vai all`articolo - Portale SINTESI

Commenti

Transcript

vai all`articolo - Portale SINTESI
PATTI TERRITORIALI:
IL FONDO ANTICRISI DEL COMUNE DI SUZZARA
a cura di Donata Orlati
______________________________________________________________________
Per sostenere le famiglie coinvolte in processi di crisi occupazionali, nell’anno precedente
ed anche in quello in corso, i Comuni del mantovano hanno messo a disposizione nel loro
bilancio fondi straordinari al fine di integrare il reddito individuale o familiare ed abbattere i
costi dei servizi a domanda individuale.
In questo numero della Newsletter cominciamo a riportare anche lo sguardo dei Comuni,
che ci può servire a comprendere quali e, soprattutto, quante siano le richieste di sostegno
dei lavoratori e delle famiglie che insistono ogni giorno negli uffici dei servizi sociali e, se, i
fondi di solidarietà siano sufficienti per soddisfare la totalità delle richieste.
Di seguito riportiamo i risultati di una prima analisi elaborata dal Comune di Suzzara
relativa alle persone che hanno usufruito del fondo di solidarietà straordinario di €
50.000,00, istituito dal Comune stesso nell’ottobre 2009, che concedeva contributi ai
cittadini per superare momenti di particolare difficoltà dovuti alla crisi.
I destinatari erano residenti da almeno 12 mesi nel Comune di Suzzara, che, in seguito
alla crisi economica, si trovavano nella condizione di disoccupati, in mobilità o in
cassaintegrazione.
Il contributo mensile di € 250,00 (cui erano aggiunti altri € 50,00 per ogni altro componente
il nucleo familiare se minorenne, disabile o anziano) veniva erogato per un massimo di sei
mesi nell’ambito di un progetto d’intervento formulato dai servizi sociali e prevedeva anche
la compensazione delle tariffe per i servizi fruiti o in corso di fruizione dai nuclei familiari
richiedenti
Vedasi allegato alla pagina successiva, il quale sintetizza alcuni dati rilevati dal Comune
di Suzzara con il bando anticrisi pubblicato ad ottobre 2009.
Newsletter n. 3 - Lavoro & Formazione
Patti Territoriali: il Fondo Anticrisi del Comune di Suzzara
1
Allegato 1
SINTESI DI ALCUNI DATI RILEVATI CON IL BANDO ANTICRISI PUBBLICATO AD
OTTOBRE 2009.
Sono state presentate in tutto n. 148 domande.
1) Nazionalità
La maggior parte delle persone che ha presentato domanda è di origine
extracomunitaria: il Marocco rappresenta il 18%, il Bangladesh il 17%, l’ India il 14%;
gli italiani costituiscono il 35%.
Tabella n. 1 - suddivisione domande per nazionalità
ITALIA
Africa Sub
India
PAKISTAN
3%
14%
BANGLADESH
Est Europa
35%
3%
Italia
6%
Tunisia
MAROCCO
TUNISIA
18%
Marocco
4%
17%
Pakistan
PAESI DELL'EST
INDIA
Bangladesh
AFRICA
SUBSAHARIANA
Newsletter n. 3 - Lavoro & Formazione
Patti Territoriali: il Fondo Anticrisi del Comune di Suzzara
2
2) Domande ammesse
Le domande ammesse sono state 100. Infatti non tutte le domande presentate sono
state considerate idonee. Alcune non soddisfavano tutti i criteri richiesti dal bando; altre
presentavano tutti i requisiti ma raggiungevano punteggi troppo bassi per poter essere
ammesse. Abbiamo analizzato la differenza tra le domande presentate e quelle
ammesse per nazionalità delle persone.
Tabella n. 2 - suddivisione delle idoneità per nazionalità
Differenza tra domande presentate e
domande idonee per nazionalità
51
27
19
42
AFRICA
SUBSAHARIANA
MAROCCO
BANGLADESH
PAKISTAN
55
INDIA
97
64
21
16
PAESI DELL'EST
25
16
TUNISIA
31
ITALIA
60
50
40
30
20
10
0
domande presentate
domande idonee che raggiungono 15 punti
Newsletter n. 3 - Lavoro & Formazione
Patti Territoriali: il Fondo Anticrisi del Comune di Suzzara
3
3) Provenienza dei cittadini italiani
Per quanto riguarda le domande presentate da cittadini italiani si può rilevare che:
-
La maggior parte delle domande è stata presentata da cittadini provenienti da una
migrazione interna, in particolare dalla Regione Campania (56%).
-
Quasi un quinto delle domande presentate (18%) è stata fatta da cittadini
provenienti da altre regioni del sud e dalle isole (Calabria, Basilicata, Puglia, Sicilia,
Sardegna, Lazio).
-
Quasi un quinto delle domande presentate è stata fatta da cittadini originari di
Suzzara. Non si rileva una migrazione interna alla Regione Lombardia.
Tabella n. 3 - provenienza delle domande presentate da italiani
Puglia
Calabria - Basilicata
6% 4%
18%
Suzzara
8%
Emilia-Toscana
4%
4%
56%
Lazio
Isole
Suzzara
Emilia-Toscana
Isole
Lazio
Campania
Calabria-Basilicata
Puglia
Campania
Newsletter n. 3 - Lavoro & Formazione
Patti Territoriali: il Fondo Anticrisi del Comune di Suzzara
4
4) Tipologie di ISEE
Le domande presentate rappresentano situazioni economiche molto diverse in base
all’ISEE presentato - riferito al 2008-.
Nello specifico:
-
Il 4% ha ISEE uguale a 0;
l’11% ha un ISEE inferiore a 4.000,00 €;
Il 36% si collocano nella fascia tra i 4.000 e i 7.500 euro.
Da ciò si evince che oltre il 50% degli ISEE presentati si colloca sotto i 7.500 euro.
Tabella n. 4 - ISEE presentati
tipologie di ISEE (2008) presentati
nelle domande
14%
> 15.000
4%
11%
<4.000
17%
10.900-15.000
36%
18%
4.000-7.500
ZERO
< 4.000
4.000-7.500
7.500-10.900
10.900-15.000
> 15.000
7.500-10.900
Newsletter n. 3 - Lavoro & Formazione
Patti Territoriali: il Fondo Anticrisi del Comune di Suzzara
5
5) Situazione lavorativa
il seguente grafico riporta la situazione lavorativa delle persone che hanno presentato la
domanda. Le prime tre colonne riportano i dati relativi alla disoccupazione. La maggior
parte delle persone che hanno fatto domanda di contributo hanno perso il lavoro negli
ultimi 6 mesi, ma è rilevante anche il dato delle persone che hanno perso il lavoro da più di
un anno senza trovare un nuovo collocamento.
Tabella n. 5 Situazione lavorativa
Disoccupati o altro
1
6
Chiusura
partita
Iva
37
Mobilità
<6m
30
12 - 6m
26
CIG
48
>12 m
60
50
40
30
20
10
0
Newsletter n. 3 - Lavoro & Formazione
Patti Territoriali: il Fondo Anticrisi del Comune di Suzzara
6
6) Settori lavorativi di provenienza
Tra le persone che hanno perso il lavoro la maggior parte viene dal settore dell’industria,
segue il settore dei servizi ( trasporti, pulizie, ristoranti, bar..)
Tabella n. 6 Settori di provenienza
precendente impiego
66
4
Newsletter n. 3 - Lavoro & Formazione
Patti Territoriali: il Fondo Anticrisi del Comune di Suzzara
6
chiusura
p.iva
5
agricoltura
29
industria
70
60
50
40
30
20
10
0
7
7) Età delle persone
Per quanto riguarda l’età, le persone che hanno fatto domanda si collocano
prevalentemente nella fascia tra i 30 e 40 anni (49%) ed un buon numero si colloca tra i 40
e i 50 anni (28%)
Tabella n. 7 - Età dei richiedenti
età delle persone che hanno
presentato la domanda
Meno di 30
anni
16%
7%
28%
Tra 41 e 50 anni
> 50 anni
tra 50 e 41
tra 40 e 30
< 30 anni
Tra 30 e 40 anni
49%
Newsletter n. 3 - Lavoro & Formazione
Patti Territoriali: il Fondo Anticrisi del Comune di Suzzara
8
8) Tipologia delle famiglie
il 59% di coloro che hanno presentato la domanda si trova nella situazione di avere dei figli
a carico.
Tabella n. 8- tipologia delle famiglie
Tipologie di famiglie
3%
Soli
3%
Coppie
16%
5%
5%
Con figli a carico
9%
59%
Anziani o disabili
a carico
Con la fam.
Origine
Sia minori che
anziani a carico
mamme sole con
1 figlio
Newsletter n. 3 - Lavoro & Formazione
Patti Territoriali: il Fondo Anticrisi del Comune di Suzzara
9
9) Famiglie con figli a carico
Le famiglie con figli a carico sono così distribuite:
Tabella n. 9 - Tipologia dei componenti a carico
Famiglie con figli
40
35
30
25
20
15
10
5
0
36
26
25
5
1 figlio
2 figli
3 o più figli figli e anziani
o disabili
Newsletter n. 3 - Lavoro & Formazione
Patti Territoriali: il Fondo Anticrisi del Comune di Suzzara
10
10)
Situazione abitativa
Per quanto riguarda un bene primario come la casa, la situazione delle persone che hanno
presentato la domanda è la seguente:
Per il 70% vivono in affitto di cui:
-
Il 56% in una casa con contratti di locazione stipulati con soggetti privati
-
Il 14% usufruiscono di alloggi ERP (Edilizia Residenziale Pubblica).
-
Le case di proprietà costituiscono il rimanente 30%. Di queste solo il 3% risultano
essere in proprietà senza mutuo ipotecario.
Tabella n.10 - Situazione abitativa
CASA
ERP
14%
Mutuo
27%
Affitto
56%
con
privati
Casa di
proprietà
Affitto
Casa di Proprietà
Proprietà con mutuo
Alloggi ERP
3%
Newsletter n. 3 - Lavoro & Formazione
Patti Territoriali: il Fondo Anticrisi del Comune di Suzzara
11
11)
Tipologie di situazioni in cui si trovano le famiglie con
difficoltà abitative
Tra le persone che hanno fatto domanda si rilevano alcune situazioni critiche dal punto di
vista abitativo sia tra chi ha stipulato un mutuo ipotecario sia tra chi ha un alloggio in
locazione.
Tabella n. 11 - Famiglie a rischio per la situazione abitativa
Famiglie a rischio situazione abitativa
Affitti
13
9
13
7
Newsletter n. 3 - Lavoro & Formazione
Patti Territoriali: il Fondo Anticrisi del Comune di Suzzara
Rischio
sfratto o
sfratto in
corso
Affitti
arretrati
Rischio
pignoramen
to da banca
Mutuo
sospeso
1
Alcune rate
insolute
14
12
10
8
6
4
2
0
12
12)
Totale delle famiglie a rischio di perdere l’abitazione
In sintesi possiamo dire che:
-
il 57,5% delle persone che hanno contratto un mutuo si trova nella condizione di
non poterlo pagare;
-
il 33,34% delle persone che hanno un contratto di locazione si trova in difficoltà a
pagare l’affitto.
Tabella n. 12 Mutui e affitti a rischio
Mutui e affitti a rischio
80
60
40
20
57,5
33,34
0
mutui a rischio
affitti a rischio
Newsletter n. 3 - Lavoro & Formazione
Patti Territoriali: il Fondo Anticrisi del Comune di Suzzara
13

Documenti analoghi