tomb raider legend

Commenti

Transcript

tomb raider legend
TOMB RAIDER LEGEND
Soluzione completa
Indice:
• Prima di cominciare
• BONUS SBLOCCABILI
• Livello 1- BOLIVIA - Tiwanaku
• Livello 2 - PERU' - Ritorno a Paraìso
• Livello 3 - GIAPPONE - Tokyo - Appuntamento con Takamoto
• Livello 4 - GHANA - Alla ricerca di Rutland
• Livello 5 -KAZAKISTAN - Progetto Carbonek
• Livello 6 - INGHILTERRA - La Tomba di Artù?
• Livello 7 - NEPAL - La Chiave di Ghalali
• Livello 8 - Ritorno in Bolivia
• I Segreti
• Trucchi per PS2
• Immagini di Lara Sexy
1
Prima di cominciare
Coloro che conoscono a fondo gli episodi precedenti della serie, troveranno diversi cambiamenti, sia nelle
possibilità atletiche di Lara, sia nei comandi che nell'utilizzo dei classici materiali, quali kit di soccorso,
armi ed altri accessori.
La figura di Lara è stata modificata, sia nell'aspetto (addio treccia...) che nei movimenti. E' capace adesso
di effettuare straordinarie evoluzioni sia a terra (premete "avanti" e ripetutamente Cerchio o X) che alla
sbarra (durante un volteggio, quando si trova in posizione verticale a testa in giù, cambiate
repentinamente direzione alla levetta analogica premendo quasi contemporaneamente il tasto Triangolo),
può nuotare anche in stile libero in superficie e accelerare il movimento in profondità (premendo
ritmicamente Triangolo). Può spostarsi lateralmente mentre si trova appesa ad una sporgenza e scalare un
palo più velocemente sempre con Triangolo premuto ripetutamente in sintonia coi suoi movimenti.
Può saltare all'indietro e lateralmente quando è appesa (con direzione + X) e può persino aggrapparsi ad
una sporgenza superiore (X).
E' stata mantenuta la "verticale" della risalita, mediante la pressione prolungata del tasto X, il tuffo ad
angelo con X e Cerchio premuti quasi contemporaneamente.
In questo episodio non potrà saltare e sparare contemporaneamente. In compenso, con le armi in pugno,
riuscirà a muoversi in maniera ancor più ricca. Ad esempio, puntando un nemico e premendo Cerchio, si
avvicinerà a quest'ultimo in scivolata, facendogli perdere l'equilibrio; premendo due volte X nei pressi
dell'avversario sotto mira, si attiverà il "bullet time" ossia una scena a rallentatore durante la quale Lara in
volo sparerà ripetutamente al bersaglio.
Non ci sono più i flare, la ricca gamma di armi, e i medikit di scorta: torcia elettrica alla spalla, pistole
automatiche con munizioni illimitate più un'altra arma da poter prendere ai nemici durante il gioco (fucile
d'assalto, mitragliatore, fucile a pompa, lanciagranate) e quattro granate; un massimo di tre medikit di
scorta.
In compenso, sono stati ripristinati i Segreti, con tanto di carillon: di bronzo (in quantità variabile, ma
alta, piuttosto semplici da reperire), d'argento (quantità inferiore rispetto al bronzo, un po' complicati da
trovare) e uno d'oro, per ciascun schema, ovviamente nascosto in posti impensabili e di arduo recupero.
Torna anche la casa di Lara, non quella a cui eravamo abituati negli scorsi episodi, ma simile a quella del
film, credo, ricca comunque di passaggi segreti, enigmi da risolvere e con i suoi Segreti, oro compreso.
Non ci sono più salvataggi a discrezione del giocatore (o con i cristalli, come nei precedenti episodi per
ps1) ma dei checkpoint (fortunatamente assai frequenti, il che rende meno frustrante il gioco) che, in
caso di game over, riprenderanno il gioco dall'ultimo in ordine cronologico. Ma se desiderate sospendere la
partita o volete assicurarvi di non dover ripetere una parte già eseguita, avete la possibilità di salvare su
quattro slot della memory card, sempre e comunque al check point. Ad esempio, se avete appena
recuperato un segreto potete salvare in qualunque momento del gioco e vi garantirete il suo possesso
senza dover ripetere il procedimento.
Ho cercato di dare delle indicazioni il più precise possibile sui percorsi da seguire, anche se raramente si
avranno dubbi. Quando troverete fra parentesi una sigla (B, A, O seguiti da un numero) significa che in
quel punto del percorso ci sarà la possibilità di recuperare un segreto (B1 = 1° segreto di bronzo, A3 = 3°
segreto d'argento e così via. O = oro, è un pezzo unico, quindi non avrà numero^^)
Sarebbe stato più pratico scrivere la locazione ed il modo per recuperare la ricompensa via via, ma non ho
voluto penalizzare il solutore più "investigativo" e tenace con uno spoiler. Quindi la guida ai segreti sarà in
una pagina a parte.
Le porte della casa di Lara verranno totalmente sbloccate appena concluso il primo schema, quindi la
guida ai segreti della Residenza Croft non sarà utilizzabile subito, anche se compare in cima alla lista.
Tenete presente che sarete liberi di rigiocare lo schema appena concluso nella modalità preferita (facile.
normale, difficile) e anche nella Modalità a tempo, ossia dovrete terminare lo schema nel tempo che
compare sul vostro monitor. Il buon esito porterà a sbloccare altri bonus che neanche l'aver recuperato
tutti i segreti vi ha permesso. Sappiate, però, che se rigiocate il livello, non potrete più salvare la partita.
I checkpoint saranno funzionanti, ma se decidete di spengere la console (va via la corrente^^) dovrete
ricominciare il livello dall'inizio.
La lista dei bonus si troverà alla fine della Guida.
2
OGGETTI IN USO:
Pistole automatiche: munizione infinite, ma una volta esauriti i proiettili, Lara cambierà il caricatore.
Arma alternativa: munizioni limitate nell'uso e nella raccolta. Necessita di ricarica, anch'essa automatica.
Medikit di soccorso: scorta massima 3 pezzi, da usare premendo il tasto direzionale "su".
Torcia elettrica (PLS): si accende premendo il tasto direzionale "sinistra" e ha un tempo limitato di uso. Si
ricarica da sola tenendola spenta.
Binocolo: si equipaggia premendo il tasto direzionale "destra", con R1/L1 si ingrandisce/riduce l'immagine.
Con Triangolo si attiva il RAD, ossia la possibilità di avere informazioni su quanto viene inquadrato. Se si
presentano particolarità, la barra in alto sul monitor diventerà azzurra e una delle quattro icone in basso
diventerà luminosa: la prima da sinistra, una specie di stella con molte punte irregolari, significherà che
stiamo inquadrando un oggetto esplosivo, la seconda raffigurante una serie di ingranaggi, rivelerà la
presenza di un meccanismo, la terza (un quadrato bianco con freccia) indica che l'oggetto può essere
spostato, la quarta (simile al rischio di frana nella segnaletica stradale) evidenzierà la fragilità di quanto
inquadrato.
PDA: nel palmare puoi controllare gli "OBIETTIVI", cioè qual è lo scopo della missione, i "DATI" cioè i Livelli
completati con tutti i dettagli, comprese le ricompense, il tempo impiegato a superarli e l'eventuale sfida
a tempo completata. Inoltre, selezionando "EQUIPAGGIAMENTO" potrai avere i dettagli sugli oggetti di cui
Lara può disporre in quel momento.
CONTROLLI (PS2)
CERCHIO: abbassati, rotola, immergiti.
TRIANGOLO: azione, tirare il rampino, presa di sicurezza, calciare oggetti, aziona il dispositivo del
binocolo.
QUADRATO: lancia il rampino magnetico.
X: salta, attiva il rampino durante un salto, emergi. Nel menù conferma.
L1: puntamento
L2: porta la telecamera alle spalle di Lara
R1: usa l'arma equipaggiata,
R2: lancia una granata o (per pochi minuti di gioco, usa un flare)
Levetta analogica sinistra: muovi Lara
Levetta analogica destra: muovi telecamera. Premuto leggermente, attiva/disattiva la mira manuale.
su: usa un medikit
destra: usa il binocolo
giù: cambia arma
sinistra: accendi la torcia elettrica
Start: pausa, menù principale
Select: accedi al palmare (PDA).
In qualunque livello, ogni novità (mossa, oggetto, veicolo) sarà corredata di una finestra con relative
spiegazioni d'uso, che comunque riporterò qui per i giocatori più distratti.
3
Bonus Sbloccabili
Vi sarete resi conto che ogni livello terminato porta a sbloccare dei bonus. Alla fine del gioco, più saranno
stati i segreti recuperati, più bonus vi saranno concessi. Oltre alla gran varietà di costumi, i filmati ecc.,
avrete la possibilità di caricare ogni singolo livello per poterlo esplorare con più calma ed eventualmente
recuperare le ricompense dimenticate.
I bonus più interessanti, a mio avviso, sono i potenziamenti delle armi (Capacità caricatore aumentata- da
20 a 40 , Distanza maggiore - raggio di azione più ampio delle pistole, Danni aumentati - le pistole saranno
più efficaci) e i Trucchi, che però potrete applicare solo se saranno sbloccati sul vostro gioco, e questo
avverrà solo se avrete terminato le sfide a tempo. Ad esempio, appena terminato il gioco potrete usare il
Trucco per eliminare la texture. Se riuscite nella sfida a tempo in Bolivia, avrete la possibilità di
visualizzare la barra d'energia dei vostri nemici durante un combattimento. Col Perù, otterrete munizioni
infinite per l'SMG, il Giappone fornisce il trucco per munizioni infinite del fucile d'assalto e così via.
Potrete avere il Trucco per usare Soul Reaver solo se avrete terminato tutte le sfide a tempo e recuperato
tutti i segreti d'oro.
Alcuni suggerimenti che avvantaggiano nel buon esito delle sfide a termine:
1) saltate i filmati per non perdere concentrazione;
2) evitate i combattimenti superflui (ad esempio quello in Perù prima di prendere la moto, oppure, per il
Giappone ne sono superflui un paio);
3) con le armi potenziate, potrete risparmiare il tempo impiegato a raccogliere le armi dei nemici, mentre
i kit medici saranno sempre utilissimi;
4) evitate di far morire Lara: il gioco riprenderà dall'ultimo checkpoint ma col timer all'ultimo tempo che
avete raggiunto;
5) imparate a memoria nei minimi dettagli lo schema in cui intendete gareggiare per non correre il rischio
di impappinarvi sul più bello.
4
Livello 1- BOLIVIA – Tiwanaku
(Bronzo: 10, Argento: 5, Oro: 1)
Vi troverete sulle sponde di un torrente. (B1/10)
Dirigetevi verso la rampa di pietra che si protende sul torrente a destra e saltate dall'altra parte (B2/10).
In basso vedrete un laghetto in cui nuotare per familiarizzare con i comandi in acqua (X+Cerchio: tuffo ad
angelo; lev. an. sx: nuoto rana, + triangolo: stile libero; Cerchio: immersione; lev. an. sx: nuota
sott'acqua, + triangolo: nuoto veloce, X tenuto premuto; emersione) e dei massi che potrete prendere a
calci premendo Triangolo.
Tuffatevi nel laghetto e raggiungete la sponda opposta, saltate per aggrapparvi al terreno superiore e
salite su. C'è un macigno che blocca il passaggio: avvicinatevi, premete "Triangolo" e poi con la levetta
sinistra indicate la direzione in cui volete spostarlo. Una volta che ve ne sarete disfatti, saltate dalla parte
opposta per raggiungere un piccolo spiazzo erboso con un rampicante giallo ben visibile sulla parete
rocciosa. Avvicinatevi e Lara inizierà ad arrampicarsi (se volete andare più veloci, ricordate di premere
Triangolo in sincronia coi suoi movimenti). A destra vedrete un'altra liana a cui dovrete aggrapparvi
indicando la direzione e il tasto per saltare. Da qui potrete saltare su una piattaforma a destra. Guardate
nella direzione della cascata e noterete una corda che penzola. Afferratela con un salto (A1/5) e saltate
dalla parte di là. Entrate nel tunnel buio (accendete il PLS) e proseguite fino a ritrovarvi all'aperto davanti
ad un burrone che potrete superare con un salto (ricordate che se saltate male, Lara si aggrapperà con
una sola mano e sarà necessario premere velocemente Triangolo per attuare una presa sicura). Dopo una
breve scena animata, noterete che Lara rivolge il suo sguardo in alto, alla sua destra. Fate sempre molta
attenzione alla direzione del suo sguardo: a volte potrà esservi di grande aiuto a scoprire anfratti difficili
da vedere, locazione di segreti, oggetti da usare ecc. Bene, a questo punto non vi resta altro da fare che
aggrapparvi alla sporgenza sulla parete di roccia e seguirne lo sviluppo, girando un angolo oltre il quale
non sarà più possibile proseguire, se non aggrappandosi alla sporgenza retrostante su cui potrete salire per
trovarvi sulla riva della parte alta del torrente. Risalite la corrente (l'acqua è molto bassa), ma con
cautela: spostatevi sulla sponda sinistra per evitare un macigno che inevitabilmente rotolerà lungo il corso
del torrente.
Andate avanti fino a scorgere una piccola cascata con un paio di "sbarre" anteposte. Sfruttate il masso in
acqua come una rampa per il salto che dovrete effettuare per aggrapparvi alla prima sbarra. Spostatevi
verso la sinistra del monitor (ricordate di premere Triangolo per velocizzare l'operazione) e da qui,
saltando dopo un volteggio, conquistate la semi-sbarra successiva e ancora la roccia di fronte. Spostatevi a
destra, saltate al di là della cascata e partirà una breve scena animata, per introdurre il primo
combattimento con il nemico. Eliminatelo mentre vi dà le spalle, se lascia cadere un medikit basterà
passarci sopra per raccoglierlo (B3/10). La strada adesso è libera, ma vi renderete conto di non poter
proseguire perché dalla rampa di roccia che emerge dal torrente non si può saltare da nessuna parte. Ma
noterete anche che Lara osserva il tronco d'albero caduto, che, se osservato col binocolo con PDA attivato
si rivelerebbe come "meccanismo". Stendete un velo pietoso sul commento di Zip ("Che marchingegno
straordinario!" per un semplice tronco d'albero sembra quanto meno inopportuno^^) e aggrappatevi al
cornicione che si trova alle vostre spalle, se siete sulla rampa. Spostatevi a destra, girate l'angolo e
premendo "X" aggrappatevi alla piattaforma di sopra, su cui potete salire. Il macigno che si trova a sinistra
fa parte anch'esso delle meraviglie della Tecnica: basterà spingerlo di sotto (ricordate? Avvicinatevi e
premete Triangolo, poi con la levetta analogica fate precipitare il masso) per far sollevare il tronco e
rendere agibile il ramo sporgente. Saltate direttamente sulla rampa sottostante e da qui datevi lo slancio
per usare il ramo come sbarra, volteggiate ed aggrappatevi alla roccia sopra la cascata.
Continuate a risalire la corrente, e noterete un oggetto scintillante simile ad una enorme moneta che
sbarra la strada. E' il momento di usare il rampino magnetico: lanciatelo premendo "Quadrato" e poi
tiratelo verso di voi con "Triangolo", così potrete proseguire attraverso l'apertura appena ottenuta.
La successiva scena animata introdurrà i prossimi due nemici, ma anche questa volta sarà abbastanza
semplice eliminarli, visto che li coglierete di spalle.
Al termine del combattimento, salite sulla roccia sotto la cascata, con un salto verticale aggrappatevi alla
sporgenza sovrastante e proseguite a sinistra: stavolta dovrete essere veloci perché un tratto del vostro
appiglio crollerà entro breve. Poco male, in questa fase, ma vi consiglio di tenere d'occhio tutti i cenni di
possibili frane e insospettirvi ai rumori "anomali". Dunque, il vostro scopo è di arrivare alla fine di questo
cornicione, per saltare all'indietro verso una sbarra orizzontale, volteggiate, aggrappatevi alla sporgenza
della colonna che avete di fronte, girate l'angolo e saltate a destra di Lara per aggrapparvi alla sporgenza
della struttura vicina. Adesso sarà sufficiente un salto orizzontale per raggiungere la piattaforma
sovrastante. Giratevi di 180 gradi per individuare una corda che penzola. Sfruttate la parte più sporgente
per saltare ed aggrapparvi alla fune, prendete velocità e saltate dall'altra parte (B4/10). Da qui
aggrappatevi al palo orizzontale della parete vicina e poi, volteggiando, a quello successivo e poi atterrate
sulla piattaforma finale.
5
Spunterà improvvisamente un nemico che non sarà facile evitare, visto il punto stretto. Potete usare a
questo punto la tattica dell'attacco con scivolamento: armi in pugno e "Cerchio" premuto insieme alla
levetta analogica indirizzata verso di lui.
Proseguendo, vi troverete di fronte un ponte crollato: per la prima volta dovrete usare il rampino
magnetico su un oggetto per allungare il salto. In corsa, premete quindi "X" due volte affinché Lara salti e
contemporaneamente agganci il rampino all'oggetto luccicante sopra il baratro e si trovi a dondolare
appesa alla corda. Dando un'ulteriore spinta, vi troverete dall'altra parte. (B5/10) Alla fine del sentiero si
attiverà un filmato.
In basso ci sono dei mercenari (le frecce rosse che compariranno ai bordi del monitor serviranno ad
indicare la presenza di nemici anche se non sono visibili). Sparate alle pietre che stanno a sinistra per
provocare una frana che travolgerà i soldati e poi fatevi scivolare lungo la pendenza, ed eventualmente
eliminate i sopravvissuti, ricordandovi di raccogliere i kit medici presenti sul terreno, perché da sinistra
spunteranno altri due soldati. (B6/10). Andate nella direzione da cui provenivano tenendo presente che in
alto, a sinistra, ce ne sarà un altro. (B7/10). Se farete salire Lara sulla zona dove si trova il nemico,
probabilmente lui la spingerà di sotto, quindi dovrete essere molto rapidi in questa mossa. Potete
prendere adesso il fucile: Lara lo armerà subito, quindi se preferite usare le pistole nel prossimo,
imminente scontro, non dovrete far altro che premere il tasto "giù".
Dalla postazione in cui si trovava il mercenario che avete eliminato, andate a sinistra e saltate verso la
corda che penzola dall'alto: una finestra vi suggerirà il modo per tirarvi su quel tanto che basta a
guadagnare la giusta altezza per atterrare sul terreno di fronte, dopo lo slancio (tener premuto Triangolo
mentre si indica "alto" con la levetta analogica sinistra). Scivolate lungo la pendenza e avvisterete molti
nemici: per eliminarne alcuni in fretta, sparate alle rovine sulla sinistra per farle crollare, e poi sparate
agli altri muovendovi in continuazione e cercando riparo dietro alle casse presenti sul campo. Finito lo
scontro, raccogliete munizioni e kit medici, reintegrate la salute se ce ne fosse bisogno e avviatevi verso
l'ingresso del Tempio. (A2/5).
Varcate la porta e vi troverete in un corridoio poco luminoso. Un sasso che potrete calciare rivelerà una
trappola mortale. Correte in avanti e premete due volte "X" per agganciarvi all'appiglio sovrastante col
rampino e superare indenni il pavimento retrattile. Proseguite per le scale e vi troverete in una stanza con
due catene verticali ancorate a soffitto e pavimento (B8/10), ma solo una sarà accessibile. Arrampicatevi
su questa fino a che sarà possibile, poi saltate all'altra, salite su velocemente e da qui saltate di nuovo
alla prima e infine verso l'apertura sulla parete. Ora balzate sulla catena della nuova stanza e lasciatevi
scivolare fino a terra.
Continuate dritti fino ad arrivare ad uno specchio d'acqua in cui dovrete immergervi per poter proseguire.
(B9/10). Nuotate in immersione verso la zona luminosa ed emergete nel punto in cui la luce sarà più
intensa; uscite fuori dall'acqua e proseguite verso le scale.
Dietro l'angolo vi attende un giaguaro che dovrete eliminare. Muovetevi in continuazione, magari risalendo
le scale perché i suoi attacchi sono dannosi. Procedete con cautela, poco oltre troverete una zona con le
pareti semoventi, che però potrete superare correndo e rotolando (ricordate che, insieme al tasto rotola,
dovrete tener premuta sempre la direzione. Viceversa Lara si fermerà e comincerà a camminare
accucciata^^). Nella zona successiva ci sarà una trappola simile, ma costituita da due coppie di pareti
semoventi, e questa volta la velocità non vi sarà d'aiuto. Usate invece la gabbia lì vicino e spingetela fra le
prime due pareti, continuate a spingere verso le altre due, prendendo un minimo di tempo per far sì che
Lara non resti schiacciata fra le precedenti che si richiudono. Messa la gabbia fra le ultime due, potete
anche lasciarla lì e proseguire. Seguite il percorso e varcate la soglia: partirà una scena animata e dovrete
risolvere il primo enigma di Legend.
Enigma delle tre casse
Vi troverete in una grande sala con una porta dorata dalla parte opposta, due meccanismi ai lati e tre
pulsanti a terra, una cassa sullo stesso piano dei pulsanti, e altre due, invece, al livello inferiore. La prima
cosa che dovete fare è percorrere la passerella centrale fino alla fine, per eliminare senza correre rischi il
giaguaro sottostante.(B10/10) Ora potete scendere, guardarvi intorno (vedi indizio Segreto d'oro) e
individuare le due casse (una si trova sotto la lastra di pietra inclinata e l'altra dalla parte opposta della
sala). Tutto quello che dovete fare è togliere la cassa da sotto la lastra, in modo che questa si abbassi fino
al suolo e posizionarcela sopra, poi andare al livello superiore, fino alla fine della passerella centrale e da
qui saltare sull'estremità alta della lastra, in modo che la cassa venga catapultata al vostro stesso livello.
Ripetete il procedimento anche con l'altra e posizionatele ora sui tre pulsanti a terra, finché non partirà la
scena animata dell'apertura della porta. (Oro). Guardando la porta andate a sinistra, afferrate la catena
saltando dal gradino più alto; dalla catena aggrappatevi alla sporgenza della colonna, girate l'angolo e
saltate per afferrare il bordo della piattaforma superiore, su cui dovrete salire. Aggrappatevi alla catena
in alto, percorretela tutta fino alla piattaforma successiva, aggrappatevi al bordo, lasciatevi cadere alla
sporgenza inferiore, da qui saltate alla sbarra e dopo un volteggio atterrerete proprio accanto alla porta
appena aperta (A3/5).
6
Adesso potete uscire per affrontare la prossima sezione dello schema.
Appena fuori dalla porta, questa si chiuderà dietro di voi e partirà una sequenza animata interattiva, in
cui vi verrà richiesto di premere determinati tasti (in questo caso, prima "Cerchio" e poi "X") affinché Lara
possa scampare ad una trappola mortale: se premerete i tasti sbagliati o in ritardo, causerete un game
over. (Se potete, fateci caso: nella trappola si vede un segreto d'argento, ma qui non è possibile
recuperarlo. Dovrete aspettare poco più avanti...)
Proseguite lungo il corridoio, fino ad arrivare ad un baratro in fondo al quale c'è una sala con pali rotanti e
un giaguaro. Potete tentare di eliminarlo da qui, ma probabilmente sarà troppo distante per le armi di
Lara. Avvicinatevi con cautela al bordo del baratro e fate appendere Lara al ciglio: dovreste scorgere
subito la via per arrivare incolumi sul pavimento. Basterà infatti spostarsi verso destra, lasciarsi cadere
una volta, andare ancora a destra e lasciare due volte la presa. Sfruttate tutto lo spazio per eliminare la
belva, e poi date un'occhiata alla stanza e ai suoi marchingegni. (A4/5) Partendo dalla rampa
sopraelevata, aggrappatevi ad uno dei pali orizzontali, non importa quale dei due fra i più vicini. Girerete
di 90° e potrete poi saltare a quello successivo. Continuate così finché non vi troverete di fronte la parete
con la sporgenza; aggrappatevi a questa e scorrete verso destra fino a raggiungere l'apertura da cui
dovrete uscire, ma Lara non potrà aggrapparsi di sopra. Saltate allora alla sporgenza dalla parte opposta
dell'uscita (A5/5), ancora a destra il più possibile, poi in alto, di nuovo a destra e ancora in alto. Poi a
sinistra, superate l'interruzione con un salto, ancora a sinistra, girate l'angolo e lasciatevi cadere al suolo.
Procedete verso il muro basso, salite su e correte lungo il corridoio fino a che non partirà una scena
animata.
Una volta che avrete ripreso il controllo di Lara, dovrete correre velocemente lungo il ponte di legno
evitando gli spari che provengono dall'elicottero, saltare oltre la prima interruzione e poi un salto finale
per raggiungere la piattaforma.
Qui vi attende un lungo scontro a fuoco. Una volta concluso avrete terminato il primo schema di "Legend".
Ricordate che da ora in poi, potrete avere l'accesso a tutte le stanze della Residenza Croft e fare man
bassa dei suoi segreti.
7
Livello 2 - PERU' - Ritorno a Paraìso
Vi troverete in un paese; avrete a disposizione un fantoccio per esercitarvi con il sistema di mira ed
imparare nuove mosse di attacco, ed anche un pallone, se vi va di tirare due calci^^ La vostra meta sarà
la piazza del mercato, oltre l'arco che si vede in fondo alla strada principale (B1/8). Dopo una scena
animata, dovrete sconfiggere due gruppi consecutivi di nemici, quindi cercate riparo e sparate a tutto
quello che può esplodere.
(B2/8, B3/8). Un'altra scena animata vi mostrerà un uomo che sta per spararvi da una balconata. Usando
l'asta della bandiera, arrampicatevi e saltate sulla balconata vicina (A1/2), poi sfruttando il rampino
raggiungete quella dove il nemico vi sta aspettando, sparategli, entrate dentro la stanza, prendete le
granate e uscite dopo aver dato un calcio alla porta.
Dovrete affrontare un altro scontro a fuoco, in cui sarà bene evitare le granate nemiche. Scendete dal
tetto e proseguite fino a scorgere il camion con la mitragliatrice. Anche qui dei nemici vi attendono.
Sbarazzatevene (B4/8), raccogliete munizioni e kit medici e avviatevi verso la moto.
Ecco un'altra novità per Tomb raider: la corsa con la moto. Un paio di volte durante il tragitto potrete
usufruire di un ceckpoint, per il resto cercate di mantenere la velocità, evitate gli ostacoli e sparate ai
nemici. Se perdete molta energia usate un kit medico, se ne trovano anche lungo la strada.
Arrivati a destinazione, dopo lo scena animata, assisterete ad un flash back e vi ritroverete a manovrare
una Lara più giovane, con il vestito classico e i flare ma senza armi. C'è un'apertura bassa, oltrepassatela
rotolando o camminando accucciati. Se ne sentite necessità accendete qualche flare premendo il tasto R2,
poi saltate per afferrare la sbarra in modo da attraversare il baratro. Dall'altra parte seguite la strada, ma
verrà bloccata ben presto. Tornate indietro e imboccate il passaggio fra le stalattiti rotolando. Spostate la
cassa e trascinatela sulla porzione di pavimento a pressione per attivare una trappola che non avrà nessun
effetto sulla salute di Lara, anzi, fornirà un'asta che vi permetterà di atterrare sulla piattaforma in alto
(B5/8). Aggrappatevi poi alla sporgenza della parete di fronte e scorrete a sinistra per poi saltare verso la
via d'uscita di questa sezione.
Scendete nella stanza di sotto e atterrerete di fronte ad una trappola attivata, sotto cui potrete passare.
Spostate il masso e riportate la trappola alla posizione originale, stando attenti a non camminare sul
pavimento a pressione. Dovete saltare sulla piattaforma in alto e da qui alla corda che penzola, e poi sulla
piattaforma più elevata. Attraversando il passaggio attiverete un checkpoint.
Adesso dovrete fuggire dalla "creatura" che vi insegue, quindi saltate oltre le macerie e cadrete nella sala
sottostante. Arrampicatevi sulla piattaforma e spingete il macigno al piano di sotto, e poi sul pavimento a
pressione. Risalite sulla piattaforma di prima, poi a quella successiva e usate la lancia come asta per
volteggiare verso la corda, con cui potrete darvi lo slancio per guadagnare l'altra piattaforma (B6/8).
Proseguite, superate i detriti e, arrivati al baratro, sfruttate il palo orizzontale per superarlo. Una volta
raggiunta l'altra sponda, correte fino a che non partirà una sequenza animata, dopo la quale potrete
proseguire in data odierna.
Ripartirete dallo scavo (B7/8), e, assecondando le indicazioni, dovete dirigervi verso lo specchio d'acqua
(B8/8).
E' il momento di una nuotata (altra novità: Lara ha molta meno resistenza sott'acqua rispetto agli episodi
precedenti, anche se può nuotare più velocemente). Quindi tuffatevi e andate sul fondo. Cercate
l'apertura, attraversatela e risalite per respirare, senza cambiare orientamento, però, perché una volta
che vi sarete immersi di nuovo, la prossima apertura ve la troverete proprio davanti.
Dopo aver ripreso aria, noterete che ci sono quattro pietre blu sott'acqua. Dovrete premerle tutte
velocemente per attivare un meccanismo, e non avrete tempo di tornare in superficie. Ma dopo che
avrete interagito con l'ultima pietra partirà una scena animata e non dovreste avere nessun problema
(A2/2).
Vedrete un'apertura sulla parete: passateci attraverso e arriverete in un'altra stanza e ad un'altra
sequenza animata.
Andate avanti e vi troverete vicino ad una pendenza troppo ripida perché Lara la possa percorrere a piedi.
Aggrappatevi alla sporgenza del muro a sinistra, saltate e poi all'indietro per arrivare su una piattaforma.
Saltate e lanciate il rampino: dopo lo slancio atterrate dietro la cascatella. Ancora salto e rampino verso
la sinistra del monitor e potrete atterrare in zona piana.
Ecco un altro filmato interattivo: stavolta dovrete premere L1 verso l'alto, X e poi Triangolo.
8
Enigma delle tre sfere
Troverete tre enormi statue, una piccola al centro, tre pulsanti a terra e un solo macigno sferico. Lara
guarderà con insistenza verso una colonna che ne sostiene un altro. Lanciate il rampino sulla parte
luccicante della colonna e tiratela giù. Spingete il masso sul pulsante a destra della statua (quella piccola,
centrale) e vedrete che una delle grandi statue in pietra si aprirà per rivelare un altro macigno, in alto.
Salite le scale a lato della statua appena aperta; arrivati all'ostacolo saltate verso il centro e saltate
ancora in alto per raggiungere la cima e buttare giù il macigno. Posizionate dunque i macigni sui pulsanti e
vedrete che la statua a parete si aprirà per rivelare un nuovo passaggio. Salite fino in cima e guardate la
scena animata. Appena riavrete il controllo di Lara, saltate alla sporgenza alla sua destra, saltate ancora e
salite sulla piattaforma. Da qui sempre con un salto, aggrappatevi alla scala, salite fino in cima e poi
saltate sulla colonna. Aggrappatevi alla sporgenza, girate l'angolo, superate due interruzioni e, giunti
sopra la colonna, cadeteci sopra, e vedrete una corda che penzola dal soffitto (Oro).
Saltate alla corda e poi alla colonna di fronte, e poi su quella successiva. Lasciatevi scivolare lungo la
pendenza ed eliminate i due mercenari. Proseguite a ritroso il cammino, sparate ai nemici e, giunti nella
sala dove avete attivato le quattro pietre, dovrete affrontarne altri. Risalite la fune, e lanciatevi verso
l'arco. Procedete ancora verso la scala a pioli e poi salite un'altra fune, che vi condurrà all'esterno, dove
dovrete combattere un'altra battaglia. Dopo la scena animata, sparate al soldato in alto vicino alla jeep
ed avrete concluso il livello.
9
Livello 3 - GIAPPONE - Tokyo - Appuntamento con Takamoto
Scendete nella hall e parlate col barista, che vi indicherà la porta alle vostre spalle. Andate verso destra
(col bar davanti) e imboccate il corridoio (scena animata) Tornate nella sala e partirà un'altra scena
animata. Dovrete eliminare tutti i nemici e poi andare all'altro corridoio ed usare l'ascensore. Arrivati alla
fine della corsa, andate a sinistra ed uscite sul terrazzo, dove c'è un'impalcatura accanto alla porta da cui
provenite. Sparate al barile lì vicino mantenendo una debita distanza, perché ci sarà un'esplosione che
distruggerà la struttura rivelando una grondaia, su cui dovrete arrampicarvi. Arrivati sul tetto, vedrete che
la cornice del lucernario è luccicante (B1/6). Usate il rampino per aprirlo e calatevi di sotto, poi scendete
le scale (B2/6, A1/4). Adesso potete prendere la moto: il vostro scopo sarà quello di sfruttare la rampa sul
terrazzo per superare il vuoto e raggiungere l'edificio dall'altra parte. Occorrerà quindi una forte
accelerazione. Ponetevi davanti all'impalcatura e retrocedete il più possibile, poi accelerate al massimo.
Altra scena interattiva in cui vi verrà chiesto di premere tempestivamente i tasti Quadrato, X e Cerchio.
Se tutto è andato bene, riprenderete il controllo di Lara su un'impalcatura. (B3/6). Lanciatevi sulla sbarra
di fronte e atterrate su quella successiva, percorretela velocemente e superate con un salto lo spazio per
raggiungerne una più stabile. Passate alla mira manuale per colpire la corda che tiene sospeso il pannello,
poi usatela e saltate dall'altra parte. Tirate un calcio al barile e raggiungete il palazzo di fronte sfruttando
il cavo teso fra le due costruzioni.
Arrivati a destinazione, usate il rampino sulla piattaforma metallica, tiratela al massimo e poi rilasciate.
Quando tornerà vicino a voi saltateci sopra, aspettate che abbia raggiunto l'altezza massima e poi saltate
lanciando il rampino all'appiglio in alto. Voltatevi a destra e saltate sulla piattaforma vicina. Vi attendono
altre piattaforme simili su cui usare il medesimo procedimento. Alla fine lanciate il rampino sulla trave
che luccica e vi troverete vicini ad un terrazzo con un tratto di ringhiera rotta. Prendete le misure a
atterrate qui.
Un gruppo di gangster con cani feroci arriverà ad accogliervi: difendetevi ed eliminateli tutti, andate dalla
parte opposta a quella da cui siete arrivati e aprite la porta.
Salite le scale (B4/6) fino ad un corridoio (A2/4) ed aprite la porta. Qui vi attende una gran quantità di
nemici. (B5/6, A3/4). Una volta che ve ne sarete liberati, agganciate col rampino il grande schermo a
parete e tiratelo verso di voi, poi sparate ai supporti per farlo cadere completamente. Dietro ci saranno
altri due gangster a cui dovrete sparare, poi raggiungete questa nuova zona. Aprite la porta proprio di
fronte e uscite all'aperto.
Salite sul tubo di scarico a sinistra, arrampicatevi fino in cima e poi saltate alla sporgenza vicina, sotto la
piattaforma. Girate l'angolo e salite su. Lanciate il rampino alla sbarra luccicante per ruotare lo schermo e
saltate sulla piattaforma che avrete ottenuto, e poi a quella successiva e salite la scala a pioli. Lanciate
ancora il rampino al supporto dello schermo per farlo ruotare come prima, saltate alla sbarra orizzontale,
poi sulla piattaforma e quindi salite fino in cima al palo, saltate alla piattaforma alle vostre spalle e poi al
palo bianco che dovrete scalare fino a quando non scorgerete una sbarra orizzontale alle spalle: saltate a
questa per far ruotare la piattaforma, poi tornate sul palo e da qui alla piattaforma che avete appena
posizionato. Raggiungete quella successiva e poi rapidamente saltate al palo e salite in cima. Alle spalle di
Lara noterete tre aste orizzontali: andranno usate velocemente perché instabili. Alla fine dei volteggi vi
troverete su un balcone: aprite la porta e sarete coinvolti in un'altra sparatoria. Vi conviene salire le scale
subito per eliminare i restanti nemici dal piano superiore. (B6/6, A4/4). Oltrepassate la porta che
fronteggia la balconata, attivate l'interruttore accanto all'estintore e vi saranno rivelati una serie di
sensori laser che, se interrotti, faranno attivare il mitragliatore in fondo al corridoio. O superate questo
punto scansando i raggi con movimenti appropriati oppure servitevi della scultura a forma di sfera lì vicino
per farvi scudo. Seguite il corridoio fino ad una porta sulla sinistra ed oltrepassatela. Dopo la scena
animata dovrete combattere ancora.
Agganciate il punto lucido del drago sospeso col rampino, fatelo oscillare in modo che spacchi la vetrata di
fronte e preparatevi ad affrontare altri nemici; dopodiché saltate oltre la vetrata infranta. (Oro)
Sulla scrivania dell'ufficio di Takamoto vedrete dei fucili: prendetene uno se vi manca perché vi sarà
utilissimo per il prossimo scontro col boss in persona.
Non ci sono grossi trucchi per sconfiggere questo boss: potrete eliminarlo semplicemente sparandogli ed
evitando i suoi attacchi. All'inizio dello scontro lui percorrerà un piano rialzato, mentre voi sarete di sotto
in balia di mitragliatrici. Potete ripararvi dietro alle statue e cercare di colpirlo da qui quando ne avrete
l'opportunità, ma lo scontro potrebbe rivelarsi eccessivamente lungo. Per salire allo stesso piano di
Takamoto, usate l'asta verticale che si trova dietro ogni statua, sparategli e muovetevi continuamente.
10
Livello 4 - GHANA - Alla ricerca di Rutland
E' in arrivo il momento: avrete la possibilità di effettuare lo spettacolare tuffo ad angelo... Ricordate:
salto e immediatamente Cerchio (esercitatevi un po' prima, l'occasione è troppo ghiotta per lasciarvela
scappare^^).
Ad ogni buon conto dovete andare di sotto, in acqua (B1/5) e raggiungere la terra ferma, quel pezzetto di
terreno erboso proprio di fronte. Salite sulla roccia a destra e poi su quella superiore. Da qui appendetevi
alla corda poco lontana, voltatevi verso l'ingranaggio e colpite con i piedi il pezzo di meccanismo
luccicante. Dopo la scena animata (B2/5, A1/4) entrate nel tempio e seguite il corridoio fino ad arrivare
ad un tratto allagato: la corrente sarà forte e per attraversarlo avrete bisogno di tirare a voi col rampino
la piattaforma galleggiante, saltarci sopra, da qui alla prima corda, poi alla seconda e potrete atterrare
dall'altra parte, dove vi attende uno scontro a fuoco con un nemico. Proseguite tranquillamente fino ad
una trappola disattivata, superate le lance immobili con un salto e arriverete ed un'altra trappola,
anch'essa innocua, preceduta da una piastrella a tempo che farà aprire la porta in fondo al corridoio.
Quindi aspettate che sia completamente aperta, superate velocemente le lance trasversali e
oltrepassatela. Otterrete un checkpoint che precederà uno scontro a fuoco piuttosto duro. Cercate
soprattutto di evitare le granate e liberatevi di tutti i nemici; potete anche impossessarvi della
mitragliatrice al piano di sopra: si può salire solo dal lato destro. (B3/5).
Da questo lato del piano superiore afferrate la corda, giratevi leggermente verso destra e tirate un colpo
coi piedi alla colonna bianca di fronte. La ruota, liberata dal blocco, comincerà a girare, e voi potrete
direttamente saltare dalla corda ad una delle aste che sporgono (ovviamente aspettando quella giusta) e
da qui a quella successiva, per atterrare sulla piattaforma di fronte. In alternativa, potrete aggrapparvi ad
una delle aste sulla ruota direttamente dal piano terra, ma dalla parte opposta del canale, salendo sul
punto più proteso verso la ruota. Voltatevi, aspettate che l'asta abbia raggiunto il punto massimo e saltate
sulla piattaforma. Una volta giunti qui, usate il rampino sul piano mobile appeso, tiratelo verso di voi e
saliteci sopra. Lanciate ancora il rampino verso il bidone e tirate, poi saltate sulla nuova piattaforma,
dove c'è una porta bloccata dalla trappola immobile. Da qui potete aggrapparvi ad una nuova corda e,
dondolando, raggiungere l'asta dell'altra ruota e poi saltare per raggiungere la scala a pioli in pietra di
fronte. Salite fino in cima e poi salite anche l'altra scala. Vedrete un'apertura che dà l'accesso ad una sala.
Aspettate a buttavi di sotto perché un giaguaro vi sta aspettando: potrete sparargli comodamente da qui.
Accedete nella nuova sala e andate a destra, dove potrete aggrapparvi alla rampa diroccata per salire sul
pavimento rialzato, continuate a diritto e scendete le scale (B4/5). Montate sui detriti e poi sulla roccia.
Saltate ed aggrappatevi al blocco di roccia appeso, saliteci sopra e, quando il vostro peso avrà fatto
sollevare l'altro più in alto di voi, saltate su e correte verso la scala rotta, che dovrete percorrere fino in
cima. Andate dalla parte opposta della piattaforma e saltate per aggrapparvi alla fenditura sulla parete,
girate l'angolo, lasciatevi cadere a quella sottostante e poi a sinistra. Da qui scendete al suolo e poi salite
sulla zattera. Se doveste cadere in acqua, la potrete raggiungere a nuoto. Lanciate il rampino verso la
parte lucida della colonna, e spostatevi nella sua direzione, poi lanciatelo alla colonna che si vede
attraverso la "porta" e andate da quella parte (A2/4). Raggiungete la sponda e dalla zattera saltate sulla
terra ferma. Salite ora sulla scala a parete e da qui saltate all'indietro e atterrate sul blocco sospeso:
adottate lo stesso procedimento che avete usato prima e raggiungete la piattaforma (B5/5). Usa il
rampino per superare il baratro e atterrare sulla piattaforma adiacente. Aggrappatevi alla fessura di
fronte, girate l'angolo, lasciatevi cadere a quella inferiore, scorrete verso l'interno della colonna, saltate
in alto per afferrarvi alla sporgenza di sopra e poi all'indietro, e Lara si aggrapperà alla fenditura sulla
parete. Da qui lasciatevi cadere a quella inferiore, spostatevi verso destra e saltate a quella successiva,
poi a quella di sopra e poi, dopo un altro spostamento a destra, raggiungete la piattaforma.
Enigma della statua "ammanettata"
Salite sul pulsante a terra: la piattaforma di fronte a voi ruoterà lasciando cadere un macigno (che potrete
sfruttare per risalire nel caso di caduta). Noterete che, con la pressione del pulsante, il bracciale che
blocca il polso destro della statua si aprirà, ma una volta che vi sarete spostati tornerà come prima.
Appena il meccanismo si sarà fermato, raggiungete la base della statua e poi saltate all'altra piattaforma
con pulsante e cubo, che andrà ovviamente posizionato sulla piastrella per liberare definitivamente il
polso sinistro. Poi tornate al primo pulsante, saliteci sopra, aspettate che il bracciale sia completamente
aperto e rapidamente (ma anche tenendo ben presente i movimenti della piattaforma che dovrete usare)
tornate alla base della statua, usate il rampino e tirate giù le braccia per attivare il meccanismo.
Tuffatevi da qui, voltatevi di 180° e approdate nel tunnel che avete di fronte, quello col rivolo d'acqua.
Raggiungete la scala, di fronte, poco più avanti e scendete. Lasciatevi cadere alla sporgenza di sotto,
andate verso destra, giù di nuovo, a destra, salto verso la scala che andrà discesa. L'altra scala si troverà
adesso dietro la cascata e dovrete scendere anche questa per far partire una scena animata che vi
mostrerà il meccanismo completamente riattivato, trappole incluse.
11
Potete saltare adesso ad una delle aste in movimento sulla ruota dietro, aspettare di essere vicini alla
corda, saltare a questa e, oscillando, atterrare sulla piattaforma prossima alle trappole.
Aspettate a passare che le lance tornino verso la parete, sono tre in tutto. Poi vi aspettano due serie di
lame rotanti, ma potrete aiutarvi col macigno lì vicino: spingetelo avanti a voi e potrete uscirne indenni
(state magari attenti alle lame che potrebbero ferirvi da dietro). Un altro passaggio simile lo trovate poco
dopo: stavolta il macigno che potrete usare si trova alloggiato nella parete alle vostre spalle, se state
guardando le lame. E' una porzione di colore diverso: tiratelo fuori ed usatelo come avete fatto poco fa.
Proseguite per attivare un provvidenziale checkpoint: state infatti per essere travolti da uno dei macigni
rotolanti tipici della serie. Stavolta, però non potrete evitarlo salendo da qualche parte o spostandovi:
dovrete effettuare il percorso giusto in maniera veloce e precisa. Quindi saltate le lance a destra, poi
spostatevi a sinistra e rotolate sotto l'altro gruppo e alla fine saltate oltre l'apertura sul pavimento perché
è una trappola mortale e raggiungete la porta: una scena animata vi tirerà definitivamente fuori dai
guai.(A3/4)
Aggrappatevi all'asta orizzontale che vedrete di fronte a voi una volta ripreso il controllo di Lara,
spostatevi più vicino alla parete, e ondeggiate per raggiungere l'appiglio di fronte, girate intorno al
pilastro di roccia, saltate a quello superiore, girate di nuovo e saltate a quella dietro per provocare una
lieve caduta di detriti, avvisaglia di una posizione a rischio. Infatti, una volta che vi aggrapperete
all'appiglio superiore dovrete essere velocissimi a saltare all'indietro per afferrare l'asta, dal momento che
un masso si staccherà pronto a travolgervi. Se tutto è andato bene, saltate all'asta successiva e poi al
terreno di fronte. Guardatevi attorno e individuate una piattaforma sospesa sopra la quale dovete saltare.
Aspettate che sia scesa del tutto e saltate sulla porzione di pavimento di fronte. Da qui alla piattaforma
successiva e poi sul terreno. Afferrate l'asta vicina e lanciatevi in avanti verso il residuo di trave (altra
caduta di detriti...), scorrete a sinistra e appena girato l'angolo aggrappatevi alla sporgenza superiore ed
immediatamente dopo all'asta a destra per evitare il macigno. Continuate con la seconda asta, poi la terza
che si trova dietro e da qui alla fessura sul pilastro roccioso, e dovrete anche in questo caso spostarvi
velocemente dietro l'angolo per scansare l'ennesimo masso che cade, aggrappatevi poi alla fessura
superiore, girate l'angolo e con un salto indietro raggiungerete la terraferma.
Varcate la porta, proseguite accendendo la torcia, ed usate due volte il rampino per superare le due fosse
che incontrerete, poiché sono trappole. Appena rientrerete in un ambiente più luminoso, dovrete
affrontare dei mercenari su un ponte sospeso. Potreste anche far saltare il ponte con una granata, ma
cercate di conservarne almeno una...
Se avete distrutto il ponte potete sfruttare l'appiglio in alto per il rampino.
Uscite all'aperto ed usate le due sbarre orizzontale per raggiungere la fessura sulla colonna rocciosa di
fronte (A4/4). Dovrete adesso salire quattro livelli con salti verticali, per qualcuno sarà necessario
scorrere di lato e girare l'angolo, ma via via intuirete la mossa da compiere.
Adesso dovreste trovarvi appesi ad una fessura e avrete alle spalle un'asta, quindi saltate indietro, poi
all'asta successiva e raggiungete il pavimento ed un checkpoint.
Ci sarà una dura battaglia da combattere, adesso. Consiglio di calciare uno dei barili vicini nel canale, in
modo che esplodano ed eliminino qualche nemico. Il resto andrà fatto a viso aperto, tenendo presente che
il tipo con la maglia bianca usa un lanciagranate. Raggiungete la parte opposta del baratro con le tre
corde, curatevi, raccogliete le armi e superate la porta.
Eliminate il giaguaro, poi proseguite sulle scale fino a che sarà possibile e saltate velocemente a destra
per aggrapparvi alla corda: è in arrivo un macigno rotolante e questo è il modo più sicuro di evitarlo.
Passate all'altra rampa di scale ed entrate nella nicchia di fronte per mettervi al sicuro dall'altro macigno.
Raggiungete il pianerottolo e salite sul pulsante a terra quel tanto che basta ad aprirla completamente
(Oro). Poi rotolate sotto la porta a tempo.
Vi troverete faccia a faccia con Rutland, che, grazie al frammento di Excalibur, avrà il potere di
rigenerarsi e scagliare attacchi insidiosi negli scontri ravvicinati, per cui muovetevi continuamente in
questo caso. Userà anche le granate, che potrete evitare senza troppe complicazioni dato che impiegano
del tempo per esplodere.
Cominciate a sparargli con le pistole affinché la sua barra d'energia diminuisca: lo costringerete a salire su
una delle piattaforme per curarsi. Osservatele e noterete che ognuna di esse ha una grossa pietra nel
centro. Sparate a questo bersaglio col tasto Triangolo (simbolo che compare quando vi avvicinate ad esse)
in modo da distruggerla e scoprire un appiglio per il rampino. Usatelo e tirate per far collare la
piattaforma. Ripetete l'operazione per ciascuna piattaforma. A questo punto il vostro nemico non potrà
più rigenerarsi e potrete finirlo velocemente a colpi di fucile.
12
Livello 5 -KAZAKISTAN - Progetto Carbonek
Comincerete dall'alto di una rupe: dovrete buttarvi di sotto e premere il tasto Triangolo quando ne
vedrete l'icona per permettere a Lara di aprire il paracadute. Atterrerete su un tetto provvisto di
mitragliatrice, che potrete usare per sbarazzarvi dei nemici. Fate attenzione agli eventuali cecchini che
potrebbero spararvi da dietro le casse e dall'interno dell'edificio. (B1/5) Una volta a terra vi aspetta un
altro combattimento contro la seconda mandata di soldati. Raccogliete le munizioni e i kit medici, se ne
avete bisogno, ed entrate nell'edificio in cui si trovavano i nemici. (B2/5)
Avvicinatevi alla "colonna" dentro l'edificio e vedrete che si tratta di una scala a pioli: usatela per salire su
tetto. Sulla torretta di fronte c'è un soldato: aspettate che guardi in un'altra direzione, andate più vicino e
tirategli una granata. Poi sfruttate la corda tesa per scendere di sotto ed affrontare altri nemici. (A1/3)
Accanto al cancello vedrete un tastierino, ma ignorate la combinazione. Quindi entrate nell'infermeria,
l'edificio con la luce sulla porta.
Dopo la sequenza animata dovrete nuovamente combattere, poi andate al tastierino e digitate la
combinazione per far aprire il cancello. I soldati di sopra faranno rotolare barili esplosivi, quindi vi
consiglio di stare sulla sinistra e sparare ai barili, quindi eliminate gli uomini. Entrate nell'edificio,
avvicinatevi al banco centrale e partirà un'altra sequenza animata, che si concluderà col consiglio di
essere rapidi.
Salite sul tetto tramite la scala a pioli, saltate a quella di fronte e arrivate fino in cima. Usate il cavo teso
per raggiungere un'altra torretta e poi fatevi ancora scivolare sull'altro cavo fin sul tetto con la
mitragliatrice. Difendetevi dai nemici, ma solo finché non vi verrà detto che il treno sta partendo.
Sospendete gli attacchi, precipitatevi alla moto e partite in gran fretta per non rischiare un game over.
Ecco la seconda ed ultima corsa in moto del gioco: sarà più lunga di quella in Perù, e richiederà una
maggior padronanza dei comandi. Durante la prima parte dovrete fiancheggiare il treno, correndo
parallelamente ai binari, col vantaggio che eviterete qualche sparatoria ma troverete meno kit medici;
oppure seguendo la strada più interna, con un numero maggiore di nemici ma più medikit. Il treno
imboccherà un tunnel e sarete costretti a seguire una strada più impervia, ma poi ritroverete i binari e
altri nemici, stavolta anche su automobili. Un altro tunnel, un'altra strada simile alla precedente, ma
dovrete effettuare diversi salti dalla destra alla sinistra del treno, poi di nuovo alla destra e in ultimo
cercare di salire con la moto sul lungo pianale di legno del treno stesso. Continuate la corsa e partirà una
scena animata interattiva in cui dovrete premere Cerchio per passare sotto le travi, Triangolo per sparare
al gancio che sostiene il tubo e infine Quadrato per lanciare il rampino ed evitare di essere coinvolti nella
collisione.
Riprenderete il controllo del gioco su una piattaforma metallica, e avrete una gru davanti. Lanciate il
rampino e tiratela a voi, poi mollate la presa e aggrappatevi alla corda per raggiungere la piattaforma di
fronte. Salite la scala a pioli e saltate alla scatola alla parete, poi lateralmente verso le aste, volteggiate
sulla prima, sulla seconda dovrete aggiustare un po' la mira perché la vostra destinazione sarà l'altra
scatola alla parete. Da qui potete scendere al suolo (B3/5). Ripetete l'operazione col rampino sulla gru di
fronte, e quando avrete raggiunto il piano successivo sparate alla ventola per aprirvi la strada e poter
proseguire il cammino. Saltate alla sporgenza di fronte, poi a quella superiore ed entrate nel condotto.
Seguite la strada: dopo uno scivolo troverete il percorso ingombro di cavi elettrici. Superate con un salto il
primo gruppo e con una scivolata il secondo, per arrivare ad un medikit e al corpo senza vita di uno
scienziato. Raccogliete il foglio per saperne di più, poi imboccate il condotto a sinistra, saltate per
afferrare l'asta orizzontale e poi la corda. Prendete velocità e guadagnate l'ingresso al tunnel successivo.
Anche qui vi troverete a scivolare e dovrete saltare sopra ai cavi elettrici. Seguite il corridoio (è
impossibile sbagliare strada: ce n'è una sola!), sparate alla ventola e rotolate sotto i cavi per poi trovarvi
all'imbocco di un altro scivolo, a sinistra. Altri cavi da saltare, altra ventola a cui sparare. Un nuovo
corridoio con cavi e stavolta girate a destra per un ennesimo scivolo con cavi che alla fine avrà una sbarra
orizzontale a cui dovrete aggrapparvi e un punto d'aggancio per il rampino in alto. (B4/5) Raggiunto
l'imbocco successivo e dopo una scivolata vi troverete in una grande stanza, dovrete ripristinare l'energia e
per farlo avrete bisogno di riempire di carburante il serbatoio del generatore. Salite, allora, sul pezzo di
macchinario (non ho idea di cosa sia, comunque è una grossa scatola bianca) e poi saltate al pannello del
condotto di areazione alla parete, e da qui alla piattaforma e ancora a quella successiva. Percorrete quasi
tutto questo pianerottolo verso destra dal punto di atterraggio e posizionatevi davanti alla fune bianca.
Afferratela, e inclinerete l'erogatore di carburante sopra al generatore. Ora posizionatevi davanti al
macchinario appena rifornito e usate il rampino per metterlo in funzione. La corrente verrà ripristinata e
avrete sbloccato una porta. (A2/3)
Varcate la porta e vi troverete in un corridoio invaso da gas venefici, quindi non conviene passare di qui.
Meglio scegliere il percorso alto salendo sulla piattaforma, poi alla sbarra, poi alla piattaforma più in alto,
ad una nuova sbarra, alla corda ed infine ad un'altra piattaforma che indirizzerà il cammino verso destra.
13
Saltate su quella davanti a destra (consiglio: saltate e smettete subito di premere una direzione con
l'analogica, perché è facile cadere, e i gas sono francamente molto nocivi) e poi in verticale dal bordo per
aggrapparvi a quella di sopra. Per poter proseguire, dovrete aggrapparvi alla tubatura in alto, ma facendo
attenzione alla corrente che la percorre. Quindi aggrappatevi appena sarà passata la scarica blu, e
seguitela, velocemente ma non tanto da raggiungerla. Fermatevi e saltate indietro per aggrapparvi alla
scatola alle vostre spalle, scorrete verso destra, girate l'angolo, proseguite ancora un po', poi lasciatevi
cadere alla sporgenza inferiore e con un salto all'indietro raggiungete la piattaforma. Il percorso che vi
attende adesso è simile a quello della tubatura precedente, solo che stavolta il vostro palo sarà in mezzo
alla stanza. Come prima, aggrappatevi quando la scarica sarà passata e percorretelo fino alla fine
(stavolta potete anche andare sempre lesti) e lasciatevi cadere sulla piattaforma sottostante. Poi, varcate
la porta e seguite la scena animata.
Il cannone che vedrete per adesso non funziona al massimo, quindi scivolate per il ponte crollato e
sconfiggete i nemici di sotto (se avete difficoltà con i soldati muniti di scudo, adottate la tecnica dello
scivolamento per far loro perdere l'equilibrio: è infallibile) (B5/5)
Avvicinatevi all'asta verticale ed aspettate che sia abbondantemente passata la scarica, poi risalite alla
svelta e saltate indietro per raggiungere la piattaforma ed un checkpoint. Salite a quella superiore e da
qui saltate all'asta e a quella dopo ed infine alla corda. Girate di 90° verso sinistra ed afferrate il palo di
fronte (si vede brillare qualcosa in lontananza, vero?). Calcolate i tempi del passaggio di corrente sia sul
palo prossimo che su quello successivo e poi raggiungete il piano superiore. C'è un kit medico, se occorre,
il cadavere di uno scienziato ed un messaggio da raccogliere nel caso vogliate informazioni. (A3/3)
Oltrepassate la porta e vi troverete in un corridoio con del gas tossico, che eviterete come sempre
servendovi delle piattaforme sopraelevate e delle sbarre. L'ultimo volteggio vi farà atterrare sulla soglia di
una grande stanza popolata di nemici, che potrete cominciare ad eliminare sparando ai barili esplosivi.
Agganciate col rampino la gabbia contenente il nucleo di plasma e fatela scorrere sui binari finché non
verrà bloccata dalle macerie. Saltateci sopra e poi raggiungete la scala, da qui passate alla piattaforma,
poi alla sbarra orizzontale, volteggiate ed atterrate sulla piattaforma successiva. Tramite la corda che
penzola dovete attaccarvi all'appiglio sopra la sfera blu, poi spostatevi lateralmente in modo da opporre le
spalle alla sbarra su cui dovrete saltare e da qui passate alla piattaforma. Saltate alla scala per estenderla
in tutta la sua lunghezza, risalite e saltate verso destra. Andate fino alla fine di questa piattaforma e
sparate al barile per aprirvi un varco che raggiungerete grazie alla corda.
Leggete il foglio accanto al corpo dello scienziato, poi attivate il plasma azionando la leva; uscite dalla
porta che si trova alla parete opposta rispetto a dove siete entrati, scendete con la scala rotta e tornate
nei pressi della gabbia, ora attiva e pericolosa, quindi mantenete una certa distanza. Agganciatela col
rampino e trainatela lungo tutto il binario: quando arriverà nei pressi della porta comincerà a muoversi da
sola. Seguitela ed otterrete un nuovo checkpoint.
Percorrete il corridoio usando le precauzioni di prima per evitare contatti col gas, e quando arriverete al
punto delle sfere appese al soffitto prestate attenzione perché adesso sono elettrificate. Per interrompere
il circuito che vi danneggerebbe, usate il rampino e fate oscillare una delle due, poi passate quando la
corrente non sarà più presente. Per le ultime sfere che sono parallele, dovrete usare il rampino su
entrambe per farle oscillare in modo alternato e passare in sicurezza.
Raggiunta la sala col generatore Tesla, aprite il portello usando il rampino e il nucleo si alloggerà
autonomamente. A questo punto le porte risulteranno danneggiate, per cui dovete fare attenzione ad
oltrepassarle per non subire gravissimi danni. Superata la prima, assisterete ad una scena animata.
Prendete il foglio accanto al cadavere e poi rotolate attraverso l'altra porta per arrivare alla stanza col
cannone, stavolta efficiente. Usatelo per lanciare oggetti contro i soldati sulla balconata di fronte (non
gettate le casse presenti sul vostro livello: per raggiungere il segreto d'oro ve ne serviranno tre), poi
agganciate la piattaforma a sinistra e portatela sulla destra quanto più potete. (Oro)
Saltateci sopra e da qui raggiungete la balconata dove si trovavano i nemici, e varcate la porta che si
aprirà automaticamente.
Vi troverete in un altro corridoio con gas velenoso e pericolosi cavi elettrici. Salite dunque sulla prima
piattaforma e sparate ai tubi metallici trasversali con la mira manuale per toglierli di mezzo, poi usate il
rampino per far scorrere la piattaforma lungo il corridoio. Passate a quella adiacente, lanciate il rampino
per darvi la spinta necessaria a proseguire ed abbassatevi per passare sotto alla sbarra elettrificata. Nel
tratto successivo dovrete disfarvi di altri pezzi di metallo e superare con un salto la sbarra elettrica dopo
che avrete impresso movimento alla piattaforma nel solito modo. Una volta raggiunto il suolo si attiverà
un checkpoint. Superate la porta che vi trovate davanti.
14
Il prossimo boss sarà il mostriciattolo del flashback in Perù. Non potrete ucciderlo, seppiatelo subito. In
compenso dovrete cercare di evitarlo perché i suoi attacchi non sono proprio innocui.
Per prima cosa, correte e rotolate intorno al perimetro della stanza e appena vedete una leva, azionatela.
Partirà una scena animata per mostrarvi l'effetto: un sostegno meccanico si sarà ritirato. Le leve sono
quattro in tutto, spostatevi dall'una all'altra rotolando. Una volta azionata l'ultima, un'altra scena animata
mostrerà quattro grosse sfere che penzolano dal soffitto ed un oggetto che scende al centro della stanza.
Prendete posizione sul cannone ed osservate bene: sopra la testa di Lara distinguerete l'oggetto luccicante
(il frammento di Excalibur) avvolto da uno scudo d'energia, rappresentato da un alone violaceo, che potrà
essere disattivato creando un campo magnetico fra le quattro sfere che penzolano dal soffitto e quelle più
piccole alle pareti.
NB: voi dovete agire SOLO su quelle più grandi.
Adesso dovrete essere rapidissimi: sparate col cannone alle quattro sfere, una di seguito all'altra, finché
non vedrete che si è creata una scarica elettrica fra quella grande e le due piccole, e la grande starà
autonomamente rivolta verso l'esterno (basta poco, meglio che lo sappiate, ma dovrete prenderci un
minimo d'occhio). Nel frattempo il mostro vi attaccherà, probabilmente, tirandovi giù dal cannone.
Rimontateci e continuate nel vostro compito. Non perdete di vista lo scudo che avvolge il frammento di
spada: appena sarà scomparso vorrà dire che avrete pochi secondi per mollare il cannone e lanciare il
rampino verso l'oggetto per impossessarvene. Forse fallirete al primo tentativo, armatevi di pazienza e
riprovate. Appena ci sarete riusciti, una sequenza animata chiuderà il livello.
15
Livello 6 - INGHILTERRA - La Tomba di Artù ?
Eccoci dunque in Cornovaglia: il livello parte da un Museo dedicato alla leggenda di Artù e i Cavalieri della
Tavola Rotonda. Vi ritroverete in un locale fatiscente e piuttosto buio. Andate avanti e provate ad
estrarre la spada dalla roccia, ma senza successo. Anche la porta con scritto "Exit" è bloccata. Dovrete
riattivare la corrente. Lara guarda già da un bel pezzo con insistenza una griglia in alto: tiratela via col
rampino, ed entrate nell'apertura servendovi della cassa vicina. (B1/9). Una volta che sarete nella
soffitta, togliete anche l'altra grata per poter avere l'accesso ad un vicolo. Andate dritti fino al cancello,
aggrappatevi alla sporgenza sopra alla finestra e poi saltate a quella superiore, scorrete a sinistra,
superate il cancello e lasciatevi cadere. Azionate la leva e ridarete elettricità all'edificio. Purtroppo, a
causa di un paio di cavi rotti, avrete elettrificato anche il l'asfalto bagnato al di là del cancello, quindi non
potrete superare la zona a piedi. Intanto scalate il tubo di scarico a sinistra della scatola elettrica, da qui
saltate alla sporgenza da cui provenite, superate il cancello e lasciatevi cadere sul cornicione della prima
finestra. Balzando di cornicione in cornicione raggiungete con un salto finale il terreno sicuro, aprite la
porta sbloccata e andate ad azionare la spada nella roccia per far sollevare il pannello di legno. Da qui in
poi troverete delle macchinette antistanti a fantocci. Azionandole, potrete documentarvi sulla leggenda di
Re Artù.
Superate grazie al "ponte" la voragine (non cadete di sotto: non c'è nulla e vi farete solo del male^^)
causata dal crollo del pavimento e fronteggiate le aste orizzontali (B2/9).
Saltate alla prima, volteggiate e poi passate alla seconda: questa ruoterà di 90° in senso orario portandovi
vicino alla parete. Saltate indietro all'altra asta, da qui alla sporgenza sopra l'assito che comincerà a
scendere. Scegliete il momento buono per tornare all'asta precedente, voltatevi di 180° e saltate di nuovo
dentro la nuova zona prima che il "ponte levatoio" si richiuda. Se non sarete abbastanza veloci, potrete
comunque ripetere subito il tentativo.
Un'altra voragine da superare, e stavolta non ci sono ponti provvidenziali. Però c'è una barchetta attaccata
al soffitto: basterà sparare alla corda che la tiene sospesa per provocarne la caduta ed ecco improvvisato
il ponte! Saltate dall'altra parte, (B3/9) e azionate quest'altra spada nella roccia. Purtroppo il meccanismo
cederà e dovrete mettere mano al rampino per alzare il pannello; fatto questo, rotolate velocemente
sotto l'apertura per trovarvi in una stanza con diverse casse di legno e un trans-pallet (o muletto, come
preferite^^) (A1/5).
Liberate il passaggio dalle casse e poi scendete col muletto fino alla sala con la tomba (A2/5). Spostate le
casse per scoprire la porzione di parete fragile: in effetti la potrete distruggere scagliandovi contro col
vostro mezzo. Proseguite stando a bordo del mezzo meccanico per neutralizzare le trappole, usatelo per
sollevare la cancellata e poi scagliatevi contro la parete ed attiverete un checkpoint.
Vi troverete di fronte ad una scalinata semi distrutta (B4/9). Scendete le scale fin dove è possibile (B5/9)
poi saltate e afferratevi alla sporgenza sotto la nicchia a sinistra, scorrete verso l'altra, afferratela,
scorrete ancora e calatevi sul pianerottolo. Ma, come avrete notato dai detriti che cadono, bisognerà
adesso agire velocemente: scendete la scala, saltate alla rampa successiva e da qui all'asta, volteggiate ed
atterrate nell'alcova di fronte. Aggrappatevi al bordo e scorrete verso destra, saltate al cornicione
successivo e rapidamente arrivate fino alla fine (B6/9).
Lasciatevi cadere sul pianerottolo, balzate alla corda, datevi lo slancio per raggiungere la rampa
successiva. Scendete sino alla fine, aggrappatevi alla base della nicchia a sinistra, scorrete a destra e
girate l'angolo, lasciatevi cadere, aggrappatevi al bordo e lasciatevi cadere di nuovo sullo scivolo di sotto
e sarete arrivati a destinazione. (Indizio segreto d'oro n°1).
Salite la scalinata e seguite il corridoio. Superate con un balzo la pozza infuocata, procedete lungo il
percorso e vi troverete a dover superare un tratto infuocato. Usate il rampino per portare vicino a voi la
cassa metallica che vedete fra le fiamme e posizionatela sulla prima sezione della trappola. Saliteci sopra
e saltate verso l'altra grata a fuoco intermittente mentre le fiamme sono attive in quella zona: al vostro
atterraggio saranno spente e potrete saltare l'ultima sezione infuocata. Dietro l'angolo vi aspetta una
situazione identica; sfruttando la stessa cassa agite come avete fatto in precedenza. Apparentemente
sarete in un vicolo cieco, ma se guardate una parete, noterete che in alto c'è un'apertura che vi consentirà
di superare la porta chiusa. Usate la cassa per raggiungerla, passate dall'altra parte, calatevi sul
pavimento e tirate la leva: la porta che avete scavalcato sarà adesso sollevata, e potrete recuperare la
cassa per usarla come blocco alle lame rotanti. Ci saranno infatti tre passaggi impediti da queste trappole.
(A3/5). Spingete la cassa fra le lame dell'apertura oltre la quale se ne intravede un'altra. Trascinatela
fuori e recuperate anche la prima. Bloccate adesso quelle dell'apertura attraverso cui si vede un passaggio
infuocato e portate oltre l'altra cassa (Indizio segreto d'oro n°2). Usatela per bloccare le lame, poi
recuperate anche l'altra col rampino ed impiegate entrambe come "ponte" per superare le fiamme.
Proseguite e troverete una leva che farà sollevare una porta: superatela rapidamente perché si chiuderà
entro breve. Arriverete così ad un checkpoint, ad un pulsante a terra che apre la porta di fronte a voi ma
16
per un periodo brevissimo, e ad una "piscina" alla vostra sinistra. Non avete grosse alternative: tuffatevi in
acqua e raggiungete la sponda di destra. (B7/9).
Voltatevi di 180° appena sarete usciti dall'acqua e noterete una grata dietro cui risplende qualcosa, e fra
voi e questa c'è un lampadario appeso al soffitto. Fatelo ondeggiare col rampino per mandarlo a sbattere
contro la grata e romperla.
Usate ancora il rampino per tirare in acqua l'"oggetto" (una bara) che vi sarà utile per tenere premuto il
pulsante della stanza da cui provenite. Salite sulla bara e sfruttate le torce alle pareti per trascinarla
controcorrente. Una volta che sarete sufficientemente vicini al punto d'arrivo, scendete dalla bara, uscite
all'acqua e lanciate il rampino alla bara per posizionarla sul pulsante. Adesso che la porta si è aperta,
superatela per ottenere un nuovo checkpoint.
Tuffatevi nel canale (B8/9) e azionate la leva sommersa per far aprire il cancello, poi salite sulla bara e
fatevi trasportare dalla corrente, ma per pochissimo, perché dovrete saltare quasi subito nell'apertura a
destra. Se non ci riuscite subito, potrete tornare indietro e riprovare lanciando il rampino alle torce e
andando controcorrente.
Tuffatevi nel nuovo tratto di canale e nuotate fino alla prima diramazione, dove dovrete giare a sinistra e
poi ancora a sinistra; tirate la leva sommersa e montate sulla bara in arrivo dalla grata appena aperta.
(A4/5) Saltate attraverso l'apertura che vedrete a sinistra (se siete rivolti nella direzione della corrente),
tuffatevi e muovetevi in avanti per raggiungere un lago sotterraneo.
Attraversatelo a nuoto per approdare presso il mausoleo. Ruotate le aste che sostengono le lampade ai lati
della porta di 90° in senso orario. Se temete di esservi sbagliati, a rotazioni fatte, guardando il mausoleo,
dovete vedere la lampada a destra rivolta verso di voi, l'altra invece verso sinistra. Andate a sinistra della
porta e aggrappatevi alla sporgenza sul blocco di roccia grigio, poi a quella superiore e poi ancora su per
raggiungere la piattaforma. Saltate all'asta orizzontale, volteggiate e atterrate sullo scivolo da cui dovete
saltare, prima che sia troppo tardi, verso l'asta che avete predisposto poco fa. La spinta la farà ruotare
parallela all'altra. Quindi volteggiate, saltate e lanciate il rampino alla lanterna soprastante e dopo aver
preso velocità aggrappatevi all'altra asta. Anche questa ruoterà e avrete la possibilità di atterrare sulla
pietra a destra dell'edificio. Salite su quella più alta e poi aggrappatevi alla sporgenza superiore, scorrete
verso destra, saltate all'altra sporgenza e da questa direttamente alla catena dorata, grazie alla quale
potete raggiungere il tetto dopo un altro salto. (A5/5)
Avvicinatevi alla piccola loggia, saltate alla fune e calatevi nella sala di sotto.
Partirà una scena animata grazie alla quale capirete di essere alla presenza della tomba di Re Artù e dei
Cavalieri della Tavola Rotonda.
Enigma della mummia, la campana, il contrappeso, il lampadario e un pezzo di sarcofago
Per recuperare il pezzo di spada dalla salma di Artù, dovrete necessariamente rompere l'involucro che la
avvolge, ma per quanto possiate sparare non ci riuscirete, quindi occorrerà studiare un altro sistema...
Intanto fatevi un giretto fra i sarcofagi e scoprirete di poter interagire con la parte rotta di uno di questi.
Spingetelo sotto la colonna spezzata alla destra della mummia, con la parte più alta rivolta verso la
colonna. Lanciate adesso il rampino al lampadario e cercate di farlo oscillare il più possibile, magari
andando proprio sotto la mummia. Lasciatelo andare e correte al pezzo di sarcofago, poi salite sulla
colonna e saltate alla fune del contrappeso. La campana si solleverà, il lampadario andrà a sbatterci
contro spezzando la fune che la sorregge e si sprigionerà un suono acuto che manderà in frantumi il guscio
che avvolge la salma del Re.
Una scena animata concluderà l'operazione, ci sarà un checkpoint e potrete adesso uscire dal portone.
Improvvisamente un enorme serpente acquatico emergerà dal lago e vi aggredirà.
Non gli sparate, non serve a niente. Osservate, invece che il mirino risulta attivo sulle quattro statue che
emergono dal lago. Se sparate, si sprigionerà un suono che attirerà l'attenzione del serpente. Approfittate
di questi pochissimi secondi per lanciare il rampino alla leva accanto alla statua per provocare la caduta di
una gabbia che colpirà la creatura togliendole un quarto di energia. Se la gabbia non colpisce il serpente,
dovrete aspettare un po' affinché torni nella sua posizione iniziale. Ripetete l'operazione con tutte le
statue ed avrete vinto. Ovviamente muovetevi in continuazione per schivare gli attacchi del mostro, ma
evitate di cadere in acqua. Molti giocatori hanno avuto difficoltà con certe leve, soprattutto quelle più
lontane. Credo che non si tratti di un "bug" perché alla fine tutti hanno proseguito il gioco. Comunque io vi
consiglio di cominciare proprio da quelle più lontane, in fondo al pontile, che offrono anche meno spazio
per eludere gli attacchi, e dedicarvi in seguito a quelle prossime alla riva. Un'altra raccomandazione:
poiché è probabile che non abbiate il tempo di usare la mira manuale per lanciare il rampino, cercate
almeno di avere visibile sul monitor una sola leva. Non sapete quante volte mi è capitato di avere il
serpente imbambolato alla statua di sinistra e Lara che aggancia, invece, la leva di quella a destra. Ancora
una cosa: il mostro ha la pessima abitudine di frapporsi fra le vostre pistole e la statua più lontana a
sinistra. Poiché sparargli serve solo a farlo arrabbiare ancora di più, quando avrete intenzione di interagire
con questa statua, attirate il serpente dalla parte opposta, cioè verso la riva destra, e poi correte sul
pontile cominciando a sparare prima ancora di arrivare alla fine, in modo di aver già provocato il suono
17
che lo attrae quando lui emergerà lì vicino.
Bene, su questo boss ho detto tutto. Una volta che lo avrete sconfitto, lo vedrete galleggiare vicino ad una
parete. Tuffatevi, salite sopra il suo corpo dalla piattaforma vicina e raggiungete la sporgenza di sopra.
Saltate ancora per arrivare alla piattaforma ed uscire da questo ambiente.
Vi troverete in un corridoio. Superate il baratro saltando e lanciando il rampino all'appiglio alto, poi
correte avanti e saltate per afferrare la sbarra orizzontale e poi saltate in avanti per cadere su uno scivolo
che richiederà un ulteriore balzo per superare l'interruzione presente. Partirà adesso un'altra scena
interattiva, durante la quale vi verrà chiesto di premere i tasti appropriati (X per saltare, Quadrato per
lanciare il rampino ed infine Triangolo per sparare al gancio che tiene sollevata la grata per chiudere il
passaggio.
Se tutto è andato bene, vi troverete in una zona angusta, con un cancello che vi separa dalla croce di
bronzo sul pavimento. Sparate alla corda. Aggrappatevi ad uno degli scudi che decorano il cancello, da qui
saltate in alto per aggrapparvi alla parte superiore, scorrete verso il centro e saltate ancora in alto per
afferrare la corda (B 9/9) grazie alla quale potrete raggiungere la piattaforma in alto. Azionate la leva per
sollevare la grata e lasciatevi scivolare.
Dovrete adesso percorrere la strada a ritroso, solo che ci saranno i mercenari ad ostacolare il vostro
cammino. Eliminate i primi due, e poi tutti gli altri. (Oro) Servitevi della cassa per bloccare le lame
oltrepassate il varco. Altri due soldati vi spareranno, il primo si trova dietro l'inferriata e potrete sparargli
da dove vi trovate, l'altro è oltre il pavimento infuocato. Superate le due sezioni di fiamme con due salti e
vi ritroverete alla pozza incendiata. Saltate al di là rapidamente perché sta per arrivare un soldato ed è
meglio che non vi colpisca proprio nel bel mezzo del salto. Un altro vi sta aspettando nella sala con
l'ascensore. Terminato lo scontro, salite sulla porzione di scalinata e saltate sull'ascensore. Premete il
pulsante e quando si sarà fermato eliminate il soldato che vi spara. Guardando il punto in cui si trovava il
nemico, voltatevi a destra e lanciate il rampino all'oggetto luccicante dietro le sbarre; tirate il più
possibile, poi mollate la presa. Quando l'oscillazione vi avrà portato abbastanza vicino alla scala rotta,
saltateci sopra e superate la porta. Lungo la strada dovrete affrontare diversi nemici e due cani. Gli ultimi
due si troveranno nella stanza dove avete trovato il trans-pallet.
Una scena animata concluderà i combattimenti e questo livello.
18
Livello 7 - NEPAL - La Chiave di Ghalali
Aggrappatevi alla sporgenza della parete accanto a voi e percorretela tutta rapidamente perché una parte
crollerà entro breve. Saltate alla piattaforma superiore e tiratevi su. Lasciatevi scivolare ma saltate
all'ultimo momento per aggrapparvi al cornicione chiaro. Se afferrerete la sporgenza superiore, dovrete
lasciarvi cadere a quella di sotto. Girate l'angolo e spostatevi fino in fondo, da qui saltate all'indietro ed
aggrappatevi a quello dietro di voi, ma scorrete subito verso destra perché anche questa porzione sta per
crollare. Tiratevi su e poi salite ancora alla piattaforma superiore. La passerella che dovrete prendere è
molto instabile, quindi dovrete correre e lanciarvi all'asta orizzontale, ma anche questa sta per staccarsi,
quindi sbrigatevi a saltare e salite sulla torretta. (B1/9) Giratevi di 180°, saltate in avanti e lanciate il
rampino all'appiglio in alto. Dovrete proseguire saltando su tre stalattiti fragilissime, quindi siate
estremamente veloci. In ultimo vi potrete aggrappare ad una sporgenza di ghiaccio più solida, scorrete
verso destra fino a trovarne una superiore, scorrete anche su questa e poi vedrete una piattaforma sopra
di voi, che dovrete afferrare (A1/6) per poi tirarvi su. Dopo pochi metri, Lara si volterà a guardare una
parete di ghiaccio: sparate con la mira manuale e aprirete un varco che condurrà ad un tunnel.
Percorretelo e uscirete in vista dei resti dell'aereo.
Giratevi a destra e saltate verso la colonna e tiratevi su, lasciatevi scivolare e saltate per raggiungere lo
scivolo successivo, da cui dovrete saltare alla piattaforma, poi a quella dopo (pericolante), poi all'asta e
ancora un salto in avanti con aggancio di rampino al pezzo dell'aereo. Adesso potete atterrare sulla
piattaforma ghiacciata di fronte. (A2/6)
Imboccate il tunnel ed uscite dall'altra parte.
Andate a destra e saltate verso l'ala dell'aereo, lasciatevi cadere una volta, poi saltate all'indietro per
afferrare un'altra sporgenza nel ghiaccio. Spostatevi verso destra, lasciatevi cadere a quella sottostante e
da qui a terra (B2/9). Seguite il sentiero a sinistra e scendete di un solo livello: visto che c'è un leopardo
di sotto, meglio eliminarlo da qui (Circa 60 colpi di pistola per abbatterlo... probabilmente è un cyborg^^)
Adesso potete scendere tranquillamente (A3/6) e pensare all'aereo. Trovandosi in bilico sul precipizio,
dovrete trovare qualcosa che faccia da contrappeso, per cui lanciate il rampino al motore lì per terra e
trascinatelo nell'abitacolo. Partirà una scena interattiva, durante la quale dovrete premere i tasti
richiesti, ossia Triangolo per afferrare l'artefatto, poi levetta analogica sinistra in avanti per correre,
Cerchio per rotolare sotto la sedia e X per saltare fuori dal rottame.
Finita la scena otterrete un altro checkpoint. Questo percorso sarà da fare tutto d'un fiato e velocemente
perché le aste a cui vi aggrapperete vi permetteranno solo un volteggio prima di staccarsi.
Saltate allo scivolo, da questo all'asta, poi alle pendenze successive fino a che non vedrete apparire il
simbolo per spezzare il muro di ghiaccio a colpi di pistola, saltate all'altro scivolo, poi all'asta ed infine sul
ghiaccio in piano. (B3/9). Superato il tunnel dovrete saltare sulla piattaforma ghiacciata di fronte, poi
all'asta orizzontale e da qui alla sporgenza sul ghiaccio, di fronte. Saltate a quella successiva dopo esservi
spostati verso sinistra e continuate rapidamente a spostarvi perché sta per crollare. Calatevi a quella di
sotto, poi saltate indietro per afferrare l'asta orizzontale, volteggiate e lanciatevi alla stalattite di
ghiaccio, scalatela fino in cima (è resistente) e saltate a quella vicina. Da qui dovrete balzare alla
piattaforma di ghiaccio, che però non è stabile, quindi, una volta che ci sarete saltati sopra dovrete
correre dall'altra parte per saltare di nuovo alla sporgenza della parete. Scorrete verso destra e salite
sulla parte piana. (B4/9. Oro)
Saltate alla sporgenza alla vostra sinistra, e scorrete verso destra e saltate alla sporgenza del muro vicino.
Lasciatevi cadere a quella sottostante, scorrete fino alla fine, poi saltate all'asta verticale alle spalle di
Lara. Salite fino in cima e poi saltate alla sporgenza laterale e percorretela tutta, poi saltate a quella
della parete di fronte. Rapidissimi, scorretela a destra e arrivati alla fine, aggrappatevi a quella superiore
(prima non sarà possibile) e tiratevi su.
Giungerete in una zona con molti soldati. Evitate le granate e sparate alle bombole. Ce ne sono due
appostati in alto, per eliminarli potrebbe essere necessario salire sulle piattaforme ghiacciate. Una volta
che li avrete sconfitti (B5/9, B6/9, A4/6) salite sulla piattaforma di fronte alla zona dove c'era il soldato
con il lanciagranate, saltate su quella di lato, a sinistra, e da qui raggiungete il posto dove si trovava il
nemico. Saltate verso la costruzione il pietra e premete di nuovo lo stesso tasto per agganciare il rampino
all'appiglio superiore. Una volta arrivati, salite ancora e servitevi del cavo teso per raggiungere la zona
sopraelevata. Lasciatevi scivolare lungo la pendenza ed arriverete in un tunnel (B7/9) che sfocerà nei
pressi di un laghetto.
19
Dovete sapere che, in questo schema, se Lara cade in acqua riporterà diversi danni, quindi cercate di fare
salti il più possibile precisi se temete che non siano sufficienti i kit medici in vostro possesso.
Passate alla mira manuale e sparate al blocco di ghiaccio che pende dal soffitto, un po' a destra, per farlo
cadere ed usarlo, insieme agli altri già presenti, come ponte per raggiungere la parte opposta. Infilatevi
nell'apertura e stavolta avrete a che fare con un corso d'acqua, su cui galleggiano lastroni di ghiaccio. La
vostra meta sarà l'altro lato del torrente, a sinistra. Aspettate che le lastre di ghiaccio siano in posizione
ottimale e saltate da una all'altra.
Non siate però eccessivamente lenti perché se seguite troppo la corrente ci sarà un game over. Una volta
arrivati a destinazione (A5/6) seguite il sentiero ed arriverete alla scalinata che conduce al Tempio.
Salite ed oltrepassate l'ingresso, stando in guardia perché da destra spunterà un leopardo. (A6/6). Di
fronte a voi vedrete una pavimentazione semi distrutta che arriva fino ad un grande Buddha dorato.
Guardate in alto e scorgerete delle campane lucide appese alle travi.
Saltate in linea con la prima e lanciate il rampino, poi volgetevi in direzione della campana successiva,
allineatevi, saltate e lanciate il rampino. Fate così anche con la terza e cercate di atterrare sulla
piattaforma sopraelevata per evitare il leopardo che vi aspetta di sotto: da qui, infatti, ve ne potete
liberare in tutta sicurezza. Scendete ora dove si trovava il leopardo e preparatevi a risolvere l'enigma
della bilancia (B8/9, B9/9).
Enigma della bilancia
Osservando la situazione sembra abbastanza chiaro che bisognerà portare la cassa dorata al livello
superiore per posizionarla sul pulsante a terra, e anche che dovremo servirci della bilancia e delle due
casse vicine.
Salite sul piatto della bilancia sotto la mano sinistra del Buddha, agganciate col rampino la cassa piccola e
trascinatela sopra. Poi salta sul piatto dalla parte opposta in modo che scenda al livello del pavimento e
trascinaci sopra la cassa dorata, usando sempre il rampino. Tornate sul piatto di prima, quello con la cassa
piccola, in modo da portarlo sul pavimento (il che farà salire la cassa dorata al livello del pulsante) e
tirate sopra la cassa grande, poi scendete: la posizione della cassa dorata sarà invariata. Salite al livello
superiore e trascinatela sulla piastrella.
Si aprirà la porta, scendete e oltrepassatela. Si chiuderà alle vostre spalle. Scendete le scale per assistere
ad una sequenza animata.
Adesso avete Excalibur! Percorrete il corridoio del livello inferiore e arriverete ad una porta. Usate la
spada per abbatterla (non andate troppo a ridosso, mantenete sempre una certa distanza dal bersaglio per
sfruttare a pieno tutto il suo potere), e una volta fuori scoprirete che occorrerà darsi una mossa perché
sta per crollare il pavimento. Saltate quindi sulla piattaforma di sinistra, poi a quella a destra e poi ancora
a destra. Voltatevi verso sinistra e saltate su quella davanti e alla fine della corsa saltate per aggrapparvi
al cornicione e terminare il livello.
20
Livello 8 - Ritorno in Bolivia
E' un livello molto breve, consta solo di due scontri: uno con i soldati al soldo di Amanda e Rutland, l'altro
contro Amanda stessa, fusa col mostro che avete incontrato in Perù prima e in Kazakistan poi.
Non ho molti suggerimenti da dare per la battaglia finale. Sappiate che l'arma in vostro possesso è
potentissima, le sue onde d'urto potranno addirittura attraversare gli ostacoli, il che vi permetterà di
sconfiggere i soldati in un batter d'occhio. Ovviamente converrà spostarsi in continuazione per non
costituire un facile bersaglio per le granate. Contro Amanda sarà un po' meno semplice, perché è molto
veloce e potrà evitare un maggior numero di attacchi. Tenete presente, comunque, che una volta che la
sua barra d'energia sarà calata di molto, vi converrà trovarvi vicino al bersaglio: comparirà in questo caso
il tasto (Triangolo) da premere per infliggere pesanti danni. La sua barra di energia si ripristinerà, ma sarà
più corta. Ripetete per alcune volte il procedimento e avrete vinto: ora potete godervi il filmato finale.
21
I Segreti
RESIDENZA CROFT
Si può accedere alla casa di Lara dalla schermata dei titoli, selezionandola nel menù principale.
La prima cosa da fare sarà recuperare il rampino magnetico e le pistole: sono oggetti fondamentali per il
recupero di tutti i segreti.
Quindi entrate subito nella stanza dei computer a piano terra e cercatene uno sul pavimento alla destra di
Zip. Usatelo per aprire la cassaforte a parete poco lontana e recuperate il rampino. Salite ora al primo
piano, a sinistra ed entrate nella porta in fondo alla balconata, percorrete il corridoio ed entrate nella
camera da letto.
Camera da letto
Appena varcata la porta, Lara si volterà subito a sinistra per osservare una placca con una testa di Medusa
in rilievo affiancata da due leve: azionale entrambe e recupera le pistole.
Qui troverete anche uno spogliatoio in cui potete scegliere gli abiti da indossare. Più progredite nel gioco
(schemi, segreti trovati, sfide a tempo concluse) e più arricchirete il guardaroba. In tutto potrete
sbloccare 32 costumi.
SEGRETO DI BRONZO n°1: dietro il letto.
Uscite ora dalla camera e tornate sulla balconata. Aprite l'altra porta, percorrete il corridoio ed entrerete
nello studio.
Studio (parte prima)
Andate alla scrivania di Alister e prendete il PLS.
SEGRETO DI BRONZO n°2: salite le scale e seguite la balconata fino a raggiungere la stanza più piccola,
entrate e prendete la ricompensa per terra, a destra.
SEGRETO DI BRONZO n°3: ancora in questa stanza, accanto alla scrivania c'è una leva. Azionatela per far
scorrere una libreria a parete e scoprire la ricompensa.
SEGRETO D'ARGENTO n°1: tornate al piano dove si trova Alister, e sparate alle assi accanto alla porta
d'ingresso per prendere il segreto ed iniziare a costruirvi la via per il recupero del Segreto d'Oro.
SEGRETO D'ORO (parte I): recuperate dal ripostiglio appena scoperto la piccola libreria e trascinatela su
uno dei pulsanti ai lati della scrivania sul pavimento. Fronteggiando Alister, giratevi di 90° a destra e
scorgerete un'altra libreria simile alla prima, in alto, attaccata alla biblioteca. Lanciate il rampino e
tiratela giù. In alternativa, potete anche sparare. Posizionatela sull'altro pulsante a terra e si aprirà un
passaggio segreto alla destra di Alister.
Accendete la torcia e cominciate a percorrere lentamente il buio cunicolo osservando attentamente le
pareti, fino ad individuare una faccia a bassorilievo con la lingua fuori, interagite con essa e scoprirete
un'iscrizione che potrete leggere premendo Triangolo, Memorizzate il messaggio che parla di due gemelle
sopra le acque che si voltano le spalle.
SEGRETO D'ARGENTO n°2: è ben visibile nel corridoio buio fra due casse.
SEGRETO DI BRONZO n°4: sparate alle casse di legno dietro l'angolo per trovare la ricompensa.
Azionate la leva (lingua del bassorilievo) che si trova in cima alle scale per aprire una porta. Vi ritroverete
nella camera di Lara.
SEGRETO DI BRONZO n°5: ripercorrendo la balconata per tornare al piano inferiore, osservate il bottone
luccicante in alto che vi troverete di fronte subito prima delle scale. Attivandolo col rampino farete alzare
il pannello sottostante.
SEGRETO D'ARGENTO n°3: salite ora l'altra rampa e cercate un pulsante simile a quello appena azionato,
visibile sulla parete sinistra in cima alle scale. Stavolta dovrete sparargli usando mira manuale, finché non
avrete rimosso il pannello sottostante.
Ingresso
SEGRETO DI BRONZO n°6: tornate a piano terra e troverete uno scudo di bronzo sul pavimento davanti a
una porta.
Dirigetevi ora alla parete opposta e aprite la porta più vicina alla sala dei computer. Seguendo il corridoio
arriverete alla piscina.
Piscina
SEGRETO DI BRONZO n°7: un bel tuffo in acqua vi permetterà di recuperare questo scudo posto sul fondo
della vasca.
22
SEGRETO DI BRONZO n°8: cercate dietro le sedie a sdraio.
SEGRETO DI BRONZO n°9: una delle statue a forma di pesce può essere completamente estratta
dall'alcova, la potete individuare fra le altre perché sul pavimento di fronte ad essa ci saranno delle
rigature. Prendete lo scudo di bronzo.
Spostate la statua del pesce il più vicino possibile al bordo della piscina. Rimanendo da questo lato della
vasca, portate la lancia della statua in posizione orizzontale.
Ora cambiate lato e tirate fuori le statue dei pesci dalle loro sedi fino al massimo consentito, poi salite su
quella più vicina alle sedie a sdraio. Saltate verso l'asta orizzontale, e da qui alla base del balconcino.
Spostatevi dalla parte opposta e saltate all'indietro atterrando sull'altra statua. Ancora un'asta e dopo il
volteggio sarete al piano superiore.
SEGRETO DI BRONZO n°10: lo trovate sul trampolino.
Adesso concentratevi sulle due statue. Ispirandovi al disegno sul pavimento, ruotatele in modo che
incrocino le lance: apparirà uno dei bassorilievi linguacciuti. Azionando il pulsante potrete aprire una
delle barriere sul fondo della piscina.
Attenzione: se le mettete di spalle prima di fare questo, non avrete più la possibilità di aprire la barriera
nella piscina.
SEGRETO D'ORO (parte II): ricordate l'iscrizione letta nel corridoio buio? Le gemelle sopra le acque ecc
ecc...? Eccole qui^^ Poiché si parlava di "voltare le spalle" non dovrete far altro che ruotare ancora le
statue fino a che siano voltate l'una nella direzione opposta all'altra. A questo punto la porzione di parete
col bassorilievo ruoterà per svelare un'altra iscrizione che propone un nuovo enigma: "La sala del
sapere..." e poi quattro indicazioni di colori: Ceruleo (blu), Topazio (giallo), Verdemare (verde) e Cremisi
(rosso). Tenete a mente questa successione.
Bene, qui avete finito. Non vi resta altro che andare dalla parte della balconata opposta a quella di
accesso (guardando le statue andate a destra). Saltate verso la lancia e poi ancora premendo "salto" due
volte per appendervi col rampino all'oggetto luccicante appeso al soffitto. Dondolatevi nella direzione
della lancia successiva, saltate per afferrarla e dopo aver preso velocità saltate verso la balconata di
fronte. Nei pressi della statua del cavallo potete prendere il binocolo.
SEGRETO D'ARGENTO n°4: dietro la statua del pesce, guardando il cavallo si trova alla vostra destra.
Adesso usate il rampino per agganciare la sfera sopra la statua del pesce e tiratela giù dalla statua, poi
posizionatela sul pulsante circolare sul pavimento, davanti alla statua del cavallo: un vaso scenderà dal
soffitto proprio al centro della piscina.
SEGRETO D'ARGENTO n°5: tornate al piano di sotto e salite sulla statua del pesce che avete
precedentemente posizionato sul bordo della piscina. Lanciate il rampino sul vaso, tiratelo verso di voi e
poi lasciatelo affinché ondeggi. Quando si troverà di nuovo vicino alla vostra postazione saltateci sopra,
poi usate ancora il rampino sulla parte lucida del balconcino, tirate, fate oscillare e saltate al momento
opportuno per mettere le mani anche su questa ricompensa.
Tuffatevi nella piscina e azionate la leva per aprire la seconda barriera che ostruisce il passaggio.
Percorretelo a nuoto (già che ci siete prendete anche il SEGRETO D'ARGENTO n°6, si trova lungo il tunnel
subacqueo) e velocemente raggiungete la vasca della Palestra.
Palestra
Tramite il rampino avrete la possibilità di spostare alcuni elementi del percorso. Ciò permetterà di
raggiungere certe ricompense, ma precluderà la conquista di altre. Quindi, a meno che non venga
specificato, non toccate per nessuna ragione la configurazione attuale. Sappiate, comunque, che tutte le
volte che uscirete dalla Residenza Croft, tutto ciò che avete eventualmente spostato tornerà nella
posizione originale.
SEGRETO DI BRONZO n°11: ve lo troverete davanti uscendo dal tunnel che collega la piscina alla vasca.
Ci sono due "inizi-percorso" nella palestra: uno si trova più o meno al centro della sala, e consiste in una
rampa blu poco distante da una sbarra orizzontale. L'altro, invece, è più lontano dalla porta d'ingresso e
prevede che vi possiate appendere ad una fenditura di un blocco di roccia raggiungibile con un semplice
salto da terra per poi saltare all'indietro verso un'asta orizzontale. Iniziate da qui il percorso per
conquistare le ricompense seguenti.
23
SEGRETO DI BRONZO n°12: Partendo appunto dal blocco di roccia e saltando all'asta orizzontale e poi a
quella verticale, salta verso la barra orizzontale e da qui alla sbarra a parete. Raggiungete la sporgenza a
destra con un salto, scorrete dietro l'angolo e poi saltate per raggiungere l'appiglio superiore. Girate
ancora l'angolo e poi lasciatevi cadere sulla pendenza inferiore, scivolate leggermente e premete "Salto"
verso la fessura della roccia. Con un salto verticale raggiungete i punti di appiglio (quelli verdi^^) e da
qui, con uno verso destra, la sporgenza. Scorrete ancora più a destra e saltate verso l'asta orizzontale,
prendete velocità e passate alla successiva; da qui a quella sopra la nicchia, scorrete verso l'interno e
lasciatevi cadere per prendere la ricompensa.
Non fate altro: da qui si può partire per conquistare il
SEGRETO D'ARGENTO n°7: questo è il segreto che si trova sulla piattaforma sopra la vasca. In realtà è
raggiungibile con un semplice salto dal bordo della vasca, ma se volete fare gli originali, ecco qua!
Dalla nicchia in cui avete trovato il segreto di bronzo n°12, tornate indietro aggrappandovi alla fessura, da
qui salto alla sbarra e a quella successiva. Avvicinatevi il più possibile alla parete, con Lara rivolta verso il
muro, lasciate la presa e afferrerete la fessura inferiore. Scorrete verso sinistra, lasciatevi cadere due
volte per atterrare sulla piattaforma.
SEGRETO DI BRONZO n°13: Andate alla sbarra orizzontale vicina all'uscita, e usate il rampino per ruotarla
di 90° in senso antiorario. Ora, sfruttando la pedana azzurra al centro della stanza, saltate all'asta
orizzontale e da qui a quella verticale e poi alla sbarra che avete ruotato poc'anzi. Volteggiate e saltate
sulla pendenza e prima che Lara scivoli troppo saltate ed aggrappatevi alla fessura sulla roccia; saltate
verticalmente per aggrapparvi a quella superiore, poi all'indietro verso il palo, poi al palo successivo,
lasciatevi cadere sullo e scivolo e saltate per afferrare la base della nicchia. Salite e prendete il segreto.
Mantenete la stessa posizione dell'asta che avete spostato prima, e avviatevi al recupero del
SEGRETO DI BRONZO n°14: ripetete il percorso precedente fino al primo scivolo, e saltate per aggrapparvi
alla fessura. Stavolta però dovete spostarvi lungo tutta la sporgenza, girare l'angolo, ancora a destra e da
qui saltate verso il palo verticale, poi alla sbarra alla parete e poi alla fessura a destra, così potete
raggiungere la scala. Salite fino in cima, saltate alla sbarra verticale e poi all'alcova che cela lo scudo di
bronzo.
SEGRETO DI BRONZO n°15: dall'alcova in cui siete, aggrappatevi al bordo inferiore, saltate all'asta
verticale accanto e da qui tornate alla scala. Allineatevi alla sporgenza inferiore della roccia a destra e
afferratela dopo un balzo laterale. Con uno verticale raggiungete quella superiore e da qui la fessura della
roccia successiva, sempre a destra. Girate l'angolo e con un salto all'indietro afferrate la sbarra che
sovrasta la nicchia della parete. Fate sì che la stretta sporgenza inferiore si trovi in linea con Lara,
lasciate la presa, afferrate quella sottostante, e poi entrate per prendere lo scudo.
SEGRETO DI BRONZO n°16: per prendere l'ultimo scudo di bronzo bisognerà apportare un altro
cambiamento, ma stavolta dovrete usare il rampino sulla semicirconferenza metallica che si trova nella
parte più lontana dall'uscita, in modo che l'asta da orizzontale diventi verticale.
(Attenzione: sugli oggetti che possono essere spostati in palestra ho rilevato un bug. Può succedere che,
anche se l'asta si presenta orizzontalmente, Lara si ostini ad aggrapparsi come se fosse un palo verticale.
Idem per la struttura rocciosa alla parete: non la sente e sta sospesa per aria attaccata ad una invisibile
fessura. Io ho risolto il problema spostando due volte l'oggetto, cioè riportandolo nella posizione originale
e poi spostandolo di nuovo. Se succede con la barra orizzontale di inizio percorso, poco male. Purtroppo,
se capita alla scala, vi toccherà scendere, applicare il trucchetto e risalire sperando bene...)
Saltate dalla fessura della roccia vicina, quella che poggia sul pavimento, alla sbarra orizzontale e da qui
al palo verticale e poi a quello che avete appena ruotato. Ora saltate al palo a sinistra e poi alla
sporgenza del muro. Con un salto a destra raggiungete l'alcova prendete il segreto.
SEGRETO D'ARGENTO n°8: stavolta dovrete usare il rampino sulla scala a parete, e l'asta orizzontale vicina
alla porta dovrà trovarsi nella posizione descritta per il recupero del segreto di bronzo n°13. In pratica, se
non siete mai usciti dalla casa di Lara durante il recupero dei tesori in palestra, lasciatela com'è adesso.
Se no, sarà necessario ruotarla. Per fugare ogni dubbio, se siete appesi a questa asta, dovete avere di
fronte i due scivoli e non la porta d'ingresso.
Dalla solita rampa al centro della sala, saltate all'asta orizzontale e poi al palo verticale, e dopo
lateralmente, alla sbarra orizzontale. Volteggiate verso la pendenza, lasciatevi cadere, scivolate e saltate
per aggrapparvi alla sporgenza sulla parete rocciosa. Scorrete e girate l'angolo, saltate al palo verticale,
poi alla barra verticale attaccata alla parete, salite fino in cima e balzate alla sporgenza a destra e da qui
alla scala. Salite più in alto possibile e poi con un salto verso destra (secondo il vostro punto di vista)
raggiungete la piattaforma sospesa che comincerà a spostarsi lentamente verso quella su cui si trova lo
scudo argentato. Quando ogni movimento sarà cessato, saltate alla piattaforma successiva per prendere il
terzultimo segreto.
(N.B. se vi dovesse capitare di cadere, non preoccupatevi: la piattaforma su cui siete saltati dalla scala
sarà tornata nella posizione originale)
24
SEGRETO D'ARGENTO n°9: dalla piattaforma su cui vi trovate, guardate la vasca (lato corto della
piattaforma) e lanciate il rampino all'appiglio luminoso per spostare la struttura. Adesso girate Lara di 90°
a sinistra e portatela al centro del lato più lungo della piattaforma in modo che sia rivolta verso la parete
più vicina. Con un salto dovrete farla aggrappare alla fessura della stretta roccia grigia: è un salto
difficile, se cade perderà energia, ma ce la potete fare. Spostatevi a destra, girate l'angolo, lasciatevi
cadere sullo scivolo e saltate subito per aggrapparvi alla fessura vicina. Un salto verso l'alto vi farà
attaccare agli appigli verdi della roccia, poi con un salto laterale a destra raggiungete un'altra sporgenza.
Saltate all'indietro alla sbarra orizzontale, e passate volteggiando sulle successive e poi alla piattaforma.
Usate il rampino sul cornicione sotto l'alcova e avvicinatevi il più possibile. Poi saltate e prendete l'ultimo
segreto della Palestra.
Ora potete tornare allo studio per completare la raccolta.
Studio (parte seconda)
SEGRETO D'ORO (parte III):
Finalmente vi sarà permesso di interagire coi libri!
Ricordate la successione? Blu, giallo, verde e rosso. Bene, premeteli in quest'ordine (quello blu è accanto
all'ingresso, il giallo nello studiolo al piano superiore, il verde sulla balconata e il rosso nella stanza dove si
trova Alister. Si sposterà uno scomparto della libreria proprio lì accanto che rivelerà un'iscrizione, oltre al
SEGRETO D'ARGENTO n°10, l'ultima fra le ricompense di questo materiale.
L'iscrizione parla di Cuore, Viso, Volto e "tocco frettoloso".
Appena uscirete dallo studio, vi renderete conto che lo stemma in fondo alla balconata è ruotato, si
suppone, e adesso c'è una faccia dorata con la lingua pendula. Dalla parte opposta è successo lo stesso.
Poiché si fa cenno alla fretta, non ci vuol molto a capire che bisognerà toccare le due "lingue" a
pochissima distanza di tempo. Prima di tutto, lanciate il rampino alle aste verticali che si trovano
nell'atrio sopra la vetrata della stanza dei computer e portatele in posizione orizzontale. Poi toccate la
lingua del bassorilievo e velocemente catapultatevi sulla balconata opposta sfruttando i volteggi sulle aste
per premere anche questa. Se siete stati sufficientemente veloci, dal pavimento dell'atrio spunterà la
statua di Atena e potrete leggere un nuovo indizio.
SEGRETO D'ORO (parte IV):
La frase che leggerete reciterà più o meno "Atena risorta rivolge il volto al Sole..."
Scendete a piano terra e ruotate la statua in modo che sia rivolta verso la finestra. Poiché dei raggi
filtrano attraverso la vetrata ho pensato che il sole dell'enigma fosse quello. Però, dopo un attento esame,
ho notato che un sole si trova scolpito/disegnato anche sulla piastrella a pressione... Non importa, la
direzione va bene comunque.
A questo punto non vi rimane che posizionare Lara sulla piastrella a pressione per vedere la statua tornare
sotto il pavimento e spuntare una colonna con lo scudo d'oro. Tornate sulla balconata del piano di sopra,
volteggiate dalla prima asta alla seconda e da questa lasciatevi cadere sulla colonna e prendete l'ultimo
segreto della Residenza Croft.
Livello 1 - BOLIVIA
B1/10) All'inizio del livello, prima di qualsiasi altra mossa, esplorate il terreno alla vostra sinistra: sotto
l'arco di pietra si trova il primo segreto di Bronzo.
B2/10) Superato il torrente, cercate lungo la parete rocciosa sulla destra.
A1/5) Una volta afferrata la corda, ruotate Lara di 90° sulla sinistra: dovreste scorgere l'ingresso di una
grotta in alto. Oscillate per avvicinarvi e poi balzate in avanti per entrarci. Accendete la torcia e andate
avanti per recuperare il primo argento dello schema! Da qui potete lasciarvi cadere nel tunnel
sottostante, evitando di tornare all'inizio del tunnel.
B3/10)Poco oltre non potete mancare la ricompensa, a sinistra ponendosi di fronte alle cascate.
B4/10) Invece di precipitarvi a compiere la mossa successiva, percorrete il pianerottolo nascosto dalla
cascata verso sinistra, saltate premendo "X" e aggrappatevi al bordo di un'alcova che contiene il segreto di
bronzo n° 4.
B5/10) Noterete che Lara guarda con insistenza verso la parete alla sua sinistra, appena avrà imboccato il
sentiero. In effetti, in alto, potrete scorgere un altro segreto di bronzo, ma si trova sopra una parete che
nn potete scalare. Usate la mira manuale (levetta analogica destra premuta, centrate l'obiettivo) e
premete Quadrato per impossessarvi del segreto.
B6/10) Prima di proseguire andate dove si trovavano i soldati in fondo alla pendenza per recuperare la
ricompensa di bronzo.
25
B7/10) Una volta eliminati i soldati, saltate sulla piattaforma da cui proveniva uno di essi, seguite il
sentiero tenendo la destra e passate sotto un piccolo ponte per prendere il settimo segreto di bronzo.
A2/5) Prima di entrare nel Tempio guardate a sinistra della scalinata, in alto, e noterete un muretto di
colore leggermente diverso. Arrampicatevi fin lì e sparate per distruggere il muretto, che copriva l'alcova
contenente il secondo segreto d'argento.
B8/10) Prima di interagire con le catene, tornate all'inizio delle scale che avete appena salito, e noterete
sulla destra un passaggio stretto che conduce all'ottavo segreto di bronzo.
B9/10) Una volta che siete sott'acqua cominciate a dirigervi verso la zona luminosa, ma cercate di
emergere prima, in una zona chiusa che contiene il segreto di bronzo.
B10/10) Dopo aver eliminato il giaguaro, tornate indietro alla porta che avete appena superato e che ora
si è richiusa. Andate a sinistra, in fondo e salite sul gradino per prendere l'ultima ricompensa di bronzo.
Indizio segreto d'Oro
Prima di cominciare a spostare le casse, osservate la grande porta dorata che dovete aprire, fate salire lo
sguardo e noterete una piccola alcova scura proprio lì sopra...
Oro) A questo punto la porta che si è aperta avrà coperto l'alcova che ospita il Segreto d'Oro; occorrerà
quindi richiuderla. Togliete dal pulsante centrale la cassa, poi togliete anche una di quelle laterali e
l'uscita sarà nuovamente bloccata. Rimettete la cassa sul pulsante centrale e poi fate salire Lara sulla
piastrella libera, osservando attentamente il movimento della porta: dovrete spostarla da lì quando la
"bocca" scolpita sulla porta si troverà all'altezza della sporgenza più alta della colonna di fianco. Seguite la
guida per raggiungerla, tenendo presente che, adesso che il meccanismo è in panne, la catena di partenza
oscillerà, rendendo tutto più difficile. Una volta arrivati davanti alla porta, aggrappatevi alla sporgenza
della colonna, poi saltate a quella di sopra e da qui verso la "bocca". Aspettate che la porta abbia un
movimento discendente per saltare all'appiglio superiore, aspettate ancora un movimento ascendente per
saltare di nuovo in alto fino ad aggrapparvi al bordo dell'alcova e prendere il meritato segreto. Se notate
che Lara si trova troppo in basso per afferrare l'alcova, vuol dire che avete fatto salire la porta troppo
poco: dovrete tornare giù e rimediare.
A3/5) Aspettate ad oltrepassare la porta perché, come avrete notato, Lara guarda con insistenza in alto,
dalla parte opposta del percorso che avete fatto per raggiungere l'uscita. Quindi spostatevi in quella
direzione, aggrappatevi alla sporgenza sulla colonna, voltate l'angolo, salite sulla piattaforma di sopra,
fate il percorso aggrappati alla catena e recuperate il terzo segreto d'argento.
A4/5) Notate una porzione di muro di colore differente. Stavolta non sarà da distruggere ma da spingere,
e rivelerà l'accesso ad un tunnel. Percorretelo fino in fondo per recuperare il segreto d'argento intravisto
nella trappola della scena animata interattiva precedente.
A5/5) A questo punto del vostro procedere aggrappati, vi troverete a dare le spalle ad uno dei pali
orizzontali montati sulle aste. Saltate all'indietro per afferrarlo e girare di 90°: vi troverete proprio di
fronte all'alcova col quinto ed ultimo segreto d'argento dello schema. Datevi lo slancio per aggrapparvi al
bordo inferiore, tiratevi su, recuperate la ricompensa e poi sarà sufficiente lanciarsi di nuovo verso il palo
per tornare al punto di prima.
Livello 2 - PERU'
B1/8) Dalla posizione iniziale dello schema, andate al primo bivio e qui a destra, per raggiungere il retro
di una abitazione. Salite sul tetto e sfruttate l'appiglio per saltare col rampino sul tetto opposto. Scendete
nel vicolo sul retro e prendete il segreto.
B2/8) Salite le scale della chiesa, e andate a sinistra, dove si vede la ringhiera rotta. Saltate al tetto di
fronte e poi volteggiate sulle aste per atterrare sulla tettoia vicina e prendere la ricompensa.
B3/8) Guardando la chiesa, percorrete la strada sulla destra e troverete la ricompensa accanto a una
staccionata.
A1/2) Tirate un calcio alla porta e troverete l'argento in questa stanza.
B4/8) Prima di andare via, entrate nel vicolo con i due barili all'ingresso, da cui sono venuti i nemici.
Cercate in zona (imboccato il vicolo, andate a destra) il quarto segreto di bronzo.
B5/8) Il segreto di bronzo è chiaramente visibile sulla piattaforma di atterraggio.
B6/8) Non lanciatevi subito oltre la porta: andate a destra per prendere la ricompensa.
B7/8) Date un'occhiata attorno: dietro tre casse c'è un bagliore...
B8/8) Avvicinandovi all'acqua, non potrete fare a meno di notare il luccichio che proviene dai resti del
capanno nelle immediate vicinanze.
A2/2) Appena avrete il controllo di Lara, fatevi un giretto per la sala appena svuotata dell'acqua e
troverete l'ultima ricompensa d'argento.
26
Oro) Aggrappatevi alla corda, voltatevi leggermente verso sinistra e dondolate per aggrapparvi alla
sporgenza sulla parete sopra la colonna rotta. Scorrete verso sinistra e arriverete ad un'apertura con dei
gradini. Salite e noterete sulla destra un macigno identico a quelli che avete usato sui pulsanti. Spingetelo
fuori dall'alloggio e fatelo rotolare lungo la discesa: il muro in fondo verrà sfondato e il macigno cadrà.
Scendete sul pavimento con i pulsanti e posizionate il nuovo macigno su quello centrale...
Prendete la ricompensa d'oro.
Livello 3 - GIAPPONE
B1/6) Guardatevi attorno prima di fare qualsiasi altra cosa: noterete una cassa di legno sul tetto più alto,
accanto al lucernario. Sparate alla cassa per prendere il primo segreto.
B2/6) Distruggete con le pistole la cassa di legno sotto la rampa di scale e prendete la ricompensa.
A1/4) Nella stessa stanza, vedrete delle scatole di cartone a ridosso della parete. Spostatele e scoprite
una cassa di legno che contiene la ricompensa d'argento.
B3/6) Prima di saltare alla sbarra a righe gialle e nere, scendete sull'impalcatura di sotto, andate fino in
fondo e sparate alla cassa di legno per prendere anche questo segreto.
B4/6) In fondo alla prima rampa di scale vedrete la cassa di legno contenente la ricompensa di bronzo.
A2/4) Dopo due rampe di scale noterete una ringhiera rotta; da qui saltate sui tubi, poi aggrappatevi alla
sporgenza sul muro a sinistra, spostatevi fino alla fine sulla destra e saltate all'indietro per raggiungere
un'altra serie di tubi. Sparate alla cassa e prendete il segreto.
B5/6) Finita la sparatoria, cercate in una delle stanzette una cassa da distruggere.
A3/4) Salite al piano rialzato di questa stanza, tirate un calcio per aprire un armadietto e recuperate il
segreto d'argento.
B6/6) Sul piano rialzato cercate la cassa che contiene il segreto di bronzo.
A4/4) Scendete ora le scale e oltrepassate la porta di fianco, a destra. Aprite gli armadietti: uno contiene
l'ultima ricompensa d'argento.
Oro) Guardando l'ascensore andate a destra nell'ufficio di Takamoto, afferrate il mobile rosso e nero,
spingetelo lungo il corridoio e fatelo precipitare attraverso la vetrata rotta. Si spaccherà e vi potrete
impossessare della ricompensa d'oro.
Livello 4 - GHANA
B1/5) Appena siete arrivati in acqua, giratevi di un angolo retto verso sinistra e nuotate in immersione per
recuperare la ricompensa nascosta dietro una roccia.
B2/5) Stavolta invece che a sinistra dovrete girare di 90° a destra per trovare un altro bronzo dietro
un'altra roccia, sempre in immersione, partendo dalla postazione precedente.
A1/4) Tornate nel punto in cui siete siete usciti dall'acqua, tuffatevi, voltatevi di 180° e cercate il piccolo
tunnel che cela il segreto d'argento.
B3/5) Salendo al piano del mitragliatore ve lo troverete proprio davanti, sul pianerottolo che dovete
percorrere.
B4/5) Continuate sul pavimento di pietra, e voltatevi: dietro la roccia c'è la ricompensa di bronzo.
A2/4) Lasciate che la corrente porti la zattera sotto la cascata e tuffatevi: nuotate brevemente in questa
zona per individuare una piattaforma apparentemente irraggiungibile, ma che invece ha una parte a pelo
d'acqua che vi permetterà di risalire e prendere le ricompensa.
B5/5) Girate intorno alla colonna e troverete l'ultima ricompensa di bronzo.
A3/4) Quando riavrete il controllo della situazione, Lara sarà rivolta verso un'asta. Aspettate ad afferrarla
e guardatevi alle spalle: noterete una scala che dovrete scendere sino alla fine per raggiungere la zona
dove recuperare la ricompensa d'argento.
A4/4) Forse avete notato, appena all'aperto e guardando le aste, la "porta" chiusa sulla sinistra. Dunque,
una volta che vi troverete aggrappati alla colonna rocciosa invece di passare alla fessura superiore, andate
verso sinistra e saltate oltre la cascata per raggiungere un'altra colonna, e lasciatevi cadere: vi troverete
proprio di fianco a quella "porta", e occorrerà una granata per distruggerla. Portatevi in posizione sicura
(va benissimo la colonna dalla quale provenite) e lanciatela. Prendete l'ultimo segreto d'argento e tornate
indietro.
Oro) Appena la porta sarà completamente aperta tornate al piano di sotto più rapidi che potete: il
pulsante avrà fatto aprire anche un passaggio fra le due rampe di scale. Percorretelo e troverete la
ricompensa d'oro su un piedistallo.
Livello 5 - KAZAKISTAN
B1/5) Salite sulla parte di tetto più alta, sulla destra e da qui all'asta orizzontale che sostiene la bandiera,
datevi lo slancio e aggrappatevi alla cassa di fronte, salite sul tetto, sparate alla cassa qui sopra e
prendete il primo segreto del gioco.
B2/5) Entrate nel magazzino sulla destra e, in fondo ad uno scaffale, prendete la ricompensa.
A1/3) Individuate un recinto con una cassa ed un barile. Potete indifferentemente sparare al barile per
farlo esplodere e provocare l'apertura della porta, oppure cercare 6 casse di legno appoggiate alla rete,
27
che potrete distruggere con le pistole e scoprire che celavano un passaggio. In ogni modo, il segreto
d'argento si trova nella cassa dentro al recinto.
B3/5) Scendete dalla piattaforma di atterraggio al livello inferiore, date le spalle alle fiamme e andate a
sinistra: troverete la cassa che contiene la ricompensa di bronzo.
B4/5) Una volta lanciato il rampino calatevi fino a terra e sparate alla cassa di legno alle vostre spalle per
prendere il segreto. Salite sulla cassa grande, saltate in avanti, lanciate il rampino da qui e tornerete in
posizione di partenza, basterà ruotare di 180°.
A2/3) Date le spalle al generatore e guardate di fronte a voi, in alto, proprio sopra allo schermo adesso
illuminato: vedrete una piattaforma antistante una "gabbia" metallica. Avvicinatevi e sulla sinistra
noterete un altro pannello d'areazione a parete. Aggrappatevi alla parte più bassa e poi con un salto
verticale a quella più alte, scorrete a sinistra e salite sulla piattaforma. Mettetevi di fronte alla "gabbia" e
usate il rampino sulla serratura: riuscirete ad aprire la porta, potrete adesso raggiungerla con un salto,
sparare alla cassa qui dentro ed appropriarvi della ricompensa.
B5/5) Prima di seguire i discorsi in cuffia degli interlocutori, girate intorno al macchinario e recuperate la
ricompensa.
A3/3) Andate davanti alla gabbia, poi spostatevi verso sinistra in modo da avere la mira manuale sul lato
della gabbia. Sparate al bidone per farlo esplodere, entrate e prendetevi la ricompensa.
Oro) Stando al cannone, mirate al "pannello" sopra la rete alla vostra destra, sullo stesso livello in cui
siete. Noterete che il mirino diventa rosso, e ciò significa che potete interagire con esso. Azionate il
cannone e rimuovete il materiale, per scoprire una fessura.
Scendete e avvicinate alla griglia due casse impilate più una singola che porrete al fianco delle prime due:
ciò vi permetterà di raggiungere ed aggrapparvi alla fessura. Adesso viene la parte più difficile: dovrete
spostare la piattaforma mobile appesa lungo tutto la rotaia fino in fondo a destra, ciò significa che sarà
necessario farle compiere anche il tratto in salita. Non ho grossi suggerimenti da darvi: personalmente ci
sono riuscita dopo molti tentativi indirizzando il raggio del cannone sulla parte che scorre nella rotaia,
quella che raccoglie i cavi che sostengono la piattaforma, l'ho fatta scorrere prima a sinistra per prendere
la rincorsa e poi ho cercato di spingere il più forte possibile verso destra completando la salita con colpi
consecutivi. Altri hanno lanciato, invece, oggetti pesanti contro la piattaforma per poterla spostare.
Ricordate che sarà possibile spesso recuperare oggetti caduti al piano inferiore sempre servendovi del
cannone. Attuate la tecnica che vi sembra più efficace e, soprattutto, non vi spazientite se non ci riuscite
neanche al decimo tentativo, sempre che vi interessi la conquista del segreto d'oro...
Diciamo che ce l'avete fatta: ora la piattaforma è completamente a destra. Scendete dal cannone, scalate
le casse che avete posizionato sotto la fenditura, aggrappatevi a questa, poi a quella di sopra e scorrete
verso l'esterno della stanza, girate l'angolo e lasciatevi cadere sulla piattaforma sospesa poco sotto di voi.
Saltate da qui su quella che avete posizionato col cannone e poi al balcone semi distrutto. Usate il pezzo
di ringhiera sporgente dalla parete come sbarra per balzare nella nicchia che contiene la tanto sudata
ricompensa d'oro. Tornate indietro, poi riportate la piattaforma nella posizione precedente.
Livello 6 - INGHILTERRA
B1/9) Nella soffitta in cui vi troverete ci sono diverse scatole di cartone ed una di legno. Spaccatela
sparando e prendete il segreto.
B2/9) Vedete le aste orizzontali? Vedete la piccola finestra lì accanto? Bene, aggrappatevi al bordo dopo
un salto, oltrepassatela, sparate alla solita cassa di legno e prendete la ricompensa. Per uscire,
oltrepassate la finestra e Lara si aggrapperà al bordo. Con un salto all'indietro sarete al punto di prima.
B3/9) Ponetevi davanti al piccolo palcoscenico e guardate a destra: dovreste notare un'apertura in basso.
Rotolateci dentro e fracassate anche questa cassa per recuperare la ricompensa.
A1/5) Stando davanti alle casse che occludono il passaggio, guardate la parete destra: in alto noterete una
grata di aerazione. La prima ricompensa d'argento si trova lì, e per recuperarla dovrete costruire una scala
di casse aiutandovi col trans-pallet. Per cui familiarizzate coi comandi (Triangolo per usare, X per andare
avanti, Quadrato per retrocedere, L1 per sollevare l'oggetto trasportato, L2 per farlo scendere) poi
agganciate una cassa e posizionatela sotto la grata, prendetene un'altra e ponetela sopra alla prima, poi
ancora una accanto per poter raggiungere il punto più alto. Dopo aver scalato la pila di casse, togliete la
grata col rampino e salite su: godrete fra l'altro di ulteriori informazioni su Excalibur... e il segreto sarà
vostro!
A2/5) Alzate un po' le braccia meccaniche del vostro mezzo e lanciatevi contro il sarcofago per trovare il
secondo segreto d'argento.
B4/9) Appena varcata la porta, voltatevi a destra e vedrete il segreto in una nicchia. Prendetelo lanciando
il rampino attivando la mira manuale.
B5/9) Questo lo avete proprio davanti e ve lo potrete aggiudicare ancora col rampino e la mira manuale.
B6/9) Non lasciatevi cadere ancora sul pianerottolo sottostante: tiratevi su, e accendete la torcia.
Scoprirete un tunnel da percorrere per prendere la ricompensa di bronzo che avevate sicuramente notato
nella nicchia.
28
Indizio segreto d'oro n°1: in questa zona notate due "porte" chiuse: una con l'immagine di un cavaliere e
un'altra di fronte con il simbolo III. Rammentate la loro posizione quando passerete nuovamente di qui
verso la fine dello schema.
A3/5) Guardate attraverso le lame: oltre una delle aperture potrete distinguere una cassa uguale a quella
in vostro possesso, un'altra lascia intravedere un nuovo percorso infuocato. Dietro la terza non si riesce a
vedere niente. Spingete la vostra cassa sotto le lame ed entrate per recuperare il segreto d'argento.
Indizio segreto d'oro n°2: in questa sala, se guardate in alto sia a destra che a sinistra noterete due
aperture. Potete andare a controllare ma non toccate niente, per ora...
Memorizzate questa zona perché al ritorno dovrete compiere qui delle azioni indispensabili per il recupero
della preziosa ricompensa.
B7/9) Appena usciti dall'acqua, vedrete proprio di fronte a voi la croce di bronzo che luccica dietro una
grata. Lanciate il rampino al lampadario, tirate verso di voi e lasciatelo andare. Ripetete l'operazione per
mandarlo a sbattere contro la grata, che andrà in frantumi assieme al lampadario. Usate il rampino per
recuperare la ricompensa.
B8/9) Appena in acqua, nuotate verso la piattaforma da cui vi siete tuffati: subito sotto potrete vedere la
ricompensa. Immergetevi per prenderla.
A4/5) Mentre la bara procede, voltate Lara verso la direzione della corrente, poi a destra per guardare il
canale che si incrocia col vostro. Vedrete subito la croce d'argento nella nicchia. Lanciate
immediatamente il rampino per agganciare una torcia. Tiratevi fin lì e prendete la ricompensa. Usatelo
ancora per tornare indietro. Tenete presente che dovrete saltare attraverso l'apertura che vi si presenterà
di fronte.
A5/5) Una volta arrivati qui, correte all'estremità opposta del tetto e fra le concrezioni troverete l'ultima
ricompensa d'argento.
B9/9) Calatevi di sotto e prendete l'ultima ricompensa di bronzo. Poi scalate di nuovo il cancello e
raggiungete la corda.
Oro) Usate la cassa per salire su una delle due aperture laterali e cercate la porta con il simbolo "I": dovrà
essere premuta fino in fondo. Scendete e spostate la cassa per raggiungere l'altra apertura, in cui sarà
presente la porta col simbolo "II" che dovrete premere fino in fondo.
Adesso seguite la guida fino a che arriverete alla sala iniziale (ricordate?) in cui sarà presente un
ascensore. Premete la sezione di parete su cui leggerete "III" e si aprirà l'ultima porta (quella con
l'immagine del cavaliere) che racchiude il segreto d'oro.
Livello 7 - NEPAL
B1/9) Scendete dalla parte opposta della torretta per prendere il segreto.
A1/6) Non salite, continuate a scorrere verso destra fino ad arrivare ad una rientranza che alloggia il
primo segreto d'argento.
A2/6) Prima di imboccare il tunnel di fronte, voltatevi verso il punto dal quale provenite. Sulla parete
ghiacciata alla vostra destra noterete una porzione di colore leggermente diverso. Sparate qualche colpo
con la mira manuale e porterete alla luce la ricompensa d'argento. Purtroppo non potrete recuperarla col
rampino, ma dovrete effettuare un salto limite (cioè dal bordo) per raggiungere l'alcova e prenderla.
B2/9) Rotolate sotto l'elica di fianco all'ala e prendete la ricompensa nascosta da alcuni pezzi di metallo.
A3/6) Prima di entrare nell'aereo, alla sua destra vedrete un pezzo di lamiera gialla. Avvicinatevi e
lanciate il rampino per farlo cadere nel crepaccio sottostante. Superatelo con un balzo, prendete il
segreto e tornate indietro. Potevate prenderlo anche più tardi, ma siccome il percorso da affrontare in
seguito è pericoloso, almeno fra poco troverete un checkpoint, che vi risparmierà di doverlo raccogliere
tutte le volte se qualcosa dovesse andare storto.
B3/9) Percorrete un brevissimo tratto del sentiero e poi voltatevi indietro: vedrete leggermente sulla
sinistra un'alcova contenente la ricompensa di bronzo. Usate mira manuale e rampino per
impossessarvene.
B4/9) Voltatevi ed aspettate che la piattaforma traballante precipiti, liberando così la visuale. Scorgerete
un'alcova sulla parete lontana che contiene la ricompensa. Anche stavolta mira manuale e rampino
faranno il vostro gioco.
Oro) Appendetevi al bordo di questo piano dalla parte opposta a quella del vostro arrivo, spostatevi verso
sinistra e lasciatevi cadere alla sporgenza di sotto. Scorrete ancora verso sinistra fino a scorgere due
fessure sotto di voi. Lasciatevi cadere due volte e poi continuate a scorrere verso sinistra finché non
potrete tirarvi su e prendere il segreto d'oro. Fate il percorso a ritroso per tornare alla piattaforma di
partenza.
B5/9) Andate vicino alla fossa con l'acqua, e rasentate la parete per scovare la ricompensa.
B6/9) Nella zona sopraelevata dove si trovava il soldato col lanciagranate.
A4/6) Salite sulla piattaforma sopraelevata di fronte alla costruzione in pietra dalla quale vi sparava un
soldato. Voltatevi verso la parete ghiacciata e sparate con la mira manuale nel punto in cui sono presenti
delle crepe. Il ghiaccio si romperà e svelerà la ricompensa d'argento.
B7/9) Mentre percorrete il tunnel, guardate a vero sinistra e lo vedrete brillare in una nicchia.
29
A5/6) Siete dall'altra parte. Voltatevi verso il corso d'acqua e vi troverete davanti la ricompensa.
Occorrerà aspettare tre lastre allineate per attraversare il torrente. Poi altre tre per tornare indietro in
sicurezza.
A6/6) Scendete la rampa da cui proveniva la belva, fino alla fine, e poi giratevi verso destra, rivolti alla
parete più piccola in questa zona. Sparateci con la mira manuale per distruggere la parete e prendervi
l'ultima ricompensa d'argento.
B8/9) Raggiungete il porticato a sinistra tramite la scalinata e troverete il segreto.
B9/9) Analogamente, andate in quello a destra e recuperate l'ultima ricompensa.
30
Trucchi per PS2
Dimunisci la vita dei nemici:
Durante una normale partita tenere premuto il tasto L1 e digitare in sequenza Quadrato, Cerchio, X, L2,
R1, Triangolo.
N.B. per utilizzare questo codice dovrete completare lo stage Bolivia nella modalità Time Trial con un
tempo inferiore a 12:30.
Munizioni infinite per il mitra:
Durante una normale partita tenere premuto il tasto L2 e digitare in sequenza X, Cerchio, X, L1,
Quadrato, Triangolo.
N.B. per utilizzare questo codice dovrete completare lo stage Giappone nella modalità Time Trial con un
tempo inferiore a 12:15.
Granate infinite:
Durante una normale partita tenere premuto il tasto L2 e digitare in sequenza L1, Triangolo, R1, Cerchio,
L1, Quadrato .
N.B. per utilizzare questo codice dovrete completare lo stage Kazakhstan nella modalità Time Trial con un
tempo inferiore a 27:10.
Munizioni infinite per il fucile:
Durante una normale partita tenere premuto il tasto L2 e digitare in sequenza R1, Cerchio, Quadrato, L1,
Quadrato, X.
N.B. per utilizzare questo codice dovrete completare lo stage Ghana nella modalità Time Trial con un
tempo inferiore a 20:00.
Munizioni infinite per il SMG:
Durante una normale partita tenere premuto il tasto L2 e digitare in sequenza Cerchio, Triangolo, L1, R1,
X, Cerchio.
N.B. per utilizzare questo codice dovrete completare lo stage Perù nella modalità Time Trial con un
tempo inferiore a 27:00.
Bulletproof Lara:
Durante una normale partita tenere premuto il tasto L1 e digitare in sequenza X, R1, Triangolo, R1,
Quadrato, L2 .
N.B. per utilizzare questo codice dovrete completare lo stage Inghilterra nella modalità Time Trial con un
tempo inferiore a 27:00.
One shot one kill:
Durante una normale partita tenere premuto il tasto L1 e digitare in sequenza Triangolo, X, Triangolo,
Quadrato, L2, Cerchio .
N.B. per utilizzare questo codice dovrete completare lo stage Bolivia Redux nella modalità Time Trial con
un tempo inferiore a 4:15.
Ottieni Excalibur:
Durante una normale partita tenere premuto il tasto L2 e digitare in sequenza Triangolo, X, Cerchio, R1,
Triangolo, L1.
N.B. per utilizzare questo codice dovrete completare lo stage Nepal nella modalità Time Trial con un
tempo inferiore a 13:40.
Ottieni la Soul Reaver:
Durante una normale partita tenere premuto il tasto L2 e digitare in sequenza X, R1, Cerchio, R1, L1,
Quadrato .
N.B. per utilizzare questo codice dovrete completare il gioco al 100%.
31
Lara Sexy – Regalo
32
33
34
Genere: Azione/Avventura
Software house: Eidos
Sviluppatore: Crystal Dynamics
Distributore: Halifax
Formato: PAL
35

Documenti analoghi