TESTATA: CORRIERE DELLA SERA Malgara lascia la guida dell

Commenti

Transcript

TESTATA: CORRIERE DELLA SERA Malgara lascia la guida dell
TESTATA: CORRIERE DELLA SERA
Malgara lascia la guida dell’Auditel. Dopo 32 anni
DATA: 20 GENNAIO 2016
KLAUS DAVI & Co.
Testata: Il Sole 24 Ore
Data: 21 gennaio 2016
Pag. 20
TESTATA: ITALIA OGGI
Auditel, ora costa 20 mln all’anno
DATA: 22 GENNAIO 2016
TESTATA: ITALIA OGGI
Auditel, lascia il presidente e fondatore Giulio Malgara
DATA: 20 GENNAIO 2016
TESTATA: IL TEMPO
L’Auditel cambia tutto
DATA: 21 GENNAIO 2016
KLAUS DAVI & Co.
Testata: QN – Quotidiano Nazionale
Data: 20 gennaio 2016
Pag. 41
Prima Comunicazione
Prima Comunicazione website
http://www.primaonline.it
Giulio Malgara lascia la presidenza di Auditel. L'interim a
Giovanna Maggioni
Giulio Malgara si dimette dalla presidenza di Auditel, la società di rilevazione dell’ascolto televisivo che
aveva contribuito a fondare nel 1984, per tornare ad occuparsi a tempo pieno delle sue aziende.
La presidenza dell’Auditel passa ad interim a Giovanna Maggioni, membro del Consiglio di
amministrazione e direttore generale dell’Upa.
La nota ufficiale Auditel
Giulio Malgara si dimette dalla Presidenza di Auditel
Milano, 19 gennaio 2016 – Giulio Malgara lascia, dopo 32 anni, per motivi personali l’incarico di
Presidente della società di rilevazione degli indici di ascolto televisivi da lui fondata nel 1984. In più di
un trentennio il Presidente Malgara ha contribuito alla trasformazione ed affermazione di Auditel come la
società più autorevole e rappresentativa nel panorama dei sistemi “audiometrici”.
Innovazione, ricerca e sviluppo sono infatti le caratteristiche che vengono riconosciute all’istituto
italiano. Auditel, non solo ha seguito la rapida evoluzione del mondo dei media, ma l’ha assecondata
proponendo nuove ed efficaci soluzioni per i suoi clienti nella prospettiva della misurazione di una “total
audience” attenta alla televisione in mobilità, pc, tablet, smartphone.
1/2
Prima Comunicazione
Prima Comunicazione website
http://www.primaonline.it
Giulio Malgara, presidente del Cda Auditel (foto Olycom)
2/2
Powered by TCPDF (www.tcpdf.org)
Il quotidiano della comunicazione
anno XXVI 008
mercoledì 20 gennaio 2016
p.
5
Mercato Auditel: Giulio Malgara lascia la presidenza; il 4
febbraio l’assemblea potrebbe eleggere Andrea Imperiali
L’imprenditore, che ne è stato l’anima per 32 anni, si è dimesso dalla società anche per affrontare più serenamente le difficoltà
delle sue aziende, mentre in sua sostituzione dovrebbe essere nominato il direttore image and brand equity management di
Pirelli, già indicato come suo possibile a.d. se andrà in porto il progetto di Lorenzo Sassoli de Bianchi di quotazione in Borsa
di Vittorio Parazzoli
A
uditel ha comunicato ieri
che Giulio Malgara ha lasciato, dopo 32 anni e per “motivi
personali” (legati, pare, alla sua volontà di non esporsi anche mediaticamente alla difficile situazione in cui si
trova la sua holding Effe H, che è stata messa in liquidazione a ottobre,
con la conseguenza che la controllata Malgara Chiari & Forti si avvii a chiedere, se già non l’ha fatto, il concordato preventivo), l’incarico di presidente
della società di rilevazione degli indici
di ascolto televisivi da lui fondata nel
1984. Il CdA dell’organismo ha contemporaneamente provveduto a nominare al suo posto ad interim il consigliere Giovanna Maggioni, direttore
generale di Upa, che assolverà questa
incombenza finchè l’assemblea non
nominerà il nuovo presidente che, in
ogni caso, sarà sempre espressione
della componente-mercato del CdA.
Quest’ultima, come è noto, ha ora un
numero uguale di consiglieri rispetto
ai braodcaster ma, in più, dispone del
voto del presidente, che vale doppio,
in modo da evitare lo stallo di eventuali “pareggi” sulle scelte e relative votazioni. Inoltre, un gentlemen’s agreement con le associazioni pubblicitarie
fa sì che mentre a queste ultime è riservata l’indicazione del presidente di
Audiweb (come è avvenuto due giorni fa con la nomina di Marco Muraglia, a sua volta presidente di Starcom
Media Group), all’organismo degli
utenti spetti quella relativa ad Auditel.
L’assemblea per la nomina del sostituto di Malgara dovrebbe tenersi il 4
febbraio e, quindi, nei prossimi giorni. Upa dovrà integrare il consigliere mancante e scegliere tra questo e
Giulio
Malgara
quelli già in carica (tra i quali, l’unico
che non sia anche consigliere di Upa
stessa è Alberto Coperchini, media,
adv. production & procurement vp
di Barilla Group), il soggetto da indicare come nuovo presidente. Se l’attuale presidente di Upa, Lorenzo Sassoli de Bianchi - che nel frattempo sta
sempre lavorando per concretizzare
la proposta di portare in Borsa Auditel
- sarà scelto come nuovo consigliere,
si potrebbe pensare che si sarà reso
disponibile a guidare anche Auditel
stessa, sempre se ci sarà il “gradimento” delle associazioni pubblicitarie e,
poi, naturalmente, dell’assemblea. In
realtà, però, Sassoli, come si può desumere dall’atteggiamento che ha te-
nuto da quando è presidente di Upa
e, cioè, da ormai dieci anni, ha sempre
intenzionalmente fatto la scelta “etica”
di non far parte dei CdA delle “audi”;
e se avesse voluto partecipare a quello di Auditel, in particolare, lo avrebbe
già potuto fare in occasione dell’ultima tornata di nomine dei consiglieri. Inoltre, sarebbe per lui ugualmente
poco coerente immaginarsi di guidare Auditel verso la Borsa - operazione che a questo punto, sia per le condizioni non favorevoli di mercato, sia
per le traversie che la società ha dovuto affrontare a causa dell’“inquinamento” del panel, è immaginabile slitti al 2017 - essendone presidente. A
questo punto, la scelta del successore
di Malgara cadrà necessariamente su
uno tra gli altri consiglieri già in quota Upa, escludendo la stessa Maggioni che non sembra interessata alla carica. Quelli attualmente in carica sono
Michele Bauli, Giuseppe Lavazza, Vittorio Meloni, Marco Travaglia, Cristina Scocchia, Valentino Cagnetta (a.d.
di Media Italia, subentrato da poco a
Gian Paolo Tagliavia come consigliere “esterno” in quota Upa dopo il suo
Incarichi Widex Italia si affida
alle cure di Studio Baldassarri
Widex Italia, multinazionale leader nel settore degli apparecchi acustici presente in più di 100 paesi con 33
sedi fra Asia, Europa, Stati Uniti e Australia, si affida allo
Studio Baldassari Comunicazione che, grazie a questo
cliente, inizia a lavorare in ambito salute e benessere.
Dall’inizio dell’anno, l’agenzia romana guidata da Giacomo Baldassari curerà ufficio stampa, Media Relations
e media plan per la sede italiana di Widex. La campagna (on air in questi giorni) pianificata sulle più importanti testate generaliste (quotidiani nazionali e territoriali) e sportive si rivolge, per la prima volta nella storia
dell’attività comunicazionale dell’azienda, direttamente agli utenti finali (pazienti), sensibilizzandoli sul pro-
passaggio in Rai) e Andrea Imperiali. Quest’ultimo, direttore image and
brand equity management di Pirelli (e
anche vp di Upa e amministratore di
Ads), viene indicato - secondo quanto risulta a DailyMedia - come il più
papabile a.d. di un’Auditel eventualmente diventata SpA; e logica vuole, quindi, che sia proprio lui a essere suggerito da Upa come prossimo
presidente di Auditel. All’assemblea,
inoltre, AssoCom e Rai dovrebbero
arrivare anch’esse con i nomi dei due
nuovi consiglieri pronti a sostituire i
recenti dimissionari, Isabelle Harvie
Watt per la prima e Salvatore Lo Giudice per la seconda. Nielsen e Ipsos,
intanto, stanno mantenendo il calendario che Auditel si è data per il completamento di tutto il nuovo campione del people meter panel (5.666
famiglie) entro luglio (a maggio quelle italiane ed entro i due mesi successivi le straniere). E sempre per luglio, il
totale reclutamento (a fine mese verrà superata la metà della cifra) delle
10.000 nuove famiglie del Set Meter
Panel che, sommate alle altre, daranno vita all’atteso Super Panel.
blema dell’ipoacusia e sulle innovative soluzioni oggi a
loro disposizione. La campagna richiama Unique, nuovo prodotto di punta di Widex, un apparecchio acustico evoluto che garantisce il migliore livello di captatio,
purificazione ed elaborazione dei suoni nel settore audioprotesico, riconoscendo automaticamente l’ambiente esterno e adeguando il sistema di Riduzione dei
Rumori Deboli (RRD) ad esso connesso. Il livello qualitativo dei benefici apportati da UNIQUE ha registrato il
100% di soddisfazione dei pazienti nei test condotti dai
centri di ricerca americani ORCA (Office of Research in
Clinical Amplifications). L’innovazione tecnologica è da
sempre tratto distintivo di Widex che già nel 1988 ha
messo in commercio il primo apparecchio acustico digitale, programmabile con telecomando e nel 1996 ha
creato il primo endoauricolare digitale.
mercoledì 20 gennaio 2016
quotidiano di brand marketing, comunicazione,
media, web & digital, pubblicità, design
NOMINE
BUSINESS
Carriere
Turner, Ilaria Rossi è
il nuovo direttore licensing
Ilaria Rossi (nella foto) è il
nuovo direttore Licensing di
Turner, la società del
Gruppo Time Warner, editore nel nostro paese dei canali kids Cartoon Network e
Boomerang, su piattaforma
Sky, e dei canali Boing e
Cartoonito sul dtt, in joint-venture con RTI Mediaset,
oltre al canale all-news CNN International.
Nel ruolo avrà la responsabilità su tutte le attività di
Licensing & Merchandising di Turner che comprendono properties come ad esempio Adventure Time,
The Powerpuff Girls, Ben 10 e Lo Straordinario
mondo di Gumball.
I franchises di Turner sono rappresentati in Italia da
Boing SpA società di cui Turner è azionista e che
commercializza, oltre ai Cartoon Network originals
anche properties come Chica Vampiro, Doraemon
e Holly & Benji.
Ilaria Rossi risponderà ad Jaime Ondarza, Senior
Vice President e General Manager di Turner Italia,
Europa Meridionale e Africa e a Johanne Broadfield, VP Licensing & Merchandising EMEA.
Rossi ha iniziato la sua carriera in Versace Profumi
S.p.a. come Export Area Manager nell’area Fragrances per poi proseguire il suo percorso in Ratti S.p.a.
come Brand Sales Manager nell’area Fashion.
Nel 2005 è entrata in Warner Bros. Consumer Products come Senior Category Manager con responsabilità sulle categorie Apparel, Accessories,
Homeware e Sporting Goods. Nel 2008 ha inizio la
sua esperienza in adidas dove ha ricoperto il ruolo
di Senior Manager Licensing con responsabilità su
tutte le categorie di prodotto a livello mondiale, per
i brand A.C. Milan e Federazione Italiana Rugby.
PAG. 3
Auditel, Giulio Malgara lascia
la presidenza. Incarico ad interim
a Giovanna Maggioni
Giulio Malgara (nella foto) lascia,
dopo 32 anni, per motivi personali
l’incarico di Presidente di Auditel, la
società di rilevazione degli indici di
ascolto televisivi da lui fondata nel
1984. In più di un trentennio - si
legge in una nota diffusa dalla società - il presidente Malgara ha contribuito alla trasformazione ed affermazione di Auditel come la società più
autorevole e rappresentativa nel panorama dei sistemi “audiometrici”.
La presidenza - secondo quanto riporta Primaonline - viene
ora ricoperta ad interim da Giovanna Maggioni, membro
del Consiglio di amministrazione e direttore generale dell’Upa.
Manzoni acquisisce la raccolta della
pubblicità legale di Immobiliare.it
Manzoni da quest’anno gestirà la
raccolta della pubblicità legale delle
aste giudiziarie per il sito "Immobiliare.it”.
Negli ultimi anni - spiega una nota le aste giudiziarie hanno avuto crescite importanti, secondo
un’indagine effettuata da Opicons dal 2011 al 2014 le aste di
immobili sono aumentate del 58% (Fonte: Report Opicons
“Crediti in sofferenza e aste immobiliari”- Aprile 2015), creando un mercato immobiliare parallelo a quello commerciale.
Immobiliare.it si affiancherà ad Enti e Tribunali.it , sito del
Gruppo Editoriale L’Espresso iscritto nel registro dei siti autorizzati dal Ministero di Giustizia.
Anno II
Nu me ro 2 3 1
MERCOLEDÌ 20 gennaio 2015
La riproduzione è riservata.
La divulgazione a terzi deve essere autorizzata.
ABBONATI
www.pubblicomnow-online.it
primo piano
pagina 3
Giulio Malgara lascia Auditel dopo 32 anni
La presidenza ad interim a Giovanna Maggioni
Si chiude un’era. Dopo 32 anni Giulio Malgara lascia l’incarico
di presidente di Auditel, la società di rilevazione degli indici di
ascolto televisivi da lui fondata nel 1984. In più di un trentennio
Malgara ha contribuito alla trasformazione ed affermazione di
Auditel come la società più autorevole e rappresentativa nel
panorama dei sistemi “audiometrici”. La presidenza dell’Auditel passa ad interim a Giovanna Maggioni, membro del cda e
direttore generale dell’UPA, una delle componenti dell’associazione che più invocava un cambiamento.
creatività e marketing
Coca-Cola, parte la strategia globale “One Brand”
pagina 5
Ieri a Parigi il direttore marketing di The Coca-Cola Company,
Marcos de Quinto, ha illustrato la nuova strategia globale denominata “One Brand” che, per la prima volta nella storia del
gruppo, raggruppa tutti i differenti marchi sotto l’unico posizionamento del brand Coca-Cola, in una campagna creativa
globale intitolata “Taste the Feeling”.
creatività e marketing
pagina 7
TBWA e DigitalLBi per il lancio di “C+”
Per comunicare il lancio di “C+”, il nuovo
“Corriere” digitale, sono state coinvolte
l’agenzia TBWA\Italia per la campagna
adv e DigitalLBi per il digital. Quella
ideata da TBWA è una campagna multisoggetto che si ispira a tre valori fondanti del giornalismo del “Corriere della
Sera”: Cultura, Coraggio e Credibilità.
FIRENZE • Galleria degli Uffizi
LA
DI CORRIERE È LA
DELLA CULTURA.
Dal 27 gennaio
Del giornalismo che informa e racconta.
E che continua a farlo, giorno dopo giorno, notizia dopo notizia.
media e multimedia
Q_0000_275x404_Corsera_Cpiu.indd 1
08/01/16 15:04
pagina 13
Radio Zeta L’Italiana, ecco la campagna
Il 1° gennaio 2016 è nata “Radio Zeta L’Italiana”, erede di una realtà con 40 anni
di storia. La campagna, curata da DLV
BBDO, ha un key visual di alto impatto
in cui una figura a colori balla con una
figura in bianco e nero, a simboleggiare
la serena coesistenza delle generazioni.
#Tag News
Turner
#rossi
#licensing
pagina 14
OVS
#socialfilm
#soldini
pagina 15
Kellogg
#parodi
#special_k
pagina 19
Fige, Anes e la
filiera ribadiscono:
la carta non è
nemica delle foreste
È partita la nuova campagna “TwoSides – Il lato verde della carta”, un’iniziativa
della filiera italiana della
comunicazione su carta che
mira a sfatare, presso il
pubblico dei consumatori e
in particolare dei giovani, i
luoghi comuni che tendono
ad associare la carta con la
deforestazione. Con il claim
“Non è vero che la carta è
nemica delle foreste”, la
campagna (realizzata da
Studio Marani) intende
essere prima di tutto uno
strumento di informazione sul mondo della carta e
della sua filiera. Le pagine
adv verranno pubblicate
su quotidiani, periodici e
stampa specializzata grazie
alla collaborazione delle associazioni degli editori FIEG
e ANES e potranno essere
visualizzate unitamente ai
contenuti informativi anche
sul sito www.twosides.info/
it e sui social network Facebook e Twitter. l visual della
pagina adv è chiaramente
riconoscibile da un albero
simbolico, bilanciato fra
chioma e radici. I due estremi dell’albero coincidono, nella pagina, con i due
estremi del pensiero: sulla
chioma c’è il luogo comune,
ma se si torna alle radici troviamo la verità supportata
da evidenze scientifiche.
LA TUA INFORMAZIONE QUOTIDIANA DAL 1989
Anno XXVII Mercoledì 20/01/2016
N°009
Media & Multimedia
Il ruolo passa ad interim a Giovanna Maggioni
Auditel, Giulio Malgara
si dimette dalla presidenza
C
ome diffuso ieri da un comunicato ufficiale di Auditel, Giulio Malgara lascia
Giovanna Maggioni
per motivi personali e dopo 32
anni l’incarico di presidente
della società di rilevazione degli indici di ascolto televisivi
da lui fondata nel 1984. In più
di un trentennio il presidente
Malgara ha contribuito alla
trasformazione e affermazione di Auditel come la società
più autorevole e rappresentativa nel panorama dei sistemi
audiometrici. Innovazione,
ricerca e sviluppo sono infatti
le caratteristiche che vengono riconosciute all’istituto
italiano. Auditel, non solo ha
seguito la rapida evoluzione del mondo dei media, ma
l’ha assecondata proponendo
nuove ed efficaci soluzioni per
i suoi clienti nella prospettiva
della misurazione di una total
audience attenta alla televisione in mobilità, pc, tablet,
smartphone. La presidenza
dell’Auditel passa ad interim a Giovanna Maggioni,
membro del cda e direttore
generale dell’Upa, che guiderà la società fino alla prossi-
Giulio Malgara
ma assemblea che si terrà in
primavera. Prosegue intanto
l’operazione Smart Panel, cioè
l’ampliamento del campione a
15.520 famiglie.
Phoenix firma la campagna
Con Rcs torna in edicola ‘Esplorando il corpo umano’,
giunto alla 25° edizione
‘E
splorando il corpo umano’ torna in edicola per
festeggiare la sua 25° edizione
grazie a De Agostini Publishing e a Corriere della Sera
e La Gazzetta dello Sport. L’opera è uscita per la prima volta
nelle edicole italiane nel 1989,
ha venduto oltre 42 milioni di
volumi solo in Italia, ed è stata
tradotta in 14 lingue e distribuita in 16 paesi nel mondo.
“L’opera Esplorando il corpo
umano esprime tutti i valori
e il know-how di De Agostini
Publishing: prodotto soft educational, amato da tutte le
famiglie, con un solido successo internazionale da decenni
e oggi ben declinato anche in
forma digitale - spiega l’amministratore delegato di De
Agostini Publishing Alessandro Belloni -. Siamo molto
felici di riproporlo con tutto
l'appoggio di testate prestigiose come Corriere della Sera
e La Gazzetta dello Sport”. La
collezione è composta da 72
volumi monografici, ricchi di
fotografie e disegni, con oltre
2.000 pagine e 3.000 illustrazioni con tavole anatomiche,
immagini e disegni per scoprire come siamo fatti. Oltre
ai volumi l’opera si arricchisce di 26 DVD con giochi interattivi e con le avventure di
Globus, Emo, Globina e dei
loro preziosi amici del cartone
animato ideato da Albert Barillé ‘Siamo fatti così’, e della
Doctor pen, la penna interattiva per imparare giocando.
Ogni uscita contiene inoltre i
pezzi per costruire il modello del corpo umano in 3D, 13
spaccati anatomici e 5 organi
‘soft touch’. Inoltre è anche
disponibile l’app di Esplorando il Corpo Umano. Il lancio
della collezione è supportato
da un’ampia attività di comunicazione, pianificata su
stampa, tv, e web. Poiché il
lancio sarà in collaborazione
con Corriere della Sera e La
Gazzetta dello Sport, è prevista un’importante campagna
stampa su questi quotidiani
e i loro supplementi settimanali in contemporanea con
l’esordio in edicola, nonché la
presenza su relativi siti web.
Per la televisione l’agenzia
Phoenix ha realizzato tre spot
(nei formai 20”, 15” e 10”) che
avranno come obiettivo quello di colpire due target, kids e
genitori. Prevista anche una
pianificazione web live attraverso un mix di attività mirate
sia alle mamme sia ai bambini.
Il media è curato da Carat.
www.pubblicitaitalia.it
13

Documenti analoghi