clicca qui - Argenti Italian Food

Commenti

Transcript

clicca qui - Argenti Italian Food
Argenti Italian Food s.r.l.
PRODUZIONE LATTE CONCENTRATO ITALIANO
Argenti Italian Food srl lavora nel settore gelateria ormai dal 1960. Durante questi 56 anni, abbiamo
sviluppato prodotti e ci siamo fatti un bel bagagliaio di esperienze, vedendo i giorni felici e quelli bui
del nostro settore. Per questo mettiamo a vostra disposizione un po' del ostro lavoro, in maniera
gratuita e spassionata, offrendovi una raccolta i informazioni riguardanti il nostro amato settore.
La scorsa settimana abbiamo pubblicato ciò che riguarda la gelateria artigianale. Questa settimana è
invece il turno della gelateria industriale. Il periodo in esame è sempre il biennio 2012/2013.
Vi auguriamo una buona lettura.
Premessa
Partiamo col dire che non si possono fare paragoni tra la gelateria artigianale e la gelateria industriale.
Quello che ci limiteremo a fare sarà descrivere i numeri della gelateria industriale, senza nessun
parallelo con il settore artigianale.
Detto questo, ci permettiamo di dire che, dovuto principalmente alla crisi economica che ha
attraversato l’Europa ed al costo maggiore del gelato artigianale, sempre più persone hanno
consumato gelato industriale. Quello che si evince dai dati è che, nonostante la crisi mondiale, c'è
stato un consumo di gelato industriale molto elevato, soprattutto verso i brand più rinomati e
conosciuti. In parole povere, si può rinunciare ad un cono di gelato ma la vaschetta comprata al
supermercato deve essere “di marca”. In Gran Bretagna, per esempio, il gelato industriale di marca ha
aumentato i suoi profitti del 7% (chiudendo a 146 milioni di sterline di profitto) nel 2013 rispetto al
2012. Nonostante le difficoltà che il mercato globale sta vivendo, il gelato rimane un acquisto
popolare e frequente per molti paesi Europei. È l'esempio dei paesi scandinavi, dove il 97% dei danesi
afferma di mangiare gelato tutto l'anno, con i finlandesi, svedesi e norvegesi (rispettivamente 96%,
92%, 87%) che non contestano l'opinione. Più a sud, anche più del 60% degli inglesi mangia gelato su
una base annuale, mentre solamente il 22% dei consumatori spagnoli ne usufruisce regolarmente.
Il mercato dell'Europa occidentale
In termini di valori, il mercato dell'Europa occidentale del gelato (includendo Italia, Germania, Francia,
Gran Bretagna, Spagna, Irlanda e paesi del Benelux) è stato stimato 9,96 miliardi di Euro nel
2011/2012, un numero che è leggermente calato nell'anno successivo a causa della repressione
economica che ha attraversato il paese. La nostra Italia rappresenta la piazza più grande dell'Europa
dell'Ovest, con vendite che superano i 2,65 miliardi di euro. Seguono Germania, France e Gran
Bretagna. Ovviamente questi sono numeri che si riferiscono ala sola gelateria industriale, escludendo
Argenti Italian Food srl
Via Mastrodicasa 252, 06134 Ponte Felcino (PG)
Tel. 075 691152 Fax. 075 5918345 www.argentiitalianfood.com
[email protected]
P.IVA 03375140542 REA PG-284683
Argenti Italian Food s.r.l.
PRODUZIONE LATTE CONCENTRATO ITALIANO
nettamente la gelateria artigianale (che nel nostro paese vanta più di 30000 gelaterie artigianali).
Continuando il nostro percorso, nonostante sia l'Italia il paese con le maggiori vendite, non è così per i
consumi pro-capite: noi italiani consumiamo infatti meno di 4 kg di gelato industriale annui. Sul
gradino più alto del podio si posiziona l'Irlanda con 9,5 kg, seguita da Belgio (9 kg) e Olanda (8,9 kg).
Ciò non toglie che i consumi nei nostri paesi sono nettamente inferiori a quelli dei pesi scandinavi, con
la Finlandia che comanda in vetta alla classifica europea con più di 14 kg di gelato pro-capite.
Argenti Italian Food srl
Via Mastrodicasa 252, 06134 Ponte Felcino (PG)
Tel. 075 691152 Fax. 075 5918345 www.argentiitalianfood.com
[email protected]
P.IVA 03375140542 REA PG-284683