boygirl – questione di …sesso (it`s a boy girl thing)

Transcript

boygirl – questione di …sesso (it`s a boy girl thing)
Il Parere dell ingegnere
BOYGIRL – QUESTIONE DI …SESSO (IT'S A BOY GIRL THING)
SCHEDA VALUTAZIONE FILM a cura di: Catello MASULLO & Laura FERRETTI TITOLO : BOYGIRL –
QUESTIONE DI …SESSO (IT'S A BOY GIRL THING) REGIA : NICK HURRAN INTERPRETI PRINCIPALI :
KEVIN ZEGERS, SAMAIRE ARMSTRONG ORIGINE : CANADA, GRAN BRETAGNA DISTRIBUZIONE : EAGLE
PICTURES DURATA: 95’ SOGGETTO : COMMEDIA Woody (Zegers) e Nell (Armstrong) sono due liceali
dirimpettai. Sono uno l’opposto dell’altra. Woody è il campione scolastico di Football, tutto muscoli e modi
rudi, fidanzato con la biondina platinata che capeggia le Cheerleaders , mentre Nell è una intellettuale, studiosa e
preparata, destinata ad una carriera universitaria prestigiosa. I due si detestano senza farne mistero. Quando durante la
visita scolastica ad un museo etnologico il professore li obbliga a fare coppia per la visita dettagliata, hanno un acceso
battibecco davanti alla statua di un Dio Azteco, che li scambia di corpo. Così lei si ritroverà nel corpo di lui e viceversa. E
quindi il corpo maschile , guidato da una “secchiona” intellettuale, non riesce a beccare una palla durante
l’allenamento alla partita più importante del campionato, mentre il corpo femminile con all’interno il becero
palestrato fa pessime figure alle interrogazioni scolastiche. I due dovranno necessariamente allearsi per evitare che le
due carriere rispettive vadano a rotoli. E impareranno a conoscersi, a comprendere l’uno le ragioni
dell’altra, e la freccia di cupido è in agguato…
Il soggetto, mutatis mutandis, è quello dello splendido “All of me” (“Ho sposato un
fantasma”) di Carl Reiner, del 1984, nel quale i corpi in cui trasmigravano le personalità erano quelli di Steve Martin
e Lily Tomlin. Il paragone è devastante. Il film originale era scritto da maestri, diretto da un campione e interpretato da
due istrioni insuperabili. “Boygirl” , al confronto, è una commediola senza pretese. Realizzata comunque in
modo professionale e non sciatto. Nick Hurran, londinese 59-novenne, ha mestiere da vendere. Le sue commedia fanno
ridere da oltre 20 anni ed ha all’attivo titoli di un certo spessore, come “Le ragazze della notte” del
’98, “Bara con vista” del 2002 e “Tutte le ex del mio ragazzo” del 2004. Purtroppo per
lui, però, sia lo sceneggiatore Geoff Deane, che I due giovani interpreti principali hanno un passato tutto televisivo. E si
vede! La commedia scorre, ha un discreto ritmo, ma la qualità generale dei dialoghi e lo spessore difettano e non ne
fanno un ‘opera memorabile.
FRASI DAL CINEMA : “Certo che l’odore in questa stanza è come il
proprietario : viziata e viziosa!”. (Samaire Armstrong). “Ti piace il mio vestito stasera? E’ così
stretto che lascia intravedere tutto! E non ho le mutandine questa sera! Speriamo che non ti venga la diarrea!”.
(La presidente delle Cheerleaders e Kevin Zegers). “Io non sono Shakespeare, ma nemmeno Romeo era un
grande quarterback ai suoi tempi!”. (Kevin Zegers).
VALUTAZIONE SINTETICA: Una stella e tre quarti
VALUTAZIONE:
DA NON PERDERE ****
INTERESSANTE ***
DISCRETO **
http://ilpareredellingegnere.altervista.org
Realizzata con Joomla!
Generata: 15 March, 2017, 19:58