Pagamento premio casalinghe

Commenti

Transcript

Pagamento premio casalinghe
Pagamento premio casalinghe
Attenzione ai requisiti. La legge sull’assicurazione contro gli
infortuni in ambito domestico (legge 493/1999) stabilisce una serie di
caratteristiche e requisiti che delineano la “casalinga/o tipo da
assicurare”. Ecco quali sono.
Chi deve assicurarsi? Sei obbligato ad assicurarti contro gli
infortuni in ambito domestico se:
hai un’età compresa tra i 18 e i 65 anni compiuti
svolgi il tuo lavoro per la cura dei componenti della famiglia e
della casa
non sei legato da vincoli di subordinazione
presti lavoro domestico in modo abituale ed esclusivo
Le condizioni per essere esonerato dal pagamento. Non sempre
il premio assicurativo contro gli infortuni in ambito domestico è a tuo
carico. Avere un reddito al di sotto di una determinata soglia, infatti,
può portare a un esonero totale. In particolare, sei escluso dal
pagamento se contemporaneamente:
hai un reddito personale complessivo lordo fino a 4.648,11 euro
annui
fai parte di un nucleo familiare il cui reddito complessivo lordo
non supera i 9.296,22 euro annui.
(ultimo aggiornamento: maggio 2013)
Contatti
Contact center, Inail sms e associazioni di casalinghe. Tutte le
informazioni che cerchi. Vuoi avere risposte ai tuoi dubbi su
aspetti normativi e procedurali? Gli operatori del Contact center
integrato Inps-Inail (numero gratuito 803164) sono al tuo fianco per
tutti i chiarimenti di cui hai bisogno. Inail Risponde è, invece, il
servizio centralizzato a cui puoi rivolgerti se sei registrato sul nostro
sito. Compila il form, invia le tue domande e riceverai le risposte
degli operatori del Contact center direttamente sulla tua casella di
posta.
Per chi ha ricevuto dall’Inail il codice personale o il codice utente, è
attivo il servizio Inail sms, con il quale puoi ricevere informazioni e
aggiornamenti sull'assicurazione e sulla prevenzione degli infortuni
domestici.
DonneEuropee Federcasalighe, Movimento Italiano Casalinghe
(Mo.I.Ca.) e Sindacato Casalinghe Lavoratrici Europee (Scale Ugl)
sono le associazioni di categoria a cui puoi rivolgerti per chiedere
chiarimenti e farti assistere nelle pratiche, oltre che ai Patronati.
Donne Europee Federcasalinghe
tel. 06 68805944
sito web www.donne.it
Movimento Italiano Casalinghe (Mo.I.Ca.)
Via B. Castelli 4, Mompiano, 25133 Brescia
tel. 030.2006951 (dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.30 alle ore 12.00)
fax 030.2099323
email [email protected]
sito web www.moica.it
Vai all’elenco delle sedi informatizzate
Sindacato Casalinghe Lavoratrici Europee (Scale Ugl)
Via Margutta 19, Roma
tel. 06.32482242 (lunedì – mercoledì – venerdì, dalle ore 15.00 alle
ore 16.30)
email [email protected]
Leggi anche
Cos’è l’ambito domestico? Così come avviene per i lavoratori
tutelati dal Testo Unico, anche la legge 493/1999 individua il luogo di
lavoro della casalinga, ossia lo spazio fisico all’interno del quale sono
valide le prestazioni garantite dall’assicurazione Inail in caso di
infortunio. L’ambito domestico coincide con l’abitazione e le relative
pertinenze (soffitte, cantine, giardini, balconi) dove risiede il tuo
nucleo familiare. Se l’immobile fa parte di un condominio, si
considerano come ambito domestico anche le parti comuni (androne,
scale terrazzi, ecc.). Non solo. Rientrano tra i luoghi tutelati anche le
residenze temporanee scelte per le vacanze, a condizione che si
trovino nel territorio italiano. Non è tutelato, invece, l’infortunio in
itinere.
Cosa si intende per nucleo familiare. Matrimonio, parentela,
affinità, adozione, tutela, vincoli affettivi, coabitazione. Sono questi i
criteri che definiscono per la legge 493/1999 un nucleo familiare
rispetto ad altre esperienze di vita insieme.
Chi deve pagare il premio, ecco alcuni esempi. In base ai
requisiti assicurativi indicati, sono ricompresi nell’assicurazione:
gli studenti anche se studiano e dimorano in una località diversa
dalla città di residenza e che si occupano anche dell’ambiente in
cui abitano;
tutti coloro che, avendo già compiuto i 18 anni, lavorano
esclusivamente in casa per la cura dei componenti della famiglia
(ad esempio ragazzi e ragazze in attesa di prima occupazione)
i titolari di pensione che non hanno superato i 65 anni
i lavoratori in mobilità
i cittadini stranieri che soggiornano regolarmente in Italia e non
hanno altra occupazione
i lavoratori in cassa integrazione guadagni
i soggetti che svolgono un’attività lavorativa che non copre
l'intero anno (lavoratori stagionali, lavoratori temporanei,
lavoratori a tempo determinato).
Se rientri in una di queste tre categorie di lavoratori, devi assicurarti
solo per i periodi in cui non svolgi attività lavorativa. Tuttavia, il
premio assicurativo non è frazionabile e la quota va versata per
intero, anche se la copertura assicurativa è valida solo nei periodi in
cui non svolgi altra attività lavorativa. Infine, nell’ambito di uno
stesso nucleo familiare possono assicurarsi più persone (ad esempio:
madre e figlia).
Chi non deve assicurarsi. Sei escluso dall’obbligo assicurativo se:
hai meno di 18 anni o più di 65 anni
sei un lavoratore socialmente utile (Lsu)
sei titolare di una borsa lavoro
sei iscritto a un corso di formazione e/o a un tirocinio
sei un lavoratore part time
sei un religioso
Occhio alle sanzioni. Se rientri nei requisiti di legge ma non paghi
l’assicurazione, l’Inail applica una sanzione, che è graduata in
relazione al periodo di trasgressione e per un importo non superiore,
comunque, all’equivalente del premio (12,91 euro).
Accedi ai Servizi online
Premio casalinghe online
Richiesta bollettino online
Pubblicazioni
Inail, Assicurazione contro gli infortuni domestici. Opuscolo 2013,
Milano, 2013
Inail, L’assicurazione contro gli infortuni in ambito domestico.
Note esplicative, Milano, 2008

Documenti analoghi

assicurazione casalinghe

assicurazione casalinghe non sono legati da vincoli di subordinazione prestano lavoro domestico in modo abituale ed esclusivo i pensionati che non hanno superato i 65 anni i cittadini stranieri che soggiornano regolarmente...

Dettagli

ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA CONTRO GLI INFORTUNI

ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA CONTRO GLI INFORTUNI È necessario pagare il premio di € 12,91 utilizzando il sottostante bollettino da compilare con i dati richiesti. Non deve pagare chi ha un reddito personale complessivo lordo IRPEF non superiore a...

Dettagli

Assicurazione casalinghe - San Martino Buon Albergo

Assicurazione casalinghe - San Martino Buon Albergo [email protected] Telefono: Contact center integrato Inps-Inail (numero gratuito 803164)

Dettagli

assicurazione inail per il lavoro domestico

assicurazione inail per il lavoro domestico l'esonero dal pagamento del premio. Nel 2007 ho subito un infortunio domestico e mi sono resa conto che il mio reddito familiare ha superato nello stesso anno il limite di legge per il suddetto eso...

Dettagli

ASSICURAZIONE INAIL CONTRO GLI INFORTUNI DOMESTICI.

ASSICURAZIONE INAIL CONTRO GLI INFORTUNI DOMESTICI. in attesa di prima occupazione); • gli studenti che, anche se studiano e dimorano in una località diversa dalla città di residenza, svolgono attività in ambito domestico; • i Lavoratori in Cassa In...

Dettagli

ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA CONTRO GLI INFORTUNI

ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA CONTRO GLI INFORTUNI • tutti coloro che, avendo già compiuto i 18 anni, lavorano esclusivamente in casa per la cura dei componenti della famiglia (ad esempio ragazzi o ragazze che sono in attesa di prima occupazione) •...

Dettagli