Notizie pe stampe

Commenti

Transcript

Notizie pe stampe
PROVINCIE DI UDIN
NOTIZIIS PE STAMPE
------------------------------------------------------------------------------------------------------------ ai 13 di Avrî dal 2016
L’artist Galliussi al done ae Provincie di Udin plui di cincuante oparis,
valôr complessîf di 116 mil euros
In mostre a palaç Belgrât fin ai 30 di Avrîl
Fontanini, “Si insiore la colezion permanente de Provincie. Oparis di valôr che a àn di restâ sul
nestri teritori e no intassadis in cualchi garage a Triest”
La Provincie di Udin e va indevant inte valorizazion dai artiscj locâi tacade in chescj
agns e e je tant braurose di ospitâ, inte sede istituzionâl di palaç Belgrât, lis oparis plui
significativis di chês donadis al Ent dal mestri furlan Pietro Galliussi. Un regâl di plui di
50 tocs par un valôr complessîf di 116 mil euros. “Chestis oparis a jentrin a fâ part de
colezion di art permanente de Provincie di Udin, oparis di valôr impuartant pal popul
furlan che mi auguri che a restedin sul teritori e che, a front dal cambiament inte
organizazion dai nestris ents locâi, no vegnin intassadis in cualchi cantine o garage a
Triest. Al sarès un afront ae storie e ae culture dal Friûl”. Cun chestis peraulis il
president de Provincie di Udin Pietro Fontanini al à introdot, a palaç Belgrât, la
cerimonie dedicade ae donazion di oparis dal mestri Galliussi ae aministrazion
provinciâl, donazion che si compon di une selezion dai lavôrs dal mestri di Terençan tra
cuadris, sculturis, monedis che a restaran esponûts intal salon dal Consei di palaç
Belgrât e inte sale dongje, fin ai 30 di Avrîl. “Un artist che al à sperimentât diviersis
tecnichis par manifestâ lis sôs visions de art, une ativitât cence dubi preseade che e à
vût citazions de bande di critics internazionâi e une vore di premis - e à zontât la
assessore ae culture Francesca Musto -. Tant significative la partecipazion aes mostris
cun 400 esposizions tra personâls e coletivis a nivel talian e internazionâl”. “La sô
donazion ae Provincie di Udin e vîf e e à di jessi lete in chest cuadri: une ufierte
gjenerose ae sô int e ae Istituzion che e rapresente la sô int, al Palaç dal so Friûl” al
scrîf il professôr Vito Sutto inte presentazion dal artist cjapade dentri inte monografie
che e acompagne la esposizion. “Il percors artistic dal Mestri Galliussi - e scrîf intal
catalic la critiche di art, Raffaella Ferrari –imerzût e introdot intal mont de art di plui di
55 agns, al vûl enunziâ un percors resonât sul disvilup de art e fâ capî tant che, dal studi
dal figuratîf, la sô maturazion artistiche e sedi passade cence fal al informâl. Autodidat,
libar di academisims e contaminazions di ogni gjenar, traviers i segns nus mande il so
mût di vivi e interpretâ la vite. Al centri de poetiche artistiche di Pietro al è l'om, l'om e
il so timp e calcolât che l'om si cambie intal timp, l'autôr in principi al trate argoments
consuets tant che il mont di campagne, contadin, esperiencis di vite vivude, parentesi di
vite familiâr e lûcs a lui cjârs e dopo al va man a man bande une figuralitât siore di
sintesi e sperimentazion di segn e materie”.
Cinc i periodis artistics che a caraterizin il so percors: figuratîf il prin, il secont al evolf
viers formis e materie che a domandin di lâ fûr di schemis canonics, il tierç al è dit di
metamorfosi e motîf contemporani, il cuart formis intal spazi e il cuint al è dedicât aes
pitosculturis. Fîl condutôr intai varis periodis artistics, il colôr des sôs oparis: lile, tiere
di Siene, ciespe e ros modon.
Par graciâlu dal regâl prestigjôs, il president de Provincie di Udin Pietro Fontanini al à
donât a Galliussi la medaie istituzionâl dal Ent.