Fondazione Querini Stampalia onlus Opportunità di sponsorizzazione

Commenti

Transcript

Fondazione Querini Stampalia onlus Opportunità di sponsorizzazione
Fondazione Querini Stampalia onlus
Opportunità di sponsorizzazione
Fondazione Querini Stampalia onlus
Opportunità di sponsorizzazione
CASA MACCHIETTA
La Fondazione Querini Stampalia vuole realizzare un’iniziativa
per l’infanzia completamente assente dai musei e dalle istituzioni culturali italiane: un Baby Parking. In una città poco servita
e poco strutturata per accogliere i più piccoli, la Fondazione
propone ai visitatori del Museo, agli utenti della Biblioteca e ai
cittadini Casa Macchietta, uno spazio custodito, dedicato e
pensato a misura di bambino. Uno spazio versatile, dinamico e
modulare per adeguarsi a tutte le esigenze ricreative e didattiche. Allestito come una Fondazione Querini Stampalia in miniatura, darà ai bambini la possibilità di avvicinarsi all’arte, alla
storia e al piacere della lettura e, con l’aiuto di personale didattico specializzato plurilingue, di socializzare con i loro coetanei
provenienti da paesi diversi.
GUARDO/VEDO
uno sguardo innovativo sulla figura di Carlo Scarpa
in collaborazione con Gruppo Alcuni di Treviso
Il progetto intende valorizzare gli interventi ed i temi più significativi che Carlo Scarpa ha sviluppato nel corso della sua attività
progettuale, sia negli spazi della Querini che anche in altri luoghi
del Veneto dove il maestro ha lavorato. Il progetto si rivolge
ai bambini del secondo ciclo della Scuola Elementare e mira a
coinvolgerli in un’avventura accanto ai personaggi dei Cuccioli,
in cui avranno modo di scoprire e interagire con l’architettura di
Carlo Scarpa e salvare così la città di Venezia dal piano malefico di Maga Cornacchia.
VENTI NUOVI, UN ANNO DI NUOVE MUSICHE
A VENEZIA
in collaborazione con Laboratorio Novamusica, il Conservatorio
B. Marcello e le scuole primarie di Venezia
Venti Nuovi, un anno di nuove musiche a Venezia è un festival
che mira a fare della città di Venezia un laboratorio prolungato
per la musica contemporanea. Musicisti e compositori da tutto
il mondo saranno invitati in città, per sviluppare nuovi progetti
in collaborazione con Laboratorio Novamusica, e presentarli
al pubblico. Masterclasses con gli studenti del Conservatorio B.
Marcello, workshop per gli studenti delle scuole elementari di
Venezia, prove aperte e incontri con il pubblico saranno le attività a corollario del programma di concerti che mirano a creare
dei momenti d’incontro tra gli artisti i compositori e il pubblico,
e a far comprendere a quest’ultimo diversi aspetti della musica
contemporanea.
Fondazione Querini Stampalia onlus
Opportunità di sponsorizzazione
FRATELLI MOLENAER
in collaborazione con la Galleria d’arte Caretto, Torino
La nascita della ricca collezione del Museo Querini Stampalia
risale alle nozze tra Francesco Querini e Paola Priuli, celebrate
nell’aprile del 1528. Nella raccolta è presente anche un nucleo di
opere di pittori d’oltralpe, tra cui molti autori olandesi, che testimoniano il legame di Venezia con la pittura nord-europea.
La mostra intende focalizzare l’attenzione sulla famiglia
Molenaer, che attraverso quattro componenti e vari stili pittorici, ha saputo raccontare quella borghesia, ricca e intraprendente, che fu all’origine dell’Europa moderna e laica. Il percorso che
si comporrà di più di trenta opere, presenterà prima il contesto
storico-artistico in cui i Molenaer hanno operato e successivamente i vari membri della famiglia e i generi in cui si sono cimentati.
RECUPERO DELLA BIBLIOTECA E DELL’ARCHIVIO
DI ALDO CAMERINO
in collaborazione con la Comunità Ebraica di Venezia
Aldo Camerino (1901-1966) fu uno scrittore, saggista e critico letterario di origini ebraiche che collaborò la Fondazione Querini
Stampalia negli anni ‘30. Durante il periodo fascista, la Fondazione acquistò la biblioteca di Camerino, in modo da aiutarlo ad
affrontare le ristrettezze finanziarie in cui era incorso a causa
delle leggi razziali.
La Fondazione vuole oggi recuperare la biblioteca e i materiali
dell’ archivio, comprendenti i suoi taccuini personali in cui registrava pensieri, memorie di famiglia, traduzioni istantanee. Oggi
questi materiali sono presenti solamente sul catalogo cartaceo,
limitando fisicamente la loro fruizione pubblica. Si vuole inserire
questa biblioteca all’interno del catalogo nazionale del Servizio
Bibliotecario Nazionale (SBN), in modo da ampliare l’accesso a
questo patrimonio e aumentare la diffusione della conoscenza
della storia di Aldo Camerino e della sua figura d’intellettuale
presso il grande pubblico.

Documenti analoghi

Comunicato stampa

Comunicato stampa (inaugurazione 26 settembre ore 11. Sarà presente l’artista) Fondazione Merz Luisa Rabbia Travels with Isabella. Travel Scrapbooks 1883-2008 16 ottobre – 22 novembre 2009 (inaugurazione 15 ottobre ...

Dettagli