Guida di GFI Software

Commenti

Transcript

Guida di GFI Software
Guida introduttiva
Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente
guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker.
Le informazioni e il contenuto del presente documento vengono forniti esclusivamente a scopi
informativi e “come sono”, senza garanzia di alcun tipo, sia espressa che implicita, ivi incluse, in
via esemplificativa, tutte le garanzie implicite di commerciabilità, idoneità a soddisfare uno scopo
particolare e non violazione dei diritti altrui. GFI Software non sarà ritenuta responsabile di
nessun danno, inclusi danni consequenziali, che possano derivare dall’uso del presente documento.
Le informazioni sono state ottenute da fonti pubblicamente disponibili. Nonostante siano stati
compiuti sforzi ragionevoli al fine di garantire la precisione dei dati forniti, GFI non garantisce,
promette né tantomeno assicura la completezza, la precisione, l’aggiornamento o l’adeguatezza di
tali dati e non sarà ritenuta responsabile di errori di stampa. GFI non fornisce garanzie, né
espresse né implicite e non si assume la responsabilità legale della precisione o della completezza
delle informazioni contenute nel presente documento.
Se si ritiene che vi siano errori effettivi nel presente documento, contattarci. Provvederemo a
risolvere la cosa quanto prima.
Windows, Exchange, IIS, .NET, Internet Explorer, Outlook, SQL Server e Microsoft sono marchi
registrati o marchi commerciali di Microsoft Corporation negli Stati Uniti e/o in altri paesi.
Tutti i nomi di prodotti e società riportati possono essere marchi registrati dei rispettivi
proprietari.
GFI FaxMaker è un copyright di GFI SOFTWARE Ltd. - 1999-2012GFI Software Ltd. Tutti i diritti
riservati.
Versione documento: 1.2.1
Ultimo aggiornamento (mese/giorno/anno): 12/3/2012
Sommario
1 Introduzione
1.1 Informazioni
1.2 Amministrazione e configurazione
1.3 Funzionamento di GFI FaxMaker - Invio di fax
1.4 Funzionamento di GFI FaxMaker - Ricezione di fax
2 Requisiti di sistema
2.1 Requisiti software
2.2 Requisiti hardware
2.3 Software antivirus e di backup
2.4 Impostazioni del firewall
3 Azione pre-installazione: Configurazione server di posta
3.1 Ambienti del server di posta
3.2 Microsoft® Exchange
3.3 Lotus Notes/Domino
3.4 Altri server di posta SMTP/POP3
3.5 Ambienti di posta in hosting
3.6 SAP 4.7
4 Installazione di GFI FaxMaker
4.1 Note importanti
4.2 Procedura di installazione
4.3 Eseguire la configurazione guidata di GFI FaxMaker
4.4 Aggiornamento da versioni precedenti
1
1
1
2
3
4
4
5
5
5
7
7
12
13
28
29
29
30
30
30
33
37
5 Verifica della nuova installazione di GFI FaxMaker
38
6 Risoluzione dei problemi e supporto
40
6.1 Introduzione
6.2 Problemi comuni
6.3 Knowledge Base
6.4 Forum Web
6.5 Richiesta di supporto tecnico
6.6 Documentazione
7 Appendice 1: Connettore di Microsoft® Exchange 2000/2003
7.1 Creazione automatica del connettore
7.2 Creazione manuale del connettore
7.3 Rimozione automatica del connettore
7.4 Rimozione manuale del connettore
8 Appendice 2: Connettore di Microsoft® Exchange 2007/2010/2013
8.1 Creazione automatica dei connettori
8.2 Creazione manuale dei connettori
8.3 Rimozione automatica dei connettori
40
40
42
42
42
43
44
44
44
48
49
50
50
50
51
8.4 Rimozione manuale dei connettori
52
9 Appendice 3: Nomi di domini fax e SMS
53
10 Glossario
55
11 Indice
59
Elenco figure
Schermata 1: GFI FaxMaker installato su Exchange 2000/2003/2007/2010/2013 Server
8
Schermata 2: GFI FaxMaker installato in un server dedicato
8
Schermata 3: GFI FaxMaker installato in un computer Lotus Notes
10
Schermata 4: GFI FaxMaker con server di posta ospitato
12
Schermata 5: Finestra di dialogo Limitazioni inoltro
14
Schermata 6: Aggiunta di un nuovo dominio
15
Schermata 7: Configurazione del tipo di dominio
16
Schermata 8: Configurazione delle impostazioni del routing
17
Schermata 9: Creazione di un nuovo database
18
Schermata 10: Aggiunta di un utente
19
Schermata 11: Aprire il database di GFI FaxMaker
20
Schermata 12: Configurazione delle autorizzazioni
20
Schermata 13: Rimozione della visualizzazione POP3 predefinita
21
Schermata 14: Eliminazione delle righe dalla visualizzazione $POP
22
Schermata 15: Creazione di un database fax Notes
23
Schermata 16: Impostazione della casetta postale POP per GFI FaxMaker
24
Schermata 17: Impostazione di un dominio esterno in Lotus Notes
25
Schermata 18: Opzioni dominio esterno
26
Schermata 19: Modifica delle visualizzazioni della cassetta postale
27
Schermata 20: Visualizzazione ($POP3)
28
Schermata 21: Selezione dei componenti da installare
31
Schermata 22: Nome dell'account per i servizi
32
Schermata 23: impostazione delle opzioni di invio
33
Schermata 24: Richiesta del nome del server di posta
34
Schermata 25: Selezione del tipo di dispositivo fax da utilizzare con GFI FaxMaker
34
Schermata 26: Specifica degli utenti
36
Schermata 27: Invio di un fax utilizzando il modulo messaggio di Microsoft® Outlook®
38
Schermata 28: Specifica dell'IP e del nome del computer con GFI FaxMaker
45
Schermata 29: Specifica di FAX come spazio indirizzo
46
Schermata 30: Indicazione di faxmaker.com
47
Schermata 31: Scheda dello spazio indirizzo
48
Schermata 32: Personalizzazione di nomi di domini fax e SMS
54
Elenco tabelle
Tabella 1: Termini e convenzioni utilizzati nel presente manuale
1
Tabella 2: Sistemi operativi supportati
4
Tabella 3: Server di posta elettronica supportati
4
Tabella 4: Componenti obbligatori per l’installazione
5
Tabella 5: Requisiti hardware per l’installazione
5
Tabella 6: Componenti per la trasmissione fax
5
Tabella 7: Porte di comunicazione utilizzate da GFI FaxMaker
6
Tabella 8: Opzioni Add person di Lotus Domino
19
Tabella 9: Opzioni per la creazione del database
23
Tabella 10: Componenti di installazione
31
Tabella 11: Opzioni di invio
33
Tabella 12: Opzioni server di posta
34
Tabella 13: Tipo di periferica fax
35
Tabella 14: Aggiunta di utenti GFI FaxMaker
36
Tabella 15: Formato messaggio di prova
38
Tabella 16: Risoluzione dei problemi: Gateway Email2Fax
40
Tabella 17: Risoluzione dei problemi: Invio di fax
40
Tabella 18: Risoluzione dei problemi: Ricezione di fax
42
Tabella 19: Risoluzione dei problemi: SMS
42
1 Introduzione
1.1 Informazioni
GFI FaxMaker è un server fax che consente di inviare e ricevere fax e SMS utilizzando l’infrastruttura
di posta elettronica. GFI FaxMaker per Exchange/SMTP si integra con Microsoft® Exchange Server,
Lotus Notes e con altri server di posta SMTP/POP3.
1.2 Amministrazione e configurazione
Per istruzioni relative alla personalizzazione e gestione di GFI FaxMaker, consultare il GFI
FaxMakerManuale di amministrazione e configurazione, disponibile all’indirizzo:
http://www.gfi.com/faxmaker/manual
1.2.1 Termini e convenzioni utilizzati nel presente manuale
Tabella 1: Termini e convenzioni utilizzati nel presente manuale
Termine
Descrizione
Ulteriori informazioni e i riferimenti essenziali per il funzionamento di GFI FaxMaker.
Notifiche e avvertenze importanti riguardo i potenziali problemi rilevati di frequente.
>
Istruzioni di navigazione dettagliate per accedere a una funzione specifica.
Testo in grassetto
Elementi da selezionare quali nodi, opzioni di menu o pulsanti dei comandi.
Testo in corsivo
Parametri e valori da sostituire con valori applicabili, quali percorsi personalizzati e nomi file.
Codice
Indica i valori di testo da immettere, come comandi e indirizzi.
GFI FaxMaker
1 Introduzione | 1
1.3 Funzionamento di GFI FaxMaker - Invio di fax
Passaggio 1: Varie modalità utilizzate per l’invio di un fax
Il contenuto del fax viene inviato a GFI FaxMaker utilizzando uno dei vari
metodi supportati. Questi includono:
Server di posta: gli utenti utilizzano un client di posta o
l’applicazione client GFI FaxMaker per l’invio di un messaggio al
server di posta. Il server della posta locale o in hosting inoltra
tutti i messaggi che sono indirizzati a [email protected] a GFI
FaxMaker (dove 1111 è il numero di fax del destinatario e
faxmaker.com è il dominio fax configurato).
NetPrintQueue2Fax: Gli utenti “stampano” il contenuto da
inviare tramite fax al driver della stampante di
NetPrintQueue2Fax. NetPrintQueue2Fax invia il contenuto da
elaborare a GFI FaxMaker.
Testo API e XML API: Invia i fax configurando un file di testo o un
file XML (API), quindi inviandolo a una cartella centrale. GFI
FaxMaker preleva automaticamente i fax salvati in questa
cartella.
Passaggio 2: GFI FaxMaker elabora il contenuto del fax
GFI FaxMaker: elabora i contenuti ricevuti e li prepara per la
trasmissione. Tra le altre funzionalità disponibili in GFI FaxMaker:
risoluzione e formattazione del numero da comporre
conversione del contenuto al formato fax
aggiunta di eventuali frontespizi
aggiunta di eventuali intestazioni e piè di pagina
consegna del contenuto a una periferica fax pronta per la
trasmissione
Passaggio 3: Trasmissione fax
GFI FaxMaker trasmette il fax:
a una periferica fax installata, che a sua volta lo trasmette sulla
linea telefonica
o attraverso un servizio di fax in hosting.
GFI FaxMaker
1 Introduzione | 2
1.4 Funzionamento di GFI FaxMaker - Ricezione di fax
Passaggio 1: Ricezione chiamata fax
Il mittente trasmette il fax. Viene ricevuto da GFI FaxMaker tramite linea
fax o da un servizio di fax in hosting.
Passaggio 2: GFI FaxMaker elabora il fax e il contenuto
GFI FaxMaker elabora il fax ricevuto. Tra le altre funzionalità disponibili:
(facoltativo) blocco fax indesiderati
(facoltativo) riconoscimento ottico del testo nel fax (OCR)
Individua i destinatari in base alle impostazione del routing di fax.
inoltro dei fax via posta elettronica agli utenti corrispondenti
GFI FaxMaker
1 Introduzione | 3
2 Requisiti di sistema
2.1 Requisiti software
4
2.2 Requisiti hardware
5
2.3 Software antivirus e di backup
5
2.4 Impostazioni del firewall
5
2.1 Requisiti software
Sistemi operativi supportati
Installare GFI FaxMaker in un qualsiasi dei sistemi operativi elencati di seguito.
Tabella 2: Sistemi operativi supportati
32 bit
Windows® SBS 2003
Windows Server® 2003 Standard & Enterprise
Windows® 2008 Standard ed Enterprise
Windows® XP Professional
64 bit
Windows® SBS 2003
Windows® SBS 2008 Standard
Windows Server® 2003 Standard & Enterprise
Windows Server® 2008 Standard & Enterprise
Windows Server® 2008 R2 Standard e Enterprise
Windows Server® 2012 Standard
Windows® XP Professional
Server di posta elettronica supportati
Installare GFI FaxMaker in un ambiente con uno qualsiasi dei server di posta di seguito elencati.
Tabella 3: Server di posta elettronica
supportati
Microsoft® Exchange Server
Ambienti cluster Microsoft® Exchange
Lotus Notes/Domino
Server di posta in hosting
Altri server SMTP/POP3
Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Azione pre-installazione: Configurazione server di posta
(pagina 7).
GFI FaxMaker
2 Requisiti di sistema | 4
Altri componenti obbligatori
Tabella 4: Componenti obbligatori per l’installazione
Componente
Ambiente
Servizio SMTP di IIS
Obbligatorio per l’installazione in un computer diverso dal server di
posta
NOTA: Assicurarsi che Servizio SMTP sia in esecuzione nell’applet Servizi.
Necessario per Microsoft® Exchange Server 2007/2010/2013.
Ruolo Trasporto Hub
Internet Explorer® 6 o versioni successive
Obbligatorio per i frontespizi HTML.
2.2 Requisiti hardware
Installare GFI FaxMaker in un server con i requisiti minimi seguenti.
Tabella 5: Requisiti hardware per l’installazione
Componente
Requisito minimo
Processore
Processore a 32 bit da 2 GHz, Intel Pentium o compatibile.
Memoria
1 GB di RAM (dedicata a GFI FaxMaker).
Archiviazione
fisica
500 MB obbligatori solo per l’installazione di GFI FaxMaker.
Nota: salvataggio temporaneo fax, archiviazione e backup richiedono spazio aggiuntivo in base alla
quantità e alle dimensioni dei fax elaborati.
2.2.1 Trasmissione fax
GFI FaxMaker richiede almeno un meccanismo che abiliti l’invio e la ricezione di fax.
Tabella 6: Componenti per la trasmissione fax
Componente
Descrizione
Periferica
fax
Un modem fax professionale di classe 2, 2.0 o 2.1 che utilizza i driver per modem fax Microsoft® o GFI,
quali: Scheda fax Brooktrout TR 1034 o Trufax, una scheda fax EICON DIVA PRO/SERVER o una scheda fax
attiva AVM.
Per l'elenco completo dei dispositivi supportati, fare riferimento a: http://go.gfi.com/?pageid=FM_
Devices (in inglese).
NOTA:Per ulteriori informazioni sull'installazione delle periferiche fax, fare riferimento
ahttp://support.gfi.com/manuals/en/fax2013/Default.htm#cshid=FDIManual
NOTA: I requisiti minimi per determinate periferiche fax potrebbero essere superiori a quelli di GFI
FaxMaker.
Servizio fax
in linea
Un account con un provider di fax in linea supportato. Per maggiori informazioni, consultare:
http://go.gfi.com/?pageid=FM_FaxServices
Per utilizzare questo servizio, i computer con GFI FaxMaker devono potersi connettere al provider di fax
tramite Internet.
2.3 Software antivirus e di backup
Il software antivirus e di backup causa il malfunzionamento a GFI FaxMaker qualora a GFI FaxMaker
venisse negato l’accesso ad alcuni file. Disabilitare la scansione della cartella di installazione di GFI
FaxMaker e di altre cartelle utilizzate dal prodotto da parte di software antivirus e di backup di terze
parti, quali quelle delle API di testo e XML.
2.4 Impostazioni del firewall
Configurare il firewall per consentire le connessioni del server di GFI FaxMaker sulle porte seguenti:
GFI FaxMaker
2 Requisiti di sistema | 5
Tabella 7: Porte di comunicazione utilizzate da GFI FaxMaker
Porta
Protocollo
Descrizione
25
TCP/UDP
135139
TCP/UDP
SMTP di IIS: utilizzata da GFI FaxMaker per comunicare con il server di posta.
Server Message Block (SMB) per la condivisione file Microsoft® : utilizzato dagli strumenti di
445
TCP/UDP
gestione remota di GFI FaxMaker per la connessione alla condivisione di GFI FaxMaker.
GFI FaxMaker
Traffico SMB con hosting diretto senza un sistema di input/output di base della rete (NetBIOS):
utilizzato dagli strumenti di gestione remota di GFI FaxMaker per la connessione alla condivisione
di GFI FaxMaker.
2 Requisiti di sistema | 6
3 Azione pre-installazione: Configurazione server di posta
Il presente capitolo descrive la modalità in cui GFI FaxMaker funziona nei vari ambienti di posta, la
modalità di invio e ricezione di fax/SMS e di inoltro agli utenti dei fax/SMS ricevuti. Per ulteriori
informazioni, fare riferimento a Ambienti del server di posta (pagina 7).
Prima di installare GFI FaxMaker, configurare il modo in cui il server di posta instrada a GFI FaxMaker
i fax e gli SMS in entrata e in uscita.
Scelta dell’ambiente del server di posta:
Microsoft® Exchange
Lotus Notes/Domino
Altri server di posta SMTP/POP3
Ambienti di posta in hosting
SAP 4.7
3.1 Ambienti del server di posta
La presente sezione descrive la modalità in cui GFI FaxMaker funziona nei vari ambienti di posta, la
modalità di invio e ricezione di fax/SMS e di inoltro agli utenti dei fax/SMS ricevuti.
Scelta dell’ambiente del server di posta:
Microsoft® Exchange 2000/2003/2007/2010/2013
Lotus Domino/Notes
Altri server di posta SMTP/POP3
Server di posta ospitato ISP
Server di posta multipli
3.1.1 Microsoft® Exchange 2000/2003/2007/2010/2013
GFI FaxMaker può essere installato in un ambiente Microsoft® Exchange Server
2000/2003/2007/2010/2013:
Direttamente sul server di posta: Installare GFI FaxMaker direttamente su Microsoft® Exchange
2000/2003 Server o su Microsoft® Exchange 2007/2010/2013 Server con ruolo Trasporto Hub.
Per ulteriori informazioni, fare riferimento a GFI FaxMaker installato nel computer dove si trova il
server Microsoft ®Exchange (pagina 8).
Su un computer diverso dal server di posta: Installare GFI FaxMaker su un computer separato
diverso da quello dove è presente Microsoft® Exchange. Per ulteriori informazioni, fare
riferimento a GFI FaxMaker installato in un computer separato (pagina 8).
NOTA
Per le reti più grandi si consiglia di installare GFI FaxMaker in un computer separato,
diverso da quello dove si trova Microsoft® Exchange.
GFI FaxMaker
3 Azione pre-installazione: Configurazione server di posta | 7
GFI FaxMaker installato nel computer dove si trova il server Microsoft ®Exchange
Schermata 1: GFI FaxMaker installato su Exchange 2000/2003/2007/2010/2013 Server
Durante l’installazione, GFI FaxMaker configura automaticamente Microsoft® Exchange per
l’elaborazione di fax e SMS. Dopo l'installazione non saranno necessarie ulteriori operazioni di
configurazione.
Processo
Descrizione
Lato
client
Gli utenti inviano fax/SMS per posta elettronica utilizzando Microsoft® Outlook® oppure tramite
l’applicazione client GFI FaxMaker.
Invio di
fax/SMS
Il server di posta è automaticamente configurato per instradare tutti i messaggi indirizzati a faxmaker.com,
smsmaker.com, Fax: e SMS: a GFI FaxMaker.
Microsoft® Exchange 2007/2010/2013:GFI FaxMaker configura automaticamente un connettore
esterno e un connettore di ricezione. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Appendice 2:
Connettore di Microsoft® Exchange 2007/2010/2013 (pagina 50).
Microsoft® Exchange 2000/2003:Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Appendice 1:
Connettore di Microsoft® Exchange 2000/2003 (pagina 44).
NOTA: I domini predefiniti fax (faxmaker.com) e SMS (smsmaker.com) possono essere personalizzati
dall’amministratore di GFI FaxMaker. Se si utilizzano domini diversi, indicare quelli personalizzati. Dopo
l’installazione, indicare i domini in GFI FaxMaker Configuration. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a
Appendice 3: Nomi di domini fax e SMS (pagina 53).
Fax/SMS
ricevuti
Dopo aver individuato gli utenti a cui inoltrare i fax/SMS in entrata, GFI FaxMaker invia il report di
trasmissione tramite Microsoft ® Exchange.
GFI FaxMaker installato in un computer separato
Schermata 2: GFI FaxMaker installato in un server dedicato
Quando si installa GFI FaxMaker in un computer separato diverso da Microsoft® Exchange, configurare
Microsoft® Exchange per l’inoltro di fax/SMS a GFI FaxMaker.
GFI FaxMaker
3 Azione pre-installazione: Configurazione server di posta | 8
NOTA
Installare il servizio SMTP di IIS nel server GFI FaxMaker.
Processo
Descrizione
Lato
client
Gli utenti inviano fax/SMS per posta elettronica utilizzando Microsoft® Outlook® oppure tramite
l’applicazione client GFI FaxMaker.
Configurare i connettori SMTP nel server Microsoft® Exchange per l’inoltro dei messaggi indirizzati a
Invio di
fax/SMS
*@faxmaker.com, *@smsmaker.com, Fax:. e SMS: a GFI FaxMaker.
Configurare automaticamente: Eseguire il programma di installazione di GFI FaxMaker (lo stesso
utilizzato per installare GFI FaxMaker) nel server Microsoft® Exchange. Al momento di scegliere i
componenti da installare, disabilitare GFI FaxMaker Fax Server e selezionare Connettore SMTP di
Exchange 2000/2003/2007/2010/2013. Nella schermata successiva, specificare l’indirizzo IP o il nome
del server GFI FaxMaker. Per ulteriori informazioni sull’esecuzione del programma di installazione,
vedere il capitolo Procedura di installazione del presente manuale.
Creare manualmente:
Microsoft® Exchange 2007/2010/2013:Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Appendice 2:
Connettore di Microsoft® Exchange 2007/2010/2013 (pagina 50).
Microsoft® Exchange 2000/2003:Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Appendice 1:
Connettore di Microsoft® Exchange 2000/2003 (pagina 44).
NOTA: I domini predefiniti fax (faxmaker.com) e SMS (smsmaker.com) possono essere personalizzati
dall’amministratore di GFI FaxMaker. Se si utilizzano domini diversi, indicare quelli personalizzati. Dopo
l’installazione, indicare i domini in GFI FaxMaker Configuration. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a
Appendice 3: Nomi di domini fax e SMS (pagina 53).
Fax/SMS
ricevuti
Dopo aver individuato gli utenti a cui inoltrare i fax/SMS in arrivo, GFI FaxMaker invia il report di trasmissione
tramite SMTP al server Microsoft® Exchange.
Ambiente cluster Microsoft® Exchange
Per installare GFI FaxMaker in un ambiente cluster Microsoft® Exchange:
1. Installare GFI FaxMaker in un computer non incluso nel cluster.
2. In ciascun nodo cluster configurare i connettori SMTP di Microsoft® Exchange affinché instradino i
messaggi indirizzati a *@faxmaker.com, *@smsmaker.com, Fax: e SMS: a GFI FaxMaker.
Configurare automaticamente: Eseguire il programma di installazione di GFI FaxMaker (lo stesso
utilizzato per installare GFI FaxMaker) in ciascun nodo cluster. Al momento di scegliere i
componenti da installare, disabilitare GFI FaxMaker Fax Server e selezionare Connettore SMTP
di Exchange 2000/2003/2007/2010/2013. Nella schermata successiva, specificare l’indirizzo IP
o il nome del server GFI FaxMaker. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Procedura di
installazione (pagina 30).
Creare manualmente:
Microsoft® Exchange 2000/2003:Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Appendice 1:
Connettore di Microsoft® Exchange 2000/2003 (pagina 44).
Microsoft® Exchange 2007/2010/2013:Per ulteriori informazioni, fare riferimento a
Appendice 2: Connettore di Microsoft® Exchange 2007/2010/2013 (pagina 50).
GFI FaxMaker
3 Azione pre-installazione: Configurazione server di posta | 9
NOTA
I domini predefiniti fax (faxmaker.com) e SMS (smsmaker.com) possono essere
personalizzati dall’amministratore di GFI FaxMaker. Se si utilizzano domini diversi,
indicare quelli personalizzati. Dopo l’installazione, indicare i domini in GFI FaxMaker
Configuration. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Appendice 3: Nomi di
domini fax e SMS (pagina 53).
3.1.2 Lotus Domino/Notes
GFI FaxMaker può essere installato in un ambiente Lotus Domino/Notes 4/5/6/6.5:
Direttamente sul server di posta: Installare GFI FaxMaker direttamente nel server Lotus
Domino/Notes.
In un computer separato: Installare GFI FaxMaker in un computer separato diverso da quello di
Lotus Domino/Notes.
NOTA
1. Per le reti più grandi si consiglia di installare GFI FaxMaker in un computer separato
diverso da quello dove si trova Lotus Notes/Domino.
2. La configurazione è la medesima per entrambe le opzioni.
Schermata 3: GFI FaxMaker installato in un computer Lotus Notes
Processo
Descrizione
Lato
client
Gli utenti inviano fax/SMS utilizzando:
Client di GFI FaxMaker - tramite il modulo messaggio fax.
Client di posta di Lotus Notes/Domino: invio di messaggi di posta a fax/SMS mediante il seguente
formato dell’indirizzo <numerodifax>@faxmaker.com o <numerodisms>@smsmaker.com.
NOTA: I domini predefiniti fax (faxmaker.com) e SMS (smsmaker.com) possono essere personalizzati
dall’amministratore di GFI FaxMaker. Utilizzare di conseguenza il dominio fax o SMS°configurato. Per
ulteriori informazioni, fare riferimento a Appendice 3: Nomi di domini fax e SMS (pagina 53).
GFI FaxMaker
3 Azione pre-installazione: Configurazione server di posta | 10
Processo
Descrizione
Invio di
fax/SMS
Lotus Notes/Domino inoltra i fax/SMS a una cassetta postale dedicata. GFI FaxMaker recupera fax/SMS da
questa cassetta postale tramite POP3. A tale scopo, procedere come segue:
Creare una cassetta postale dedicata per GFI FaxMaker in Lotus Notes/Domino.
Instradare a questa cassetta postale tutti i messaggi di posta indirizzati a *@faxmaker.com e
*@smsmaker.com.
Configurare il connettore POP3 di GFI FaxMaker per il recupero dei messaggi salvati nella cassetta
postale.
Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Lotus Notes/Domino (pagina 13).
NOTA: I domini predefiniti fax (faxmaker.com) e SMS (smsmaker.com) possono essere personalizzati
dall’amministratore di GFI FaxMaker.
Fax/SMS
ricevuti
Dopo aver individuato gli utenti a cui inoltrare i fax/SMS in entrata, GFI FaxMaker invia il report di
trasmissione tramite SMTP al server Lotus Domino/Notes.
3.1.3 Altri server di posta SMTP/POP3
GFI FaxMaker può essere installato in un ambiente server SMTP/POP3 come VPOP3 o MDaemon. A
seconda del tipo di server di posta scegliere la modalità di invio di fax/SMS a GFI FaxMaker:
Inoltro di fax/SMS tramite SMTP: Installare GFI FaxMaker in un computer separato diverso dal
server di posta. Configurare il server di posta affinché instradi tutti i messaggi di posta indirizzati
a *@faxmaker.com e *@smsmaker.com a GFI FaxMaker tramite SMTP. Installare il servizio SMTP
di IIS nel server GFI FaxMaker.
GFI FaxMaker recupera fax/SMS dalla cassetta postale POP3: Creare una cassetta postale
dedicata a GFI FaxMaker nel server di posta. Instradarvi tutti i messaggi di posta a
*@faxmaker.com e *@smsmaker.com. Configurare il connettore POP3 di GFI FaxMaker per il
recupero dei messaggi salvati nella cassetta postale.
NOTA
I domini predefiniti fax (faxmaker.com) e SMS (smsmaker.com) possono essere
personalizzati dall’amministratore di GFI FaxMaker. Utilizzare di conseguenza il
dominio fax o SMS°configurato. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Appendice
3: Nomi di domini fax e SMS (pagina 53).
3.1.4 Server di posta ospitato ISP
GFI FaxMaker può essere installato in un ambiente in cui è ospitato il server di posta.
GFI FaxMaker
3 Azione pre-installazione: Configurazione server di posta | 11
Schermata 4: GFI FaxMaker con server di posta ospitato
Processo
Descrizione
Lato client
Gli utenti inviano fax/SMS utilizzando Client di GFI FaxMaker - modulo messaggio fax per instradare
direttamente al server GFI FaxMaker.
NOTA: gli utenti non possono utilizzare il client di posta per l’invio di fax/SMS.
Invio di
fax/SMS
I client GFI FaxMaker instradano fax/SMS direttamente a GFI FaxMaker tramite SMTP.
NOTA: Installare il servizio SMTP di IIS nel server GFI FaxMaker.
Fax/SMS
ricevuti
Dopo aver individuato gli utenti a cui inoltrare i fax/SMS in entrata, GFI FaxMaker invia il report di
trasmissione tramite SMTP al server di posta ospitato.
3.1.5 Server di posta multipli
In una rete di grandi dimensioni con più server di posta indipendenti l'uno dall'altro, configurare tutti i
server di posta in modo da inoltrare a GFI FaxMaker i fax provenienti da tutti i server di posta. Per
ogni server di posta, utilizzare gli stessi metodi descritti in precedenza. In tal modo, è possibile
fornire i servizi fax agli utenti di diversi server di posta da un server unico GFI FaxMaker.
3.2 Microsoft® Exchange
Per Microsoft® Exchange 2000 o versioni successive, installare un connettore SMTP nel server di posta
affinché instradi a GFI FaxMaker tutti i messaggi indirizzati a faxmaker.com, smsmaker.com,
fax: e sms:.
NOTA
I domini predefiniti fax (faxmaker.com) e SMS (smsmaker.com) possono essere
personalizzati dall’amministratore di GFI FaxMaker. Se si utilizzano domini
personalizzati, digitare il dominio personalizzato. Per ulteriori informazioni, fare
riferimento a Appendice 3: Nomi di domini fax e SMS (pagina 53).
GFI FaxMaker
3 Azione pre-installazione: Configurazione server di posta | 12
GFI FaxMaker installato nel server Microsoft ®Exchange: configurato automaticamente durante
l’installazione, nessuna configurazione richiesta.
GFI FaxMaker NON installato nel server Microsoft ®Exchange: Configurare il connettore nel
server Microsoft ®Exchange. Eseguire il programma di installazione di GFI FaxMaker (lo stesso
utilizzato per installare GFI FaxMaker) nel server con ruolo Trasporto Hub di Microsoft®
Exchange. Al momento di scegliere i componenti da installare, disabilitare GFI FaxMaker Fax
Server e selezionare Connettore SMTP di Exchange 2000/2003/2007/2010/2013. Nella
schermata successiva, specificare l’indirizzo IP o il nome del server GFI FaxMaker. Per ulteriori
informazioni, fare riferimento a Procedura di installazione (pagina 30).
NOTA
È anche possibile configurare manualmente il connettore SMTP.
Microsoft® Exchange 2000/2003:Per ulteriori informazioni, fare riferimento a
Appendice 1: Connettore di Microsoft® Exchange 2000/2003 (pagina 44).
Microsoft® Exchange 2007/2010/2013: Per ulteriori informazioni, fare
riferimento a Appendice 2: Connettore di Microsoft® Exchange 2007/2010/2013
(pagina 50).
3.3 Lotus Notes/Domino
Utilizzare Lotus Notes/Domino con GFI FaxMaker per inviare fax e SMS.
Selezionare la versione appropriata:
Lotus Domino/Notes server 6.5
Lotus Domino/Notes server 6
Lotus Notes 4 e 5
Lotus Domino/Notes server 6.5
Passaggio 1: Inoltro della posta dal server Lotus Domino/Notes
1. Dal server GFI FaxMaker caricare la console Internet Information Services.
2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul nodo Server virtuale SMTP predefinito, quindi
selezionare Proprietà.
3. Dalla scheda Accesso, fare clic su Inoltro.....
GFI FaxMaker
3 Azione pre-installazione: Configurazione server di posta | 13
Schermata 5: Finestra di dialogo Limitazioni inoltro
4. Selezionare Solo i computer indicati nell’elenco e fare clic su Aggiungi….
5. Selezionare l'opzione Computer singolo e specificare l'indirizzo IP del server Lotus Domino/Notes
nel campo Indirizzo IP. Fare clic su OK.
6. Per applicare le modifiche fare clic su OK in tutte le finestre di dialogo.
Passaggio 2: Aggiunta di un dominio SMTP esterno al server Lotus
1. Da Domino Administrator, selezionare la scheda Configuration.
2. Accedere al nodo Messaging > Domains.
GFI FaxMaker
3 Azione pre-installazione: Configurazione server di posta | 14
Schermata 6: Aggiunta di un nuovo dominio
3. Fare clic su Add Domain.
GFI FaxMaker
3 Azione pre-installazione: Configurazione server di posta | 15
Schermata 7: Configurazione del tipo di dominio
4. Dalla pagina New Domain, selezionare la scheda Basics e impostare Domain type su Foreign SMTP
Domain.
5. Selezionare la scheda Routing e da Messages Addressed to, impostare Internet Domain su:
faxmaker.com,smsmaker.com.
NOTA
I domini predefiniti fax (faxmaker.com) e SMS (smsmaker.com) possono essere
personalizzati dall’amministratore di GFI FaxMaker. Se si utilizzano domini diversi,
indicare quelli personalizzati. Dopo l’installazione, indicare i domini in GFI FaxMaker
Configuration. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Appendice 3: Nomi di
domini fax e SMS (pagina 53).
GFI FaxMaker
3 Azione pre-installazione: Configurazione server di posta | 16
Schermata 8: Configurazione delle impostazioni del routing
7. Nella sezione Should be Routed to impostare Internet host sull’indirizzo IP (racchiuso tra [ ] ) o sul
nome del server GFI FaxMaker.
8. Salvare e chiudere la voce Foreign SMTP Domain.
9. Ricaricare il router Domino dalla console del server Domino utilizzando i seguenti comandi:
tell router stop
tell router start
GFI FaxMaker
3 Azione pre-installazione: Configurazione server di posta | 17
Lotus Domino/Notes server 6
Passaggio 1: Creazione di un database caselle di posta nel server Domino
Schermata 9: Creazione di un nuovo database
1. Dalla barra dei menu di Domino Administrator, selezionare File > Database > New.
2. Selezionare Domino Server. Selezionare la directory della posta, quindi immettere il nome file
GFIFaxMaker.nsf.
3. Fare clic su OK per creare il database.
Passaggio 2: Configurazione dell’utente per il database GFI FaxMaker Domino
1. Da Domino Administrator, fare clic su Add Person.
GFI FaxMaker
3 Azione pre-installazione: Configurazione server di posta | 18
Schermata 10: Aggiunta di un utente
2. Completare i seguenti campi:
Tabella 8: Opzioni Add person di Lotus Domino
Opzione
Impostazione
Nome
GFI FaxMaker
Cognome
Cassetta postale
Nome utente
GFI FaxMaker
Nome breve/ID utente
GFIFaxMaker
Password Internet
Scegliere una password POP3.
Sistema di posta
POP o IMAP
Server di posta
Nome del server Domino
Indirizzo Internet
Indirizzo di posta elettronica per la ricezione dei messaggi sul server.
3. Fare clic su Salva, quindi su Chiudi.
Passaggio 3: Autorizzare l’utente di GFI FaxMaker nel database GFI FaxMaker
1. In Domino Administrator selezionare File > Database > Open per aprire il database di GFI
FaxMaker.
GFI FaxMaker
3 Azione pre-installazione: Configurazione server di posta | 19
Schermata 11: Aprire il database di GFI FaxMaker
2. Selezionare il server e scegliere il database GFI FaxMaker. Fare clic su Apri.
3. Accedere a File > Database > Access Control.
Schermata 12: Configurazione delle autorizzazioni
GFI FaxMaker
3 Azione pre-installazione: Configurazione server di posta | 20
4. Fare clic su Add per aggiungere l’utente GFI FaxMaker.
5. Selezionare l’utente GFI FaxMaker e dalla sezione Attributes, selezionare User type: Utente,
Accesso: Manager.
6. Selezionare Delete Documents.
7. Fare clic su OK.
Passaggio 4: Rimozione della visualizzazione $POP3 predefinita
1. Da Lotus Domino Designer selezionare File > Database > Open.
2. Selezionare il server Domino, la directory della posta e GFIFaxMaker.nsf.
3. Dal nodo Views fare doppio clic su $POP3.
Schermata 13: Rimozione della visualizzazione POP3 predefinita
4. Fare clic su OK nella finestra del messaggio di avviso.
5. Selezionare le seguenti due righe e eliminarle dall'oggetto visualizzazione $POP.
DEFAULT DeliveredDate := “”;
SELECT DeliveredDate != “”
GFI FaxMaker
3 Azione pre-installazione: Configurazione server di posta | 21
Schermata 14: Eliminazione delle righe dalla visualizzazione $POP
6. Salvare e uscire da Domino Designer.
Passaggio 5: Aggiunta di un dominio esterno fax
1. Aprire Domino Administrator.
2. Selezionare la scheda Configuration e fare clic su Messaging\Domains.
4. Fare clic su Add Domain e selezionare Foreign Domain.
6. Immettere fax come Foreign Domain Name.
7. Selezionare la scheda Informazioni di posta
8. Immettere il nome del server Domino come Gateway server name.
9. Immettere mail\GFI FaxMaker.nsf quale Gateway Mail File Name.
NOTA
Se la gestione dell'indirizzo RFC822 è abilitata per la posta in uscita, quando GFI
FaxMaker invia il fax il numero di fax compare due volte. Per risolvere il problema,
attenersi alla seguente procedura in Notes Administrator:
1. Selezionare la scheda Configuration > Messaging > Configurations.
2. Fare clic su Edit Configuration sul server dove si trova la cassetta postale di GFI
FaxMaker.
3. Selezionare la scheda MIME > Advanced > Advanced Outbound Message Options.
4. Impostare la gestione dell’indirizzo RFC822 su Do not add phrase.
GFI FaxMaker
3 Azione pre-installazione: Configurazione server di posta | 22
Lotus Notes 4 e 5
Passaggio 1: Creazione di un database dedicato per GFI FaxMaker
Schermata 15: Creazione di un database fax Notes
1. Da Notes Workspace selezionare File > Database > New.
2. Nella finestra di dialogo New Database impostare le opzioni seguenti:
Tabella 9: Opzioni per la creazione del
database
Opzione
Impostazione
Server
Locale
Titolo
GFI FaxMaker
Server modello
Locale
Modello
Posta (R5.0/6.0).
Fare clic su OK.
3. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul nuovo database e selezionare Access Control.
4. In Manager rights abilitare l’opzione Delete document.
Passaggio 2: Definizione del database come casetta postale POP
1. Da Notes Workspace selezionare Server e aprire Address book.
2. Fare clic su Add Person.
3. Dalla scheda Basics immettere Name e Password per la cassetta postale e impostare il nome
utente Fax.
4. Dalla scheda Mail impostare Mail system su POP o IMAP.
5. Dall’opzione Internet message storage impostare la sezione Mail su Notes and Internet Mail.
6. Fare clic su Salva, quindi su Chiudi.
GFI FaxMaker
3 Azione pre-installazione: Configurazione server di posta | 23
Schermata 16: Impostazione della casetta postale POP per GFI FaxMaker
Passaggio 3: Impostazione dell'inoltro del dominio
1. Da Lotus workspace, aprire la rubrica e selezionare Server > Domains.
GFI FaxMaker
3 Azione pre-installazione: Configurazione server di posta | 24
Schermata 17: Impostazione di un dominio esterno in Lotus Notes
2. Fare clic su Add domain.
3. Nella sezione Basics impostare Domain type su Foreign Domain.
4. Nel campo Foreign Domain Name immettere il nome del dominio da configurare (ad esempio, fax).
5. Selezionare la scheda Mail information.
GFI FaxMaker
3 Azione pre-installazione: Configurazione server di posta | 25
Schermata 18: Opzioni dominio esterno
6. In Gateway server name digitare il nome del server in cui si trova la cassetta postale di GFI
FaxMaker (ad esempio, fax\gfi).
7. In Gateway mail file name immettere il nome della cassetta postale GFI FaxMaker (ad esempio,
mail\GFI FaxMaker.nsf).
8. Fare clic su Salva e chiudi.
Passaggio 4: Modifica delle visualizzazioni della cassetta postale di GFI FaxMaker in Notes
Impostare le visualizzazioni della cassetta postale di GFI FaxMaker affinché l’agente di trasferimento
messaggi di GFI FaxMaker riconosca la posta inoltrata.
1. Accedere al client della cassetta postale di GFI FaxMaker da un client Notes.
2. Selezionare Design > Views.
GFI FaxMaker
3 Azione pre-installazione: Configurazione server di posta | 26
Schermata 19: Modifica delle visualizzazioni della cassetta postale
3. Fare doppio clic su ($POP3).
4. Eliminare tutte le voci nella finestra relativa agli script (finestra inferiore).
5. Salvare e chiudere.
GFI FaxMaker
3 Azione pre-installazione: Configurazione server di posta | 27
Schermata 20: Visualizzazione ($POP3)
3.4 Altri server di posta SMTP/POP3
Se si utilizza un altro server SMTP/POP3 configurare una delle seguenti opzioni, a seconda della
tipologia:
Opzione 1: Inoltro di fax e SMS al server GFI FaxMaker
Creare una regola di routing nel server di posta che indirizzi tutti i messaggi inviati ai domini
faxmaker.com e smsmaker.com al server GFI FaxMaker. È necessario anche installare e abilitare
il server SMTP di IIS nel server GFI FaxMaker.
NOTA
I domini predefiniti fax (faxmaker.com) e SMS (smsmaker.com) possono essere
personalizzati dall’amministratore di GFI FaxMaker. Se si utilizzano domini
personalizzati, assicurarsi che la regola di routing sul server di posta inoltri a GFI
FaxMakertutti i messaggi indirizzati a questi domini. Per ulteriori informazioni, fare
riferimento a Appendice 3: Nomi di domini fax e SMS (pagina 53).
Opzione 2: GFI FaxMaker eseguirà il download di fax e SMS dalla cassetta postale POP3
Creare una cassetta postale POP3 dedicata a GFI FaxMaker nel server di posta che verrà utilizzata
da GFI FaxMaker per inviare e ricevere fax.
GFI FaxMaker
3 Azione pre-installazione: Configurazione server di posta | 28
3.5 Ambienti di posta in hosting
GFI FaxMaker può essere configurato per l’invio e la ricezione di fax su un servizio di posta in hosting.
3.5.1 Tipi di account Microsoft® Office 365™ E1 o E3
Configurare connettori fax e SMS da Microsoft® Forefront Online Protection for Exchange (FOPE)
Administration Center.
Dalla scheda Amministrazione, aprire la scheda Azienda e andare alla sezione Connettori.
Immettere tutti i dettagli, digitando i nomi di dominio fax e SMS di GFI FaxMaker(faxmaker.com,
smsmaker.com) e l’indirizzo IP pubblico di GFI FaxMaker.
NOTA
I domini predefiniti fax (faxmaker.com) e SMS (smsmaker.com) possono essere
personalizzati dall’amministratore di GFI FaxMaker. Per ulteriori informazioni, fare
riferimento a Appendice 3: Nomi di domini fax e SMS (pagina 53).
Per maggiori informazioni, consultare: http://go.gfi.com/?pageid=FM_Office365Connector.
Adesso dovrebbe essere possibile inviare i fax mediante il formato di indirizzo standard
<numero°fax>@faxmaker.com (ad esempio, [email protected]). Gli utenti interni
riceveranno anche i fax in ingresso dal server GFI FaxMaker.
3.5.2 Tipo di account Microsoft® Office 365™ P1 o account solo di posta
Creare due nuovi record alias (record “A”) dedicati per i domini fax e sms (ad esempio,
fax.mydomain.com e sms.mydomain.com), che fanno riferimento a un indirizzo IP pubblico del
server di GFI FaxMaker.
Quindi, configurare GFI FaxMaker per l’elaborazione dei messaggi da questi record di alias. Per
ulteriori informazioni, fare riferimento a Appendice 3: Nomi di domini fax e SMS (pagina 53).
3.5.3 Altri ambienti di posta in hosting
Nella pagina impostazioni del server di posta in hosting, creare connettori che inoltrino al server di
GFI FaxMaker tutti i messaggi indirizzati a faxmaker.com e smsmaker.com.
NOTA
Se il provider consente l’inoltro solo ai domini alias (ad esempio, fax.mydomain.com),
creare i connettori per i due domini alias. Quindi, configurare GFI FaxMaker affinché
riceva i messaggi da questi domini. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a
Appendice 3: Nomi di domini fax e SMS (pagina 53).
3.6 SAP 4.7
Per ulteriori informazioni sulla configurazione di SAP 4.7 per l’invio di fax utilizzando GFI FaxMaker,
fare riferimento a http://go.gfi.com/?pageid=FM_SAP47.
GFI FaxMaker
3 Azione pre-installazione: Configurazione server di posta | 29
4 Installazione di GFI FaxMaker
4.1 Note importanti
1. Verificare che il computer sul quale si sta installando GFI FaxMaker soddisfi i requisiti hardware e
di sistema specificati in precedenza in questo capitolo.
2. Effettuare l'accesso come amministratore o utilizzare un account con privilegi amministrativi.
3. Salvare i lavori in sospeso e chiudere tutte le applicazioni aperte nel computer.
4.2 Procedura di installazione
1. Avviare:
faxmaker2013.exe per installare GFI FaxMaker nei sistemi a 32 bit
faxmaker2013_x64.exe per installare GFI FaxMaker nei sistemi a 64 bit
2. Selezionare la lingua di installazione e fare clic su OK.
3. Nella schermata di benvenuto, fare clic su Avanti per procedere.
4. Se si desidera che verifichi la presenza di una build più recente rispetto a quella installata,
selezionare Verifica la disponibilità di build più recenti di GFI FaxMaker sul sito web di GFI e fare
clic su Avanti. Altrimenti, selezionare Non verificare la disponibilità di versioni più recenti e fare
clic su Avanti.
NOTA
per scaricare le versioni mancanti, è necessaria una connessione Internet attiva.
5. Per continuare, leggere il contratto di licenza e selezionare l'opzione Accetto.
6. Se è disponibile un codice di licenza, immetterlo nella casella Codice di licenza e fare clic su
Avanti. In alternativa, fare clic su Avanti per installare GFI FaxMaker in modalità di prova e
immettere il codice di licenza al termine dell’installazione.
GFI FaxMaker
4 Installazione di GFI FaxMaker | 30
Schermata 21: Selezione dei componenti da installare
7. Selezionare i componenti da installare:
Tabella 10: Componenti di installazione
Componente
Descrizione
GFI FaxMaker Server fax
Installa GFI FaxMaker nel computer.
GFI FaxMaker Monitoraggio
remoto
Abilita il monitoraggio locale o remoto di GFI FaxMaker.
Connettore SMTP di
Exchange
2000/2003/2007/2010/2013
Richiesto dal server Microsoft® Exchange quando GFI FaxMaker è installato in un altro
computer.
NOTA: Non selezionare questa opzione quando si esegue il programma di installazione in
un computer diverso dal server Microsoft® Exchange oppure non si utilizza Microsoft®
Exchange come server di posta.
GFI FaxMaker
4 Installazione di GFI FaxMaker | 31
Schermata 22: Nome dell'account per i servizi
8. Fornire le credenziali di un account con privilegi di amministratore, quindi fare clic su Avanti.
NOTA
Credenziali utilizzate per la gestione dei servizi GFI FaxMaker. Se si modifica la
password dopo aver installato GFI FaxMaker, è necessario aggiornare anche la password
per i servizi di GFI FaxMaker dall’applet Servizi.
9. Fare clic su Avanti per continuare l’installazione di GFI FaxMaker nella cartella predefinita oppure
su Sfoglia per selezionare un nuovo percorso di installazione.
10. Scegliere Avanti per installare GFI FaxMaker. Se disponibile, selezionare l’opzione per il riavvio
del servizio SMTP di IIS.
11. Scegliere Avanti per installare i driver della stampante di GFI NetPrintQueue2Fax.
NOTA
In Windows Server® 2003 a 64 bit, deve essere installata la versione a 32 bit dei driver
della stampante di GFI NetPrintQueue2Fax (in modo che i clienti a 32 bit possano
utilizzare il driver a 32 bit). Selezionare l’opzione Installare driver a 32 bit per la
stampante GFI NetPrintQueue2Fax. Durante l’installazione è richiesto il CD di
Windows® Server 2003.
NOTA
Se Windows® visualizza un avviso relativo al driver della stampante di
NetPrintQueue2Fax, procedere con l’opzione di installazione.
12. Fare clic su Fine.
GFI FaxMaker
4 Installazione di GFI FaxMaker | 32
Al termine dell’installazione, eseguire la configurazione guidata di GFI FaxMaker. Per ulteriori
informazioni, fare riferimento a Eseguire la configurazione guidata di GFI FaxMaker (pagina 33).
4.3 Eseguire la configurazione guidata di GFI FaxMaker
La configurazione guidata di GFI FaxMaker assiste l’utente attraverso i passaggi fondamentali della
configurazione di GFI FaxMaker. La configurazione guidata viene eseguita in automatico dopo
l’installazione oppure è possibile avviarla manualmente da Start > Programmi > GFI FaxMaker > GFI
FaxMaker > Procedura guidata di configurazione.
1. Fare clic su Avanti nella schermata di benvenuto.
NOTA
Quando GFI FaxMaker viene installato nel server Microsoft® Exchange 2000 o versioni
superiori, andare al passaggio 5. Schermata 23: impostazione delle opzioni di invio
2. Quando GFI FaxMaker è installato nello stesso computer su cui viene eseguito Microsoft® Exchange
2000 o versioni superiori, configurare le opzioni del server di posta. Selezionare la modalità di inoltro
di fax e SMS a GFI FaxMaker.
Tabella 11: Opzioni di invio
Opzione
Descrizione
Il server di posta elettronica
personale inoltrerà i fax e gli
SMS al computer GFI FaxMaker
Selezionare questa opzione se durante l’azione di pre-installazione: Configurazione
server di posta, il server di posta è stato configurato per l’inoltro di tutti i fax ed SMS
a GFI FaxMaker.
GFI FaxMaker
4 Installazione di GFI FaxMaker | 33
Opzione
Descrizione
GFI FaxMaker eseguirà il
download di fax e messaggi SMS
da una cassetta postale POP3
Selezionare questa opzione se durante l’azione di pre-installazione: Configurazione
server di posta è stata configurata una cassetta postale POP3 dedicata all’interno
del server di posta.
Specificare i dettagli della cassetta postale POP3 dedicata.
IMPORTANTE: Assicurarsi che non vi siano messaggi di posta nella cassetta postale e
che sia dedicata a GFI FaxMaker. Qualsiasi messaggio presente nella cassetta postale
verrà scaricato da GFI FaxMaker ed eliminato in modo permanente.
Per continuare, fare clic su Avanti.
Schermata 24: Richiesta del nome del server di posta
3. Specificare i dettagli del server di posta in cui GFI FaxMaker inoltra i messaggi di posta ricevuti.
Tabella 12: Opzioni server di posta
Opzione
Descrizione
Nome o
indirizzo IP
server di posta
Immettere il nome o l'indirizzo IP del server di posta dove caricare i fax ricevuti.
Utilizza SSL
Indica a GFI FaxMaker di connettersi e comunicare con il server di posta tramite SSL.
Utilizza
autenticazione
SMTP
Indica a GFI FaxMaker di connettersi al server di posta utilizzando le credenziali di un utente
specifico. Immettere le credenziali nelle caselle di testo Account e password. Selezionare
Autenticazione tramite password di protezione, se richiesto dal server di posta.
Per continuare, fare clic su Avanti.
4. Specificare il Prefisso del paese dove vengono connesse le linee fax. Verrà utilizzato da GFI
FaxMaker per determinare il numero appropriato da comporre (ad esempio, il prefisso del paese viene
rimosso per i fax inviati all’interno dello stesso paese). Fare clic su Avanti.
Schermata 25: Selezione del tipo di dispositivo fax da utilizzare con GFI FaxMaker
5. Selezionare le periferiche fax da utilizzare con GFI FaxMaker.
GFI FaxMaker
4 Installazione di GFI FaxMaker | 34
IMPORTANTE
Prima di procedere, assicurarsi che le periferiche siano correttamente installate. Le
istruzioni sono disponibili nel manuale di installazione della periferica fax GFI FaxMaker,
all’indirizzo: http://www.gfi.com/faxmaker/manual
Tabella 13: Tipo di periferica fax
Periferica
fax
Descrizione
Brooktrout
by Dialogic
Selezionare il modello di scheda da utilizzare e fare clic su Avanti. Fare clic su Sì per installare il software
driver per il dispositivo oppure su No per utilizzare altri driver.
Dispositivi
ISDN, CAPI
Selezionare:
TE-SYSTEMS XCAPI Fax over IP : indica a GFI FaxMaker di utilizzare la soluzione TE-SYSTEMS XCAPI
Fax over IP. Fare clic su Sì per installare il software XCAPI per integrare il sistema con Fax over IP o
con un controller ISDN, oppure selezionare No per utilizzare altri driver.
Altri dispositivi: indica a GFI FaxMaker di utilizzare un dispositivo diverso da TE-SYSTEMS XCAPI Fax
over IP.
Modem fax
Selezionare questa opzione per rilevare automaticamente i driver del modem, quindi fare clic su Avanti.
GFI FaxMaker tenta di rilevare i driver fax Microsoft® e gli altri modem già installati nel computer.
Servizi fax
Selezionare questa opzione per utilizzare un servizio fax in linea. Per immettere i dati del servizio fax,
fare clic su Avanti.
Per continuare, fare clic su Avanti.
NOTA
Per alcuni dispositivi, potrebbe venire richiesto di configurare le linee fax. Per ulteriori
informazioni, fare riferimento alla sezione Linee fax del Manuale di amministrazione e
configurazione di GFI FaxMaker, disponibile all’indirizzo
http://www.gfi.com/faxmaker/manual.
GFI FaxMaker
4 Installazione di GFI FaxMaker | 35
Schermata 26: Specifica degli utenti
6. Specificare gli utenti e gli amministratori di GFI FaxMaker.
Tabella 14: Aggiunta di utenti GFI FaxMaker
Ambiente
Descrizione
Se si
utilizza
Active
Directory
GFI FaxMaker si connette ad Active Directory per consentire la scelta degli utenti. Se non sono configurati
amministratori fax, aggiungerli dalla finestra di dialogo Seleziona utenti o gruppi e fare clic su OK. Fare clic
su Aggiungi utenti per aggiungere gli utenti fax.
Se non si
utilizza
Active
Directory
Per definire l’elenco degli utenti:
Importare l’elenco da Windows® : GFI FaxMakerimporta l’elenco di utenti Windows® da:
Computer locale: GFI FaxMaker elenca gli account utente configurati sul computer locale.
Computer remoto: Selezionare Usa server remoto e immettere il nome o l'indirizzo IP del computer
remoto. Per rilevare automaticamente ed elencare gli utenti di quel computer, fare clic su Elenca
utenti.
Fare clic su Aggiungi per aggiungere gli utenti all’elenco Utenti selezionati per l’importazione. Per
aggiungere un dominio al nome utente, fare clic su Aggiungi nome dominio.
Creare manualmente: gli utenti e i relativi indirizzi di posta elettronica vengono immessi
manualmente. Questa procedura deve essere eseguita dalla console di gestione di GFI FaxMaker. Per
ulteriori informazioni, fare riferimento alla sezione Utenti con licenza del Manuale di amministrazione
e configurazione di GFI FaxMaker, disponibile all’indirizzo http://www.gfi.com/faxmaker/manual.
Dopo aver aggiunto utenti all’elenco relativo, specificare quali di essi sono amministratori fax.
Fare clic su OK.
GFI FaxMaker
4 Installazione di GFI FaxMaker | 36
NOTA
In alternativa, gestire gli utenti dalla configurazione di GFI FaxMaker. Per ulteriori
informazioni, fare riferimento alla sezione Utenti con licenza del Manuale di
amministrazione e configurazione di GFI FaxMaker, disponibile all’indirizzo
http://www.gfi.com/faxmaker/manual.
Per continuare, fare clic su Avanti.
7. La procedura guidata adesso verificherà le impostazioni del server di posta. Fare clic su Prova per
inviare un messaggio di prova agli amministratori fax configurati. Per continuare, fare clic su Avanti.
NOTA
Se la prova ha esito negativo, viene visualizzata la condizione di errore. Utilizzare
l’errore per risolvere i problemi. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a
Fallimento Prova Email2FaxGateway (pagina 40).
8. GFI FaxMaker avvia i servizi. Per continuare, fare clic su Avanti.
9. Fare clic su Fine.
4.4 Aggiornamento da versioni precedenti
Per eseguire l'aggiornamento di un'installazione di GFI FaxMaker alla versione più recente, pur
mantenendo tutte le impostazioni, avviare il file di installazione e seguire le istruzioni riportate in
Installazione di GFI FaxMaker. Il programma di installazione disinstallerà in automatico la versione
precedente e installerà quella più recente.
NOTA
supportato solo per la versione 12 o superiori. Per versioni precedenti, si consiglia di
disinstallare e riconfigurare GFI FaxMaker.
GFI FaxMaker
4 Installazione di GFI FaxMaker | 37
5 Verifica della nuova installazione di GFI FaxMaker
Per assicurarsi che l’installazione di GFI FaxMaker stia elaborando i fax inviati e ricevuti nel modo
corretto, seguire i passaggi della presente sezione.
5.0.1 Invio di un fax di prova
1. Dal client di posta di un utente elencato come Utente con licenza, creare un messaggio di posta nel
seguente formato:
Tabella 15: Formato messaggio di prova
Campo
Configurazione
A
Immettere il destinatario nel seguente formato [email protected] Sostituire numero con il numero
di fax del destinatario. Ad esempio, [email protected]
NOTA: I domini predefiniti fax (faxmaker.com) e SMS (smsmaker.com) possono essere personalizzati
dall’amministratore di GFI FaxMaker. Utilizzare il dominio fax configurato.Per ulteriori informazioni, fare
riferimento a Appendice 3: Nomi di domini fax e SMS (pagina 53).
Oggetto
Immettere Fax di prova.
Corpo del
messaggio
Immettere il testo.
Allegato
Allegare un documento PDF da una pagina contenente testo, come testo e oggetti grafici.
Schermata 27: Invio di un fax utilizzando il modulo messaggio di Microsoft® Outlook®
2. Fare clic su Invia.
3. Visualizzare lo stato del fax in uscita da Monitor di GFI FaxMaker.
4. Confermare la ricezione del fax da parte del destinatario.
5.0.2 Ricezione di un fax di prova
1. Da una linea fax di prova, inviare un fax a una linea fax connessa e configurata in GFI FaxMaker.
2. Visualizzare lo stato del fax in entrata da Monitor di GFI FaxMaker.
GFI FaxMaker
5 Verifica della nuova installazione di GFI FaxMaker | 38
3. A meno che non siano state configurate in precedenza regole di routing, il fax viene consegnato
tramite i Router predefiniti (accessibili da Configurazione di GFI FaxMaker > Routing > Proprietà >
Router predefiniti). Assicurarsi che il fax sia stato consegnato alle cassette postali dei Router
predefiniti.
GFI FaxMaker
5 Verifica della nuova installazione di GFI FaxMaker | 39
6 Risoluzione dei problemi e supporto
6.1 Introduzione
In questo capitolo viene spiegato come risolvere i problemi che si possono verificare durante
l'installazione di GFI FaxMaker. Le principali fonti di informazioni disponibili per la risoluzione dei
problemi sono:
il presente manuale. La maggior parte dei problemi può essere risolta leggendo le informazioni
contenute nella sezione di questo manuale
gli articoli di GFI Knowledge Base
forum Web
il reparto di assistenza tecnica di GFI
6.2 Problemi comuni
6.2.1 Fallimento Prova Email2FaxGateway
Le impostazioni di Email2FaxGateway indicano la modalità di comunicazione di GFI FaxMaker con il
server della posta per l’invio e la ricezione di fax. Dalla configurazione guidata o dalla finestra di
dialogo Email2FaxGateway, fare clic su Prova per garantire la corretta comunicazione tra i due
server. In caso di esito negativo, consultare la tabella sottostante per le cause più comuni e le
relative soluzioni:
Tabella 16: Risoluzione dei problemi: Gateway Email2Fax
Errore CDO
Possibili soluzioni
Il trasporto non è riuscito a
connettersi al server.
Impossibile stabilire una connessione al server di posta. Confermare le
seguenti impostazioni:
Indirizzo IP del server di posta.
Impostazioni SSL.
Controllare se il firewall sta bloccando la connessione tra GFI FaxMaker
e il server di posta.
Uno o più indirizzi di destinatari sono
stati respinti dal server. Risposta del
server: 550 5.7.1 Impossibile inoltrare
per <indirizzo e-mail>
La connessione al server di posta è stata stabilita ma il server di posta ha
rifiutato il dominio dell'indirizzo dei destinatari.
Questo errore solitamente si verifica perché l'inoltro dal server GFI FaxMaker
non è autorizzato. Configurare il server SMTP in modo da accettare l'inoltro
dall'indirizzo IP del computer GFI FaxMaker o autorizzare l'inoltro solo per il
dominio di posta elettronica interno.
Indirizzo del mittente respinto dal
server. Risposta del server: 530 5.7.3
Client non autenticato.
GFI FaxMaker può connettersi al server di posta ma i dati di autenticazione
dell’utente non sono presenti. Selezionare Utilizza autenticazione SMTP,
quindi immettere le credenziali.
Impossibile inviare il messaggio al
server SMTP. Codice errore trasporto:
0x80040217. Risposta del server non
disponibile
GFI FaxMaker può connettersi al server di posta ma i dati di autenticazione
dell’utente non sono validi. Controllare le credenziali.
6.2.2 Problemi riscontrati durante l’invio di fax
Tabella 17: Risoluzione dei problemi: Invio di fax
Problema
Possibili soluzioni
Il mittente riceve il seguente
errore:
1701 : Timeout conversione
documento.
Questo problema può avere varie cause. Per individuare la causa e la soluzione
applicabile, fare riferimento a:
http://go.gfi.com/?pageid=FM_Error1701
GFI FaxMaker
6 Risoluzione dei problemi e supporto | 40
Problema
Possibili soluzioni
Il mittente riceve il seguente
errore:
1706 : Errore conversione
documento.
Causa
Questo problema solitamente si verifica quando non vi è alcuna applicazione associata
all'estensione del file da inviare via fax.
Possibile soluzione
Dal server di GFI FaxMaker, assicurarsi che il formato del file inviato nel fax possa
essere stampato. Da Esplora risorse di Windows® , fare clic con il pulsante destro del
mouse su un file simile (stessa estensione) e assicurarsi che sia disponibile l’opzione
Stampa.
Se la stampa non è disponibile, installare un’applicazione che può stampare e aprire
quell’estensione.
Ad esempio, installare un programma di lettura di testi OpenDocument (come
OpenOffice) per aprire e stampare i file ODT.
GFI FaxMaker restituisce
l’errore “Chiamata non
riuscita 46”.
Possibile causa 1
La periferica fax si trova dietro un PABX che non accetta l’ID del fax locale al
momento di effettuare una chiamata in uscita.
Soluzione
Dalla configurazione di GFI FaxMaker eliminare l’ID del fax locale.
A tale scopo, fare clic con il pulsante destro del mouse su Linee/Strumenti e
selezionare Proprietà. Aprire le proprietà della linea che si trova dietro PABX e dalla
scheda Opzioni di linea, rimuovere il valore ID fax locale.
Possibile causa 2
Vecchi driver Dialogic (Eicon) Diva Server
Soluzione
Scaricare e installare gli ultimi driver Dialogic (Eicon) Diva Server dal sito Web di
Dialogic.
Problemi di conversione dei
file Microsoft® Office® .
Verificare quanto segue:
Verificare che Microsoft® Office ® 97 o versioni superiori sia installato nel server di GFI
FaxMaker. È necessario che sia installato Microsoft® Office ® 2007 o versioni superiori
per convertire i file in formato XML aperto di Office ® , quali DOCX e XSLX.
Assicurarsi che Microsoft® Office ® sia stato installato utilizzando lo stesso account
usato per i servizi di server fax GFI FaxMaker.
Confermare che l'account usato per l'installazione di GFI FaxMaker e Microsoft®
Office ® disponga dei diritti da amministratore.
Eseguire tutte le applicazioni Microsoft® Office ® , come Microsoft® Word® ed Excel ® ,
per cancellare tutti i messaggi visualizzati alla prima esecuzione delle applicazioni.
Assicurarsi che il driver di stampante GFI FaxMaker sia impostato come la stampante
predefinita del computer.
Per rendere effettive le modifiche, riavviare il computer di GFI FaxMaker.
Ricezione di un rapporto di
mancata trasmissione per
l’invio di fax con un servizio
di fax online
GFI FaxMaker
Possibile causa
I servizi fax online richiedono il numero completo del destinatario, comprensivo del
simbolo del prefisso di selezione internazionale “+”, il codice del paese e l’indicativo
di località. Non utilizzare trattini o spazi in nessuna posizione del numero fax.
Il numero completo del destinatario è necessario anche per l’invio locale dei fax. In
questo caso, il fax viene comunque addebitato alla tariffa fax locale.
Possibile soluzione
Inviare nuovamente il fax utilizzando il numero completo comprensivo del codice di
chiamata internazionale “+”, il codice del paese e l’indicativo di località.
Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Servizi fax.
6 Risoluzione dei problemi e supporto | 41
6.2.3 Problemi riscontrati durante la ricezione di fax
Tabella 18: Risoluzione dei problemi: Ricezione di fax
Problema
Possibili soluzioni
GFI FaxMaker non
risponde alle chiamate di
un numero di fax
specifico.
Causa
Normalmente questo problema si verifica quando i numeri MSN vengono specificati
erroneamente.
Possibile soluzione
Dalle proprietà della periferica, configurare i numeri MSN a cui GFI FaxMaker deve
rispondere.
Per determinare i numeri MSN a cui rispondere:
1. Inviare un fax a GFI FaxMaker, componendo il numero cui si desidera che GFI FaxMaker
risponda.
2. Dal nodo Monitor GFI FaxMakerFax Server prendere nota del numero visualizzato.
3. Immettere tale numero MSN nell’elenco dei numeri MSN delle proprietà periferica.
Fare clic su OK e riavviare il servizio Server fax GFI FaxMaker.
NOTA: Per rispondere a un intero intervallo di numeri (ad esempio, se si utilizza il routing
DID), inserire il numero iniziale dell'intervallo di numeri. Ad esempio: per rispondere a
tutti i numeri compresi tra 35922410 e 35922419, immettere 3592241.
6.2.4 SMS
Tabella 19: Risoluzione dei problemi: SMS
Problema
Possibili soluzioni
GFI FaxMaker non può
mandare SMS tramite il
dispositivo GSM.
Verificare quanto segue:
GFI FaxMaker non è stato configurato per utilizzare la porta COM Porta Comcome modem
fax.
Il modem GSM non è installato come modem nel Pannello di controllo. Altre
applicazioni, come RAS o Microsoft® Fax, potrebbero tentare di assumere il controllo
del modem.
Eseguire il test della scheda SIM con un telefono cellulare. Controllare il
funzionamento, tra cui la presenza di ricezione, l’assenza di un numero pin e un credito
sufficiente all’invio di SMS.
In assenza di problemi, effettuare altri controlli sul dispositivo GSM. Fare riferimento
all'articolo:
http://go.gfi.com/?pageid=FM_IssuesSMS
6.3 Knowledge Base
GFI cura la gestione di una Knowledge Base completa contenente le risposte ai problemi più comuni di
installazione. Se le informazioni contenute in questo manuale non risolvono i problemi di
installazione, fare riferimento alla Knowledge Base. La Knowledge Base riporta sempre le domande di
assistenza tecnica e le patch più aggiornate. La Knowledge Base è disponibile alla pagina:
http://kb.gfi.com/.
6.4 Forum Web
L’assistenza tecnica tra utenti è disponibile sul forum Web di GFI. Il forum Web è disponibile
all’indirizzo: http://forums.gfi.com/.
6.5 Richiesta di supporto tecnico
Se nessuna delle risorse precedenti ha permesso di risolvere i problemi, contattare il personale di
assistenza tecnica di GFI compilando il modulo di richiesta online o telefonando.
GFI FaxMaker
6 Risoluzione dei problemi e supporto | 42
Online: Compilare il modulo di richiesta di supporto e seguire rigorosamente le istruzioni indicate
nella pagina per inviare la richiesta: http://support.gfi.com/supportrequestform.asp
Telefono: Per ottenere il numero telefonico corretto dell’assistenza tecnica della regione
competente, visitare il sito: http://www.gfi.com/company/contact.htm
NOTA
Prima di contattare l’assistenza tecnica, accertarsi di avere a disposizione l’ID cliente.
L’ID cliente è il numero dell’account cliente online assegnato alla prima registrazione
delle chiavi di licenza nell’Area clienti GFI alla pagina http://customers.gfi.com.
Il team risponderà alla richiesta entro 24 ore al massimo, a seconda del fuso orario.
6.6 Documentazione
Se questo manuale non soddisfa le attese o si ritiene che possa in qualche modo essere migliorato,
inviare un messaggio di posta elettronica a: [email protected]
GFI FaxMaker
6 Risoluzione dei problemi e supporto | 43
7 Appendice 1: Connettore di Microsoft® Exchange 2000/2003
Il connettore SMTP è un connettore SMTP standard di Microsoft® Exchange configurato per instradare
al server GFI FaxMaker tutti i messaggi di posta elettronica indirizzati a faxmaker.com,
smsmaker.com, fax: e sms:.
NOTA
I domini predefiniti fax (faxmaker.com) e SMS (smsmaker.com) possono essere
personalizzati dall’amministratore di GFI FaxMaker. Per ulteriori informazioni, fare
riferimento a Appendice 3: Nomi di domini fax e SMS (pagina 53).
Accedere al connettore da:
1. Avviare Gestione di sistema Exchange ed espandere il nodo Connettori.
2. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Connettore SMTP FaxMaker e selezionare Proprietà.
7.1 Creazione automatica del connettore
GFI FaxMaker installato nel server Microsoft® Exchange
Durante l’installazione, GFI FaxMaker configura automaticamente un connettore di Microsoft®
Exchange per consentire l’elaborazione di fax e SMS.
Dopo l'installazione non saranno necessarie ulteriori operazioni di configurazione.
GFI FaxMaker installato in un computer separato
Per configurare il connettore quando si installa GFI FaxMaker in un computer separato diverso da
Microsoft® Exchange 2000/2003 server:
1. Eseguire il programma di installazione di GFI FaxMaker sul server di Trasporto Hub di Microsoft®
Exchange.
2. Al momento di scegliere i componenti da installare, disabilitare GFI FaxMaker Fax Server e
selezionare Connettore SMTP di Exchange 2000/2003/2007/2010/2013.
3. Nella schermata successiva, specificare l’indirizzo IP o il nome del server GFI FaxMaker.
4. Procedere con l'installazione.
Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Procedura di installazione (pagina 30).
7.2 Creazione manuale del connettore
1. Dal server Microsoft® Exchange avviare Gestione di sistema di Exchange e fare clic con il pulsante
destro del mouse sul nodo Connettori.
2. Selezionare Nuovo > Connettore SMTP.
GFI FaxMaker
7 Appendice 1: Connettore di Microsoft® Exchange 2000/2003 | 44
Schermata 28: Specifica dell'IP e del nome del computer con GFI FaxMaker
3. Dalla scheda Generale, configurare le seguenti impostazioni:
Immettere il nome del Connettore SMTP GFI FaxMaker
Selezionare l'opzione Inoltra posta tramite il connettore al seguente Smart Host
Digitare il nome o l'indirizzo IP del server GFI FaxMaker racchiuso tra parentesi quadre, ad
esempio [100.130.130.10]
Fare clic su Aggiungi… da Teste di ponte locali e selezionare il server SMTP virtuale predefinito.
4. Dalla scheda Spazio indirizzo, fare clic su Aggiungi.
5. Selezionare Altro e scegliere OK.
GFI FaxMaker
7 Appendice 1: Connettore di Microsoft® Exchange 2000/2003 | 45
Schermata 29: Specifica di FAX come spazio indirizzo
6. Nella finestra di dialogo Proprietà spazio indirizzo di altri programmi, digitare FAX nella casella
di testo Tipo e * nella casella di testo Indirizzo. Fare clic su OK.
NOTA
In tal modo, tutti i messaggi di posta indirizzati a FAX: verranno inoltrati al server GFI
FaxMaker. È possibile ripetere i passaggi 4, 5 e 6, specificando SMS nella casella di testo
Tipo, in tal modo gli SMS indirizzati a SMS: verranno inoltrati a GFI FaxMaker.
7. Dalla scheda Spazio indirizzo, fare clic su Aggiungi.
8. Selezionare SMTP e scegliere OK.
GFI FaxMaker
7 Appendice 1: Connettore di Microsoft® Exchange 2000/2003 | 46
Schermata 30: Indicazione di faxmaker.com
9. Nella finestra di dialogo Proprietà spazio indirizzo Internet, digitare *faxmaker.com nella
casella di testo Dominio di posta elettronica. Fare clic su OK.
NOTA
I domini predefiniti fax (faxmaker.com) e SMS (smsmaker.com) possono essere
personalizzati dall’amministratore di GFI FaxMaker. Se si utilizzano domini
personalizzati, digitare il dominio personalizzato.
10. Ripetere i passaggi 7, 8, 9 per il dominio smsmaker.com.
GFI FaxMaker
7 Appendice 1: Connettore di Microsoft® Exchange 2000/2003 | 47
Schermata 31: Scheda dello spazio indirizzo
9. Nella sezione Ambito connettore, selezionare Gruppo di routing.
10. Fare clic su OK per creare il connettore.
7.3 Rimozione automatica del connettore
GFI FaxMaker installato nel server Microsoft® Exchange
Se il connettore è stato creato automaticamente durante l’installazione di GFI FaxMaker, verrà
rimosso in automatico nella disinstallazione.
Non sono necessarie ulteriori operazioni di configurazione.
NOTA
Se il connettore non è denominato Connettore SMTP di FaxMaker (ad esempio se è
stato rinominato o creato manualmente con un nome diverso), rimuoverlo
manualmente. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Rimozione manuale del
connettore (pagina 49).
GFI FaxMaker installato in un computer separato
Se il connettore è stato creato automaticamente eseguendo il programma di installazione di GFI
GFI FaxMaker
7 Appendice 1: Connettore di Microsoft® Exchange 2000/2003 | 48
FaxMaker sul server Microsoft® Exchange, verrà rimosso in automatico disinstallando GFI FaxMaker
dal server Microsoft® Exchange.
Non sono necessarie ulteriori operazioni di configurazione.
NOTA
Se il connettore non è denominato Connettore SMTP di FaxMaker (ad esempio se è
stato rinominato o creato manualmente con un nome diverso), rimuoverlo
manualmente. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Rimozione manuale del
connettore (pagina 49).
7.4 Rimozione manuale del connettore
Da Microsoft® Exchange, accedere al connettore da:
1. Avviare Gestione di sistema Exchange ed espandere il nodo Connettori.
2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul nome del connettore di GFI FaxMaker (il valore
predefinito è Connettore SMTP FAXmaker) e selezionare Elimina.
GFI FaxMaker
7 Appendice 1: Connettore di Microsoft® Exchange 2000/2003 | 49
8 Appendice 2: Connettore di Microsoft® Exchange 2007/2010/2013
Per l'utilizzo di GFI FaxMaker in un ambiente Microsoft® Exchange 2007/2010/2013, configurare i
connettori SMTP affinché inoltrino a GFI FaxMaker tutti i messaggi indirizzati a faxmaker.com,
smsmaker.com, fax: e sms:.
NOTA
I domini predefiniti fax (faxmaker.com) e SMS (smsmaker.com) possono essere
personalizzati dall’amministratore di GFI FaxMaker. Per ulteriori informazioni, fare
riferimento a Appendice 3: Nomi di domini fax e SMS (pagina 53).
8.1 Creazione automatica dei connettori
GFI FaxMaker installato nel server Microsoft® Exchange
Durante l’installazione, GFI FaxMaker configura automaticamente Microsoft® Exchange per
consentire l’elaborazione di fax e SMS.
Il programma di installazione crea un Connettore esterno e un Connettore di ricezione denominati
GFIFaxMaker.
Dopo l'installazione non saranno necessarie ulteriori operazioni di configurazione.
GFI FaxMaker installato in un computer separato
Per configurare i connettori durante l'installazione di GFI FaxMaker su un computer diverso da
Microsoft® Exchange 2007/2010/2013 Server con ruolo Trasporto Hub:
1. Eseguire il programma di installazione di GFI FaxMaker sul server di Trasporto Hub di Microsoft®
Exchange.
2. Al momento di scegliere i componenti da installare, disabilitare GFI FaxMaker Fax Server e
selezionare Connettore SMTP di Exchange 2000/2003/2007/2010/2013.
3. Nella schermata successiva, specificare l’indirizzo IP o il nome del server GFI FaxMaker.
4. Procedere con l'installazione.
Il programma di installazione crea un Connettore di invio e un Connettore di ricezione denominato
GFIFaxMaker.
Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Procedura di installazione (pagina 30).
8.2 Creazione manuale dei connettori
NOTA
Al momento di installare GFI FaxMaker su Server Trasporto Hub di Microsoft® Exchange,
i connettori vengono creati manualmente durante l'installazione.
Per creare i connettori manualmente, da Microsoft® Exchange Management Shell, eseguire i seguenti
comandi:
1. Creare un Connettore di ricezione:
GFI FaxMaker
8 Appendice 2: Connettore di Microsoft® Exchange 2007/2010/2013 | 50
new-receiveconnector -name "GFIFaxMaker" -Bindings "0.0.0.0:25" RemoteIPRanges "10.10.10.10" -AuthMechanism "ExternalAuthoritative" PermissionGroups "ExchangeServers" -fqdn "faxmaker.com"
Sostituire 10.10.10.10 con l’indirizzo IP del computer di GFI FaxMaker.
2. Creare un Connettore esterno:
new-ForeignConnector -Name "GFIFaxMaker" -AddressSpaces "faxmaker.com",
"smsmaker.com","FAX:*","SMS:*"
3. Impostare la cartella di ricezione per il Connettore esterno creato:
set-ForeignConnector -identity "GFIFaxmaker" -DropDirectory “<Cartella GFI
FaxMaker>\SinkDrop"
Sostituire <Cartella GFI FaxMaker> con il percorso di installazione di GFI FaxMaker. Ad
esempio, C:\Programmi (x86)\GFI\FaxMaker.
NOTA
I domini predefiniti fax (faxmaker.com) e SMS (smsmaker.com) possono essere
personalizzati dall’amministratore di GFI FaxMaker. Se si utilizzano i domini
personalizzati, immettere i domini personalizzati.
8.3 Rimozione automatica dei connettori
GFI FaxMaker installato nel server Microsoft® Exchange
Se i connettori sono stati creati automaticamente durante l’installazione di GFI FaxMaker, verranno
rimossi in automatico nella disinstallazione.
Non sono necessarie ulteriori operazioni di configurazione.
NOTA
Se i connettori non sono denominati GFIFaxMaker (ad esempio se sono stati rinominati
o creati manualmente con un nome diverso), rimuoverli manualmente. Per ulteriori
informazioni, fare riferimento a Rimozione manuale dei connettori (pagina 52).
GFI FaxMaker installato in un computer separato
Se i connettori sono stati creati automaticamente eseguendo il GFI FaxMaker programma di
installazione su Microsoft® Exchange server, i connettori verranno rimossi in automatico
disinstallando GFI FaxMaker da Microsoft® Exchange server.
Non sono necessarie ulteriori operazioni di configurazione.
GFI FaxMaker
8 Appendice 2: Connettore di Microsoft® Exchange 2007/2010/2013 | 51
NOTA
Se i connettori non sono denominati GFIFaxMaker (ad esempio se sono stati rinominati
o creati manualmente con un nome diverso), rimuoverli manualmente. Per ulteriori
informazioni, fare riferimento a Rimozione manuale dei connettori (pagina 52).
8.4 Rimozione manuale dei connettori
Da Microsoft® Exchange Management Shell, eseguire i seguenti comandi:
NOTA
Se è stato assegnato un nome personalizzato al momento della creazione manuale dei
connettori, sostituire GFIFaxMaker con il nome del connettore.
1. Rimuovere il Connettore di ricezione:
Remove-ReceiveConnector "GFIFaxMaker"
2. Rimuovere il Connettore esterno:
Remove-ForeignConnector -identity "GFIFaxmaker"
GFI FaxMaker
8 Appendice 2: Connettore di Microsoft® Exchange 2007/2010/2013 | 52
9 Appendice 3: Nomi di domini fax e SMS
Al momento di installare GFI FaxMaker, i connettori sono configurati sul server di posta (in
automatico o manualmente) per l’inoltro a GFI FaxMaker di tutti i messaggi indirizzati a domini
specifici. I domini fax ed SMS predefiniti sono *@faxmaker.com e *@smsmaker.com.
Quando gli utenti dei domini inviano messaggi a questi domini, il server della posta li inoltra a GFI
FaxMaker che li converte e trasmette tramite fax o SMS.
Ad esempio, con il dominio di fax predefinito, gli utenti possono inviare un fax al numero 123456
componendo un messaggio indirizzato a [email protected]
9.0.1 Modifica di nomi di domini fax e SMS predefiniti
IMPORTANTE: utilizzare questa caratteristica con attenzione.
Il mancato completamento dei passaggi descritti in questo argomento impedirà il flusso
della posta e di conseguenza la trasmissione di fax.
Si consiglia di modificare solo i nomi di domini qualora i vincoli nell’ambiente di posta
non consentano l’utilizzo di nomi di dominio predefiniti. Ad esempio, quando si utilizza
l’account Microsoft® Office 365™ ‘P1’ o ‘Solo di posta’.
GFI°FaxMaker consente la modifica di nomi di domini fax e SMS predefiniti. Quando si modificano, gli
utenti inviano un messaggio indirizzato al nome del dominio personalizzato.
Ad esempio, quando si modifica il nome di dominio in fax.mydomain.com, gli utenti possono inviare
un fax al numero 123456 componendo un messaggio indirizzato a [email protected]
Passaggio 1: Configurazione connettori sul server di posta
NOTA
Quando GFI FaxMaker è installato su un computer Microsoft® Exchange Server, i
connettori vengono modificati automaticamente nel Passaggio 2.
Creare nuovi connettori o modificare quelli esistenti sul server di posta utilizzando i nuovi nomi di
dominio. I connettori devono inoltrare al server GFI FaxMaker tutti i messaggi indirizzati ai nomi di
domini fax e SMS.
Ad esempio, per utilizzare fax.mydomain.com come nome di dominio fax, creare un connettore sul
server di posta che inoltri a GFI FaxMaker tutti i messaggi indirizzati a fax.mydomain.com.
IMPORTANTE
Se i connettori sul server di posta non vengono modificati, i messaggi di posta indirizzati
ai domini personalizzati di fax°e°SMS verranno inviati tramite Internet, probabilmente
generando un NDR.
Per ulteriori informazioni su come configurare questi connettori nel proprio ambiente, consultare:
GFI FaxMaker
9 Appendice 3: Nomi di domini fax e SMS | 53
Microsoft Exchange 2007/2010/2013
Microsoft Exchange 2000/2003
Lotus Notes/Domino
Ambienti di posta in hosting
Altri server di posta SMTP POP3
SAP 4.7
Passaggio 2: modifica dei nomi dei domini da GFI FaxMaker Configuration
NOTA
Configurare queste impostazioni dopo l’installazione di GFI FaxMaker.
1. Da GFI FaxMaker Configuration, fare clic con il pulsante destro del mouse sul nodo
Email2FAXGateway, quindi selezionare Proprietà.
Schermata 32: Personalizzazione di nomi di domini fax e SMS
2. Dalla scheda Domini fax/SMS, indicare il nome dominio fax e/o il nome di dominio SMS personalizzato, ad esempio, fax.mydomain.com e sms.mydomain.com.
NOTA
Per ripristinare i domini predefiniti faxmaker.com e smsmaker.com, fare clic su
Ripristina valori predefiniti e quindi su OK.
3. Per applicare le modifiche fare clic su OK°.
Passaggio 3: verifica delle nuove impostazioni
Al completamento dell’operazione, si consiglia di verificare la funzionalità inviando un fax di prova da
un account di posta ai nuovi nomi di dominio. Controllare che l’e-mail venga ricevuta da GFI FaxMaker
in GFI FaxMaker Monitor.
GFI FaxMaker
9 Appendice 3: Nomi di domini fax e SMS | 54
10 Glossario
A
Active Directory
Tecnologia che fornisce numerosi servizi di rete, inclusi servizi per directory simili a LDAP.
AD
Vedere Active Directory
Amministratori fax
Utenti che monitorano e gestiscono il server fax. Ricevono anche una notifica quando si
verificano determinate condizioni critiche.
C
Called Subscriber Identification
Una stringa di identificazione trasmessa dalla periferica fax del destinatario al mittente
durante la trasmissione di un fax.
Cartella pubblica
Una cartella pubblica all’interno di Microsoft Exchange che consente agli utenti di condividere
le informazioni.
Client di GFI FaxMaker
Un’applicazione installata nei computer dei clienti utilizzata per l’invio di fax ed SMS.
Connettore di Exchange
Una funzionalità di Microsoft Exchange che inoltra a un determinato server o dominio i
messaggi di posta inviati o ricevuti.
Connettore SMTP
Il processo di GFI FaxMaker che esegue la connessione al server di posta e carica i messaggi
per la trasmissione agli utenti interni.
CSID
Vedere Call Subscriber Identification
D
Downloader POP3
Funzionalità di GFI FaxMaker per il recupero di fax ed SMS per la trasmissione da una cassetta
postale POP3.
DTMF
Vedere Segnalazione Dual-tone multi-frequency
GFI FaxMaker
10 Glossario | 55
F
Fax indesiderati
I fax in ingresso indesiderati che non devono essere consegnati agli utenti.
Fax over Internet Protocol
Trasmissione fax su Internet, anziché tramite la linea telefonica.
FoIP
Vedere Fax over Internet Protocol
Frontespizio
Una pagina contenente informazioni che viene allegata e inviata come prima pagina del fax.
La pagina può essere personalizzata e contenere il logo dell’azienda e i colori, il mittente e le
informazioni del destinatario, i dettagli del fax e altro ancora.
G
Gestore di sistema di Microsoft Exchange
Console MMC specializzata che consente di gestire l'organizzazione di Microsoft Exchange
Server.
L
Linea fax
Una linea telefonica fisica o basata su software (FoIP), collegata a una periferica fax, ad
esempio un modem o una scheda ISDN/fax.
M
MSN
Vedere Multiple Subscriber Numbering.
Multiple Subscriber Numbering
Un servizio offerto dalla compagnia telefonica che consente più numeri telefonici su un’unica
linea telefonica.
N
NetPrintQueue2FAX
Un driver della stampante di GFI FaxMaker installato nei computer del cliente e utilizzato per
l’invio di fax. Quando si esegue la stampa con questo driver, il contenuto viene inviato a GFI
FaxMaker per la trasmissione. GFI FaxMaker determina i dati del destinatario del fax dal
contenuto stampato.
GFI FaxMaker
10 Glossario | 56
O
OCR
Vedere Riconoscimento ottico dei caratteri
P
POP3
Vedere Post Office Protocol 3.
Post Office Protocol 3
Protocollo utilizzato dai client di posta elettronica locali per recuperare i messaggi di posta
elettronica dalle cassette postali tramite una connessione TCP/IP.
R
Report di trasmissione
Un messaggio inviato da GFI FaxMaker agli utenti interni che contiene informazioni relative ai
fax/agli SMS inviati/ricevuti.
Riconoscimento ottico dei caratteri
La procedura di conversione in testo dei fax ricevuti.
Router predefiniti
Un sistema che inoltra i fax che non abbinano alcuna regola di routing a un elenco utenti.
Routing di fax
I metodi utilizzati da GFI FaxMaker per determinare la modalità di inoltro dei fax ai
destinatari interni.
S
Secure Sockets Layer
Un protocollo che garantisce comunicazioni integrali e sicure tra le reti.
Segnalazione Dual-tone multi-frequency
Il tono generato dalla periferica telefonica (o dal fax) al momento della composizione. Viene
utilizzato per la comunicazione con il provider della linea telefonica.
Server di GFI FaxMaker
Il computer in cui è installato GFI FaxMaker.
Simple Mail Transport Protocol
Uno standard Internet utilizzato per la trasmissione di posta elettronica tra le reti IP.
SMTP
Vedere Simple Mail Transport Protocol
GFI FaxMaker
10 Glossario | 57
SSL
Vedere Secure Sockets Layer
GFI FaxMaker
10 Glossario | 58
11 Indice
A
Amministratori fax 36
API di testo 5
Autenticazione 40
Autenticazione tramite password di protezione 34
B
Brooktrout 35
L
Linee fax 34
Lotus Domino/Notes 7, 13
M
Microsoft Exchange 2000/2003 7, 13, 44, 54
Microsoft Exchange 2000/2003/2007/2010/2013 7, 44
Microsoft Exchange 2007/2010/2013 7, 13, 50, 54
C
Modem fax 5, 35
Chiamata internazionale 41
Monitoraggio remoto 31
Chiamata non riuscita 41
MSN 42
Cluster 4, 9
N
Connettore SMTP 9, 13, 31, 44, 50
Conversione documento 40
D
DID 42
E
errore CDO 40
NetPrintQueue2Fax 2, 32
O
OCR 3
P
PABX 41
Piè di pagina 2
F
POP3 1, 4, 7, 19, 28, 34, 54
Fax di prova 38, 54
Porta 42
Fax indesiderati 3
Porte di comunicazione 6
faxmaker.com 2, 8, 12, 16, 28-29, 38, 44, 50, 53
Prefisso del paese 34
Firewall 5, 40
Prefisso di selezione 41
Forum 40, 42
Prova Email2FaxGateway 40
Frontespizi 2, 5
R
H
Requisiti di sistema 1, 4
Hardware 5, 30
Risoluzione dei problemi 40
I
Router predefiniti 39
ID del fax locale 41
ID fax 41
Routing di fax 3
Ruolo Trasporto Hub 5, 13, 50
IMAP 19
S
Indirizzo Internet 19, 47
SAP 4.7 7, 29
Invio di fax 2, 8, 29, 40
Scheda fax 5
ISDN 35
scheda SIM 42
K
Server di posta elettronica supportati 4
Knowledge base 40, 42
Server di posta multipli 7
Server di posta ospitato ISP 7
GFI FaxMaker
Indice | 59
Sistemi operativi supportati 4
smsmaker.com 8, 12, 16, 28-29, 38, 44, 50, 53
SSL 34, 40
Supporto tecnico 42
T
Trasmissione fax 2, 5
U
Utenti con licenza 36
Utilizza autenticazione SMTP 34, 40
Utilizza SSL 34
GFI FaxMaker
Indice | 60
STATI UNITI D’AMERICA, CANADA E AMERICA CENTRALE E DEL SUD
15300 Weston Parkway, Suite 104, Cary, NC 27513, Stati Uniti tel:
Telefono: +1 (888) 243-4329
Fax: +1 (919) 379-3402
[email protected]
REGNO UNITO E REPUBBLICA D'IRLANDA
Magna House, 18-32 London Road, Staines-upon-Thames, Middlesex, TW18 4BP, Regno Unito
Telefono: +44 (0) 870 770 5370
Fax: +44 (0) 870 770 5377
[email protected]
EUROPA, MEDIORIENTE E AFRICA
GFI House, San Andrea Street, San Gwann, SGN 1612, Malta
Telefono: +356 2205 2000
Fax: +356 2138 2419
[email protected]
AUSTRALIA E NUOVA ZELANDA
83 King William Road, Unley 5061, South Australia
Telefono: +61 8 8273 3000
Fax: +61 8 8273 3099
[email protected]

Documenti analoghi

Guida introduttiva

Guida introduttiva Le informazioni e il contenuto del presente documento vengono forniti esclusivamente a scopi informativi e “come sono”, senza garanzia di alcun tipo, sia espressa che implicita, ivi incluse, in via...

Dettagli

Manuale di amministrazione e configurazione

Manuale di amministrazione e configurazione Le informazioni e il contenuto del presente documento vengono forniti esclusivamente a scopi informativi e “come sono”, senza garanzia di alcun tipo, sia espressa che implicita, ivi incluse, in via...

Dettagli

Manuale

Manuale Esecuzione della configurazione guidata di GFI FAXmaker ........................................ 19 Passaggio 1: impostazione delle opzioni di invio ............................................ 19 ...

Dettagli

Guida di GFI Software

Guida di GFI Software Le informazioni e il contenuto del presente documento vengono forniti esclusivamente a scopi informativi e “come sono”, senza garanzia di alcun tipo, sia espressa che implicita, ivi incluse, in vi...

Dettagli

Guida di GFI Software

Guida di GFI Software 2.1 Scenari di distribuzione GFI LanGuard può essere installato su qualsiasi computer che soddisfi i requisiti minimi di sistema. Utilizzare le informazioni contenute in questa sezione per determin...

Dettagli

Manuale

Manuale Archivi di backup .............................................................................................. 141 Gestione degli indici di ricerca ..................................................

Dettagli