Remedies in kind and termination of contracts in domestic and

Commenti

Transcript

Remedies in kind and termination of contracts in domestic and
 Scuola superiore della magistratura Italian School for the Judiciary Caducazione e manutenzione del contratto fra diritto interno e tendenze internazionali ­ Remedies in kind and termination of contracts in d o m e s t i c a n d i n t e r n a t i o n a l t r e n d s 1 Cod.: 16020
Date/Dates: 7-9 marzo/March 2016
Responsabili del corso / Members of the board in charge of the course: Raffaele Sabato
e Luca Perilli
Esperto formatore / Scientific Expert: Fabrizio Cafaggi
Presentazione
Le parti invocano in giudizio il contratto come fonte di obbligazioni o come fatto
storico; in altri casi, contendono su efficacia o validità, sottolineando uno o più profili,
laddove altri possono emergere. In questi casi, interessi economici anche molto ingenti
1
Il presente corso è stato ammesso al / This course was accepted into the della Rete europea di formazione giudiziaria / of the European Judicial Training Network con il sostegno dell’Unione Europea with the support of the European Union 1 possono approdare a regolamentazioni diverse a seconda del rapporto tra le deduzioni
delle parti e i poteri di manutenzione o caducazione del giudice; ciò spiega perché si
tenda in taluni ambiti a sottrarre al giudice la possibilità di caducazione, lasciando
aperto il solo rimedio manutentivo e risarcitorio.
Mentre la giurisprudenza della S.C. sta dando alcune risposte organiche (come in tema
di rilievo d’ufficio di vizi contrattuali), il corso vuol favorire il confronto tra i giudici
sulle modalità di conduzione dei procedimenti, nonché sulla delicata “regulation” socioeconomica loro affidata. Inevitabili saranno approfondimenti ad es. in tema di contratti
di consumo rispetto ai contratti tra imprese, o di specifiche tipologie contrattuali, senza
trascurare l’impatto del diritto della UE, delle prassi del commercio internazionale, della
comparazione con altri sistemi europei.
Introduction
Litigants usually call upon a contract as a source of obligations or as a historical fact;
in other instances, they challenge a contract as not binding, emphasizing one or more
legal grounds, whereas other reasons may come out. In these cases, important financial
interests may be affected by different decisions of the court, depending on the rules
applicable to the powers of the parties - and of the judge ex officio - in applying for or
ordering remedies that parties (consumers in particular) have not previously indicated.
While domestic and European case law sometimes offers guidelines, this course will
explore the ongoing reallocation of power between judges and parties in defining
hierarchy of remedies in contract law.
The course aims at creating an occasion for judges to discuss the issues related to how
they conduct trials in this area, and raise awareness on the delicate socio-economic
"regulation" entrusted to them. Issues of consumer contracts vis-à-vis business
contracts, or on specific types of contracts will be covered; also the impacts of EU law
and international trade practice, as well as the comparison between European systems
will be dealt with.
2 Lunedì 7 marzo / Monday 7 March
15.00
Introduzione al corso – Presentation of the course
Responsabile del corso ed esperto formatore / Member of the board in
charge of the course and scientific expert
15.20 Rimedi manutentivi e rimedi estintivi / Remedies in kind and termination of
contracts
Vincenzo Roppo, ordinario di diritto civile nell’università di Genova
/ full professor of civil law in the University of Genoa
16.00 Dibattito / Discussion
Questioni per il dibattito / Possible issues for discussion
1) Tipicità e atipicità della tutela civile nel diritto dei contratti: rimedi da
invalidazione, rimedi in forma specifica e rimedi caducativi a confronto.
2) In che rapporto sono il diritto sostanziale e quello processuale dei rimedi
contrattuali?
3) Il principio di conservazione e la gerarchia tra rimedi manutentivi e rimedi
estintivi nella disciplina generale del contratto; norme imperative e norme
dispositive; possono le parti definire convenzionalmente una gerarchia dei
rimedi diversa da quella prevista? quali sono i limiti di tale potere? in che
modo incide la distinzione tra contratti ad esecuzione istantanea, continuata e
contratti di durata?
3 4) Il potere della parte di selezionare il rimedio ed il rispetto della gerarchia dei
rimedi: verso una contrazione del potere dispositivo?
16.40 Manutenzione ed estinzione contrattuale: quale rapporto tra parte generale
e parte speciale (in particolare per i contratti oggetto di ampio contenzioso:
vendita, locazione, appalto, opera e somministrazione)? / Remedies in kind and
termination: what is the relationship between general rules concerning contracts and
special rules for some contracts frequently under scrutiny in courts (sale, lease,
procurement, professional services, supply of utilities)?
Enrico Elio del Prato, ordinario di diritto privato nell’università “La
Sapienza” di Roma / full professor of private law in the University of
Rome “La Sapienza”
17.20 Dibattito / Discussion
Questioni per il dibattito / Possible issues for discussion
1) Quale rapporto tra la disciplina generale dell’art. 1453 c.c. e la disciplina della
vendita?
2) Quale rapporto tra la disciplina generale dell’art. 1453 c.c. e le discipline
speciali in materia di appalto (artt. 1667 e 1668), di opera (art. 2226) e di
somministrazione (art. 1564) ? Ratio della distinzione tra opera incompleta ed
opera completa.
3) Criteri di definizione della gravità dell’inadempimento ex art. 1455 cc. e gravità
dei vizi nella vendita, nell’appalto, nel contratto d’opera. Convergenza o
divergenza?
4) Principio di proporzionalità e gravità dell’inadempimento. Applicazione alla
disciplina del contratto in generale e dei contratti tipici.
4 18.00 Discussione 18.30 Fine lavori / End of activities Martedì 8 marzo / Tuesday 8 March
9.15 Rimedi manutentivi ed estintivi: codice civile e codice del consumo a
confronto nella prassi giurisprudenziale – Remedies in kind and termination:
comparing case law in general and consumer issues
Stefano Troiano, ordinario di diritto privato nell’università di
Verona / full professor of private law in the University of Verona
10.00 Dibattito / Discussion
Questioni per il dibattito / Possible issues for discussion
1) Quale rapporto esiste tra la disciplina della vendita nel codice civile e nel
codice di consumo rispetto alla parte generale del diritto dei contratti? Il diritto
di scelta tra rimedi nel diritto generale e nel diritto della vendita dei beni di
consumo
2) La differenziazione nel rapporto tra rimedi manutentivi ed estintivi nel diritto
dei consumatori rispetto al diritto generale dei contratti. Il ruolo del recesso ed
il rapporto con la risoluzione per inadempimento nei contratti con i
consumatori. Diversa ratio della risoluzione nei contratti BtoB e BtoC?
3) Il contratto di vendita con i consumatori e la disciplina del contratto in
generale. Il rapporto tra garanzia per vizi e regime della non conformità
nell’art. 129 codice del consumo. La gerarchia dei rimedi nel codice al consumo
(art. 130 codice consumo) con la priorità della riparazione e della sostituzione.
5 La persistente divergenza in materia di riparazione e sostituzione rispetto alla
disciplina della vendita nel codice civile.
4) La scelta tra riparazione e sostituzione. L’eliminazione dei vizi nella disciplina
della vendita nel codice civile e nel codice del consumo. Il riconoscimento
operoso dei vizi da parte del venditore nella giurisprudenza di legittimità.
5) Onere della prova. La giurisprudenza della Cassazione in materia di onere della
prova nel contratto di compravendita (20110/2013) e quella della Corte di
Giustizia in materia di contratto di vendita in materia di beni di consumo
(Faber)
6) Esatto adempimento e risoluzione nel contratto di credito collegato al consumo.
La scelta dei rimedi contrattuali nell’ambito di fattispecie trilaterali. La
giurisprudenza delle sezioni unite in tema di locazione finanziaria.
10.30 pausa / break 10.45 Manutenzione e caducazione del contratto: le prospettive di analisi economica del diritto Remedies in kind and termination: the perspectives in economic analysis of the law Fernando Gómez Pomar, ordinario di diritto ed economia nell’università
Pompeu Fabra di Barcellona (Spagna) / professor of law and economics,
Universidad Pompeu Fabra School of Law, Barcelona (Spain)
11.30 Dibattito / Discussion
12.00
Poteri del giudice e poteri delle parti nella definizione dei rimedi
contrattuali alla luce della giurisprudenza della Corte di Giustizia
dell’UE – The allocation of power between judges and parties in
defining available remedies in contract law under the case law of the
EU Court of Justice
6 Loredana Nazzicone, consigliere della Corte Suprema di Cassazione/
justice in the Italian Supreme Court of Cassation
12.45 Dibattito / Discussion
Questioni per il dibattito / Possible issues for discussion
1) Principio dispositivo e poteri del giudice nel diritto dei contratti. Rilevabilità
d’ufficio e potere delle parti di determinare convenzionalmente la gerarchia dei
rimedi
2) Quali poteri di intervento nella definizione dei rimedi e della loro gerarchia
spettano al giudice, anche alla luce del suo potere di interpretazione della
volontà delle parti?
3) In che misura si applicano i principi di effettività, proporzionalità e dissuasività
richiamati dal legislatore europeo in alcune direttive sui consumatori?
4) Principio di effettività e rilevabilità d’ufficio. Principio di effettività e intervento
del giudice sul regolamento contrattuale.
5) Principio di proporzionalità e poteri del giudice in relazione alla scelta tra
rimedi manutentivi e caducatori. Il principio di proporzionalità nell’ambito dei
rimedi manutentivi: i limiti dell’esatto adempimento; la scelta tra riparazione e
sostituzione; la scelta tra riparazione e riduzione del prezzo.
6) L’erosione del principio di autonomia procedurale. Quando emerge un conflitto
tra regole processuali in tema di rilievo ex officio e la disciplina europea di cui
alla giurisprudenza della Corte di Giustizia (Pannon, Faber), il giudice
nazionale ha il potere di disapplicare la regola processuale interna ed applicare
quella europea? Questo potere è confinato esclusivamente all’area del diritto
dei consumatori o è stato esteso anche ad altre aree del diritto contrattuale?
13.30 Pausa lavori e pranzo / Lunch break 7 14.30 Lavori di gruppo – Work in small groups Gruppo A (in lingua italiana e in lingua inglese) Group A (in Italian and English) Approfondimenti sulla giurisprudenza della Corte di giustizia UE Insights into the EUCJ case law condotto da/ led by: Nicoletta Aloj, giudice del tribunale di Torino / judge in the Court of Turin Gruppo B (esclusivamente in lingua italiana) Group B (exclusively in Italian) Il principio di proporzionalità e la gravità
nell’alternativa tra esatto adempimento e risoluzione
dell’inadempimento
Applying the proportionality principle to choose between performance and termination/discharge condotto da/ led by: Paola Iamiceli, ordinario di diritto privato nell’università di Trento / full professor of private law in the University of Trent Gruppo C (esclusivamente in lingua italiana) Group C (exclusively in Italian) 8 Tutela civile e tutela amministrativa dei consumatori: i rimedi estintivi;
portabilità; recesso; risoluzione; quali differenze?
What the differences between protecting consumers through independent
authorities and through civil courts in the area of termination and trasfer of
contracts
condotto da/ led by: Francesco Paolo Patti, avvocato, docente in diritto privato presso l’università di
Roma Tre / attorney-at-law, University of Roma Tre
Gruppo D (esclusivamente in lingua italiana) Group D (exclusively in Italian) Gerarchia dei rimedi ed autonomia privata. Le clausole contrattuali ed il
vaglio giurisprudenziale
Legal hierarchy of availability of remedies and private choice. Contract
clauses and the decision of the judge
condotto da/ led by: Giuseppe Buffone, giudice del tribunale di Milano / judge in the Court of Milan 17.00 Fine lavori / End of activities Mercoledì 9 marzo / Wednesday 9 March
9,15 I rimedi nei contratti del commercio internazionale
Remedies in international business transactions
Anna Veneziano, ordinario di diritto privato comparato nell’università degli studi di Teramo, vice segretario generale di UNIDROIT / full professor of 9 comparative private law in the University of Teramo, deputy Secretary General of UNIDROIT 10.00 dibattito / discussion Interventi di alcuni magistrati di diversi Stati membri tra quelli partecipanti all’incontro Short interventions by somes judges of Member states among those participanting in the course 11.00 pausa / break 11.15 ripresa / activity resumed 11,15 Intervista / Interview Manutenzione e caducazione del contratto: le prospettive di diritto comparato Remedies in kind and termination: the perspectives of comparative law Gli organizzatori intervistano: / Organizers interview: Anna Veneziano, ordinario di diritto privato comparato nell’università degli studi di Teramo, vice segretario generale di UNIDROIT / full professor of comparative private law in the University of Teramo, deputy Secretary General of UNIDROIT Fernando Gómez Pomar, ordinario di diritto ed economia nell’università
Pompeu Fabra di Barcellona (Spagna) / professor of law and economics,
Universidad Pompeu Fabra School of Law, Barcelona (Spain)
13,00 pranzo e fine corso/ lunch and end of course 10