VOGLIA DI NATURA

Commenti

Transcript

VOGLIA DI NATURA
MAXI ZOO
Il più grande esperto di animali domestici in Europa * maggio 2016 * maxizoo.it
GRATIS
MAGAZINE
e più
Come render
vita con
semplice la
ee
il tuo animal
lice
fe
ù
pi
renderlo
MAI SENZA
IL MIO AMICO
I volatili
hanno bisogno
di compagnia
FINALMENTE
LE VACANZE
Cosa fare prima
di partire
VOGLIA
DI NATURA
Le basi per rendere
un cane felice
YouTube,
Facebook:
dalla carta stampata alla
rete, per un divertimento
ancora più completo!
Editoriale
Voglia di natura
I cani amano
trascorrere del
tempo nella
natura con i
loro proprietari
e i propri simili.
Cara lettrice, caro lettore,
maggio è il mese del divertimento per eccellenza. La natura ormai si è risvegliata, le notti si intiepidiscono e si ritorna a godere dell’aria aperta. Questo
piace non solo a noi, ma anche ai nostri amici a quattro zampe, che finalmente
possono approfittare di lunghe passeggiate, utili non solo per il benessere generale, ma anche per rafforzare il legame tra cane e proprietario. Il cane però
ha bisogno anche della compagnia dei suoi simili, del giusto cibo e di un posto
comodo dove dormire. A pagina 8, nel nostro tema di copertina, scoprirete
quello che conta per i cani, come amano intrattenersi e cosa li fa stare bene.
MAXI ZOO
Il più grande esperto di animali domestici in Europa * maggio 2016 * maxizoo.it
GRATIS
Non sono solo i cani ad amare l’aria aperta: in questo periodo anche i gatti
semiliberi vanno in giro sempre più spesso. Per sapere cosa fare affinché il
vostro gatto torni a casa sano e salvo, leggete da pagina 24. A pagina 28, invece, si parla di vacanze: quali vaccini e quali documenti servono per viaggiare
all’estero con il proprio animale domestico? Qui troverete tutte le informazioni
più importanti per trascorrere una vacanza all’insegna del relax con il vostro
amico a quattro zampe.
Come avrete già notato, la nostra rivista Maxi Zoo si è rinnovata ed è diventata
un magazine, con alcune novità anche sui temi. Vi auguriamo buona lettura e
buon divertimento con le nuove rubriche!
MAGAZINE
più
Come rendere
vita con
semplice la
e
il tuo animale
felice
renderlo più
MAI SENZA
IL MIO AMICO
I volatili
hanno bisogno
di compagnia
FINALMENTE
LE VACANZE
Cosa fare prima
di partire
VOGLIA
DI NATURA
Le basi per rendere
un cane felice
YouTube,
Facebook:
dalla carta stampata alla
rete, per un divertimento
ancora più completo!
Numero 1/2016
I cani non amano solo
le lunghe passeggiate,
ma anche altre attività
stimolanti.
La redazione Maxi Zoo
I collaboratori di questo numero
Lolo è da anni l'accompagnatore della nostra autrice Claudia Gozzi, che non è brava
solo con i cani, ma se la cava benissimo
anche con i parrocchetti ondulati (pag. 48).
La veterinaria Anna Postoffi è specializzata
nella cura di piccoli animali e di animali
domestici e ci aiuta a comprendere meglio i
nostri amici a quattro zampe (pag. 12).
Francesca Butti ama viziare il suo bulldog francese Charlotte con tante coccole
e golosi snack da masticare (pag. 18).
Magazine Maxi Zoo |
03
Cani e uomini amano trascorrere
del tempo in mezzo alla natura
CONTENUTI
MAGGIO 2016
Attualità
Tema di copertina
Consigli
06 I cani si prendono cura dei loro simili
Gatti da appartamento e mini leoni
Appuntamenti di maggio: Giornata
mondiale degli uccelli migratori
Giornata mondiale delle tartarughe
Fiera Interzoo 2016
L'angolo delle
domande: È vero che i cani fiutano le
malattie?
08 Voglia di natura - in tutte le sue
sfaccettature
Le lunghe passeggiate rendono i cani
felici - scoprite tutto quello di cui ha
bisogno un cane per vivere bene
16 Borreliosi di Lyme
Come proteggere il vostro animale
*
*
*
*
*
18 Lo snack perfetto per i cani
Intrattenimento e masticazione
20 Dog agility e hula hoop
Trovate lo sport giusto per il vostro
cane
24 Gatti liberi
Le regole per i proprietari
26 I consigli di Holger Schüler
Come evitare che il cane ci segua
28 Organizzare le ferie
In vacanza con cane e gatto
L'hobby preferito
dei gatti: ecco perché
dormono così tanto
04
| Magazine Maxi Zoo
L'effetto rilassante
degli acquari
L'intrattenimento fisico e morale
mantiene i cani sani e in forma
Gatti: la cura
giusta per
denti bianchi
e lucidi
Controlli regolari possono aiutare i
vostri porcellini d’India a rimanere
sani e allegri a lungo
Rubriche
30 Controlli per i porcellini d’India
Consigli per la loro salute
32 Alimentazione naturale
Come nutrire correttamente i
piccoli animali
34 Gli uccelli ornamentali e i loro
amici
Parrocchetti ondulati & Co.
hanno bisogno dei loro simili
03
23
44
45
46
48
50
54
Editoriale
Su di noi
L'ora del veterinario
Indovinello
Le pagine dei lettori
Bambini e compagnia
Famiglia & Co.
Anticipazioni
maxizoo.it
Facebook
YouTube
Blog
36 Bianco splendente
Igiene dentale nei gatti
38 Ritratto di razza: il Labrador
Cani per persone attive
40 Hobby preferito
I gatti amano dormire
42 Calmante & rilassante
Gli acquari e il loro potere
Lo snack perfetto
da masticare
Magazine Maxi Zoo |
05
Novità // Le novità e le tendenze più importanti del mese di maggio per gli amici degli animali
Tigri
d'appartamento
e piccoli leoni
I gatti domestici sono in realtà dei
piccoli leoni. Lo sostengono i ricercatori dell’Università di Edimburgo, che confrontano i gatti domestici con i gatti selvatici, i leopardi
delle nevi e i leoni. In un test sulla
personalità è stato valutato, tra
le altre cose, quanto gli animali
siano aperti rispetto alle nuove informazioni ed esperienze, nonché
la loro autodisciplina e tolleranza
nelle situazioni sociali. I valori dei
gatti domestici sono risultati simili
a quelli dei leoni. In primo piano
troviamo dominanza e impulsività.
Un vero
amico
Anche i cani sono gentili con i propri amici. Esperimenti condotti da ricercatori hanno dimostrato che i cani si comportano in modo altruistico, offrendo un
bocconcino ai propri simili conosciuti. Al contrario, con altri sconosciuti si sono
rivelati meno generosi. Questo rispecchia i risultati ottenuti con una ricerca
simile condotta sulle scimmie. Tali comportamenti sono importanti per la caccia
in gruppo e l’allevamento dei cuccioli, sostengono i ricercatori.
06
| Magazine Maxi Zoo
L'angolo delle
domande
Ricerca sul cancro: è vero
che i cani fiutano le malattie?
Appuntamenti per
il mese di maggio
Manifestazioni avvincenti e appuntamenti importanti
per gli amici degli animali.
14 maggio 2016 – Giornata mondiale
degli uccelli migratori 2016
Il 14 maggio 2016 sarà la giornata mondiale degli uccelli migratori. Ogni anno
si contano circa 50 miliardi di uccelli
migratori, di cui 5 miliardi tra Europa
e Africa. Questa giornata, istituita nel
2006 dal Programma delle Nazioni
Unite per l’Ambiente, sarà dedicata alla
bellezza e alla protezione degli uccelli
migratori.
23 maggio 2016 – Giornata mondiale delle tartarughe 2016
La giornata mondiale delle tartarughe, detta anche World Turtle Day,
punta ad attirare l'attenzione sulle esigenze dei rettili in pericolo, sui
progetti di tutela e su un allevamento adeguato.
Dal 26 al 29 maggio 2016 a Norimberga Interzoo 2016
L'Interzoo 2016 è la più grande fiera specializzata per le esigenze degli
animali domestici. La fiera si tiene ogni 2 anni nel mese di maggio.
I temi degli espositori internazionali spaziano dall’acquaristica alla
terraristica, dai prodotti per cani, gatti, piccoli animali e roditori fino a
quelli per uccelli ornamentali e per animali da giardino, dalla letteratura
specializzata al multimedia e allestimento per i negozi.
Sì e no. I cani hanno un olfatto
particolarmente sviluppato, che
viene infatti utilizzato da tempo
per la caccia e dalla polizia. Da
alcuni anni, inoltre, vengono impiegati per la ricerca sul cancro.
I cani reagiscono alle sostanze
chimiche, come i benzoli, tipiche
di alcuni tipi di cancro, che si
trovano nell’alito e nell’urina
dei malati. Secondo alcuni studi
la quota di successo arriva fino
al 98%.
+
Alcuni tipi di cancro finora sono stati diagnosticati
troppo tardi. I cani dovrebbero rendere possibile una
diagnosi precoce migliore.
I cani possono servire da
motivazione, ma naturalmente non possono sostituire il medico.
L’Esperto Risponde :
Invia le tue domande a
maxizoo.it/cms/contattaesperto
Magazine Maxi Zoo |
07
Tema in copertina // Le naturali esigenze del cane
Divertimento:
la dose giusta per ogni età
Temperamento, esigenze tipiche di ogni
razza ed età del cane stabiliscono il tempo
da dedicare al gioco. Mentre i cuccioli durante la fase della crescita non vorrebbero
fare altro, al contrario, nei cani anziani col
tempo diminuiscono sia la capacità ricettiva
che il desiderio di movimento. Questo è
dovuto alla diminuzione dell’attività fisica
e al logorio dell’apparato muscolare tipico
dell’età.
08
| Magazine Maxi Zoo
LE REGOLE PIÙ IMPORTANTI PER
UN CANE FELICE
Voglia di natura
in tutte le sue
sfaccettature
I proprietari trascorrono molto tempo nella natura con i loro
amici a quattro zampe. Affinché il cane abbia una vita felice
ed equilibrata, occorrono: passeggiate quotidiane, alimentazione sana, contatti con i propri simili e giochi stimolanti. In
questo modo creerete un ambiente in cui il cane potrà sentirsi bene.
Test o: Cat eri na Di Gio v anni
cani hanno un cuore grande, desiderano piacere
al loro proprietario ("will to please") e sono dotati
di capacità straordinarie: salvano le persone dalle
slavine, accompagnano i non vedenti, fiutano droghe ed
esplosivi e sono impiegati come cani da guardia e da pastore. Questo non va solo a vantaggio degli uomini, ma
anche degli animali stessi, che in tal modo stimolano il
corpo e lo spirito, favorendo così un'indole equilibrata.
Tuttavia molti cani trascorrono la loro vita sì protetti
e pieni di cure, ma senza alcun tipo di "compito". Una
vita da pantofolai, però, non risponde alle esigenze naturali del cane, che ha bisogno di giochi stimolanti.
I
Garantire movimento a sufficienza
Come per le persone, anche tra i cani ci sono i più pigri
e i più attivi. Per stabilire il tipo di attività, occorre
innanzitutto valutare l’indole individuale dell’animale e
della sua razza. Border collie, Husky, Dalmata, Jack Russell Terrier e Labrador Retriever sono le razze più vivaci.
Bulldog francese, Shar Pei, Bovari del Bernese e Maltese,
invece, rientrano nella categoria dei pantofolai e hanno
bisogno solo di una modesta quantità di movimento quotidiano per scaricare le energie in esubero. Per le razze
più attive, invece, il momento dell’attività può durare
fino ad un paio d’ore. Durante le uscite all’aria aperta
con il vostro animale, dovreste concedergli
Magazine Maxi Zoo |
09
Tema in copertina // Le naturali esigenze del cane
più tempo possibile senza guinzaglio, laddove sia fattibile
e sicuro. In questo modo l’animale stesso potrà scegliere
il ritmo, annusare indisturbato foglie, alberi e lampioni o
scorrazzare sui prati con i suoi simili. Modificate spesso il
vostro percorso: cambiando strada, il cane avrà esperienze
diverse da quelle della solita passeggiata. Per creare dei
diversivi. potete anche alternare momenti di calma in cui
lasciarlo gironzolare ed annusare a momenti attivi, ad esempio giocando con lui a frisbee, un intrattenimento ideale per
cani di taglia grande e piccola che amano muoversi e giocare
“a caccia”. Oppure potete organizzare con lui una gara tra i
sentieri. I cani con un’alta resistenza richiedono un impegno
maggiore. Per farli “scaricare” potete andare in bicicletta e,
durante la pedalata, percorrere lunghi tragitti senza fermarvi. Se il vostro cane ama l’acqua e il tempo lo permette,
potete portarlo a nuotare. Anche gli sport per cani come la
dog agility sono un buon passatempo. Un vantaggio è che
questi allenamenti non stimolano solo il corpo del cane, ma
anche il suo spirito.
Compagni di gioco cercasi
Il contatto con altri cani è fondamentale, in particolare per
i cuccioli, per sviluppare le competenze sociali. A quest’età
imparano, giocando, a capire il linguaggio del corpo degli
altri cani e a comportarsi di conseguenza; crescendo
saranno in grado di muoversi all’interno di un gruppo.
Riconoscono i diversi segnali, ad esempio se gli altri cani
vogliono giocare o quando è meglio tenere le distanze, e
sanno a loro volta utilizzare i gesti appresi come mezzo di
comunicazione. I cani che non hanno imparato il proprio
linguaggio si mostrano insicuri di fronte ai loro simili: si
azzuffano, diventano aggressivi o mostrano comportamenti impauriti. Ci sono però alcuni cani che, per carattere,
non amano la compagnia dei propri simili. Se il vostro è
un cane solitario o anziano e non desidera giocare, dovete
rispettarlo. Il proprio padroncino è l’amico più vicino del
cane: se il rapporto è solido, il cane fa riferimento a lui,
gli rimane fedele e non vuole perderlo di vista. Per questo
1. La corsa libera è divertente
e aumenta la sensazione di
benessere.
Visite annuali dal
veterinario per un
cane sano
Una corsa breve ma sfrenata
stimola il cane più di una
passeggiata di due ore ma
lenta.
10
| Magazine Maxi Zoo
Per alcune cure particolari
del cane è fondamentale
l’aiuto del veterinario. Oltre
alle vaccinazioni contro
pericolose malattie infettive
quali rabbia e cimurro, può
essere necessaria anche una
regolare disinfestazione da
vermi. Fino al decimo anno di
vita è necessario un controllo
annuale, per verificare lo stato
di salute generale del cane.
Per i cani più anziani, invece,
è preferibile un controllo
semestrale per monitorare la
vista e l’udito e per individuare
tempestivamente eventuali
problemi.
Mai da solo: un cane
ha bisogno del contatto
con i propri simili.
2. Il contatto con i propri simili è fondamentale
per una vita sana e felice.
motivo non dovete pretendere da lui che rimanga solo
a lungo. I cani adulti che non soffrono della paura del
distacco non dovrebbero mai rimanere più di quattro ore
senza compagnia, mentre i cuccioli non andrebbero mai
lasciati soli. A partire dai cinque mesi potete iniziare con
dei piccoli esercizi per abituarlo alla solitudine. I giochi di
intelligenza offrono un piacevole passatempo e mitigano la
nostalgia.
Sport mentali per allenare lo spirito
Per i momenti in cui il cane deve intrattenersi da solo, i
negozi specializzati offrono un’ampia varietà di giochi con
cui il cane potrà sbizzarrirsi. Esistono ad esempio palle,
rotoli o bottiglie da riempire con i suoi snack preferiti,
raggiungibili solo con un po’ di concentrazione. Anche con
i giochi di intelligenza come Dog Memory o Activity Tower
lo snack sarà il risultato di un duro lavoro di concetto. Se il
cane ha trovato la strada giusta per il successo, non viene
premiato solo dalla ricompensa golosa, ma dalla sensazione di soddisfazione e autostima. Le razze particolarmente
vivaci come Barboncini o Border Collie risolvono questi
giochi in breve tempo. Per poter arrivare la sera tranquilli e soddisfatti, hanno bisogno ogni giorno di giochi di
ricerca, di fiuto ed esercizi di concentrazione. Le abitudini naturali del cane indicano spesso la strada giusta per
trovare un’attività che lo entusiasmi. Per cani con spirito
venatorio, cani da riporto e cani da pastore, il lavoro con il
cosiddetto “dummy” è l’ideale: riempite un riportello con
del cibo, questo dummy sostituirà la preda. Potete nascondere il riportello in casa, in giardino o in giro, durante la
passeggiata. Mentre cerca la preda, il cane si impegna in
molteplici modi: quando parte alla ricerca del dummy
Magazine Maxi Zoo |
11
Tema in copertina // Le naturali esigenze del cane
I cani amano giocare,
ma desiderano anche
essere stimolati mentalmente.
3. Intrattenete il vostro
cane con dei giochi intelligenti, per stimolare
lui e la sua capacità
di concentrazione.
e le tenta tutte per arrivare al sacchetto, allena il suo fiuto
in modo straordinario. Se riesce a trovare e a portavi indietro il sacchetto, premiatelo con un bocconcino preso da
qui: sarà la sua meritata preda. Con dei semplici mezzi potrete stimolare anche i cani meno predisposti all’apprendimento: preparate in giardino delle piste e nascondetevi un
bocconcino sotto un mucchio di foglie oppure nascondete
dei pezzetti di formaggio dentro casa. Fate delle prove e
capirete subito cosa piace al vostro cane, rinforzando al
contempo, grazie a queste esperienze, il vostro legame.
Il posto giusto per riposare
Dopo tanta fatica quello che ci vuole è schiacciare un
pisolino. I cani adulti trascorrono ogni giorno fino a 20 ore
tra riposini e dormite. Per motivi igienici, molti proprietari non vedono di buon occhio che, a tale scopo, il cane
si sdrai sul loro letto. Un comodo cuscino offre al cane
un’alternativa allettante, ma per la scelta del materiale
e della posizione, tenete presente alcuni accorgimenti.
Per dormire i cani preferiscono rimanere nei paraggi del
12
| Magazine Maxi Zoo
proprio amico umano, anche se ci sono dei momenti in cui
preferiscono stare da soli. Per questo è preferibile allestire
due posti diversi, al riparo da correnti d’aria: uno nella
vostra camera da letto o nel corridoio limitrofo e uno in un
posto completamente indisturbato. Una nicchia riparata o
un angolino sono ideali, al contrario delle zone di passaggio. Per trovare il posto giusto dove il cane possa dormire,
potete scegliere tra un ampio assortimento di cucce di
diversi modelli e dimensioni: dal classico, in paglia intrecciata, a quello in pratica plastica, dal cuscino accogliente
fino al morbido letto in cotone. Sistemate all’interno della
nuova cuccia un soffice cuscino, che protegge dal freddo
del pavimento e concilia il riposo. I cani grandi e pesanti
hanno bisogno di una superficie ben imbottita, altrimenti
potrebbero crearsi presto le cosiddette “piaghe da decubito”.
Un consiglio: le cucce in vimini sono belle da vedere ma
scricchiolano appena il cane cambia posizione e questo li
rende poco adatti alla camera da letto.
Il menù giusto per
un'alimentazione naturale
Chi possiede un cane non deve preoccuparsi solo del gioco,
della compagnia e di un posticino dove riposare, ma anche
del giusto cibo. Qual è l’alimento migliore? Quello fresco
preparato in casa o quello secco confezionato? O è meglio
il mangime umido in barattolo? L’alimentazione più variegata è quella a base di ingredienti freschi, la cosiddetta
“dieta BARF” (cibo crudo biologicamente appropriato).
Stanchezza: un cane ha
un particolare bisogno
di dormire, maggiore
di quello dell’uomo.
TRATTARE E CAPIRE BENE I CANI
La Dottoressa Veterinaria Anna Postoffi
risponde alle vostre domande sui
comportamenti naturali.
La mia cagnolina si agita quando gioco a palla con
lei. Posso continuare con questo gioco da riporto o
è meglio trovare un passatempo diverso?
Certo che potete continuare a giocare insieme con la
palla, ma insegnando alla cagnolina che deve aspettare il tuo segnale prima di andare a riprendere la
palla e non fissarsi esclusivamente su di essa. In questo
modo smetterà di correre in maniera scatenata e
cambierà approccio nei confronti del gioco. Inoltre è
preferibile limitare questo tipo di gioco, poiché la cattura della palla sovraccarica le articolazioni. Le palline
da tennis sono assolutamente inadeguate: col tempo
la loro superficie danneggia i denti del cane.
4. Create un
ambiente ottimale
per garantire al
vostro cane un
sonno sano.
Desidero prendere un Labrador Retriever.
A cosa devo fare attenzione quando scelgo gli
allevamenti?
Oltre alle condizioni generali del posto, devi essere consapevole delle due tipologie di allevamento:
“da lavoro” e “di bellezza”. Le differenze principali
risiedono nella presenza di piccoli segni esteriori e nel
grado di attività. I cani “di bellezza” sono più robusti e
in genere più pacati e hanno bisogno di meno stimoli
fisici e mentali, rispetto ai loro simili “da lavoro”, che
sono particolarmente attivi e hanno quindi esigenze
particolari.
Magazine Maxi Zoo |
13
Tema in copertina // Le naturali esigenze del cane
Da Maxi Zoo
REAL NATURE
WILDERNESS
Snack al Pesce
100% salmone selvatico
con certificazione MSC,
da pesca sostenibile.
70 g, prezzo 3,99 €
REAL NATURE
WILDERNESS
Snack alla Carne
Snack naturali
ideali per le pause.
15 g, prezzo 4,19 €
* Offerta valida solo nei negozi aderenti.
Ulteriori informazioni a pagina 54.
I cani sono animali carnivori, che si nutrono quindi di
carne e prede, sta a voi scegliere cosa fargli trovare nella
ciotola e rinunciare ad additivi indesiderati. Creare la
combinazione ideale di carne, ossa, interiora, frutta, erbe,
verdure, olio e dosare la giusta quantità di cibo richiede
esperienza. Calcolare la giusta dose di mangime umido
e secco è molto più semplice: sulla confezione trovate le
indicazioni in base alla taglia e al peso del cane, nonché le
indicazioni sulle componenti analitiche. Un buon alimento
è composto da pregiata carne, frutta e verdura. I cereali,
invece, non sono adatti ai cani e, se contenuti, dovrebbero
essere presenti solo in una piccola percentuale, per evitare
che provochino allergie. Se volete offrire qualcosa di prelibato, potete dare al vostro cane delle patate lesse scondite, dei pezzi di carne senza osso, un uovo sodo o anche
un mix di cibo fresco e mangime pronto. In questo modo
il cane riceve ad ogni pasto un tipo diverso di mangime.
Molti cani, tuttavia, non tollerano la parte “BARF”, perché
gli alimenti crudi sono più difficili da digerire rispetto ai
mangimi confezionati e, gli organismi più delicati, reagiscono con problemi digestivi. Qual è l’alimento più adatto
al vostro cane dipende anche dal livello di attività, dalle
Un'alimentazione
corretta è fondamentale
per il benessere e la
salute del cane.
5. Adeguate
l’apporto
energetico
del cibo all’attività del
vostro cane.
14
| Magazine Maxi Zoo
Se la natura e le esigenze del cane vengono rispettate, il rapporto tra animale e
uomo sarà speciale.
condizioni di salute, dall’età e dalla taglia dell’animale. Più
un cane è grande e attivo, maggiore è il suo fabbisogno
energetico.
Se guardate con attenzione al tipo di vita che il cane, in
quanto animale da branco, conduce in natura, capirete
come rendere felice e meravigliosa la sua esistenza,
senza, ovviamente, dimenticare le coccole e le attenzioni, che in casa non devono mai mancare.
Magazine Maxi Zoo |
15
Consigli sulla salute // Malattia di Lyme - La borreliosi nel cane
SANI DURANTE IL PERIODO DELLE ZECCHE
La borreliosi canina
La borreliosi (malattia di Lyme) è una malattia provocata da alcuni batteri che appartengono al complesso Borrelia burgdorferi. La trasmissione
avviene attraverso le zecche del genere Ixodes (zecca dei boschi). I batteri
possono colpire le articolazioni, tutti gli organi interni e i tessuti.
Non tutti gli animali infettati mostrano tuttavia dei sintomi clinici.
Testo: Dot t . Carlo Anto ne lli
empre più zecche sono portatrici del batterio della borreliosi. Ad esserne colpiti non sono
solo gli uomini, ma anche gli animali
domestici. Il rischio di contagio è
particolarmente alto da maggio a ottobre. Vi spieghiamo come proteggere
il vostro quattro zampe dall'infezione
e quali sono i segni di una possibile
malattia.
S
16
| Magazine Maxi Zoo
Sintomatologia clinica nel cane
I sintomi includono febbre, inappetenza, apatia e ingrossamento dei
linfonodi. I cani infetti mostrano,
tra il secondo e il quinto mese dopo
l’infezione, una dolorosa artrite unita
a debolezza, che può durare giorni
o settimane. L’artrite inizia nell’articolazione più vicina alla puntura
della zecca. In alcuni animali possono verificarsi anche dei disturbi
cardiaci e sintomi neurologici come
crisi epilettiche, aggressività, disturbi
comportamentali e malattie renali.
L’infiammazione renale colpisce soprattutto Labrador, Golden Retriever
e Bovari del Bernese. Nonostante le
infezioni siano piuttosto diffuse tra
i cani, questi raramente sviluppano
sintomi clinici. Inoltre, gli stessi cani
infetti non possono trasmettere la
borreliosi.
Diagnosi
Prevenire l'infestazione da zecche
I sintomi clinici della borreliosi sono
generici e al momento della diagnosi
inducono a prendere in considerazione altre malattie. Con molta probabilità si possono ricondurre determinati
sintomi alla borreliosi, quando si
verificano i seguenti casi:
• Il cane è stato colpito da zecche.
• I cambiamenti clinici devono rientrare nel quadro della borreliosi.
• Se è seguito un trattamento con
antibiotici, il paziente dovrebbe
reagire entro pochi giorni.
• Attraverso i nuovi test è possibile
effettuare una diagnosi più sicura
della borreliosi. La diagnosi viene
però falsata dall'alto numero di cani
sani che risultano positivi al test
degli anticorpi.
Contro la borreliosi è possibile vaccinarsi, tuttavia non tutti i veterinari
lo consigliano. La profilassi migliore,
pertanto, è evitare l’infestazione da
zecche. Poiché le zecche possono
trasmettere anche altre malattie, la
prevenzione contro i parassiti è particolarmente importante. Dopo ogni
passeggiata i proprietari dovrebbero
cercare le zecche sul proprio cane ed
eventualmente rimuoverle immediatamente. I batteri della borrelia possono
essere trasmessi dalla zecca al suo
ospite da subito fino a qualche giorno
dopo. Questo significa che più tempo
la zecca succhia il sangue, maggiore è
la probabilità di trasmissione e quindi:
prima il proprietario rimuove la zecca,
minore è il rischio di infezione.
Un aiuto
nella profilassi
Oltre ai controlli regolari,
esistono soluzioni come
pillole, collari o lozioni, che
non proteggono solo dalle
zecche, ma anche dalle pulci.
NUOVO
L’alimento umido premium da SELECT GOLD
Ideale per cani che tendono ad avere intolleranze alimentari
utilizza
e sensibilità di stomaco. Perché SELECT GOLD
solo carne di alta qualità proveniente da un'unica fonte di
proteine animali per ogni varietà:
• 100% cavallo, agnello, cervo, manzo o pollo.
• 0% di carboidrati vegetali.
lalimento studiato
SELECT GOLD
per cani extra-sensibili.
L’AMORE VALE ORO. SELECT GOLD.
Consigli // Snack sani da masticare per cani
PER DENTI SANI E UN MAGGIORE BENESSERE
Qui i cani possono
mordere con forza
Ci sono diversi motivi per aggiungere dei masticativi al piano alimentare dei cani: la masticazione non è solo un’attività importante, bensì un
modo per rilassarsi e prendersi cura dei denti.
Testo: Diana Val eri
ffinché i cani possano sentirsi bene, occorre soddisfare
il loro bisogno di masticare
con degli snack sani. Insieme ai giochi
da fiuto, la masticazione rappresenta
una forma di attività particolarmente
adeguata, che tiene occupato a lungo il
quattro zampe. Per i cani la masticazione rappresenta l'unica possibilità per
A
18
| Magazine Maxi Zoo
pulire la dentatura in modo naturale,
nonché un'attività rilassante e addirittura calmante, perché stimola la produzione di endorfina, il cosiddetto ormone
della felicità. Non stupisce, quindi, che
gli snack da masticare svolgano un ruolo sempre più importante nell'alimentazione dei cani e che i loro proprietari
cerchino prodotti sani e naturali.
Profilassi della carie inclusa
Gli snack da masticare non agiscono
positivamente solo sul benessere psichico del cane, ma anche sulla salute
dei suoi denti. Il continuo masticare
pulisce i denti dell’animale ogni volta
che mangia uno snack, stimolando la
circolazione sanguigna delle gengive e rinforzando la muscolatura dei
denti. Inoltre in questo modo si può
prevenire la formazione di tartaro e
carie. Gli snack masticativi favoriscono l’abrasione della placca e i denti
vengono puliti grazie alla sollecitazione meccanica e alla stimolazione
della salivazione, che ha un’azione
antibatterica.
i giocattoli appositamente studiati
possono supportare in modo ottimale
la masticazione e l’igiene orale. Gli
articoli da riempire in gomma e le
corde di cotone sono particolarmente
apprezzati e puliscono i denti durante
il gioco.
Ricordate
Il meglio per ogni cane
Gli snack di corno di daino, ad esempio, sono consigliabili in particolare
per cani con denti sensibili, come
cuccioli e animali anziani, perché
contengono importanti sostanze
minerali e nutrienti. Inoltre, non si
scheggiano, sono antiallergici, quasi
privi di grasso e quindi adatti anche
durante la dieta. Gli snack a base di
cavallo, agnello e renna sono indicati
soprattutto per cani con intolleranze
alimentari e disturbi della digestione.
Per cani adulti e attivi sono disponibili
i classici snack ricompensa a base di
nervo di manzo o di orecchie di maiale. Le radici da masticare rappresentano un passatempo privo di calorie; a
base di fibre naturali, sono una buona
alternativa agli ossi per cani. Anche
Gli articoli da masticare sono disponibili in diverse dimensioni, per cani
piccoli o grandi. Osservate che siano
naturali e privi di zuccheri o grassi
inutili. Non date al vostro cane le ossa
avanzate dai vostri pasti: potrebbero
scheggiarsi e provocare delle ferite
gravi nell’apparato digerente. Gli
appositi snack per cani hanno una
forma compatta e una superficie liscia
per impedire che il cane possa ingoiarli o ferirsi. Gli articoli da masticare
dovrebbero essere dati solo sotto
sorveglianza.
da Maxi Zoo
PREMIERE
Roll da masticare
da 1 m
Il prodotto naturale
senza additivi artificiali e con una ridotta
percentuale di grassi,
risulta particolarmente
goloso.
Prezzo 6,90 €*
(21,90 €/kg)
MultiFit Filetto di Pollo
naturale 1 kg
Golosità da masticare per la cura
dei denti, adatte ai cani da quando sono cuccioli, senza additivi
artificiali.
Prezzo 19,90 €*
* Offerta valida solo nei negozi aderenti.
Ulteriori informazioni a pagina 54.
Calmare il bisogno di
mordere dei cuccioli
I cani giovani spesso amano
rosicchiare oggetti rigidi,
soprattutto durante la fase
di cambio dei denti. Questo
non comporta solo il rischio
che qualcosa si rompa, ma
anche che l'animale possa
ingerire ad esempio delle
schegge di legno e ferirsi
gravemente. Un'ampia scelta
di snack da masticare rappresenta la soluzione giusta,
soprattutto per i cuccioli.
Masticare fa bene:
i masticativi sono
un complemento
ideale dell’alimentazione, nonché
un passatempo
intelligente per
l’animale.
Magazine Maxi Zoo |
19
Educazione // Dog agility & hula hoop
Un legame di fiducia tra
cane e uomo è alla base
di molte attività sportive
per cani.
20
| Magazine Maxi Zoo
ATTIVITÀ SPORTIVE PER CANI
Con il cane
all'aria aperta
Un legame solido tra cane e proprietario è alla base di una convivenza serena. Vi sveliamo come crearlo, perché è così importante e
come rinforzare, giocando, il rapporto con il vostro quattro zampe
attraverso le attività all’aperto.
Testo: Cat erina Di Gio v anni
cani creano un legame con una persona quando si
sentono al sicuro e accuditi. Un rapporto così intenso
non si sviluppa da solo, ma richiede impegno: oltre
ad affetto e protezione, anche il tempo libero trascorso
insieme, che il cervello del cane registra come esperienza
positiva, è fondamentale per un rapporto di fiducia.
I
Condividere esperienze crea un legame
Per la creazione di un rapporto sincero, interviene l’ossitocina, un ormone che viene rilasciato dall’organismo
durante le coccole. Quando questo “ormone delle coccole” arriva alla circolazione sanguigna, innesca molteplici
azioni positive immediate: la concentrazione del cortisolo,
ormone che provoca stress, si riduce e cane e padrone si
rilassano; il cervello attiva la modalità “riposo” ed è pronto
a ricevere nuove sensazioni. Questa è la situazione ideale,
benché non obbligatoria, per apprendere nuovi comandi.
Un modo piacevole per allenare l’abilità e l’obbedienza è
rappresentato dagli sport per animali.
gesti o dei suoni, la direzione da seguire. Vince la squadra che conclude il percorso nel minor tempo e con meno
errori.
Quest'attività non stimola solo velocità, abilità, forza e
coordinamento del cane, ma mette anche alla prova la
comunicazione tra animale e padrone. Inoltre il corpo deve
fornire prestazioni elevate: il sistema cardiocircolatorie
viene stimolato, così come muscoli, tendini e articolazioni.
Dog agility: divertirsi con il percorso ad ostacoli
Tra le attività sportive per animali più conosciute rientra il
“dog agility” (dall’inglese “agilità”). Compito del cane è superare un percorso ad ostacoli nel minor tempo possibile
e senza errori. Durante il percorso, il quattro zampe scala
delle pareti oblique, si tiene in equilibrio sulle altalene,
scatta attraverso un tunnel o fa lo slalom tra le barre. Il
proprietario, invece, ha il compito di mostrargli la strada:
corre accanto agli ostacoli e indica al suo cane, con dei
La dog agility permette ai cani in salute di sfogarsi: attraverso il salto degli ostacoli o l'equilibrio sulle altalene, il cane è
stimolato, nel corpo e nello spirito.
Magazine Maxi Zoo |
21
Educazione // Dog agility & hula hoop
Gli animali che praticano attività sportive, devono essere
in forma smagliante, pertanto lo sport non è adatto a cani
di taglia grande, pesanti o in sovrappeso o a quelli anziani.
Ma ciò non significa che devono rinunciare al divertimento: per loro, infatti, è consigliata la dog agility praticata con
gli hula hoop.
Hula hoop: allenare l'abilità senza sforzo
I cani grandi e pesanti o quelli anziani trovano il giusto
equilibrio nella dog agility con l’hula hoop, che prevede il
superamento di un percorso privo di ostacoli. Al loro posto
sono utilizzati degli anelli, i cosiddetti “hula hoop”, che
sono disposti su una superficie piana e l’animale deve soltanto attraversarli. Questa attività sportiva tiene in considerazione le limitazioni fisiche dell’animale ma al contempo gli permette di continuare a divertirsi e, se effettuata
con regolarità, aiuta a mantenere in forma il corpo e lo
spirito. Il movimento “lubrifica” le articolazioni, rinforza i
muscoli e il sistema cardiocircolatorio, in modo da impedire il logorio e la riduzione della massa muscolare.
L'allenamento regolare e
gli esercizi di coordinamento
mantengono i cani sani
e in forma.
Il vantaggio dell’allenamento per animale e partner: il
linguaggio del corpo e i comandi vocali diventano una cosa
sola. Ma, soprattutto, il rapporto tra i due diventa ancora
più stretto attraverso l'attività svolta insieme.
Per chi è giocoso di natura
Su di noi // Redazionale
Sottopeso
Mangime adeguato a età e
razza, controllo
regolare del
peso e sufficiente movimento,
sono fattori
importanti
per evitare il
sovrappeso dei
cani.
Peso ideale
Peso
sotto controllo
Molti cani tendono al sovrappeso: con un po’ di attenzione e una buona consulenza, però, aiuterete il
vostro animale a rimanere sano più a lungo.
imasi abbastanza sorpresa
quando il veterinario disse
che il mio meticcio di quattro
anni, sterilizzato, era grasso e doveva
dimagrire. Alla lunga, mi ha spiegato, il
sovrappeso può creare diversi problemi, come disfunzioni metaboliche, ad
esempio il diabete, o la sindrome di Cushing. Anche le articolazioni col tempo
non riescono più a sostenere il peso e
possono logorarsi. La qualità della vita
si compromette notevolmente. Mi ha
mostrato come posso riconoscere, dal
grasso sulle costole o da altri segnali,
se il mio cane è troppo grasso o troppo
magro. Se non siete sicuri, tastate il
cane: con la mano aperta, dovreste
riuscire a percepire le costole.
R
Ecco come appare la figura
ideale: dall’alto dovrebbe
esser visibile la vita e dal
lato una linea della pancia
leggermente ascendente.
Sovrappeso
Dimagrire facilmente
Il veterinario mi ha chiarito quanti chili
Theo dovesse perdere e cosa avrebbe
dovuto mangiare nei mesi successivi.
Dovevo controllare il suo peso a intervalli regolari, allora sono andata nel
mio negozio Maxi Zoo di fiducia e mi
sono fatta consigliare l’alimento ideale
per Theo. Inoltre qui potevo utilizzare
gratuitamente la bilancia e ogni volta
segnavo il peso. Il team Maxi Zoo mi ha
dato dei buoni consigli: dare soltanto
bocconcini ipocalorici e ridurre le razioni di cibo. Adesso Theo ha raggiunto il
peso ideale e, durante le passeggiate,
si muove meglio ed è più in forma...e lo
sono anch’io. La perdita di peso è stata
un traguardo.
Cristina Freddi (38), Brescia
Così Maxi Zoo vi
offre il suo aiuto
Bilancia gratuita per
cani per dei controlli
regolari del peso
Consulenza
competente
Ampia scelta di
alimenti
Magazine Maxi Zoo |
23
Consigli // Gatti semiliberi
Fuori in sicurezza
I gatti semiliberi amano godersi la libertà, ma sono anche
esposti ad alcuni pericoli. Con le giuste precauzioni, il vostro
micio tornerà a casa sano e salvo.
Testo: Cat erina Di Gio v anni
ironzolare per prati e giardini, andare a caccia di topi
o difendere il territorio: per
i gatti semiliberi ogni uscita è un'avventura, ma anche nella natura si
nascondono dei pericoli. Per questo è
importante prendere delle precauzioni per proteggerli.
G
24
| Magazine Maxi Zoo
I vaccini più importanti
Durante le loro passeggiate, i gatti
non incontrano solo i propri simili, ma anche altri animali randagi
o i loro “ricordini”, che potrebbero
trasmettere diverse infezioni. Particolarmente pericolosi sono il virus della
rabbia e quello della leucemia felina,
altamente contagioso. Le infezioni
possono essere evitate vaccinando
i gatti semiliberi. Sono consigliabili
anche i vaccini contro il tifo felino e
l’influenza felina. È molto importante anche che i gatti semiliberi siano
sterilizzati: in questo modo hanno un
territorio più piccolo e restano meno
invischiati nelle lotte territoriali.
Al riparo dai parassiti
Nessun proprietario desidera che il
gatto porti con sé delle pulci. Per evitare l’insediamento di ospiti indesiderati, utilizzate durante tutto l’anno dei
prodotti appositi. Applicate il liquido
sulla zona indicata: da qui il principio
attivo si distribuisce e uccide le pulci
appena queste attaccano l’animale. La
profilassi per le pulci dura dai tre ai
quattro mesi, dopodiché deve essere
ripetuta. La buona notizia è che molti
preparati sono efficaci anche contro
le zecche.
Durante le passeggiate, i gatti amano
dare la caccia ai topi e mangiarli. Ma
i topi infetti potrebbero trasmettere all’animale diversi tipi di vermi,
come ascaris lumbricoides, cestodi o
ancylostomatidae. I gatti potrebbero
contrarre dei virus anche attraverso
il contatto con i propri simili che ne
sono già affetti. In caso di infestazione
acuta, i sintomi sono: nausea, letargia,
dissenteria, sangue nelle feci, perdita
di peso, opacizzazione o addirittura
caduta del pelo. Per evitare tutto ciò, è
consigliabile consultare il veterinario
e, ogni tre mesi circa, sottoporre l’animale ad una cura antivermi. Se avete
paura che il vostro gatto non rientri a
casa, fategli applicare dal veterinario
un microchip, che contiene informazioni utili per rintracciarvi. Inoltre,
grazie al numero del microchip, potrete impostare la porticina basculante
in modo che si apra solamente al suo
passaggio.
Gatti scappati:
cosa fare
Se il vostro gatto non rientra
a casa, potete rivolgervi
al veterinario, ai rifugi
per animali e alle stazioni
di polizia. Se il gatto è
dotato di un microchip
di tipo transponder ed è
registrato, potete controllare
direttamente sul sito
dell'anagrafe felina.
Consigli // I suggerimenti dell’addestratore Holger Schüler
Cani con tendenza al controllo
A molti proprietari piace che il proprio cane li segua continuamente.
Questa “caccia all’uomo” però può provocare nell’animale una
stressante mania del controllo. Holger Schüler spiega come aiutare
il vostro cane a rilassarsi con un semplice allenamento quotidiano.
e il vostro cucciolo vi segue
continuamente ovunque voi
andiate, anche se vi allontanate di pochi metri, significa che ha
paura di essere abbandonato. L'animale vi ha identificati come la fonte
di cibo e ha semplicemente paura che
scappiate. Per i cani adulti, invece, è
diverso.
S
fedele, ma sta a voi trovare la giusta
via di mezzo e saper riconoscere se
il vostro cucciolo si limita a seguirvi
o inizia a controllarvi. Per questo è
importante abituarlo sin dall’inizio a
rimanere un po’ di tempo da solo. Il
primo passo è sempre l’educazione
con la cuccia o con il trasportino, che
può essere praticata con cani di tutte
le età.
Come un'ombra
Se il cane diventa la vostra ombra
e vi segue dappertutto, non si tratta
più di amore, ma di controllo. Questa
“caccia all’uomo” è solo fonte di
stress per il vostro cane e più a lungo
il cucciolo assume, quotidianamente,
questo atteggiamento, maggiore sarà
lo stress, che addirittura può portare
ad un controllo morboso. Siete di
fronte ad un problema psichico, che
si presenta inizialmente dentro casa,
ma che, se non viene affrontato, si
presenterà anche all’esterno. Il vostro
cane inizierà ad esempio ad abbaiare
contro altri cani o contro le persone
per esercitare il suo potere. Come la
maggior parte dei rapporti difficili tra
uomo e cane, questo problema è causato dall’uomo. È normale che il cane
vi segua come un accompagnatore
26
| Magazine Maxi Zoo
Prendere esempio dalla natura
Per questo valido allenamento quotidiano, mandate il cane al suo posto,
fino a quando non gli direte che può
spostarsi. In questo modo fisserete dei limiti, dicendogli: “tu rimani
qui finché lo dico io”. Per rimanere
coerenti, pensate alla natura: quando
volpi, lupi o sciacalli vanno a caccia,
non portano i cuccioli con loro, ma li
rispediscono nelle tane, dove devono
rimanere finché la madre non sarà
tornata. Questo è il principio alla base
dell’educazione con cuccia o trasportino.
Il passo successivo è lasciare la
stanza. Uscite dal salotto e chiudete la
porta dietro di voi. Rimanete tranquilli e coerenti quando il cane inizierà a
guaire. In questo modo lo aiuterete ad
allontanare la sua tendenza al controllo. Questo esercizio
deve essere ripetuto ogni giorno, in ogni situazione. Andate ad esempio in cucina e dite al cane di rimanere fermo.
Tornate a sedervi in poltrona senza osservarlo eccessivamente. Il vostro comportamento deve diventare normale
per lui.
interesse con un bocconcino o un giocattolo, innanzitutto quando siete a casa. Raggiunti questi primi progressi,
passate alla seconda fase, ovvero fuori casa. Cercate possibilmente un posto con poche distrazioni. Come sempre,
ricordate la regola fondamentale dell’educazione: rimanete
coerenti! Il cane imparerà in fretta come deve comportarsi
e potrà finalmente rilassarsi anziché controllare.
Perseveranza per un cane rilassato
Se il vostro cane adulto soffre già di tale tendenza al controllo, cercherà anche fuori casa di conquistare il potere.
In questo caso occorre innanzitutto attirare la sua attenzione su di voi, ma, poiché il cane detiene il controllo, questo
spesso si rivela una vera sfida. Il cane deve guardarvi
subito appena voi gli parlate, se non lo fa, attirate il suo
Magazine Maxi Zoo |
27
Consigli informativi // Prepararsi alla stagione dei viaggi
Organizzare
le ferie
Testo: Dot t . Carlo Anto ne lli
er poter viaggiare con il
proprio cane o gatto nei Paesi
dell'Unione Europea, occorre
il passaporto UE per animali, un vaccino antirabbico valido e l'identificazione dell'animale tramite microchip.
Il fondamento giuridico che disciplina
P
28
| Magazine Maxi Zoo
le regole di viaggio per gli animali
domestici (cani, gatti, furetti) è il regolamento (UE) 576/2013 del Parlamento e del Consiglio Europeo, in vigore
dal 29.12.2014, che ha l'obiettivo di
impedire l'introduzione e la diffusione della rabbia. Un'altra premessa
fondamentale è che l'animale sia
accompagnato da una persona che sia
responsabile per lui.
Microchip vs tatuaggio
Dal 4 luglio 2011 cani, gatti e furetti
devono essere identificati elettroni-
camente tramite un microchip che
risponda ai requisiti della norma
ISO 11784 o 11785; in caso contrario, il proprietario dell’animale deve
mettere a disposizione un apposito
strumento di lettura. A partire dalla
stessa data, un’identificazione tramite
tatuaggio non è più riconosciuta, a
meno che questo non sia precedente
al 4 luglio 2011 e sia chiaramente
leggibile.
Un documento per i quattro zampe:
il passaporto UE per animali è
obbligatorio
In occasione di un viaggio, occorre
portare con sé il passaporto UE per
animali, rilasciato da un veterinario
approvato dall'UE, con cui possa
essere dimostrata in modo univoco
l'identità dell'animale. Scopo del passaporto unitario europeo è quello di
semplificare e uniformare le condizioni di viaggio tra tutti gli stati membri
I cuccioli possono essere vaccinati
contro la rabbia già a partire da dodici settimane di vita. Il primo vaccino
deve essere fatto almeno 21 giorni
prima dell'arrivo nel Paese straniero.
Chi desidera viaggiare verso un Paese
europeo con un cucciolo che non ha
un vaccino antirabbico valido, deve
informarsi presso l'ufficio veterinario
responsabile se il Paese in questione prevede delle eccezioni. Questo è
fondamentale se si sceglie di portare
in casa un cane preso da un ente per
la protezione animali.
Particolarità dei Paesi
Le regole particolari previste finora
dall’UE per quanto concerne i viaggi
con cani, gatti e furetti verso Gran
Bretagna e Irlanda del Nord, Irlanda,
Svezia e Malta non sono più in vigore
dalla fine del 2011. Dal 1° gennaio
2012 il proprietario dell’animale ha
bisogno esclusivamente di una vaccinazione antirabbica valida, come per
Ricordate che devono essere rispettate anche le
disposizioni dei Paesi di passaggio
o dove vi fermate per una sosta intermedia.
dell'Unione Europea. A tal proposito,
l'attenzione si concentra sulla prevenzione della rabbia. Il vaccino antirabbico è registrato nel passaporto e, in
base alle indicazioni del produttore
del vaccino, è valido fino a tre anni.
Sul documento deve emergere
chiaramente che, in base alle raccomandazioni del produttore, il cane è
stato sottoposto ad una vaccinazione
antirabbica con un vaccino inattivato.
Tale vaccinazione deve essere ripetuta
in base alle raccomandazioni del
produttore.
Protezione antirabbica negli
animali giovani
tutti gli altri Paesi europei, e non più
di un’analisi del sangue che dimostri che l’animale è stato vaccinato.
Anche l’esecuzione di un trattamento
anti zecche non è più necessaria. Per
i Paesi in cui la tenia (Echinococcus
multilocularis) non è presente, Gran
Bretagna, Irlanda del Nord, Irlanda,
Malta, Finlandia e Norvegia (non
membri dell’UE), è obbligatorio un
trattamento antivermi. I cani devono
essere trattati con del praziquantel o
con un medicinale equivalente con la
stessa efficacia da 24 fino a 120 ore
prima del viaggio. Inoltre nel passaporto dell’animale devono essere
certificati nome, dosaggio, produttore
del medicinale, data e ora, tipo di
somministrazione, timbro e firma del
veterinario. Un trattamento antivermi
non è necessario se il cane arriva da
Finlandia, Irlanda, Malta o Norvegia.
Non tutti i cani possono viaggiare
Prima del viaggio è importante informarsi circa le prescrizioni sulle razze
di cani vietate nel Paese scelto.
• Viaggi verso la Germania con
determinate razze: è vietato introdurre cani provenienti dall’estero
delle razze Pitbull-Terrier, American
Staffordshire Terrier, Staffordshire
Bullterrier, Bullterrier e i loro incroci. È vietato l’ingresso di altre razze,
in base alle disposizioni della Regione federale in cui il cane dovrebbe
essere allevato.
• Alcune delle razze non accettate in
Gran Bretagna sono: Pitbull-Terrier,
Japanese Tosa, Dogo Argentino, Fila
Brasileiro.
• In particolare per i viaggi verso la
Danimarca, è fondamentale informarsi in anticipo. Dal 1° luglio
2010, infatti, qui sono considerate
pericolose 13 razze, il cui mantenimento, allevamento e ingresso è
vietato. Tra queste troviamo: Pitbull
Terrier, Tosa Inu, American Staffordshire Terrier, Fila Brasileiro,
Dogo Argentino, Bulldog Americano
e Kangal.
Ulteriori regolamenti specifici e gli
accordi validi per i viaggi al di fuori
dell'UE (i cosiddetti "paesi terzi") sono
disponibili al link
www.eur-lex.europa.eu.
Magazine Maxi Zoo |
29
Consigli per la cura // Check-up per porcellini d’India
Il porcellino d'India si
sente maggiormente a
suo agio se durante la
visita viene coccolato.
Check-up per
porcellini d’India
Verificate regolarmente che i porcellini d'India siano sani,
perché i vostri adorati animali sono bravi a nascondere a lungo
le malattie per paura di essere allontanati dal gruppo.
Testo: Claudi a Gozzi
e un animale ha un buon appetito, in genere significa che
è sano e questo vale anche per
i porcellini d'India. Tuttavia dovreste
allevare più di un animale, perché per
poter capire le abitudini alimentari
di un singolo animale, è necessario
osservare quotidianamente un intero
gruppo. Se si allevano solamente due
porcellini d'India, una mangiatoia ancora piena può indicare che uno degli
animali mangia male o non mangia
affatto. È importante anche osservare
S
30
| Magazine Maxi Zoo
quotidianamente gli escrementi. Se
dovessero risultare troppo molli, dovrete controllare la regione perianale
degli animali. Se risulta incollata o
sporca di escrementi, portate l'animale dal veterinario. Nei piccoli animali,
la dissenteria può essere letale.
Stabilite un giorno fisso a settimana per controllare e osservare con
attenzione tutti gli animali. Il pelo è il
primo campanello d’allarme: dovrebbe
essere folto, lucido, privo di parassiti
e funghi. Verificate che gli occhi siano
limpidi e non incollati o lacrimosi.
Naso, orecchie e muso devono essere
puliti e asciutti: zone bagnate, incollate
o croste sono sintomi di possibili malattie. Anche la regione perianale, la
ghiandola odorifera e la vagina devono
essere asciutte e pulite. Rigonfiamenti,
arrossamenti o sporcizia indicano la
presenza di problemi di salute. Nei
porcellini d’India maschi deve essere
controllata anche la sacca perianale
tra ano e testicoli. Qui infatti possono
A propostito della visita
dal veterinario
raccogliersi delle particelle di sporco che
devono essere rimosse dal veterinario.
Sintomi di problemi dentali
Controllate anche il peso, che nei porcellini d'India adulti può oscillare settimanalmente di circa 50 grammi. Una
perdita costante di peso è un segnale
d'allarme e in molti casi è riconducibile
a problemi dentali. Anche i denti, infatti,
devono essere controllati regolarmente.
Se il porcellino d'India non utilizza abbastanza i denti, questi diventano troppo
lunghi e potrebbero anche inclinarsi o
addirittura arrotolarsi. Anche un mento
umido può essere segnale di perdita dei
denti.
Fidarsi è bene, ma controllare è
meglio.
Chi osserva regolarmente i propri animali, nota immediatamente se uno di
Per ridurre al minimo lo stress:
Il trasportino deve essere
arieggiato, ma possibilmente
buio e dovrebbe avere spazio
per un animale che gli faccia
compagnia.
Spargere uno strato di lettiera
nel trasportino.
Prendere nota anticipatamente di tutti i sintomi
per poterli riferire al
veterinario.
loro tossisce o si comporta diversamente,
ad esempio si apparta o rimane fermo e
accovacciato. Questi sono sempre sintomi
da prendere in considerazione. Purtroppo anche con le cure migliori non sempre
è possibile evitare le malattie. Ma con dei
controlli regolari potete aiutare i vostri
porcellini d’India a rimanere sani e vivaci
a lungo.
Il meglio dalla natura!
NOVITÀ: Muesli-Mix proveniente dall’habitat naturale dell’animale
per topi, gerbilli, ratti, criceti
e criceti nani.
ཞ Varietà bilanciata con 30
ingredienti
ཞ Ricette specifiche
dall’habitat naturale
dei roditori
ཞ Con proteine animali
*
nelle materie prime impiegate
Da Maxi Zoo
Real Nature
Mangime premium
per porcellini d'India
con ingredienti 100%
naturali.
500 g, prezzo 4,49 €
Consigli sull'alimentazione // Nutrire correttamente conigli e porcellini d'India
La natura nella ciotola
Conigli e porcellini d'India hanno qualcosa in comune?
Sì, la digestione e l'alimentazione.
Testo: Eva Carlucci
32
| Magazine Maxi Zoo
Da Maxi Zoo
Real Nature
Snack naturali
con croccanti
pezzi di carote.
60 g, prezzo
2,79 €*
* Offerta valida solo nei negozi aderenti.
Ulteriori informazioni a pagina 54.
Ulteriori informazioni
sono disponibili al
seguente link:
maxizoo.it/blog/tag/
roditori/
Magazine Maxi Zoo | 33
Consigli informativi // Gli uccelli hanno bisogno della giusta compagnia
Le calopsite non amano la
solitudine, sono infatti uccelli
da stormo, per questo andrebbero sempre allevate almeno in
coppia. In uno spazio adeguato,
convivono bene con i parrocchetti ondulati.
INSIEME E MAI DA SOLI
Mai senza il mio
migliore amico
I volatili hanno bisogno di compagnia, preferibilmente quella dei propri
simili. Alcuni dei nostri uccelli ornamentali preferiti possono però convivere
felicemente anche con altre specie, ma è importare osservare un paio di regole.
Testo: Cl audi a Gozz i
li uccelli sono animali da stormo, anche i nostri
ornamentali: parrocchetti ondulati, diamantini,
calopsiti o canarini. Anche se fino a qualche decennio fa si era soliti allevare questi uccelli da soli, adesso
è noto che i volatili hanno un grande bisogno della compagnia di esemplari della propria specie. Si tratta infatti di
animali socievoli che, in solitudine, sviluppano presto dei
disturbi comportamentali e spesso anche delle malattie. Se
desiderate allevare degli uccelli, quindi, prendete almeno
una coppia. Se il pennuto è ancora solo, dovreste procurargli della compagnia, ricordandovi che il nuovo arrivato
G
34
| Magazine Maxi Zoo
dovrebbe avere all'incirca la stessa età dell'altro. Se si
sceglie una coppia, è consigliabile abbinare un maschio ed
una femmina, che si tollerano piuttosto bene, mentre nel
caso di un gruppo occorre prestare attenzione al giusto
equilibrio tra maschi e femmine.
Tempo e spazio a sufficienza
In caso di un allevamento numeroso, bisogna prendere
delle precauzioni. Una possibilità è quella di tenere inizialmente i nuovi arrivati in una gabbia separata e lasciarli in
compagnia degli altri solo durante il volo libero, control-
Grazie alla loro
colorazione
variopinta, non è
necessario unire
i parrocchetti
ondulati con altre
specie per poter
avere uno stormo
colorato.
Come rendere felici i
volatili
Allevarli in compagnia
Tenere in considerazione il
numero e il giusto equilibrio tra
maschi e femmine
Assicurargli spazio e volo libero a
sufficienza
Evitare animali finti
landoli. Se tutto procede bene,
potete spostarli nella stessa gabbia o in
una voliera. In generale, è importante
mettere ampio spazio a loro disposizione, perché, in caso contrario, potrebbero
scatenarsi dei litigi, sia nella gabbia che
nella voliera. Secondo le linee guida della Protezione Animali, per una coppia di
parrocchetti ondulati la gabbia dovrebbe
misurare almeno 100x50x50cm e se si
aggiunge un’altra coppia, occorre calcolare almeno il 50% in più. Per volatili
fino a 40cm, le voliere dovrebbero avere
una dimensione di almeno 3x1,5x2m.
Soddisfare le esigenze individuali
È importante che gli uccelli abbiano a
disposizione dei posti dove stare da soli,
come ad esempio dei ramoscelli disposti
in vari punti della voliera, che offrano
sufficiente spazio. Che optiate per la
gabbia o per la voliera, dovrete comunque garantire un volo libero regolare,
possibilmente almeno due ore al giorno.
Non appendete delle casette nido: anche
le specie più pacifiche diventano aggressive davanti alle riproduzioni.
I parrocchetti ondulati convivono
bene con calopsite o pappagalli
aliblu, pappagalli eleganti, parrocchetti splendidi o diamantini.
Chi sta con chi?
Chi desidera allevare diversi tipi di uccelli, dovrebbe conoscere bene le singole
specie, perché non tutte stanno bene
insieme. Parrocchetti ondulati e calopsite sono socievoli, pacifici e abituati, nel
loro habitat naturale, a condividere lo
spazio con altri animali. Convivono bene
con le varie specie di pappagalli, come i
neophema, e anche con i diamantini. Le
calopsiti sono riservate, si fanno accettare ma hanno bisogno di molto spazio
per sé. I canarini più piccoli spesso
soccombono agli altri uccelli, per questo
una combinazione è possibile solo in
voliere molto grandi, ma comunque non
è consigliabile. Gli inseparabili non sono
adatti ad una convivenza mista, perché
per loro chiunque si trovi nel proprio
territorio diventa un nemico. La regola
è: meno specie, meno difficoltà. Maggiori
saranno lo spazio a disposizione degli
uccelli e l’attenzione alle loro esigenze,
più saranno felici, e di conseguenza lo
sarete anche voi!
Da Maxi Zoo
MultiFit
Un mix pregiato a base di semi,
frutta, ortaggi, erbe, insetti,
vitamine e sostanze minerali
per assicurare vitalità e
benessere.
1 kg, prezzo 4,25 €*
(4,25 €/kg)
* Offerta valida solo nei negozi aderenti
Ulteriori informazioni a pagina 54.
I diamantini sono originari dell'Australia, dove vivono in prossimità dei
parrocchetti ondulati.
Non adatti alla convivenza con
i parrocchetti ondulati sono i
canarini, inseparabili, come quelli a
faccia rosa e i rosella, e i pappagalli
grandi come i cacatua.
Magazine Maxi Zoo |
35
Consigli informativi // Igiene dentale nei gatti
Ecco come mantenere
sani i denti del vostro gatto
I gatti sono particolarmente predisposti ai problemi dentali. Vi sveliamo
come riconoscere i sintomi delle malattie più comuni e vi suggeriamo
come prevenirle.
Testo: Cat erina Di Gio v anni
he si tratti di gatti randagi o
da appartamento, i loro 30
denti appuntiti sono degli
strumenti fondamentali. Non servono
solo a sminuzzare il cibo, ma sono anche armi taglienti utili per difendersi.
Per poter mordere con forza, però, la
dentatura deve essere sana. I gatti,
infatti, tendono ad avere problemi
dentali. La loro saliva è particolarmente ricca di calcio, una sostanza
minerale che favorisce l'insorgere del
tartaro.
C
36
| Magazine Maxi Zoo
Dopo ogni pasto sulle superfici dei
denti rimangono resti di cibo, che,
insieme alla saliva e ai batteri, formano una pellicola sottile, la placca, la
quale, se non viene rimossa tempestivamente, indurisce e diventa tartaro.
Quest'ultimo è la causa di infiammazioni che conducono alla recessione
gengivale, che può portare alla caduta
dei denti.
Possibili cause
del tartaro
I gatti di razza col naso corto,
come i persiani, sono più
predisposti degli altri alla
formazione del tartaro. Questo
avviene a causa della dentatura stretta, che facilita il
deposito dei residui di cibo e
dei batteri, che si trasformano
in tartaro. Anche il latte e gli
alimenti umidi possono favorire le incrostazioni.
Le armi migliori per combattere la
placca: spazzolino e dentifricio
Per evitare che si arrivi a questo punto e che i batteri prendano il sopravvento, c’è solo una soluzione: pulire
quotidianamente i denti. A tale scopo
esistono degli speciali spazzolini veterinari, che possono essere posizionati
sopra il vostro indice. Un dentifricio
veterinario aumenta l’azione pulente
delle setole e combatte la formazione
di placca e tartaro a lungo termine.
La maggior parte dei gatti inesperti, tuttavia, si attiene poco a questo
programma di bellezza. L’opera di
convincimento riesce particolarmente bene quando sono piccoli; già nei
gatti giovani, i proprietari dovrebbero
approfittare di un momento di relax
per sollevare le labbra dell’animale e
massaggiare delicatamente le gengive,
tuttavia solo finché al gatto farà piace-
re. L’importante è che il programma
di cura dentale venga associato ad un
momento positivo, di piacere, quindi
non forzate l’animale, siate pazienti
e premiatelo con qualche leccornia.
Se però non riuscite a convincere
l’animale, esistono mangimi, paste o
snack contenenti piccoli cristalli che
riducono la placca. Agendo come delle
minuscole particelle abrasive, rimuovono la pellicola batterica durante
la masticazione ma, purtroppo, non
garantiscono una pulizia davvero
efficace.
Per il tartaro
occorre il veterinario
salute dei denti. Se sul bordo inferiore del dente si sono già formati dei
depositi giallo-marroncini che non
riuscite a rimuovere neanche con un
panno morbido, allora probabilmente
si tratta di tartaro. Anche l’aumento
della salivazione, il rifiuto del cibo a
causa dei dolori e un alito sgradevole
sono sintomatici. A questo punto è
necessario rivolgersi al veterinario,
il quale può anestetizzare l’animale
e rimuovere l’ostinata patina con un
dispositivo ad ultrasuoni e curare
l’infezione con gli antibiotici. Dopo
l’intervento, la dentatura tornerà
sana e il vostro gatto potrà riprendere
a mordere senza dolori.
Già poco dopo la caduta dei denti da
latte possono insorgere delle incrostazioni permanenti sui denti. Per
questo i veterinari consigliano dei
controlli annuali per verificare la
NUOVO
L’alimento umido premium da SELECT GOLD
Ideale per gatti che tendono ad essere sensibili o
intolleranti, SELECT GOLD
contiene solo carne di
alta qualità da un’unica fonte di proteine animali per
ciascuna varietà: pollo, manzo o tacchino.
Senza carboidrati vegetali come cereali e patate.
SELECT GOLD
l’alimento studiato
per gatti extra-sensibili.
L’AMORE VALE ORO. SELECT GOLD.
.
Uomo & animale // Ritratto di razza: il Labrador Retriever
Il Labrador ama le persone,
in particolare i bambini. La
natura allegra e pacifica di
questo animale lo rende perfetto per le famiglie sportive
e piene di iniziativa.
38
| Magazine Maxi Zoo
Attivo, intelligente
e affettuoso
Dal 1966 il Labrador Retriever è stato riconosciuto in Germania
come cane di razza. Ai suoi antenati originari di Terranova
deve il suo amore per la caccia e per l'acqua.
Testo: Dani ela Ross ini
hi accoglie in casa un Labrador Retriever,
dovrebbe essere un amante dell'attività fisica. Il
labrador, infatti, è un cane straordinariamente
attivo ed energico. Oltre a lunghe passeggiate, anche in
presenza di vento e maltempo, è possibile stimolarlo anche
con giochi da riporto. Non stupisce che rientri tra i cani
da riporto, come si evince già dal nome: "to retrieve",
infatti, significa "portare, riportare indietro". Una caratteristica di questa razza è il desiderio di compiacere gli
uomini (will-to-please). I Labrador sono animali affettuosi,
sensibili e pacifici, tuttavia non sono indicati come cani da
protezione e da guardia.
C
Un vero talento a tutto tondo con tante qualità
Il Newfoundland Water Dog (Terranova) è l’antenato
dell’odierno Labrador ed era impiegato per il recupero
delle reti da pesca, per il salvataggio in acqua e anche per
la caccia. Le sue qualità rispecchiano ancora l’indole e i
punti di forza del robusto quattro zampe. Il Labrador ama
l’acqua e si contraddistingue per velocità, resistenza e fiuto
eccezionale. Gli inglesi avevano scoperto già nel 1800 le
sue qualità e per questo lo portavano con loro a caccia.
La versatilità, la resistenza, il coraggio e la docilità tipiche
dei Labrador Retriever li rendono anche oggi molto amati
come cani guida e segugi.
Affidategli dei compiti
I futuri proprietari di Labrador devono essere consapevoli
che si tratta di cani allevati per una vita piena di attività.
Gli sport e le varie discipline per cani stimolano il corpo e
lo spirito dell’animale. Occorre anche assecondare regolarmente la sua passione: il nuoto.
La salute del Labrador
Tipiche malattie del Labrador sono la displasia dell’anca
e del gomito (HD e ED); per questo è necessario rivolgersi
solo ad allevatori seri. Seguite scrupolosamente l’alimentazione del Labrador: è un animale vorace che tende al
sovrappeso, cosa che sovraccarica le articolazioni.
Come riconoscere un Labrador
Il Labrador Retriever è un cane di media grandezza,
muscoloso, che si contraddistingue per il cranio
particolarmente largo e per la cassa toracica ampia.
*
Il pelo corto e medio è nero, color cioccolato o beige chiaro e
presenta uno strato fitto e robusto di sottopelo.
*
Un'altra caratteristica sono le orecchie pendenti di media
grandezza, con l'attaccatura leggermente arretrata e la
forma che si restringe fino a formare una punta.
*
Nei maschi l’altezza al garrese arriva a 56/57cm, nelle
femmine varia dai 54 ai 56cm. L’aspettativa di vita va dai 10
ai 13 anni.
*
Indole amabile e sportiva
Grazie alla sua natura pacifica, il labrador è una delle razze
più amate al mondo. Se avete un talento per lo sport,
desiderate lavorare con un cane e divertirvi insieme a lui, il
Labrador è il cane che fa per voi. Sarà un prezioso compagno.
Magazine Maxi Zoo |
39
I gatti // Dormire: il loro hobby preferito
Checklist del posto ideale per
dormire
I requisiti del posto perfetto per far dormire il
vostro gatto:
Al riparo da correnti d'aria
Ambiente costantemente caldo
Al riparo da umidità
Non esposto direttamente ai raggi solari
Soddisfa le preferenze del gatto: è in alto
o offre uno spazio a mo’ di tana
Tranquillo
Morbido e accogliente
40
| Magazine Maxi Zoo
FARE IL PIENO DI ENERGIA RILASSANDOSI
Dormire: l'hobby
preferito dei gatti
I gatti trascorrono la maggior parte della giornata dormendo. In questo
modo non solo rilassano i muscoli e ricaricano le energie, ma il cervello
elabora tutti gli stimoli a cui è esposto. Vi sveliamo i posti migliori in cui
possono riposare.
Testo: Cat erina Di Gio v anni
tiracchiarsi, sbadigliare vigorosamente, voltarsi e
tornare a dormire: la giornata del gatto è piuttosto
comoda. Due terzi della sua vita li trascorre dormendo. In media un gatto dorme circa 20 ore al giorno, di
cui quattro di sonno profondo. Ma non dorme mai quattro
ore di seguito. Dopo un'ora al massimo, interrompe il
riposo per occuparsi di altro, come giocare, mangiare o
visitare la lettiera. Il sonno è molto importante per i gatti,
perché assicura che si mantengano sani e vitali. Il corpo
utilizza i momenti di riposo per ricaricare le energie, per
rinforzare il sistema immunitario, elaborare le impressioni
ricevute durante lo stato di veglia e raccogliere le forze necessarie per cacciare. Nonostante i gatti siano per natura
animali crepuscolari, il loro ritmo sonno/veglia si adatta
alle abitudini del proprietario. Se quest'ultimo trascorre
del tempo con i suoi animali la mattina e la sera, i gatti
modificano anche il proprio ritmo del sonno.
S
I migliori posti dove i gatti dormono
Per schiacciare un pisolino, i gatti preferiscono posti
diversi da quelli dedicati al sonno vero e proprio. Il posto
per un sonnellino dovrebbe offrire un bel panorama e non
dovrebbe essere necessariamente silenzioso. Per il sonno
profondo i gatti preferiscono un posto tranquillo, in cui
nessuno li disturbi. Poiché durante il sonno profondo i
sensi sono intorpiditi, questo è il momento in cui tutti gli
esseri viventi sono più vulnerabili. Per ridurre il rischio di
un attacco a sorpresa, per dormire i gatti cercano un posto
indisturbato, che trasmetta loro sicurezza e una sensazione di protezione. Tutto ciò si trova prevalentemente nei
posti in alto, con una buona vista sullo spazio circostante o
nei nascondigli a mo’ di tana.
La posizione a riposo indica la temperatura ideale
La temperatura ideale per i gatti a pelo corto è dai 18 ai
25 gradi Celsius, mentre per quelli a pelo lungo va dai
16 ai 23. Se il riscaldamento è o meno adeguato, sarà la
posizione del vostro gatto a dirvelo: quando la temperatura è bassa, il gatto si arrotola e nasconde il muso tra le
zampe, per non disperdere il calore del corpo all'esterno.
Se invece l'ambiente è piacevole e, nonostante il calo della
temperatura corporea il gatto rimane caldo, allora si stiracchia volentieri.
Gatti dormiglioni
In generale il bisogno di dormire del gatto varia individualmente e dipende dal suo temperamento. Alcuni fattori
possono influenzare il ritmo del sonno, come ad esempio
l'età. I gatti piccoli e quelli anziani solitamente dormono
molto di più di quelli adulti. Anche i gatti malati dormono
di più di quelli sani. Solitamente i gatti amano gli ambienti
caldi e secchi, per questo l'inverno non rientra tra le loro
stagioni preferite e infatti lo trascorrono facendo lunghe
dormite. In questo modo fanno il pieno di energia per la
primavera!
Magazine Maxi Zoo |
41
Consigli sulla psicologia // L'effetto rilassante dell'acquario
L'ACQUARIO: UN'OASI RILASSANTE
Immersi in un paradiso
Un acquario non è solo un elemento d’arredamento,
ma ha anche un effetto rilassante su chi lo osserva.
Tes to: Diana Val eri
'acquario ci offre l'immagine
di un mondo fantastico, unico
e bello da vedere. Pesci decorativi colorati e luminosi aggiungono
vita alla stanza e gli acquari, piccoli
o grandi, catturano immediatamente l'attenzione. Per molte persone
osservare questi mondi subacquei
vivi e pieni di colore è un momento di
puro relax, una pausa dal caos della
vita quotidiana. Guardare i pesci che
fluttuano nell'acqua calma e immobile è un antistress ideale. Una cosa
è certa: il mondo subacqueo esercita
L
42
| Magazine Maxi Zoo
da sempre un fascino particolare.
Pesci colorati, esotiche piante acquatiche e originali formazioni rocciose
stimolano la fantasia e, grazie ai loro
movimenti fluidi, trasmettono calma.
Per questo non sorprende che sempre
più persone scelgono di avere questa
oasi di pace.
Un gioiello per anima e cuore
L’effetto rilassante dell’acquario è
in parte anche dimostrato scientificamente. Le ricerche del National
Marine Aquarium di Plymouth in
collaborazione con l’Università di Plymouth e l’Università di Exeter hanno
dimostrato che osservare regolarmente questo microcosmo contribuisce a
ridurre la pressione sanguigna e la
frequenza cardiaca. Per questo sempre più medici e dentisti pongono un
acquario nelle loro sale di attesa: qui i
pazienti trascorrono parecchio tempo,
aspettando di essere visitati o di ricevere dei risultati; una situazione che
crea insicurezza o paura. Poiché già
la semplice presenza di un animale
in una stanza ha un effetto rilassante
Il mondo subacqueo affascina da
sempre l'umanità. Con un acquario
portiamo un pezzo di questo mondo colorato e rilassante nel nostro
salotto.
Da Maxi Zoo
More for Fish
Fertilizzante per
foglie
e le persone guardano volentieri
dove ci sono animali o piante (la
cosiddetta “biofilia”), gli acquari si
dimostrano una soluzione ideale
contro le paure.
Hobby creativo per calma ed
equilibrio
Gestire un acquario offre numerose
possibilità per stimolare la propria creatività. È proprio questo che ha spinto
molte persone a dedicarsi a tale hobby:
la possibilità di costruire un piccolo paradiso. In base al design e al modello, è
possibile ad esempio proiettare le ombre
dei pesci sul tetto, oppure con l'aiuto di
effetti luminosi si può ricreare un'atmo-
sfera marina nel salotto. Tutto ciò aiuta
a raggiungere l'equilibrio e ad aumentare la qualità della vita. Ovviamente è
importante che anche i pesci si sentano
bene: oltre ad un gradevole paesaggio
subacqueo, devono essere create anche
le condizioni di vita ideali per i singoli
pesci.
Apporta alle piante
dell’acquario tutti i
nutrienti e gli oligoelementi fondamentali attraverso le radici.
Prezzo 13,99 €
(5,60 €/100 ml)
More for Fish
Fertilizzante
per radici
è uno strumento
di avvio ideale per
piante acquatiche
brillanti.
Prezzo 10,99 €*
(19,62 €/100 g)
*Offerta valida solo nei negozi aderenti.
Ulteriori informazioni a pagina 54.
Alimenti Super Premium
per tutti i pesci ornamentali
D con ingredienti originari dell’habitat naturale del pesce
D per una nutrizione specie-specifica
D con Moringa Oleifera, una pianta con
uno dei più alti livelli di nutrienti vitali
D disponibile sia in fiocchi che in granuli
Uomo & animale // L'ora del veterinario
L'ora del veterinario
È naturale preoccuparci della salute dei nostri animali. Rivolgete le vostre domande ai
nostri esperti veterinari che risponderanno con competenza e sensibilità.
Il mio gatto Gonzo, di 4 anni, può
uscire all'aperto quando vuole,
grazie alla porticina basculante
che abbiamo installato. Nel vicinato, però, vivono altri gatti
che scatenano regolarmente
delle guerre per il territorio
da cui Gonzo esce spesso
ferito. Come posso evitare tali
ferite, che finora per fortuna
sono sempre state superficiali?
Poiché i gatti restano spesso coinvolti in guerre con i propri simili, è
bene che i loro proprietari sappiano
come medicare le eventuali lesioni.
In caso di ferite piccole e superficiali
sulla pelle, occorre tagliare con una
forbicina i peli circostanti, per evitare
che rimangano attaccati al sangue
o alle eventuali secrezioni: i peli
infatti potrebbero comprometterne la
guarigione. Dopodiché bisogna pulire
la ferita con un disinfettante che non
brucia, ad esempio una soluzione
di acqua ossigenata al 3%. Infine
utilizzare una lozione o uno spray
per ferite. Se non si ha a disposizione
un disinfettante adeguato, utilizzare
dell'acqua potabile e mai le tinture
alcoliche. Prima di medicarla, bisognerebbe lasciar sanguinare un po' la
ferita, così che possa autopulirsi.
In una casa in cui è presente un
animale, tuttavia, non dovrebbe mai
mancare una piccola "farmacia" da
tenere sempre a portata di mano. È
sufficiente una scatola o una cassetta
in metallo leggero, contenente: tre
44
| Magazine Maxi Zoo
o quattro garze per la medicazione, ovatta, tamponi, garza adesiva
delicata sulla pelle, forbici, pinzette
per rimuovere spine, schegge di vetro
ecc., disinfettante, detergente sterile,
cerotti e lozioni per ferite.
Attenzione alle ferite da morso più
profonde, che hanno bisogno di maggiore cura e talvolta anche di essere
suturate. In questi casi, è necessario
rivolgersi al veterinario.
Contro quali vermi dovrei vaccinare
il mio Labrador di 16 mesi? Il mio
cane è sempre sorvegliato, quindi il
rischio dovrebbe essere più basso, o
sbaglio?
Cani e gatti adulti spesso sono colpiti
da vermi senza però mostrare sintomi
clinici. Nei cuccioli e nei cani giovani
i parassiti possono provocare disturbi della crescita e dello sviluppo. Gli
animali infestati possono espellere
ogni giorno migliaia di uova di parassiti, particolarmente resistenti
e a lungo contagiose. In caso
di contatto con altri animali,
il contagio è quasi inevitabile.
Anche gli stessi proprietari
possono trasportare le uova dei
parassiti, ad esempio tramite le
scarpe. I più diffusi sono ascaris
lumbricoides, ancylostomatidae
o cestodi. L’infestazione da vermi
è subdola e insidiosa, perché spesso
non viene riconosciuta e rimane a
lungo senza manifestare sintomi.
Un’infestazione non trattata, a lungo
può indebolire l’animale e presentare
anche il rischio di zoonosi, ovvero la
trasmissione dei vermi all’uomo. Per
l’uomo sono particolarmente pericolose la tenia del cane e quella della
volpe.
Svago // Giochi
Giochi per tutti
Chi si nasconde nell'erba?
Collega i numeri a partire dall'1
e scopri chi sta guardando l'uccellino.
Magazine Maxi Zoo |
45
Svago // Lettere dei lettori
Le storie e le foto dei lettori
Questioni di cuore
La vita scrive le storie migliori. Per questo in ogni numero vi
proponiamo le foto e i racconti più belli, divertenti e movimentati dei
nostri lettori e dei loro animali domestici. Aspettiamo anche i tuoi!
Invia un’e-mail all’indirizzo: [email protected]
Sull'altalena!
Appena arriva il bel tempo,
l'amaca fa il suo ritorno
sul nostro balcone. In realtà sarebbe per me e per
mio marito, ma ancor prima di pensare di sederci,
i nostri amati pigroni Joe
Joe e Minou
(grigio e bianco) e Minou
l'hanno già occupata. Amano dondolarsi
avanti e indietro e non si stancano mai.
Elli
Monica Scolari
Dog power
Il mio Labrador si chiama
Elli e ha tre anni. Ama la
corsa, il fiume, il mare ed
è la mia gioia!
La panna è sempre buona
Anche i cani amano il sole e le
golosità: ecco Balou che si gode
un assaggino di panna al bar.
Antonella Iannoni
Linda Ferrari
Balou
La Redazione si riserva il diritto
di pubblicare una versione abbreviata delle lettere e delle e-mail
con nome, indirizzo ed indirizzo
e-mail completi. I lettori accettano
espressamente la pubblicazione del
proprio nome su maxizoo.it e sulla
rivista Maxi Zoo. Possono revocare
il consenso all’utilizzo dei loro dati
personali in qualunque momento
inviando un’e-mail all’indirizzo
[email protected]
46
| Magazine Maxi Zoo
In ogni numero della rivista pubblichiamo le foto più belle dei vostri
animali. Volete partecipare? Inviateci la foto di un momento allegro,
divertente o commovente con il vostro animale. Raccontateci anche
cosa amate in particolare della foto o cosa vi lega ad essa. Mandate la
vostra foto preferita (risoluzione minima: 300 dpi) e la vostra storia a:
[email protected] o alla casella postale
Maxi Zoo Italia SpA, via XXV aprile, 5 - 20016 Pero (MI)
PARTECIPATE
I!
ANCHE VO
Le storie dei
li
vostri anima
Tiffy
Tiffy, la costruttrice
Quando l’estate scorsa Tiffy
è arrivata a casa nostra,
era una piccola cucciola.
Ma è stata comunque un
aiuto prezioso nella
costruzione della sua cuccia.
Angela Speranza
Gatto nel cartone
Lui è il nostro gatto Ettore, innamorato del suo
scatolone. Se non è impegnato ad osservare il
mondo, ama dormire e sognare qui dentro.
Ettore
Ugo e Cristina Bramieri
Bibo
La nostra fortuna
più grande
Lei è la nostra cagnolina
Bibo. Era una randagia e da
settembre 2015 è con noi. Si
è ambientata benissimo ed è
diventata il nostro tesoro.
D. Lazzanti
Caccia selvaggia ai giardinetti
Lei è la nostra Daisy, presa in un rifugio per animali.
È con noi da tre anni e ne siamo felicissimi. Nei paraggi abbiamo trovato un giardinetto dove il nostro
cane da caccia può sfogarsi.
Daisy
Federica Lorenzin
Magazine Maxi Zoo |
47
Famiglia & co. // Il volatile docile
“Vola sulla
mano!”
Ai bambini in particolare piace
tenere i pennuti sul palmo.
Ecco come riuscirci!
Testo: Tom m aso Brondo lini
ppena il nuovo arrivato fa
il suo ingresso in casa, i
bambini vorrebbero subito accarezzarlo o tenerlo in mano.
Che si tratti di parrocchetti ondulati, canarini o calopsite, tutti hanno
bisogno di un periodo di adattamento
nei confronti del proprio compagno
e della nuova casa. Il fatto che siano
meno timidi degli uccelli selvatici non
significa certo che decidano spontaneamente di volare incontro ai propri
padroni. Prima vogliono conoscere
la nuova casa, per sentirsi al sicuro.
Infilare le mani nella gabbia e costringere il volatile a saltare sulla mano,
sarebbe sbagliato e complicherebbe
l'instaurarsi di un rapporto di fiducia.
All'inizio occorre avere pazienza,
anche se è difficile.
A
I primi passi
Per allontanare la paura dal volatile,
tutti gli abitanti della casa dovrebbero
essere prudenti: urlare, bussare alla
gabbia o avvicinarsi contemporaneamente su più lati sono gesti tabù.
Anche fissare l’animale a lungo negli
occhi potrebbe provocare fastidio,
perché gli ricorderebbe gli uccelli
predatori. Per questo è meglio allontanare lo sguardo. Quando operate
all’interno della gabbia, muovetevi
48
| Magazine Maxi Zoo
con delicatezza. Rimuovere l’uccellino dalla gabbia prima di pulirla,
gli eviterete stress; mentre riempite
la mangiatoia, invece, può rimanere
dentro. Parlate con calma all’animale,
canticchiate o fischiettate qualcosa davanti a lui. In questo modo il
pennuto vi ascolterà attentamente e si
abituerà lentamente a voi.
Tempo e cibo
Quando riuscite ad avvicinarvi alla
gabbia senza problemi, mettetevi in
mano il cibo preferito dell’animale
(ad esempio del panico) e infilate
lentamente la mano attraverso la
porta. Valutate quanto avvicinarvi e
accorciate la distanza in modo che
riesca a prendere il cibo. Adesso
spostate la mano leggermente indietro
e vedete se il suo appetito è così tanto
da saltare sulla vostra mano (preferibilmente sul dorso) per continuare a
mangiare. Con i parrocchetti ondulati
basta qualche giorno, per i canarini o
le calopsite un po’ di più.
Se il volatile
deve andare
dal veterinario
Talvolta non si ha scelta e
bisogna catturare l’uccellino,
ad esempio nel caso di una
visita dal veterinario. Per
fortuna esiste un piccolo
trucchetto.
Conquistare la fiducia
del volatile richiede del
tempo, mentre a perderla
si fa in fretta! Per questo
motivo non si dovrebbe mai
afferrare il proprio animale,
tranne in casi come questo.
È dimostrato che è utile
travestirsi con occhiali da
sole, un cappello o un
capo insolito, in modo che
l’animale non vi identifichi e
non vi associ alla figura del
“cacciatore”.
È opportuno rimanere in
silenzio, per evitare che
riconosca la vostra voce. Nel
tragitto verso il veterinario
e al momento di liberarlo,
potrete ovviamente
rimuovere il travestimento e
parlare all'animale.
Scoprite di più
sui volatili:
maxizoo.it/blog/tag/
volatili/
Ecco come disegnare un parrocchetto ondulato!
Disegnare gli animali è facile e divertente.
Ecco le nostre semplicissime istruzioni.
Disegnare con una
matita due cerchi
vicini.
Aggiungere zampe,
coda e ali.
Adesso è il momento di disegnare le
famose onde dei
parrocchetti ondulati, su collo, ali e
coda, e il viso.
Eseguire due linee di
congiunzione: collegare
la testa alla schiena e al
ventre dell'uccello. Rifinire
la forma delle zampe.
Rifinire: disegnare sull'ala tantissime U e tante
piccole linee e "macchie
di bellezza" intorno agli
occhi. Colorare e...finito!
Magazine Maxi Zoo |
49
Mercato & tendenze // Nuovi prodotti
IN FORMA PER
L'INIZIO DELLA
PRIMAVERA
Si avvicina la primavera e con lei la voglia
di stare all’aria aperta, per questo i nostri
animali hanno bisogno della giusta energia.
50
| Magazine Maxi Zoo
4
Divertimento
per cani
1. AniOne Palla in TPR con corda, particolarmente robusta e galleggiante. 2. AniOne
Manubrio in TPR , gioco da masticare delicato
sui denti. 3. AniOne Ramo in TPR con corda , gioco
adatto all'acqua che si prende anche cura dei denti.
4. MultiFit it’s me Snack disponibili in diverse varianti,
nei gusti: pollo, anatra e salmone. 5, 6 e 7. PREMIERE BEST MEAT in sacchi di diversi formati, con un
ridotto contenuto di grassi (LIGHT), per cani anziani (SENIOR) e per cani di taglia piccola (MINI
ADULT). 8. REAL NATURE disponibile in
confezioni da 400g e 800g con un vasto
assortimento di gusti, qui “Manzo
& Prosciutto” e “Aringa”.
3
1
2
5
6
8
7
1. AniOne Palla in TPR con corda, prezzo 7,99 € 2 AniOne Manubrio in TPR, prezzo 7,99 € 3 AniOne Ramo in TPR con corda, prezzo
8,99 € 4 MultiFit it’s me Snack 95 g, prezzo 1,99 €* (2,09 €/100 g) 5.PREMIERE BEST MEAT LIGHT 1 kg, prezzo 3,99 € (3,99 €/kg);
4 kg, prezzo 13,99 € (3,50 €/kg); 12,5 kg, prezzo 33,90 € (2,71 €/kg) 6. PREMIERE BEST MEAT SENIOR 1 kg, prezzo 3,99 € (3,99 €/kg);
4kg, prezzo 13,99 € (3,50 €/kg); 12,5 kg, prezzo 33,90 € (2,71 €/kg) 7. PREMIERE BEST MEAT MINI ADULT 1 kg, prezzo 3,99 € (3,99 €/kg);
4 kg, prezzo 13,99 € (3,50 €/kg) 8. REAL NATURE 400 g, prezzo 1,95 € (4,87 €/kg); 800 g, 2,95 € (3,69 €/kg),
Magazine Maxi Zoo |
51
Mercato & tendenze // Nuovi prodotti
Per
le tigri
domestiche
1
1. AniOne cuccia per gatti accogliente
e di tendenza, per le coccole e il riposo. 2.
MultiFit it's me Snack adeguati alle diverse esigenze: SENSITIVE per gatti delicati,
INDOOR per gatti da appartamento pigri, HAIR
& SKIN per gatti glamour e DENTAL per supportare la cura dei denti.3. REAL NATURE
WILDERNESS disponibile anche nelle
varianti “Salmone” per gattini e
“Tacchino” per adulti (200g e
400g).
3
2
1. AniOne cuccia per gatti, prezzo 31,90 € 2. MultiFit it’s me Snack 60 g, prezzo 1,59 € (26,50 €/kg) 3. REAL NATURE WILDERNESS gusti
assortiti 200 g 1,69 € (8,45 €/kg); 400 g, prezzo 2,69 € (6,72 €/kg)
52
| Magazine Maxi Zoo
4
5
Per chi
ama volare
Bontà per
cane e gatto
1. PetBalance Olio naturale alle
erbe aiuta ad attivare il metabolismo con
la forza della natura. Favorisce l'eliminazione delle sostanze nocive. 2. PetBalance
Olio di fegato di merluzzo+ : forza ed energia
attraverso gli oli pregiati e le vitamine A, D ed
E. 3. AniOne Spazzola 2in1 per la cura del
pelo disponibile in due diverse grandezze
e dotata di setole in filo metallico su
un lato e di setole in nylon sull'altro; ideale per tutti i tipi
di pelo.
2
4. MultiFit Alimento per Canariniun mix completo a base di semi,
frutta e verdura per offrire ai canarini
un’alimentazione corretta 5. MultiFit Spighe di Panico snack 100%
naturale per volatili di piccola
e grande taglia.
3
1
1. PetBalance Olio naturale alle erbe 100 ml, prezzo 12,99 € (12,99 €/100 ml) 2. PetBalance Olio di fegato di merluzzo+ 250 ml,
prezzo 14,90 € (5,96 €/100 ml) 3. AniOne Spazzola 2in1 per la cura del pelo, prezzo 5,49 € e 5,99 € 4.MultiFit Alimento per Canarini,
1 kg, prezzo 2,59 €. 5. MultiFit Spighe di Panico Snack 100 % naturale per volatili, 80 g, prezzo 1,55 € (19,37 €/KG)
Magazine Maxi Zoo |
53
Vi sveliamo come
proteggere le zampe
sensibili dei vostri
quattro zampe
da ghiaccio e sale
antighiaccio nella
stagione invernale.
I cincillà sono animali molto particolari ed
esigenti. Scoprite di cosa hanno bisogno per
stare bene.
ZIONALE
INTERNA
AXI ZOO
M
axi Zoo
E
M
N
ZI
zi
o
A
neg
IMO MAG
2016 nei
re
b
o
IL PROSS
tt
o
ile da
è disponib
ANTICIPAZIONI
Le tartarughe si
preparano lentamente
al letargo.
OTTOBRE 2016
Segni dei graffi: perché i gatti graffiano
(e non solo sul tiragraffi)?
VICINO
A TE
BREVE SUNTO
EDITORE Fressnapf Tiernahrungs GmbH, Westpreußenstraße 32–38, 47809 Krefeld,
Tel. 02151/5191-0 COORDINAMENTO Monika Nowak, Juliane Behrle
CASA EDITRICE Journal International, Hanns-Seidel-Platz 5, 81737 München, Tel. 089/642797-0,
[email protected] GESTIONE EDITORIALE Dr. Astrid Heinl-Zapf REDAZIONE Team
Marketing Maxi ZooREVISIONE Sabine Amar, Nicole Grinzinger, Maike Zürcher DIREZIONE ARTISTICA Frank Krüger, Dagmar Örtl REDAZIONE IMMAGINI Asli Sengöz
FOTO istockphoto, Gettyimages, Fotolia, Thinkstock, Juniors Bildarchiv, F1online, Shutterstock,
Colourbox, Mauritius Images, imagostockphoto STAMPAInternazionaleFREQUENZA DI PUBBLICAZIONE due volte l’anno in tutti i negozi Maxi Zoo in Europa, gratuitamente, sono validi i
prezzi dell’annuncio Num. 19 del 01.01.2015
I prezzi proposti sono da intendersi consigliati e non vincolanti, validi nei negozi Maxi Zoo aderenti. Non ci
assumiamo alcuna responsabilità per l'invio non richiesto di foto, manoscritti e illustrazioni. La riproduzione è consentita solo previo consenso scritto della casa editrice. Lo stesso vale per le foto e la riproduzione nella banca
dati elettronica. Con l’invio di articoli e fotografie, si intende accettata la pubblicazione gratuita sul magazine
Maxi Zoo così come su www.maxizoo.it La Redazione si riserva il diritto di sintetizzare le lettere dei lettori.
Avvertenze sulle nostre offerte “in negozio”: Fressnapf Tiernahrungs GmbH, Westpreußenstraße 32–38,
47809 Krefeld. Nomi e indirizzi dei rispettivi negozi Maxi Zoo sono disponibili su
https://www.maxizoo.it/cms/trova-punto-vendita.
La lista dei negozi Maxi
Zoo più vicini è disponibile al link maxizoo.it/
trova-punti-vendita
SCRIVETECI!
Avete domande, dubbi, richieste sui temi trattati? Volete condividere foto e storie sui vostri
animali? Inviatele a:
Maxi Zoo Italia SpA
via XXV Aprile, 5
20016 Pero (MI)
Italia
[email protected]
In caso di domande sull’assortimento dei prodotti e sui negozi:
[email protected]
https://www.maxizoo.it/cms/
trova-punto-vendita
NOVITÀ
Vizia il tuo amico più fedele
con Buddy’s Cuisine!
· 100% ingredienti di alta qualità
· Formulazione senza frumento
· Ricco di carne per una vera delizia
· Made in Germany
Accostamenti gastronomici
NOVITÀ
Solletica la golosità
del tuo amico buongustaio
con Kitty’s Cuisine!
∙ 100% ingredienti di alta qualità
∙ Formulazione senza frumento
∙ Ricco di carne per una vera delizia
∙ Made in Germany
Accostamenti gastronomici
dal 7 maggio al 5 giugno 2016
Grande Concorso
GGRAFFIA
GR
R
& VINCI
MAXI PREMIO
Estrazione finale di una FIAT 500
Partecipa in tutti i punti vendita Maxi Zoo
con una spesa minima di € 20 tra i seguenti Marchi Esclusivi:
Concorso a premi a vincita immediata valido dal 7 maggio 2016 al 05 giugno 2016,
con estrazione finale entro il 24 giugno 2016 Montepremi pari a euro 24.398,31 (IVA inclusa).
Regolamento su www.graffiaevinci2016.it/maxizoo e presso i punti vendita aderenti.
maxizoo.it
VINCI SUBITO
250 buoni spesa da 40€
Le immagini sono indicative
Scopri come partecipare e il regolamento su www.maxizoo.it
vinci una FIAT CINQUECENTO
con MAXI ZOO

Documenti analoghi