Grazia Di Michele

Commenti

Transcript

Grazia Di Michele
Con il contributo di
Comune di Brenzone
ASSESSORATO ALLA CULTURA
Con il patrocinio di
Associazione Albergatori
Brenzone
GRUPPO CTG
BRENZONE
Associazione Pro Loco
le stelle e la musica s’incontrano a Campo
Fondazione
Campo
CTG Provinciale
Brenzone
Campo, Borgo Medievale
Foto: Wolfgang Schmidt
MARTEDÌ 9 AGOSTO 2011
ore 21.30
MERCOLEDÌ 10 AGOSTO 2011
ore 21.30
GIOVEDÌ 11 AGOSTO 2011
ore 21.30
Campo
Mille Anni di stelle
Ancora
Concerto-tributo a Fabrizio de André
Serata di musica e voci recitanti
a scopo benefico.
Grazia Di Michele
in concerto
Ricordando
Fabrizio De André
“Dai luoghi vengano oggi segnali
di vita e tracce di racconto...
Campo non reclama solo una memoria
ma anche che la sua memoria
diventi un’occasione di futuro”
MARTEDÌ 9 AGOSTO 2011 - ore 21.30
Grazia Di Michele
in concerto
Grazia Di Michele
Grazia Di Michele
Cantautrice impegnata, resa famosa dalla celebre “Le ragazze di Gauguin”. Nel 1990
con “Io e mio padre” partecipa al Festival di Sanremo insieme a Nicolette Larson che
propone il brano in inglese. Nel 1991 Grazia Di Michele si presenta nuovamente al Festival di Sanremo con un brano intitolato “Se io fossi un uomo”, portato in classifica in tutto il
mondo da Randy Crawford con il titolo “If I were in your shoes” che è stato anche registrato in
duetto. Ancora una partecipazione al Festival di Sanremo nel 1993, questa volta in coppia con
Rossana Casale, con la canzone “Gli amori diversi”. Dalla collaborazione con Rossana Casale, che
frutta loro il terzo posto al Festival, nasce anche l’album “Alba argentina”, nel quale Grazia partecipa con la scrittura di diversi brani. “Confini” viene pubblicato subito dopo contestualmente ad
un home-video contenente tutti i video realizzati fino ad allora, alcuni dei quali firmati dal regista
Gabriele Salvatores. Durante questo periodo si dedica ad una attività di impegno sociale rivolta
specialmente ai bambini e ai disabili.
Per due anni è insegnante di canto presso l’Università della Musica di Roma e da sette anni insegna la stessa materia presso la popolare scuola “Amici di Maria De Filippi”, programma che va in
onda con successo quotidianamente su Canale 5.
Il suo ultimo lavoro “Passaggi segreti” esce a ottobre del 2009. È un album caratterizzato da un
forte interesse per alcuni problemi sociali: la condizione dei clandestini, la guerra, la libertà negata. Nel 2010 inizia una collaborazione con il Conservatorio dell’Aquila dove insegna canto
presso l’Accademia della canzone.
Grazia Di Michele
1991 tritt Grazia Di Michele wieder beim Sanremo-Festival mit dem Lied “Se io fossi uomo” auf,
das von Randy Crawford mit dem Titel “If I were in your shoes”, das auch als Duett aufgenommen wurde, in die Charts der ganzen Welt gelangt. Auch 1993 nimmt sie mit dem Lied “Gli
amori diversi” am Sanremo-Festival teil, dieses Mal zusammen mit Rossana Casale.
Aus der Zusammenarbeit mit Rossana Casale, die den beiden den dritten Platz von Sanremo
einbringt, entsteht auch das Album “Alba argentina”, bei dem Grazia am Text mehrerer Stücke
mitarbeitet. Gleich danach wird “Confini” veröffentlicht, zusammen mit einem Homevideo, das
alle bisher hergestellten Videos beinhaltet, von denen einige die Handschrift des Regisseurs
Gabriele Salvatores tragen.
Während dieser Zeit widmet sie sich einem sozialen Projekt, das sich besonders mit Kindern
und Behinderten befasst.
Sie arbeitet zwei Jahre lang als Gesangslehrerin an der Università della Musica in Rom und
lehrt sieben Jahre lang das gleiche Fach an der bekannten Schule “Amici di Maria De Filippi”,
ein Programm, das erfolgreich täglich auf dem TV-Sender Canale 5 übertragen wird.
Ihre letzte Arbeit “Passaggi segreti” wird im Oktober 2009 veröffentlicht. Es handelt sich um
ein Album, das sich durch ein starkes Interesse an einigen gesellschaftlichen Problemen auszeichnet: die Lage der illegalen Einwanderer, der Krieg, die verweigerte Freiheit. 2010 beginnt
sie eine Zusammenarbeit mit dem Konservatorium von L’Aquila, wo sie an der Gesangsakademie Gesang lehrt.
***
Engagierte Liedermacherin, bekannt geworden mit “Le ragazze di Gauguin”. 1990
nimmt sie mit dem Lied “Io e mio padre” am Sanremo-Festival teil, zusammen mit Nicolette Larson, die das Lied auf englisch darbietet.
***
This commited singer and song writer became famous with “Le Ragazze di Gaugin”.
In 1990 she took part in the Sanremo Festival with Nicolette Larson who translated
her song “Io e mio padre” in English. In 1991 Grazia Di Michele again participated in
the Sanremo Festival with “Se io fossi un uomo” which became famous all over the world with
the title “If I Were in Your Shoes”, interpreted by Randy Crawford�����������������������������
. In 1993, together with Rossana Casale, their song took third place in the Festival, and the album “Alba argentina”, with
many of the songs written by Grazia
��������������������������������������
Di Michele, was released. “Confini�����������������������
��������������������������
” and a home-video cassette containing all of the videos produced up to then, many of which were directed by Gabriele
Salvatores, were released together. She now dedicates her time to social activities, especially
those in favour of young children and the handicapped.
She taught music at the University of Music in Rome for two years, and for the past seven
years has been teaching music at the school connected with the popular Canale 5 TV programme “Amici di Maria De Filippi”.
Her latest album, “Passaggi Segreti��������������������������������������������������������
” was released in October 2009.�������������������������
This album is characterized by a strong interest in social problems such as illegal immigration, war and civil rights. In
2010 she became a member of the staff of the School of Music of Aquila, where she teaches
singing.
In caso di maltempo, il concerto si terrà venerdì 12 agosto
Prezzo Eintritt Price
Adulti / Erwachsene / Adults
Bambini fino a 13 anni / Kinder bis 13 J. / Children until 13 y.
Sotto gli 8 anni
€ 10,00
€ 5,00
gratis
MERCOLEDÌ 10 AGOSTO 2011 - ore 21.30
Concerto-tributo a Fabrizio de André
Mille Anni Ancora
Ricordando Fabrizio De André
Suonare le canzoni di Fabrizio De André per ridare voce al messaggio
di un musicista e poeta che ha saputo suscitare amore e rispetto per i deboli e gli sconfitti
Questo tributo a Fabrizio De André è voluto ed interpretato da tre dei suoi musicisti storici:
Ellade Bandini, Giorgio Cordini e Mario Arcari.
Per loro suonare ancora insieme le canzoni di Fabrizio significa dichiarare il loro affetto per
lui, affetto che è maturato negli anni della collaborazione e che li ha sempre accompagnati, anche dopo la sua scomparsa.
Nel concerto vengono riproposte le più famose canzoni del grande cantautore poeta: da Marinella a Bocca di Rosa, da Piero a Geordie, salgono sul palco i personaggi più amati del mondo di Faber, quei personaggi a cui lui ha donato un’identità densa di significati, facendone degli archetipi dell’umanità intera.
Un’opera, la sua, che non smette di parlare al cuore, con una lingua diretta e insieme poetica e amorevole, con una musica mai uguale e sempre attenta a sottolineare i significati profondi di canzoni indimenticabili, in cui l’impegno dei testi non intacca la bellezza della lirica. In questo concerto l’opera di
Fabrizio De André viene riproposta con arrangiamenti musicali fedeli agli originali e la voce del giovanissimo Alessandro Adami stupisce e commuove per la somiglianza con quella di Faber.
La scaletta è idealmente divisa in tre “tempi”, introdotti da un momento speciale, in cui Ellade Bandini,
Giorgio Cordini e Mario Arcari interpretano una canzone.
Dori Ghezzi, presidente della Fondazione e moglie di Fabrizio De André, ha offerto il proprio sostegno al
progetto, fornendo preziosi consigli e alcuni scatti autografi, uno dei quali è stato scelto per illustrare il
progetto sui manifesti.
ten aus Fabrizios Welt die Bühne, jene Personen, denen er eine bedeutungsvolle Idenität verliehen
hat, indem er sie zu Urbildern der gesamten Menschheit gemacht hat.
Sein Werk spricht unaufhörlich zu den Herzen, seine Sprache ist direkt und doch poetisch und liebevoll, seine Musik ist nie gleich und achtet immer darauf, die tiefe Bedeutung seiner unvergesslichen
Lieder zu unterstreichen, ohne die lyrische Schönheit ihrer Texte anzugreifen. Bei diesem Konzert
wird Fabrizio De Andrés Werk mit den original musikalischen Arrangements dargeboten, und die Stimme des jungen Alessandro Adami erstaunt und bewegt durch ihre Ähnlichkeit jener Fabers.
Das Programm ist idealerweise in drei Abschnitte aufgeteilt, eingeleitet von einer besonderen Darbietung, nämlich der Interpretation eines Liedes seitens Ellade Bandini, Giorgio Cordini und Mario Arcari.
Dori Ghezzi, Präsidentin der Stiftung und Ehefrau von Fabrizio De André, hat dem Projekt ihre persönliche Unterstützung angeboten, indem sie wertvolle Ratschläge und selbstgemachte Fotos zur Verfügung gestellt hat; eines davon wurde zur Illustration des Projektes auf den Plakaten ausgewählt.
To sing Fabrizio de Andrè’s songs is to give voice to the message of this poet and musician
who was able to instill love and respect for the weak and the defeated
This tribute to Fabrizio de Andrè was conceived by three of the musicians who worked with
him for many years, Ellade Bandini, Giorgio Cordini and Mario Arcari.
For them, playing together again is a way of showing their fondness and respect for him.
Throughout the years they collaborated with de Andrè these sentiments grew, and they have remained as strong as ever, even after his death.
During the concert we will hear some of the most famous songs by this great singer and song writer,
like “Marinella”, “Bocca di Rosa”, “Piero”, and “Geordie”; songs which make these archetypal characters of his come to life, and give them an identity of their own.
De Andrè’s words are direct, poetic and loving, and speak directly to the heart. His music is intense,
highlighting the changing moods and the beauty of his unforgettable lyrics. The arrangements proposed here are faithful renderings of the originals, and the voice of the young singer Alessandro Adami, surprisingly similar to Fabrizio’s, is astonishingly moving.
The programme is divided into three parts, each introduced by a special moment in which Ellade Bandani, Giorgio Cordini and Mario Arcari sing together.
Dori Ghezzi, President of the Foundation and de Andrè’s wife, has given her support to the project with
precious advice and some personal photos, one of which has been used to illustrate the project.
Ellade Bandini - batteria
Giorgio Cordini - chitarra e bouzouki
Mario Arcari - fiati
tre dei musicisti che hanno accompagnato per molti anni Fabrizio De André.
Gespielt werden Lieder von Fabrizio De André, um die Botschaft eines Musikers und Poeten,
dem es gelungen ist, Liebe und Respekt für die Schwachen und Benachteiligten zu erwecken,
wieder erklingen zu lassen
Dieser Tribut an Fabrizio De André findet auf Wunsch von drei seiner ehemaligen Musiker
statt, die auch die Interpreten sind: Ellade Bandini, Giorgio Cordini und Mario Arcari.
Die Lieder Fabrizios wieder gemeinsam zu singen bedeutet für sie, ihr Gefühl für ihn auszudrücken, jene Zuneigung, die in den Jahren der Zusammenarbeit gereift ist und die sie immer, auch
nach seinem Tod, begleitet hat.
Bei diesem Konzert werden die berühmtesten Lieder dieses großen Poeten und Liedermachers dargeboten: von Marinella bis Bocca di Rosa, von Piero bis Geordie betreten die beliebtesten Persönlichkei-
e con loro:
Alessandro Adami - voce
Max Gabanizza - basso
Eros Cristiani - tastiere
Enrico Mantovani - chitarra
Stefano Zeni - violino
Giuseppe Rotondi - percussioni
Maria Alberti - cori
Prezzo Eintritt Price
Adulti / Erwachsene / Adults
Bambini fino a 13 anni / Kinder bis 13 J. / Children until 13 y.
Sotto gli 8 anni
€ 10,00
€ 5,00
gratis
GIOVEDÌ 11 AGOSTO 2011 - ore 21.30
Campo di stelle
“Campo di stelle” - serata di musica e voci recitanti a scopo benefico a favore dell’associazione “Claudio Moretti”, per contribuire alla realizzazione di un’aula informatica presso il
reparto pediatrico dell’ospedale “Sacro Cuore” di Negrar (VR).
“Campo di stelle” - Musikabend und Rezitationen für einen wohltätigen Zweck: die Realisierung eines Informatiksaales im Kinderkrankenhaus “Sacro Cuore” in Negrar (Verona).
“Campo di stelle” - Charity performance - an evening of music, poetry and story telling for
the realizzation of a data processing classroom for the pediatric ward of the “Sacro Cuore”
hospital in Negrar (VR) .
“Dai luoghi vengano oggi segnali di vita e tracce di racconto...
Campo non reclama solo una memoria ma anche che la sua memoria diventi
un’occasione di futuro”
SinfoniaPoesia
L’ensemble “SinfoniaPoesia” – un’interessante formazione musicale composta da flauto, violino, viola, violoncello e pianoforte – nasce nel 2007 con l’intento di realizzare spettacoli in cui il suono si
unisce alle parole creando nell’ascoltatore nuove e ricercate emozioni.
Una formazione musicale caratteristica che, abbinando un repertorio che spazia da brani classici a
quelli di musica leggera, passando per alcune celebri colonne sonore, a forme d’espressività artistica
diverse come la poesia e la letteratura, dà vita ad apprezzati ed originali spettacoli di “teatro musicale”.
Composto da artisti che vantano ognuno un lodevole curriculum personale, il gruppo si distingue per
la forte intesa artistica che unisce gli esecutori, tale da giungere al pubblico con elegante concretezza. Caratteristiche che hanno portato l’ensemble “SinfoniaPoesia” ad esibirsi, con successo, in Italia
e all’estero (Francia, Spagna, Germania, Svizzera, ecc...) e a collaborare ad altre prestigiose produzioni come “Virgo”, l’incontro “Umorismo e Spiritualità” con Moni Ovadia e al “Premio Callegari” con la
danzatrice Simona Atzori.
“From these places today we perceive signs of life; there are stories to be told…
Campo does not only have the right to be remembered, but we must consider this memory
an opportunity for our future”
SinfoniaPoesia
The ensemble “SinfoniaPoesia”, an interesting musical group formed by five instruments; flute,
violin, viola, cello and piano, was conceived in 2007 with the intent of blending together music
and words to arouse particular emotions in the listener, which are at the same time refined and
innovative.
The repertoire of this particularly harmonious group ranges from classical themes to light music.
They have performed both in Italy and abroad.
Gruppo percussionisti “Banda Bandotti”:
il gruppo suona prevalentemente i Djembè; altre percussioni che vengono utilizzate sono la Darabuka, il Surdo, il tamburo rullante, i campanacci e, spesso, bidoni del petrolio e strumenti ricavati da
materiale di recupero (è da questa particolarità che proviene infatti il nome “banda bandoti”).
Michele Vigilante - attore e doppiatore
Formazione Artistica (sintetica)
Stage di perfezionamento con l’attore Ernesto Calindri
Stage di perfezionamento con l’attrice-regista Milena Ariani Capodaglio
Stage di perfezionamento con l’attore-regista Jean Paul Denizon (attore di Peter Brook)
Workshop con il regista Giovanni Veronesi; Workshop con l’attore-regista Sergio Rubini.
Esperienze Artistiche (sintetiche)
Cinema
Renato Vallanzasca (nel ruolo del compagno di cella di Enzo), regia di M. Placido; Antonio guerriero di Dio (nel ruolo del
mendicante), regia di A. Belluco; Vacanze di Natale (nel ruolo di Sergio), regia di C. Vanzina; I figli dell’ispettore (Rai 2),
regia di A. Lado; Innamorata della morte (nel ruolo del commissario di polizia), regia di R. A. Fratter; Bellezza Orsini (nel
ruolo del contadino), regia di M. Quattrina; Romeo cerca Julia (nel ruolo del poliziotto-produzione tv tedesca), regia di
C. Sadlo; Le regole del clan (nel ruolo di Tony il barista), regia di A. Bonizzato; Orlando & Co. (nel ruolo di Rinaldo), regia
di A. Rizzi; Videoclip dj Fargetta “Cantare Sognare” (nel ruolo principale maschile), regia di M. Turri; Videoclip degli Stadio
“Equilibrio Instabile” (nel ruolo del recepzionista), regia di G. Magnoni; Videoclip Alessio Caraturo “Goldrake”, regia di
G. Magnoni; Video clip Simone Cristicchi “Vorrei cantare come Biagio...”, regia di G. Morbioli.
Teatro
L’epilogo di de Moley (nei ruoli di nogaret, l’inquisitore, il giudice), regia di G. Placido; Stimmate (nel ruolo di padre Pio) e
con Gerardo Placido, regia di G. Placido; Rumori fuori scena (di M. Frayn) nel ruolo di Seldson, regia di Lando Buzzanca;
L’antiquario, l’alchimista e le api (di Giorgio Celli), regia di R. Condercuri; La guardiana della soglia (di Giorgio Celli), regia
di R. Condercuri; Il terrorista di Giorgio Celli (nel ruolo del commissario), regia di R. Condercuri; Niente sesso siamo inglesi (nel ruolo del sig. Morrison), regia di V. Rose; Ultima chiamata tratto dal film Phone Booth (nel ruolo del killer), regia di
A. Castelletti; Chiuso per western (commedia musicale) nel ruolo di Black Peacock, il pistolero, regia di P. Panizza; A qualcuno piace zorro (nei ruoli di don Eusebio e padre Esposito), regia di P. Panizza.
Riconoscimenti
Vincitore al 4° Festival Nazionale 2009 Teatro Verga di Milano (migliore attore caratterista)
Finalista al 22° Festival Nazionale di Vicenza “Maschera D’oro 2010” (Nomination migliore attore caratterista).
Dal 2008 l’Associazione Culturale Claudio Moretti di Erbusco (BS) è impegnata nella realizzazione del progetto
benefico “Caro papà Natale 3”, una iniziativa nata per offrire aiuto e sollievo ai bambini ricoverati nei reparti di
lungodegenza pediatrica degli ospedali italiani permettendo loro di mantenere il contatto con la scuola, la famiglia e gli amici attraverso la tecnologia e l’informatica.
Ha coinvolto nel progetto, dal 2008 a oggi, 80 artisti di fama nazionale ed internazionale e si sono installate 67 aule di informatica.
Prezzo Eintritt Price
Adulti / Erwachsene / Adults
Bambini fino a 13 anni / Kinder bis 13 J. / Children until 13 y.
€ 7,00
gratis
PROGRAMMA
Arrivo a Campo illuminato dalle luci e dalla fantasia...
21.30 Sdraiati tra gli ulivi e scrutando il cielo stellato: concerto.
PROGRAMM
Ankunft im fantasievoll beleuchteten Campo
21.30 Unter Olivenbaeumen und Sternenhimmel: Konzert
PROGRAMME
Meeting point: Campo among lights and fantasy
21.30 Under an enchanted starry sky: concert
Prima e dopo il concerto, nei pressi del borgo sarà in funzione un punto di ristoro
con risotto e bevande e nella terza sera tortellini e bevande. Si consiglia l’uso di
calzature adatte a percorrere mulattiere. Si raccomanda, inoltre, di munirsi di torce.
Vor und nach der Vorstellung wird ein oenogastronomischer Stand funktioniren, wo
Sie Risotto und Getraenke finden koennen. Bequeme Schuhe und Taschenlampe
nicht vergessen!
Before and after the performance you can have a rest by a refreshment corner
(risotto and drinks). We raccomand confortable shoes and an electric torch.
E V E N T I
PRECEDENTI
P R E V I O U S
E V E N T S
2005: Andrea Mingardi
2006: Antonella Ruggiero
2007: Orchestra Vergilius
2009: Tosca - tributo ai Beatles
2010: Sara Jane Morris - tributo a Lucio Battisti
Per ulteriori informazioni e consultazioni:
Tel. 045.7430430 - www.ctgbrenzone.it
Tourist Office: Tel. 045.7420076

Documenti analoghi