Conigliette indù

Transcript

Conigliette indù
Conigliette indù
Lunedì 02 Gennaio 2006 01:00
La rivista Playboy punta all'enorme mercato indiano, ma senza nudi. Proteste del consiglio
Indù: "
Vogliono distruggere la nostra cultura"
Questa è una svolta: per la prima volta Playboy veste le sue conigliette. Obiettivo: sfondare in
India, uno dei più promettenti ed emergenti mercati mondiali, dove però la cultura dominante è
contraria a esposizioni pubbliche del corpo femminile. "
Si tratta di una rivoluzione rispetto al passato
", ha ammesso Christie Hefner, la figlia del fondatore di Playboy, presidente e amministratore
delegato della
'Playboy Enterprises'
,"
non ci saranno nudi
". Al massimo qualche vestitino ammiccante.
Questo perché l'India sarà pure il Paese del Kamasutra ma la pubblica decenza ha standard più
alti rispetto al mondo europeo o occidentale. Comunque si tratta di un mercato talmente grande
che sarebbe un peccato rinunciarvi. Grazie allo sviluppo economico degli ultimi anni, che ha
favorito la crescita della classe media - contrariamente a quanto avvenuto in Cina dove la
ricchezza si è concentrata nelle mani di un numero relativamente ristretto di persone - i
potenziali lettori indiani sono tanti quanto quelli cinesi, se non di più.
Continua su Repubblica.it
1/2
Conigliette indù
Lunedì 02 Gennaio 2006 01:00
2/2

Documenti analoghi