Scuola dell`infanzia “S.Smerilli” Relazione finale anno scolastico

Commenti

Transcript

Scuola dell`infanzia “S.Smerilli” Relazione finale anno scolastico
Scuola dell’infanzia “S.Smerilli”
Relazione finale anno scolastico 2014/2015
L’anno scolastico si e’ concluso,ed è giunto il momento di fare una
verifica sul lavoro svolto e sui risultati conseguiti. Il percorso didattico si
è svolto nel pieno rispetto della programmazione di circolo “Viaggio nel
tempo” adattata alla nostra realta’ scolastica.
I primi due mesi sono stati dedicati principalmente all’accoglienza per
facilitare il passaggio dall’ambiente familiare al gruppo scuola. A tale
proposito ci siamo attivate per creare un ambiente scolastico gioioso,
sereno ed accogliente dove, ogni bambino si e’ sentito libero di agire e
scoprire nuovi saperi sperimentando esperienze comunicative e
didattiche.
Con l’arrivo della stagione autunnale i bambini hanno avuto l’occasione
di scoprire i fenomeni e le trasformazioni della natura: gli alberi mutano
l’aspetto, le foglie cambiano colore, gli animali modificano i
comportamenti ( gli uccelli migrano,alcuni animali vanno in letargo )le
giornate diventano più corte e più fredde,anche i comportamenti umani
cambiano:usiamo vestiti più pesanti ,stiamo meno all’aperto.
I bambini hanno avuto modo di osservare, assaggiare e riprodurre
graficamente i frutti caratteristici di questa stagione:uva,cachi,fichi,
melagrane, castagne. Quest’ultimo frutto ci ha dato lo spunto per
organizzare una festa nel giardino della nostra scuola con canti poesie,e
la degustazione delle caldarroste preparate da alcuni genitori.
Prendendo spunto dalla grande varietà di colori che caratterizza questa
stagione abbiamo introdotto e sviluppato il tema dei colori. I bambini
attraverso varie attività e tecniche di coloritura hanno imparato i colori
primari e secondari.
Le attività del mese di dicembre sono state dedicate prevalentemente al
Natale, affrontando sia l’aspetto religioso che quello tradizionale. Sono
state proposte poesie, canti e filastrocche,realizzati lavoretti e biglietti
augurali. Per rendere il Natale veramente speciale abbiamo dedicato uno
spazio al progetto “Natale solidale:le stelline della solidarietà”.
A tale proposito abbiamo attivato un laboratorio “creativo manipolativo”
dove i bambini delle due sezioni hanno realizzato piccoli lavori da
vendere negli stand. Molto preziosa nella realizzazione di questo progetto
è stata la collaborazione dei genitori sia per la produzione di alcuni
manufatti, sia per l’allestimento degli stand che per la vendita degli
oggetti realizzati il cui ricavato è stato devoluto all’associazione “Un
sorriso per la vita “. Abbiamo inoltre realizzato una piccola
drammatizzazione natalizia che ha coinvolto i bambini di entrambe le
sezioni.
Il mese di gennaio è stato dedicato principalmente alla stagione
invernale, cercando di stimolare la curiosità dei bambini attraverso
conversazioni e riflessioni sui fenomeni atmosferici, sulla frutta di
stagione, sui mezzi di riscaldamento e sull’abbigliamento invernale.
Successivamente abbiamo introdotto il tema della corporeità. L’obiettivo
principale è stato quello di far prendere al bambino coscienza del
proprio corpo che è lo strumento di conoscenza e di relazione con il
mondo. Il nostro compito è stato quello di sviluppare nel bambino la
capacità di capire e interpretare i messaggi provenienti dal proprio
corpo, di rispettarlo e di averne cura, di acquisire la conoscenza e il
controllo di esso, nonché la capacità di saperlo rappresentare
graficamente.
Con il Carnevale i bambini hanno vissuto momenti di allegria ed è stata
un’occasione molto stimolante per le abilità manuali, per le capacità
artistiche e creative di ognuno, abbiamo realizzato festoni, addobbi,
mascherine
rappresentazioni grafiche sulle varie maschere italiane.
L’arrivo della Primavera è stato caratterizzato da attività inerenti il
risveglio della natura:sbocciano i fiori,tornano le rondini, gli animali si
risvegliano dal lungo sonno invernale.
Le varie ricorrenze che hanno caratterizzato questo periodo (la Pasqua,
la festa del papà e della mamma) sono stati lo spunto per trattare
argomenti importanti come: la pace, l’amore, la solidarietà, la famiglia.
I bambini con entusiasmo e creatività hanno svolto numerose attività a
tema con la realizzazione di addobbi , biglietti augurali,lavoretti.
L’ultimo periodo dell’anno scolastico è stato dedicato al tema delle
forme geometriche e delle educazioni (stradale, ambientale, sicurezza,
benessere e salute, cittadinanza).
Le forme geometriche si sono rivelate utili per condurre i bambini a
sviluppare una serie di abilità molto importanti a livello percettivo e
logico. I bambini si sono esercitati a cogliere le differenze e le
somiglianze tra le diverse forme e a classificarle in base ad alcuni
criteri. Attraverso giochi e schede operative hanno imparato alcuni
segnali stradali, l’utilità del semaforo , il corretto comportamento sulla
strada. Hanno appreso inoltre il rispetto per l’ambiente in cui viviamo e,
una sana e corretta alimentazione per vivere bene.
Durante l’anno scolastico i bambini di 5 anni hanno partecipato al
progetto continuità dal titolo “Viaggio di un boccone”. Gli incontri si
sono svolti nei plessi di S. Lorenzo e di S. Michele.
Nel nostro plesso sono stati inoltre attivati due progetti esterni scelti dai
genitori : “Corpo, movimento e salute” con il professore Serafini nella
sezione A; il progetto “Funny English” con la professoressa Santovito
per entrambe le sezioni.
Abbiamo inoltre partecipato al concorso provinciale “Insieme per la
vita” attraverso il quale i bambini sono stati sensibilizzati al tema della
malattia; e al concorso regionale “Energiochi 10” riguardante l’energia
rinnovabile. Entrambi gli elaborati si sono classificati al secondo posto,
quindi ci siamo recati prima a Chieti e poi a Pescara a ritirare i premi.
Sono state esperienze uniche ed emozionanti sia per i bambini che per
noi insegnanti.
L’ultima settimana del mese di maggio e la prima del mese di giugno
sono state dedicate alla preparazione della festa di fine anno per
salutare i bambini di cinque anni che hanno concluso il ciclo della
scuola dell’infanzia e si apprestano ad iniziare un nuovo percorso
didattico nella Scuola Primaria.
A conclusione dell’anno scolastico noi insegnanti siamo soddisfatte del
percorso didattico effettuato e dei risultati conseguiti. Nell’espletamento
delle attività programmate abbiamo tenuto conto della diversità dei
bambini e degli obiettivi da raggiungere ciascuno secondo il proprio
ritmo e stile di apprendimento. Li abbiamo accolti in un clima di serenità
e cordialità, abbiamo messo a loro disposizione giochi e materiali per
meglio soddisfare il loro bisogno di esplorazione e manipolazione. I
bambini si sono ben inseriti nel contesto scolastico , frequentando con
entusiasmo ed assiduità hanno acquisito sempre più fiducia in se stessi e
verso noi insegnanti, sviluppando capacità comunicative espressive e di
logica. I rapporti con le famiglie sono stati improntati al dialogo e al
rispetto reciproco.
Vasto li 16/06/2015
Le insegnanti
Allegretti Maria Anna
Cianciosi Annalisa
Di Falco Mariarosaria
Laccetti Liliana
Marino Rosanna
Mastroberardino Elisa