richiesta offerte riscaldamento 2015 2016

Commenti

Transcript

richiesta offerte riscaldamento 2015 2016
COMUNE DI BAGNOLO CREMASCO
Provincia di Cremona
Via Geroldi n. 1/3 - 26010 Bagnolo Cremasco
Tel. 0373-237811 Fax. 0373-237812
[email protected]
_______________________________________________________________________________________________
Prot. comunale n.
Bagnolo Cremasco 30/09/2015
RACCOMANDATA A.R./FAX/PEC
SPETT.LE
Via
Città
DITTA
OGGETTO: Richiesta di offerta per manutenzione ordinaria e conduzione degli impianti di
riscaldamento/climatizzazione degli edifici comunali incarico di terzo responsabile – anno
termico 2015 / 2016. . CIG ZCD164E06D
Il Comune di Bagnolo Cremasco, con sede in Via Geroldi n. 1/3, Telefono 0373/237811
Telefax 0373/237812, intende appaltare i lavori/servizi di manutenzione ordinaria e conduzione
degli impianti di riscaldamento/climatizzazione degli edifici comunali ed incarico di terzo
responsabile per l’anno termico 2015 / 2016.
L’aggiudicazione dell’appalto avviene con procedura telematica negoziata di cottimo
fiduciario con il criterio del massimo ribasso sul prezzo a base d’asta di € 13.127,00 + IVA
compreso oneri sicurezza 300,00, ai sensi del D.lgs 163/2006 e s.m.i., del DPR 207/2010 e del
Regolamento comunale lavori in economia (settore opere edili).
Richiesta di offerta economica per la manutenzione delle centrali termiche a gas metano e
degli impianti di riscaldamento comunali sotto elencati :
Municipio:
n. 1 caldaia 105 kW (RIELLO SAT 90 anno 2000)
Asilo Nido:
n. 1 caldaia 60 kW (BAXI i-IN 1620 anno 2007)
Scuola dell’infanzia:n. 1 caldaia 207 kW(FERROLI QUADRIFOGLIO220 anno 2013)
Scuola primaria:
n. 2 caldaie 114 kW(FERROLI QUADRIFOGLIO 125 anno 2014)
Scuola media:
n. 1 caldaia 207 kW(FERROLI QUADRIFOGLIO 220 anno 2014)
Centro sportivo:
n. 2 caldaie 255 kW palestra (RIELLO RTQ 200 anno 2002)
n. 1 caldaia 105 kW tribuna calcio(RIELLO RTQ 100 anno 2002)
n. 1 generatore a/a 137 kW campi bocce) (anno 1997)
n. 1 generatore a/a 198 kW c. calcetto ( FANDES VR190 anno 2002)
Centro Anziani
n. 1 caldaia 11,4 kW (SIME RH10-PVA anno 1992)
n. 1 caldaia 29,5 kW(FERROLI ECHOS N30ELanno 2003)
Case popolari:
n. 1 caldaia 68,2 case popolari (BIKLIM SBC 53 anno 1992)
Ambulatori:
n. 4 caldaie 10 kW (tipo “C”)
Centro culturale:
n. 2 caldaie 57,2 kW (ATAG Blauwe Engel S-HR 60 anno 2004)
Caserma:
n. 1 caldaia 43 Kw
Municipio:
n. 1refrigeratore 42 kW ( Clivet mod. WRA182 )
CAPITOLATO D’ONERI (integralmente visionabile c/o Ufficio tecnico come da appendice
1 capitolato tecnico convenzione Consip servizio Energia 3 lotto 2 allegato D SIE3 Tab. 1A)
La manutenzione ordinaria dovrà comprendere le seguenti operazioni:
A) Caldaia:
•
•
•
Pulizia del focolare
Pulizia dei condotti da fumo
Estrazione della fuliggine depositata
B) Bruciatore:
Tutte le operazioni necessarie per un funzionamento continuo ed efficace:
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
Revisione bruciatore e smontaggio di tutte le sue parti, pulizia e rimontaggio delle medesime,
Regolazione e taratura testa di combustione,
Verifica ciclo di funzionamento e sicurezze,
Controllo efficienza fotoresistenza/sonda ionizzazione,
Verifica tenuta/apertura-chiusura elettrovalvole
Pulizia filtro di rete
Verifica tiraggio camino
Regolazione portata combustibile
Annotazione su libretto di centrale
Revisione e controllo dei collegamenti elettrici
C) Apparecchiature varie:
Mantenimento in perfetta efficienza di tutti i dispositivi ed apparecchiature facenti parti
dell’impianto.
D) Corpi radianti:
Revisione stagionale degli sfoghi aria dalle condotte e dai corpi radianti relativi a ciascun
impianto.
E) Pulizia locali caldaie
F) Periodo e verifica periodica degli impianti:
Il servizio stagionale, corrispondente al periodo di accensione e spegnimento, sarà da metà
ottobre a metà aprile, come da disposizioni normative relative ai pubblici edifici.
Durante questo periodo si dovrà garantire la massima tempestività nella riparazione di guasti
e complicazioni del regolare funzionamento degli impianti termici.
Alfine di evitare e prevenire guasti o malfunzionamenti degli impianti sopraccitati, per
necessità e su richiesta del committente (personale autorizzato dal comune), dovrà essere
compiuto regolare e periodico sopralluogo mensile da stabilire di comune accordo con
l’ufficio tecnico.
Ad ogni verifica di funzionamento mensile dovrà essere rilasciata relazione tecnica di buon
funzionamento relativa a ciascun impianto, firmata dal tecnico che ha effettuato il
sopralluogo.
G) Reperibilità:
La reperibilità dovrà inoltre essere garantita anche nei giorni festivi 24 ore su 24 con un
tempo di intervento max di 1 ora.
ILRUP – Geom Francesco Viviani
Modello (Offerta ribasso per imprese singole e associazioni temporanee già costituite) (IN BOLLO)
AL COMUNE DI BAGNOLO CREMASCO
Via Geroldi, 3
26010 BAGNOLO CREMASCO
offerta per manutenzione ordinaria e conduzione degli impianti di
riscaldamento/climatizzazione degli edifici comunali incarico di terzo responsabile – anno
termico 2015 / 2016. . CIG ZCD164E06D
Oggetto:
Il/La sottoscritto/a .............................……….............................., nato/a a ....................................................,
il ......................................, residente a .............................................., via .............……….................................,
n. ..........., in qualità di ..................................................., dell’impresa ..........……......................................., con
sede legale in .................................................., via .......................................………........................, n. ...........,
CHIEDE
di partecipare alla gara indicata in oggetto come
impresa singola;
temporanea o di un consorzio di tipo orizzontale/ verticale/misto;
capogruppo di una associazione
(ALLEGATI: garanzia di Euro /00, di cui all’art. 75 del codice dei contratti con l’impegno di un fideiussore a
rilasciare la garanzia fideiussoria per l’esecuzione del contratto nella misura del 10%, qualora l’offerente
risultasse affidatario e certificato di iscrizione alla Camera di Commercio).
A tal fine ai sensi degli articoli 46 e 47 del d.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, consapevole delle sanzioni
penali previste dall’art. 76 del medesimo d.P.R. 445/2000, per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci
ivi indicate,
DICHIARA
- di essere in possesso di tutti i requisiti di ordine generale e di non essere incorso in nessuna causa
determinante la esclusione dalla partecipazione alle procedure di affidamento degli appalti di lavori/servizi
previsti dall’art. 38 del Codice dei contratti emanato con D.Lgs. 12.04.2006, n. 163 e di possedere i requisiti di
cui all’articolo 90 del d.P.R. n. 207/2010
- di aver eseguito ponderatamente tutti i calcoli di propria convenienza e di possedere l’attrezzatura e la mano
d’opera necessarie per l’esecuzione dei lavori;
- di non trovarsi nelle condizioni costituenti causa di esclusione dalla possibilità di assumere appalti pubblici;
- di non essere assoggettato agli obblighi di assunzioni obbligatorie di cui alla legge n. 68 del 1999; (oppure
nel caso di concorrente che occupa più di 35 dipendenti oppure da 15 a 35 dipendenti qualora abbia
effettuato una nuova assunzione dopo il 18 gennaio 2000) di essere in regola con le norme che disciplinano
il diritto al lavoro dei disabili (art. 17 della legge n. 68/1999);
- che il numero di fax è il seguente: …………………………………
- di eleggere il proprio domicilio presso l’ente appaltante;
- di essere iscritta all’anagrafe tributaria con il seguente:
n. CODICE FISCALE
………………….,
n. partita IVA
………………….,
n. matricola I.N.P.S.
………………….
n. matricola I.N.A.I.L.
………………….
n. matricola Cassa Edile
………………….,
-la non sussistenza delle condizioni ostative di cui all’art. 9, comma 1, del D.M. 24/10/2007 (DURC).
-di essere informato, ai sensi e per gli effetti di cui all'articolo 13 del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196, che i dati
personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell'ambito del
procedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa.
E SI OBBLIGA
ad assumere l’esecuzione dei lavori, contemplati dai documenti d’appalto, offrendo un ribasso del
......................% (................................................................................) sul prezzo a base di gara.
FIRMA
________________________________________________
N.B. La dichiarazione deve essere corredata da fotocopia, non autenticata, di documento di identità del sottoscrittore.