Un formidabile cacciatore.. Cocker Spaniel Inglese

Commenti

Transcript

Un formidabile cacciatore.. Cocker Spaniel Inglese
Un formidabile cacciatore..
Sgombriamo ogni dubbio o scetticismo da parte di tanti cacciatori. I terreni di
caccia in Italia sono tra i più duri in assoluto in Europa per il tipo di
vegetazione e conformzione, a ciò si aggiunga il clima spesso troppo caldo in
certi periodi che rende dvvero difficoltoso il lavoro dei cani. I cockers riescono
sempre a districarsi con tanto coraggio in ogni difficoltà, tante volte li abbiamo
visti addentrarsi in roveti impossibili e ritornare pieni di graffi e sanguinanti
solo dopo essere riusciti a stanare selvaggina che si riteneva al sicuro. Anche
se distrutti i cockers non mollano mai; è difficile trovare le parole giuste per
descrivere il coraggio e la generosità di questi straordinari compagni.
Intelligenza e coraggio non sono solo
queste le principali doti del
cocker...potremmo continuare ma vogliamo che foste voi a scoprire le qualità
del vostro nuovo amico!
Gli STANDARD della razza tutelata dal CIS
Standard FCI n°5 /28.11.2003/GB
Cocker Spaniel Inglese
PAESE D'ORIGINE: Gran Bretagna
Data di pubblicazione dello tandard Originale valido: 29.10.2003
UTILIZZO: Cane da caccia
CLASSIFICAZIONE ECI:Gruppo 8 cani da riporto, da caccia e da acqua.
Sezione2: Cani da cerca. Sottoposto a prova di lavoro
.
ASPETTO GENERALE: allegro, robusto, sportivo, ben equilibrato, compatto; con
approsimativamente le stesse misure dal garrese a terra e dal garrese alla
radice della coda.
COMPORTAMENTO/TEMPERAMENTO: di natura allegro con la coda sempre in
movimento, evidenzia un tipico movimento indaffarato specialmente quando
segue una traccia incurante delle difficoltà del terreno. Dolce ed affettuoso
nondimeno pieno di vita ed esuberanza.
LA TESTA
Regione del Cranio
Cranio: ben sviluppato, nettamente cesellato, nè troppo delicato nè troppo
grossolano.
Stop:definito, posizionato a metà strada tra la punta del tartufo e l'apotisi
occipitale.
Regione Facciale
Tartufo: sufficientemente largo per favorire un'acuta potenza olfattiva.
Muso: quadrato
Mascelle/Denti: mascelle forti con una perfetta, regolare e completa chiusura a
forbice, cioè con gli incisivi superiori ben sovrapposti a quelli inferiori e
perpendicolari alle mascelle.
Guancia: non deve essere prominente
Occhi: pieni ma non prominenti. Marrone scuro o bruno, mai chiari, ma nel
caso di un mantello color fegato, fegato roano e bianco fegato, nocciola scuro
in armonia con il mantello stesso; con espressione intelligente e dolce,
decisamente svegli, brillanti e allegri, la rima palpebrale è ben aderente.
Orecchie: di forma lobolare, con attaccatura bassa a livello degli occhi. Formate
da cartilaggini sottili si estendono fino alla punta del tartufo. Ben rivestite di
pelo setoso, lungo e liscio.
COLLO: moderato nella lunghezza, muscoloso. Armoniosamente ben inserito in
spalle ben inclinate. Privo di giogaia.
CORPO: robusto, compatto.
Linea superiore: solida, diritta, lievemente inclinata verso la coda dalla fine del
rene all'attaccamento della coda stessa.
GROPPA: corta, larga.
TORACE: bene sviluppato e petto profondo, visto frontalmente nè troppo largo
nè troppo stretto, costole ben cerchiate.
CODA: inserita leggermente più in basso rispetto alla linea dorsale. Deve avere
un portamento festoso e portata in linea, mai verso l'alto. Abitualmente
mozzata.
Mozzata:mai così corta da non notarsi nè così lunga da limitarne l'incessante
azione festosa durante il lavoro.
Non mozzata: leggermente curva di lunghezza moderata, proporzionata alla
misura del tronco, dando nel complesso un impressione equilibrata; l'ideale è
che non arrivi sotto al garretto. Forte alla radice si assotiglia verso una punta
sottile; ben frangiata in armonia con il mantello. Vivace in azione, portata ad
un livello non superiore a quello del dorso e mai bassa da denunciare
timidezza.
ARTI
Arti anteriori:zampe con buona ossatura, diritte, sufficentemente corte per una
buona concentrazione di potenza. Non troppo corte da limitarne l'incessante
attività che ci si aspetta da questo eccellente cane da caccia.
Arti posteriori: devono essere larghi, ben arrotondati, molto muscolosi; zampe
con buona ossatura.
Ginocchio: ben arrotondato
Metatarso: corto al di sotto del garretto così da permettere una forte spinta.<
Piedi:solidi, con cuscinetti plantari spessi, rotondi come quelli del gatto.
Andatura/Movimento: un'autentica azione combinata degli arti anteriori e
posteriori con una buona spinta e buona presa di terreno.
MANTELLO
Pelo: piatto, di tessitura setosa, mai duro e ondulato, non troppo abbondante e
mai riccio. Ben frangiati gli arti anteriori, il corpo e gli arti posteriori fin sopra ai
garretti.
Colore: vari colori. Negli unicolore il bianco non è ammesso ad eccezione del
petto.
TAGLIA E PESO
Altezza: maschi aprossimativamente 39-41 cm. 15-16 pollici; femmine 38-39
cm. 15-15 1/2 pollici.
Peso: approssimativamente 12,5 - 14,5 Kg; 28 - 32 libre.
DIFETTI:
qualsiasi scostamento dai punti descritti in precedenza deve essere considerato
un difetto e la serietà con la quale un difetto deve essere osservato è
esattamente proporzionato al suo grado e al suo effetto sulla salute e sul
benessere del cane. Ogni cane che mostri chiaramente anomalie psichiche o
comportamentali deve essere squalificato.
NOTA BENE:
i maschi devono avere due testicoli di aspetto normale, completamente discesi
nello scroto.

Documenti analoghi

CAVALIER KING CHARLES SPANIEL

CAVALIER KING CHARLES SPANIEL dalla base dello stop alla punta del tartufo è circa 3,8 cm. Si restringe verso l’estremità. Il muso è ben pieno sotto gli occhi. Il muso che tende ad essere appuntito non è desiderabile. Labbra be...

Dettagli