Rilevazione ed utilizzo organizzativo dei carichi di

Commenti

Transcript

Rilevazione ed utilizzo organizzativo dei carichi di
organizza un corso di formazione
Rilevazione ed utilizzo organizzativo
dei carichi di lavoro
Descrizione generale
Le strutture che operano nell’ambito dei servizi per anziani hanno visto, negli ultimi anni, aumentare
notevolmente la complessità e la variabilità dei contesti in cui operano a causa sia dei fattori epidemiologici
ormai noti (fragilità, comorbilità, instabilità clinica, ecc.), che rendono lo stato di salute dell’anziano
estremamente dinamico, sia di alcune rigidità organizzative, che hanno fatto aumentare il gap esistente fra
i bisogni dell’anziano e la capacità di risposta delle organizzazioni.
Diventa allora necessario dotarsi di strumenti e metodologie in grado di quantificare il bisogno assistenziale
e sanitario del singolo utente, del nucleo e dell’intera struttura, per interrogarsi sulla propria adeguatezza
metodologica, organizzativa e numerica.
Procedere alla rilevazione, all’analisi e all’utilizzo dei tempi e dei carichi di lavoro associati alle
caratteristiche bio-psico-sociali degli utenti, sintetizzate attraverso la valutazione multidimensionale,
consente di quantificare il fabbisogno assistenziale e sanitario medio dei diversi profili di utenti; ecco che ad
ogni variazione (nuovi ingressi, dimissioni, aggravamento o miglioramento dello stato di salute degli ospiti)
sarà possibile determinare l’effettivo impatto sull’organizzazione del lavoro e procedere ai necessari
adattamenti (piani di lavoro, distribuzione del personale e così via).
La metodologia di rilevazione proposta può produrre dei risultati importanti anche tra il personale, che in
genere vive le rilevazioni dei tempi legate al carico di lavoro come un controllo sul proprio operato.
Secondo l’impostazione che proponiamo è proprio il personale, assieme al proprio responsabile, a
delineare le schede di rilevazione e le modalità per raccogliere i tempi, rilevate sull’utente e non
sull’operatore, rendendo la rilevazione un momento di confronto anche sul modo in cui le attività sono
svolte, ovvero sull’applicazione di procedure e protocolli.
I carichi di lavoro si prestano a molteplici utilizzi sul piano organizzativo: la strutturazione di piani di lavoro
flessibili, la riorganizzazione dei nuclei, la redistribuzione delle risorse, l’individuazione di aree di
disomogeneità operativa e dei conseguenti fabbisogni formativi, la verifica del tasso di personalizzazione
del servizio.
Obiettivi
L’obiettivo della proposta formativa è di fornire ai partecipanti la metodologia e gli strumenti per poter
rilevare in modo appropriato le attività ed i tempi e rielaborare i dati per i vari fini indicati in premessa.
Saranno inoltre forniti degli spunti di applicazione operativa di questo strumento, presentando esperienze
di rilevazione, utilizzo e aggiornamento dei dati.
ECM
E’ previsto l’accreditamento ECM per gli Infermieri
Destinatari
I destinatari di questo corso sono tutti coloro che, esercitando un ruolo di coordinamento o responsabilità
nell’ambito del proprio servizio, intendano acquisire nozioni relative alla rilevazione dei carichi di lavoro e ai
loro possibili utilizzi, con l’obiettivo principale di rendere più flessibile l’organizzazione e più tempestiva
nell’adattarsi ai bisogni degli utenti.
Per la partecipazione al corso è richiesta una conoscenza di base degli strumenti di Valutazione
Multidimensionale. E’ previsto un numero massimo di 30 partecipanti, al fine di consentire l’interazione e lo
scambio di esperienze.
Contenuti, temi e articolazione del programma
Verranno affrontati i seguenti argomenti:
•
Complessità e variabilità: perché occorre essere flessibili.
•
Misurazione dei carichi di lavoro e flessibilità organizzativa.
•
Gli strumenti per la misurazione e l’analisi dei carichi.
•
Le verifiche da fare: adeguatezza metodologica, organizzativa e numerica.
•
Dalla centralità dell’organizzazione alla centralità dell’utente: programmazione flessibile del lavoro.
•
Presentazione ai partecipanti di esperienze reali di applicazione di quanto proposto e sperimentazione
operativa.
Data, luogo e orari di svolgimento
Il corso (edizione zero) si terrà il 27 maggio 2011 a Conegliano, presso l’Hotel Cima.
La giornata si svolgerà secondo il seguente orario:
mattino
dalle ore 9.00 alle ore 13.00
pomeriggio
dalle ore 14.00 alle ore 18.00
Costi e modalità di prenotazione
Il costo per la partecipazione alla giornata di formazione è di €190,00. A tale cifra deve aggiungersi l’IVA (se
dovuta), attualmente al 20%. La quota comprende i materiali didattici, il pranzo e le spese di segreteria.
Le prenotazioni possono essere effettuate entrando nell’area “Proposte formative” del nostro sito
www.studiovega.it oppure via fax (0438403895) utilizzando la scheda di iscrizione che potete scaricare dal
sito o richiedere telefonicamente ai nostri uffici (tel. 0438401630).
La priorità verrà assegnata in funzione dell’ordine di arrivo delle prenotazioni, effettuabili anche via fax, con
riscontro di avvenuto pagamento.
A tutti gli iscritti verranno successivamente fornite tutte le indicazioni organizzative e i dettagli relativi al
luogo di svolgimento del corso.
Si invita a consultare periodicamente il nostro sito www.studiovega.it per aggiornamenti su date, orari,
luoghi di svolgimento e sconti sulle quote di iscrizione.
Sono previste riduzioni della quota per iscrizioni di almeno 3 persone.
Tipologia dell'evento
Corso di formazione. L’incontro si svilupperà attraverso momenti teorici, presentazione ed analisi di esempi
operativi.
Metodo o metodi d'insegnamento previsti
Il nostro valore aggiunto sta nella capacità di tradurre la teoria ed il rigore scientifico in pratica operativa
testimoniata dall’esperienza diretta. La metodologia di insegnamento sarà basata sulla presentazione delle
nozioni teoriche arricchite con numerosi esempi e casi reali frutto dell’attività di consulenza che Studio
VEGA S.r.l. svolge presso i propri clienti.
E’ previsto un numero massimo di 25 partecipanti, al fine di consentire l’interazione e lo scambio di
esperienze.
Docenti/Relatori dell'evento
Coordinamento scientifico:
Dott. Fabio VIDOTTO: Economista, Responsabile scientifico attività di Studio VEGA S.r.l., Consulente e
Formatore Senior in area sociosanitaria.
Docente:
Dott.ssa Diletta BASSO: Consulente e Formatore Senior di Studio VEGA S.r.l.
Eventuali sostituti:
Dott.ssa Anesa BRESSAN: Consulente e Formatore Senior di Studio VEGA S.r.l.
Dott. Fabio VIDOTTO: Economista, Responsabile scientifico attività di Studio VEGA S.r.l., Consulente e
Formatore Senior in area sociosanitaria.
Tutor:
Dott.ssa Valentina CHIES: Responsabile Area Formazione di Studio VEGA S.r.l.
Tipo di materiale didattico consegnato ai partecipanti
A tutti i partecipanti viene rilasciata una dispensa in formato A4 predisposta a cura del docente e stampata
in proprio dall’ente formatore.
CV docenti
DILETTA BASSO
CURRICULUM VITAE
INFORMAZIONI PERSONALI
Nome
Indirizzo
Telefono
Diletta Basso
Via Toscanini, 37 – 35035 Mestrino (PD)
049 9003242 - 348 4094705 – 349 7845805
Fax
E-mail
C.F.
P.IVA
Nazionalità
Data di nascita
[email protected][email protected]
BSS DTT 76S59 G224T
04161710282
Italiana
19 novembre 1976
ESPERIENZA LAVORATIVA
• Date
• Nome e indirizzo del datore di lavoro
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
• Date
• Nome e indirizzo del datore di lavoro
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
• Date
• Nome e indirizzo del datore di lavoro
Da giugno 2006 ad aprile 2009
Programma Operativo Regionale della Sardegna 2000/2006 misura 5.3 /3.17 Carlo Urbani (Corso
060190 - Corsi di qualificazione per Operatore Socio Sanitario - Assessorato
del Lavoro nota n° 13373 del 02 maggio 2006)
Programma Operativo Regionale – strutture di servizio alla persona Regionali
Gestione per conto di Studio VEGA sas nell’ambito della ATS UMPARE 2 di attività di monitoraggio
e valutazione rispetto alle attività formative svolte.
Consulente
Da ottobre 2003 a giugno 2005
A.T.S. UMPARE – c/o IAL Sardegna
Azienda Temporanea di Scopo
Docenze d’aula e in FaD (Formazione a Distanza), elaborazione materiali nell’ambito del
Programma Operativo Regionale della Sardegna 2000-2006 misura 5.3, schede di progetto D1-D2F1-F2-G1-G2 per l’annualità 2000/2001.
Formatore
Da Aprile 2000 ad oggi
Studio VEGA S.r.l.
Via Liberazione 4/A – 31020 San Vendemiano (TV)
Tel.: 0438 401630 Fax: 0438 403895
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
Società di consulenza e formazione in campo sociale e sanitario
Consulente e formatore
• Principali mansioni e responsabilità
Attività di consulenza e formazione, nell’ambito dell’introduzione e dello sviluppo delle tecniche
del Controllo di Gestione e della Qualità all’interno di II.PP.A.B., strutture
pubbliche e private nelle regioni Veneto, Emilia Romagna, Lombardia, Friuli
Venezia-Giulia, Umbria, Sardegna. I principali ambiti di intervento sono i
seguenti:
Analisi organizzativa attraverso questionari ed interviste, finalizzata a delineare le dinamiche ed
il clima organizzativo.
Analisi propedeutica all’informatizzazione dei sistemi informativi dei servizi consultoriali.
Valutazione Multidimensionale in area socio-sanitaria, in termini di supporto al personale per la
conoscenza e l’applicazione di strumenti di valutazione.
Sistema ICF (Classificazione Internazionale del Funzionamento, della Disabilità e della Salute),
in termini di formazione all’applicazione operativa del sistema di classificazione e alla Checklist
proposti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.
Tecniche di project management e supporto alle equipe multiprofessionali in ambito socio
sanitario per l’elaborazione di progetti riabilitativi individuali e di gruppo.
Analisi dei carichi di lavoro, per migliorare l’impiego efficace ed efficiente delle risorse.
Analisi dei processi (viene utilizzata a supporto la tecnica grafica IDEF0) per il miglioramento
continuo della qualità e la formalizzazione di procedure e prassi operative.
Accreditamento istituzionale per le strutture socio assistenziali e sanitarie, in termini di
formazione e supporto alle strutture per l’implementazione di un Sistema Qualità.
Organizzazione per nuclei nei servizi socio sanitari residenziali e modalità operative di gestione
per il raggiungimento della flessibilità organizzativa.
Controllo di Gestione a partire dall’Activity Based Costing per la determinazione di costi e ricavi
per profilo di utenti (anziani, minori, ecc.).
Integrazione di contabilità finanziaria, contabilità economico-patrimoniale e contabilità analitica
finalizzata all’introduzione del Controllo di Gestione.
Realizzazione Carta dei Servizi, in termini di supporto alla raccolta delle informazioni e stesura
della Carta.
Valutazione del Personale, in termini di supporto all’applicazione di un modello elaborato dallo
Studio VEGA S.a.s. per la valutazione delle performances del personale sia a livello individuale
che di gruppo, favorendo la crescita professionale del singolo e dell’intera organizzazione.
Comunicazione aziendale e marketing sociale, in termini di supporto alla gestione dei processi
comunicativi interni ed esterni basati sui risultati concretamente raggiunti dall’organizzazione
Attività di formazione e assistenza per l’applicazione del Sistema [email protected] per la programmazione
e controllo dei servizi socio sanitari a partire dai bisogni dell’utente.
Collaborazione per la realizzazione di un corso di autoformazione in merito all’applicazione di
strumenti di Valutazione Multidimensionale e di metodologie per il
perseguimento della flessibilità organizzativa.
Attività di sviluppo di un sistema di valutazione dell’esito educativo per le scuole dell’infanzia,
che mira a valutare l’efficacia degli interventi educativi in termini di capacità
acquisite dal bambino.
Nell’ambito della mia attività presso lo Studio VEGA s.a.s. ho seguito numerosi progetti in qualità
di capo progetto. Alcuni dei principali progetti seguiti:
Da Luglio 2006 progetto per l’accompagnamento all’Accreditamento Istituzionale presso la
struttura residenziale per anziani Sodalizio di San Martino di Perugia.
Da Febbraio 2006 progetto per l’accompagnamento all’Accreditamento Istituzionale presso la
struttura residenziale per anziani Fondazione Fontenuovo ONLUS di Perugia.
Da Settembre 2004 progetto per la riorganizzazione per nuclei presso Villa Belvedere di
Crocetta del Montello (TV).
Da Luglio 2003 progetto per il miglioramento della qualità interna presso la S.E.E.F. (Servizi
Età Evolutiva e Famiglia) di Padova.
Da Luglio 2003 progetto per l’affinamento del sistema di controllo di gestione e miglioramento
della qualità presso l’O.P.A.I. (Opera Padovana Assistenza e Istruzione) di Padova.
Da Giugno 2003 analisi di fattibilità per la realizzazione di un società mista per la gestione di
alcuni servizi alla persona presso il Comune di Ronchi dei Legionari (Gorizia).
Da Marzo 2001 progetto per lo sviluppo organizzativo e la produzione di salute presso la
Fondazione “E. Germani di Cingia de’ Botti (Cremona).
Da Aprile 2000 progetto per l’implementazione e lo sviluppo di un sistema di qualità e controllo
di gestione presso l’O.P.A.I. (Opera Padovana Assistenza e Istruzione) di Padova, la Pia
Opera Croce Verde di Padova e l’Istituto di Riposo per Anziani di Padova.
ISTRUZIONE E FORMAZIONE
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
Maggio 2008
Summit s.r.l.
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
Novembre 2007
Summit s.r.l.
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
Novembre 2003
Regione Emilia-Romagna
Partecipazione a due giornate di formazione su “Effective Presentation”
organizzato a Conegliano per Studio VEGA s.a.s.
Partecipazione a due giornate di formazione sul “Time Management”
organizzato a Conegliano per Studio VEGA s.a.s.
Partecipazione alle due giornate di seminario su “La qualificazione dei
servizi residenziali e territoriali per la cura dei pazienti affetti da
demenza: esperienze a confronto”, organizzato a Bologna.
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
Ottobre 2002
Studio VEGA s.a.s.
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
Maggio 2002
Studio VEGA s.a.s.
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
Gennaio 2002
Studio VEGA s.a.s.
Partecipazione al Viaggio/Studio “Corso di management socio sanitario: il modello irlandese”
• Visita a diverse strutture per disabili, anziani, malati terminali, e sviluppo dei seguenti temi:
collaborazione volontari/istituzioni, gestione di un centro diurno associato a mini alloggi per
anziani non autosufficienti, gestione di un centro di riabilitazione geriatrica e per malati
psichici, gestione di un centro di sollievo per l'accoglienza temporanea di anziani non
autosufficienti
• Normativa irlandese in ambito socio assistenziale e sanitario
• Formazione sulle tecniche di raccolta fondi e sulle modalità organizzative e gestionali di un
centro per malati terminali
• Formazione sui programmi universitari per casalinghe e operatori sociali.
Partecipazione al Corso di formazione “L’anziano e l’Alzheimer”
• Introduzione al tema generale Demenze, Test di I° e II° livello, Demenza di Alzheimer,
Problemi psicologici e comportamentali BPSD (Scale), Problemi inerenti alla cura ed al setting
terapeutico della demenza, Memory Training e ROT formale ed informale (Principi generali).
Partecipazione al seminario “La gestione delle risorse umane in
funzione dei risultati: metodologie di valutazione” del Corso per
Dirigenti di area Socio Sanitaria su tecniche di gestione e
comunicazione
•
Il
contesto
organizzativo,
La
definizione
degli
obiettivi,
Programmazione del fabbisogno di personale, Gli strumenti per lo
sviluppo delle risorse umane, Gli strumenti di valutazione
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
Dicembre 2000
Studio VEGA s.a.s.
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
Ottobre – Dicembre 2000
Studio VEGA s.a.s.
Partecipazione al Corso sulla Valutazione Multidimensionale geriatrica:
programmazione terapeutica e gestione della salute
Partecipazione ai seguenti seminari del Corso per Dirigenti di area
Socio Sanitaria su tecniche di gestione e comunicazione, organizzato
dallo Studio VEGA S.a.s.: il lavoro per progetti, comunicazione efficace
e lavoro di gruppo, parlare in pubblico, la gestione delle riunioni e
tecniche di negoziazione
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
Settembre 2000
Studio VEGA s.a.s.
Partecipazione e attività di tutoraggio al Corso per Coordinatori di
Nucleo nelle strutture per anziani organizzato dallo Studio VEGA S.a.s.
• Coordinamento risorse umane, gestione turnazione degli operatori e
degli infermieri professionali coordinandola ed integrandola all’attività
delle altre figure (professionals e no), organizzazione e gestione
riunione d’équipe e attuazione delle decisioni operative maturate,
modificare l’assetto del funzionamento del nucleo e dei metodi di
lavoro, garantire la corretta accoglienza dei nuovi ospiti, promuovere la
partecipazione attiva dei vari operatori alla soluzione dei problemi,
essere punto di riferimento per i familiari degli anziani.
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
Marzo 2000
Università degli Studi di Padova – Facoltà di Economia
Economia Aziendale, Matematica Generale, Matematica Finanziaria,
Storia Economica, Economia Politica, Istituzioni di Diritto Pubblico,
Istituzioni di Diritto Privato, Organizzazione Aziendale, Statistica e
Statistica Economica, Ragioneria Generale e Applicata, Diritto
Commerciale, Diritto Tributario, Economia delle Aziende e delle
Amministrazioni Pubbliche, Economia Politica: Settore Non Profit,
Economia Sanitaria, Organizzazione aziendale, Gestione Risorse
Umane, Informatica, Lingua Inglese, ecc.
• Qualifica conseguita
Laurea in Economia e Commercio, con tesi dal titolo “Prospettive e
limiti dell’applicazione dell’analisi dei processi ai servizi alla persona: il
caso dei servizi di assistenza per anziani”, relatore Dr. Valerio
Vergadoro, con votazione 105/110
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Qualifica conseguita
Luglio 1995
Liceo Scientifico “I.Nievo”di Padova
Diploma di Maturità Scientifica, con votazione 60/60
CAPACITÀ E COMPETENZE
PERSONALI
Acquisite nel corso della vita e della
carriera ma non necessariamente
riconosciute da certificati e diplomi
ufficiali.
PRIMA LINGUA
Italiano
ALTRE LINGUE
Inglese
• Capacità di lettura
• Capacità di scrittura
• Capacità di espressione orale
buona
scolastica
scolastica
CAPACITÀ E COMPETENZE
La mia esperienza professionale, unitamente ad una predisposizione
RELAZIONALI
personale, mi ha consentito di sviluppare buone capacità di
comunicazione in relazione ai rapporti interpersonali, al lavoro di
squadra e al public speaking nell’ambito dell’attività formativa. Ho quindi
imparato ad adeguare le tecniche comunicative in relazione al contesto
di riferimento.
Ho sviluppato buone competenze dal punto di vista organizzativo, che
mi permettono un’adeguata gestione del tempo e dello stress.
Ritengo che il lavoro in team e l’interazione con altre professioni ed
esperienze costituisca una modalità indispensabile per l’effetto che
produce in termine di risultati, arricchimento professionale e personale.
CAPACITÀ E COMPETENZE
ORGANIZZATIVE
CAPACITÀ E COMPETENZE
TECNICHE
Nella mia attività attuale mi occupo direttamente del coordinamento di alcuni progetti formativi e
di consulenza. Ho quindi sviluppato buone capacità di progettazione e di organizzazione delle
attività dal punto di vista operativo, economico, temporale, di coinvolgimento di altre risorse, ecc.
Sistemi Operativi: Buona conoscenza di Windows XP/ME/9.x
Con computer, attrezzature specifiche,
macchinari, ecc.
Office Automation: Ottima padronanza del pacchetto Office (Word, Excel, Power
Point). Discreta conoscenza di Access, Visio.
Ottima padronanza degli strumenti di navigazione in Internet e della
posta elettronica.
Ottima conoscenza delle principali applicazioni del software Sistema [email protected] per la
Valutazione Multidimensionale dell’anziano.
PATENTE O PATENTI
ULTERIORI INFORMAZIONI
PUBBLICAZIONI
Patente di guida CAT. B
Piani Individuali. Costruzione e “traduzione” nei servizi residenziali, Assistenza Anziani,
Fin-Mark srl, Febbraio 2009.
“La valutazione del personale come chiave di successo per la motivazione della squadra di
lavoro” – Giornale di Gerontologia n. S-5, Volume LI, Ottobre 2003, Atti del 48° Congresso
Nazionale SIGG
Co-autore “Informatizzazione Cartella S.VA.M.A.: rilevazione dei carichi infermieristici” –
Giornale di Gerontologia n. S-5, Volume L, Ottobre 2002, Atti del 47° Congresso Nazionale
SIGG
Co-autore “Informatizzazione della Cartella S.VA.M.A. e rilevazione dei carichi assistenziali
e infermieristici in una residenza per anziani non autosufficienti” – Atti del Corso
Multidisciplinare Geriatrico “La prevenzione della fragilità: esperienze e nuovi indirizzi”,
Vicenza 18-19 aprile 2002
“Qualità e Controllo di Gestione nelle II.PP.A.B. Analisi dei processi e controllo per attività”
Diletta Basso, Francesca Freato, Fabio Vidotto, Edizioni VEGA, 2001.
Il sottoscritto è a conoscenza che, ai sensi dell’art. 26 della legge 15/68, le dichiarazioni mendaci, la falsità negli atti e l’uso di atti
falsi sono puniti ai sensi del codice penale e delle leggi speciali. Inoltre, il sottoscritto autorizza al trattamento dei dati personali,
secondo quanto previsto dalla Legge 675/96 del 31 dicembre 1996.
Mestrino, 06 dicembre 2010
ANESA BRESSAN
CURRICULUM VITAE
INFORMAZIONI PERSONALI
Nome
Indirizzo
Telefono
Anesa Bressan
Via San Zeno 22/A, Montagnana (PD)
347 1314302
Fax
E-mail
Nazionalità
Data di nascita
[email protected]
Italiana
10 settembre 1974
ESPERIENZA LAVORATIVA
• Date
• Nome e indirizzo del datore di
lavoro
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
Da Aprile 2002 ad oggi
Studio VEGA di Fabio Vidotto & C. S.a.s.
Via Liberazione, 4/A - 31020 San Vendemiano (TV)
Società di consulenza e formazione in campo sociale e sanitario
Consulente e formatore
Attività di consulenza nell’ambito dello sviluppo della Qualità all’interno di Strutture Sanitarie
Assistenziali (R.S.A.) pubbliche e private nelle regioni Veneto, Emilia Romagna, Lombardia,
Friuli Venezia-Giulia, Lazio, Umbria, Sardegna. I principali ambiti di intervento sono i seguenti:
Analisi organizzativa attraverso questionari ed interviste, finalizzata a delineare le dinamiche
ed il clima organizzativo.
Valutazione Multidimensionale in area socio-sanitaria, in termini di supporto al personale
per la conoscenza e l’applicazione di strumenti di valutazione.
Sistema ICF (Classificazione Internazionale del Funzionamento, della Disabilità e della
Salute), in termini di formazione all’applicazione operativa del sistema di classificazione e
alla Checklist proposti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.
Tecniche di project management e supporto alle equipe multiprofessionali in ambito socio
sanitario per l’elaborazione di progetti riabilitativi individuali e di gruppo.
Analisi dei carichi di lavoro, per migliorare l’impiego efficace ed efficiente delle risorse.
Analisi dei processi (viene utilizzata a supporto la tecnica grafica IDEF0) per il
miglioramento continuo della qualità e la formalizzazione di procedure e prassi operative.
Accreditamento istituzionale per le strutture socio assistenziali e sanitarie, in termini di
formazione e supporto alle strutture per l’implementazione di un Sistema Qualità, secondo
la normativa ISO 9001.
Organizzazione per nuclei nei servizi socio sanitari residenziali e modalità operative di
gestione per il raggiungimento della flessibilità organizzativa.
Realizzazione Carta dei Servizi, in termini di supporto alla raccolta delle informazioni e
stesura della Carta.
Valutazione del Personale, in termini di supporto all’applicazione di un modello
elaborato dallo Studio VEGA S.a.s. per la valutazione delle performances del personale sia
a livello individuale che di gruppo, favorendo la crescita professionale del singolo e
dell’intera organizzazione.
Comunicazione aziendale e marketing sociale, in termini di supporto alla gestione dei
processi comunicativi interni ed esterni basati sui risultati concretamente raggiunti
dall’organizzazione
Attività di formazione e assistenza per l’applicazione del Sistema [email protected] per la
programmazione e controllo dei servizi socio sanitari a partire dai bisogni dell’utente, presso la
APSS di Trento, la ULSS 17 di Conselve, la ULSS 1 di Belluno..
Attività di formazione nell’ambito di corsi accreditati ECM promossi da Studio Vega. I titoli
principali sono i seguenti:
“P.A.I. e progettualità: il lavoro per progetti nei servizi alla persona”
“Analisi dei carichi e programmazione del lavoro”
“La Valutazione Multidimensionale e Sistema [email protected]”
“Corso per Coordinatori di Nucleo”
“Empawerment e valutazione del personale”
Attività di docenza nell’ambito dei seguenti percorsi formativi:
“Innovare l’assistenza all’anziano in casa di Riposo e R.S.A.” presso la Cooperativa
F.A.I. di Porcia (PN).
Docenze d’aula e in FaD (Formazione a Distanza) nell’ambito del Programma Operativo
Regionale della Sardegna 2000-2006 misura 5.3, schede di progetto D1-D2-F1-F2-G1-G2
per l’annualità 2000/2001 relativamente al tema “Metodologie e Strumenti per la Valutazione
Multidimensionale”.
Docenze d’aula nell’ambito del progetto della Regione Veneto Cod 07 - Misura D2 ”Sviluppo
delle competenze per la costruzione e la gestione della carta dei servizi come strumento di
informazione e comunicazione e di miglioramento della qualità nei servizi dell’area anziani”
relativamente agli strumenti ed indicatori di qualità, con sede a Belluno.
Collaborazione per la realizzazione di un corso di autoformazione in merito all’applicazione
di strumenti di Valutazione Multidimensionale e di metodologie per il perseguimento della
flessibilità organizzativa.
Nell’ambito della mia attività presso lo Studio VEGA s.a.s. ho seguito numerosi progetti in
qualità di capo progetto. Alcuni dei principali progetti seguiti:
Da Gennaio 2008 progetto per l’applicazione del sistema informatico [email protected] presso il
Punto Unico di Accesso (PUA) dell’ASL 6 di Sanluri per la rilevazione e la gestione delle
informazioni inerenti alla Residenzialità dell’anziano, alle cure domiciliari e all’attività
riabilitativa.
Da Gennaio 2007 progetto per l’utilizzo della Valutazione Multidimensionale, dei Progetti
Individualizzati e dei Carichi di lavoro presso la Cooperativa Sociale A.L.S.S. di Panicate
(PG)
Da Dicembre 2006 a Maggio 2008 progetto per l’accompagnamento all’Accreditamento
Istituzionale presso la struttura residenziale per anziani Sodalizio di San Martino di Perugia.
Da Settembre 2006 a Dicembre 2006 percorso formativo IL SISTEMA ICF nell’ambito del
progetto di individuazione di strategie riabilitative efficaci in pazienti affetti da Sclerosi
Multipla
Da Dicembre 2005 a Dicembre 2006 progetto per lo sviluppo della flessibilità organizzativa,
presso l’Italian Hospital Group S.p.a., di Guidonia (ROMA)
Da Novembre 2005 a Dicembre 2006 progetto formativo “Applicazione del sistema ICF per
lo sviluppo e la condivisione del Sistema Informativo Territoriale nell’area Disabili” presso
l’Azienda U.L.S.S. 1 di Belluno;
Da Ottobre 2004 a giugno 2005 progetto “Sviluppo del sistema informativo territoriale Area
Diversamente Abili” presso l’Azienda U.L.S.S. 1 di Belluno
Da Febbraio 2004 a Dicembre 2005 progetto per la riorganizzazione per nuclei e per il
miglioramento del servizio, presso l’Italian Hospital Group S.p.a., di Guidonia (ROMA)
• Date
• Nome e indirizzo del datore di lavoro
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
Da Ottobre 2000 a Luglio 2002
Softwareuno Ins
Società di informatica
Analista programmatore
Sviluppo di programmi in Visual Basic per la valutazione multidimensionale dell’anziano in
strutture pubbliche e private.
Durante l’impiego ho contribuito ad evolvere gli applicativi da strumenti per l’imputazione dei
dati sanitari a prodotti completi per la gestione dell’informazione sanitaria dell’anziano a livello
territoriale (Ulss e Distretti Socio Sanitari). Tale processo comprendeva anche la conversione
da Access 97 a SQL Server della base dati d’appoggio.
L’impiego prevedeva la formazione e l’assistenza del software per la Valutazione
Multidimensionale
Da dicembre 2001 le mie mansioni sono state di coordinamento ed analisi per la realizzazione
di strumenti per il controllo di gestione sviluppati secondo le tecnologie OLAP .
• Date
• Nome e indirizzo del datore di lavoro
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
Progetti rilevanti dell’impiego:
Implementazione del sistema informatico relativo alla gestione della Scheda di
Valutazione Multimensionale dell’Anziano (S.VA.M.A.) presso l’U.L.S.S. n° 17 di Conselve,
nell’ambito del progetto Regionale ADI Veneto
Docenze nell’ambito del percorso formativo relativo al sistema informatico per la gestione
territoriale della scheda S.VA.M.A. informatizzata, sviluppato dall’azienda.
Da Settembre 2000 a Luglio 2002
Studio Marketing M. Gallon.
Marketing e Ricerche di Mercato
Ricerche di mercato
Durante l’impiego ho partecipato all’analisi statistica ed all’interpretazione dei dati relativi alle
attività customer satisfaction effettuate dallo Studio. Le analisi ed i report venivano effettuate
attraverso l’uso del programma STATISTICA.
Ho sviluppato il questionario CATI, per le interviste telefoniche, attraverso l’utilizzo del
programma Ci3.
ISTRUZIONE E FORMAZIONE
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
Gennaio 2008
Summit
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
Maggio 2008
Summit
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
Settembre 2006
Disability Italian Network
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
Da Dicembre 2002 a Febbraio 2003
Centro Servizi alla Persona di Ferrara
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
Ottobre 2002
Studio VEGA s.a.s.
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
Sviluppo personale e professionale con il sistema Time Manager. Come dare valore al tempo
Effective presentations. Progettare ed effettuare presentazioni efficaci
ICF Corso base
Partecipazione e attività di tutoraggio al corso FSE “Controllo di Gestione e sistemi di Qualità
per l’Ente pubblico”
Attività di tutoraggio al corso FSE “Progetto la Rocca” sulla gestione dell’anziano affetto da
malattia di Alzheimer presso il centro servizi anziani di Monselice.
Maggio 2002
Studio VEGA s.a.s.
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
Partecipazione al Corso di formazione “L’anziano e l’Alzheimer”
• Introduzione al tema generale Demenze, Test di I° e II° livello, Demenza di Alzheimer,
Problemi psicologici e comportamentali BPSD (Scale), Problemi inerenti alla cura ed al setting
terapeutico della demenza, Memory Training e ROT formale ed informale (Principi generali).
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
Settembre 2002
Studio VEGA s.a.s.
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Qualifica conseguita
Luglio 2000
Università degli Studi di Padova – Facoltà di Scienze Statisiche
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Qualifica conseguita
Settembre 1998 – Marzo 1999
Università di Vienna – Facoltà di Scienze Statisiche
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Qualifica conseguita
Luglio 1994
Liceo Scientifico “G.B. Ferrari ”di Este (PD)
Partecipazione e attività di tutoraggio al Corso per Coordinatori di Nucleo nelle strutture per
anziani organizzato dallo Studio VEGA S.a.s.
• Coordinamento risorse umane, gestione turnazione degli operatori e degli infermieri
professionali coordinandola ed integrandola all’attività delle altre figure (professionals e no),
organizzazione e gestione riunione d’équipe e attuazione delle decisioni operative maturate,
modificare l’assetto del funzionamento del nucleo e dei metodi di lavoro, garantire la corretta
accoglienza dei nuovi ospiti, promuovere la partecipazione attiva dei vari operatori alla
soluzione dei problemi, essere punto di riferimento per i familiari degli anziani.
Laurea in Scienze statistiche ed economiche, con tesi dal titolo ““Realizzazione di un
programma per la segmentazione binaria”, relatore Prof. Capiluppi.
Borsa ERASMUS presso l’università di VIENNA della durata di 6 mesi in cui ho sostenuto gli
esami di econometria, statistica applicata e metodi statistici per l’analisi di serie storiche,
convalidati al 100%.
Diploma di Maturità Scientifica
CAPACITÀ E COMPETENZE
PERSONALI
Acquisite nel corso della vita e della
carriera ma non necessariamente
riconosciute da certificati e diplomi
ufficiali.
PRIMA LINGUA
Italiano
ALTRE LINGUE
Inglese
• Capacità di lettura
• Capacità di scrittura
• Capacità di espressione orale
buona
scolastica
buona
Tedesco
• Capacità di lettura
• Capacità di scrittura
• Capacità di espressione orale
buona
buona
buona
PUBBLICAZIONI
“Sistema Atlante e tecnologia XML: Le fondamenta della programmazione territoriale”, 48°
Congresso Nazionale SIGG, Comunicazione e poster Volume LI - Numero S5.
“Analisi predittiva dei tempi d’attesa per l’ingresso in struttura residenziale”, 48° Congresso
Nazionale SIGG, Comunicazione e poster Volume LI - Numero S5.
“Utilizzo dei dati di valutazione multidimensionale per la definizione del piano di lavoro:
dall’analisi dei carichi alle procedure di lavoro”, 51° Congresso Nazionale SIGG, comunicazione
e poster Volume LIV Numero 5
“Geriatria e disabilità due mondi così diversi nel contesto della residenzialità?”, 51° Congresso
Nazionale SIGG Comunicazione e poster Volume LIV Numero 5
CAPACITÀ E COMPETENZE
RELAZIONALI
CAPACITÀ E COMPETENZE
ORGANIZZATIVE
CAPACITÀ E COMPETENZE
TECNICHE
Con computer, attrezzature specifiche,
macchinari, ecc.
PATENTE O PATENTI
La mia esperienza professionale, unitamente ad una predisposizione personale, mi ha
consentito di sviluppare buone capacità di comunicazione in relazione ai rapporti interpersonali,
al lavoro di squadra e al public speaking nell’ambito dell’attività formativa. Ho quindi imparato ad
adeguare le tecniche comunicative in relazione al contesto di riferimento.
Ho sviluppato buone competenze dal punto di vista organizzativo, che mi permettono
un’adeguata gestione del tempo e dello stress.
Ritengo che il lavoro in team e l’interazione con altre professioni ed esperienze costituisca una
modalità indispensabile per l’effetto che produce in termini di risultati, arricchimento
professionale e personale.
Nella mia attività attuale mi occupo direttamente del coordinamento di alcuni progetti formativi e
di consulenza. Ho quindi sviluppato buone capacità di progettazione e di organizzazione delle
attività dal punto di vista operativo, economico, temporale, di coinvolgimento di altre risorse, ecc.
Sistemi Operativi: Buona conoscenza di Windows Vista, XP/ME/9.x
Office Automation: Ottima padronanza del pacchetto Office (Word, Excel, Access, Power
Point). Ottima conoscenza di Visio e SharePoint Designer
Linguaggi di programmazione: C++ Builder, Visual Basic
Sviluppo database: Buona conoscenza di SQL Server
Programmi di statistica: Ottima conoscenza di SPSS e Statistica
Ottima padronanza degli strumenti di navigazione in Internet e di Outlook per la gestione della
posta e la pianificazione dell’agenda.
Ottima conoscenza delle principali applicazioni del software Sistema [email protected] per la
Valutazione Multidimensionale dell’anziano.
Patente di guida CAT. B
Il sottoscritto è a conoscenza che, ai sensi dell’art. 76 del DPR 445/2000, le dichiarazioni mendaci, la falsità negli atti e l’uso di atti falsi sono
puniti ai sensi del codice penale. Inoltre, il sottoscritto autorizza al trattamento dei dati personali contenuti nel presente curriculum, ai sensi del D.
Lgs. N. 196/2003.
Montagnana, 02 Giugno 2008
Anesa Bressan
FORMATO EUROPEO
PER IL CURRICULUM
VITAE
INFORMAZIONI PERSONALI
Nome
Indirizzo
Telefono
Fax
E-mail
Nazionalità
Data di nascita
ESPERIENZA LAVORATIVA
• Date (da – a)
• Nome del Cliente
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
• Date (da – a)
• Nome del Cliente
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
• Date (da – a)
• Nome del Cliente
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
Fabio Vidotto
Via Sant’Antonio, 17 – 31010 Mareno di Piave (TV)
3484094702
0438 701408
[email protected]
Italiana
27/04/1960
Solo attività più recenti
Da agosto 2005 a tutt’oggi
ASL 8 di Cagliari
Azienda Sociosanitaria Locale
capo progetto nello sviluppo di un check-up organizzativo per l’impianto del sistema di governance
per i servizi territoriali rivolti a persone anziane e diversamente abili a partire dalla definizione del
piano strategico di riorganizzzone del territorio.
Consulente e capo progetto
Dal 2003 a tutt’oggi
Azienda ULSS 1 di Belluno
Azienda Unità Locale Socio Sanitaria
Capo progetto nello sviluppo del sistema di governance per la gestione degli accessi ai servizi
residenziali e per la gestione dell’Assistenza Domiciliare Integrata. Al sistema sono collegati tutti gli
attori della rete territoriale dei servizi. Il modello implementa anche la Scheda per la Valutazione
Multidimensionale dell’Adulto e dell’Anziano prevista dalla Regione del Veneto che integra il sistema
ICF della Organizzazione Mondiale della Sanità
Capo progetto
Da settembre 2006 a tutt’oggi
Studio VEGA Sardegna s.r.l.
Società di consulente e formazione
Capo progetto per la realizzazione di un percorso formativo per la Azienda Sociosanitaria Locale 8
di Cagliari, la Provincia di Cagliari e i Comuni di ambito, finalizzato alla costruzione delle
competenze per la gestione e realizzazione del Piani Locali Unitari Sociosanitari (Programmazione
Territoriale Integrata)
Capo progetto e formatore
• Date (da – a)
• Nome del Cliente
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
• Date (da – a)
• Nome del Cliente
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
• Date (da – a)
• Nome e indirizzo del datore di lavoro
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
• Date (da – a)
• Nome e indirizzo del datore di lavoro
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
• Date (da – a)
• Nome e indirizzo del datore di lavoro
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
• Date (da – a)
• Nome e indirizzo del datore di lavoro
• Tipo di azienda o settore
Dal 2002 a tutt’oggi
APSS di Trento
Azienda Sanitaria Provinciale di Trento
capo progetto nello sviluppo del sistema di governance per i servizi territoriali rivolti a persone
anziane e diversamente abili ricoverate in struttura (Nursing Home). Impianto del sistema di
governance a partire dall’applicazione della Scheda di Valutazione Multidimensionale presso i
distretti dell’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari e per il collegamento con le 52 RSA del
territorio. Implementazione del sistema informatico e formazione del personale. Attualmente
responsabile per il sistema di gestione del debito informativo verso il Sistema Informativo Nazionale
del Ministero della Salute.
Capo progetto e formatore
Da giugno 2003 a maggio 2006
A.T.S. UMPARE – c/o IAL Sardegna
Azienda Temporanea di Scopo
Capo progetto nello sviluppo nell’ambito del Progetto Operativo Regionale Sardegna Mis. 5.3
dell’attività formativa sul tema della valutazione multidimensionale per l’area della Riabilitazione,
Tossicodipendenze e Psichiatria, per gli operatori sociosanitari che agiscono nell’ambito del sistema
sanitario regionale. Docenze d’aula e in FaD (Formazione a Distanza) nell’ambito del Programma
Operativo Regionale della Sardegna 2000-2006 misura 5.3, schede di progetto D1-D2-F1-F2-G1-G2
per l’annualità 2000/2001.
Capo progetto e formatore
Da ottobre 1998 a tutt’oggi
Studio VEGA s.a.s.
(Studio VEGA S.r.l. dal 26/08/2010)
Azienda di consulenza formazione
Incarico di amministratore
Capo progetto e formatore
Da ottobre 1998 a tutt’oggi
Studio VEGA s.a.s.
(Studio VEGA S.r.l. dal 26/08/2010)
Azienda di consulenza formazione
Capo progetto per la realizzazione di Sistema [email protected] - uno modello organizzativo operativo e
software per la governance dei servizi e delle risorse in funzione delle condizioni di salute delle
persone utenti, per la gestione della cartella clinica e per il project management.
Capo progetto
Da novembre 2007 a tutt’oggi
Studio VEGA s.a.s.
(Studio VEGA S.r.l. dal 26/08/2010)
Azienda di consulenza formazione
Capo progetto per la implementazione nell’ambito di Sistema [email protected] della versione italiana delgli
strumenti della Suite InterRAI (Contact Asseeement, InterRAI LTCF, InterRAI HC e InterRAI
Palliative Care) – Lo strumento è in uso presso diverse strutture e in attivazione in Regione Umbria
Capo progetto
Da gennaio 2008 a tutt’oggi
Studio VEGA s.a.s.
(Studio VEGA S.r.l. dal 26/08/2010)
Azienda di consulenza formazione
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
• Date (da – a)
• Nome del Cliente
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
• Date (da – a)
• Nome del Cliente
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
Capo progetto per la implementazione nell’ambito di Sistema [email protected] della versione italiana degli
strumenti della WHO – ICF e ICF-cy. Lo studio ha una collaborazione con il Centro Collaboratore
Italiano del WHO per l’applicazione ICF in Italia.
Capo progetto
Da gennaio 2009 a tutt’oggi
Università Cattolica del Sacro Cure di Roma
Università
Capo progetto per la realizzazione nell’ambito di Sistema [email protected] della versione Web Based
Multilingia dello strumento InterRAI Long Term Care Facility. Il sistema viene utilizzato da luglio
2009 da 8 Paesi per la valutazione degli inziani nell’ambito del progetto Shelter – Progetto FSE – VII
programma Quadro della Comunità Europea
Capo progetto
Da Luglio 2009 a tutt’oggi
Regione Umbria
Istituzione Governativa
Capo progetto per l’implementazione di Sistema [email protected] completo di InterRAI Contact Asseeement,
InterRAI LTCF, InterRAI HC e InterRAI Palliative Care in tutto il terriotorio della Regione (4 Aziende
Sanitarie Locali e 64 Residenze Protette). Attualmente responsabile per il sistema di gestione del
debito informativo verso il Sistema Informativo Nazionale del Ministero della Salute.
Capo progetto
ISTRUZIONE E FORMAZIONE
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
• Qualifica conseguita
• Livello nella classificazione
nazionale (se pertinente)
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
• Qualifica conseguita
• Livello nella classificazione
nazionale (se pertinente)
• Date (da – a)
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
• Qualifica conseguita
• Livello nella classificazione
nazionale (se pertinente)
• Date
2007 corso di 2 giorni
SUMMIT s.r.l. Gruppo Galgano
Time Management e Outlook
Attestato
Non pertinente
2008 corso di 2 giorni
SUMMIT s.r.l. Gruppo Galgano
Effective Presentation
Attestato
Non pertinente
Ottobre 1982 - 30-03-1988
Università degli Studi Ca’ Foscari – Venezia
Materie economico Aziendali
Laurea in economia aziendale
110 e lode su 110
1993 corso di 2 giorni (gestito anche con il gruppo aziendale nel ottobre 2007)
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
• Qualifica conseguita
• Livello nella classificazione
nazionale (se pertinente)
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
• Qualifica conseguita
• Livello nella classificazione
nazionale (se pertinente)
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
• Qualifica conseguita
• Livello nella classificazione
nazionale (se pertinente)
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
• Qualifica conseguita
• Livello nella classificazione
nazionale (se pertinente)
SUMMIT s.r.l. Gruppo Galgano
Time Management e Qualità Personale
Attestato
Non pertinente
1993 corso di 1 giorno
SUMMIT s.r.l. Gruppo Galgano
High Performance Management HPM
Attestato
Non pertinente
1994 corso di 3 giorni
SUMMIT s.r.l. Gruppo Galgano
Parlare Pubblico
Attestato
Non pertinente
2008 corso di 2 giorni
SUMMIT s.r.l.
Effective Presentation
Attestato
Non pertinente
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
• Qualifica conseguita
• Livello nella classificazione
nazionale (se pertinente)
1996 corso di 5 giorni
UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE Facoltà di Medicina e Chirurgia “A. Gemelli”
Centro di Promozione e Sviluppo dell’Assistenza Geriatrica (Roma)
La Valutazione Multi Dimensionale dell’anziano
Il Sistema VAOR
Attestato
Non pertinente
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
• Qualifica conseguita
• Livello nella classificazione
nazionale (se pertinente)
1998 corso di 2 giorni
Galway Hospice Foundation - Galway (Irlanda)
Il Found Raising
Non pertinente
Non pertinente
CAPACITÀ E COMPETENZE
PERSONALI
Acquisite nel corso della vita e della
carriera ma non necessariamente
riconosciute da certificati e diplomi
ufficiali.
Dal momento della laurea ho sviluppato progetti e realizzato prodotti e sistemi per la gestione
dei servizi di area sociosanitaria. In particolare ho sviluppato particolari conoscenze nell’area
della programmazione, gestione e verifica degli esiti nei servizi per le persone anziane e disabili
ideando e realizzando un modello organizzativo gestionale e un sistema informatico per la
governance a partire dalla misurazione delle condizioni di salute della persona utente.
In area sociosanitaria, attraverso l’applicazione del modello organizzativo matriciale ho messo a
punto e sperimentato operativamente specifici strumenti per l’accompagnamento nello sviluppo
delle capacità di leadership di dirigenti e quadri, per la gestione delle risorse (modelli per il
controllo di gestione in area sociosanitaria e per l’empowerment), sistemi e strumenti per la
ingegnerizzazione dei processi e in particolare per la verifica dei risultati di salute conseguiti.
Sono ideatore e capo progetto di Sistema [email protected]® (www.sistematlante.it), nonché di ©CHESS,
un sistema unico in Europa per la valutazione dell’esito educativo del bambino in età prescolare.
PRIMA LINGUA
Italiano
ALTRE LINGUE
Inglese
• Capacità di lettura
• Capacità di scrittura
• Capacità di espressione orale
Media
Bassa
Buona
ALTRE LINGUE
Francese
• Capacità di lettura
• Capacità di scrittura
• Capacità di espressione orale
Scolastica
Scolastica
Media
CAPACITÀ E COMPETENZE
RELAZIONALI
Ottime capacità relazionali e pratica nella gestione di ruoli di leadership. Capacità di gestire
gruppi e di far crescere le risorse nei ruoli e skylls
Vivere e lavorare con altre persone, in
ambiente multiculturale, occupando posti
in cui la comunicazione è importante e in
situazioni in cui è essenziale lavorare in
squadra (ad es. cultura e sport), ecc.
CAPACITÀ E COMPETENZE
ORGANIZZATIVE
Ad es. coordinamento e amministrazione
di persone, progetti, bilanci; sul posto di
lavoro, in attività di volontariato (ad es.
cultura e sport), a casa, ecc.
CAPACITÀ E COMPETENZE
TECNICHE
Con computer, attrezzature specifiche,
macchinari, ecc.
CAPACITÀ E COMPETENZE
Attualmente svolgo il ruolo di amministratore di società e consulente di organizzazione aziendale
in area sociosanitaria per qualsiasi tipo di soggetto che operi nei servizi per il territorio a favore
di anziani e disabili.
Conosco e uso correntemente e a ottimo livello tutti i programmi di Microsoft (non solo office)
compresi alcuni programmi legati alla gestione specifica di progetti (MS Project) e processi (MS
Visio). Utilizzo inoltre programmi proprietari come Sistema [email protected] e CHESS.
Pittura, amatoriale.
ARTISTICHE
Musica, scrittura, disegno ecc.
ALTRE CAPACITÀ E COMPETENZE
Competenze non precedentemente
indicate.
PATENTE O PATENTI
Patente tipo B. Italiana per Automobile.
ULTERIORI INFORMAZIONI
PUBBLICAZIONI
ALLEGATI
Il modello sistemico di società nella realtà veneta, Quaderni di Sociologia, Edizioni Comunità, vol. XXXV,
n.13, 1990
“Struttura organizzativa e funzionamento delle Unità Sanitarie”, Un’organizzazione sanitaria a rete per gli
anni ‘90, (a cura di) R. Scortegagna, Edizioni emme&erre S.r.l., 1990
“L’innovazione possibile”, Un’organizzazione sanitaria a rete per gli anni ‘90, (a cura di) R. Scortegagna,
Edizioni emme&erre S.r.l., 1990
“Finalità dell’organizzazione e azioni verso il risultato”, in L’Organizzazione nel lavoro sociale - strategie
d’azione, Quaderni di animazione e formazione, Edizioni Gruppo Abele, 1995
Sezione Colloqui ed interviste “......con Fabio Vidotto - Laertes: un ‘pacchetto’ per gli anziani”, HABILIS,
1995
“Qualità e controllo di gestione nei servizi alla persona: una sfida da affrontare”, in Nuova Proposta,
U.N.E.B.A., 1995
“Social Quality System: sistema di autovalutazione della qualità nei servizi alla persona”, in Misurare il
risultato di salute negli interventi a favore dei disabili, Atti del convegno - Udine, 10 maggio 1996,
U.N.E.B.A.
“Qualità e continuo miglioramento”, in Accreditamento, Carta dei Servizi, Certificazione, IPAB oggi, n.3,
1997, Maggioli Editore
“La Valutazione Multi Dimensionale per le persone anziane. Un modello”, dicembre 1997, Atti di
convegno, IPAB di Montaione.
“D.LGS. 626/94 e responsabile di nucleo”, in Le strutture residenziali per anziani e il responsabile di
nucleo: moduli organizzativi e strumenti gestionali, 1998, Maggioli Editore
“La CARTA DEI SERVIZI quale garanzia di un corretto rapporto tra Istituzione e Cittadini Utenti”, in
L’anziano e la società Sarda verso il secondo millennio: opportunità e prospettive dei servizi socio
assistenziali, 16 maggio 1998, Atti di convegno, Istituti di Assistenza di Miliis - Sardegna.
“Standardizzazione dei servizi e Unità Operativa Valutativa Geriatrica Distrettuale: Che possibilità di
scelta per gli utenti e per gli enti?”, in Dalla Qualità Totale alla Carta dei Servizi, Santa Lucia di Piave,
Edizioni VEGA, 1998.
“Il nucleo: il coordinatore di nucleo nel controllo di gestione”, in Nuclei RSA. Aspetti organizzativi e
gerontologici per una nuova proposta di sviluppo, Atti di convegno, Treviso, ISRAA, 1998.
“La CARTA DEI SEVIZI: da carta dei sogni a contratto con l’utente”, novembre 1999, Atti del 44°
congresso Nazionale della SIGG, Giornale di Gerontologia - Firenze.
“Dalla didattica all’incubazione d’impresa”, in L’impresa Sociale per lo sviluppo della qualità di vita, 4
dicembre 1998, Atti di convegno, MFD – TDM Padova.
“Riproducibilità di un’esperienza locale (anche in inglese) : progetto NOW IC/275/N”, novembre 1999, a
cura di Amalia Prendin, Andrea Meneghini, Fabio Vidotto – Studio VEGA S.a.s.
Diletta Basso, Francesca Freato, Fabio Vidotto “Qualità e Controllo di Gestione nelle II.PP.A.B., Mareno
di Piave, Edizioni VEGA, 2001.
Integrazione e governance nei servizi alla persona: esperienza della ULSS 1 di Belluno, Teme, mensile
di tecnica ed economia sanitaria, n. 9, settembre 2006.
La “presa in carico” della persona nel punto unico di accesso: il modello di governance sociosanitaria
della ASL di Cagliari, Mecosan – rivista di Management ed economia sanitaria, n.67 -2008, Università
Bocconi di Milano.
Curriculum di dettaglio con anche la partecipazione a convegni.
Il sottoscritto è a conoscenza che, ai sensi dell’art. 26 della legge 15/68, le dichiarazioni mendaci, la falsità negli atti e l’uso di atti falsi sono puniti ai sensi del
codice penale e delle leggi speciali. Inoltre, il sottoscritto autorizza al trattamento dei dati personali, secondo quanto previsto dalla Legge 675/96 del 31 dicembre
1996.
Mareno di Piave, 20 settembre 2010
Fabio Vidotto
__________________________________________