Italian poems

Commenti

Transcript

Italian poems
ITALIAN POEMS
POET: San Francesco D’Assisi, patron saint of Italy
POET: San Francesco D’Assisi, patron saint of Italy
“Il Cantico delle Creature”, conosciuto anche come
“Il cantico di Frate sole e Sorella Luna” è la prima
poesia scritta in italiano. Il suo autore è Francesco
d’Assisi che l’ha composta nel 1226.
La poesia è una lode a Dio, alla vita e alla natura
che viene vista in tutta la sua bellezza e
complessità.
“Il Cantico delle Creature” is known as “Il Cantico of
Brother Sun and Sister Moon”. It’s the first poem
wrote in Italian. The author is St. Francesco, the atron
saint if Italy. He made of simplicity and poverty the
reason of his life.
Altissimo, Onnipotente Buon Signore,
tue sono la lode, la gloria, l’onore ed ogni
benedizione.
A te solo Altissimo, si addicono e nessun uomo
è degno di pronunciare il tuo nome.
Highest, omnipotent good Lord!
Yours are the praises, the glory, and the honour
And all blessing To you, alone, Most High, do
they belong.
No human lips are worthy to pronounce Your
name.
Tu sia lodato, mio Signore, insieme a tutte le
creature specialmente il fratello sole, il quale è
la luce del giorno, e tu attraverso di lui ci
illumini. Ed esso è bello e raggiante con un
grande splendore: simboleggia te, Altissimo.
Praised be You, my Lord with all Your creatures
Especially our brother, Master Sun
Who brings the day and the light
that warms us he that is beautiful and radiant
In all his splendour!
He brings meaning of You, O Most High..
Tu sia lodato, o mio Signore, per sorella luna e
le stelle: in cielo le hai formate, chiare preziose
e belle.
Tu sia lodato, mio Signore, per fratello vento,e
per l’aria e per il cielo; quello nuvoloso e
quello sereno e ogni tempo
tramite il quale dai sostentamento alle creature.
Praised be You, my Lord For Sister Moon and the
Stars; In the heavens You have made them
Precious and beautiful.
Praised be You, my Lord Through Brothers Wind
And air, and clouds and storms, And all the
weather, Through which You give sustenance
Your creatures.
Tu sia lodato, mio Signore, per sorella acqua,
la quale è molto utile e umile, preziosa e pura.
Tu sia lodato, mio Signore, per fratello fuoco,
attraverso il quale illumini la notte. E’ bello,
giocondo, robusto e forte.
Tu sia lodato, mio Signore, per nostra sorella
madre terra, la quale ci dà nutrimento, ci
mantiene e produce diversi frutti con fiori
colorati ed erba.
Tu sia lodato, mio Signore, per quelli che
perdonano in nome del tuo amore e sopportano
malattie e sofferenze. Beati quelli che le
sopporteranno in pace, perchè saranno
Praised be You, my Lord For Sister Water;
So very useful, and humbleAnd precious, and
chaste.
Praised be You, my Lord For Brother Fire,
Through whom you brighten the night.
He who is beautiful and gay And vigorous and
strong.
Praised be You, my Lord For our sister Mother
Earth Who feeds and governs us, And produces
various fruits And coloured flowers and plants
Praised be You, my Lord For those who forgive
out of love for You; And endure sickness and
trial. Happy those who endure in peace
incoronati.
For by you, Most High, they shall be crowned.
Tu sia lodato, mio Signore, per la nostra morte
corporale, dalla quale nessun uomo vivente
può scappare:
guai a quelli che moriranno mentre sono in
situazione di peccato mortale.
Beati quelli che la troveranno mentre stanno
rispettando le tue volontà,
perché la seconda morte, non farà loro male.
Lodate e benedicete il mio Signore,
ringraziatelo e servitelo con grande umiltà.
Praised be You, my Lord For our Sister Bodily
Death, From whose embrace no living person can
escape.
Woe to those who die in mortal sin!
Happy those she finds Doing your most holy will.
The second death can do no harm to them!
Praise and bless my Lord
And give thanks
And serve him with great humility.
POET: Ndjock Ngana, from Camerun, Italian for
adption
POET: Ndjock Ngana, from Camerun, Italian for
adption
Ndjock Ngana, è nato in Camerun nel 1952 e
nel 1973 ha lasciato il suo paese per trasferirsi
in Italia. Attualmente vive a Roma. Ha seguito
la strada dell’impegno politico, sociale,
culturale per la conservazione delle culture
africane e per la diffusione delle altre culture.
Ma Ndjock Ngana è anche e soprattutto poeta e
scrittore. In Italia ha pubblicato le raccolte di
poesie "Foglie vive calpestate" ( 1989, UcseiRegione Lazio) e "Nhindo-Nero" (Anterem,
1995), in lingua basaa con traduzione in
italiano. E’ autore inoltre, di "Il segreto della
capanna.
Poema.
Djimb
li
lapga.
Hiembi" (Lilith Edizioni, 1998), di una
raccolta di poesie e racconti "Maeba. Dialoghi
con mia figlia" (Ass. Kel 'Lam, 2005), primo
libro della collana "Integrazioni interculturali"
Ndjock Ngan , who was born in Cameroon in 1952 and
in 1973 he left his country and moved to Italy . He
currently lives in Rome. He followed the path of
political , social, cultural preservation of African
cultures and the spread of other cultures.
But Ndjock Ngan is also and above all a poet and
writer. In Italy he published the collection of poems "
Leaves trampled lives " (1989 , Ucsei - Lazio Region )
and " Nhindo - Black " ( Anterem , 1995), Basaa
language with translation into Italian . It ' also the
author of " The Secret of the hut. Poem. Djimb lapga
them . Hiembi " ( Lilith Editions , 1998) , a collection of
poems and stories " Maeba . Dialogues with my
daughter " ( Ass Kel ' Lam, 2005 ) , the first book of
the series " Integration intercultural " founded on the
initiative of Kel ' Lam to strengthen awareness-raising
nata per iniziativa di Kel ‘Lam per rafforzare
l’opera di sensibilizzazione portata avanti da
anni nelle scuole. Ultimo suo libro pubblicato
è "Stress 1: Quel maledetto pezzo di
carta" (Kel ‘Lam, 2006), che parla di storie di
normale disavventura di un immigrato in Italia,
raccontate in chiave tragicomica. - See more
at:
http://www.romamultietnica.it/africa-sp759/scrittori-migranti-a-roma/item/3147ndjock-ngana/3147-ndjockngana.html#sthash.q2FpceiN.dpuf
carried out for years in schools. His last published
book is " Stress 1: That damn piece of paper" ( Kel '
Lam, 2006) , which speaks of stories of ordinary
misadventure of an immigrant in Italy , told in key
tragicomic . - See more at :
http://www.romamultietnica.it/africa-sp759/scrittori-migranti-a-roma/item/3147-ndjockngana/3147-ndjockngana.html#sthash.q2FpceiN.dpuf
Il sangue
The blood
Chi può versare
Sangue nero
Sangue giallo
Sangue bianco
Mezzo sangue?
Il sangue non è indio, polinesiano o inglese.
Nessuno ha mai visto
Sangue ebreo
Sangue cristiano
Sangue mussulmano
Sangue buddista
Who can pour
black Blood
yellow blood
white blood
Half blood?
Blood is thicker than Indian, Polynesian or English.
Il sangue non è ricco, povero o benestante.
No one has ever seen
Jewish blood
Christian blood
Muslim blood
Buddhist blood
Il sangue è rosso
Blood is not rich, poor or wealthy.
Disumano è chi lo versa
Non chi lo porta
The blood is red
Inhuman is who pays blood
Not wearer
POET: The children of I. C. Alighieri
Come immaginiamo la nostra città?
La nostra Formia la vorremmo a colori, come
quando era in bianco e nero. Si, allora era a colori.
Colori caldi che hanno sempre attirato personaggi
storici importanti, tanto da sceglierla come meta di
vacanza, o come luogo di riposo durante gli
spostamenti tra Roma e Napoli. Ci sorprende come
famosi poeti del passato, si sono espressi parlando
della nostra città. Renato Marchese per esempio fa
riferimento al poeta tedesco Goethe che tra il
1786 e il 1788 ha soggiornato in Italia e nei
frequenti spostamenti tra Roma e Napoli era solito
fare una sosta a Mola di Gaeta (Formia), che
descrisse come un litorale affascinante e
irresistibile, pieno di colori e profumi.
E’ così che immagginiamo la nostra città, un luogo
che con i suoi mille colori continua ad attirare
turisti. E’ per questo abbiamo scelto una citazione
di Goethe per iniziare la nostra poesia.
Perchè il futuro non può imparare dal passato?
Nella nostra poesia parliamo di una città che ci
faccia crescere verso un futuro mai grigio.
FORMIA A COLORI
(PoesiaVersione Rap)
Conosci tu il paese dove fioriscono i limoni
Nel verde fogliame splendono arance d'oro
Un vento lieve spira dal cielo azzurro
Tranquillo è mirto sereno l'alloro
Lo conosci tu bene?
(Goethe)
POET: The children of I. C. Alighieri
How do we imagine our town?
Our Formia would like the color , as when it was in
black and white. Yes, then it was in color. Warm
colors that have always attracted important historical
figures , so as to choose it as a holiday destination , or
a place to rest while traveling between Rome and
Naples. We did a lot of research , and we were
surprised at how some famous poets of the past ,
have expressed talking about our city. Renato
Marquis , for example, refers to the German poet
Goethe, who between 1786 and 1788 he lived in Italy
and in the frequent travel between Rome and Naples
used to make a stop in Mola di Gaeta ( Formia ) ,
which he described as a charming and irresistible
coast , full of colors and scents.
It 's so that immagginiamo our city , a place with its
many colors continues to attract tourists. E ' for this
reason we have chosen a quotation from Goethe to
start our poetry.
Because the future can not learn from the past ? In
our poetry speak of a city that will make us grow
toward a future never gray .
THE COLOURS OF FORMIA
(Rap poem)
Do you know the land where the lemon trees
bloom
In the green foliage glow golden oranges
A gentle breeze blows from the azure sky
Still stands the myrtle and the laurel
Do you know it well?
(Goethe )
Vorrei una città accogliente e solare
Dove nei colori potermi specchiare
Formia è il suo nome è lì che voglio stare
Per poter un giorno il mio sogno realizzare
I would like a friendly town and solar
Where I could mirror in the colours
Formia is its name, that's where I want to be
To be able to one day achieve my dream
Splendente deve essere l'azzurro del mare
Dove d'estate mi vado a tuffare
Rossi i suoi tramonti infuocati
Con grandiosi luoghi incantati
Bianchi saranno i monti innevati
Pieni di boschi e prati curati
Nera la notte piena di stelle
Che in cielo sembreranno caramelle
The blue of the sea must be shining,
There in the summer I 'm going to dive
Its sunsets must be red
With great enchanted places
White will be the snowy peaks
Full of woods and lawns
Black must be the night full of stars
What in heaven will seem candy
Giallo sarà il sole lucente
Carezzerà il cuore alla gente
Rosa le voci di tutti i bambini
Lilla il profumo dei giardini
Arancio come un abbraccio sincero
Che amore dà, amore vero
Verde è la speranza per il futuro
Che il suo domani non sia mai grigio scuro
Yellow is the sun shining
It will caress the heart to the people
Pink must be the voices of all children
The scent of lilac gardens
Orange as a sincere hug
Who gives love , true love
Green is the hope for the future
Hope its future will be never gray
Giallo rosa lilla verde arancio
Giallo rosa lilla verde arancio
Giallo rosa rosso bianco e nero
Che il suo domani sia come spero
Yellow pink purple green orange
Yellow pink purple green orange
Yellow pink red black and white
That his hope tomorrow will be like