Vivi l`estate a Champoluc

Commenti

Transcript

Vivi l`estate a Champoluc
Trekking
MonteRosa
NATURA • STORIA • TRADIZIONE IN VAL D’AYAS
CHAMPOLUC
VIVI L’ESTATE
SUMMER IN STYLE
www.trekkingmonterosa.com
Trekking
MonteRosa
NATURA • STORIA • TRADIZIONE IN VAL D’AYAS
strutture
le nostre
Trekking Monterosa nasce con l’ambiziosa intenzione di farvi vivere il
massimo del divertimento a Champoluc, unendo all’ospitalità delle strutture
del gruppo tanti appuntamenti all’insegna della natura e delle tradizioni,
il tutto “all inclusive”! Dall’aperitivo a km zero del lunedì, alle tre giornate
dedicate alle escursioni con le Guide Escursionistiche Naturalistiche, per
non dimenticare le coinvolgenti serate a tema che si susseguiranno durante
la vostra settimana a Champoluc.
Appartamenti Champoluc
Hotel Bellevue
T. +39 0125 307 131
www.champolucappartement.com
[email protected]
T. +39 0125 308 710
www.hotelbellevuechampoluc.com
[email protected]
Hotel Castor
T. +39 0125 307 117
www.hotelcastor.eu
[email protected]
Hotel de Champoluc
T. +39 0125 308 088
www.hoteldechampoluc.net
[email protected]
Rifugio Grand Tournalin
Ristorante il Balivo
T. +39 338 50 50 545
www.rifugiograndtournalin.com
[email protected]
T. +39 0125 308 036
Hotel Petit Prince
T. +39 0125 306 662
www.hotelpetitprince.com
[email protected]
Casa Appartamenti
Valley Vacanze
T. +39 0125 306 597
www.valleyvacanze.com
[email protected]
Residence Les Coupoles
T. +39 0125 307 741
www.lescoupoles.com
[email protected]
Hotel Santa San
T. +39 0125 306 597
www.hotelsantasan.com
[email protected]
Hotel l’Aiglon
T. +39 0125 308 754
www.hotellaiglon.com
[email protected]
Ristorante L’Étoile
T. +39 0125 306 662
www.ristoranteletoile.com
[email protected]
Trekking
MonteRosa
NATURA • STORIA • TRADIZIONE IN VAL D’AYAS
passeggiate
le nostre
Monte Rosa
Rifugio Mezzalama 3006m
13
Lago Blu 2220m
7
Pian di Verraz
Cime Bianche 3105m
5
12
Palon di Résy 2676m
Laghi di Résy 2543m
Grand Tournalin 3379m
Alpe Cortot 2019m
20
16
Legenda
Col di Bettaforcaz 2646m
Col Tournalin
Rif. Ferraro
Saint-Jacques 1686m
Palon di Nana 3010 m
Tournalin Damon
Becca Trecare 3033m
19
Rif. Grand Tournalin 2600m
Nana Damon
Col di Nana 2773m
Charcherioz
Nana Desot
21
Frachey 1615m
11
Soussun
Becca di Nana 3010m
15
Col di Vascotchaz 2555m
22
Ru Cortot
Grande Dent 3379m
Monte Sarezza 2820m
La Tchavana
Champlan
Champoluc
1580m
Mandriou
Col Pillonet
Palouettaz
14 Testa Grigia
1
Bisous
Antagnod
1710m
8
Mascognaz 2032m
6
Colle Pinter 2776m
Laghi di Pinter 2692m
3
Lo storico canale
4
I villaggi Walser
5
Gli ambienti glaciali
del Monte Rosa
6
Lungo la via dei Mercanti
7
Il lago Blu
8
Il lago Perrin
9
I sentieri dell’agricoltura
di montagna
12 La magia del pian di Tzére
13 A fil di morena
14 Ali nel vento
18 Il Col Portola
19 Il vallone di Nana
20 Giro dell’Abbe’ Gorret
21 Salita al Campo Base
Barmasc
1898m
Lignod
Trochey
22 Il Lago delle Rane
Cornu
Col di Palasinaz 2700m
Percorso Facile
Percorso Medio
Corbet
2
Percorso Difficile
Laghi di Palasinaz 2484m
Pra Charbon
Rifugio Arp 2446m
Punta Zerbion 2722m
Un panorama speciale,
il Monte Zerbion
16 Il villaggio di Resy
Pilaz
Periasc
Col Portola 2410m
2
15 Scaglie di colore nel cielo
Lago Perrin
3
18
Gli antichi rascard
di Mascognaz
11 Rifugio Grand Tournalin
3314m
Cuneaz 2032m
Magnéaz
1
10 Sulle tracce di Ebalo il Grande
4
Crest
9
Col Tantané 2734m
Partenza
Chiesa di Champoluc
Résy
Petit Tournalin 3207m
Estoul 1870m
10
Trekking
MonteRosa
NATURA • STORIA • TRADIZIONE IN VAL D’AYAS
1- Gli antichi rascards di Mascognaz
Percorso circolare che ci porta alla scoperta di due
splendidi villaggi, Mascognaz e Frantze. La più
conosciuta Mascognaz si raggiunge, dopo aver
costeggiato l’omonimo torrente, seguendo un ripido
e bel sentiero tra abeti rossi e pini cembri. Si giunge
così, dopo circa un’oretta di cammino, nei pascoli
a valle delle sue prime case, tutte da ammirare
insieme.
L’ora di pranzo si avvicina e allora, dopo una
rinfrescata nella fontana della piazzetta, si prosegue
verso il vicino vallone del Crest, passeggiando in un
incantevole bosco.
Sono già le una! La sagoma del magnifico Rascard
Frantze, edificato nel 1721, ci ricorda la pausa
pranzo da trascorrere nell’atmosfera semplice e
accogliente delle antiche abitazioni walser.
Trekking in breve...
Appuntamento
partenza ore 9.15 al piazzale
della Chiesa di Champoluc (1580 m)
Difficoltà
facile
Dislivello
360 m
Andata
subito in cammino verso Mascognaz
Rientro
da Frantze lungo il sentiero classico del Crest
Pranzo
gambe sotto al tavolo
nello splendido rascard di Frantze (1721 m)
www.trekkingmonterosa.com
Trekking
MonteRosa
NATURA • STORIA • TRADIZIONE IN VAL D’AYAS
2 - Un panorama speciale, il Monte Zerbion
Un sentiero agevole consente di raggiungere uno
dei punti panoramici più conosciuti per godere
di un 360° spettacolare su tutte le più importanti
vette della Valle d’Aosta. Tra le curiosità, sulla cima
del Monte Zerbion (2719 m ) è stata eretta nel
1932 una grande statua della Madonna e lungo il
sentiero sono state collocate lapidi in pietra scolpite
che rappresentano le stazioni della Via Crucis, ad
indicare l’importanza religiosa del percorso (meta
annuale di pellegrinaggio del 17 agosto).
Raggiunta la cima, non resterà che ammirare il
panorama! Dal Monte Bianco al Cervino, sino al
Gran Paradiso… In una bella giornata di sole, tutti i
4000 m della Valle d’Aosta si presentano al nostro
sguardo attento. È anche il momento di un buon
pranzo al sacco per riprendere tutte le energie
necessarie alla discesa del pomeriggio verso valle.
Trekking in breve...
Appuntamento
partenza ore 9.15 al piazzale
della Chiesa di Champoluc (1580 m)
Difficoltà
difficile
Dislivello
820 m
Andata
mezzo proprio sino al Piazzale
di Barmasc (Antagnod), 1898 m
Rientro
mezzo proprio
Pranzo
al sacco
www.trekkingmonterosa.com
Trekking
MonteRosa
NATURA • STORIA • TRADIZIONE IN VAL D’AYAS
3 - Lo storico canale
La passeggiata lungo uno dei più antichi canali
d’irrigazione “ru” presenti in Valle d’Aosta si rivela
ricca di spunti naturalistici e storici. Risultato di
quarant’anni di lavori condotti alla fine del ‘300
da famiglie della valle, il ru è un vero capolavoro
d’ingegneria!
Trekking in breve...
Appuntamento
partenza ore 9.15 al piazzale
Difficoltà
facile
Dislivello
L’escursione ha inizio dal suggestivo villaggio di
Lignod dove s’imbocca Il sentiero numero 5 che,
attraverso ottimi pascoli, coltivazioni di erbe officinali
e boschi di conifere, conduce al pianoro di Barmasc
prima e di lì a poco al ru Cortot. Come tutti i canali di
irrigazione, il ru si sviluppa a mezza costa con lievi
dislivelli, caratteristica che rende il cammino semplice
e adatto a chi si avvicina alla montagna per la prima
volta. L’ora di pranzo si avvicina, come i profumi dei
prodotti della famiglia Favre che ci aspetteranno per
un pranzo all’insegna della genuinità.
360 m
Andata
trasporto pubblico dalla piazzetta
della Chiesa a Lignod
Rientro
trasporto pubblico da Antagnod
alla piazzetta della Chiesa
Pranzo
presso l’Alpe Corneuil, alpeggio a conduzione familiare
che propone gustosi piatti misti
(salumi, formaggi, marmellatine…)
preparati con cura da Elise e Marie con i
prodotti della propria azienda
www.trekkingmonterosa.com
Trekking
MonteRosa
NATURA • STORIA • TRADIZIONE IN VAL D’AYAS
4 - I villaggi Walser
l primo tratto del sentiero si sviluppa lungo il torrente
che scende dal Vallone di Mascognaz e si inoltra
ripidamente nel bosco alle spalle di Champoluc
sino a raggiungere una cappella votiva. La salita
diventa quindi più dolce sino ad arrivare al villaggio
di Mascognaz, con antichi rascard e una cappella
affrescata.
Trekking in breve...
Appuntamento
partenza ore 9.15 al piazzale
Difficoltà
media
Dislivello
530 m
Da Mascognaz la passeggiata prosegue senza
particolari difficoltà quanto a dislivelli nello splendido
bosco che separa il vallone già citato al Crest, dove
sono localizzati alcuni dei più interessanti villaggi
in quota dell’intera vallata. Dopo aver attraversato
Frantze e ammirato alcuni meravigliosi rascard, si
raggiungerà l’abitato di Cunéaz (2032 m) per un
pranzetto al piccolo e ospitale ristoro de l’Aroula.
Andata
subito in cammino
Rientro
lungo il sentiero Crest-Champoluc
Pranzo
bar ristoro “L’Aroula”, cucina tradizionale
www.trekkingmonterosa.com
Trekking
MonteRosa
NATURA • STORIA • TRADIZIONE IN VAL D’AYAS
5 - Gli ambienti glaciali del Monte Rosa
Escursione nel vallone delle Cime Bianche, sito
riconosciuto di interesse comunitario per le sue
peculiarità naturalistiche. Partendo da Saint-Jacques
si sale per un primo tratto lungo la comoda mulattiera
che conduce anche a Fiery, piccolo villaggio storico
con l’Hotel Bellavista, simbolo oramai decaduto del
turismo di tanti anni fa.
Di lì si segue il Grande Sentiero Walser che conduce
al pianoro dell’alpe Ventina prima e al Pian de la
Vardaz (2.330 m) poi, suggestiva zona umida.
In una posizione panoramica vicino ai ruderi
dell’omonimo alpeggio troveremo il posto ideale per
un buon pranzo al sacco.
Il rientro seguirà un percorso alternativo ricco di
fioriture interessanti, compiendo un circolare che
riporta al villaggio di Saint-Jacques.
Trekking in breve...
Appuntamento
partenza ore 9.15 al piazzale
Difficoltà
difficile
Dislivello
670 m
Andata
trasporto pubblico dal piazzale
del mercato di Champoluc a Saint-Jacques
Rientro
trasporto pubblico dalla piazzetta
di Saint-Jacques a Champoluc
Pranzo
al sacco
www.trekkingmonterosa.com
Trekking
MonteRosa
NATURA • STORIA • TRADIZIONE IN VAL D’AYAS
6 - Lungo la via dei Mercanti
Escursione alla scoperta della Valle dei Mercanti,
come veniva un tempo denominata la Val d’Ayas…
Attraverseremo i villaggi che si snodano lungo
la strada che collega Champoluc ad Antagnod
ammirando le costruzioni tipiche della vallata
e ritrovando il fiorente passato a vocazione
commerciale di Ayas. Ne troveremo traccia
curiosando con attenzione?
Percorrendo i sentieri di collegamento tra Palouettaz,
Magnéaz e Bisous, potremo godere dei magnifici
scorci panoramici dei valloni di Mascognaz e del
Crest. Per il pranzo non poteva mancare una sosta
ad Antagnod, per far riposare i muli e per riempire la
pancia al ristorante Kramerthal, quale posto migliore
per poter cercare nuove tracce della Valle dei
Mercanti…
Trekking in breve...
Appuntamento
partenza ore 9.15 al piazzale
Difficoltà
facile
Dislivello
250 m
Andata
subito in cammino verso Antagnod
Rientro
lungo i sentieri dell’agricoltura sino a Periasc
per poi camminare lungo l’Evançon sino a Champoluc
Pranzo
ristorante Kramerthal di Antagnod
www.trekkingmonterosa.com
Trekking
MonteRosa
NATURA • STORIA • TRADIZIONE IN VAL D’AYAS
7 - Il lago Blu
Meta di giornata è il famoso specchio d’acqua di
origine glaciale incastonato nell’alta morena laterale
del Grande Ghiacciaio di Verra. Per raggiungere
le sue acque dalle intense colorazioni e scoprirne
le origini, si percorre un sentiero ricco di spunti
naturalistici e storici. Si parte dalla chiesetta del
villaggio di Saint-Jacques, per proseguire con
una breve visita al villaggio di Fiery, dove si trova
lo storico Albergo Bellavista. Lungo la salita si
attraversano ottimi pascoli e bei lariceti… per
rimanere improvvisamente stupiti di fronte allo
scenario del Monte Rosa che appare in tutta la sua
forza una volta raggiunto il pianoro di Verra.
Ancora mezz’ora di cammino e si arriva al lago Blu,
sulle cui sponde sosteremo per il meritato pranzo al
sacco.
Trekking in breve...
Appuntamento
partenza ore 9.15 al piazzale
Difficoltà
media
Dislivello
530 m
Andata
trasporto pubblico dal piazzale del mercato
di Champoluc a Saint-Jacques
Rientro
trasporto pubblico da Saint-Jacques
alla piazzetta della Chiesa
Pranzo
al sacco
www.trekkingmonterosa.com
Trekking
MonteRosa
NATURA • STORIA • TRADIZIONE IN VAL D’AYAS
8 - Il lago Perrin
Escursione con partenza dal Crest (ovovia da
Champoluc) per raggiungere uno specchio d’acqua
di piccole dimensioni, ma molto caratteristico ai piedi
del Monte Perrin. Lungo il cammino attraverseremo
lo splendido villaggio di Cuneaz per proseguire sino
all’alpeggio di Pian Long.
Trekking in breve...
Appuntamento
partenza ore 9.15 al piazzale
Difficoltà
difficile
Dislivello
La salita prosegue più ripida per raggiungere il Colle
Perrin e di lì a poco al fondo di una conca erbosa,
l’omonimo lago meta di giornata. Vicino al lago,
assaporando il meritato pranzo al sacco, si può
godere di un ottimo panorama della catena alpina dal
Polluce al Cervino.
660 m
Andata
ovovia del Crest
Rientro
si cammina sino a Champoluc!
Pranzo
al sacco
www.trekkingmonterosa.com
Trekking
MonteRosa
NATURA • STORIA • TRADIZIONE IN VAL D’AYAS
9 - I sentieri dell’agricoltura di montagna
Una giornata all’insegna delle tradizioni contadine di
Ayas, passeggiando lungo i sentieri che conducono
verso il soleggiato versante destro orografico di Ayas.
Un primo tratto molto interessante dal punto di vista
architettonico ci porterà a visitare splendidi villaggi
per raggiungere Mandriou dove sosteremo nei pressi
della Cappella; un sorso d’acqua alla fontana prima
di intraprendere l’ultimo tratto in salita che permette
di raggiungere il ru Cortot, canale irriguo lungo 25 km
che preleva le acque da sorgenti nel vallone del
Cortot per portarle al Col di Joux e di lì sino a St.
Vincent. Attraversato un ponticello si raggiunge l’Alpe
Metsan, punto di arrivo dell’escursione. L’alpeggio,
dove è possibile visitare le stalle e il deposito fontine
molto caratteristico, è anche agriturismo…
Il pranzo ci aspetta!
Trekking in breve...
Appuntamento
partenza ore 9.15 al piazzale
Difficoltà
facile
Dislivello
320 m
Andata
trasporto pubblico dalla piazzetta
della Chiesa di Champoluc sino a Magneaz
Rientro
da Metsan sino a Bisous dove con il trasporto pubblico
si rientra alla piazzetta della Chiesa di Champoluc
Pranzo
presso l’agriturismo Alpe Metsan (2020 m)
www.trekkingmonterosa.com
Trekking
MonteRosa
NATURA • STORIA • TRADIZIONE IN VAL D’AYAS
10 - Sulle tracce di Ebalo il Grande
Lasciata l’auto nel parcheggio a monte del villaggio
di Estoul, si imbocca la vicina strada poderale che
attraverso tratti di bosco, ottimi pascoli e alpeggi
arriva davanti al rifugio Arp, collocato su una
splendida piana ai piedi della cima Valfredda.
L’ottima cucina del rifugio consente di recuperare
le energie per visitare il piccolo ed interessante
percorso naturalistico vicino al rifugio (100 specie
floristiche, percorso geologico e ambiente umido
da scoprire). Scendendo, una breve deviazione
consentirà di apprezzare la bellezza del Lago
Battaglia, il più grande dei laghi di Palasinaz.
Trekking in breve...
Appuntamento
partenza ore 9.15 al piazzale
Difficoltà
media
Dislivello
512 m
Andata
mezzo proprio
Rientro
mezzo proprio
Pranzo
presso il rifugio Arp di Brusson
www.trekkingmonterosa.com
Trekking
MonteRosa
NATURA • STORIA • TRADIZIONE IN VAL D’AYAS
11 - Rifugio Grand Tournalin
La salita al rifugio Grand Tournalin ha inizio
dall’ultimo villaggio della testata di valle,
Saint-Jacques. Lasciata la bella piazzetta del
villaggio, comincia la salita che attraversa boschi di
larice e buoni pascoli sino a raggiungere alcuni degli
alpeggi più conosciuti della Val d’Ayas.
Trekking in breve...
Appuntamento
partenza ore 9.15 al piazzale
Difficoltà
difficile
Dislivello
L’Alpe Nana, all’imbocco dell’omonimo vallone, è
uno di questi: quale posto migliore per una pausa a
metà cammino? Il sentiero prosegue lungo il torrente
di Nana, con fioriture che sorprendono quanto a
varietà di specie e colori, il tutto arricchito dai profili
del Petit e del Grand Tournalin (3.206 e 3.378 m
di quota). Raggiunto l’alpeggio del Tournalin desot
con un pochino di fantasia si può intuire il profumo
della polenta che di lì a poco sarà servita ai tavoli del
Rifugio Grand Tournalin (2.550 m), meta di giornata.
870 m
Andata
trasporto pubblico dal piazzale
del mercato di Champoluc a Saint-Jacques
Rientro
trasporto pubblico dalla piazzetta
di Saint-Jacques a Champoluc
Pranzo
presso il rifugio Grand Tournalin
www.trekkingmonterosa.com
Trekking
MonteRosa
NATURA • STORIA • TRADIZIONE IN VAL D’AYAS
12 - La magia del pian di Tzére
Escursione nel vallone delle Cime Bianche alla scoperta di
una delle zone più interessanti della Valle d’Aosta dal punto
di vista naturalistico. Partendo da Saint-Jacques (1.689
m) si sale per un primo tratto lungo la comoda mulattiera
che conduce anche ai Piani di Verra. Di lì si abbandona
il percorso principale per inoltrarsi nel pianoro di Tzére,
seguendo il percorso del torrente che sinuosamente
attraversa i pascoli. Tante sono le curiosità botaniche che si
possono scoprire lungo il cammino… Alla fine del pianoro,
si affronta la salita che conduce alla Cuccaz (2.204 m),
antico alpeggio e suggestiva zona panoramica sulla valle,
punto tappa per il meritato pranzo al sacco. Il rientro
seguirà un percorso alternativo, compiendo un circolare
che riporta al villaggio di Saint-Jacques.
Trekking in breve...
Appuntamento
partenza ore 9.15 al piazzale
Difficoltà
media
Dislivello
570 m
Andata
trasporto pubblico dal piazzale del mercato
di Champoluc a Saint-Jacques
Rientro
trasporto pubblico da Saint-Jacques
alla piazzetta della Chiesa
Pranzo
al sacco
www.trekkingmonterosa.com
Trekking
MonteRosa
NATURA • STORIA • TRADIZIONE IN VAL D’AYAS
13 - A fil di morena
Escursione alla scoperta della testata della valle,
ai piedi del Massiccio del Monte Rosa e dei suoi
ghiacciai (all’interno del sito di interesse comunitario
“Ambienti Glaciali del Monte Rosa”).
Da Saint-Jacques si segue il bel sentiero che conduce
al lungo pianoro pascolivo di Verra (2.050 m), con
l’entusiasmante scenario del Massiccio del Rosa che
si staglia sullo sfondo.
Dall’alpe di Verra inferiore in mezz’ora circa si
raggiunge il lago Blu, 2.211 m di quota, caratteristico
lago glaciale dalla colorazione azzurro intensa, punto
tappa per una breve pausa fotografica e si riprende
il cammino verso il pian di Verra superiore (2.382
m) lungo l’imponente morena glaciale del Grande
Ghiacciaio di Verra. L’alpeggio abbandonato di Verra
superiore è luogo ideale per un pranzo al sacco
“panoramico”.
Trekking in breve...
Appuntamento
partenza ore 9.15 al piazzale
Difficoltà
difficile
Dislivello
820 m
Andata
trasporto pubblico dal piazzale del mercato
di Champoluc a Saint-Jacques
Rientro
trasporto pubblico da Saint-Jacques
alla piazzetta della Chiesa
Pranzo
al sacco
www.trekkingmonterosa.com
Trekking
MonteRosa
NATURA • STORIA • TRADIZIONE IN VAL D’AYAS
14 - Ali nel vento
La giornata aquilonistica comincia con il ritrovarsi
tutti alla partenza dell’ovovia per il Crest, sulla quale
saliremo per portarci ai 1.975 m del suo arrivo. Scesi
dall’ovovia, seguiremo una comoda strada sterrata
(comoda si, ma un pò ripidina…) passeggiando fino
all’alpeggio di Lavassey, dove finalmente sarà il
momento di dispiegare le vele…
Trekking in breve...
Appuntamento
partenza ore 9.15 al piazzale
Difficoltà
facile
Dislivello
369 m
Nel dopopranzo, con tutta calma, scenderemo fino al
villaggio del Crest dove ci può attendere ancora
un’oretta di aquilonismo… A forza di volare si è fatto
tardi, il bel sentiero che riconduce a Champoluc
ci aspetta (opzione ovovia sempre valida per i più
affaticati).
Andata
ovovia sino al Crest
(tariffa impianto su www.monterosa-ski.com)
Rientro
a piedi lungo il sentiero
che dal Crest conduce a Champoluc
Pranzo
al sacco
www.trekkingmonterosa.com
Trekking
MonteRosa
NATURA • STORIA • TRADIZIONE IN VAL D’AYAS
15 - Scaglie di colore nel cielo
Il tour a caccia di farfalle comincia in quel di
Saint-Jacques (1697 m). Lasciata la bella piazzetta
del villaggio, comincia la salita lungo il sentiero
dell’alta via n° 1 sul lato orografico sinistro del
torrente Evançon, fino a raggiungere il Rifugio
Ferraro (2.066 m): il susseguirsi di bosco fitto,
ambiente xerico e pascolo ci regalerà le prime
sorprese…
Le temutissime ortiche il resto (farfallescamente
parlando).
Da Resy partiremo di buona lena lungo il Grande
Sentiero Walser con destinazione Soussoun
(1.958 m) dove ci accamperemo per mangiare il
meritato pranzo al sacco.
Nel primo pomeriggio, sempre a ritmo di caccia
lepidottera, sfarfalleremo fino al villaggio del Crest,
per poi scendere a Champoluc.
Trekking in breve...
Appuntamento
partenza ore 9.15 al piazzale
Difficoltà
media
Dislivello
369 m
Andata
trasporto pubblico dal piazzale del mercato
di Champoluc a Saint-Jacques
Rientro
a piedi con arrivo nel centro di Champoluc
Pranzo
al sacco
www.trekkingmonterosa.com
Trekking
MonteRosa
NATURA • STORIA • TRADIZIONE IN VAL D’AYAS
16 - Il villaggio di Resy
Trekking in breve...
Partenza da Saint-Jacques (1.689 m) ed escursione
che si sviluppa per il primo tratto in un bel lariceto.
Raggiunta la località Beaubois, prima deviazione
di 10 minuti sul percorso per godere del panorama
sulla valle che offre il prato antistante l’albergo
Bellavista di Fiery, gioiello decaduto del turismo di
un tempo. Riprendendo il sentiero si prosegue sino
al lungo pianoro pascolivo di Verra (2.050 m), con
l’entusiasmante scenario del Massiccio del Rosa che
si staglia sullo sfondo. Dall’alpe di Verra inferiore in
poco più di mezz’ora attraverso uno splendido bosco
rado con tanto rododendro, si raggiunge il pittoresco
villaggio di Resy (2066 m), abitato tutto l’anno
all’inizio del secolo XIX da una ventina di persone.
Il profumo della polenta alla vecchia maniera
che Fausta e Stelio propongono per un pranzo
all’insegna della genuinità ci aspetta al Rifugio
Ferraro!
Appuntamento
partenza ore 9.15 al piazzale
Difficoltà
facile
Dislivello
360 m
Andata
trasporto pubblico dal piazzale
del mercato di Champoluc a Saint-Jacques
Rientro
trasporto pubblico dalla piazzetta
di Saint-Jacques a Champoluc
Pranzo
presso il rifugio Ferraro di Resy (2066 m)
www.trekkingmonterosa.com
Trekking
MonteRosa
NATURA • STORIA • TRADIZIONE IN VAL D’AYAS
17 - Orienteering-Day… al Col de Joux
Punto di partenza è la pista di pattinaggio di Brusson
(1.276 m): da qui percorrendo il sentiero 1
raggiungeremo con tutta calma il Col de Joux (1.639
m) dove in tarda mattinata effettueremo una prima
esercitazione di Orienteering…
Breve pausa pranzo, occorre rifocillarsi per benino,
e dopo aver fatto anche un pisolino nelle radure
ombrose, affronteremo una vera e propria Prova di
Orienteering…
Il ritorno, con tutta calma dopo la prova sostenuta,
avverrà lungo lo stesso tracciato dell’andata…
Anche per i vincitori!
Trekking in breve...
Appuntamento
partenza ore 9.15 al piazzale
Difficoltà
media
Dislivello
363 m
Andata
mezzi propri fino a Brusson
Rientro
mezzi propri
Pranzo
al sacco
www.trekkingmonterosa.com
Trekking
MonteRosa
NATURA • STORIA • TRADIZIONE IN VAL D’AYAS
18 - Il Col Portola
Un buon sentiero consente di raggiungere
l’importante valico spartiacque tra la Val d’Ayas e
la Valtournenche, conosciuto un tempo come via
di comunicazione tra le due valli ed oggi come via
semplice per puntare alla vetta del Monte Zerbion.
La sella del Col Portola è così spunto interessante
per conoscere l’importanza del commercio tra villaggi
valdostani, compiendo un lungo salto indietro nel
tempo. Un ricco pranzo al sacco al cospetto del
Monte Zerbion e si ridiscende verso Barmasc!
Trekking in breve...
Appuntamento
partenza ore 9.15 al piazzale
Difficoltà
media
Dislivello
570 m
Andata
mezzo proprio sino al Piazzale di Barmasc (Antagnod)
Rientro
mezzo proprio
Pranzo
al sacco
www.trekkingmonterosa.com
Trekking
MonteRosa
NATURA • STORIA • TRADIZIONE IN VAL D’AYAS
19 - Il vallone di Nana
Lasciata la bella piazzetta del villaggio di
Saint-Jacques, comincia la salita che attraversa
boschi di larice sino a raggiungere alcuni dei pascoli
migliori della valle: dall’alpe Croues al Brenguey.
Il sentiero prosegue lungo il torrente di Nana, con
fioriture che sorprendono quanto a varietà di specie
e colori, il tutto arricchito dei pendii soleggiati a
ginepro… L’Alpe di Nana superiore, all’imbocco
dell’omonimo vallone, è un tramuto d’alpeggio
abbandonato da tempo che conserva tutta la
memoria dell’agricoltura montana. Ci fermeremo
proprio nei prati sottostanti l’alpeggio per godere del
bel panorama mangiando in compagnia.
Trekking in breve...
Appuntamento
partenza ore 9.15 al piazzale
Difficoltà
media
Dislivello
510 m
Andata
trasporto pubblico dal piazzale del mercato
di Champoluc a Saint-Jacques
Rientro
trasporto pubblico da Saint-Jacques
alla piazzetta della Chiesa
Pranzo
al sacco
www.trekkingmonterosa.com
Trekking
MonteRosa
NATURA • STORIA • TRADIZIONE IN VAL D’AYAS
20 - Giro dell’Abbe’ Gorret
Percorso circolare che ci porta alla scoperta delle
foci di uno dei più antichi canali d’irrigazione della Val
d’Ayas. I “ru” sono presenti in tutta la Valle d’Aosta e
questa escursione si rivela ricca di spunti naturalistici,
paesaggistici e storici. Risultato di quarant’anni di lavori
condotti alla fine del ‘300 da famiglie della valle, il ru
è un vero capolavoro d’ingegneria! L’escursione ha
inizio dal suggestivo villaggio di Saint-Jacques dove
s’imbocca la poderale che sale verso i piani di Nana
a 2049 m, attraversando pascoli, alpeggi e boschi di
conifere, fino a raggiungere il ru Cortot, nella sua parte
interrata. Da qui si prosegue con un cammino semplice
e pianeggiante verso la scoperta delle foci del ru e ci si
addentra nello splendido vallone delle Cime Bianche.
Raggiunta la sorgente ci si ferma per pranzo all’ombra
di qualche rado larice, gustandosi il proprio pic nic.
Nel pomeriggio si ridiscende da un bellissimo sentiero
nascosto nel bosco e si ritorna a Saint-Jacques dove ci
aspetta un ottimo gelato.
Trekking in breve...
Appuntamento
partenza ore 9.15 al piazzale
Difficoltà
facile
Dislivello
383 m
Andata
trasporto pubblico dalla piazza della Chiesa
di Champoluc a Saint-Jacques
Rientro
trasporto pubblico dalla piazza della Chiesa
di Saint-Jacques a Champoluc
Pranzo
al sacco
www.trekkingmonterosa.com
Trekking
MonteRosa
NATURA • STORIA • TRADIZIONE IN VAL D’AYAS
21 - Salita al Campo Base
Dalla frazione di Frachey si sale il primo tratto in
trenino per raggiungere i 1986 m; da qui si sale tra
fitti boschi e praterie e sui pascoli dove nella stagione
invernale ci sono le piste da sci. Si sceglieranno
diverse vie di salita in base alle attitudini dei
partecipanti del gruppo, più o meno impegnative, più
o meno ripide, più o meno panoramiche. Arrivando
verso l’alto si apre una spettacolare vista sull’intera
vallata e si scorge il Monte Rosa. Dai 2451 m
del rifugio “Campo Base” si godrà dello splendido
terrazzo, avvolti dai colori delle bandierine tibetane
di preghiera… dopo un ottimo pranzetto si scenderà
pacificamente concludendo la giornata con un bel
percorso circolare.
Trekking in breve...
Appuntamento
partenza ore 9.15 al piazzale
Difficoltà
media
Dislivello
465 m
Andata
trasporto pubblico dalla piazza della Chiesa
di Champoluc a Frachey e poi trenino
Rientro
trasporto pubblico da Frachey a Champoluc
Pranzo
Rifugio Campo Base
Variante senza trenino: difficoltà difficile
-
dislivello
841 m
www.trekkingmonterosa.com
Trekking
MonteRosa
NATURA • STORIA • TRADIZIONE IN VAL D’AYAS
22 - Il Lago delle Rane
Dalla chiesa parrocchiale di Champoluc si parte sul
bel sentiero che sale all’abitato di Frantzé dove ci
aspetta la sagoma del magnifico Rascard, edificato
nel 1721, una delle più grandi abitazioni walser
dell’intera Valle d’Aosta. Si attraversa questo piccolo
gruppo di case e si sale al villaggio del Crest a
1952 m, uno dei più antichi ed interessanti villaggi
dell’intera vallata. Da qui pian pianino si arriva al
laghetto delle rane, e con ancora un po’ di fatica
si sale verso il Belvedere a 2315 m, e il nome
dice tutto, e dove un perfetto pranzo di montagna
ci aspetta godendo di uno dei migliori panorami
della Val d’Ayas. Da qui nel pomeriggio si scende
lentamente lungo il sentiero per raggiungere l’hotel
ed il meritato riposo.
Trekking in breve...
Appuntamento
partenza ore 9.15 al piazzale
della Chiesa di Champoluc (1580 m)
Difficoltà
difficile
Dislivello
736 m
Andata
dalla Chiesa di Champoluc subito in cammino
Rientro
lungo il sentiero Crest-Champoluc
Pranzo
Rifugio Belvedere
Variante con Funivia: difficoltà facile
-
dislivello
314 m
www.trekkingmonterosa.com