nights - Lugano Turismo

Commenti

Transcript

nights - Lugano Turismo
nights
ASSOCIAZIONE ESTIVAL EVENTI
[email protected]
www.estivaleventi.ch
DIANNE REEVES Beautiful Life
Dianne Reeves, voc
Romero Lubambo, g, Reginald Veal, b, Terreon Gully, dr
La ricorderete sicuramente sul palco di Piazza della Riforma tre anni fa con Angélique Kidjo e Lizz
Wright e prima ancora accompagnata dall’Orchestra della Svizzera italiana. Dianne Reeves è una delle
più autorevoli voci jazz e soul nel mondo, e ha vinto ben quattro Grammy Awards, dei quali tre per tre
anni consecutivi. Agguerrita depositaria della grande tradizione vocale afroamericana, la sua versatilità
interpretativa le permette di confrontarsi con repertori diversi, in un elegante equilibrio tra Jazz e Pop,
Rhythm and Blues e World Music. La sua carriera, costellata da una quindicina di album pubblicati, ha
raccolto la considerazione sconfinata della critica. Scoperta appena diciassettenne dal trombettista Clark
Terry, è apparsa sulle scene internazionali negli anni Ottanta collaborando, tra l’altro, con Harry
Belafonte. Ha guidato formazioni con Phil Woods, James Moody e Toots Thielemans, e la sua calda
voce di contralto è stata protagonista anche nella big band di Quincy Jones, insieme a Dizzy Gillespie e
Jon Hendricks.
CANDY DULFER
Candy Dulfer, s, voc
DJ Kikke, dr, DJ, Manuel Hugas, b, Ulco Bed, g, Andy Ninvalle, rap, MC, Ricardo Burgrust, voc
È la sassofonista preferita da Prince (“Quando ho bisogno di un sax non ho dubbi: chiamo Candy…”),
che le ha assicurato una fama eccezionale nella scena pop-funk mondiale. Ha suonato con i Pink Floyd,
Dave Stewart, Van Morrison, Madonna, Black Eyed Peas, Macy Gray, Mariah Carey e Beyoncé, solo
per citarne alcuni. La giunonica e vulcanica Candy Dulfer, star femminile del sassofono, inizia la sua
carriera giovanissima seguendo le orme del padre Hans, celeberrimo sassofonista, e a diciotto anni è
già una stella nazionale nel suo paese, l'Olanda. Con il suo sax alto dal suono vischioso e aggressivo,
Dulfer è una delle musiciste più richieste al mondo. Il suo album di debutto, nel 1990, ha venduto più di
un milione di copie ed è stato nominato per i Grammy Award. Per la prima volta a Estival, si presenta
con un’esplosiva formazione composta di undici elementi.
THE STANLEY CLARKE BAND
Stanley Clarke, b
Beka Gochiashvili, p, Cameron Graves, Keys, Michael Mitchell, dr
Stanley Clarke è un’autentica leggenda vivente, un vero e proprio colosso del basso, un monumento del
quattro corde. Vincitore di quattro Grammy, è stato il primo bassista a esibirsi come frontman, elevando
il suo strumento -prima relegato nelle retrovie del palco- al rango di protagonista. Virtuoso e raffinato, in
quarant’anni di strepitosa carriera Clarke ha suonato con tutti i più grandi protagonisti della musica
contemporanea, da Gil Evans ad Art Blakey, da Dexter Gordon a Stan Getz, fondando nel 1971 insieme
a Chick Corea i mitici Return To Forever. Clarke è anche produttore, arrangiatore, compositore: per il
grande schermo ha composto decine di colonne sonore. Sul palco è accompagnato dal giovane pianista
georgiano Beka Gochiashvili di soli diciotto anni e onsiderato dalla critica un autentico fenomeno. Basti
ricordare che a quattro anni imitava al pianoforte Keith Jarrett e a cinque già componeva. Oggi studia a
New York e vanta già prestigiose collaborazioni, come quella con Chick Corea.
STANLEY JORDAN, Special Guest TEODORA ENACHE
Stanley Joradan, g, Theodora Enache, voc
Stanley è tra le figure più importanti e originali della storia della chitarra contemporanea. Acrobata della
sei corde, dotato di una personalità camaleontica, anticonformista e fantasiosa, Stanley Jordan è il primo
nights
ASSOCIAZIONE ESTIVAL EVENTI
[email protected]
www.estivaleventi.ch
chitarrista ad avere portato al limite la tecnica del tapping sulla chitarra, riuscendo a eseguire più parti
sovrapposte e dando l’impressione di suonare più chitarre contemporaneamente. Nato a Chicago,
Jordan ha iniziato la sua carriera come musicista di strada e si è imposto sulla scena internazionale a
partire dalla metà degli anni Ottanta, spaziando sapientemente tra numerosi generi musicali. Il
funambolico e virtuoso musicista torna per la terza volta a Estival, questa volta con la popolare cantante
rumena Teodora Enache, definita dai critici la “Ella Fitzgerald dei Balcani”.
BILL EVANS & HIS SOULGRASS BAND
Bill Evans, s, kes, voc
Dave Anderson, b, Josh Dion, dr, Mitch Stein, g, voc, Ryan Cavanaugh, el. banjo
All’età di soli 22 anni Bill esordisce nel gruppo di Miles Davis con il quale incide sei dischi e gira il
mondo. Incontra più tardi un altro mostro sacro, John McLaughlin, con cui suona per tre anni.
Sassofonista eclettico e non etichettabile, in grado di collaborare con Randy Brecker, Herbie Hancock
ma anche con Mick Jagger e Andy Summers dei Police, Bill Evans ha avviato una brillante carriera
solista con decine di dischi riscuotendo un successo mondiale. “Mi piacciono tutti i tipi di generi”, ha
dichiarato, “come jazzista adoro tuffarmi in realtà sonore diverse e vedere cosa posso ricavarne”. A
Lugano il sassofonista statunitense, affezionato amico di Estival, presenta il progetto Soulgrass, in cui le
radici del folk americano vengono esplorate in chiave jazz. In un corto circuito sonoro tra presente e
passato, il sassofono incontra strumenti inusuali nel panorama jazzistico come il banjo suonato da Ryan
Cavanaugh e definito il miglior suonatore banjo al mondo.
MICHEL CAMILO E TOMATITO
Michel Camilo, p, Tomatito, g
Due mostri sacri, due artisti impareggiabili per tecnica e espressività: la quasi ventennale collaborazione
tra il pianista e compositore dominicano Michel Camilo e il chitarrista spagnolo di flamenco Tomatito è
un appassionante scambio di improvvisazione che attraversa il mondo afro-iberico, dall’Andalusia ai
Caraibi. Camilo e Tomatito si sono incontrati in Spagna negli anni Novanta e da allora esplorano le
dimensioni ispaniche del loro patrimonio musicale comune. Camilo è uno dei più straordinari performer
latin jazz, punta di diamante della scuola centro-americana che unisce ritmi caraibici a classica e jazz.
Tomatito, grande virtuoso dei ritmi gitani, è stato insieme a Paco de Lucia tra i fondatori del Nuevo
Flamenco, che negli anni Settanta ha ridato nuova linfa a questa affascinante espressione culturale.

Documenti analoghi

ESTIVAL JAZZ 2011 MENDRISIO, Piazzale alla Valle

ESTIVAL JAZZ 2011 MENDRISIO, Piazzale alla Valle È una delle rare band che rende familiari le nuove sonorità trasformando quelle già familiari in nuove scoperte. Da diversi anni “Scala Nobile”, il gruppo (originariamente un quartetto) di Sandro S...

Dettagli

COMUNICATO STAMPA ESTIVAL JAZZ XXXII EDIZIONE Un

COMUNICATO STAMPA ESTIVAL JAZZ XXXII EDIZIONE Un A Mendrisio progetti musicali originali e un mondo di suoni Per il tredicesimo anno consecutivo la kermesse di Estival si apre a Mendrisio. Se all’inizio di questa avventura le scelte musicali des...

Dettagli