Comunicato 15 del 26 agosto - Giorno 2

Commenti

Transcript

Comunicato 15 del 26 agosto - Giorno 2
GIOCHI INTERNAZIONALE DEL TRICOLORE 2015
UFFICIO STAMPA – COMUNICATO NUMERO 15 DEL 26 AGOSTO 2015
United colors of Sport Village
Due chiacchiere con i giovani atleti di Forth Worth e Girona
From USA to Italy, da Forth Worth a Reggio Emilia per le gare di nuoto dei
Giochi Internazionali del Tricolore. Con l’ex campionessa di pallavolo Julie Jo
Vollertsen nelle vesti di traduttrice, incontriamo al Villaggio dello Sport di via
Makallé le due giovani atlete statunitensi Elisabeth (14 anni) e Haley (13 anni):
“Siamo qui per divertirci e per fare un’esperienza importante”. Elisabeth ha le
idee chiare: “Sono molto “carica”, il confronto fra culture differenti è stimolante.
Un giorno mi piacerebbe fare un’esperienza più lunga di questa in Europa,
diciamo che per me i Giochi in questo senso rappresentano un test”.
“Contentissima di essere qui – aggiunge Haley – Non pensavo di avere
l’opportunità di fare un’esperienza come questa, sono molto curiosa di
confrontarmi con la cultura italiana e con quella di altri Paesi”.
Sincerità per sincerità: ai Giochi per partecipare…o per vincere?
Elisabeth: “Vincere è una conseguenza, partecipare è la prima cosa”.
Haley: “Partecipare”.
Nella foto Elisabeth e Haley con i coach Jake e Natalie.
Dagli USA alla Spagna. Ecco Albert (14 anni) e Gerard (13 anni) da Girona,
giovani giocatori di pallamano. Per entrambi prima volta in Italia: “Ma possiamo
già dire che ci piacerebbe tornare”.
“Mi aspetto di partecipare alle gare, di divertirmi – spiega Albert –, di conoscere
una nuova città come Reggio Emilia e di confrontarmi con ragazzi di altre
Nazioni”. Concorda Gerard: “Non vedo l’ora di scendere in campo e di
confrontarmi con atleti di altri Paesi”.
Sincerità per sincerità: ai Giochi per partecipare…o per vincere?
Albert: “Partecipare”. Gerard: “Vincere”.
Nella foto la squadra di pallamano di Girona.
Delegazioni in Sala Tricolore
Nella mattinata di mercoledì 26 agosto il sindaco di Reggio Emilia, Luca Vecchi,
e l’assessore alla città internazionale, Serena Foracchia, hanno incontrato in
Giochi Internazionali del Tricolore – International Sport Games
Comitato organizzatore
Segreteria c/o CONI – via Adua 97, 42124 Reggio Emilia
tel. 0522 922629 – 0522 926337 – fax 0522 926342
www.giochideltricolore.it – [email protected]
Sala del Tricolore, per un saluto istituzionale, le delegazioni straniere
partecipanti ai Giochi, con le quali Reggio Emilia intrattiene rapporti di
gemellaggio o amicizia: Zara (Croazia), Schwerin (Germania), Chisinau
(Moldavia), Pemba (Mozambico), Beit Jala (Palestina), Forth Worth (USA),
Rizhao (Cina), Novo Mesto (Slovenia).
Le gare – Calendario e risultati
Mercoledì 26 agosto giornata di gare a Casalgrande (pallamano), Reggio Emilia
(pallavolo), Correggio (tennis) e Cadelbosco (tennis tavolo).
Calendari e risultati (ove già disponibili), suddivisi per ogni singola disciplina, al
seguente link:
http://www.giochideltricolore.it/Sezione.jsp?idSezione=621
Il messaggio di Cecilia Camellini
Cecilia Camellini impegnata nei Giochi nel doppio ruolo di tedoforo, assieme a
Giuliano Razzoli e Francesca Ferretti, e testimonial dello sport paralimpico, nella
conferenza “I Giochi del Tricolore e i valori nello sport moderno”, andata in
scena in Sala del Tricolore mercoledì 26 agosto: “Spesso si sente parlare di
inclusione e di accettazione della diversità come se fossero difficili obiettivi da
raggiungere – le parole di Cecilia - Secondo me, per aiutarci ad ottenere tutto
questo, possiamo fare affidamento su un grande alleato che può insegnare
tanto a tutti: lo sport. Praticato sia a livello agonistico o semplicemente per
svago, è un grande maestro di vita, ha la capacità di mettere tutti quanti di
fronte ai propri limiti, alle proprie paure e alla necessità di compiere sacrifici. Ma
non si limita solamente a questo: basti pensare alla condivisione. Questi sono
valori che, al di là delle tecniche e del perfetto gesto atletico, tutti possono
imparare e che ci dimostrano che la disabilità non è un vero limite, non solo
nella pratica sportiva, ma anche nella vita”.
Il programma di giovedì 27 agosto
Gare su vari impianti della città e della provincia: atletica leggera a Castelnovo
Monti, calcio ad Albinea, Reggio Emilia e Puianello, calcio a 5 a Reggio Emilia,
nuoto a Reggio Emilia, pallacanestro a Reggio Emilia e Casalgrande, pallamano
a Casalgrande, pallavolo a Reggio Emilia, scherma a Reggio Emilia, tennis a
Correggio, tennistavolo a Cadelbosco.
Giochi Internazionali del Tricolore – International Sport Games
Comitato organizzatore
Segreteria c/o CONI – via Adua 97, 42124 Reggio Emilia
tel. 0522 922629 – 0522 926337 – fax 0522 926342
www.giochideltricolore.it – [email protected]
Calendari e risultati (ove già disponibili), suddivisi per ogni singola disciplina, al
seguente link:
http://www.giochideltricolore.it/Sezione.jsp?idSezione=621
Piazza Martiri 7 Luglio (alias Freestyle Arena dedicata alle discipline street e
urban): flag football con gli Hogs e cheerleading con Rock Cheerleaders (dalle
ore 19); performance di Alessandro Galavotti e Jacopo Costa con inline skate e
bmx (19,30 – 21 – 22,30); esibizioni del Taekwondo Tricolore (dalle ore 20);
gare di scacchi (dalle ore 20); torneo Calciobalilla Sport Brescello (dalle ore 20):
prove di arrampicata Sportiva con La Pietra Castelnovo Monti (dalle ore 20);
finali di scherma (dalle ore 21); nel corso della serata il “Pallone Etico” (dalle
ore 20,30), tradizionale appuntamento proposto dal Coni Reggio Emilia per la
diffusione di corretti stili di vita e la lotta allo sfruttamento del lavoro minorile.
Ricordiamo poi che venerdì 28 agosto, alle 5.30, con partenza da Piazza
Prampolini, andrà in scena la Run 5.30, corsa supermattiniera non competitiva
di 5,3 km in pieno centro storico (dettagli su
http://www.run530.it/?event=reggio-emilia-5-30&event_date=2015-08-28).
Per tutto il periodo dei Giochi Piazza Martiri del 7 luglio ospiterà la Freestyle
Arena, con impianti ad hoc per le discipline street e urban. Questi gli orari
d’apertura: 10.30-13 e 16-23. Tutte le strutture saranno posizionate su un
campo in sintetico, grazie alla collaborazione col Rugby Reggio.
Ogni mattina (ore 8-10.30) risveglio muscolare, stretching, ginnastica, yoga e
gruppi di cammino con CSI e UISP.

Documenti analoghi