Scarica la versione pdf

Commenti

Transcript

Scarica la versione pdf
23a durante l’Anno B. Gesù guarisce un sordomuto
«Ha fatto bene ogni cosa. Ha fatto udire i sordi e parlare i muti» • Mc 7,31-37
Celebrante. I primi cristiani avevano visto nella guarigione del sordomuto
il simbolo del nostro Battesimo, che ci abilita all’ascolto e all’annuncio.
Nella Preghiera dei fedeli domandiamo al Signore per noi la capacità di accogliere la sua Parola e di proclamarla.
Lettore. Preghiamo insieme: Fa’ di noi, Signore, i testimoni del Vangelo.
1. Preghiamo per la santa Chiesa di Dio. Ogni domenica i cristiani si riuniscono attorno all’altare, per incontrare Gesù loro Maestro e Signore.
Perché accolgano con cuore ben disposto i suoi insegnamenti che vengono riproposti nella messa, e poi con la loro bocca sappiano trasmetterli
agli altri ogni giorno, preghiamo.
2. Per i predicatori, i catechisti e gli insegnanti di religione, che nella
Chiesa sono ufficialmente deputati a far risuonare l’annuncio di salvezza.
Perché dopo aver meditato la Parola di Dio nel loro cuore, la proclamino
con la stessa franchezza che ebbe il sordomuto guarito da Gesù, preghiamo.
3. Per i portatori di handicap: i sordi e muti, quelli che non possono vedere, o sono ostacolati nei movimenti. Gesù ebbe verso di loro solidarietà, e
li beneficò con il dono della guarigione.
Perché ogni handicappato trovi la nostra comprensione, e un posto dignitoso al nostro fianco nel banchetto della vita, preghiamo.
4. Per coloro che non credono in Gesù. Vivono come se il Verbo non si fosse incarnato per dialogare con noi. Sovente sono immersi nelle realtà materiali, e incapaci di percepire i valori dello spirito.
Perché trovino nei cristiani la coerenza nella fede, e dal loro esempio si
sentano spronati a cercare l’incontro personale e filiale con Dio, preghiamo.
5. Per la nostra comunità (parrocchiale), che è comunità di battezzati.
Perché per il Battesimo che abbiamo ricevuto ci sentiamo abilitati ad annunciare le verità in cui crediamo, e a condividerle con chi vive con noi le
vicende di ogni giorno, preghiamo.
Celebrante. Signore Gesù, tu hai fatto bene ogni cosa, hai fatto udire i
sordi e parlare i muti. Apri le nostre orecchie e il nostro cuore al tuo messaggio di salvezza, perché siamo discepoli e testimoni del tuo amore. Tu
che vivi e regni nei secoli dei secoli.
116

Documenti analoghi