approvazione piano triennale per la razionalizzazione ed

Transcript

approvazione piano triennale per la razionalizzazione ed
COPIA
COMUNE DI CARNAGO
(Provincia di Varese)
VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE
Delibera N. 47 del 28/05/2012
OGGETTO: APPROVAZIONE PIANO TRIENNALE PER LA RAZIONALIZZAZIONE
ED IL CONTENIMENTO DELLE SPESE AI SENSI DELLA LEGGE 24
DICEMBRE 2007 N.244
L’anno duemiladodici addì ventotto del mese di Maggio alle ore 12.00, nella sede comunale, si è
riunita la Giunta Comunale convocata nei modi e nei termini di legge.
Risultano:
1
2
3
4
5
6
dr. Andreoli Andreoni Maurizio
Taricco Fabrizio
Sommaruga Gianclaudio
Bottelli Adriano
Delcò Silvia
Guidolin Alvaro
Presenti: 6
Sindaco
Assessore
Assessore
Assessore
Assessore
Assessore
Presente
SI
SI
SI
SI
SI
SI
Assenti: 0
Assiste il Segretario Comunale Sig. dr. Della Valle Rinaldo.
Il Sig. dr. Andreoli Andreoni Maurizio – Sindaco - assunta la presidenza e costatata la legalità
dell’adunanza, dichiara aperta la seduta e pone in discussione l’argomento indicato in oggetto.
1
LA GIUNTA COMUNALE
Premesso che la Legge 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) ha previsto alcune
rilevanti disposizioni dirette al contenimento e alla razionalizzazione delle spese di
funzionamento delle pubbliche amministrazioni;
Visto l’art. 2, comma 594, della Legge finanziaria 2008 (Legge n. 244/2007) che recita:
“Ai fini del contenimento delle spese di funzionamento delle proprie strutture, le
amministrazioni pubbliche di cui all’articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo
2001, n. 165, adottano piani triennali per l’individuazione di misure finalizzate alla
razionalizzazione dell’utilizzo:
a. delle dotazioni strumentali, anche informatiche, che corredano le stazioni di lavoro
nell’automazione d’ufficio;
b. delle autovetture di servizio, attraverso il ricorso, previa verifica di fattibilità, a
mezzi alternativi di trasporto, anche cumulativo;
c. dei beni immobili ad uso abitativo o di servizio, con esclusione dei beni
infrastrutturali.”
Visto l’art. 2, comma 595, della Legge finanziaria 2008 (Legge n. 244/2007) che recita:
“Nei piani di cui alla lettera a) del comma 594 sono altresì indicate le misure dirette a
circoscrivere l’assegnazione di apparecchiature di telefonia mobile ai soli casi in cui il
personale debba assicurare, per esigenze di servizio, pronta e costante reperibilità e
limitatamente al periodo necessario allo svolgimento delle particolari attività che ne
richiedono l’uso, individuando, nel rispetto della normativa sulla tutela della riservatezza
dei dati personali, forme di verifica, anche a campione, circa il corretto utilizzo delle
relative utenze.”;
Considerato che si rende necessario approvare il piano triennale per il contenimento delle
spese;
Visti gli interventi relativi alle spese di investimento e manutenzione, iscritti nel bilancio di
previsione per l’anno 2012 e nel pluriennale per gli anni 2012, 2013 e 2014;
Analizzate le risorse strumentali in dotazione a questo Ente ed in particolare:
- le dotazioni anche informatiche che corredano le stazioni di lavoro;
- le autovetture di servizio;
- i beni immobili ad uso abitativo o di servizio, con esclusione dei beni infrastrutturali;
Analizzata, inoltre, la situazione del territorio e dei mezzi pubblici presenti;
Acquisiti i pareri favorevoli in ordine alla regolarità tecnica, espressi da ogni responsabile di
settore dell’Ente, per quanto di rispettiva competenza, ai sensi dell’art. 49 del T.U. D.Lgs. n.
267/2000;
AD UNANIMITA’ di voti espressi ed accertati nei modi e termini di legge;
DELIBERA
1. di approvare il Piano triennale per la razionalizzazione ed il contenimento delle spese, ai
2
sensi della Legge 24 dicembre 2007, n. 244 (Finanziaria 2008), allegato alla presente
(ALLEGATO N. 1), a costituirne parte integrante e sostanziale, a valere per gli anni 2012,
2013 e 2014;
1. di dare atto che sul presente verbale sono stati espressi favorevolmente i pareri di cui
all’art. 49 del T.U. D.Lgs. n. 267/2000;
2. di dichiarare, con successiva votazione unanime e favorevole, il presente atto
immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134, comma 4, del T.U. D.Lgs. n. 267/2000.
3
ALLEGATO N. 1 ALLA DELIBERAZIONE
PIANO TRIENNALE DI CONTENIMENTO SPESA 2012-2014, L. 24/12/2007 N. 244
LETT. A) DOTAZIONI STRUMENTALI, ANCHE INFORMATICHE, CHE CORREDANO
LE STAZIONI DI LAVORO NELL’AUTOMAZIONE D’UFFICIO
Le dotazioni strumentali/informatiche dell’Ente sono state nel corso degli anni dal 2005 al
2011 integralmente sostituite con attrezzature nuove che permettono un notevole risparmio
energetico e garantiscono il buon funzionamento e la modernità dei medesimi.
L’Ente è dotato di un indirizzo di posta elettronica certificata come previsto dalle normative
di legge vigenti.
In particolare le risorse strumentali attualmente in uso presso gli uffici comunali sono le
seguenti:
AREA 1 – SERVIZI INTERNI DI SUPPORTO:
Risorse strumentali da usare
-
n. 9 Personal Computers,di cui 3 PC portatili
n. 3 Stampanti laser collegate ai rispetti personal computers
n. 1 Stampante a colori formato A3/A4 collocata presso l’ufficio Urp
n. 1 Stampante laser A3/A4
n. 2 Scanner, uno collocato nell’ufficio Urp, l’altro nell’ufficio del Protocollo
n. 1 Fotocopiatore noleggiato dal nostro ente ed utilizzato dagli uffici dislocati al pian
terreno della sede municipale
- n. 1 Server per la gestione della rete comunale, posta elettronica centralizzata, database,
antivirus centralizzato, condivisione dati
- n. 1 Fax collocato presso l’Ufficio Protocollo
- n. 1 Stampante termica presso l’ufficio Protocollo
AREA 2 – SERVIZI ALLA PERSONA
Risorse strumentali da usare
- n. 6 Personal Computers presso gli uffici comunali, n. 1 Personal Computers presso la
Biblioteca, 1 Personal Computer presso l’asilo nido comunale
- n. 2 Stampanti ad aghi collocate presso l’ufficio anagrafe
- n. 2 Stampanti laser
- n. 3 Fotocopiatori di cui uno in dotazione all’area, uno a noleggio presso la Biblioteca
Comunale ed uno presso la Scuola Elementare
AREA 4 – SERVIZIO TERRITORIO, POLIZIA LOCALE E COMMERCIO
Risorse strumentali da usare
4
- n. 8 Personal Computers presso gli uffici comunali
- n. 1 Plotter
- n. 1 Fotocopiatore noleggiato dal nostro ente ed utilizzato dagli uffici dislocati al primo piano
della sede municipale
- n. 1 Scanner
- n. 1 Stampante laser a colori
- n. 1 Stampante laser presso l’ufficio di polizia locale
- n. 1 Macchina fotografica digitale con n. 1 Stampante a sublimazione
- n.1 Apparecchiatura Autovelox AX 104-C2 con Video Sistem per la ripresa e rilevamento
velocità
- n. 1 Stampanti ad aghi collocate presso l’ufficio di polizia locale
- n. 1 impianto radio veicolare
LETT. B) AUTOVETTURE DI SERVIZIO, ATTRAVERSO IL RICORSO, PREVIA VERIFICA
DI FATTIBILITA’, A MEZZI ALTERNATIVI DI TRASPORTO ANCHE
CUMULATIVO
I mezzi di trasporto in dotazione all’Ente sono utilizzati per lo svolgimento dei seguenti
servizi:
trasporto alunni, trasporto diversamente abili, trasporto e smaltimento rifiuti del territorio
raccolti dal personale dipendente, vigilanza comunale e per interventi di manutenzione varia
svolti in economia sul territorio.
Soltanto in casi residuali e solo se preventivamente autorizzati gli stessi mezzi sono adibiti al
trasporto dei dipendenti per mansioni inerenti le attività lavorative.
Si riporta il dettaglio qui di seguito:
Automezzo
grande punto 1.4
cdg
2101 - pol locale
targa
DL799PE
scuolabus
3102 - scuola elementare
AX309CV
fiat punto classic
3106 -serv.sociali
DM732EE
Dacia Sandero
3106 -serv.sociali
DX880ZG
Dacia Logan
3109 -serv. Ai disabili
DY239RL
DULEVO 200 quattro spazzatrice
4101 - gestione rifiuti
AGP796
autocarro gasolone
4199 - gestione parco mezzi 4
AR 996 FT
Bremac nd 3 r
4199 - gestione parco mezzi 4
VA 168320
fiat Punto 55 S
4199 - gestione parco mezzi 4
BX 914 VW
motocarro Piaggio PORTER
4199 - gestione parco mezzi 4
DL752PE
Per lo Scuolabus, la Fiat Punto 55 S e gli autocarri Bremac e Gasolone è prevista una specifica
manutenzione, mentre tutti gli altri mezzi e le autovetture indicate in tabella, essendo di
recente acquisizione, risultano essere in ottimo stato.
5
LETT. C) BENI IMMOBILI AD USO ABITATIVO O DI SERVIZIO, CON ESCLUSIOE DEI
BENI INFRASTRUTTURALI
I beni immobili attualmente di proprietà dell’Ente sono i seguenti:
-
Sede del Municipio;
Sede delle scuole materna, elementare;
Sede dell’Asilo Nido comunale;
Palestre ad uso scolastico (Palasport di via Leopardi e Palestra di via Roma);
Sede della Biblioteca Comunale;
Centro Polifunzionale Molina;
Chiesa di San Rocco;
Area Feste;
Campo da calcio;
N. 7 Alloggi d’emergenza;
Deposito automezzi comunali (Area Macchi).
ANALISI E RAZIONALIZZAZIONE DELLE RISORSE (di cui all'art. 2 comma 595 legge
finanziaria 2008 - L. 244/2007)
Gli apparecchi di telefonia mobile sono attualmente utilizzati:
1) n. 2 apparecchi dagli agenti di polizia locale, in ricezione e trasmissione, limitatamente alle
esigenze di servizio e di pronta reperibilità.
2) n. 2 apparecchi dagli addetti al servizio manutenzioni e pulizia strade, in ricezione e
trasmissione, limitatamente alle esigenze di servizio e di pronta reperibilità.
6
COPIA
Redatto e sottoscritto
IL SINDACO
(F.to dr. Andreoli Andreoni Maurizio)
IL SEGRETARIO COMUNALE
(F.to dr. Della Valle Rinaldo)
CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE
Si certifica che la presente deliberazione è stata affissa all’Albo Pretorio il 19/06/2012
e che vi rimarrà per 15 giorni consecutivi.
IL SEGRETARIO COMUNALE
(F.to dr. Della Valle Rinaldo)
Copia conforme all’originale.
Carnago, ..……..................
IL SEGRETARIO COMUNALE
(dr. Della Valle Rinaldo)
CERTIFICATO DI ESECUTIVITÀ ED AVVENUTA PUBBLICAZIONE
Si certifica che la presente deliberazione è divenuta esecutiva:
o per decorrenza dei termini ai sensi dell’art. 134, D.Lgs n. 267 del 18.08.2000.
o è stata pubblicata all’albo pretorio il 19/06/2012.
IL SEGRETARIO COMUNALE
(F.to dr. Della Valle Rinaldo)
Copia conforme all’originale.
Carnago, ..……......................
IL SEGRETARIO COMUNALE
(F.to dr. Della Valle Rinaldo)
7
8