Giornale di Sicilia

Commenti

Transcript

Giornale di Sicilia
© La riproduzione e la utilizzazione degli articoli e degli altri materiali pubblicati nel presente giornale sono espressamente riservate
Sport 37
Giornale di Sicilia
Mercoledì 17 Aprile 2013
Tennis, verso la fed cup. Primi allenamenti di azzurre e ceche alla Favorita. Oggi sarà completato l’impianto da 4.500 posti
La carica della Vinci:
«Il sole di Palermo
è una spinta in più»
inbreve
Ciclismo
Giro del Trentino
La crono a Sky,
Cerny è il leader
...
È il treno della Sky guidato
da Bradley Wiggins a vincere la
cronometro a squadre (seconda
a 12” l’Astana di Nibali), che ha
concluso a Lienz, nel Tirolo orientale, la prima giornata del 37˚ Giro del Trentino. Al mattino la fuga-ribaltone di otto outsider ha
assegnato la prima vittoria e la
prima maglia di leader al francese Maxime Bouet, poi nel pomeriggio, la festa Sky e soprattutto
di Josef Cerny, corridore ceco della CCC Polsat, che grazie al buon
risultato della sua squadra ha
scavalcato Bouet (ora a 11”) vestendo la maglia di leader.
0 Latarantina dopo Katowice:«Dobbiamovincere»
Pennetta:«Orasto bene,madevoritrovareil ritmo»
Anche le ceche con il capitano Petr Pala hanno svolto
due turni di allenamenti. La
doppista Hlavakova dovrebbe essere recuperata.
Roberto Urso
...
Palermo
Gli appassionati hanno cominciato ieri a conoscere da vicino le protagoniste della semifinale di Fed Cup di sabato e domenica al Circolo tennis. Italiane e ceche al completo hanno
svolto i primi doppi allenamenti
(mattina e pomeriggio) sui campi di via del Fante. Tra gli ultimi
colpi di martello degli operai
che oggi completeranno il grande impianto di 4.500 posti, a turno le due squadre hanno «provato» anche il campo centrale. Un
manto in terra non velocissimo
per contenere la pesantezza dei
colpi mancini sia della Kvitova
(servizio e diritto a volte devastanti) che della Safarova.
«Ci sembra - commentavano
il capitano Corrado Barazzutti e
il manager della Fit, Sergio Palmieri - una buona via di mezzo
tra veloce e lento che incontra il
favore delle giocatrici». Compresa Roberta Vinci reduce dal successo di domenica sulla Kvitova
nel torneo polacco. «A Katowice
- spiega la tarantina, palermitana d'adozione - abbiamo giocato su una terra sintetica più veloce e poi al coperto. Mi sono trovata bene ma qui è un'altra cosa. È bello giocare sotto questo
sole, con tanta luce. Dobbiamo
vincere. Per l'Italia, per il pubblico e per noi».
Sia Flavia Pennetta che Sara
Errani hanno conosciuto il successo a Palermo, nel torneo Wta
del Country. La brindisina ha superato i recenti malanni al polso
operato. «Sto bene, devo ritrovare confidenza con la partita dopo il lungo stop, ma la forma arriva. Dobbiamo pensare in positivo», commenta Flavia dopo ore
di palleggi al mattino con Giorgio Galimberti e il mancino marsalese Nicola Barraco, fatto venire da Roma giusto per il suo gioco simile a Kvitova e Safarova.
Sara ha riposato dopo le fatiche americane a Valencia dove
si allena con Pablo Lozano. Elogia Roberta per il successo sulla
Kvitova: «È stata grandissima.
Montecarlo
Del Porto soffre
ma avanza
Oggi Djokovic
...
Juan Martin Del Potro ha
conquistato gli ottavi di finale del
«Monte-Carlo Rolex Masters»,
terzo Masters 1000 della stagione. Il tennista argentino, testa di
serie numero 5 e in tabellone grazie ad una wild card, si è imposto
al secondo turno sull'ucraino
Anexandr Dolgopolov in tre set
con il punteggio di 1-6, 6-4, 6-3.
Avanza anche Jo-Wilfried Tsonga: il tennista francese, testa di
serie 6 e con un «bye» al primo
turno, si è imposto per 7-6, 6-2 al
russo Nikolay Davydenko. Oggi,
direttamente al secondo turno, il
debutto del serbo Novak Djokovic, testa di serie 1, che affronterà
il russo Mikhail Youzhny. In campo anche l’azzurro Fabio Fognini
che, dopo avere battuto Andreas
Seppi, se la vedrà con lo spagnolo
Albert Ramos, proveniente dalle
qualificazioni.
Calcio a cinque
Roberta Vinci, Corrado Barazzutti e Sara Errani.
Nessuna di noi aveva mai battuto Petra. Spero di poterla imitare
qui a Palermo. Sarebbe fantastico».
Anche le ceche con il capitano Petr Pala hanno svolto due
turni di allenamenti. Sono cinque le convocate. Alte, bionde,
belle e muscolose. Tranne la piccoletta Zakopalova chiamata all'
ultimo minuto dopo l'infortunio alla doppista Hlavakova. Ma
quest'ultima si è ristabilita ed oggi alle 13,30 (72 ore prima dell'
inizio del match) Pala dovrebbe
ufficialmente inserirla nelle
foto puglia
quattro titolari per fare coppia
con la Hradecka.
Intanto, la vendita degli abbonamenti sia on line che al Circolo ha superato quota tremila e i
posti in gradinata (55 euro) sono
quasi tutti esauriti. Oggi in mattinata alunni di elementari e medie incontreranno per foto e autografi le azzurre. Alle 16,30 conferenza stampa al Circolo del team ceco e alle 17 sarà la volta delle azzurre. Domani la cena di gala alla Galleria d'arte di piazza
Sant'Anna e venerdì alle 12 il sorteggio a Villa Niscemi. (*ru*)
moto. Domenica, ad Austin, Valentino cerca conferme dopo il secondo posto in Qatar: «L’obiettivo? Portare a casa punti»
Rossi verso il Texas con furore:
«Pista bella, posso esaltarmi»
...
roma
«Portare a casa punti»:
l'obiettivo di Valentino Rossi
per il secondo gp della stagione,
quello di Austin, in Texas è quello di non perdere la scia dopo la
bella prova all'esordio di stagione in Qatar. Un podio, quello di
Valentino Rossi in Qatar che ha
dato ossigeno al mondiale MotoGP. Il campionato della classe regina aveva bisogno dei sorpassi
e dello spettacolo offerto dal nove volte campione del mondo
per riprendersi dal torpore degli
ultimi due anni di scarso movimento causati anche dalle pessime prestazioni dello stesso Ros-
si in sella alla Ducati.
Archiviata la nottata di emozioni che Rossi, Marquez e Lorenzo hanno offerto in Qatar, il
circo del mondiale si sta spostando verso Austin in Texas, dove si
correrà il Gp delle Americhe
(Motogp al via alle 21 italiane).
Sul nuovissimo tracciato texano
hanno girato solo pochi piloti
della classe regina, mentre per
la quasi totalità degli altri ragazzi del mondiale, il Circuit of The
Americas è completamente sconosciuto. Si tratta di un impianto nuovissimo, tanto che, non essendo ancora stato inserito in
nessun gioco di guida per con-
solle (uno dei metodi per i piloti
per provare le piste è giocare) sarà tutto da scoprire. Tra quelli
che hanno provato, c'è Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia, insieme al compagno di squadra
Jorge Lorenzo e ai piloti della
Honda Marc Marquez, Dani Pedrosa e Stefan Bradl, hanno potuto effettuare una seduta di prove libere e private prima dell'ultimo test ufficiale di Jerez de la
Frontera a metà marzo.
«Austin non sarà una gara facile - le parole di Valentino Rossi
- ma di sicuro il podio in Qatar ci
dà una motivazione in più. Abbiamo fatto un ottimo lavoro e
Valentino Rossi
non possiamo andare a Austin
con la certezza di poter fare meglio. I nostri concorrenti saranno molto forti ma il nostro obiettivo sarà quello di portare a casa
punti».
«Sono fiducioso - ha aggiunto
il pilota della Yamaha - mi piace
molto la pista e la mia prima impressione, quando abbiamo provato qui, è che si tratti di un bel
circuito, che sa esaltare. Il
lay-out del tracciato è molto particolare: c'è un pò di discesa e di
salita, mentre la prima zona di
frenata è molto tecnica. Il rettilineo è molto lungo, e questo va
bene per i sorpassi». Ma l'animo
di chi viaggia verso gli Stati Uniti, in questi giorni non è poi così
leggero. L'attentato alla Maratona di Boston, non ha lasciato indifferenti i piloti del mondiale. A
poche ore dai terribili fatti accaduti lunedì, il campione del
mondo in carica della MotoGP,
Jorge Lorenzo, commentava via
Twitter: «Mi sembra molto triste
che si usi un evento sportivo per
fare rumore e commettere attacchi terroristici. Quello che è accaduto a Boston è vergognoso».
Serie C femminile
L’Iron Team
segna a raffica
...
Si sono disputate le gare di
ritorno del 1˚ turno dei play-off
del campionato regionale femminile di serie C di calcio a 5. Risultati: Iron Team Pa-San Yosef
Pa 19-1, Futsal P5 Pa-Nissa 8-1,
Castellammare-Quisquinese
5-5, Cefalù-Partinico 7-13, Siracusa-Diana Comiso 7-1, Augusta-Misterbianco 6-0 a tavolino, Assoro-Vittime Strada Comiso 2-1, Rosolini-Scicli 9-5. Questi
gli accoppiamenti delle semifinali (21-28 aprile): Iron Team
Pa-Partinico, Futsal P5 Pa-Quisquinese, Siracusa-Rosolini, Augusta-Vittime Strada Comiso.
(SMAT)
Tennis
Trofeo «Cembali»,
vincono
Calandra e Marino
...
Anna Lisa Calandra (4.1, Polisportiva Parthenico) e Francesco Marino (4.3, Circolo Tennis
Palermo) sono i vincitori della 3ª
tappa del trofeo «Cembali-Baglio di Pianetto», il circuito provinciale di 4ª categoria di tennis,
valido, anche, per il Grand Prix regionale. Sui campi in terra dello
Sporting Club di Palermo hanno
battuto, rispettivamente, la giovanissima pari classifica trapanese Elena Castellano col punteggio di 6-4, 6-2 e l'agrigentino Alfonso Palmisano (4.1), che era accreditato al successo finale, con
lo score di 6-1, 6-1. Ha diretto il
torneo il palermitano Salvo Cannata. Presente alla premiazione
il delegato della Federtennis cittadina, Fabio Conticello.
atletica. Oltre 600 studenti hanno corso passandosi un legno proveniente dai barconi dei migranti. Ospiti don Ciotti e Molmenti Formula 1
Lampedusa, sbarca lo sport
con la «Maratona della Pace»
...
Lampedusa
Con un minuto di silenzio
in ricordo delle vittime della maratona di Boston, ha preso il via
da Lampedusa la terza edizione
di «Libera la natura», la corsa
campestre sui terreni confiscati,
un progetto che nasce dalla collaborazione tra il gruppo sportivo
del Corpo Forestale dello Stato e
l'associazione Libera. Una prima
tappa all'insegna dei diritti e della solidarietà per un «Mediterraneo di pace» e che ha visto la partecipazione di oltre 600 studenti
delle scuole elementari, medie e
superiori dell'isola che hanno
corso passandosi un testimone
realizzato simbolicamente con il
legno proveniente dai barconi
dei migranti giunti sull'isola dal
Nord Africa.
«Siamo a Lampedusa per testimoniare che la pace va percorsa ha detto don Ciotti - non possiamo stare fermi ad aspettarla, dobbiamo costruirla. Pace vuol dire
lavoro, e creare le condizioni per
libertà e dignità. Siate orgogliosi
di essere cittadini di Lampedusa:
liberi con gli altri e mai contro gli
altri. Diciamo basta ai venditori
di illusioni, chiediamo speranza
e concretezza: la politica faccia la
sua parte fino in fondo e modifichi leggi che scaricano sul Paese
una responsabilità immensa».
«La politica europea deve capire - ha aggiunto il presidente di Libera - che bisogna sempre iniziare le cose partendo dai più bisognosi; da chi appartiene al nostro
oggi e sarà parte integrante del
nostro futuro».
Testimonial della manifestazione è stato Daniele Molmenti,
campione olimpico di canoa fluviale a Londra 2012. Hanno presenziato alla manifestazione anche il sindaco di Lampedusa, Giusy Nicolini, il prefetto di Agrigento, Francesca Ferrandino, e il parroco di Lampedusa, Stefano Nastasi. «Questa manifestazione è
incredibilmente bella - ha detto
padre Nastasi - ma esorto le autorità a non dimenticare questa collettività non appena i riflettori saranno spenti».
Ecclestone duro:
«Lavori Interlagos
o niente Gp 2014»
...
«Le promesse riguardanti i
lavori a Interlagos non sono state mantenute, ora basta»: in una
intervista al quotidiano «Estado
de S.Paulo», il patron della Formula 1, Bernie Ecclestone, ha minacciato di togliere il circuito di
Interlagos dal calendario dei Gp
del 2014. «Se non fosse per i sentimenti che mi legano al Brasile ha aggiunto Ecclestone - la F1 se
ne sarebbe già andata».