Sommario - Oltre l`Autismo

Commenti

Transcript

Sommario - Oltre l`Autismo
Laboratorio teatrale per minori con DGS
“Soffici Nuvole 2012/2013”
Centro Abilitativo e Socio Educativo
“
S
MANICOMICS TEATRO
Sommario
1
KAIROS................................................................................................................................. 2
2
MANICOMICS TEATRO ....................................................................................................... 2
3
P OGETTO TT V T ’ TE T
3.1
3.2
3.3
4
LE “SOFF C NUVOLE” .................................................. 2
DESTINATARI DEL PROGETTO ................................................................................................. 2
ORIGINE DEL PROGETTO ....................................................................................................... 2
OBIETTIVI DEL PROGETTO ..................................................................................................... 3
IL PERCORSO DEL PROGETTO DI ATTIVITÀ TEATRALE ............................................... 3
4.1.1
4.1.2
4.1.3
4.1.4
4.1.5
4.1.6
Incontro di conoscenza .............................................................................................. 3
Primi contatti con i singoli partecipanti ...................................................................... 3
Percorso famiglie ....................................................................................................... 4
Percorso ragazzi ........................................................................................................ 4
Incontri conclusivi a nuceli uniti ................................................................................. 4
Incontri di verifica ...................................................................................................... 5
1
1
KAIROS
Nello specifico il centro Kairòs propone terapia individuale e di gruppo con supervisione
diretta e indiretta da parte di un analista del comportamento certificato in continua
collaborazione con le altre figure professionali del territorio ed enti o associazioni che
operano in tale direzione.
2
MANICOMICS TEATRO
Manicomics Teatro è un ente che lavora nell’ambito teatrale per la promozione di attività
socio educative, culturali e di promozione sociale. In particolare Manicomics produce e
distribuisce spettacoli teatrali, organizza eventi nell’ambito dello spettacolo dal vivo,
progetta e gestisce attività nell’ambito formativo, terapeutico e pedagogico.
3
P OGETTO TT V T ’ TE T
LE “Soffici Nuvole”
3.1 Destinatari del progetto
I destinatari del progetto sono principalmente i bambini con diagnosi di “Disturbo
generalizzato dello sviluppo” oltre al coinvolgimento a diversi livelli dell’intero nucleo
familiare e della cittadinanza.
3.2 Origine del progetto
Il progetto nasce dall’interesse di alcuni genitori che beneficiano dei servizi abilitativi del
centro Kairos o che appartengono all’associazione “Oltre l’autismo” . L’incontro tra le
consulenti Dott.ssa Caltagirone, Dott.ssa Bianchi e l’operatore teatrale Paolo Pisi dei
Manicomics, sono l’origine di questo progetto.
2
3.3 Obiettivi del progetto
-
migliorare aspetti della “competenza emotiva”
-
utilizzare gesti per esprimere messaggi emotivi non verbali
-
manifestare emozioni sociali, discernere i propri stati emotivi, discernere gli stati
emotivi dell’altro, utilizzare un vocabolario emotivo, gestire le emozioni negative e
quelle positive e imparare a regolarle.
-
contribuire a rendere i bambini affetti da DGS, maggiormente consapevoli
-
permettere un maggiore controllo delle emozioni e migliorarne le relazioni sociali e
interpersonali.
-
attivazione di un percorso che coinvolga le famiglie e la cittadinanza
-
momenti di confronto e socializzazione per abbattere bariere e tabù
-
unicità e originalità progettuale
-
creazione di un presidio di rifermento sul territorio piacentino a carattere
continuativo
4
Il percorso del progetto di attività teatrale
4.1.1
Incontro di conoscenza
finalizzato alla presentazione del progetto e alla conoscenza reciproca tra i consulenti
“Kairòs”, gli operatori teatrali “Manicomics” e i le famiglie interessate.
4.1.2
Primi contatti con i singoli partecipanti
L’operatore teatrale unitamente al consulente Kairòs, avranno il primo contatto con i
singoli partecipanti: vengono estratti da una valigia oggetti particolari produttori di suoni,
colori e magia. L’operatore sviluppa una serie di atti performativi tra magia, comicità e
grottesco capaci di interessare i ragazzi. Verrà in futuro riconosciuto come “quel tipo
strano che fa delle cose simpatiche ed interessanti”. L’obiettivo è conoscere ed acquisire
la fiducia dei bambini e progressivamente coinvolgerli in un ruolo più attivo. Il consulente
farà da supervisore e avrà un ruolo attivo facendo da flitro tra l’operatore teatrale e i
bambini, gestirà eventuali momenti di crisi o difficoltà.
3 incontri “fiducia” (14/12/2012 21/12/2012 08/01/2013)
3
4.1.3
Percorso famiglie
Viene guidata un’attività a carattere teatralea a nuclei famigliari uniti (famiglie più i
ragazzi) . Questi momenti saranno liberi, a cui possono partecipare singolarmente il
fratello, la sorella, la mamma o il papà oppure tutti insieme. Durante l’incontro
l’operatore coinvolge tutti i partecipanti. Viene svolto un training di gruppo attraverso
esercizi e giochi provenienti dal teatro
2 incontri (18/01/2013
4.1.4
01/02/2013)
Percorso ragazzi
Questo percorso rivolto ai singoli partecipanti ha il fine di verificare lo stato dell’arte e
stimolare più attivamente il loro potenziale creativo, espressivo e comunicativo.
Viene svolta un’attività teatrale di gruppo finalizzata al “fare teatro” con improvvisazioni
condotte dall’operatore in collaborazione con il consulente Kairos. L’obiettivo è
trasformare i ragazzi partecipanti al laboratorio da spettatori ad elementi attivi, capaci di
“fare, giocare e comunicare”, nel rispetto della loro tempistica e modalità’espressiva.
5 incontri (15/02/2013 01/03/2013 15/03/2013
4.1.5
12/04/2013 26/04/2013)
Incontri conclusivi a nuceli uniti
Viene attivato un percorso finale a nuclei uniti, come spazio di gioco e di confronto, ma
soprattutto come momento per esprimere liberamente il proprio potenziale immaginativo,
creativo ed espressivo. Momenti dove la relazione tra famigliari avvenga attraverso una
modalità non convenzionale: il gioco del teatro. Un momento dove i ragazzi hanno lo
spazio per sperimentare le loro modalità relazionali ed espressive, liberi da ogni
consuetudine. Momenti dove le famiglie unite da una realtà simile, possono ritrovarsi
libere da paure e giudizi per confrontarsi attraverso il gioco e la comunicazione.
2 incontri “conclusivi” (10/05/2013 24/05/2013)
4
4.1.6
Incontri di verifica
Durante il percorso sono previsti dei momenti di verifica e confronto tra lo staff di
Manicomics e Kairos
5