Colours of India

Commenti

Transcript

Colours of India
COLOURS OF INDIA – valido da Nov 2014 a Sett 2015
Delhi - Mandawa – Chomu – Pushkar – Jaipur – Agra & Delhi
09 Giorni/08 Notti
Giorno 01:
Arrivo a Delhi – notte tra lunedì e martedì
Arrivo a Delhi in volo dall’Italia.
Dopo aver sbrigato le formalità doganali e ritirato il vostro bagaglio, incontro nell’area arrivi con
un nostro rappresentante che vi attenderà con un cartello con il vostro cognome. Trasferimento
in hotel con veicolo privato e check in.
Le camere saranno immediatamente disponibili al vostro arrivo.
Dopo la prima colazione, partenza per il tour di New e Old Delhi.
Jama Masjid
La più grande moschea in India, Jama Masjid, fu costruita dall’imperatore Mughal Shahjahan
nel 1656 d.C. La storia narra che 5.000 artigiani costruirono Masjid-i-Jahan Numa (o Jama Masjid)
sulla collina Bho Jhala a Shahjahanabad. Il luogo può accogliere fino a 25.000 devoti in
preghiera nel cortile. Questa moschea nella vecchia Delhi, che mostra sia lo stile architettonico
hindu che quello islamico, è praticamente una copia del Moti Masjid del Red Fort di Agra. La
leggenda racconta anche che le mura della moschea furono inclinate con una determinata
angolatura in modo tale che se ci fosse stato un terremoto le mura sarebbero crollate verso
l’esterno.
1
Giro in Rickshaw nel mercato della Vecchia Delhi: Chandni Chowk - un tempo il mercato
imperiale sotto la dinastia Mughal, oggi una delle aree più importanti per il commercio in città.
Dopo questa escursione in Rickshaw, si prosegue con il veicolo del tour per andare a visitare il
Raj Ghat, passando accanto al Red Fort.
Raj Ghat Mahatma Gandhi fu cremato sulle rive del Yamuna il 31 gennaio 1948, un giorno
dopo essere stato assassinato. Si stava dirigendo verso il suo incontro di preghiera abituale
alla Birla House quando un fanatico hindu, Nathuram Godse, lo uccise con una pistola.
Gurudwara Bangla Sahib (Tempio Sikh)
Gurudwara Bangla Sahib è il più importante luogo di venerazione dei Sikh a Delhi. È riconoscibile
immediatamente dalla sua straordinaria cupola dorata e dall’alta asta della bandiera.
Gurudwara Bangla Sahib era in origine la dimora appartenente a Raja Jai Singh, un sovrano
indiano del XVII secolo. L’ottavo Guru Sikh, Har Krishan, risiedeva qui durante il suo soggiorno a
Delhi. Durante quel periodo ci fu un’epidemia di vaiolo e colera e il Guru Har Krishan aiutò le
persone sofferenti dando sostegno e acqua fresca dal pozzo di casa sua. L’acqua ora viene
venerata per le sue proprietà curative e viene portata dai Sikh per tutto il mondo fino alle loro
case. Il Gurdwara è ora un luogo di pellegrinaggio sia per i Sikh che per gli Hindu.
Corsa in Metro
10 / 15 minuti di viaggio in metropolitana per ammirare le stazione sotterranee di Delhi.
Qutab Minar
Il re Qutubuddin Aibak, della dinastia Slave, fece erigere il Qutb Minar nel 1199, adiacente alla
moschea Quwwat-ul-Islam, per proclamare la vittoria dell’Islam sull’’ultimo regno Hindu a Delhi.
Fu l’afgano Muhammad di Ghur a cacciare l’ultimo re hindu Prithviraj Chauhan nel 1192 d.C.,
ma in seguito egli ritornò al suo Paese lasciando Qutbuddin Aibak come viceré. Nel 1206, alla
morte del suo padrone, Aibak s’incoronò Sultano di Delhi.
Humayun’s Tomb
Il mausoleo dell’imperatore Humayun, finemente ristrutturato, con una combinazione di stili
architettonici persiani e indiani, pare essere il precursore del Taj Mahal. È uno dei primi
monumenti ristrutturati dell’era Mughal, costruito in memoria di Humayun – secondo Mughal. La
sua ampia cupola e i suoi giardini estesi testimoniano la grandezza del medioevo.
Si passa davanti all’ “India Gate”, prima di un giro orientativo tra i Palazzi Governativi, col
Parlamento e la Casa Presidenziale. Non è permesso entrare in questi edifici.
La sera, cena in un ristorante di specialità indiane presso il Connaught Place. Questo è il cuore
di Delhi, noto per lo stile imperiale e la varietà dei negozi. Rientro in hotel dopo ave assaggiato
le specialità della cucina locale.
Pernottamento in hotel - WELCOM DWARKA
2
Giorno 02:
Delhi - Mandawa (250Km / 6 ore)
Dopo la prima colazione, partenza per Mandawa. Arrivo e check in in hotel.
Mandawa è un villaggio pittoresco nella regione Shekhawati, noto per i suoi affreschi colorati
all’aperto dalle tematiche più disparate: dalla religione all’erotismo. La storia di Mandawa è
legata alle fortezze e agli haveli (palazzi). Il Forte Mandawa è l’edificio più importante. Costruito
dal sovrano Shekhawati Nawal Singh, il Forte di Mandawa ancora oggi conserva lo splendore e
la grandezza originale. Straordinariamente decorato con affreschi e dipinti, porte ad arco,
immagini che ritraggono personaggi mitologici e strutture a cupola che ricreano l’antico
ambiente medievale. Fu proprio attorno al Forte che si sviluppò la cittadina di Mandawa e i
turisti arrivano da ogni parte per visitare questa bella città nel Rajasthan.
Pernottamento in hotel - VIVAANA HAVELI
Giorno 03:
Mandawa - Chomu (170Km / 4 ore)
Dopo la prima colazione, partenza per il tour guidato alla scoperta di Mandawa.
Passeggiata nella cittadina per ammirare gli haveli dipinti di alcune delle più potenti famiglie
del paese. Alcuni degli haveli più conosciuti di Mandawa sono Chowkhani Haveli, Goenka
Haveli, Saraf Haveli e Ladia Haveli. Questi haveli ricordano la prosperità della classe
commerciale dell’inizio del secolo scorso. In quel periodo era una questione di stile e uno
status symbol costruire grandi abitazioni e decorarle con affreschi.
Dopo la visita di prosegue per Chomu. Arrivo e check in in hotel.
Resto della serata a vostra disposizione. Potete usufruire dei servizi dell’hotel (a pagamento,
come il centro benessere) o rilassarvi in piscina. Questo hotel-palazzo vi da l’occasione di
godere della grandiosità del Rajasthan Reale.
Pernottamento in hotel – CHOMU PALACE
Day 04:
Chomu to Pushkar (170Kms / 4 Hrs)
Dopo la prima colazione, check out e partenza per Pushkar. Lungo la strada vista del
Tempio di Birla in tempo per ammirare la cerimonia della preghiera del mattino.
Birla Mandir altrimenti detto Lakshmi – Tempio di Narayan, situato appena sotto il Mooti
Doongari che è una replica di un castello scozzese, è uno dei più venerati templi hindu,
dedicato a Shri Lakshmi-Narayan. Costruito su un basamento elevato e circondato da ampi
3
giardini rigogliosi, il tempio fu edificato in marmo bianco e ha 3 cupole, ognuna che
rispecchia i 3 differenti approcci alla religione.
Se il tempo lo consente, sosta al mercatino delle pulci di Jaipur in cerca di piccoli e simpatici
souvenir a prezzi convenienti.
Proseguimento per Pushkar. Arrivo e check in in hotel.
Pushkar è situata al confine con il deserto Thar. È una città tranquilla lungo le rive del
pittoresco lago Pushkar. Questo importante centro di pellegrinaggio hindu ha l’unico tempio
nel Paese dedicato al dio Brahma (“Il creatore” nella trinità divina hindu). Pushkar divenne
famosa grazie alla sua fiera del cammello, la più grande di tutta l’India. A novembre la
cittadina si anima, poiché giungono allevatori di bestiame da tutto il Rajasthan e dagli stati
confinanti per comprare e vendere cammelli, cavalli, scimmie, tori, ecc.
La sera presto, giro in carretto trainato da un cammello per andare dal vostro hotel al
Tempio di Brahma.
Brahma Temple
L’unico tempio hindu ancora in piedi in India dedicato al dio Brahma, il creatore
dell’universo; la struttura attorno al tempio fu costruita nel XIV secolo e si trova su una
piattaforma vicino al lago di Pushkar. Brahma fa parte della santa trinità nella religione
Induista, insieme a Vishnu “il Custode” e Shiva “il Distruttore”. Sebbene si possa trovare un
grande numero di templi in tutta l’India dedicati a Shiva e Vishnu, sono molto pochi i templi
dedicati a Brahma, e questo è proprio uno dei più sacri. I vicoli di Pushkar con i suoi bazar e
negozietti colorati sono molto pittoreschi e meritano una visita.
Rientro in hotel dopo il tour.
Pernottamento in hotel – ORCHARD/PUSHKAR PALACE
Giorno 05:
Pushkar - Jaipur (130Km / 3 ore)
Dopo la prima colazione, check out e partenza per Ajmer, a soli 30 minuti di auto. Visita dei
templi di Dargah e di Jain.
Dargah Shariff di Hazrat Khwaja Muinuddin Chisty è il fiore all’occhiello della città di Ajmer. È
uno dei luoghi più sacri in tutta l’ India non solo per i musulmani ma anche per le persone di
altre fedi religiose.
Jain Temple risale a 500 anni fa. Decorato con guglie finemente lavorate e abbellite con
orpelli dorati (Kalash,) il tempio costituisce una forte attrazione per i devoti che arrivano da
luoghi remoti. Un monumento unico e carico di significato religioso.
Proseguimento in auto per Jaipur. Arrivo e check in in hotel
4
Jaipur la capitale dello stato principesco di Rajasthan, è una fermata d’obbligo in ogni tour
del nord dell’India. La vecchia zona muraria della città è conosciuta come Città Rosa; fu
pitturata di rosso (un colore fortunato nella cultura hindu) per dare il benvenuto al principe
inglese Alfred nel 1853 e le facciate dei vecchi palazzi, anche se hanno perso un po’ della
freschezza originale, mantengono sempre questa bella tonalità. Jaipur è una delle città più
recenti dell’India, fondata nel 1727 per volere di Jai Singh II, il Maharaja del Kachhawaha
Rajputs, che decise nel periodo di declino del potere di Moghul di spostarsi dalla sua
fortezza ad Amber per stabilirsi in una nuova capitale nella pianura meridionale. La Città
Rosa fu costruita in soli 8 anni. Gran parte di essa fu progettata dallo stesso Maharaja, incluso
il Palazzo della città e il Jantar Mantar, uno straordinario osservatorio astronomico con
strumenti incredibili usati per fare previsioni sul monsone e monitorare i movimenti delle stelle.
La cosa più impressionante è la precisissima e gigantesca meridiana che ha uno scarto di
soli 2 minuti. Tutte le sette Porte situate dentro la vecchia città, una della quali porta al Johari
Bazar, danno ancora l’accesso ai mercati di gioielli con una vasta selezione di pietre
preziose dell’India.
Pernottamento in hotel - HILTON JAIPUR
Giorno 06:
Jaipur
Dopo la colazione in hotel, si procede con la visita del Forte di Amber che è un classico
romantico Palazzo-fortezza Rajasthani, con le sue mura imponenti e consumate dal tempo e
con interni molto affascinanti. Si prosegue per l’ingresso della fortezza a dorso di elefante
(soggetto a disponibilità. Nel caso gli elefanti non fossero disponibili saranno fornite delle
jeep per arrivare su in cima).
5
Sosta lungo il tragitto per vedere il Palazzo dei venti “Hawa Maha”, il più famoso simbolo di
Jaipur. L’Hawa Mahal, costruito nel 1799 dal Maharaja Sawai Pratap Singhm, è il più
bell’esempio dell’architettura della città. Il palazzo, parte di una grande struttura, da su una
delle principali vie di Jaipur e fu originariamente costruito per offrire alle donne di corte un
punto di osservazione privilegiato: attraverso alcuni fori nella roccia scavata potevano
osservare le attività che si svolgevano nel bazaar e nelle strade circostanti.
Amber Fort
La fortezza di Amber è situato sopra le colline circostanti Jaipur. La fortezza, estesa lungo il
lago Maotha, ospita un imponente struttura con vie, corti, scale, padiglioni a pilastri e
palazzi che richiamano la gloria e la ricchezza di Amber legata ai Moghul. Questa struttura
fu costruita da Raja Man Singh, Mirza Raja Jai Singh e Sawai Jai Singh, in un periodo di circa
2 secoli. Il cortile principale del complesso è adornato con una magnifica sala a pilastri dei
Diwan – i – Am e dal portale Ganesh Pol su due livelli. Il palazzo degli specchi, Sheesh
Mahal, è di particolare interesse, con mura intarsiate con specchi incantevoli. Il Jas Mandir,
collocato al piano superiore, è una superba fusione architettonica di stile Moghul e Rajput,
come è evidente dalle pareti lavorate in maniera superba e dagli specchi sottili e dalle
rifiniture in stucco.
Nel pomeriggio si continuano le visite a Jaipur, con il complesso del City Palace.
City Palace fu costruito da Raja Sawai Jai Singh e oggi la famiglia reale usa ancora una
parte del palazzo. Lo squisito Mubarak Mahal del XIX secolo o Palace of Reception, utilizzato
in passato come sala d’accoglienza degli ospiti reali, fu costruito da Madho Singh ed è
attualmente un museo che mostra eleganti capi d’abbigliamento della famiglia reale e
soprattutto del carismatico principe Sawai Madho Singh. Oltre ai costumi d’epoca si può
ammirare anche un interessante arsenale reale del XV secolo che è stato ben conservato.
Jantar Mantar è il più grande osservatorio di pietra e marmo lavorato al mondo.
L’osservatorio ha 17 grandi strumenti, molti dei quali ancora in perfetto stato.
Più tardi si prosegue con la visita della “città rosa”. I mercati tradizionali di Jaipur, le strade e i
vicoli sono caratterizzati da un particolare di rilievo: i colori! Sarete sorpresi di vedere un
caleidoscopio di tinte, colori sgargianti e varie tonalità tutto intorno a voi ….…nei vestiti,
case, carretti e veicoli, elefanti dipinti e cammelli tatuati.
Di sera si possono esplorare i mercatini e i negozietti di Jaipur. La città è famosa per i gioielli
preziosi e semi-preziosi, le stoffe, i tappeti di seta e lana, gioielli d’oro e diamanti, …
Pernottamento in hotel - HILTON JAIPUR
6
Giorno 07:
Jaipur to Agra (235 km/5-6 ore)
Dopo la prima colazione, check out e proseguimento per Agra. Lungo la strada visita di
Abhaneri e Fatehpur Sikri.
Abhaneri è un piccolo villaggio nel distretto di Dausa, nel nord del Rajasthan; si trova a 95km da
Jaipur, lungo la strada Jaipur-Agra. Questo antico villaggio è noto per i suoi monumenti postGupta o del primo medioevo: il “Chand Baori” ed il Tempio di Harshat Mata. Anche se il paese
oggi è in rovina, molti visitatori vengono per ammirare il Chand Baori, un enorme pozzo a
gradini, frutto dell’ingegno indigeno per la conservazione dell’acqua. Il Tempio di Harshat Mata
è un’altra attrazione del luogo, un gioiello architettonico. Mentre questo tempio è il simbolo
dell’architettura del X secolo, Chand Boari e uno dei pozzi a gradini più grandi dell’India.
Fatehpur Sikri
Fatehpur Sikri (la città deserta) fu fatta capitale politica dell’Impero Mughal dall’imperatore
Akbar tra il 1571 al 1585. In seguito la capitale fu spostata ad Agra a causa della mancanza
d’acqua nella zona. Ci sono palazzi maestosi costruiti da Akbar nel complesso. Qui potete
saperne di più sulla storia di questi monumenti che hanno un misto di architettura islamica e
hindu.
Dopo queste visite, in circa un’ora di auto si arriva a Agra. Arrivo e check in in hotel.
Agra è rinomata per il celeberrimo e favoloso Taj Mahal situato sulla riva del fiume Yamuna.
Agra è una città con un passato glorioso e ha la particolarità di essere stata la capitale di
molte dinastie regnanti.
Pernottamento in hotel – ITC MUGHAL
7
Giorno 08:
Agra - Delhi +Partenza da Delhi
La mattina presto si parte per andare a visitare il Taj Mahal.
Taj Mahal
Visitare la settima meraviglia del mondo è un’esperienza indimenticabile. Il Taj Mahal fu
costruito da Shahjahan in memoria della moglie Mumtaz Mahal, sulle rive del fiume Yamuna.
Dopo la sua morte prematura, Shahjahan seppellì i suoi resti in un mausoleo e lasciò precise
disposizioni affinché le sue spoglie fossero seppellite accanto all’ amata. Il Taj Mahal è
considerato il più incredibile monumento mai costruito in nome dell’amore. Il grande
monumento richiese 22 anni di lavoro e fu completato nel 1653. Circa 20.000 uomini da tutto
il Paese e dall’Asia centrale furono impiegati per tramutare il sogno in realtà.
Dopo la visita del Taj, rientro in hotel per la prima colazione. Più tardi, visita del Forte di Agra.
Fortezza di Agra
La Fortezza di Agra fu costruita dall’imperatore Akbar nel 1565. L’alto monumento in pietra
rossastra si estende per circa un miglio e mezzo. Il palazzo è particolare per il suo delicato
miscuglio di stili architettonici hindu e dell’Asia centrale. Ammirate il Diwan-i-Am (la sala
delle pubbliche udienze), il Diwan-i-Khas (la sala delle udienze private), il Palazzo Khas, il
Sheesh Mahal (palazzo degli specchi), lo Shah Jahani Mahal (palazzo di Shahjahan), il
Jahangiri Mahal (palazzo di Jahangir) e il Akbari Mahal (palazzo di Akbar) dentro la fortezza.
Dopo la visita ci si avventura nei mercatini e negozietti di Agra.
Nel tardo pomeriggio, rientro a Delhi in auto (4 ore).
Arrivo a Delhi e trasferimento in aeroporto.
FINE DEI SERVIZI
8
COLOURS OF INDIA
-ESTENSIONE KHAJURAHO /VARANASI
Giorno 08:
Agra
Pernottamento in hotel – ITC MUGHAL
Day 09:
Agra - Jhansi (Treno) + Jhansi - Khajuraho (180Km/ 4-5 ore)
Trasferimento in stazione in tempo per prendere il treno per Jhansi.
Agra / Jhansi
Shatabdi Train
0811 / 1045 Hrs
Arrivo a Jhansi, incontro con l’autista presso la stazione e proseguimento per la vista di Orchha,
prima di raggiungere Khajuraho.
Visita di Jehangir Mahal, la più grandiosa struttura di Orchha; il Raja Mahal, un altro monumento
di importanza storica, e il Rai Praveen Mahal.
Proseguimento in auto per Khajuraho. All’arrivo check in in hotel.
Pernottamento hotel - RADISSON
Day 10:
Khajuraho - Varanasi (volo)
Dopo la prima colazione, visita del complesso di templi di Khajuraho.
I templi di Khajuraho, risalenti a mille anni fa sotto il regno del generoso mecenate d’arte
Chandela Rajput, erano 85 edifici, riccamente scolpiti, sorti vicino al villaggio di Khajuraho. Dal
950 al 1050 d.C. vennero completati tutti i templi, in un ispirato scoppio di creatività. Oggi degli
originali 85 templi solo 22 hanno resistito allo scorrere del tempo. Visitate il Kanderiya Mahadeo
Temple, sito UNESCO, per ammirare le intricate intagliature e i bellissimi basso rilievi per cui
questo tempio è famoso.
Più tardi, trasferimento in aeroporto in tempo per prendere il volo per Varanasi.
Partenza da Khajuraho
Arrivo a Varanasi
by 9W 2424
a 1345 Hrs
a 1435 hrs
Arrivo a Varanasi, incontro con un rappresentante di Eastbound e trasferimento in hotel.
9
Varanasi, nota anche come Benares e Kashi, si trova sulla sponda nord del fiume Gange, nello
stato di Uttar Pradesh, nell’India settentrionale. È una delle città più antiche al mondo. Per i pii
Indù, la città è sempre stata un luogo magico, creduta il sito più anticamente popolata al
mondo e il centro epico della cultura induista ed indiana.
La sera processione verso il Gange per vedere la cerimonia di preghiera Aarti. Dopo questa
visita rientro in hotel.
Pernottamento in hotel - RADISSON
Giorno 11:
Varanasi - Delhi (volo) + Partenza per Delhi
La mattina presto escursione in barca lungo il Gange e rientro in hotel per la colazione. Nel
momento dell’alba il fiume è il centro di numerose attività che è possibile vedere
dall’imbarcazione.
Dopo la colazione, giro della città
che include la visita di alcuni
importanti templi, come il Bharat
Mata Mandir e il Durga. Fate una
passeggiata lungo l’antico vicolo
Ki Galli – dove si affacciano alcuni
bellissimi templi.
Qui trovate
negozi
che
vendono
tutto
l’occorrente per i templi. Visitate
anche Chudi Wali Galli (la strada
dei bracciali) dove sono venduti
braccialetti di ogni forma e
colore.
Trasferimento in aeroporto in tempo per il volo per Delhi
Varanasi/ Delhi
SG 119
1515/ 1640 hrs
Arrivo a Delhi e trasferimento all’aeroporto internazionale per il vostro volo di rientro.
FINE DEI SERVIZI
10
COLOURS OF INDIA
ESTENSIONE A UDAIPUR
Giorno 08:
Agra - Delhi (205 km/4 ore) + Delhi - Udaipur (volo)
Arrivo a Delhi in auto da Agra e trasferimento all’aeroporto per la partenza di Udaipur.
Delhi / Udaipur
AI 471
1600/1710 Hrs
Arrivo a Udaipur e trasferimento in hotel.
Pernottamento in hotel – RADISSON BLU PALACE
Giorno 09:
Udaipur
Dopo la prima colazione, visita del City Palace – uno dei complessi più grande al mondo. Il City
Palace fu costruito nel 1725, ospita il Dilkhush Mahal, Sheesh Mahal – con splendidi specchi
belgi, Moti Mahal e il Palace of Lord Krishna, tutti decorati con ricchi ornamenti. L’edifico è
innalzato sopra il Lago Pichola.
Lago Pichola. Maharana Uday Singh iniziò la costruzione del palazzo ma Maharana aggiunge
diversi edifici e strutture al complesso. Qui vi era la dogana che Maharana volle in oro e argento
che è oggi la
principale biglietteria. Balconi, cupole e torri sormontano il palazzo donando una magnifica vista
sul lago.
Visita del Sahelion Ki Bari, o “il giardino dell’onore domestico” di Udaipur, era riservato alle
donne reali che venivano qui per una passeggiata. Il giardino, con un sentiero situato lungo il
lago, venne costruito nel XVIII Secolo da Maharana Sangram Singh per 48 giovani signore in età
da marito, come parte di dote e come fresca residenza estiva. Le sue sceniche fontane
attraggono molto i turisti, come il chiosco scolpito e il giardino delle rose.
Nel pomeriggi escursione in barca sul Lago Pichola.
Pernottamento in hotel.
11
Day 10:
Udaipur – Delhi (volo+ partenza da Delhi)
Trasferimento in aeroporto per il volo per Delhi (check-out 1200 Hrs)
Udaipur / Delhi
AI 472
1600/1720 Hrs
Arrivo a Delhi e trasferimento all’Aeroporto Internazionale per prender il vostro volo di rientro.
FINE DEI SERVIZI
12

Documenti analoghi