armonica a bocca

Commenti

Transcript

armonica a bocca
ARMONICA A BOCCA
Era il lontano 1821 quando un sedicenne Christian Friedrich Buschmann, registrò il suo
primo brevetto europeo per la sua più grande invenzione : "aura".
Più avabti nel 1826 "Mundharmonika" o anche armonica a bocca.
Era uno strumento ad ance in acciaio accordate cromaticamente e fissare
orizzontalmente su piccole incanalature ricavate su una piastra anch'essa in acciaio.
Nella sua interezza misura dieci centimetri di diametro... ma è possibile ottenere venti note
e tutte dal 'pianissimo' al 'crescendo' senza avere bisogno della tastiera, armonia di sei
toni, e abilità di poter tenere una nota tanto a lungo quanto lo si desidera.
Esempi di armoniche a
bocca recenti con scocca
in plastica
Recent harmonicas
with plastic bodywork
Parte di armonica a bocca,
ritrovata nel comune di
Recoaro Terme.
Detail of harmonica found
in the Recoaro Terme area
Armonica a bocca
custodita nella parrocchia
di Beverare (Ro)
Harmonica placed in the
parish of Beverare (Ro)
Harmonica
In 1821 the 16 years old Christian Friedrich Buschmann registered the first european
patent for his greatest invention: “The Aura”.
Later it was called (1826) “Mundharmonika” or harmonica.
It was an instrument with steel reeds. Chromatically tuned and horizontally fixed on the
small grooves of a steel plate. It is only 10 cm long but it is possible to obtain 20 notes,
from the “pianissimo” to the “crescendo” with no need of a keyboard and a 6 tones
harmony and the note can be kept as long as you desire.