Servizi di sostegno alle persone ed al nucleo familiare:

Commenti

Transcript

Servizi di sostegno alle persone ed al nucleo familiare:
Servizi di sostegno alle persone ed al nucleo familiare:
Assistenza domiciliare
Si intende un insieme di prestazioni di natura socio-assistenziale fornite presso il
domicilio di anziani, minori e handicappati e più in genere di nuclei familiari
comprendenti soggetti a rischio di emarginazione, al fine di consentirne la
permanenza nel normale ambiente di vita.
Le prestazioni sono le seguenti :
▪ aiuti per favorire l’autosufficienza nella vita giornaliera
▪ aiuti per la tutela igienico sanitaria della persona e dell’alloggio
▪ interventi per favorire la vita di relazione
Le persone che richiedono il servizio di assistenza domiciliare sono tenute a
partecipare al costo del servizio in relazione alle condizioni reddituali accertate
secondo l’indicatore I.S.E.E.
Buon Vicinato
E’ un servizio rivolto principalmente a persone anziane in condizioni di solitudine, e
viene svolto in collaborazione con le associazioni di volontariato sociale. Il suo scopo
è quello di migliorare la quotidiana vita di relazione della persona, attraverso una
serie di interventi quali: aiuto domestico, compagnia, accompagnamento per acquisti
e commissioni, aiuto nella preparazione e nell’assunzione del pasto. È un servizio
gratuito per i cittadini il cui reddito accertato I.S.E.E. risulti al di sotto della soglia del
minimo vitale.
Servizio di teleassistenza
E’ un servizio domiciliare rivolto a persone anziane e/o a persone affette da
patologie che comportano limitazioni nell’autonomia personale, ed è finalizzato a
favorirne il benessere e l’autonomia nel proprio ambiente familiare. La
teleassistenza si articola in telecontrollo e telesoccorso. Le persone che
richiedono il servizio di teleassistenza sono tenute a partecipare al costo del
servizio in relazione alle condizioni reddituali accertate secondo l’indicatore
I.S.E.E.
Assistenza economica
E’ un intervento socio-assistenziale di natura economica a favore del singolo o di
nuclei familiari in condizioni economiche di estremo bisogno, o per esigenze e
bisogni particolari della persona o della famiglia.
Può avere carattere di:
!
continuità, ad integrazione di redditi insufficienti al soddisfacimento dei
bisogni fondamentali, o per esigenze personali di soggetti inseriti in strutture
residenziali
!
straordinarietà per occasionali situazioni di emergenza
L’entità del contributo è graduata in relazione ai redditi accertati I.S.E.E. del
richiedente.
Interventi sugli alloggi
Consistono nell’erogazione di contributi economici straordinari finalizzati alla
manutenzione e/o alla installazione di servizi mancanti quali riscaldamento,
telefono, ecc…, al pagamento delle relative utenze e del canone alloggiativo.
L’erogazione del contributo è in relazione ai redditi accertati I.S.E.E. del
richiedente.
“Scanso ricovero”
È un intervento rivolto a persone anziane e non in alternativa al ricovero presso
una struttura residenziale. Consiste in un aiuto economico per l’acquisto di servizi
necessari per la permanenza nel proprio domicilio. L’assegno economico erogato
è commisurato ai redditi accertati I.S.E.E. del richiedente e dei familiari obbligati.
Fornitura pasti
Il pasto, confezionato consegnato a domicilio, è rivolto principalmente a persone
sole, con limitata autosufficienza o con gravi problemi socio-economici. Il servizio
è gratuito.
Servizio di affido familiare
Si realizza inserendo la persona, minore o adulto anche portatore di Handicap,
che si trova in situazione socio-ambientale e familiare problematica,
temporaneamente carente o inadeguata, presso un nucleo familiare in grado di
collaborare con i Servizi Sociali e con la famiglia d’origine, al fine di garantire:
normali condizioni di vita familiare e relazionale, rimozione e superamento delle
situazioni di disagio personali e sociali in cui la persona si è venuta a trovare.
Servizio di affido educativo a tempo parziale di minori
E’ uno strumento socio-assistenziale a sostegno del minore e della famiglia in
situazione di degrado e disgregazione sociale, di difficili rapporti genitori/figli,
anche in presenza di handicap del minore stesso, e costituisce un valido supporto
alla famiglia nell’educazione del minore.
Gli obiettivi sono finalizzati a prevenire il crescente disadattamento minorile al fine
di evitare soluzioni traumatiche, quali l’allontanamento del minore dal proprio
nucleo familiare.
Interventi assistenziali in ambito lavorativo
Sono rivolti a coloro che si trovano in particolari situazioni personali o sociofamiliari per le quali il lavoro è elemento di superamento di tali condizioni e di
integrazione sociale.
Gli interventi assistenziali in ambito lavorativo sono i seguenti:
- Tirocinio in formazione in situazione (TFS)
- Borsa lavoro (BL)
- Inserimento lavorativo socio-assistenziale (ILSA)
- Soggiorno lavoro (SL)