numero 4 - Coldiretti Siena

Transcript

numero 4 - Coldiretti Siena
NUMERO 4/1 DEL 19/02/2015
Via libera
alla trasferibilità
dei diritti
di reimpianto
Il 12 febbraio scorso, dopo il via
libera del Consiglio dei Ministri, è
stato approvato il decreto che elimina il divieto di trasferimento
dei diritti di reimpianto al di fuori
della Regione di provenienza.
Questo al fine di ridurre la perdita
di potenziale produttivo previsto
con la fine della compravendita
dei diritti stessi fissata al
31/12/2015.
Accogliamo con favore la firma
del decreto che, permettendo
la libera circolazione dei diritti
di reimpianto, consente alle
aziende interessate di andare a
reperire i diritti anche nelle
regioni che fino ad oggi avevano chiuso il mercato.
PATENTINO
PER MACCHINE AGRICOLE
Con il DLGS 81/08 E Circolare MLPS n.12 del 11/12 marzo 2013 nasce
la necessità per tutti gli utilizzatori di macchine agricole di ottemperare agli obblighi formativi previsti dalla normativa: patentino macchine
agricole. La formazione può essere rimandata al marzo 2017 se è
dimostrabile che nei due anni precedenti al 12 marzo 2015, si è accumulata esperienza (non antecedente 10 anni) nell’utilizzo delle varie
macchine agricole: trattori agricoli, pale caricatrici frontali, gru, carrelli elevatori, escavatori idraulici, escavatori a fune eccetera. Per tutti
coloro che iniziano l’attività agricola adesso o per tutti coloro che non
riescono a dimostrare attività agricola pregressa la formazione è
obbligatoria. I nostri uffici sono a disposizione per fornirvi tutte le
informazioni necessarie per produrre la dichiarazione attestante l’attività pregressa di utilizzo delle macchine agricole aziendali.
ULTIM’ORA - Il Decreto “Milleproroghe”, approvato alla
Camera, che passa al Senato per il si definitivo, ha spostato
questa scadenza al 31 dicembre 2015.
EPACA: FAI IL TAGLIANDO
ALLA TUA PENSIONE
Dopo il rinnovo delle pensioni per l'anno 2015 è opportuno fare
un controllo sull'esatta tassazione delle pensioni.
Sono corrette le detrazioni applicate?
Hai diritto agli assegni familiari?
Se dopo la pensione continui a lavorare, hai mai fatto domanda
di supplemento?
Gli uffici Epaca, collegati telematicamente con la pubblica amministrazione, sono in grado di verificare tutto questo.
Vieni a trovarci.
DEVI SOLO TELEFONARE PER UN APPUNTAMENTO AL N. 0577249203.
AL RESTO CI PENSA ÈPACA.
NUMERO 4/2 DEL 19/02/2015
ESONERO CONTRIBUTIVO PER LE ASSUNZIONI
A TEMPO INDETERMINATO
Legge di stabilità 2015 (L. n.190/2014)
Al fine di favorire l’occupazione la Legge di Stabilità, è
previsto un esonero contributivo triennale per le
assunzioni a tempo indeterminato che interessa anche
il settore dell’agricoltura.
Riassumiamo le principali caratteristiche.
Beneficiari:
- Datori di lavoro privati, anche quelli agricoli anche se
con caratteristiche particolari come vedremo di
seguito.
Rapporti di lavoro incentivati:
L’ esonero contributivo:
- Si applica a tutte le assunzioni a tempo indeterminato sia a tempo pieno che parziale con decorrenza nel corso dell’anno 2015 a condizione che nei sei
mesi precedenti l’assunzione il lavoratore non abbia
avuto presso qualsiasi datore di lavoro con contratto a
tempo indeterminato e comunque non deve ave
avuto rapporti a tempo indeterminato con la ditta
assuntrice nemmeno nei tre mesi antecedenti l’entrata
in vigore della legge
- Non si applica ai rapporti di lavoro domestico,
di apprendistato o intermittente
- Si applica al lavoro ripartito e anche alla categoria dei dirigenti.
Particolarità del settore agricolo
Per usufruire dell’esonero i lavoratori agricoli della
categoria operai (gli impiegati, quadri e dirigenti agri-
coli seguono le regole generiche) si devono trovare in
una delle seguenti condizioni:
- non devo essere stati occupati del 2014 in
forza di un contratto di lavoro a tempo indeterminato
presso qualsiasi datore di lavoro agricolo nonché essere stati apprendisti o anche tempo indeterminato a
scopo di somministrazione.
- che non risultino iscritti negli elenchi nominativi dell’anno 2014 per un numero massimo di giornate di lavoro pari o superiore a 250
Misura dell’agevolazione
L’agevolazione consiste nell’esonero del versamento
dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro ad eccezione della seguente contribuzione:
- premi e contributi Inail; tfr al fondo tesoreria
inps; fondo solidarietà residuale/bilaterale ecc
Importo e periodo esonero
Spetta per un massimo di euro 8060 annuali, per un
periodo massimo di 36 mesi
Natura dell’incentivo
Trattasi di incentivo all’occupazione pertanto non è da
considerarsi un aiuto di stato, non trova quindi applicazione il regime de minimis e l’assunzione non deve
rappresentare un aumento netto del numero di dipendenti.
L’inps ha rilasciato in questi giorni le note operative per
poter accedere al contributo, chi fosse interessato ci
contatti quanto prima.
NUMERO 4/3 DEL 19/02/2015
I NOSTRI CORSI
Fra gli obblighi previsti dal D. Lgs 81/08 Sicurezza sui
Luoghi di Lavoro, per le aziende che assumono,
anche avventizi, ci sono dei percorsi formativi fra cui:
corso primo soccorso – 12 ore (prima frequenza) e 4
ore (aggiornamento – validità 3 anni); corso antincendio – 8 ore, corso RSPP (Responsabile del Servizio di
Prevenzione e Protezione) – 32 ore, corso lavoratori –
12 ore, corso RLS (Rappresentante dei Lavoratori per
la Sicurezza) – 32 ore.
CORSO PRIMO SOCCORSO
AGGIORNAMENTO
20.02.2015 con orario 9.00-13.00
Docente: Dott. Pavese Giovanni
Sede: Agriturismo Poggio Covili
S.S. 2 Cassia - Km 178,
53023 Castiglione d’Orcia (SI)
CORSO PRIMO SOCCORSO
AGGIORNAMENTO
11.03.2015 con orario 9.00-13.00
Docente: Dott. Pavese Giovanni
Sede: Sala Riunioni Coldiretti Siena
Viale Europa, 15
53100 Siena (SI)
PATENTINO FITOSANITARI
PRIMA FREQUENZA
COLLE DI VAL D’ELSA
02.03.2015 – 8 ore con orario 8.30-13.30 e 14.30-17.30
04.03.2015 – 7 ore con orario 9.00-13.00 e 14.00-17.00
09.03.2015 – 5 ore con orario 9.00 – 14.00
Sede: Sede operativa Misericordia
Loc. Le Grazie
PATENTINO FITOSANITARI
AGGIORNAMENTO
– COLLE DI VAL D’ELSA
10.03.2015 – 8 ore con orario 9.00-13.00 e 14.00-18.00
12.03.2015 – 4 ore con orario 9.00-13.00
Sede: Sede operativa Misericordia
Loc. Le Grazie

Documenti analoghi