5CLL_FRANCESE_MACCAGNO

Commenti

Transcript

5CLL_FRANCESE_MACCAGNO
ANNO SCOLASTICO 2015/2016
CLASSE V° SEZ.C INDIRIZZO LINGUISTICO
PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE
1. SITUAZIONE DI PARTENZA DELLA CLASSE
La classe è composta da venti allievi. Il comportamento in classe è
responsabile. Gli alunni mostrano un certo impegno e interesse per la
letteratura.
2. OBIETTIVI EDUCATIVI E DIDATTICI
Sapere
Favorire il conseguimento di un metodo di studio interdisciplinare
l’acquisizione di autonomia sia nella scelta dei materiali e degli strumenti di
studio sia nell’individuazione di strategie idonee a raggiungere gli obiettivi
prefissati.
Saper fare
1. Sviluppo delle competenze necessarie per comprendere in modo
approfondito un testo letterario.
2. Saper analizzare un testo in modo preciso, usando in modo pertinente le
conoscenze acquisite.
3. Saper organizzare un’argomentazione coerente.
Saper essere
1. Far prendere coscienza dei valori socio-culturali e dei costumi della comunità
francofona.
2. Sollecitare una riflessione sulla lingua e sulla propria cultura, attraverso
l’analisi comparativa con la lingua e la cultura francofona .
3. CONTENUTI
Primo Periodo : Settembre – dicembre
1800-1850 - LE ROMANTISME
Les événements historiques
La vie culturelle
François-René de Chateaubriand
Victor Hugo
Le théatre romantique
Les Rayons et les ombres
« Fonction du poète »
Les Contemplations
« Mélancholia » fotocopia
Les Misérables
1850-1900 LA MARCHE DU PROGRES
L’ Age du Réalisme
Gustave Flaubert
Madame Bovary (lettura completa)
Honoré de Balzac
La Comédie Humaine
Le Père Goriot
Fin de siècle
Emile Zola
L’Assommoir
Germinal
« Du pain ! du pain ! du pain ! »
Charles Baudelaire
Les Fleurs du Mal
« L’Albatros »
« Correspondances »
« Parfum exotique »
« Spleen »
Petits Poèmes en prose
« Enivrez-vous » fotocopia
Le symbolisme
Secondo Periodo – gennaio- giugno
1900-1950 LE TEMPS DES RUPTURES
Un peu d’histoire
Guillaume Apollinaire
Alcools
« Zone »
Calligrammes
« La colombe poignardée et le jet d’eau »
Dada et Surréalisme
Marcel Proust
Du coté de chez Swann
« Jardins dans une tasse de thé »
Albert Camus
L’étranger
La peste
DEPUIS 1950 : LE TEMPS DES DEFIS
Eugène Ionesco
La cantatrice chauve
4. APPROFONDIMENTI E ATTIVITA’ SPECIFICHE
Si prevede la lettura e l’analisi di testi di autori appartenenti al XIX° – XX°
secolo, rappresentativi dei diversi generi letterari, con possibilità di
collegamento con tematiche affrontate in altre discipline. Verranno visti film o
sequenze filmiche correlate agli argomenti trattati in letteratura.
5. METODOLOGIA E STRUMENTI
Le metodologie didattiche sono state selezionate al fine di raggiungere un uso
corrente della lingua nelle quattro abilità (Comprensione e produzione orale,
Comprensione e produzione scritta).
Comprensione orale
Per favorire l’acquisizone di competenze d’ascolto, gli allievi saranno guidati a
mettere in atto strategie che permettano di passare da una comprensione
globale ad una comprensione sempre più dettagliata. Le attività proposte
saranno schede da compilare ed appunti da prendere. I film o le sequenze dei
film collegati al programma di letteratura costituiranno uno spunto per la
riflessione sugli elementi paralinguistici (intonazione, ritmo) ed extralinguistici
( gesti, mimica).
Produzione orale
La produzione orale partirà dall’ambito dell’analisi del testo per passare alla
discussione di tematiche storico- letterarie ad esso connesse.
In tutte le fasi dell’insegnamento-apprendimento si farà uso costante della
lingua straniera.
Comprensione scritta
L’attività di lettura tenderà a favorire una sempre maggiore autonomia nella
comprensione dei testi e nella scelte
dei materiali e dei percorsi. Si
svilupperanno le tecniche di lettura globale, esplorativa ed analitica: dopo una
fase di anticipazione (l’insegnante attiverà le conoscenze già possedute)
seguita dalla formulazione di ipotesi sui contenuti, l’analisi dettagliata del
testo consentirà di verificare le ipotesi avanzate e di formulare un giudizio
critico.
Produzione scritta
Strettamente connessa con l’attività di lettura, seguirà la produzione scritta
sia guidata che autonoma. L’insegnante proporrà attività legate alla
comprensione globale ed analitica di testi letterari quali questionari, riassunti,
rielaborazione di appunti, partendo da un’esposizione verbale, produzioni
personali che rielaboreranno i contenuti del testo presentato.
Strumenti
Libro di testo, DVD, Internet.
6. VALUTAZIONE
Si effettueranno come minimo due prove scritte e due prove orali (di
letteratura) nel primo periodo dell’anno; tre prove scritte e due prove orali (di
letteratura) nel secondo.
Per la valutazione scritta si faranno svolgere delle esercitazioni simili alla terza
prova scritta d’esame.
La valutazione di fine periodo terrà conto dei risultati della prove svolte in
itinere e degli altri elementi concordati in seno al Consiglio di classe (impegno,
partecipazione, progressione rispetto ai livelli di partenza, ecc.).
Per la valutazione, si fa riferimento alle griglie predisposte dal
Dipartimento.
7. ATTIVITA’ DI SOSTEGNO E RECUPERO
Si svolgeranno il più possibile in itinere. In caso di difficoltà o di cali nel rendimento,
si farà in modo di trovare quanto prima un rimedio (eventuale sportello).
Chieri, 19 ottobre 2015
prof.ssa Laura Maccagno

Documenti analoghi

5M Paoloni Francese - Liceo Linguistico "A.MANZONI"

5M Paoloni Francese - Liceo Linguistico "A.MANZONI" Noir", "La Chartreuse de Parme", "Racine et Shakespeare" ; Gustave Flaubert "Mme Bovary". Du Réalisme au Naturalisme: -Emile Zola "L'Assomoir"; "Germinal". 3° percorso didattico: Idéalisme et Symbo...

Dettagli