The Queen - Cinema G. Verdi

Commenti

Transcript

The Queen - Cinema G. Verdi
Cineforum G. Verdi - Breganze
32°anno
[email protected]
12° film
The Queen
CAST TECNICO ARTISTICO
Regia: Stephen Frears
Sceneggiatura: Peter Morgan
Fotografia: Affonso Beato
Scenografia: Alan MacDonald
Costumi: Consolata Boyle
Musica: Alexandre Desplat
Montaggio: Lucia Zucchetti
Prodotto da: Andy Harries, Christine
Langan, Tracey Seaward
(GB/Francia/Italia, 2006)
Durata: 97'
Distribuzione cinematografica: BIM
PERSONAGGI E INTERPRETI
Elisabetta II: Helen Mirren
Tony Blair: Michael Sheen
Principe Filippo: John Cromwell
Regina madre: Sylvia Syms
a cura di Marco Belluco
[email protected]
La notte del 31 agosto del 1997
rimarrà impressa nelle nostre menti
per la tragica scomparsa di lady
Diana. Ed è in questo momento
storico ben preciso che è ambientato il
film di questa settimana.
E’ notte quando la regina Elisabetta II
ed il neo-eletto primo ministro Tony
Blair
apprendono
dell’incidente.
Diverse le reazioni dei due: la regina,
per proteggere i nipoti dai media,
decide di “barricarsi” nel castello dove
sono in vacanza mentre Blair sente il
bisogno di condividere il suo dolore
con il popolo.
Con il passare dei giorni tutto il mondo
in lutto inizia ad accusare la corona di
indifferenza e freddezza. La gente si
aspetta un funerale pubblico mentre la
regina esige la massima riservatezza.
La pressione del popolo è così elevata
che toccherà a Blair il compito di
“salvare” la corona.
Il film, in concorso alla 63esima
mostra del cinema di Venezia, è
arrivato al lido assieme a 19 avvocati
della famiglia reale pronti a bloccare la
pellicola e ad intentare cause al
regista. La polemica sembrava
inevitabile, ma invece il film ha unito
critica e pubblico diventando fin dalla
prima proiezione un favorito al leone
d’oro. Le ragioni di questo successo si
possono individuare nel legame che il
film riesce ad instaurare con lo
spettatore.
E’
impossibile
non
emozionarsi, come impossibile è non
sentirsi coinvolti. Lo si intuisce fin
dalle prime scene dove la regina,
impersonata dalla straordinaria Helen
Mirren, con lo sguardo si rivolge
direttamente alla macchina da presa,
creando fin da subito un contatto
diretto con chi guarda lo schermo.
“The Queen” non è un film d’accusa o
di indagine, è un film che tenta di
“spiegare” la figura di Elisabetta II dal
suo interno. Frears segue la regina in
ogni sua azione e gesto quotidiano
rendendo partecipe lo spettatore di
quelli che potrebbero essere stati i
suoi pensieri e stati d’animo.
Come già fatto con il personaggio di
Laura Henderson in “Lady Henderson
Presenta” anche Elisabetta II verrà
raccontata gradualmente nel corso del
film: se all’inizio troviamo una regina
fredda e acida, con il passare del
tempo impareremo a conoscerla ed a
comprendere la sua personalità. A
questo proposito bisogna evidenziare
la bellissima metafora “del cervo”
usata per decifrare in modo
estremamente
semplice
questo
enigmatico personaggio.
Ed è proprio la semplicità un altro dei
punti di forza del film. Frears va contro
corrente e, mentre gli altri registi si
complicano la vita, lui cerca di cogliere
l’essenziale e rappresentarlo nella
maniera più chiara possibile, senza
l’ausilio di tecniche di narrazione
macchinose e dispersive.
13 - 14 – 15 – 16 dicembre 2006
Mi trovo d’accordo con il giornalista
Fabrizio Tassi (“Cineforum”) quando
dice che Frears è “uno che fa
cinema con squadra e compasso”.
Ogni inquadratura è misurata e
funzionale alla sceneggiatura e
all’interpretazione
degli
attori.
Nonostante questo modo di fare
cinema
(classico,
rigoroso,
“normale”) il regista è sempre
riuscito a ritagliarsi un suo spazio
nella lista degli Autori, con la “A”
maiuscola. Quelli in grado di creare
ancora arte, poesia.
E’ certo che, per la delicatezza della
tematica e il coraggio nel raccontare
questi avvenimenti, “The Queen”
resterà impresso nella storia della
cinematografia
contemporanea
come
una
delle
opere
più
significative del regista inglese.
Il film della prossima settimana
10 – 11 –12 – 13 Gennaio 2007
Il diavolo veste Prada
Di David Frankel
Durata 109’
Nel favoloso (o rutilante, dipende dai punti
di vista) mondo della Moda, irando
Priestly (Meryl Streep) è un mito assoluto.
Esile ed elegante come nessuna, dirige la
rivista patinata più venduta e prestigiosa
del pianeta: Runway. Quando Andy Sachs
(Anne Hathaway), ventitre anni, una laurea
in tasca e in testa il sogno di diventare
scrittrice, accetta di lavorare per lei in
cambio di una futura raccomandazione,
non sospetta di avere stretto un patto con il
diavolo. Non sa nulla di moda e di stile, ma
viene trascinata in un mondo di follia fatto
di richieste assurde e regole improbabili.
Alla fine dovrà scegliere se essere una
persona normale o una nuova fashion
victim. Un film ben fatto e diretto, senza
una sbavatura né un minuto di troppo.
Perfetta l’interpretazione di Meryl Streep,
buona quella della Hathaway, specializzata
nei ruoli ‘da occhioni sgranati’, divertente
quella di Stanley Tucci, il saggio braccio
destro, gay quanto basta.
Anche la sceneggiatura, basata sul best
seller omonimo di Lauren Weisberger, è il
giusto equilibrio di commedia, gag,
momenti drammatici.
Cineforum G. Verdi - Breganze
12° film
32°anno
[email protected]
Scheda film
The Queen
IL REGISTA
NOME: Stephen Frears
DATA DI NASCITA: 20/06/1941
LUOGO DI NASCITA: Leicester,
Inghilterra
CENNI E CURIOSITA’ SUL FILM:
Coppa Volpi per migliore interpretazione
femminile (premio) a Helen Mirren
La colonna sonora
La musica del film di Stephen Frears è un
commento
perfetto
e
talora
molto
drammatico agli eventi che sconvolsero la
monarchia all'indomani della morte di Lady D.
Alexandre Desplat mantiene un tono sospeso
tra dramma e commedia con punte
estremamente liriche, per un Cd che termina
con "Libera Me" di Giuseppe Verdi utilizzato
realmente durante il funerale dell'ex
Principessa. Complessivamente, però, è la
leggerezza della commedia a prevalere sul
resto con Desplat che gioca in un omaggio ad
un certo tipo di musica da film anni Sessanta
in cui infondere ironia e humour
DOMENICA 17 DICEMBRE
CINEMA VERDI BREGANZE
ORE 19.30
13 - 14 – 15 – 16 dicembre 2006
(2006) The Queen
(2005) Lady Henderson presenta
(2002) Piccoli affari sporchi
(2000) Liam
(2000) Alta fedeltà
(1998) The Hi-Lo Country
(1996) Due sulla strada
(1995) Mary Reilly
(1992) Eroe per caso
(1990) Rischiose abitudini
(1988) Le relazioni pericolose
(1987) Sammy e Rosie vanno a letto
(1987) Prick Up - l'importanza di essere Joe
(1986) Walter and June
(1985) My Beautiful Laundrette
(1984) Vendetta
(1979) Bloody Kids
(1971) Gumshoe
(1968) The burning
2° rassegna di viaggi e di incontri
Senza orario senza bandiera
Cinema Verdi – Martedì 19 dicembre ore 20.45
Proiezione film
IL CANE GIALLO
DELLA MONGOLIA
di
Byambasuren Davaa
PROIEZIONE FILM
IL GRANDE SILENZIO
Di Philip Groning
L’ATTRICE
NOME: Helen Mirren
ALL'ANAGRAFE: Ilyena Lydia Mironoff
DATA DI NASCITA: 26/07/1945
LUOGO DI NASCITA: Chiswick,
Londra, Inghilterra
(2006)
(2005)
(2004)
(2004)
(2003)
(2001)
(2001)
(2001)
(2001)
(2001)
(2000)
(2000)
(1999)
(1999)
(1998)
(1997)
(1996)
(1996)
(1994)
(1994)
(1993)
(1991)
(1990)
(1990)
(1989)
(1989)
(1988)
(1986)
(1985)
(1985)
(1985)
(1984)
(1984)
(1981)
(1981)
(1980)
(1980)
(1984)
(1979)
(1979)
(1976)
(1973)
(1972)
(1972)
(1969)
(1969)
(1967)
The Queen - La regina
Shadowboxer
Raising Helen
The clearing
Calendar girls
Gosford Park
Last orders
No such thing
Last Orders
La promessa
Happy birthday
Greenfingers
Killing Mrs. Tingle
The passion of Ayn Rand
Il Principe d'Egitto
Se mi amate
Losing Chase
Una scelta d'amore
La pazzia di Re Giorgio
Prince of Jutland - Regina Geruth
The hawk
Monteriano - Dove gli angeli non osano
Bethune: il mitico eroe
Cortesie per gli ospiti
Il cuoco, il ladro, sua moglie e l'amante
Quando vennero le balene
L'isola di Pascali
The Mosquito Coast
Coming through
The gospel according to Vic
Sole a mezzanotte
2010 - L'anno del contatto
Cal
Priest of love
Excalibur
Hussy
Il giorno del venerdì santo
Diabolico complotto del Dr. Fu Manchu
The quiz kid – Joanne
Io, Caligola - Caesonia
Hamlet
O lucky man!
Miss Julie
Messia selvaggio
Colpo rovente
L'età del consenso
Herostratus
I PROSSIMI FILM IN PROGRAMMA
Presentazione a cura del Cineforum Verdi
INGRESSO GRATUITO
INGRESSO GRATUITO
Comunità montana dall’Astico al Brenta
10 – 11 – 12 - 13 Gennaio 2007
Il diavolo veste Prada
17 – 18 – 19 - 20 Gennaio
C.R.A.Z.Y.
24 – 25 – 26 - 27 Gennaio
The Black Dahila

Documenti analoghi

philomena - Sito ufficiale del Comune di Santa Teresa Gallura

philomena - Sito ufficiale del Comune di Santa Teresa Gallura poteva anche essere muto. Non vedere questo film significa non essere mai andati al cinema .

Dettagli

philomena - Salesiani Firenze

philomena - Salesiani Firenze Irlanda 1952. Rimasta incinta, la minorenne Philomena viene mandata in convento dove, dopo il parto, vive separata dal neonato che vede raramente. Inutilmente prova ad opporsi quando il bambino vie...

Dettagli