avrai gli occhi di tuo padre

Commenti

Transcript

avrai gli occhi di tuo padre
AVRAI GLI OCCHI DI TUO PADRE
Giovedì 28 Febbraio 2013 - ore 18.45
In occasione della mostra benefica “Avrai gli occhi di tuo padre” la Fondazione Ambrosiana
per la Vita è lieta di invitarvi a un intervallo musicale con musiche per violoncello.
Carlo Mainardi e Bartolomeo Dandolo Marchesi eseguiranno:
• D. Popper, danze (Andante grazioso, Gavotta, Largo espressivo, Scherzo) della
prima suite per 2 violoncelli Op. 16
• J. S. Bach, Aria sulla IV corda dalla Suite BWV 1068
• A. Barcellini, Duo
• L. Boccherini, G 17: Sonata per violoncello in do maggiore
• D. Gabrielli , Canone per due violoncelli in sol maggiore.
Biblioteca Agostiniana S. Maria dell’Incoronata - C.so Garibaldi, 116 - Milano
www.favambrosiana.it [email protected]
Carlo Mainardi, nato a Magenta il 16 giugno 1993, dal 2011 fa parte dell’organico di FuturOrchestra nata sul
modello venezuelano del maestro Josè Antonio Abreu e voluta dal maestro Claudio Abbado, in qualità di primo
violoncello di spalla. Con questa formazione è stato diretto dal M° Ennio Morricone in occasione di due concerti
presso il Teatro degli Arcimboldi di Milano e l’Auditorium Parco della Musica a Roma. Dall’anno 2011 collabora
con l’Orchestra di Produzione del Conservatorio di Milano.
Bartolomeo Dandolo Marchesi, nato nel 1994 in una famiglia di musicisti, ha iniziato a 3 anni lo studio del violoncello secondo il metodo Suzuki proseguendo poi gli studi con il M° Antonio Mosca. Si è esibito in molti concerti
dell’Orchestra Sinfonica del Conservatorio G.Verdi di Milano, ricoprendo nel 2012 il ruolo di primo violoncello di
spalla, ed è in procinto di diplomarsi presso il Conservatorio G. Verdi di Milano con il M° Marco Bernardin.
Avrai gli Occhi di tuo padre
Mostra benefica con opere sulla maternità
Orari:
lunedì – venerdì dalle 16 alle 20
sabato - domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20
organizzata dalla FAV – Fondazione Ambrosiana per la Vita
in collaborazione con GAFM – Gruppo Artistico Forlanini Monluè
e con il patrocinio del Comune di Milano – Zona 1.