COMUNE DI CAGLIARI

Commenti

Transcript

COMUNE DI CAGLIARI
C O M U N E D I C AG L I AR I
C O M M I S S I O N E C O N S I L I AR E P E R M AN E N T E
- SERVIZI TECNOLOGICI V E R B AL E D I S E D U T A N . 9 / 2 0 1 2
RIUNIONE DEL 13/3/2011
Consigliere Componente
PRESENZA
(P/A/A-Sost)
NOME
COGNOME
Davide
CARTA
An t o n e l l o
FLORIS
Francesca
GHIRRA
Enrico
LOBINA
Fabrizio Salvatore
M AR C E L L O
Gaetano
M AR O N G I U
Al e s s i o
MEREU
Maurizio
PORCELLI
Ferdinando
SECCHI
Edoardo
TOCCO
T O T AL E
A
P
P
P
P
P
P
P
P
A - S o s t . d a An s e l m o P I R AS
9
Ora
convocazione
8,30
9,00
Convocazione
1^
2^
N. Legale
NO
SI
ORDINE DEL GIORNO
1 SOPRALLUOG O PER LA VERIFICA DELLO STATO DEI LUOGHI E
DELLE
CONDIZIONI
AMBIENTALI
DELLE
PRO SSI M E LO STAG NO DI SANTA G I LLA
PUBBLICHE
AREE
CONVOCATI ALLA RIUNIONE
Nome e/o carica
*******
Documentazione depositata:
*******
Documentazione allegata:
*******
PRESENZA
(P/A)
Verbale di seduta del 13.3.2012
Il giorno 13.3.2012, presso l'ex Sala Giunta del Palazzo Civico nella Via Roma, sono
presenti alla riunione i Consiglieri: Antonello FLORIS, Francesca GHIRRA, Enrico
LOBINA, Marcello Fabrizio SALVATORE, Gaetano MARONGIU, Alessio MEREU,
Maurizio PORCELLI, Ferdinando SECCHI e Anselmo PIRAS.
Presiede la Commissione il Cons. Fabrizio Salvatore MARCELLO, che, previa verifica
della legittimità di partecipazione alla riunione, ammette il Cons. Anselmo PIRAS (in
sostituzione del Cons. Edoardo TOCCO). Attesta il raggiungimento del numero legale e
apre la seduta in seconda convocazione alle ore 9,00 .
Il Pres. Marcello introduce l'argomento in discussione all'ordine del giorno
e invita i Commissari a raggiungere il Centro di Educazione Ambientale nel Compendio
Santa Gilla.
La Commissione raggiunge il Centro di Educazione Ambientale nel Compendio Santa
Gilla, dallo stradello ubicato nell'area adibita a parcheggio attigua all'inceneritore del
Consorzio Industriale Provinciale di Cagliari ( CACIP ex CASIC), alle ore 9,55 .
Il Cons. Maurizio PORCELLI esce dalla riunione alle ore 9,55 .
L'Assessore ai Servizi tecnologici, Pierluigi Leo, l'Assessore all'Urbanistica, Paolo Frau,
e il Dirigente il Servizio Ambiente e Igiene del Suolo, ing. Guglielmo Carletti e il
funzionario comunale, ing. Paolo Malavasi , partecipano alla riunione dalle ore 9,55 .
Il Pres. Marcello chiede indicazioni riguardo quest'area e i manufatti ivi presenti. A tal
fine da la parola all'ing. Malavasi.
L'ing. Malavasi significa che quest'area è di proprietà del CACIP – compreso lo
stradello d'accesso su cui insiste una servitù di passaggio a favore delle saline della
Società Conti Vecchi S.p.A., controllata da Syndial S.p.A. (gruppo Eni) - e che i
fabbricati qui presenti, ospitavano il Centro di Educazione Ambientali fino all'anno 2007.
Il Cons. Lobina chiede di conoscere quale ente o società gestiva detto Centro.
L'ing. Malavasi risponde che il Centro veniva gestito da n. 4 comuni, ovvero dai
Comuni di Cagliari, Elmas, Capoterra e Assemini.
L'Ass. Frau asserisce che quest'area e i manufatti, hanno grandi potenzialità turisticoambientali, oltreché economiche.
L'ing. Malavasi riferisce che con un formale documento, i suddetti quattro comuni, si
impegnavano a sostenere l'Ufficio Intercomunale che qui aveva sede e che non
svolgeva soltanto attività didattiche, ma anche verifiche di tipo ambientale,
campionando – periodicamente - le acque della laguna, etc. . Invita i commissari a
visitare l'edificio in cui avevano sede gli uffici di detto Centro, evidenziando che tutti gli
ambienti sono completamente arredati e dotati di idonei apparati tecnici ed informatici.
Il Cons. Secchi comunica che questa struttura è stata finanziata con fondi europei.
L'Ass. Frau indicando un grande edificio poco distante da detti uffici, comunica che
originariamente qui sorgeva una fattoria e che quell'edificio era adibito a stalla per i
bovini.
Il Cons. Lobina significa che, considerata l'importanza e la vastità dell'area lagunare, è
necessario un programma unico e generale d'intervento.
Il Cons. Marongiu si dice d'accordo col Cons. Lobina e palesa l'urgenza di coordinare
le azioni da intraprendere, anche con gli altri enti che hanno competenza su questo
Compendio.
Il Cons. Lobina riferisce che la Misura 323.1 del Programma di Sviluppo Rurale della
Regione, finanzia l'aggiornamento dei Piani SIC e ZPS in Sardegna.
L'Ass. Frau palesa l'opportunità e i vantaggi di fruire di un finanziamento della
Comunità Europea per riqualificare quest'area.
L'ing. Malavasi suggerisce di utilizzare il programma Life Plus che è il nuovo strumento
finanziario per l'ambiente per il periodo 2007-2013, che contribuisce all'attuazione e allo
sviluppo della politica comunitaria nel settore dell'ambiente e della legislazione
ambientale e a tal proposito menziona il caso della Città di Firenze.
Il Pres. Marcello dichiara di condividere l'esigenza di riqualificare e valorizzare questo
Compendio e, presso il Palazzo Civico nella Via Roma, preso atto delle dichiarazioni
rese e che non ci sono ulteriori interventi, dichiara conclusa la seduta alle ore 11,00 .
Il Segretario
Enrico Marongiu
Il Presidente
Cons. Fabrizio Salvatore Marcello