Delibera n. 0464 del 05 maggio 2014 [file]

Transcript

Delibera n. 0464 del 05 maggio 2014 [file]
REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA
AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA
DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE
N. 464
DEL 05/05/2014
OGGETTO: ACQUISTO DI DEFIBRILLATORI AUTOMATICI ATTRAVERSO ODA SUL
MEPA
IL DIRETTORE GENERALE
DOTT. GIOVANNI ANTONIO FADDA
(firma digitale apposta)
ACQUISITI I PARERI DI
DIRETTORE SANITARIO
DOTT.SSA MARIA SERENA FENU
FAVOREVOLE
CONTRARIO
(firma digitale apposta)
X
DIRETTORE AMMINISTRATIVO
DOTT. GIANFRANCO CASU
FAVOREVOLE
CONTRARIO
(firma digitale apposta)
X
La presente Deliberazione
è soggetta al controllo preventivo di cui al comma 1 dell’art. 29 della L. R. 10 / 2006
viene comunicata al competente Assessorato regionale, ai sensi del comma 2 dell’art. 29 della L.
R. 10 / 2006, qualora comportante impegno di spesa inferiore a euro 5.000.000
STRUTTURA PROPONENTE SERVIZIO PROVVEDITORATO E AMMINISTRAZIONE
PATRIMONIALE
Si attesta che la presente deliberazione viene pubblicata nell’Albo Pretorio on-line della ASL n. 2 di Olbia
Dal 05/05/2014
Al 20/05/2014
Area Affari Generali, Affari Legali, Comunicazione
SU
PREMESSO
proposta del servizio Provveditorato e Amministrazione Patrimoniale;
- che la Direzione Generale dell’assessorato Regionale dell’Igiene e Sanità e
dell’assistenza Sociale con deliberazione 1565 del 23/11/2012 ha conferito alla
Asl di Sassari il mandato per l’acquisto di defibrillatori semiautomatici DAE per il
progetto regionale di diffusione di defibrillatori semiautomatici esterni sul
territorio;
- che la Asl di Sassari, come da Determina 256 del 17/12/2012 del Servizio
Contratti Appalti e Acquisti (allegato 1) ha aggiudicato alla Ditta Iredeem di
Bologna, n° 80
defibrillatori di marca Philips, modello HearthStartFRx con
garanzia di anni 8 e completi dei seguenti accessori: batteria; coppia di elettrodi;
cutodia da trasporto e chiave neonatale FRX (per uso pediatrico), al prezzo di €
845,00 Netto Iva cadauno;
- che la Regione Sardegna in ottemperanza al progetto in parola ha destinato 13
dei su detti defibrillatori alla nostra Azienda, da posizionare nelle guardie
mediche, nelle Guardie Turistiche ed in due “Alberghi del Cuore” elencati nella
nota dell’Assessorato dell’Igiene e Sanità e dell’Assistenza Sociale avente prot.
15250 del 04/06/2013 (allegato 2);
- che il Responsabile del Servizio Formazione con nota datata 21/01/2014 ed
avente protocollo NP/2014/644 (Allegato 3) ha evidenziato che il numero di
Guardie Mediche di questa Azienda è pari a 21 e che quindi, a seguito della
consegna dei defibrillatori assegnatici dalla Regione Sardegna, rimangono
ancora da coprire 10 punti di Guardia Medica; inoltre il numero di Guardie
Mediche Turistiche con sede diversa dalle Guardie Mediche è di 6, e pertanto ha
richiesto l’acquisto di 16 DAE;
- che la Direzione Aziendale ha richiesto al Servizio Provveditorato, con nota
protocollo NP/2014/4051 del 15/04/2014 (Allegato 4), per un accordo intercorso
con i Distretti Sanitari volto ad aumentare i livelli di sicurezza durante lo
svolgimento delle attività sportive l’acquisto di ulteriori 26 DAE (1 per ciascun
Comune dell’ambito territoriale di competenza dell’Asl n° 2) che dovranno essere
consegnati ai singoli Comuni perché li gestiscano in modo ottimale in occasione
di tutti gli eventi sportivi che si svolgeranno nel territorio;
- Che il Dott. Saba in data 09/01/2014 ha richiesto a mezzo mail n° 10
Defibrillatori automatici per i centri Vaccinali Aziendali (allegato 5);
DATO ATTO
- che essendo necessario procedere con l’acquisto dei Defibrillatori DAE per le
diverse esigenze Aziendali sopra riportate, si è provveduto in data 27/03/2014, a
mezzo mail avente protocollo PG/2014/14998, a chiedere offerta alla Ditta
Iredeem di Bologna delle medesime apparecchiature Philips HearthStartFRx
precedentemente aggiudicate dalla Asl Di Sassari, in quanto è ottimo il valore di
aggiudicazione del prodotto (dati vetrina Mepa) ed è opportuno uniformare la
fornitura per evidenti necessità di razionalizzazione della formazione all’utilizzo,
così che il personale possa servirsene ovunque l’apparecchiatura venga allocata,
senza differenziazioni di percorsi formativi;
- che la Ditta Iredeem ha inviato offerta a mezzo mail in data 27/03/2014 avente
n° 6314 confermando per i defibrillatori, le condizioni economiche aggiudicate
dalla Asl di Sassari per il “Progetto Regionale DAE” ovvero € 845,00 Netto Iva
cadauno per un totale, per i 52 defibrillatori di € 53.606,80 Iva 22% inclusa; il
prodotto è caricato sul MePa con il codice prodotto “861304”, così che è possibile
procedere all’acquisto tramite ODA dalla Ditta Iredeem di Bologna, la fornitura dei
52 Defibrillatori modello Heartstart FRX (codice Mepa 861304) con garanzia di
anni 8 e completi dei seguenti accessori: batteria; coppia di elettrodi; custodia da
trasporto e chiave neonatale FRX (per uso pediatrico);
VISTI
il D. Lgs. 163/2006 e successive modificazioni ed integrazioni;
il D. Lgs. 30 dicembre 1992 n. 502 e successive modificazioni ed integrazioni;
la L. R. 28 luglio 2006, n. 10;
la L. R. 24 marzo 1997, n. 10 e successive modificazioni ed integrazioni.
IL DIRETTORE GENERALE
per i motivi sopra espressi,
DELIBERA

di autorizzare l’acquisto a mezzo ODA sul mercato elettronico delle Pubbliche
Amministrazione
MePa
di
52
Defibrillatori
Automatici
marca
Philips,
Modello
HearthStartFRx dalla Ditta Iredeem di Bologna al costo di € 845,00 Netto Iva 22% cada
uno;

di dare atto che la spesa complessiva pari ad € 53.606,80 Iva al 22% Inclusa,
finanziabile con il Piano investimenti 2012, graverà come segue:
ANNO
2014
UFF
AUTORIZZ.
UA2_ACQ
MACRO
NUMERO CONTO
1
0102020401
IMPORTO(IVA
INCL.)
€ 53.606,80

di provvedere alla liquidazione della fattura previo riscontro della regolarità della fornitura,
con le modalità
indicate nella nota della Direzione Amministrativa
Aziendale avente
protocollo NP/2013/7714 del 18/07/2013;
 di trasmettere il presente provvedimento al Servizio Contabilità e Bilancio ed all’Area
Programmazione, Controllo e Committenza per i provvedimenti di competenza.

di comunicare il presente atto
all’Assessorato Regionale dell’Igiene e Sanità e
dell’Assistenza Sociale ai sensi dell’art. 29 c. 2 della Legge Regionale 28 Luglio 2006, n.
10.
Il Direttore Generale
Dr. Giovanni Antonio Fadda
Allegati: n. 5
per il Servizio
R. Di Gennaro
B.Dejana
Proposta del servizio n° 113/2014
___
_____
_____
___
____
_
-
•1’
ASLSsari
REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA
AZIENDA SANITARIA LOCALE DI SASSARI
DETERMINAZIONE I31RIGENZIALE N
,
(
del
4
STRUTrURA PROPONENTE: SERVIZIO CONTRATTi APPALTI
E ACQUISTi
RESPONSABILE DEL SERVIZIO CONTRATTI APPALTI
E ACQUISTI DELL’AZIENDA
SANARIA
LOCALE DI
SASSARI.
NELLESERCIZIO
DELLE
COMPETENZE
ATTRJBU3TEGLI DAL DIRETTORE GENERALE AI SENSI
DELLE VIGENTi NORME E
REGOLAMENTI. HA ADOTTATO LA PRESENTE DETERMIN
AZIONE DIRIGENZIALE
AVENTE PER OGGETTO:
OGGETTO. Progetto Regoriale relativo aIIacqulsI2Ione
e ciiffusone de d&ibrillatori
aulor1
1atc esterni tDAE) sul territorio: Acquisto su MEP
CIG 47941100E3A
Con la resive soltoscrI/tone i •iichara che
conforme alle rultanze degli atti dulticTo.
w11oria e corretta. corTipleta noncrie
L estensare Siq. ra zanna Celina
I Rporsib dell’lstrutton
br. Pìolo Cabula)
Firma
LA PRESENTE DETERMINAZIONE DftENZIALE E
STATA PUELICATA ALLALO.
PRETORIO CELLE SEDE CENTRALE AZIENDALE Dl
VIA MONTE CAPPA N 82
DAL_____________ PER LA DURATA Di 15GIORNI
IL RESPONSABILE
SERVIZIO APARI GENERALI E COMUNICAZIONI
[ 4r Arir,pPrulia
‘
$7
t
lA RESPONSABILE DEL SERVIZIO
VISTO I Decreto Lc:islatIvo ri 502 JeI r3 1292 Rorriin cjeUa d ctplina
ii marena nitaia, a
:orrna delrart i della rjoe 231092. n $21 e ucessìve modificazion
i ed integrazrw
VISTA la dtrettìva Pt I Sdq DEL 17 2Ot
VISTA la Lecjge Reqiona 28
2006. n 10 Tutela della salute e radnc del servizio
sanitano della Sardegna:
VISTA a
Dctt Marceito Gianmco I incarico di DieItore Gneraìe detrAzierida
Sanilana Locale
n, i di Sassari:
VISTO il D Ljs 1632006.
RICORDATO cte con deIibeazne 4&’2 deWOl.1? 2011 la Giunta egio
nale della Sardegna
ossequio al Decreto Inlerrruntstenate 13 3 2011
avente ict oggetio. Delenriinaz;ono dei criteri
d&le modalita di diffuone dei d&brillatori semiautomalici esterni dl
CUl aIIart. 2 comma 36
della L 191 2009 e ucesive modihcazioni ha approvato
il Progetto relativo illaci.uistone
e diffusione dei defibriflaton emautomatci esterni (DE) per renderli dispon
ibh sul territorio,
consentendo [intetento d pronto soccorso da parte di soggem. anche
non medici o
opportunamente isIruì sulle più elementari manovre dì rianimazione
e sulFutizzo di un DAE:
VISTA (a determinazione dei Djrettore Generale dellAssessorato
Regionale del[lgiene e Sanità
a dellAssistenza Sociale ti 1565 deI 23.112012 con la quale [ASL Sassar
i è stato contento
mandtn per [acquisto, entro il mese dì dicembre 012, li n
80 deI ibnllatori semiautomatici
DAE e la contBstuale hquidazne eHa somma di € 111 316O0
da destinare in comodato
u uso gratuito ai soqetn idenitticati seconrio i criteri di cui al
progrto ex DGR 4i28 del
01 12 2011 e alla suCZeSSiva rIaztofle Sulla fase dl ivvio e di attuazi
one della stessa stitata
dalla Drzjne Generale della Sanità.
VISTA hresi la nota n30180 dcl 04122012 con la quale [Assessorato
Regionale deWtqìene e
e dewAssistenza Sociale chiede di procedere con la massima
urgenza consentita er
attiazione delle procedure volte a garantire I acquLs:’rme dei dehhri
llaton DAE entro il mese di
dicembre del corrente anno:
RITENUTO di dover procedere dato cl-le limporto ci gara
è interiore alla 3oolia di rilievo
comunitario all’acquisto degli 80 deI ibullaton DAE meuran
te lichesta di olierta ul mercato
tettrOfliCO della Pubblica Amministrazione (MEPAI, con aggìud
icazione al pre.zo più basso (art.
32 [) Lqs 162006ì:
in
—
-
VALUTATO [insieme delle offerte presenti sul MEPA
e rtr,uIo di timitare la richiesta da
nre.entivo alle ditte che offrono dvfibrillatori adatti all
uso in tutin di orezzo mpre.o entro
un rarige tra O
000 curo in quanto la somma a disposizione è di €1 11 316.00. con
coiiseqna
degli stessi entro dieci giorni daI[missione delFirdine,
DATO ATTO che in data i I/12j2012 alle drrte t1OR rARA
RAGOrJt EUROPE, AIESI
HOSPITAL SERVICE, ATTi HOSPITAl.., e IREDEEM e stata richies
ta otterta miqliorativa nspetto
ai prezzi indiciti sul MEPA;
DATO ATTO che con nota prol. NP!2012733558 dei 1312,2012
il Responbile Sanitario delta
enIraIe Oeratava 118 di Sassari esprime un positivo giudizi
o di antormìtà per tutti gli
apparecchi proposti dalle ditte succitate,
ACCERTATO :hc con offerta n 2E90 del 13.12,2012 la uttia reiem
sri presenta a miglaorC
uotazone per I materiale richiesto. offrendo
adaun r1efnhilIaton modello HEARTSTART FRX
l co iva esclusa con uno
d €
na del
71 Th) ul
‘na i \IEPA (€
i 67200)
ACCERTATO ;r’e il costo complessivo dea fornitura ammonta ad € 6760000 *
iva al 21
14.196 001,
orno 31 T9O0
che ravera
ul
conto
in COGE
n 0102020 01(Attrez:iture anitare e scenh1ìche) cCI bilancia desercno 2012 ornma
ch
tata finanziata Jalla Regione
ircleqria cori dcterm,naztone ‘lei Direitore Cenerale
Jol[Àssessorato Reqiorna dell cjene e Sanfla e ietl ,ssisen?a
SoaIe ri 1565 del
23 11 2012:
DETERMINA
Per auanto esposto n premessa.
——ìdl attIdaen r 1WW57FD
t67Òbnma 2
1 ditta iredeemsrl di
TJii
‘1oqna, Ia1rrLr1
iSO 1eI,bnllafori rnòcl,Hearlstarf FX cod861304 con garanzia di
anni otto, compti dei eguenhi accessori
n I batteria
ri i coppia di elettrodi
i’ 80 pz. cuslcdia da trasporto PPX.
n.80 chiavi neonatale FRX nCt uSO pedìatnco)
da flocare sul teriitonQ reciOflalB:
bì dl imputare la corìiplessiva esa cli €67 600,00 + iva al 21
(= € 14.19600), lordo
dl 76O0 sul conto diCO G n 0102020401 Attrezzature sanitarie
e sctentrhche del
bancio rieSerci7O 2012, somma che trova copertura nel tinanziamento dispos
to dalla
Reqnne Sardegna con determinazione del Direttore Cenerale deilAssessora
to Regionale
ieiliqiene e Sanita e dell’Assistenza oce n 1565 del 23.11 2012.
e ccrnsposto
lASL di Sassari cori ‘narriano cii pagamento n,1120073655 del 12,122012,
ci
di dare atto che agli ordinalivi provvedeta I Servizio Contratti Apat1i e Acquis
ti della ASL
n i dl Sassari a eguiIo 1elLe c1isposizrii provenienti dalla Recpone Sardeg
na
Assessorato
icil Iqiene e Sanila e delI’Assteria Socne:
—
dl dl incaricare lU11ico di Seqroteria del
Servizio della reqistrj1one della presente
Determinazione e dell irivo ietla rnedsima in Iriplice copia, alta Direzione Genera
le:
ei
dl dare atto che RUP jolla tornifuf a
e il eguerire .?941 1008A
e
il Di Paolo Cabula e il Codice ldentiticativo di Gara
LA RESPONSABILE DEL SERVIZiO
CON TRATTI APPALTI E ACQUiS1 I
(Dr, ssa M. Elena Serai in)
f
REGIONE AU
TÒNOMA
ASSESS0Du REGIONE AUTONOMA DE SARDIONA
DE
DE S’IGIENE
E SANIDADE LtA SARDEGNA
ASSESSORTO
E DE S’ASSISTÈN
DELLIGIENE E
Direzione Gen
TZiA SOTZIA
SANITA E OE
LE
eraie della Sa
LLASSISTENZA
nità
SOCIALE
.sI_
PG/2013, 0039
968
I
ld 0 0 2013
ore I IR
Prot. n.
Diriziona Generai. della Sa
II h II IU
nti.’
Pri I. Uniti dei 041110
12013
12—01—00
Il IIITh lIIUIItI1IIfthIl
ENTI DESTIN
ATARI DAE
LORO SEDI
Oggetto: Dec
reto intermin
isteriale 18 m
di diffusione
arzo 2011 “D
dei defibrilla
eterminazIone
ton semiautom
19112009 e
del criteri e de
atici esterni
successive
lle modalità
di cui aII’art. 2
modificazioni
diffusione de
comma 46 dell
”. Progetto
i DefibrIliatorI
a Legge n.
R
egionale rela
Semlautomatlc
tivo all’acqu
l Esterni (DAE)
is
izione e
sul territorio”.
li Proge
tto Regionale
alle persone
DAE si
colpite da
pone l’obiettivo
di garantire conc
arresto cardia
prontamente, l’a
co dovuto a
rete possibilità
rresto diviene
fibrillazione ve
irreversibile.
ntricolare; se di salvezza
non trattato
il pian
presenti nei te o di distribuzione dei DA
E
rrito
popolazione, le rio regionale) attraverso la è stato definito (tenendo co
nto dei dispos
va
difficoltà orogra
itivi
dalle sedi del si
fiche e di coll lutazione dei flussi di mobilità
stema di emer
egamento (luog
e aggregazione già
hi
ge
Is
nz
della
olati e aree disa
a.
Sarà compito
giate), la distan
dei de
strumenti, tene
za
ndo conto della stinatari Individuare i luoghi
più idonei per
la presenza at
facilità d’acce
traverso adegua
ss
la collocazione
ta segnalazione o e della sicurezza, avendo cu
degli
ra di renderne
(cartello con la di
visibile
citura e il simbo
Qualora i DA
lo dei DAE).
E, per qualsias
assegnatari,
i motivo non
si fa obbligo
po
te
ag
ss
er
li
territoriale, affin
ché possano es stessi di darne comunicaz o essere più utilizzati dagl
ione alla CO
i enti
sere riassegnat
. 118 di com
i.
pe
tenza
Il Pro’etto
prevede, inoltre
apparecchi.
, la formazio
ne degli operat
ori preposti
I corsi di form
all’utilizzo de
azione, della du
alla teoria e 18
gli
ra
ta
complessiva di
0% alla pratica,
struttore/aliievi/m
5 ore ciascuno, di
si svilupperanno
cu
anìchino/sim ul
atore di almeno nell’arco di una giornata e av i il 20% dedicate
ranno un rappor
1/611 / i
to
Al termine de
lla
form
Centrale Ope
rativa del 11 azione e a seguito del supe
ramento di una
un’autorizzazion
8 territorialmen
prova pratic
e all’uso del D
te competent
a final
AE
e, riiascerà
ad ogni cand e, la
idato
Ogni ut
della raccolta de ilizzo del DAE dovrà essere
im
i dati relativi ag
li arresti cardiaci mediatamente comunicato alla
C
e alanalis perio
dica degli stessi O del 118 ai firii
Si richiede pe
rtanto
formazione, di
individuare e co agli enti destinatari, al fine di pr
municare alla sc
og
rivente Amminis rammare i suddetti interventi
di
trazione, entro il
15 giugno p v
‘‘2
RIGIONE A
UTÒNOMA
O SAROIGNA
REGIONI A
UTONOMA III
U DE SIGIE
LLA SARD
N
ASSESSORAD
E E SANIDA
NA
ASSESSORA
DE E DE S’AEG
SSISTNTZIA
TO DELL IGIE
Direzione G
SOTZIALE
N
E
enerale de
E SANITA E O
lla Sanità
ELLAsSIsrEN
ZA SOCIALE
nominativi
di n.
6 operatori, pe
r ciascun ap
parecchio fo
rnito.
Si riporta,
Distinti saluti
.
Dir.Serv. 8 FP
G.P,O Coord
.set
t.6.1
./
Il DIret*Gen
era
Ga1iìu,iGdIa Ie
brò
22
RG(ON( AUYO
NOMA Dt SARO
IGNA
RIGIONI AUTO
NOMA DILLA
SARDION
A
ASSESSORADIJ
DE S’IGIENE E
SANIDADE E DE
ASSESSORATO
SASSISTÈNTZI
DELL’IGIENE E
A SOTZIALE
SANITA E DELL
’ASSISTENZA SO
CIALE
—
ALLEGATO DEST
INATARI
DAE
N. 11 ALBERGH
DENOMINAZION
I DEL CUORE
E STRUTTURA
LOCALITA’ INDIR
IZZO
OELPHINA HOTE
L E RESORTS
() Loc.t Cala di Le
VILLAGGIO PUN
pre PALAU (OT)
TALDIA
SAN TEODORO
HOURSE COUN
(OT)
TRY RESORT
Strada a Mare, 24
ARBATAX PARK
ARBOREA (OR)
RESORT
Via Capn PORT
HOTEL CLUB SA
O FRAILIS -TORT
RACENO
OLI’ (OG)
Loc.tà San Gemill
HOTEL SA MUV
ano ARBATAX
ARA
(OG)
Via KennedY A
HOTEL LE DUNE
RITZO (NU)
Loc,ta Piscinas di In
CALA GINEPRO
gurtosu ARBUS
HOTELS
(VS)
Viale Cala GInepro
PALMASERA V
,
ILLAGE
76 OROSEI (N
U)
CALAGONONE
HOTEL LUCI DEL
(NU)
FARO
Loc,ta Mangiabar
HOTEL CALA DEL
che CALASETTA
LA TORRE
(CI)
Via Cagliari 26 LA
CALETTA- (NU)
Enti di emerge
nza non sanita
ria non ancora
Sassari
dotati di DAE af
ferenti alla C.O
. 118 dl
Comando Provin
ciale dei Carabin
ieri di Sassari n,
2 DAE
-
-
—
-
-
-
-
-
-
-
-
—
—
—
—
-
—
-
-
Elenco Guardie
MedIche e Guard
ie Turistiche, sudd
Sassari;
ivise per ASL, affe
da assegnare
renti alla C.O.118
n. 48 DAE:
di
ASL Sassari
Guardie Mediche
1- Guardia medic
a
2- Guardia medic di Sassari
a di Sorso
3- Guardia medic
4- Guardia med a dì Valiedona
ica
5- Guardia medic di Pozzo San Nicola
a di Bono
-
-
Guardie Turistic
he
1- Guardia tu
ristica di Ferti
lia
2- Guardia turis
tica Platamor
ia
UGÌON AUTO
NOMA DJ SARD
IONA
R(GON1 AUTO
NOMA DRLLA
SARDEGNA
ASSESSORADU
DE S’IGIENE E
SANIDADE E DE
ASSESSORATO
SASSISTÈNTZI
DELL’IGIENE E
A SOTZIALE
SANITÀ’ E DELL
’ASSISTENZA SO
CIALE
ASL Olbia
Guardie Mediche
-
—
dei Sardi
2- Guardia med
ic
3- Guardia med a di Loiri Porto San Paolo
ic
4- Guardia med a di Monti
ica dì Olbia
5- Guardia med
ic
6- Guardia med a di Oschiri
ica di San Pant
aleo
7- Guardia med
ic
8- Guardia med a di Sant’Antonio di Gallura
ic
9. Guardia med a di Telti
ica di Caiangianu
IO- Guardia m
s
edica di Luogos
anto
il-Guardia m
edica di Trinità
d’Aguitu
Guardie Turistic
he
I- Guardia turis
tic
2- Guardia turis a di Cannigiorie
tica di Porto Ce
rvo
ASL Nuoro
-
Guardie Mediche
1- Guardia med
ic
2- Guardia med a di Borore
ica di Siianus
3 Guardia medic
a
4- Guardia med di Lociè
ica di Posada
5- Guardia med
ica di Bitti
6- Guardia med
ica di Formi
7- GuardIa med
ica di Gavoi
8- Guardia med
ica di Lula
9- Guardia med
ic
10- Guardia m a di Mamoiada
edica di Nuoro
li-Guardia m
edica di Orani
12- Guardia m
edica di Orgosol
o
13- Guardia m
edica di Orotelli
14- Guardia m
ed
15- Guardia m ica di Aritzo
edica di Desulo
16- Guardia m
edica di Ovodda
17- Guardia m
edica di Tonara
18- Guardia med
ica di Olzai
—
EEGIONE AUTONOMA DC
SAROIGNA
REGIONI AUTONOMA DELL
A SARDEGNA
ASSESSORADU DE SIGIENE
E SANIDADE E DE SASSISTÈNT
ZIA SOTZIALE
ASSESSORATO DELLIGIENE
SANI1A E DELLASS(STENZ
A SOCIALE
-
Guardie Turistiche
2- Guardia turistica dl San
ta Lucia (Siniscola)
3- Guardia turistica di Cal
a Gonone (Dorgali)
ASL- Lanusel
Guardie Mediche
1- Guardia medica di Bau
nei
2- Guardia medica di Gai
ro
3- Guardia medica di Lan
usei
4- Guardia medica di Per
dasdefogu
5- Guardia medica di Tal
ana
6- Guardia medica di Vil
fagrande Strisaili
Guardie Turistiche
1- Guardia turistica di San
ta
-
Maria Navarrese
Elenco Guardie Mediche
nella Asi di Oristano, affere
nte alla Centrale Operativa 118
di Cagliari
1. Guardia medica di Ori
stano
2- Guardia medica di Cab
ras
3- Guardia medica di Ter
ralba
4. Guardia medica di
Samugheo
5- Guardia medica di Sim
axis
6- Guardia medica di Sol
arussa
Enti Pubblici dl emergenz
a non sanitaria non ancora dot
ati dl DAE:
Motovedetta CP 283
compamare Cagliari
n. 1 DAE
Motovedetta CP 291
compamare Cagliari
n i DAE
Motovedetta CP 320
compamare Cagliari
n. i DAE
Motovedetta CP 811
compamare Cagliari
n. i DAE
Motovedetta CP 307
compamare Oristano n. 1
DAE
Motovedetta CP 893
compamare Oristano n I
DAE
Motovedetta C P 812
compamare Carloforte n. i DA
E
Motovedetta CP 869
compamare S. Antioco n. i DA
E
Motovedetta CP 835
compamare Bosa
n. i DAE
Motovedetta CP 824
compamare Villasimius n. i DA
E
OON AUTONO
MA DI SA1DIGN
A
RIGIONI AUTO
NOMA DILLA SA
RGIGNA
ASSESSORADU
DE S1GIENE E SA
NIDADE E DE SA
ASSESSORATO
SSISTÈNTZIA SOTZ
DELL’IGIENE E SA
IALE
NITA E DELL’ASSIST
ENZA
SOCIALE
Nucleo Eilcotte
ri
Cag ilari
Quartu 5. Elen
a
Carbonia
—
n. i DAE
n. 4 DAE
n. 2 DAE
ti. 2 DAE
ti. i DAE
Doilariova
lgiesias
San Vito
Saniuri
Villacidro
Oristano
Ghilarza
Mogoro
n. 2 DAE
ti. i DAE
ti. 2 DAE
n. I DAE
ti. 2 DAE
ti. 2 DAE
n. 2 DAE
Guardia di Finanz
a Comando
Componente Aereo
Componente Nav (Elicotteri)
al
Componente Nav e
ale
Compartimento
Regionale Sardeg
na
Cagliari
Cagliari
S. Antioco
Polizia Stradale Sa
rdegna
ti. i DAE
ti. i DAE
ti.
i DAE
Sezione Poilzia
St
Cagliari
Sezione Polizia St radale
ti. i DAE
radale
Oristano
ti. I DAE
Compartimento
Vigili dei Fuoco
Centro e Sud Sa
rdegna
Vigili dei fuoco
sede
Cagliari
Vigili dei fuoco se
n. 2 DAE
Vigili del fuoco se de
Carbonia
ti. i DAE
de
lglesias
Vigili del fuoco se
ti. I DAE
de
Sariluri
Vigili dei fuoco se
ti. I DAE
de
Senorbi
Vigili del fuoc
ti i DAE
o sede
Oristano
VigIlI del fuoco
ti. i DAE
sede
Ales
Vigili del fuoco
ti. i DAE
sede
Ghilarza
ti. i DAE
-t
JfS
I
AS1Obia
DIREZIONE GENERALE
Prot.
SERVIZIO FORMAZIONE
Olbia
_jflAnAvvRaberto cli Gennaro----—--—-—--———-———-—
—-
-——
Responsabile Servizio Proweditorato e Amministrazione
Patrimoniale
AsI n° 2 Olbia
Sede
Oggetto richiesta acquisto Defibrillatori.
La Regione Sardegna con il “ Progetto Regionale DAE
“( di cui si allega copia ), ha destinato n 13
defibrillatori automatici esterni DAE alla nostra Aziend
(
a, da posizionare nelle seguenti strutture:
)
-
-
Guardie Mediche di: Alà dei Sardi, Loiri Porto 5. Paol
o, Monti, Olbia, Oschiri, San Pantaleo , 5.
Antonio Di Gallura , Telti, Calangianus, Luogosanto
, Trinità D’Agultu.
Guardie Turistiche di : Cannigione, Porto Cervo.
Considerando che le Guardie mediche della ASL di Olbia
sono in numero di 21, ne resterebbero
scoperte 10.
Le Guardie Mediche Turistiche con sede diversa dalla
Guardia Medica sono in totale 6. Si richiede
pertanto di voler cortesemente autorizzare l’acquisto
di n° 16 DAE, dal costo unitario di circa 1000
Euro.
Con osservanza
Dott. Martino Addi
4.
:
Il Responsabile del Servizio Formazione
D4tt Lui Collu
-
ASLOIbia
Prot. n. NPI2O14I4or
Olbia,
Al Servizio Provveditorato
e Amministrazione Patrimoniale
lCOMUNl-DE1fERRIORIO
AZIENDALE
Per accordo intercorso tra questa Direzione Aziendale ed i Distretti Sanitari volto ad aumentare i livelli di
sicurezza durante lo svolgimento delle attività sportive è necessario acquistare 26 Defibrillatori Automatici
DAE (1 per ciascun comune dell’ambito territoriale di competenza dell’AsI n° 2) che saranno consegnati
ai singoli comuni perché li gestiscano in modo ottimale in occasione di tutti gli eventi sportivi che si
svolgeranno nel territorio.
Distinti saluti
Il Direttore Amministrativo
Dott. Gianfr’ahco Casu
I
www.aslolbia.ìt
RIVA 01687160901
I’
Dott.
Il Direttore Sanitario
Dott.ssa Maria Srena Fenu
le
/i1ivIiì{
Martino Addis
Da:
Inviato:
A:
Oggetto:
)
asaba [[email protected]]
giovedì 9 gennaio 2014 09:43
[email protected]
Re: DAE
da un consulto con i colleghi medici ed infermier
i emerge il fabbisogno di N ° 10
Defibrillatori automatici
( in alcune sedi sono prese
defibrillatori non -atQm-tI.ci ad
uso di altri servizi medici) per soddisfarél
dei centrivaccinali.LOk
per il Philips Hearth start FRX saluti A
35
Original Message
To: <antonio. saba(aslolbia. it>
Sent: Tuesday, January 07, 2014 11:53 AN
Subject: DAE
Ciao Tonino
Come da nostro colloquio telefonico, ti invio
il link relativo
al DAE
Philips Heartstart FRX
Puoi dirmi se per te va bene ?
Ciao
Il Link : www.iredeem.it
“
Nessun virus nel messaggio.
Controllato da AVG
www.avg.com
Versione: 2013.0.3462 / Database dei virus:
3658/6981
06/01/2014
-
Nessun virus nel messaggio.
Controllato da AVG
www.avg.com
Versione: 2013.0.3462 / Database dei virus:
3658/6997
-
Data di rilascio:
-
i
-
Data di rilascio: 12/01/2014
Barnaba Dejana
Da:
Inviato:
A:
Cc:
Oggetto:
asaba [[email protected]]
mercoledì 16aprile2014 12:11
Roberto Di Gennaro
>; [email protected]; [email protected], Cc: Barnaba Dejana
’”
Re: I: RICHIESTA Dl DEFIBRILLATORI PER CENTRI VACC
INALI
immagino che il mio coinvolgimento nella
vostra discussione abbia il senso della richi
esta
di aiuto.
Ove non avessi mai interpretato, preciso
che i riferimenti di norma e di indirizzo
del
SPPA non sono i nostri. Consiglerei un
approfondimento p.es.
quello fatto da noi per sostanziarelarichies
tacp4i4pnat&izadabene4alla—_---4-—-—------—————
uno strumento non automatico
In merito alla disponibilità di un defib
rillatore automatico presso gli ambulatori
dei
Servizio di Igiene, sopratutto in quelli
centrali o comunque inseriti in poliambulator
i,
oltre che rimandare alla normativa, tutta
, credo sia sufficente prendere nota della
attività sanitarie svolte, non ultime quel
le inerenti le varie pratiche vaccinali sia nei
bambini che negli adulti e quelle di verif
ica della idoneità all’attività sportiva
agonistica attraverso le prove da sforzo.
In ogni caso non possiamo che prendere atto
delle vostre decisioni sopratutto se
supportate dai servizi consultati prima
di noi.
.
saluti
A. Saba
Original
From: “Roberto
To: <>
Sent: Tuesday,
Subject: R: I:
Message
Di Gennaro” <rdigennaro(aslolbia.it>
Aprii 15, 2014 2:10 PM
RICHIESTA DI DEFIBRILLATORI PER CENTRI VACC
INALI
Francesco, mi permetto di osservare che, in
quanto amministrativi, noi
abbiamo solo bisogno di una risposta netta
: dobbiamo comprare i
defibrillatori per i centri vaccinali? O vogl
iamo comprarli ma non sarebbe
obbligatorio? In ogni caso la decisione è,
a questo punto, rimessa alla
Direzione Sanitaria aziendale; nel frattempo
manderemo avanti la delibera
d’acquisto senza questi.
Saluti
RDG
Messaggio originale
Da: Barnaba Dejana [mailto:bde1ana(aslolb
ia.it]
Inviato: martedì 15 aprile 2014 13.17
A: rdigennaroaslolbia.it
Oggetto: I: I: RICHIESTA DI DEFIBRILLATORI PER
CENTRI VACCINALI
Io nella documentazione allegata non ho letto
da nessuna parte la necessità
di avere un defibrillatore nei centri vaccinali
... comunque, a scanso di
equivoci, inoltro la comunicazione al Dr Add
is.
Ciao
Messaggio originale
Da: sppa(aslolbia.it [mailto:sppa(aslolbia.it]
Inviato: martedì 15 aprile 2014 13:06
A: Barnaba Dejana
Oggetto: Re: I: RICHIESTA DI DEFIBRILLATORI PER
CENTRI VACCINALI
i

Documenti analoghi