programma - Corte d`Appello di Milano

Commenti

Transcript

programma - Corte d`Appello di Milano
CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA
UFFICIO DEI REFERENTI PER LA FORMAZIONE
DECENTRATA DEL DISTRETTO DI MILANO
Bruna Albertini, Paola Maria Braggion, Claudio Galoppi , Giuseppe Gennari, Caterina Giovanetti,
Filippo D’Aquino, Ines Marini
A tutti i magistrati del distretto di Milano
La Formazione Decentrata per il distretto di Milano ha organizzato una serie di incontri (di carattere
pratico), articolati su più moduli, per diffondere o per approfondire la conoscenza degli strumenti
informatici che possono agevolare il lavoro del giudice.
Coordinamento degli incontri:
Ines Marini, consigliere presso la Corte d’Appello di Milano.- referente per la Formazione Decentrata dei
magistrati del Distretto di Milano
Gli incontri avranno sede presso l’Aula Informatica ANMIG via Freguglia, 14 (2° piano – di fronte
al Palazzo di Giustizia) e avranno ad oggetto i seguenti temi:
Il pacchetto di Office
Posta elettronica: utilizzo avanzato (corso di complessive 4 ore) - a
cura dell'avvocato Giosiana Radaelli e di Caterina Caniato giudice presso il tribunale di
Busto Arsizio
martedì 25 settembre 2012 ore 15.00- 17.00,
martedì 2 ottobre 2012 ore 15.00-17.00
Windows Live Mail è il programma di posta elettronica incluso in Windows XP. (è l’evoluzione
di Outlook Express).
Offre funzionalità simili ad Outlook Express, ma presenta una serie di miglioramenti e di funzionalità
aggiuntive che verranno illustrate.
E’ utile quando si hanno più computer, ovvero quando si ha la necessità di consultare la posta
elettronica da diverse postazioni: consente infatti di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica da
qualsiasi computer con una connessione Internet funzionante e un Web browser supportato.
Obbiettivo:
- insegnare come utilizzare al meglio il programma Live Mail (e la posta elettronica in generale),
adattandolo alle proprie necessità .
- insegnare come poter consultare da casa o da qualsiasi altro pc la posta elettronica dell'ufficio (server
Giustizia)
Programma:
1) Funzionalità basilari: caratteristiche generali, creazione casella/e di posta elettronica al fine di
poter inviare e ricevere i messaggi da uno o più account con diversi servizi di posta elettronica;
possibilità di impostare informazioni utili alla gestione delle cartelle: flag, proprietà, data….;
modalità di archiviazione e di organizzazione dei messaggi inviati e ricevuti, tecniche di
indicizzazione per agevolarne la ricerca ;
2) La barra degli strumenti: nuovo messaggio con le funzioni rispondi, rispondi a tutti e inoltra;
utilizzo della funzione "agenda" (che ora si chiama "calendario"), aggiungi a calendario; la
sincronizzazione, l'invio di file "zippati"
3) La rubrica: creazione ed esportazione; impostazione di regole ai messaggi delle varie cartelle
4) Trasferimento del contenuto delle cartelle sul Desktop
5) L'utilizzo da casa del programma di posta elettronica dell'ufficio
Uso avanzato del CED - Banca dati COSMAG-, a cura del dottor
Michele Ancona,
referente distrettuale dell'informatica, settore civile, per la corte d'appello di Bari
martedì 30 ottobre 2012 ore 15.00- 17.30
Obbiettivo:
approfondire l'utilizzo del CED in tutte le sue potenzialità e applicazioni
tecniche per reperire ed acquisire sul sito Cosmag il materiale degli incontri di studio in sede
centrale e decentrata
Programma:
Le nuove funzioni: le ricerche periodiche
I nuovi archivi:Relciv e Relpen
Ricerca multiarchivio
Nuovi canali di ricerca e strumenti di interrogazione. Utilizzo combinato con gli operatori logici
Ricerca sintetica con parole
Funzione ADJ ( adiacente"txt")
Funzione NEAR( prossimità:opzioni)
Funzione troncamento(*)
Funzione mascheramento(?)
Ricerca per identità
Ricerca per concetti
Sintagmi
Comandi di relazione:catena sintagmatica (link)
Comandi di relazione:( catena analogica( test)
Grandi e piccole voci
Utilizzo avanzato
Acquisizione relazioni del massimario
CERTALEX (Anno/sezione/estensore/presidente/oggetto)
Banca dati COSMAG:le relazioni tenute in occasione degli incontri di studio centrali e decentrati.
Sistema di ricerca
Microsoft Word- utilizzo avanzato (corso di complessive 4 ore)
a cura dell'avvocato Giosiana Radaelli
martedì 6 novembre 2012
ore 15.00-17.00,
martedì 13 novembre 2012 ore 15.00-17.00
Word è il programma di videoscrittura più diffuso e già conosciuto dalla generalità dei magistrati in
quanto consente di redigere i documenti ( sentenze, ordinanze, decreti e verbali di udienza)
Obbiettivo:
far conoscere/approfondire le potenzialità della applicazione meno note o scarsamente utilizzate,
ma di grande utilità ( come, ad esempio, l’uso del glossario - parti rapide).
Programma:
1. "Ripasso" delle principali funzionalità di word: formattazione dei caratteri e paragrafi, elenchi
puntati e numerati, impostazione dei margini di pagina, tabulazioni, controllo ortografico e
correzione automatica; impostazione della pagina, interruzioni di pagina, intestazioni e piè di
pagina, numeri di pagina, anteprima di stampa e opzioni di stampa; opzioni di word (salvataggio e
personalizzazione della barra degli strumenti), inserimento delle note a piè di pagina, creazione
dell'indice (con la funzione aggiorna campo), la funzione salva in pdf e il documento zip
2. Tabelle ed oggetti: costruzione di tabelle, inserimento di oggetti esterni (immagini, grafici);
3. Creazione di stili personalizzati, di modelli di documento, il glossario (le parti rapide); ricerca di
documenti "perduti", trovare e sostituire una parola, un testo;
4. La revisione: inserisci commento, accetta e rifiuta le revisioni; risposte ad eventuali specifiche
domande dai partecipanti.
Microsoft Excel - corso base (4 incontri di complessive 6 ore)
a cura dell'avvocato Giosiana Radaelli
martedì 20 novembre 2012 ore 15.30- 17.00
martedì 27 novembre 2012 ore 15.30- 17.00
martedì 11 dicembre 2012 ore 15.30- 17.00
martedì 18 dicembre 2012 ore 15.30- 17.00
Excel è il programma che consente, con un foglio elettronico, di produrre e di gestire una
molteplicità di dati e di realizzare grafici esteticamente accattivanti e di semplice lettura che
possono poi essere utilizzati nelle proiezione di Power Point.(le cd "torte" e "torri")
Permette inoltre di ottenere velocemente tabelle riassuntive che si rivelano indispensabili in vari
ambiti.
Obbiettivo:
fornire le informazioni di base, finalizzate all'apprendimento delle funzionalità più utili al
magistrato (ad esempio calcolo delle spese legali da liquidare in sentenza, esportazione dei grafici
e delle tabelle per le presentazioni in Power Point
Programma :
1. Ambiente di Excel: comandi e menù principali, come muoversi tra le celle; selezionare, copiare e
spostare il contenuto delle celle, elenchi e riempimento automatico, tagliare, copiare e incollare un
blocco di celle; impostare e modificare il formato di celle, righe e colonne, formattazione
automatica;
2. Funzionalità matematiche di base: le funzioni SOMMA, SOTTRAZIONE, MOLTIPLICAZIONE,
DIVISIONE, MEDIA, MAX, MIN, CONTA.VALORI, copiare formule con riferimenti assoluti e relativi;
3. Realizzazione dei grafici: menù dei grafici e tipi di grafici, creare grafici semplici, modificare a
posteriori motivi, colori, testo del grafico; impostare il foglio, anteprima ed opzioni di stampa;
4. Esercitazione pratica: (Es: la liquidazione del danno sofferto dagli attori nella sentenza
“Parmalat” , Trib. Milano RG 45753/04 sent. 12949/08).
Microsoft Power Point - corso base (4 incontri di complessive 6
ore)-a cura dell'avvocato Giosiana Radaelli
martedì 15 gennaio 2013 ore 15.30- 17.00
martedì 22 gennaio 2013 ore 15.30- 17.00
martedì 29 gennaio 2013 ore 15.30- 17.00
martedì
5 febbraio 2013 ore 15.30- 17.00
Power Point è il programma che consente di creare presentazioni informatiche multimediali tramite
la realizzazione di diapositive visualizzabili in sequenza su qualsiasi computer dotato di questo
software.
Le presentazioni, suddivise in slides (diapositive), possono contenere, per esempio, fotografie,
testi, animazioni, suoni, link ad altre diapositive o a siti esterni.
Il testo, la grafica, il video sono memorizzati su singole pagine.
Le diapositive possono venire stampate o “navigate” dal relatore tramite i vari comandi ed essere
mostrate attraverso un videoproiettore connesso al PC con un cavo VGA.
È attualmente il programma più diffuso ed utilizzato per la presentazione di relazioni tramite la
proiezione di diapositive digitali.
Obbiettivo:
fare acquisire le cognizioni di base per creare rapidamente ed efficacemente una presentazione o per
modificarne una esistente
Programma:
1. Funzionalità principali: ambiente di lavoro e comandi, gestione dei file PowerPoint, diversi modalità per
visualizzare le diapositive; scegliere e modificare il layout, utilizzare lo schema diapositiva ed i modelli di
presentazione, utilizzare la diapositiva sommario; formattare caratteri e paragrafi, elenchi puntati, modificare
il piè di pagina di una diapositiva;
2. Arricchire le presentazioni: inserire note e creare stampati, inserire immagini; creare diapositive animate e
con effetti di transizione; inserire suoni e impostare le diapositive per la stampa; soluzioni di
stampa;
3. Cenni sull’inserimento di grafici e tabelle: creare ed importare grafici e tabelle.
4. Ogni partecipante creerà una breve presentazione sulla base di un documento in formato word:
pregi e difetti dei diversi modi di presentare il medesimo concetto.
Consolle - corso base (2/3 incontri di complessive 4/6 ore) a cura di Caterina
Caniato, giudice presso il tribunale di Busto Arsizio- data da destinarsi
Consolle è una applicazione ministeriale integrata con i sistemi informativi di gestione dei registri
di cancelleria della cognizione civile distrettuale (Sicid) e delle esecuzioni individuali e concorsuali
(Siecic) e riguarda, allo stato, i soli giudici addetti al settore civile, (anche se è allo studio la
possibilità di estenderla al settore penale).
Serve - in sintesi estrema – ad accedere al fascicolo informatico, a redigere i provvedimenti
inserendo in automatico i nomi delle parti, degli avvocati e i punti ripetitivi della motivazione, a
firmarli digitalmente ed a depositarli telematicamente in cancelleria, anche da fuori ufficio.
Consolle consente inoltre di gestire il ruolo e le udienze, di formare una banca dati
giurisprudenziale e, attraverso le funzionalità di "Scrivania del Giudice", di accedere ad un insieme
di fascicoli con caratteristiche comuni e specifiche e di condividere documenti.
Può funzionare sia dall’interno dell’ufficio giudiziario che dall’esterno (da Internet) e consente
anche di lavorare - senza alcuna connessione- sui soli fascicoli già estratti, presenti nella memoria
del proprio PC.
L'applicativo "estrae" infatti i dati dai registri di cancelleria come presenti nei programmi SICID e
SIECIC, trasferendoli sul PC per la successiva visione e lavorazione.
Richiede la disponibilità della firma digitale (smart card o business key) e di un pc con almeno 2 Giga di
memoria Ram.
Rappresenta il passaggio essenziale per accedere al processo telematico
La calendarizzazione del corso verrà effettuata appena il Cisia assicurerà la possibilità di dotare
preventivamente della smart card e dell'applicativo tutti i magistrati che ne fanno richiesta.
Allo stato non è possibile prevedere la data, dal momento che il Ministero ha sospeso le
convenzioni per il rilascio delle smart card.
Poichè, in ogni caso, i tempi di rilascio delle smart card sono di circa due mesi dalla richiesta, è
necessario che gli interessati al corso facciano pervenire alla segretaria della formazione
(signora Liliana Muscolo:[email protected]) entro il 20 luglio la richiesta della
smart card e dell'applicativo.
La preinstallazione del programma è infatti condizione essenziale per poter partecipare
proficuamente all'incontro, affinchè quanto appreso possa essere immediatamente applicato sul
"campo" (diversamente il corso rimarrebbe meramente teorico e le nozioni apprese verrebbero
rapidamente dimenticate)
Nell'aula informatica verrà inserito nel pc del formatore un ruolo "demo"(al fine di evitare che dati
sensibili vengano messi a disposizione di tutti), accessibile da tutti i partecipanti dalle rispettive
postazioni, in modo che possano interagire con il formatore.
Obbiettivo:
fornire le nozioni base ai giudici di primo e di secondo grado
l'applicativo.
che ancora non conoscono
Successivamente al corso base ne verranno organizzati altri su
Consolle: uso avanzato
Consolle: suo utilizzo nelle procedure esecutive e fallimentari,
Processo telematico
a cura di:
Enrico Consolandi,
Milano,
referente distrettuale dell'informatica,settore civile, per la corte d'appello di
Massimo Terzi, presidente del
tribunale di Verbania,
Caterina Caniato, giudice presso il tribunale di Busto Arsizio
la data verrà fissata dopo avere realizzato il corso base
i corsi, destinati a chi già padroneggia l'applicativo Consolle, sono finalizzati a farne conoscere
tutte le potenzialità,(ivi compresa la possibilità di avvalersi della cd. Consolle virtuale) e il suo
utilizzo nel processo telematico.
Per ragioni organizzative i magistrati che intendano partecipare all’incontro sono pregati di
iscriversi on line attraverso il sito www.corteappello.milano.it, nell'home page in basso a destra
alla voce Formazione Decentrata Magistrati Incontri di studio "Iscrizioni e Materiali"

Documenti analoghi