I preferiti di Melissa, utente

Transcript

I preferiti di Melissa, utente
Preferiti di Melissa
Mi ricordo che da piccola, quando avevo circa 11-12 anni non mi piaceva tanto
leggere però mia mamma insisteva che leggessi e così un giorno quando
siamo andate in vacanze a Natal (città del nord-est del Brasile, a quel tempo
vivevo ancora lì) portò me e mia sorella in libreria, prendevamo un libro e
mentre leggevamo stavamo in un bar che c'era all'interno della libreria a bere
caffè e mangiare qualcosa oppure semplicemente sedute su qualche poltrona
e prima di andarcene lo acquistavamo. Quando sono venuta a vivere in Italia
leggevo ancora di più perché mi aiutava con la lingua e la grammatica ed è
grazie ad essi che dopo 1 anno ho imparato l'italiano.
L'abitudine di andare in librerie come la Feltrinelli, sedermi su una poltrona e
leggere non l'ho ancora persa, mi piace immergermi nel libro, conoscere una
parte del mondo dello scrittore e i suoi pensieri. Se c'è qualcuno che ha la
passione per la lettura come me e a cui va di scambiare qualche messaggio o
e-mail, la mia è: [email protected]
I miei preferiti (senza ordine di preferenza):
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino - Christiane Felscherinow
Tre volte all'alba - Alessandro Baricco
Ma le stelle quante sono - Giulia Carcasi
L'uomo che credeva di non avere più tempo - Guillaume Musso
L'ombra del vento - Carlos Ruiz Zafón
Sulla sponda del fiume Piedra mi sono seduta e ho pianto - Paulo Coelho
Una casa alla fine del mondo - Michael Cunningham
Se fossi una strega - Celia Rees
1Q84 - Haruki Murakami
Mi sa che fuori è primavera - Concita De Gregorio
Io e te - Niccolò Ammaniti
Mancarsi – Diego de Silva
La figlia sbagliata – Jeffery Deaver