Scheda di sicurezza conforme alla direttiva 91/155/CEE

Commenti

Transcript

Scheda di sicurezza conforme alla direttiva 91/155/CEE
Scheda di sicurezza conforme alla direttiva 91/155/CEE
SONAX DETERGENTE ANTIGELO PER VASCHETTE LAVAVETRO
SONAX ANTIGELO & MASSIMA VISIBILITA’…
1. Denominazione della sostanza/preparato e della società
Nome commerciale
Sonax Detergente Antigelo per vaschette lavavetro
Sonax Antigelo & massima visibilità
Articolo numero 332141/332541
Dati relativi al produttore:
Hoffmann Sonax KG
Munchener Str. 75
D-86633 Neuburg/Donau
Tel. (00 49) 84 31/53-0
Fax. (00 49) 84 31/53-3 90
AUTOCHEM ITALIANA s.r.l.
via Monti, 8
42100 Reggio Emilia
Settore che fornisce informazioni:
Tel. 0522/334225
Fax. 0522/334193
Telefono d'emergenza: 0522/334225
2. Composizione/informazioni sui componenti
Caratterizzazione chimica:
Descrizione
Preparato acquoso di alcoli, glicoli e tensioattivi, privo di
metanolo.
Componenti:
CAS-Nu.
Contenuto
Nome CEE
Sim.Per. Frasi-R
107-21-1
< 15 w-% Xn
Glicol etilenico
67-63-0
5-10 w-% F
R22
R11
2-Propanolo
64-17-5
Etanolo
10-15 w-% F
R11
3. Identificazione dei pericoli
Infiammabile.
4. Misure di pronto soccorso
Misure pronto soccorso/Indicazioni generali
Togliere gli indumenti contaminati.
Misure pronto soccorso/Inalazione
Far affluire aria fresca.
Misure pronto soccorso/Pelle
In caso di contatto con la pelle lavare con acqua calda
Misure pronto soccorso/Occhi
In caso di contatto con gli occhi lavare a fondo con acqua.
Misure pronto soccorso/Ingestione
Non provocare il vomito
Provvedere a trattamento medico
5. Misure antincendio
Mezzi di estinzione adatti
Polvere estinguente
Anidride carbonica
Getto d'acqua a pioggia
Schiuma resistente all'alcool
Mezzi di estinzione non adatti per motivi di sicurezza
6. Misure in caso di fuoriuscita accidentale
Misure di protezione ambientale
Non immettere nelle acque di superficie e nelle acque sotterranee.
Non lasciar disperdere nel terreno/sottosuolo.
Metodi di pulizia/travaso
Raccogliere con materiali assorbenti (ad es. legante universale).
7. Manipolazione e stoccaggio
Manipolazione
Indicazioni per l'utilizzo in sicurezza
Nessuna misura particolare se adeguatamente impiegato.
Indicazioni contro incendi ed esplosioni
Tenere lontano da fonti di accensione.
Non fumare.
Stoccaggio
Requisiti del magazzino e dei contenitori
Evitare assolutamente l'immissione nel suolo.
Indicazioni per il magazzinaggio vario
Non immagazzinare con alimenti.
Ulteriori indicazioni circa le condizioni di magazzinaggio
Tenere i contenitori ermeticamente chiusi.
Tenere i contenitori in luogo ben ventilato.
Temperatura di magazzinaggio consigliata: 20°C.
Classificazione di magazzinaggio
8. Limitazione dell'esposizione/protezione individuale
Componenti con valori limite da tenere sotto controllo
nell'ambiente di lavoro
CAS-Nu.
Nome CEE
Glicol etilenico
107-21-1 MAK 10
ml/m3
2-Propanolo
67-63-0
MAK 400
ml/m3
Etanolo
64-17-5
ml/m3
MAK 1000
Protezione individuale
non necessario
Lavare le mani prima di ogni pausa ed a fine lavoro.
9. Proprietà fisiche e chimiche
Aspetto
Forma: liquido
Colore: bleu
Odore: caratteristico
Dati rilevanti per la sicurezza
intervallo di ebollizione
80-200°C
Metodo:
Punto infiammabilità :
Metodo: DIN 51755
29°C
Densità: 20°C
Metodo:
0,98 g/ml
Solubilità in acqua: 20°C
Metodo:
Valore pH:
Metodo:
100%
10 g/l
tempo di deflusso
Metodo: DIN 53211
7,0-7,5
20°C
10 - 12 sec
Altre indicazioni:
10. Stabilità e reattività
Reazioni pericolose
Non sono note reazioni pericolose.
Prodotti di decomposizione pericolosi
non sono noti prodotti di decomposizione pericolosi
11. Indicazioni sulla tossicologia
Glicole etilenico
tossicità orale: LD 50/orale/ratto: >5000 mg/kg
12. Indicazioni sull'ecologia
Non sono disponibili dati ecologici
Il prodotto non deve essere immesso nell'ambiente in maniera
incontrollata.
13. Indicazioni per lo smaltimento
Smaltimento/Prodotto
Deve essere eliminato trasportandolo ad un deposito autorizzato
per rifiuti speciali oppure ad un impianto di smaltimento rifiuti
speciali in osservanza delle norme vigenti in materia.
Codice rifiuto/Nome rifiuto
14. Indicazioni sul trasporto
Trasporto stradale/Osservazioni
ADR/RID 3 / 31c / 301
GGVS/GGVE 3 / 31c / 2301
Alcooli infiammabili, n.a.s. (etanolo/isopropanolo )
Gefahr-Nr.
UN-Nr. 1987
Trasporto fluviale/Osservazioni
ADN/ADNR : 3 31c ---Alcooli infiammabili, n.a.s. (etanolo/isopropanolo )
Trasporto marittimo/Osservazioni
IMDG/GGVSee-Code 3.3
EmS
3-06
MFAG
305
Marine pollutant -Alcohols, n.o.s.(contains ethanol/isopropanol)
IMDG-PACK.GROUP: III UN-Nr.: 1987
Trasporto aereo/Osservazioni
ICAO/IATA-DGR : 3
UN-Nr.
: 1987
ICAO-PACK.GROUP: III
Alcohols, n.o.s. (contains ethanol/isopropanol)
15. Normative
Etichettatura
Il prodotto è classificato ed etichettato secondo le direttive
CEE/ le corrispondenti normative nazionali.
Simboli di pericolosità
---Frasi R
R10
Infiammabile.
S2
Conservare fuori della portata dei bambini.
S46
In caso d'ingestione consultare immediatamente il medico e
mostrargli il contenitore o l'etichetta.
Classificazione secondo VbF/Osservazioni (solo Germania)
VbF: non soggetto alla normativa sui liquidi infiammabili
Classe pericolosità per le acque/Fonte
( solo Germania )
Altre indicazioni
16. Indicazioni particolari (capitolo 16.)
Contiene sostanza dal gusto amaro (per la sicurezza dei
bambini).
Le indicazioni si riferiscono all'odierno stato delle nostre
conoscenze. Esse descrivono i requisiti di sicurezza dei nostri
prodotti e non sono intesi a garantire determinate
caratteristiche.

Documenti analoghi