PROGETTO D`ISTITUTO Anno scolastico 2013/2014 Titolo: MATER

Commenti

Transcript

PROGETTO D`ISTITUTO Anno scolastico 2013/2014 Titolo: MATER
PROGETTO D’ISTITUTO Anno scolastico 2013/2014
Titolo: MATER TELLUS
LA CURA DEL PIANETA TERRA: RISPETTO DELL’AMBIENTE E CULTURA DELLA PACE
MOTIVAZIONE GENERALE:
Favorire nel ragazzo la consapevolezza individuale e la capacità di scelta
attraverso lo sviluppo di capacità progettuali che favoriscano l’auto realizzazione, facendo leva sull’aspetto motivazionale. Favorire l’acquisizione
di tematiche legate all’ecologia e la cultura della pace.
TEMATICHE
Conoscersi: focalizzare la dimensione personale per avere un’immagine di sé
meglio definita attraverso la riflessione su se stessi e sulle proprie
potenzialità. Avere la consapevolezza dell’importanza del rispetto delle regole
al fine di vivere il pianeta in armonia con la natura e con gli altri.
Conoscere: utilizzare, ampliare, collegare le conoscenze. Essere consapevoli
della realtà in cui si vive e delle risorse del pianeta e della società attuale.
Conoscere e rispettare regole e leggi.
Capire: avere un primo approccio allo studio della realtà odierna, cercando di
capire i concetti partendo dalla definizione e approfondendone anche
l’evoluzione storica con particolare attenzione alle tematiche ecologiste e
sociali.
Progettare: allenarsi ad agire, informarsi, proporre, comunicare, scegliere,
riflettere, tenendo conto delle risorse e dei limiti ambientali, nonché di quelli
personali. Avere la consapevolezza che le persone e le situazioni cambiano,
che la decisione può essere, se necessario, rivista sempre nel rispetto dei
limiti imposti dalla necessità di salvaguardare il pianeta. Cominciare a pensare
ad un progetto di vita che inizia dalla scelta della scuola superiore anche in
funzione della realizzazione di un mondo vivibile.
FINALITA’
Acquisire il metodo della ricerca come mezzo essenziale di conoscenza della
realtà.
Dare agli alunni ulteriori strumenti per l’orientamento, derivanti dalla
conoscenza approfondita delle proprie peculiarità e del proprio territorio.
Acquisire competenze riguardanti l’educazione ambientale.
Promuovere la cittadinanza attiva, partecipativa, rappresentativa,
consapevole e solidale come formazione della persona.
Favorire lo sviluppo della personalità nell’aspetto etico, sociale, intellettuale
e affettivo.
OBIETTIVI FORMATIVI SPECIFICI:
Individuare le ragioni per cui imparare ed avere la consapevolezza
dell’importanza del conoscere come motivazione all’apprendere.
Considerare le proprie potenzialità per trasformarle gradualmente in
capacità, abilità e comportamenti responsabili; rendersi consapevoli dei
propri limiti per poterli affrontare e superare.
Sviluppare le capacità di organizzazione personale, di autonomia operativa e
di pensiero con le quali rapportarsi agli altri (famiglia, scuola, ambiente e
società).
Conoscere e saper utilizzare le principali regole della comunicazione.
Acquisire un metodo di studio che favorisca una proficua comprensione delle
tematiche affrontate e favorisca la risoluzione dei problemi.
Leggere criticamente la realtà nei suoi vari aspetti e divenire consapevoli
delle regole fondamentali della vita democratica.
Maturare la dimensione orientativa tesa al compiere scelte consapevoli
riguardanti il contingente e le prospettive future, sapendole rapportare alle
proprie capacità ed aspirazioni.
Conseguire gli obiettivi specifici disciplinari afferenti al progetto.
OBIETTIVI FORMATIVI TRASVERSALI:
Area socio-affettiva e metacognitiva:
− Partecipare, impegnarsi, essere autonomi, sapersi organizzare,
socializzare, interessarsi
Area cognitiva:
− Conoscere e comprendere, elaborare, comunicare