Hercules - Primissima

Transcript

Hercules - Primissima
www.primissima.it
GGIO
OMA
rivista programma dei cinema
Hercules
ESTATE 2014
Il guerriero
TRANSFORMERS 4
L'ERA DELL'ESTINZIONE
APES REVOLUTION
IL PIANETA DELLE SCIMMIE
PLANES 2
MISSIONE ANTINCENDIO
INTO THE
STORM
LE TRAME E LE IMMAGINI DI TUTTI I FILM
Boxtrolls: Le Scatole Magiche
Un Milione di Modi
per Morire nel West
Titolo originale: The Boxtrolls
Genere: Animazione
Cast: Elle Fanning, Isaac Hempstead
Wright, Simon Pegg
Regia: Graham Annable, Anthony Stacchi
AnarchiA: La Notte del Giudizio
Titolo originale: Transformers: Age of
Extinction
Genere: Azione, Avventura, Sci-Fi
Cast: Mark Wahlberg, Nicola Peltz,
Jack Reynor, Stanley Tucci,
Kelsey Grammer, Li Bingbing
Regia: Michael Bay
Hercules: Il Guerriero
Titolo originale: The Purge: Anarchy
Genere: Horror, Thriller
Cast: Frank Grillo, Michael K. Williams,
Zach Gilford, Carmen Ejogo, Kiele Sanchez
Regia: James DeMonaco
Titolo originale: Boyhood
Genere: Drammatico
Cast: Ellar Coltrane, Patricia Arquette,
Ethan Hawke, Lorelei Linklater
Regia: Richard Linklater
Dracula UNTOLD
Titolo originale: Get On Up
Genere: Biografia, Drammatico
Cast: Chadwick Boseman, Viola Davis,
Octavia Spencer, Nelsan Ellis,
Tika Sumpter
Regia: Tate Taylor
La Scuola pIu Bella del Mondo
Titolo originale: Dracula Untold
Genere: Fantasy, Azione
Cast: Luke Evans, Sarah Gadon,
Diarmaid Murtagh, Dominic Cooper,
Samantha Barks
Regia: Gary Shore
Get On Up
Cattivi Vicini
Titolo originale: Hercules
Genere: Azione, Avventura
Cast: Dwayne Johnson “The Rock”, Ian
McShane, Rufus Sewell, Joseph Fiennes,
John Hurt, Rebecca Ferguson
Regia: Brett Ratner
-
Necropolis: La citta dei Morti
Boyhood
Titolo originale: Bad Neighbors
Genere: Commedia
Cast: Zac Efron, Seth Rogen, Rose Byrne,
Dave Franco, Christopher Mintz-Plasse
Regia: Nicholas Stoller
I Mercenari 3
The Expendables
-
Transformers 4
L’Era dell’Estinzione
Titolo originale: A Million Ways to Die in
the West
Genere: Commedia, Western
Cast: Seth MacFarlane, Neil Patrick Harris,
Charlize Theron, Amanda Seyfried, Sarah
Silverman, Liam Neeson, Giovanni Ribisi
Regia: Seth MacFarlane
Genere: Commedia
Cast: Christian De Sica, Rocco Papaleo,
Angela Finocchiaro, Miriam Leone,
Lello Arena
Regia: Luca Miniero
Hunger Games:
Il Canto della Rivolta - Parte 1
Spongebob fuori dall’acqua
Titolo originale: As Above, So Below
Genere: Thriller
Cast: Ben Feldman, Edwin Hodge,
Perdita Weeks, James Pasierbowicz
Regia: John Erick Dowdle
Titolo originale: The Expendables 3
Genere: Azione
Cast: Sylvester Stallone, Jason Statham,
Arnold Schwarzenegger, Jet Li,
Wesley Snipes, Harrison Ford,
Mel Gibson, Antonio Banderas
Regia: Patrick Hughes
Titolo originale: The Hunger Games:
Mockingjay - Part 1
Genere: Avventura, Sci-Fi
Cast: Jennifer Lawrence, Josh Hutcherson,
Liam Hemsworth, Woody Harrelson,
Julianne Moore, Donald Sutherland, Philip
Seymour Hoffman, Elizabeth Banks,
Stanley Tucci
Regia: Francis Lawrence
Titolo originale: The Spongebob Movie:
Sponge Out of Water
Genere: Animazione, Live-Action
Cast: Antonio Banderas, Clancy Brown,
Tom Kenny
Regia: Paul Tibbitt
Tartarughe Ninja
Lucy
Titolo originale: Teenage Mutant Ninja
Turtles
Genere: Azione, Sci-Fi
Cast: Megan Fox, Will Arnett, Alan
Ritchson, Pete Ploszek, Jeremy Howard,
Noel Fisher, William Fichtner, Whoopy
Goldberg, Danny Woodburn
Regia: Jonathan Liebesman
Un Natale Stupefacente
Titolo originale: Lucy
Genere: Thriller, Sci-Fi
Cast: Scarlett Johansson, Morgan Freeman,
Min-sik Choi, Amr Waked
Regia: Luc Besson
Genere: Commedia
Cast: Lillo & Greg
Regia: Volfango De Biasi
Il presente listino non è impegnativo agli effetti delle procedure e delle percentuali del cast tecnico e artistico relativo ai film indicati.
EDITORIALE
A
nte diem: cosi i Latini commentavano le morti
premature dei giovani ai quali guerre o malattie
o eventi nefasti toglievano il futuro. Ante diem:
un concetto espresso con una sintesi invidiabile ed efficacissima che avrebbero di sicuro usato anche se la fine di
Primissima fosse avvenuta al loro tempo!
Perchè infatti con questo numero Primissima sospende
la propria pubblicazione, anche lei nel pieno della giovinezza, a soli 25 anni. Costretta appunto a vedersi negare
il futuro, ad arrendersi all’inevitabile, ad affrontare quello
che proprio non si pensava potesse accadere.
Quando nel 1990 con l’amico, e direttore da sempre,
Piero Cinelli facemmo nascere questa testata non
pensavamo certo che avrebbe avuto il successo che
ha riscosso. Ma, ciò nonostante, le nuove tecnologie, le diverse strategie di comunicazione, diverse
ma non so quanto valide e giuste, ci tagliano
fuori dal mercato. E questo per una rivista che
vive di soli inserzionisti, nello splendore della
sua distribuzione gratuita, equivale ad affrontare un plotone di esecuzione. L’abbiamo molto
amata e, sempre con amore, allevata e coccolata
nella sua costante crescita e introdotta in società
con un taglio sbarazzino senza pretese saccenti di
critica cinematografica. Dove abbiamo sbagliato?
Forse nel non avere dato maggiore risalto a quanto Primissima sia amata, seguita e inseguita dal
pubblico cinematgrafico di tutta Italia.
Ma tant’è: mi congedo ringraziando con vero affetto tutte
le persone che hanno lavorato e collaborato con la rivista
in tutti questi anni. Ora non ci rimane che una dignitosa
ritirata nella consapevolezza di aver meritato “l’onore
delle armi” ed affrontare una nuova sfida.
Fortunatamente Primissima in 24 anni di vita è stata capace di costruire un brand riconoscibile e affidabile per
il proprio pubblico e contestualmente,da diversi anni,
sta presidiando il mondo digital in modo qualificato e
importante attraverso un articolato sistema costituito dal
sito web,da un app per tablet e smartphone,nonchè un
assidua presenza sui social network. La nostra decisione
e la nostra strategia futura mira a valorizzare al massimo quanto costruito in oltre venti anni di pubblicazioni
puntando tutto sul web e trasformando Primissima in un
mondo all digital. Dalla crisi dei periodici vogliamo quindi
cogliere in modo importante le opportunità, abbandonando da un lato la rivista cartacea ma rilanciando sul digital rafforzando e rendendo ancora più qualificata e importante la nostra presenza. Cogliamo quindi l’occasione
per ringraziare tutti coloro che negli anni ci hanno seguito
finora in questa fantastica esperienza e augurandoci che
continuino a farlo in modo sempre più importante in uno
scenario ricco di stimoli e opportunità.
Ad maiora!
Giorgio Eusebio
Cofondatore ed Editore di Primissima
Ante Diem
prima del tempo...
E' il mercato, bellezza!
Il primo numero di Primissima
è uscito nel giugno del 1990,
esattamente venticinque anni
fa. Alcuni di voi probabilmente
lo ricorderanno. All’epoca fu
una vera scommessa, perché
la free press non era ancora
nata. Ma il pubblico la salutò
subito come una bella sorpresa
ed anche gli esercenti la accolsero con favore. Sono passati
venticinque anni in un soffio,
tra alti e bassi ovviamente,
ma con lo stesso identico entusiasmo di non mancare l’appuntamento con gli spettatori.
Adesso il vento è cambiato, la
carta va rottamata sull’altare
della nuova era digitale, e noi
abbiamo deciso di prenderci
una pausa. Poi si vedrà. Un pò
di amarezza per un’avventura
che si chiude accanto all’intima
soddisfazione di aver fatto un
buon lavoro. Un grandissimo
lavoro, con un volume di copie e
di contatti - non virtuali ma fisici
direttamente nelle mani del pubblico - che tutte le riviste italiane
di cinema messe insieme si sono
sempre sognato. Un pensiero alle
sale cinematografiche che in tutti
questi anni hanno accolto Primissima e che. ci illudiamo di pensare, saranno un po’ più spoglie. Ed
un ringraziamento a tutti quelli
che ci hanno sostenuto in questi
anni e che ci auguriamo vorranno
darci ancora fiducia per le nostre
scommesse future.
Piero Cinelli
Direttore di Primissima
la prima copertina di primissima
4 editoriale
PRIMA COPERTINA
5 LADI PRIMISSIMA
FILM Di
8 Iluglio/agosto
Viale Aventino 26 – 00184 Roma
Scheda film
TUTTO
MOLTO BELLO
22 dragon
trainer 2
regia di
PAOLO RUFFINI
www.medusa.it
SOAP OPERA
regia di
ALESSANDRO GENOVESI
con
IL MIO AMICO
NANUK
regia di
Paolo Ruffini
Frank Matano
Gianluca Fubelli
Angelo Pintus
Chiara Francini
Nina Senicar
COMMEDIA
COMMEDIA
FAMILY / AVVENTURA
ANDIAMO
A QUEL PAESE
PEREZ.
IL RICCO,
IL POVERO E IL
MAGGIORDOMO
BRANDO QUILICI e
ROGER SPOTTISWOODE
con
Dakota Goyo
Marie Josée Croze
Scheda film
26
CALENDARIO
james demonaco
planes 2
missione
antincendio
regia di
24
Scheda film
INTERVISTA
14 22 jump street
28 into the storm
18
30 la buca
SALVATORE FICARRA
e VALENTINO PICONE
regia di
EDOARDO DE ANGELIS
con
regia di
MORGAN BERTACCA
con
Luca Zingaretti
Marco D’Amore
Simona Tabasco
COMMEDIA
DRAMA
COMMEDIA
CHIAMAMI
FRANCESCO
MA CHE BELLA
SORPRESA
LE LEGGI DEL
DESIDERIO
Ficarra & Picone
con
Aldo Baglio
Giovanni Storti
Giacomo Poretti
Scheda film
Scheda film
transformers 4
l'era dell'estinzione
Scheda film
regia di
DANIELE LUCHETTI
Scheda film
regia di
ALESSANDRO GENOVESI
con
BIOPIC
COMMEDIA
COMMEDIA
ITALIANO
MEDIO
LA GIOVINEZZA
MACCIO CAPATONDA
26
regia di
PAOLO SORRENTINO
con
L’AMICO
DI SCORTA
Maccio Capatonda
Herbert Ballerina
Michael Caine
Harvey Keitel
Rachel Weisz
Paul Dano
Jane Fonda
COMMEDIA
DRAMA
COMMEDIA
L’ATTESA
UN FILM DI
UN FILM DI
con
18
con
Silvio Muccino
Maurizio Mattioli
Carla Signoris
regia di
14
regia di
SILVIO MUCCINO
Claudio Bisio
Frank Matano
22
10
@medusa_film
Fabio De Luigi
Diego Abatantuono
Cristiana Capotondi
Ricky Memphis
Chiara Francini
Ale & Franz
Caterina Guzzanti
Elisa Sednaoui
con
24 hercules
il guerriero
FILM Di
9 Iluglio/agosto
/medusafilm
scimmie
Scheda film
CALENDARIO
10
MEDUSA FILM LISTINO 2014-2015
revolution
20 apes
il pianeta delle
regia di
GENNARO NUNZIANTE
Free magazine nato il 1 giugno 1990 distribuito gratuitamente nelle sale cinematografiche italiane
regia di
Direttore responsabile
Piero Cinelli
Direttore editoriale
Paolo Sivori
Editore
Multivision S.r.l.
Via Fabio Massimo, 107 • 00192 Roma
tel. fax. +39 0645437670
[email protected]
Reg. Trib. Roma n. 73/90 del
1/2/1990
P.Iva 07210901000
Art direction e Grafica
Multivision S.r.l.
hanno collaborato a
questo numero
Marco Spagnoli,
Federica Eusebio
PIERO MESSINA
stampa PFG • Ariccia (RM)
distribuzione nazionale Bartolini
con
Juliette Binoche
Giorgio Colangeli
DRAMA
FAUSTO
BRIZZI
PAOLO
GENOVESE
COMMEDIA
COMMEDIA
CREDITI NON CONTRATTUALI
rivista programmma dei cinema • anno 25 n.7/8 - luglio/agosto 2014
I Film dell' Estate
3 luglio
Il paradiso per davvero
Babysitting
Anarchia: La notte del giudizio
(Heaven is for real, Usa, 2014)
Regia Randall Wallace, Con Kelly Reilly, Greg
Kinnear, Jacob Vargas, Ali Tataryn, Nancy Sorel. Warner Bros., Drammatico.
(Francia, 2014) Regia Nicolas Benamou, Philippe Lacheau con Philippe
Lacheau, Alice David, Vincent Desagnat, Tarek Boudali. 85’, Eagle,
Todd Burpo e Sonja Burpo sono i genitori del
Commedia.
piccolo Colton, un bambino che racconta di
Improvvisamente senza babysitter
aver visitato il Paradiso dopo un’esperienza
per il weekend, un imprenditore afvicino alla morte e che, con innocenza infantile,
fida il proprio figlio ad un suo dipen- parla di avvenimenti realmente accaduti prima
dente dalla fama di “persona seria”.
della sua nascita…
Senza sapere che quest’ultimo, proprio quella sera, ha organizzato una
festa ‘no limit’ per i 30 anni e senza
immaginare nemmeno quanto suo
figlio sia capriccioso.
(The Purge: Anarchy, Usa, 2014)
Regia James DeMonaco
Con Frank Grillo, Carmen Ejogo, Zach
Gilford, Kiele Sanchez. Universal.
Horror.
31 luglio
21 agosto
3 luglio
La rimpatriata che durante le vacanze di Natale riunisce un gruppo di amici dai tempi del college, riaccende
dimenticate rivalità e storie d’amore.
Insieme per forza
3 luglio
10 luglio
Mai così vicini
(And so it goes, Usa, 2014) Regia Rob Reiner
Con Michael Douglas, Diane Keaton, Sterling
Jerins, Frankie Valli. 94’, Videa, Commedia
romantica.
I piani di un egocentrico anziano agente immobiliare, che vuole ritirarsi dopo aver fatto l’ultimo affare, vengono scombinati dal figlio che,
inaspettatamente, gli molla la nipote, della cui
esistenza non sapeva nulla. Incapace di prendersi cura della piccola di nove anni, la affida
alla energica ed amabile vicina di casa, pensando, a torto, di potersene lavare le mani.
(Blended, Usa, 2014) Regia Frank Coraci
Con Adam Sandler, Drew Barrymore, Wendi McLendonCovey, Bella Thorne. Warner Bros., Commedia
Dopo un rovinoso appuntamento al buio, due genitori single con figli giurano di mai più rivedersi. Ma il destino li fa
incontrare nuovamente in una vacanza organizzata in Sud
Africa, costringendoli a condividere una suite in un lussuoso resort durante un safari africano.
10 luglio
Step up all in
(Usa, 2014) Regia Trish Sie
Con Alyson Stoner, Ryan Guzman, Briana
Evigan,Adam G. Sevani, Izabella Miko.
M2 Pictures, Musicale.
21 agosto
The rover
(Australia, 2014)
Regia David Michôd
Con Guy Pearce, Robert Pattinson, Scoot
McNairy.
102’, Koch Media, Drammatico-fantascienza.
L’estate sta finendo
(2013, Italia) Regia Stefano Tummolini Con Andrea
Miglio Risi, Marco Rossetti, Giuseppe Tantillo, Nina
Torresi, Nathalie Rapti Gomez. 98’, Cinecittà-Luce,
Drammatico
L’opera seconda di Stefano Tummolini (Un altro
pianeta) racconta la breve vacanza di alcuni amici universitari destinata a far esplodere le contraddizioni, gelosie, invidie e rivalità del gruppo.
3 luglio
10 anni dopo il collasso dell’intero sistema
economico occidentale, un rude e solitario
ex soldato è a caccia della banda che gli ha
rubato l’unica cosa che gli era rimasta, la
macchina. Lo accompagna, sotto minaccia,
un membro della banda, ferito.
Provetta d’amore
(The Babymakers, Usa, 2012)
Regia Jay Chandrasekhar
Con Olivia Munn e Paul Schneider, Jay Chandrasekhar, M.C.
Gainey.
Eagle, Commedia.
27 luglio
Liberaci dal male
(Deliver Us From Evil, Usa, 2014)
Regia Scott Derrickson
Con Eric Bana, Olivia Munn, Edgar Ramirez.
Warner Bros., Horror.
Un poliziotto di NY nel corso di un’indagine su una serie
di orribili crimini incontra un prete che lo convince della
presenza di elementi demoniaci nel caso. I due finiranno
così per unire le loro forze nella lotta contro il diavolo.
The best man holiday
(Usa, 2013) Regia Malcolm D. Lee Con Terrence
Howard, Harold Perrineau, Morris Chestnut, Taye
Diggs. 123’, Universal, Commedia.
Non riuscendo a mettere incinta la moglie, temendo di essere
diventato sterile, un uomo recluta gli amici per rubare la donazione di sperma che lui stesso aveva effettuato ad una banca
del seme anni prima.
Alla vigilia del giorno fatidico in cui ogni
crimine è permesso, una giovane coppia rimasta senza benzina non riesce a
rientrare a casa prima dell’ inizio della
mattanza.
28 agosto
Dopo che il loro sogno sembra tramontato
ed ognuno è tornato a casa, tutti i migliori ballerini della serie si riuniscono per
un’ultima gara nella scintillante Las Vegas,
che potrebbe definire i loro sogni e le loro
carriere.
21 agosto
Cattivi vicini
(Bad neighbors, Usa, 2014)
Regia Nicholas Stoller Con Zac Efron, Rose
Burne, Dave Franco, Seth Rogen.
96’, Universal, Commedia.
Una coppia con un bambino ancora in fasce si
trasferisce felicemente in una tranquilla zona
residenziale fino a quando la casa vicina non
viene affittata ad un gruppo di studenti, che
ogni notte organizzano rumorosissimi party.
Dopo i primi tentativi di risolvere pacificamente il problema inizierà una vera e propria
guerra, dagli esiti molto incerti.
Una notte in giallo
21 agosto
Belle
(Uk, 2013) Regia Amma Asante
Con Gugu Mbatha-Raw, Tom Wilkinson, Matthew
Goode, Emily Watson. 105’, Fox, Drammatico.
Figlia illegittima del capitano Sir John Lindsay della
Royal Navy, una giovane di colore viene cresciuta
come una vera aristocratica nell’Inghilterra del diciottesimo secolo, nella casa del Lord prozio, a cui è stata
affidata.
27 luglio
(Walk of shame, Usa, 2014)
Regia Steven Brill Con Elizabeth Banks e James Marsden. 95’, Koch Media, Commedia.
Il sogno di un’aspirante annunciatrice televisiva
di news è seriamente compromesso quando
si sveglia dopo una notte brava nel letto di un
estraneo, senza telefono, documenti e soldi.
Con soltanto poche ore di tempo per affrontare
il più importante colloquio di lavoro della sua
vita.
Intervista
Dopo La notte del giudizio in cui il regista
James DeMonaco (autore della sceneggiatura de Il Negoziatore) immaginava una
notte di violenza in cui una famiglia borghese esplorava il proprio lato oscuro, ecco
il secondo capitolo di quella che potrebbe
diventare una nuova franchise sospesa tra
horror e thriller, ovvero Anarchia – La notte
del giudizio, in cui una giovane coppia si
ritrova bloccata per strada quando sta per
iniziare l’annuale notte in cui, in un’America, tutto è permesso. Uno sfogo di violenza
che ha ridotto quasi a zero la criminalità
nel resto dell’anno e che tutti affrontano
barricandosi in casa o preparandosi ad una
notte senza pietà. “Kubrick rapprsenta sen-
za dubbio una grande influenza sul mio lavoro e soprattutto sul modo stesso in cui ho
inteso raccontare la violenza in questi film.”
Spiega James DeMonaco “Malcolm McDowell
mi ha terrorizzato in Arancia Meccanica
quando ho visto il film per la prima volta
al cinema e l’eleganza, ma al tempo stesso
la spietata ironia del suo personaggio sono
rimasti con me per sempre.” A scatenare
l’idea della franchise, però, non è stata la
finzione cinematografica, bensì un fatto realmente accaduto al regista e a sua moglie.
“Innanzitutto mi trovavo con lei in macchina
in Canada e un tizio sbucato dal nulla ci ha
quasi ucciso con la sua macchina. Ci siamo
fermati per prendere fiato, ben consapevoli
di essercela scampata.” Ricorda il regista
non senza una punta di ansia “E lei mi ha
guardato esprimendo un commento che non
voglio ripetere, ma che aveva a che fare con
la violenza e la vendetta. Sono rimasto molto colpito dalle parole di mia moglie che è
una donna mite, gentile ed è talmente dedita agli altri che ha scelto di fare il medico.
Credo che quell’avvenimento abbia scatenato
in lei qualcosa di “primitivo” e arcaico. Così
ho iniziato a domandarmi che cosa sarebbe
potuto accadere ad una coppia di persone
normali ed educate di fronte ad un evento
che rischia di compromettere la loro esistenza, minacciando le loro vite in maniera fatale. La risposta alle domande che mi facevo
mi è arrivata durante una vacanza a Parigi.
In albergo guardavo la televisione francese
e mi sono reso conto di come la violenza sia
quasi del tutto assente sui media europei.
Non c’è la spettacolarizzazione che abbiamo
negli USA. Credo che l’America sia il luogo
più violento del mondo, mentre nel resto del
pianeta non ci si senta sopraffatti dall’ondata di rabbia che percepiamo negli Stati
Uniti. Per questo motivo l’idea della Notte
del Giudizio è quella di un momento in cui
tutto è permesso dove sfogare questi cattivi
sentmenti.” James DeMonaco conclude “La
mia idea è quella di un film di fantascienza
in cui una società senza alternative, scrive
nuove regole per noi inconcepibili. Non mi
interessa fare la morale, credo, però, che
il cinema tramite situazioni estreme possa
porre degli interrogativi molto reali. Per
me è un commento politico alla storia del
mio paese, sotto forma di film di intrattenimento. E’ una sorta di catarsi per la mia
vergogna di avere visto gli elicotteri andare
ad aiutare la gente dopo l’uragano Katrina
e non essermi alzato dalla mia poltrona,
avere preso la macchina ed essere andato a
fare qualcosa. Personalmente non accetto la
logica del ‘tanto non sta succedendo a me’.
Per me questo è anche un film su cosa accade senza sapersi sacrificare per gli altri e
quando si perde il senso di condivisione. Non
mi piace dare le colpe sempre agli altri, ma
credo che alle volte sia davvero necessario
reagire e prendere in mano la situazione.”
Come nel caso del cinema horror americano degli anni Settanta? DeMonaco non ha
dubbi “Certo quello era un cinema politico
che parlando di zombie e di mostri, puntava
il dito contro la società americana reduce
dagli orrori del Vietnam e in piena Guerra
Fredda. La violenza è, per certi versi, oggi,
una nuova religione ed una piaga. Il cinema
ha dovere di raccontarla evitando i cliches e
riuscendo ad inserire delle idee in film destinati ad intrattenere, divertire, ma anche a
fare riflettere lo spettatore sulle conseguenze
di quello che potrebbe accadere al mondo
così come lo conosciamo.”
James
DeMonaco
“Il fattore Kubrick nel mio
horror anni Settanta”
Marco Spagnoli
C
M
Y
CM
MY
CY
CMY
K
Li abbiamo lasciati due anni
fa ancora al Liceo, adesso la
coppia più improbabile di poliziotti sotto copertura è stata
promossa all’Università. Ma la
missione è la stessa: scoprire
un traffico di droga.
22 Jump Street
Dopo le esilaranti peripezie alle scuole superiori, grandi cambiamenti attendono gli agenti sotto copertura Schmidt (Jonah
Hill) e Jenko (Channing Tatum) quando prendono parte ad
una missione come neomatricole in un prestigioso college.
La vita universitaria sembra dividerli, dopo che il più atletico
Jenko entra nella squadra di football e l’estroverso Schmidt si
infiltra nella scena artistica bohemienne, ed i due bamboccioni si prendono talmente sul serio da mettere in discussione
la loro stessa collaborazione. Ora non si tratta più soltanto di
scoprire chi sta dietro il traffico di droga – devono valutare
se sono in grado di avere una relazione più matura. Se questi
due eterni adolescenti troppo cresciuti vogliono trasformarsi
da matricole in veri uomini, il college potrebbe rivelarsi l’occasione migliore che gli sia mai capitata.
I registi Phil Lord e Chris Miller (Piovono polpette, The Lego
Movie) dopo il successo del primo film live-action 21 Jump
Street, basato sull’omonima serie televisiva statunitense co-
nosciuta in Italia con il titolo I quattro della scuola di polizia,
si cimentano ancora una volta nel genere action-comedy con il
sequel del loro buddy movie, interpretato ancora una volta dalla
coppia Jonah Hill e Channing Tatum.
Una coppia ben assortita con un irresistibile Jonah Hill contrapposto ad un sornione e ironico Channing Tatum. Il cast include
anche Ice Cube, Nick Offerman, Amber Stevens, Peter Stormare,
Rob Riggle, Dave Franco, Jillian Bell e Craig Roberts.
22 Jump Street
(Usa, 2014) Regia di Phil Lord,
Christopher Miller
Con Channing Tatum, Dave
Franco, Jonah Hill, Peter
Stormare. 112’, Warner Bros.
Azione
23 LUGLIO
SCATTA IL QR CODE
E GUARDA IL TRAILER
IL RAGAZZO
INVISIBILE
FRATELLI UNICI
cast: CLAUDIO BISIO, MARCO GIALLINI,
cast: RAOUL BOVA, LUCA ARGENTERO,
ANNA FOGLIETTA, PAOLA MINACCIONI,
CATERINA GUZZANTI, PIETRO SERMONTI,
MASSIMILIANO BRUNO
CAROLINA CRESCENTINI, MIRIAM LEONE
regia: MASSIMILIANO BRUNO
regia: GABRIELE SALVATORES
cast: LUDOVICO GIRARDELLO,
VALERIA GOLINO, FABRIZIO BENTIVOGLIO,
KSENIA RAPPOPORT, NOA ZATTA
produzione: INDIGO FILM con RAI CINEMA
nazionalità: ITALIA
CONFUSI E FELICI
produzione: FULVIO e FEDERICA LUCISANO per ITALIAN INTERNATIONAL FILM con RAI CINEMA
nazionalità: ITALIA
SCUSATE SE ESISTO
SCEMO & + SCEMO 2
regia: RICCARDO MILANI
regia: BOBBY e PETER FARRELLY
cast: PAOLA CORTELLESI, RAOUL BOVA
cast: JIM CARREY, JEFF DANIELS,
regia: ALESSIO MARIA FEDERICI
produzione: LUX VIDE con RAI CINEMA
nazionalità: ITALIA
OGNI
MALEDETTO NATALE
regia: GIACOMO CIARRAPICO, MATTIA TORRE,
LUCA VENDRUSCOLO
JENNIFER LAWRENCE
cast: ALESSANDRO CATTELAN,
LISTINO 2014/2015
produzione: FULVIO e FEDERICA LUCISANO per ITALIAN INTERNATIONAL FILM con RAI CINEMA
nazionalità: ITALIA
SI ACCETTANO
MIRACOLI
IL GIOVANE
FAVOLOSO
regia: ALESSANDRO SIANI
cast: ELIO GERMANO, MICHELE RIONDINO,
SERENA AUTIERI
MASSIMO POPOLIZIO, ANNA MOUGLALIS,
VALERIO BINASCO, PAOLO GRAZIOSI,
EDOARDO NATOLI, ISABELLA RAGONESE
regia: ERMANNO OLMI
cast: ALESSANDRO GASSMAN,
GIOVANNA MEZZOGIORNO,
LUIGI LO CASCIO, BARBORA BOBULOVA
UN RAGAZZO D’ORO
cast: CLAUDIO SANTAMARIA,
ALESSANDRO SPERDUTI,
FRANCESCO FORMICHETTI, ANDREA DI MARIA
produzione: CINEMAUNDICI, IPOTESI CINEMA con RAI CINEMA
nazionalità: ITALIA
THE SEARCH
regia: PUPI AVATI
regia: GABRIELE MUCCINO
TORNERANNO
I PRATI
regia: IVANO DE MATTEO
produzione: RODEO DRIVE con RAI CINEMA
nazionalità: ITALIA
produzione: PALOMAR con RAI CINEMA
nazionalità: ITALIA
FATHERS AND
DAUGHTERS
produzione: WILDSIDE con RAI CINEMA
nazionalità: ITALIA
I NOSTRI RAGAZZI
regia: MARIO MARTONE
cast: ALESSANDRO SIANI, FABIO DE LUIGI,
produzione: CATTLEYA con RAI CINEMA
nazionalità: ITALIA
produzione: RED GRANITE PICTURES
nazionalità: USA
WINX CLUB
regia: MICHEL HAZANAVICIUS
cast: RICCARDO SCAMARCIO, SHARON STONE,
CORRADO GUZZANTI, VALERIO MASTANDREA,
MARCO GIALLINI, FRANCESCO PANNOFINO,
LAURA MORANTE, CATERINA GUZZANTI,
ALESSANDRA MASTRONARDI, STEFANO FRESI,
ANDREA SARTORETTI
il mistero degli abissi
regia: IGINIO STRAFFI
cast: BÉRÉNICE BEJO, ANNETTE BENING
CRISTIANA CAPOTONDI, GIOVANNA RALLI
cast: RUSSELL CROWE, AMANDA SEYFRIED,
AARON PAUL, DIANE KRUGER, JANE FONDA,
OCTAVIA SPENCER
produzione: VOLTAGE PICTURES
nazionalità: USA
regia: OLIVIER NAKACHE, ERIC TOLEDANO
regia: PAOLO GENOVESE
cast: OMAR SY, CHARLOTTE GAINSBOURG
produzione: RAINBOW
nazionalità: ITALIA
TALE OF TALES
(IL RACCONTO
DEI RACCONTI)
IL NUOVO FILM DI
PAOLO GENOVESE
SAMBA
MIA MADRE
regia: NANNI MORETTI
cast: MARGHERITA BUY, NANNI MORETTI,
regia: MATTEO GARRONE
JOHN TURTURRO
cast: VINCENT CASSEL, SALMA HAYEK
produzione: PEPITO PRODUZIONI con RAI CINEMA
nazionalità: ITALIA
produzione: GAUMONT
nazionalità: FRANCIA
www.raicinemachannel.it
www.01distribution.it
produzione: ARCHIMEDE, LE PACTE, RAI CINEMA, RECORDED PICTURE COMPANY
nazionalità: ITALIA-FRANCIA-UK
/01distribution
crediti non contrattuali
crediti non contrattuali
produzione: LA PETITE REINE, LA CLASSE AMÉRICAINE
nazionalità: FRANCIA
produzione: DUEA con RAI CINEMA
nazionalità: ITALIA
produzione: SACHER FILM e FANDANGO con RAI CINEMA
nazionalità: ITALIA
@01distribution
/01distribution
Transformers 4
L’era dell’estinzione
Dopo l’ultima grande battaglia tra
i robot che ha lasciato molte città
in macerie, i Transformers sembrano
essere spariti dalla Terra.
S
ono trascorsi alcuni anni dall’epico
scontro in cui i Decepticon sono stati sconfitti e la loro minaccia debellata,
e l’umanità si sta riprendendo con fatica
grazie alla scomparsa dei robot giganti. Un
meccanico e sua figlia scoprono qualcosa
che attira l’attenzione di un paranoico ufficiale governativo. Con l’aiuto di alcuni
esseri umani, che cercano di sfruttare l’occasione per controllare la direzione della
storia, Optimus Prime e gli Autobot tornano e si preparano ad affrontare una sfida
ancora più terribile. La guerra tra il bene
e il male riesplode con maggiore violenza
rispetto al passato, e mentre la pace va in
frantumi si prepara una nuova battaglia
dalla portata globale.
Il quarto capitolo della serie cinematografica dedicata ai Transformers, rappresenta
una sorta di semi-reboot, dopo la prima
trilogia, con un cast umano totalmente
nuovo, l’introduzione dei Dinobot (dalla
forma di giganteschi dinosauri) accanto
a nuovissimi Transformers, oltre ad un
profondo restyling di tutti vecchi Trasformers. Della vecchia trilogia rimane solo il
regista, il visionario Michael Bay, che ha
voluto un cast nuovo di zecca, capitanato
da Mark Wahlberg, oltre ad un nuovissimo
cast tecnico, a cominciare da tutti i responsabili degli effetti speciali che sono
stati sostituiti per dare al film un aspetto
completamente nuovo, una nuova band
Imagine Dragons per la colonna sonora ed
un celebre disc jockey Sonny John Moore
alias Skrillex per dare un suono ai robot.
Il cast è composto da Nicola Peltz, Jack
Reynor, Kelsey Grammer, Stanley Tucci,
TJ Miller, Titus Welliver, Han Geng, Sophia Myles e Li Bingbing. Oltre a Mark
Wahlberg nei panni di un padre di famiglia che sbarca il lunario trafficando con i
pezzi di ricambio usati che finisce per scoprire in un deposito di veicoli da rottamare
un Transformer semi-distrutto.
Con un look decisamente più dark del terzo
capitolo questo sequel non rinuncia co-
munque allo stile ‘Michael Bay’, che lo ha
reso uno dei registi più redditizi di Hollywood - i primi tre film hanno registrato
un incasso superiore ai 2 miliardi e mezzo
di dollari - ed uno degli autori più odiati
dalla critica.
Transformers 4
L’era dell’estinzione
(Usa, 2014)
Regia Michael Bay
Con
Nicola Peltz,
Jack Reynor,
Mark Wahlberg
127’,
Universal,
Fantascienza
16 LUGLIO
SCATTA IL QR CODE
E GUARDA IL TRAILER
In principio c’era il romanzo La Planète des singes
di Pierre Boulle del 1963, cui seguì, nel 1968,
il mitico Il pianeta delle scimmie di Franklin J.
Schaffner, interpretato da Charlton Heston. Da allora il tema ha dato origine ad una serie di altre
sette pellicole tra sequel, prequel (ed un remake firmato da Tim Burton) che sono diventati dei
classici della fantascienza.
Con il precedente capitolo, L’alba del pianeta delle
scimmie diretto da Rupert Wyatt la 20th Century
Fox ha tentato con successo la carta del reboot del
franchise, e ora Matt Reeves prosegue la storia
mettendo in scena, sullo sfondo di uno scenario
post-apocalittico, il confronto finale tra le scimmie diventate la razza dominante del pianeta e un
genere umano in via di estinzione.
Il virus creato in laboratorio che ha donato dieci
anni prima a Ceasar e alle altre scimmie un’intelligenza superiore è poi mutato, veicolando una
pandemia che ha decimato la razza umana di cui
è rimasta una piccola colonia che lotta per sopravvivere.
Le scimmie nel frattempo hanno raggiunto un livello intellettivo che ha permesso loro di creare
una società e un ordine gerarchico, di cui Caesar
è il leader che in un clima di tensioni sempre più
APES REVOLUTION
La sempre più potente nazione
delle scimmie guidata da Caesar
e la sempre più debole comunità
degli umani sono sull’orlo di una
guerra che deciderà quale sarà la
specie dominante sulla Terra.
il pianeta delle scimmie
accese cerca di mediare una convivenza con ciò
che resta degli esseri umani da cui è stato amato ed allevato. Ma il rancore e la violenza stanno
avendo la meglio sui molti punti di contatto e
sulle straordinarie somiglianze tra le due specie,
ed un nuovo conflitto sembra inevitabile. La nuova
battaglia promette di essere decisiva su chi sarà
la razza dominante del pianeta.
Il più apocalittico della saga, come lo definisce il
regista Matt Reeves,“epico e intimo” dove accanto
alla grandiosità delle scene di massa è presente
l’umanità dei sentimenti, sia negli umani sopravvissuti che nelle evolutissime scimmie. “Apes
Revolution” non è semplicemente un film sulla
guerra tra umani e scimmie, bensì sulla minaccia, lo spettro della guerra. Un film interpretato
da splendidi attori, sia tra gli umani che (in
motion capture) tra le scimmie... Sopra a tutti
Andy Serkis, che dà espressione e movimento
al capo dei primati Caesar. Nel ricchissimo
cast inoltre Jason Clarke (Zero Dark Thirty, Public Enemies, The Great Gatsby), Gary Oldman
(The Dark Knight Rises, The Harry Potter film
series), Keri Russell (The Americans, Mission
Impossible III). Quasi interamente girato ‘on
location’ – in Canada, nei boschi selvaggi nei
dintorni di Vancouver, con un tempo freddo e
inclemente, a New Orleans in estate e poi a
San Francisco, fatto unico più che raro per un
film realizzato in 3D, con un dispiego di tecnologia sempre più avanzata, grazie alla Weta,
per un budget stellare.
Regia Matt Reeves
Con Andy Serkis,
Jason Clarke, Gary
Oldman, Keri Russell.
20th Century Fox,
Fantasy
30 luglio
SCATTA IL QR CODE
E GUARDA IL TRAILER
Un nuovo entusiasmante capitolo che
vede la Dreamworks
Animation riallinearsi sia sul piano
creativo che su quello tecnologico allo
standard d’eccellenza
della Disney-Pixar.
Dragon
Trainer 2
Sono passati cinque anni da quando Hiccup e Sdentato si sono incontrati per la prima volta. Cinque
anni che hanno cambiato radicalmente i Vichinghi
abitanti di Berk, che dopo aver barbaramente cacciato i draghi per generazioni, adesso li considerano
a pieno titolo preziosi animali domestici, dei compagni alati per il gioco e per l’esplorazione.
Mentre Hiccup e Sdentato, diventati amici inseparabili, si divertono ad esplorare minuziosamente il
territorio, fanno una scoperta sconcertante. Una
enorme grotta di ghiaccio, rifugio di centinaia di
draghi selvaggi e di un misterioso trainer… Ma nelle
loro sempre più vertiginose evoluzioni li attendono
anche altri incontri, non tutti divertenti, ed uno
in particolare a dir poco inquietante: un perfido
Drago determinato a scardinare la pace e l’equilibrio
raggiunto tra uomini e draghi.
Dopo dopo aver mancato l’Oscar per un soffio, e
dopo aver incassato 500 milioni di dollari con la
loro prima avventura, il giovane Hiccup ed il suo
fedele amico Sdentato potevano ritenersi più che
soddisfatti. Ma era solo l’inizio di un percorso che
si prevede molto più lungo, grazie alla straordinaria combinazione di una storia molto originale, dei
personaggi adorabili ed una animazione tanto visionaria quanto spettacolare.
Tratto dal secondo romanzo della trilogia di Cressida Cowell, Dragon Trainer 2 è un film più maturo e
più spettacolare del suo predecessore da cui prende le mosse senza dover ripercorrere le lunghe fasi
di presentazione dei personaggi, gettandosi subito
nella mischia di una nuova avventura no-stop scritta e diretta da Dean Deblois, dove le memorabili
sequenze di volo arricchiscono una storia dal signi-
ficato universale di amore e rispetto
per tutte le creature. Una ricchissima
galleria di personaggi, una enorme
varietà di draghi ed un altrettanto
ricco campionario di Vichinghi: da un
più maturo Hiccup, al padre Stoik, la
bionda e fiera guerriera Astrid oltre
ad una nuova e misteriosa
guerriera (interpretata nel
cast vocale originale
da Cate Blanchett).
Rispetto al primo
capitolo, realizzato
quattro anni fa, la
qualità dell’anima-
19
23
zione, grazie all’evoluzione tecnologica
che è subentrata nel frattempo, è di
gran lunga superiore con una cura dei
dettagli stupefacente.
Dragon Trainer 2
How to Train Your Dragon 2,
2014, Usa
Regia di Dean Deblois
105’, Fox, Animazione
16 AGOSTO
SCATTA IL QR CODE
E GUARDA IL TRAILER
La semi-divinità Hercules (Dwayne Johnson) guida un gruppo
di mercenari per mettere fine a una sanguinosa guerra civile
nel regno di Tracia e restituire il trono al legittimo Re. Anima
tormentata già dalla nascita, Hercules possiede la forza di una
divinità ma vive le sofferenze di un uomo terreno.
E’ l’anno di Ercole.
Dopo la versione mitologica
di Hercules - La leggenda ha
inizio di Renny Harlin interpretata dal culturista
Kellan Lutz, a pochi mesi
di distanza arriva il
colossal action di
Brett Ratner (X-Men:
Conflitto finale) interpretato dal ‘roccioso’ Dwayne Johnson
che prende le distanze
dalla divinità per raccontare le gesta di un
eroe molto terreno, che dagli
dei ha avuto solo guai ed è diventato un mercenario.
Tratto dal comic book Hercules: The Thracian Wars della Radical Comics scritto da Steve Moore, disegnato da Admira Wijaya, e visivamente ispirato a film come Conan il Barbaro,
piuttosto che a pellicole come 300, è un colossal con un cast
internazionale che offre una prospettiva nuova sul mito clas-
sico, ambientato in una dimensione terrena in cui il soprannaturale viene ricacciato in un angolo. Ma nessuno sfugge al
proprio destino!
La storia prende il via dopo le celeberrime “dodici fatiche” e
segue il cammino di un gruppo di mercenari guidati da Hercules a cui è stato dato il compito di creare un esercito per
riconquistare il regno di Tracia.
Nel film recitano anche John Hurt, Ian McShane, Joseph Fiennes, Peter Mullan, Rufus Sewell, Robert Maillet e la top model
russa Irina Shayk (la compagna di Cristiano Rolando che debutta nel cinema con questo film).
Dwayne Johnson 1metro e 96 centimetri di altezza per 120 chili di
muscoli, è l’ultimo ‘mister muscolo’
a cimentarsi nel ruolo del celebre
eroe greco che vanta una filmografia di primissimo piano, che oltre a
Kellan Lutz, annovera Steve Reeves, Arnold Schwarzenegger, Lou
Ferrigno, Mickey Hargitay e Reg
Park. HERCULES
Il guerriero
Hercules Il guerriero
(Hercules, Usa, 2014)
Regia di Brett Ratner
Con Dwayne Johnson, John Hurt,
Ian McShane, Joseph Fiennes, Peter
Mullan, Rufus Sewell, Irina Shayk
Universal, Fantasy - Action.
13 AGOSTO
25
SCATTA IL QR CODE
E GUARDA IL TRAILER
La nuova avventura
degli aerei più simpatici
della storia del cinema
d’animazione
Planes 2
Missione Antincendio
Il regista di Trilli e il segreto delle ali,
con un solido passato nelle produzioni
disneyane in televisione e al cinema,
Bobs Gannaway passa dalle ali delle fatine della foresta incantata a quelle più
solide (e veloci…) degli aerei di Planes 2
– Missione Antincendio che atterreranno
nelle sale italiane in piena estate portando divertimento. Un film che parla di
seconde opportunità e che vede protagonista una coraggiosa squadra di velivoli
antincendio d’alto livello impegnati nella
salvaguardia dello storico Parco Nazionale Piston Peak da un vastissimo incendio.
Quando il famoso campione mondiale di
volo Dusty scopre che il suo motore è
danneggiato e potrebbe non gareggia-
re mai più, decide di cambiare rotta e
lanciarsi nel mondo delle squadre aeree
antincendio. Dusty si unisce al veterano
delle missioni antincendio, l’elicottero
Blade Ranger, e al suo coraggioso team,
di cui fanno parte il simpatico aereo
cisterna Dipper, l’ex mezzo di trasporto
militare Cabbie e un vivace gruppo di coraggiosi veicoli di terra, conosciuti come
I Saltatori. L’impavido team affronterà
un vastissimo incendio e Dusty imparerà
come si diventa un vero eroe.
Da notare che due “leggende” come Ed
Harris e Jerry Stiller (il papà di Ben) prestano la loro voce in originale rispettivamente ai personaggi di Blade Ranger
e di Harvey.
Planes 2 – Missione
Antincendio
27
(Planes 2 – Fire &
Rescue, USA, 2014)
Regia di Bobs
Gannaway
The Walt Disney
Company Italia,
Animazione
20 AGOSTO
SCATTA IL QR CODE
E GUARDA IL TRAILER
“Via col Vento” Reloaded
Un’esperienza spettacolare in cui
la tecnologia più evoluta porta
il pubblico a vivere un’esperienza catastrofica senza precedenti
condita da una storia d’azione di
grande intrattenimento.
Into the Storm
N
ell’arco di un solo giorno, la città
di Silverstone è devastata da un
numero di tornado senza precedenti. L’intera comunità è in balia di cicloni mortali, e gli esperti annunciano che
purtroppo il peggio deve ancora arrivare.
Qualcuno cerca disperatamente riparo,
mentre altri, gli “Storm Chasers”, si mettono alla prova “sfidando” la violentissima
tempesta in grado di seminare devastazione ovunque distruggendo qualsiasi cosa.
Raccontata attraverso gli occhi dei cacciatori di tempeste, la straordinaria quanto
eccitante avventura di Into the Storm è
sublimata in un adrenalico disaster movie,
in grado di guidare gli spettatori nel cuore del ciclone, consentendo così loro di
sperimentare la potenza incontrollabile di
Madre Natura nella sua forma più estrema
e incontenibile.
Il regista della seconda unità di Avatar,
quella che, per intenderci ha filmato tutte
le scene di azione dal vivo in Australia,
nonché di “Final Destination 5”, Steven
Quale porta sul grande schermo al cinema un’ideale versione rivisitata in chiave
‘ventunesimo secolo’ di Twister. Un film
spettacolare interpretato da giovani e affascinanti attori che unisce le potenzialità
del cinema d’azione, alla suspence di un
thriller catastrofista che racconta condizioni estreme in cui, speriamo, nessuno
debba mai trovarsi davvero al di fuori
dell’ambiente protetto e protettivo della
sala cinematografica.
Interpretato da Richard Armitage (La trilogia de L’Hobbit) e Sarah Wayne Callies
(The Walking Dead), Into the Storm è
un’altra prova della grande passione del
cinema americano per raccontare i tornado e le loro conseguenze. Anche se questo non è il Mago di Oz e non si tratta di un
tornado in stile A Serious Man dei Fratelli Coen, il rapporto tra
uomo e natura viene esplorato in maniera singolare, offrendo
comunque una dinamica esistenziale su eventi incontrollabili che
celebrano la potenza della Natura. Da notare che il trailer del
film ha vinto il premio come migliore montaggio del suono nella
celebre competizione del Trailer d’Oro americano.
Into the storm
(USA, 2014)
Regia Steven Quale
Con Sarah Wayne Callies, Matt Walsh
89, Warner Bros. action-catastrofico
27 AGOSTO
29
SCATTA IL QR CODE
E GUARDA IL TRAILER
La buca
Gli animali ringraziano per la concessione di questa pagina.
Daniele Ciprì continua il
suo percorso da regista
grazie ad una sceneggiatura scritta insieme
Alessandra Acciai, Massimo Gaudioso e Miriam
Rizzo ed interpretata da
due grandi attori come
Castellitto e Papaleo cui
si aggiunge Valeria Bruni
Tedeschi.
Due uomini in causa (per tacere del cane…)
30
dei migliori direttori della fotografia a livello internazionale) e le infinite potenzialità
comiche e artistiche di una grande coppia di
attori come quella Castelitto – Papaleo, “per
non tacere” della grande personalità di Valeria
Bruni Tedeschi reduce dalla sua pluripremiata,
migliore interpretazione di sempre ne Il capitale umano di Paolo Virzì.
La Buca
(Italia, 2014)
Regia di Daniele
Ciprì con Sergio
Castellitto, Rocco
Papaleo, Valeria
Bruni Tedeschi
Lucky Red.
Commedia
26 SETTEMBRE
LU
S
avere rischiato di beccarsi una querela
dall’intraprendente e sfrontato legale,
finisce tra le sue grinfie con l’obiettivo
di intentare una causa milionaria ai danni dello Stato, reo di avere maltrattato il
povero Armando. Nel nome del possibile
arricchimento futuro, i due diventano detective alla ricerca di indizi e prove e nasce un’amicizia improbabile e divertente.
Tra loro, poi, emerge la figura di Carmen
(Valeria Bruni Tedeschi), barista dall’animo sensibile con un passato insieme all’uno e un possibile futuro insieme all’altro.
Ovviamente la già complicata situazione
prenderà una piega del tutto inattesa con
diverse sorprese per tutti. Un film che
conferma, qualora ce ne fosse bisogno,
il grande talento da regista di Ciprì (uno
ON
Dopo l’esordio da regista, per la prima volta senza avere al fianco il collega Franco
Maresco in E’ stato il figlio, Daniele Ciprì
continua la sua carriera da “solista” della macchina da presa con una commedia
interpretata da un cast inedito e – in particolare – da un coppia di attori straordinari. Da un lato Sergio Castellitto nei
panni di un avvocato burbero, alla costante ricerca di metodi truffaldini di arricchimento, mentre Rocco Papaleo porta sullo
schermo un povero disgraziato appena
uscito di galera dopo trenta anni trascorsi
in prigione senza meritarselo, accusato
ingiustamente di un crimine che non ha
commesso. A fare incontrare queste personalità diversissime tra loro, un incolpevole
cane di proprietà del secondo che dopo
SCATTA IL QR CODE
E GUARDA IL TRAILER
SCEGLI UN’ESTATE MIGLIORE PER IL TUO AMICO A QUATTROZAMPE.
Quest’estate pianifica le tue vacanze in compagnia di Fido e Micio nelle tante
strutture pet-friendly in tutta Italia. Scopri hotel, case vacanze, campeggi, spiagge
e ristoranti che li accettano scaricando, gratuitamente, la app VacanzeBestiali,
disponibile sugli store Apple e Android o tramite il QR code apposito. Troverai
anche tanti consigli di viaggio. Informati su enpa.it e vacanzebestiali.org.
Perché l’abbandono non è un’alternativa.
QUESTA NON
È
UNA GUERRA,
QUESTA
NON
QUESTA
NON
QUESTA
NON
UNA
GUERRA,
ÈÈ
LA
FINE
DI
TUTTO.
È
UNA
GUERRA,
È
UNA
GUERRA,
È
LA
FINE
DI
TUTTO.
È
È LA
LA FINE
FINE DI
DI TUTTO.
TUTTO.
ANCHEIN
IN3D
3DE
EIN
IN
ANCHE
ANCHE
IN
3D
E
IN
ANCHE IN 3D E IN
DA MERCOLEDÌ 16 LUGLIO AL CINEMA
TRANSFORMERS-ILFILM.IT
TRANSFORMERS-ILFILM.IT
TRANSFORMERS-ILFILM.IT
TRANSFORMERS-ILFILM.IT
TRANSFORMERS-ILFILM.IT
/TRANSFORMERSITALIA#TRANSFORMERS4
#TRANSFORMERS4
/TRANSFORMERSITALIA
/TRANSFORMERSITALIA #TRANSFORMERS4
#TRANSFORMERS4
/TRANSFORMERSITALIA
/TRANSFORMERSITALIA #TRANSFORMERS4

Documenti analoghi