PERINI ANCORA VIOLATO

Commenti

Transcript

PERINI ANCORA VIOLATO
Edizione del 23 febbraio 2010
Nuovo stop in campionato per il Brancon che si deve arrendere ad un ottimo Quaderni
I gialloblu non ripetono la buona prestazione di sette giorni prima contro la Cazzanese
EDITORIALE
Così non va, Brancon.
Dopo l’ottima prestazione di Mezzane di lunedì 15
febbraio, che non è valsa i 3 punti solo per un soffio,
il Brancon torna nel grigiore da 2009 e cede di
schianto al Lovers Quaderni, la cui vittoria è ancor
più netta di quanto non dica il risultato. E’ una
sconfitta che complica notevolmente la corsa verso la
salvezza, anche se, classifica alla mano, il Lovers
Quaderni è squadra di alta classifica e non una
concorrente diretta. Il fatto che lo scorso anno il
Brancon avesse collezionato ben 6 punti contro il
Quaderni, faceva tuttavia sperare nella possibilità di
riscattare l’infausta sconfitta rimediata all’andata in
pieno recupero. Insomma, prima della gara c’era
fiducia e voglia di far bene, e si pensava che gli
ospiti fossero alla portata. Invece il verdetto del
campo è stato di tutt’altro tenore, e difficile è dire se
il Quaderni sia veramente troppo forte per questo
Brancon, o se i barboscudati abbiano sbagliato del
tutto l’approccio alla partita. Diciamo che è probabile
che entrambe le cose siano vere. Di sicuro non è
stato il miglior Brancon dell’anno, e a poco vale fare
appello agli assenti, primo fra tutti capitan Fred che è
sdraiato al sole della Thailandia e sta meglio di noi,
che ci siamo mangiati del freddo, in questo amaro
lunedì, per vedere ancora la classifica dei gialloblu al
palo.
La gara con il Quaderni è stata viva solo per circa un
quarto d’ora, e nemmeno tanto per merito del
Brancon, quanto per gli errori in fase realizzativa del
Quaderni. Chiuso il primo tempo in vantaggio per 31, gli ospiti si sono limitati a controllare le sfuriate
gialloblu nella ripresa. Ripresa che, ad onor del vero,
ha visto perlomeno un Brancon meglio messo in
campo e più attento in fase difensiva. La gara era
però già compromessa, e alla fine il punteggio di 4-2
va anche stretto agli ospiti. Poco da aggiungere,se
non che da lunedì prossimo serve un altro Brancon:
quello che, per intenderci, aveva fatto sperare ad
inizio 2010 in una possibile rimonta. Da qui alla fine
saranno tutte finali. Forza Brancon !!
I NUMERI
8 Le sconfitte collezionate dal Brancon in
questo campionato finora avaro di soddisfazioni.
Praticamente il Brancon perde 2 gare su 3, una
media tutt’altro che entusiasmante, che richiede
una brusca virata per raddrizzare la stagione.
96 Le sconfitte subite dal Brancon in 263
incontri ufficiali dalla data della sua fondazione.
Si avvicina la sconfitta numero 100, ma è un
traguardo che nessuno vuole toccare e che
speriamo di dover commentare il più tardi
possibile.
752 Sono i gol subiti dal Brancon nella sua
storia. Il gol del 2-1 realizzato dal Quaderni è
quindi il gol al passivo n. 750. Tenuto conto che
le gare ufficiali del Brancon sono 263, la media
dei gol subiti a partita è di 2,85: quasi 3 reti a
partita. Per contro, i gol realizzati sono 879, con
una media gol fatti superiore a 3 gol a partita
(3,34 gol a partita)
81 Le reti in maglia
barboscudata di Roberto
“Ciulla” Tommasi, che
con la doppietta rifilata ai
Lovers Quaderni supera
quota 80 e mette nel
mirino Isacco (83) e il
Tano (86).
1
Gara compromessa già nel primo tempo (1-3); nella ripresa il Brancon non recupera
Nonostante una doppietta del solito Ciulla, i LoversQuaderni si impongono con pieno merito
Brancon, 22 febbraio 2010
Un piovoso febbraio concede una tregua al Perini di Brancon, che si presenta in condizioni
accettabili per la sfida contro il Lovers Quaderni. La formazione villafranchese, che naviga nei
quartieri alti della classifica, all’andata si era imposta per 4-3 in pieno recupero, dopo che il Brancon
aveva buttato alle ortiche una possibile vittoria.
Il Brancon registra il forfait di mister Andreoli, impegnato con la
politica, e il vice Andrea Web viene investito dei gradi di primo
allenatore. Alle croniche assenze del Fiore, Gambo, Francesco
Scuderi, Alex e Ghido, si aggiunge la vacanza tailandese del Fred
che priva il centrocampo gialloblu del suo uomo d’ordine.
Complice la sosta nelle lezioni all’Università di Padova, il Web
può convocare il Fabri, e recupera Isacco e Teme assenti nella
trasferta di Mezzane. Manca anche il Beppe, mentre Bocchi si è
beccato due giornate di squalifica, e così il Web deve ridisegnare,
per l’ennesima volta, il sette di partenza.
All’inizio si schierano in campo il Cape, Teme e Eugenio in difesa,
Isacco, Fabri e Dusi a metà campo, e il Ciulla di punta.
Vice Fred. Il Fabri reclutato
in pausa Università.
Neanche il tempo di iniziare e il Ciulla si intestardisce a difendere palla nella sua metà campo,
invece di scaricare verso il Fabri, Isacco o Dusi. Quando ormai i tre si sono proposti inutilmente in
avanti, il Ciulla perde palla e innesca un micidiale contropiede 4 contro 2 che termina con un tiro
strozzato ma preciso, che si insacca alle spalle del Cape: 1-0 per gli ospiti dopo pochi minuti. Il
Quaderni dimostra di non essere la squadra dello scorso campionato: vive ancora molto sulle
iniziative dall’ottimo capitano Tesini, ma è anche più solida in difesa e abile nel costruire azioni
manovrate che mettono spesso in ambasce la difesa gialloblu. Il Quaderni va così vicino al gol del
raddoppio in almeno 2 occasioni, senza che il Brancon riesca nel frattempo a costruire un’azione
degna di tal nome. Al primo sussulto, i barboscudati trovano comunque la via del gol. Su calcio
d’angolo da destra, la palla passa in mezzo ad un nugolo di gambe e finisce a Isacco che tenta una
goffa girata a rete. Il suo tiro viene rimpallato e diventa un assist per il Ciulla che, di sinistro,
anticipa tutti e deposita in rete per il momentaneo 1-1. Il Quaderni non si scompone e continua a
macinare buon calcio; da parte sua, il Brancon trova un po’ di fiducia per spingersi in avanti, ma così
facendo si espone in modo scriteriato ai rapidi contropiede avversari. Quando Dusi perde palla al
limite dell’area ospite, ne nasce una veloce ripartenza che porta al tiro un uomo del Quaderni solo
sulla fascia sinistra: il Cape si fa trovare impreparato e si fa beffare sul suo palo. E’ il 2-1. Gli ospiti
trovano anche il terzo gol quando, per l’ennesima dormita della difesa gialloblu, la punta avversaria
si trova sola in mezzo all’area. Il controllo non è dei più felici, ma diventa un assist per l’accorrente
Tesini che scarica un potente sinistro che tocca il palo e si infila alle spalle del Cape. Il primo tempo
finisce 3-1 per gli ospiti con un Brancon incapace di contrastare gli attacchi ospiti.
Nella ripresa il Web rivoluziona la formazione, dando spazio a Doru in difesa a fianco di Teme;
entrano anche il Tano al posto del Fabri e Guido sulla fascia destra. E’ un Brancon più manovriero,
ispirato da un Tano in ottima serata, e che cerca quantomeno di impensierire la difesa ospite. Al
termine di una buona circolazione di palla, il Tano pesca il Ciulla nel cuore dell’area: il bomber del
Brancon resiste ad una prima carica, poi finisce in terra. Per l’arbitro è rigore, che lo stesso Roberto
trasforma per il 3-2 che potrebbe riaprire la gara. “Potrebbe”, perché poco dopo, su lungo rilancio
della difesa, ancora Tesini arpiona un pallone con una mossa da karate e lo fa rotolare alle spalle di
un incerto Cape rimasto a mezza strada. Inutile il tentativo sulla linea di porta di Doru: 4-2.
2
Da qui in avanti, la partita scivola via con il Brancon generosamente in avanti, ma che fatica a
trovare lo spiraglio per il tiro, e il Quaderni che si difende con ordine dando comunque sempre la
sensazione di avere la partita in pugno. Quando spingono sull’acceleratore, gli ospiti si fanno spesso
pericolosi, ma la coppia Teme – Doru è in buona serata e riesce a tamponare tutti i buchi. Le
occasioni per riaprire l’incontro ci sarebbero anche: prima è il Ciulla, servito da un ottimo spunto
sulla fascia destra di Guido, a calciare alto da buona posizione; poi è il Tano, con una percussione
centrale, a far gridare al gol, ma il suo destro potente sfiora il palo e si perde a lato. Nel finale, il
Quaderni va vicino al quinto gol con una punizione che si stampa sul palo a Cape battuto, mentre il
Brancon costruisce sull’asse Guido – Ciulla un’altra buona occasione, che però il portiere ospite
sventa con i piedi. Finisce 4-2 per il Lovers Quaderni, che espugna il Perini con merito e con una
prova di autorità. Da rivedere invece il Brancon, che fa un passo indietro rispetto alla bella gara di
Mezzane dove, per la prima volta nel campionato, era riuscito a portare a casa almeno un punto in
rimonta.
Non c’è tempo per leccarsi le ferite: lunedì prossimo si va ad affrontare in trasferta il Bassotto FC,
squadra battuta nettamente all’andata, ma che sta disputando un ottimo campionato. Non basterà
giocare come all’andata: occorrerà far meglio. Non dimentichiamo che all’andata, pur sconfitti per
7-4, gli avversari avevano destato un’ottima impressione, e sono squadra che cerca sempre di giocare
a calcio. Ormai non conta più chi si ha davanti: se si vuole risalire la classifica, occorre far punti con
tutti. Coraggio, Brancon!
IL CASO DELLA SETTIMANA
A fine gara è apparsa particolarmente sconsolata la dirigentessa Veronica. Sarà perché Bocchi
l’accusa di non portare più bene, o perché il fratello Cape ha preso 4 gol? In realtà i motivi sono ben
più profondi. Abbiamo avvicinato la dirigentessa e le abbiamo chiesto perché era così nera.
Cosa la cruccia tanto?
“Allora, se non si torna a vincere subito, in sede del
Brancon non si vedranno più rollon, pearà e sughetti
vari. E’ ora di farsi su le maniche e fare vita da
atleti.”
Ma, dirigentessa, ce l’ha con qualcuno in particolare?
“Il diretto interessato lo sa bene… per giocare a
calcio bisogna andare a letto presto e non fare le ore
piccole davanti alla tivù tutte le sere…”
Non ci vuole dire a chi è rivolto il suo sfogo?
“No, no, basta!”
Nonostante il riserbo di Veronica, abbiamo
indagato e scoperto che il riferimento è con
ogni probabilità alle notti insonni del Ciulla,
che è rimasto in piedi fino a tardi tutta la
settimana di Sanremo, per guardarsi le tette
della presentatrice Antonella Clerici. Una
volta il Ciulla “manava” solo la Veronica, ora
ha altre mire… e i risultati in campo ne
risentono.
3
Interviste Branconiane / Il modestissimo difensore Nicola “Dux” Dusi
Dusi parla delle sue ossessioni manuali: “Mi amo molto: ogni giorno mi faccio un regalo.”
LA SCHEDA DEL CAMPIONE
Nome
Cognome
Soprannome
Data di nascita
Luogo di nascita
Titolo di studio
Professione
Stato civile
NICOLA
DUSI
DUX
29/07/1984
Mantova
Geometra, ma speriamo architetto a breve…
Agente immobiliare… cerco di vendere case
Celibe, fortunatamente
All’appuntamento con l’intervista mancava proprio lui: il Dux. Nicola Dusi, paraculo per
eccellenza della squadra gialloblu. Giocatore eclettico, in grado di ricoprire sia il ruolo di
difensore sia quello di centrocampista, è stato per anni un desaparecido, totalmente inaffidabile.
Da due anni a questa parte, sembra che si sia finalmente deciso a rigare dritto… Dopo le partite e
gli allenamenti sguscia via come un’anguilla, per cui l’unico modo per intervistarlo era piazzarsi
davanti al Bar L’Angolo e attendere che andasse a fare l’aperitivo in pausa lavoro. Lo fermiamo.
Domanda: Partiamo dall’inizio. Quando e come sei arrivato al Brancon ?
Risposta: SONO ARRIVATO AL BRANCON CALCIO GRAZIE A VINCENZI ANDREA DETTO
“VINCE”. MI AVEVA PORTATO AD UNA PARTITA AMICHEVOLE, NELLA QUALE COME AL
SOLITO NON C’ERANO ABBASTANZA BARBOSCUDATI. DOPO UN INIZIO UN PO’ TITUBANTE,
NELLA RIPRESA HO SEGNATO TRE GOAL E DA LI’ MISTER SUINEZ SI E’ INNAMORATO,
CALCISTICAMENTE PARLANDO, DI ME. ANCHE SE LA MIA CONSACRAZIONE E’ AVVENUTA
NEL TORNEO DELLA MOTTA DELLO STESSO ANNO, DOVE PERDEMMO IN FINALE, MA NEL
QUALE FECI CAPIRE DI AVERE IL TALENTO GIUSTO PER I BARBOSCUDATI.
Modesto, il ragazzo…
BEH; QUANDO C’E’ IL TALENTO… QUINDI DAL CAMPIONATO 2003-2004 SONO UNO DEI
PUNTI DI FORZA DI QUESTO OTTIMO BRANCON.
Stagione 2003-2004. La foto ufficiale della formazione gialloblu,
con Nicola Dusi in centro in prima fila. Fu l’ultima stagione
disputata a Gazzo prima che fosse pronto il Perini.
4
Dopo anni di assoluta inaffidabilità, finalmente si sta vedendo a Brancon un Dusi più serio e
costante. Hai messo la testa a posto o stai solo invecchiando?
DICIAMO ENTRAMBI I MOTIVI, ANCHE SE IL MOTIVO PRINCIPALE E’ CHE HO PAURA DI
ANDREA WEB.
Come hai preso la punizione che ti ha inflitto il Web a San Pietro di Lavagno?
DICIAMO CHE ME LA SONO CERCATA E DUNQUE NON ERA COSI’ INASPETTATA, INFATTI SE
VOGLIAMO DIRLA TUTTA IN PANCHINA MI ERO PORTATO UNA STIZZA E L’ACCENDINO,
DORU MI HA SGAMATO SUBITO E MI HA ANCHE INSULTATO A MORTE, PERCHE’ AVEVO
GIA’ CAPITO COME SAREBBE ANDATA.
E’ vero che quella sera sei anche rimasto bloccato sotto una tormenta di neve?
FORTUNATAMENTE SONO ANDATO VIA SUBITO DOPO IL FISCHIO FINALE, COME SEMPRE IN
EFFETTI, E PER QUESTO SONO RIUSCITO A SCAMPARLA. LA TORMENTA DI NEVE INVECE SE
L’E’ BECCATA TUTTA IL WEB: ERA LA PUNIZIONE DIVINA PER NON AVERMI FATTO
GIOCARE.
Perché non ti fermi mai a cena con i compagni di squadra?
a. I compagni di squadra mi stanno sul cazzo
ASSOLUTAMENTE NO
b. La morosa non mi lascia
ASSOLUTAMENTE SI
c. Sono allergico ai prodotti alimentari scaduti come quelli della sede
ASSOLUTAMENTE SI, TRANNE PER LA PORCHETTA
Facciamo un po’ di previsioni per il 2010: il Brancon riuscirà a risollevarsi e a centrare la
salvezza?
SECONDO ME SI’, INNANZITUTTO PERCHE’ SECONDO ME SIAMO UN BEL GRUPPO UNITO (A
PARTE LA COPPIA TANO E GUIDO), E PIANO PIANO CI STIAMO RITROVANDO, E POI PERCHE’
TECNICAMENTE A MIO AVVISO NON SIAMO SECONDI A NESSUNO. SE NON BASTASSE, CI
SONO IO CHE SE GIOCO COME SO, POSSO CAMBIARE LA PARTITA IN OGNI MOMENTO.
Ma smettila… Il Ghido tornerà in squadra o lo dobbiamo dare per disperso?
IN TEORIA DA FINE FEBBRAIO DOVREBBE TORNARE, IN PRATICA NON LO SO PERCHE’ LO
HANNO VISTO ALLE PIRAMIDI DI GIZA IN CAIRO MENTRE MONTAVA PANNELLI SOLARI DI
ULTIMA GENERAZIONE E DUNQUE SARA’ DURA!!!
Con quale compagno vai più d’accordo? Non vale dire il
Tano, fra voi c’è stata una love story, lo sanno tutti.
IO MI TROVO BENE CON TUTTI, UN PO’ MENO CON IL
WEB PERCHE’ DI LUI HO UNA PAURA FOLLE, DA
QUANDO HO SCOPERTO POI CHE E’ UN HIGHLANDER
ANCORA DI PIU’.
Parteciperai al prossimo ritiro in montagna o te la
tirerai come sempre?
DEVO DARE PREAVVISO 60 GIORNI PRIMA, CON
RACCOMANDATA CON RICEVUTA DI RITORNO, ALLA
MIA RAGAZZA, CON ALLEGATO IL PROGRAMMA
DETTAGLIATO DEL RITIRO. E FIRMARE UNA
DICHIARAZIONE CHE FARO’ IL BRAVO…
Pauroso. Coach Andrea Web:
l’incubo di Dusi
Quanti gol hai fatto con il Brancon?
FINO AD ORA 24, MA PUNTO AD ENTRARE NELLA TOP TEN DEI MARCATORI DI SEMPRE. MI
MANCANO DUE GOL.
Qual è stato il più bello ?
PREMETTENDO CHE TUTTI I MIEI GOL SONO FANTASTICI, SICURAMENTE QUELLO CON LA
DINECO: STOP DI DESTRO SU CROSS IMPOSSIBILE DEL CIULLA E BOTTA DI SINISTRO
NELL’ANGOLINO. ALTROCHE’ ANDREA RAFFAELLI !
5
Guarda che col Dineco hanno segnato il Ciulla e il Beppe…
OH; BULLO; VOLEVO DIRE IL MIO GOL CON… COME SI CHIAMAVA L’ALTRA SQUADRA??
Sì, la Virtus. Sveglia. Passiamo sul pesante: commenta questa foto…
NON SAPREI COSA DIRE, MA E’ LA LOCANDINA DEL
FILM “LA BELLA E LA BESTIA”???
COMUNQUE NON CONOSCO NESSUNO DEI DUE… CHI
SONO??
NO, DAI; MA DOVE CAZZO AVETE TROVATO QUESTA
FOTO ???
Mister Suinez e la sorella di Dusi se la spassano in piscina…
E’ vero che sei tifoso del Milan? Sai cos’è successo allo stadio Bentegodi di Verona il 22
aprile del 1990 ?
CERTO CHE SONO MILANISTA, E ANCHE SFEGATATO. SI PURTROPPO, IL MILAN PERDE 2 A
1 CONTRO L’HELLAS MERDA, CIOE’ LA SECONDA SQUADRA DI VERONA DOPO IL CHIEVO,
E DICE ADDIO ALLO SCUDETTO
Ti assumi la responsabilità di quello che hai detto, vero? Credi che ci sarà ancora una maglia
per te dopo tali gratuite offese all’ Hellas?
WEB PERDONAMI.
Vediamo un po’ come sei messo a cultura branconiana: chi ha più presenze in maglia
gialloblu?
NON SO, DIREI ISACCO, MA VISTI GL’INNUMEREVOLI INFORTUNI OPTEREI PER IL GRANDE
CHRISTIAN FERRARI (SCHIFO).
Scarso: è il Tano. Lo abbiamo anche festeggiato quando ha fatto 150 partite nella gara con la
Cazanese. Ma tu che ne sai? Scappi sempre al 50° minuto…
NOOO, IL TANO?
Il primo gol nella storia del Brancon lo ha segnato?
NON LO SO, POTREI IPOTIZZARE ISACCO PERCHE’ E’ UN VETERANO E AGLI INIZI SEGNAVA
TANTO, ANCHE SE ADESSO SI E’ DIMENTICATO COME SI FA.
Stavolta ci hai preso. Fregheresti la morosa a un compagno di squadra?
PENSO PROPRIO DI NO, PERO’ BISOGNA VEDERE CASO PER CASO. COSI’ SU DUE PIEDI DIREI
DI NO PERO’
Affideresti la tua morosa ad un compagno per un pomeriggio di shopping? E al mister ?
ASSOLUTAMENTE NO, C’E’ TROPPO TESTOTERONE IN OGNI BARBOSCUDATO.
AL MISTER ANCORA MENO.
Dobbiamo andare ora su argomenti più alla mano: hai fama di essere un grande
masturbatore. Cosa puoi dire in merito? Sei davvero così alla mano?
DICIAMO CHE MI AMO TANTO. E PER QUESTO OGNI TANTO, CIOE’ GIORNALMENTE, MI
FACCIO UN BEL REGALO.
Hai mai pensato di partecipare alla gara MasturbaThon vinta quest’anno da un giapponese
che si è smanettato per 10 ore?
BISOGNA VEDERE CHE TIPO DI GARA E’, PERCHE’ SE E’ SULLA DURATA ARRIVO ULTIMO,
MENTRE SULLA QUANTITA’, CON UN BUON ALLENAMENTO PENSO POTREI OTTENERE
GRANDI RISULTATI PER LA MIA NAZIONE.
6
Mai pensato di iscriverti al Grande Fratello o a Campioni con Sossio Aruta e Ciccio Graziani?
HO PROVATO AD ENTRARE A CAMPIONI DEL CUORE DI CICCIO GRAZIANI, MA PURTROPPO
ERO TROPPO FORTE PER IL CERVIA E DUNQUE HO DOVUTO RINUNCIARE. IL GRANDE
FRATELLO INVECE MI PIACEREBBE UN SACCO, TRE O PIU’ MESI DI CAZZEGGIO CON TANTA
GNOCCA. MEGLIO DI COSI!!!
Quanti DVD porno hai a casa?
3, DI CUI UNO DEL GAMBO E DUE DI ALEX. UNO ORMAI E’ INCASTRATO NEL LETTORE DVD.
Sei mai riuscito a vederne uno per intero o ti fermi sempre dopo pochi secondi ?
ASSOLUTAMENTE NO, NEMMENO UNO, ANCHE SE PRIMA O POI CE LA FARO’.
Mai stato in un night ? E da quando hai la morosa?
SONO STATO UNA SOLA VOLTA, MA MI E’ PIACIUTO PARECCHIO. LA MOROSA CE L’HO DA
QUASI TRE ANNI. CHE BRAVO.
Broccoli su Facebook o sei un ragazzo serio ?
NO, LO ODIO. E POI A ME PIACE ESSERE DIVERSO DAGLI ALTRI.
Beh, bravo. E’ la verità?
NO, LA VERITA’ E’ CHE: LA MIA RAGAZZA NON VUOLE CHE MI ISCRIVA SU FACEBOOK…
Quanti spinelli hai fumato?
NON SAPREI. COMUNQUE TANTI. PENSO NON SIA POSSIBILE DARE UN NUMERO PRECISO.
Commenta questa foto… chi è la tipa che ti bacia ???
Chi era il parrucchiere del Gambo?
NON MI RICORDO CHI ERA LA TIPA, SICURAMENTE UNA BELLA
FIGA, E VISTO I MIEI OCCHI PENSO CHE SIA NORMALE CHE
NON ME LO RICORDO. PER QUANTO RIGUARDA IL GAMBO,
PENSO CHE IL PARRUCCHIERE SIA ZOHAN, IL PROTAGONISTA
DEL FILM USCITO AL CINEMA (“ ZOHAN, TUTTE LE DONNE
VENGONO AL PETTINE”).
Che cavolo di film è?
DAI, UN BELLISSIMO FILM CON ADAM SANDLER CHE FA
L’AGENTE SEGRETO ISRAELIANO MA VUOLE DIVENTARE
PARRUCCHIERE…
Quanti soldi devi al Gambo e al Teo?
AL GAMBO TANTISSIMI, AL TEO INVECE DEVO TANTI CUBA
LIBRE, PERCHE’ LUI MI DAVA ALCOLICI NON SOLDI.
7
A scuola che studente eri? E’ vero che hai pagato per passar l’esame di inglese all’università?
ERO UNO STUDENTE TIPICO, ANDAVO BENE MA FACEVO CASINO.
LA STORIA DELL’ESAME PAGATO E’ VERA, PURTROPPO PERO’ HO PAGATO LA PERSONA
SBAGLIATA PERCHE’ NON ME L’HANNO FATTO PASSARE LO STESSO. A PARTE GLI SCHERZI
HO SEMPRE PASSATO GLI ESAMI SOLO GRAZIE ALLE MIE CAPACITA’.
Voto alla maturità? Voto all’Università ?
MATURITA’ 68/100; PER L’UNIVERSITA’ ANCORA NULLA.
Chi è Paolo Portoghesi?
E’ UN ARCHITETTO ITALIANO, CAPOFILA DEL MOVIMENTO POSTMODERNO. PROFESSORE
DI PROGETTAZIONE ALLA SAPIENZA DI ROMA, ERA PRESIDE DEL POLITECNICO DI MILANO.
FAMOSO PER LA MOSCHEA DI ROMA.
Dicci almeno un’opera di Santiago Calatrava….
LA TORRE DE TELECOMUNICACIONES DE MONTJUIC A BARCELLONA. MA CHI SONO...
Da grande come ti vedi? Hai altre aspirazioni rispetto all’agenzia immobiliare?
DA GRANDE PROPRIO NON MI VEDO, ANCHE SE SAREBBE ORA DI METTERE LA TESTA A
POSTO E GUARDARE UN ATTIMO AL FUTURO. PER IL MOMENTO LA MIA ASPIRAZIONE PIU’
GRANDE E’ VEDERE IL BRANCON IN CHAMPIONS LEAGUE E VIVERE IN UN BOSCO COME
SCRITTORE.
Siamo a posto… in effetti molti ti vorrebbero vedere in un bosco. A chi dei branconiani ti
piacerebbe vendere una casa?
HO PROVATO CON IL PRESIDENTE MA NON CE L’HO FATTA. IL MIO SOGNO SAREBBE
VENDERE LA CASA A DORU TANASUKE.
Si chiama Tanasuca, ignorante.
E IO COS’HO DETTO?
Piatto preferito?
PIZZA INDUBBIAMENTE.
La balla più grossa che hai fatto ?
NON PENSO CE NE SIA UNA IN PARTICOLARE,
IO LE HO SEMPRE FATTE GROSSE. PENSO PERO’
CHE QUELLA ALLA BAIA IMPERIALE DI
RICCIONE NEL LONTANO 2001 SIA LA PIU’ PESA:
15/16 TEQUILA SALE E LIMONE E UNA VODKA
ALLA MENTA(E’ QUELLA CHE MI HA
AMMAZZATO), TUTTE VOMITATE NELLA
TERRAZZA, SUI DIVANI ROSSI, PER POI ESSERE
GETTATO FUORI DA DUE BODYGARD.
Bodyguard della Baia. “Nicki, torna a trovarci,
ci siamo divertiti tanto tanto a legnarti…”
Con quale di queste donne usciresti subito a cena:
a) Belen perché è stata con Borriello
b) Melissa Satta perché è già stata con Vieri
c) Silvia Toffanin per il gusto di fregare la donna a Berlusconcino
CON TUTTE TRE ANCHE SE IL MIO SOGNO NEL CASSETTO E’ MELISSA SATTA. IPER
GNOCCA.
Preferisci le bionde o le more?
SICURAMENTE LE MORE.
La prima cosa che guardi in una donna?
IL CULO, POI LA GNIGNA!
La “ghigna”?? Ma come parli? Lasciamo stare, va. Adesso puoi dirlo: in quale ruolo ti piace
di più giocare ?
A ME PIACEREBBE GIOCARE SULLA FASCIA SINISTRA, MA PENSO PROPRIO CON NON CE LA
FARO’ MAI, GIUSTAMENTE PERCHE’ IN QUEL RUOLO CI SONO ALTRI GIOCATORI MEGLIO DI
ME. ANCHE LA FASCIA DESTRA COMUNQUE NON MI DISPIACE.
8
E’ vero che hai convinto tu Pontel a mollare il calcio altrimenti ti fregava il posto da titolare?
PURTROPPO E’ UNA NOTIZIA FALSA, ANCHE SE QUESTO MI HA PERMESSO DI GIOCARE DI
PIU’. LA VERITA’ E’ CHE DOPO AVER MISCHIATO PER L’ENNESIMA VOLTA QUATTRO
SOSTANZE RACCHIUSE NEI SUOI BOCCETTINI MAGICI, PONTEL HA CREATO UNA SOSTANZA
CHE GLI HA TOLTO TUTTO IL TALENTO CALCISTICO TRASMETTENDOLO AL PALLONE
UTILIZZATO NELLA REALIZZAZIONE DEL SUO MITICO E STORICO GOL.
Se Suinez viene esonerato vorresti come allenatore
a) Ferrara, tanto è libero…
b) Ferguson, così impari l’inglese
c) Reani: ti capiva meglio del Suinez
NON SAPREI CHI SCEGLIERE, PENSO CHE OPTEREI PER LA QUARTA SCELTA: ANDREA WEB.
Perché non ti fanno rigorista invece del Ciulla?
PROPRIO NON LO SO, NON HO MAI SBAGLIATO UN RIGORE IN TUTTA LA MIA VITA
CALCISTICA, SONO CALCISTICAMENTE PIU’ VECCHIO DI LUI, E ANCHE PIU’ BELLO. PENSO
CHE CI SIA UN COMPLOTTO. A PROPOSITO, SULLA GAZZETTA AVETE PUBBLICATO UNA
MIA FOTO A MEZZO BUSTO… VORREI CHE LA PUBBLICASTE PER INTERO PER FAR VEDERE
A TUTTE LE TIFOSE QUANTO SONO FIGO AL LAVORO.
Adone. Nicola Dusi in atteggiamento
da piacione, mentre riflette a lungo se
chiudere o no il nodo della cravatta, in
attesa che arrivi il titolare dell’agenzia
a fargli il culo…
Che hobby hai oltre alle seghe? Leggi abitualmente ?
PLAYSTATION 3, GUARDO MOLTI FILM. NON LEGGO MOLTO, PERO’ LEGGO.
Libro sul comodino?
L’ULTIMO SIMBOLO DI DAN BROWN.
Immagino che lo apri spesso… Si chiama Il simbolo perduto…non
L’ultimo simbolo !!
OH, NON SI PUO’ NEANCHE SBAGLIARE UN TITOLO…
9
Film preferito?
ACE VENTURA 1 E 2, SCEMO E PIU’ SCEMO, ZOHAN TUTTE LE DONNE VENGONO AL
PETTINE.
Tutti filmoni di spessore e impegnati, complimenti.
Attrice preferita?
BRIGITTA BULGARI PER L’EMOZIONE E LA
PROFONDITA’ CHE METTE NELLA RECITAZIONE.
Dicci almeno 3 film di Brigitta Bulgari
SENSAZIONI, BELLE E TROIE 1, 2, 3
Lì sei molto preparato, eh?
Domande culturali: le donne ministro in Italia sono?
4?
Vogliamo i nomi…
DOMANDA DI RISERVA?
La diva di Dusi. Brigitta
Bulgari in Sensazioni.
Cos’è un endiade ?
Dusi si blocca, estrae il cellulare dalla tasca:
SCUSA; HO UNA CHIAMATA
Ma se non suona…
HO IL VIBRO; SCUSA DEVO TORNARE UN ATTIMO IN UFFICIO
Ritorna dopo 5 minuti, mentre a noi non è rimasto altro che trangugiare due tramezzini e un altro
spritz. Dusi entra nel bar con un sorriso evidente.
DICEVAMO: ENDIADE… FIGURA GRAMMATICALE CHE CONSISTE NELL’ESPRIMERE UN
SOLO CONCETTO PER MEZZO DI DUE VOCABOLI COORDINATI ALLO SCOPO DI
RAFFORZARE UN’IDEA O UN’IMMAGINE.
Paraculo: l’hai guardato su Internet?
NOOOO
Dì la verità!
IN UFFICIO ABBIAMO IL VOCABOLARIO…
Perché non inviti più i compagni in piscina?
a) Mio papà mi ammazza
b) Il Suinez l’ultima volta ci ha pisciato dentro
c) È finito il cloro
VERO
VERO
FALSO
Un coro per il mister ?
UN MA-IA-LE NON PUO’ AL-LE-NA-RE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
UN MA-IA-LE NON PUO’ AL-LE-NA-RE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Così cantando, Dusi esce dal bar e ci saluta:
“DEVO ANDARE AL LAVORO, CIAO BULLO!!”.
Naturalmente, tocca sempre alla Gazzetta pagare il conto…
10
GALLERIA DUSIGRAFICA
Film preferito. Dux Carrey
in Ace Ventura…
Calzini della sorella. Così si presentava al
campetto del Perini Dusi per la partita…
Lavavetri. Sarà proprio vero che Dusi
vende le case??
Valletto. Dusi assiste mister Andreoli nelle vesti di
valletto durante le premiazioni di fine anno del 2007.
Night Club. Brigitta Bulgari fa l’autografo a Dusi
durante una scorribanda in un night club… Dusi si
riconosce dalla mano con le vesciche…
Scemo. Dusi fa il chitarrista al lavoro…
11

Documenti analoghi

Natale al Cinema Brancon

Natale al Cinema Brancon Certo non un ruolino impressionante, soprattutto a causa dell’infausto mese di marzo i cui il Brancon ha perso 4 gare su 4. Tuttavia ultimamente i risultati sono arrivati, e il Brancon è imbattuto ...

Dettagli

le curve si colorano di rosa

le curve si colorano di rosa Quest’anno la Nazionale, a meno di sviluppi che avrebbero del clamoroso, non avrà fra le sue fila il tenebroso talento di Bari Vecchia, il doriano Antonio Cassano: chissà se l’attenzione delle donn...

Dettagli