star wars galaxies

Commenti

Transcript

star wars galaxies
GMC91_SOS_Galaxies
30-04-2004
9:05
Pagina 1
PER GIOCARE MEGLIO…
STAR WARS GALAXIES
TA
GUIDA COMPLE
Star Wars Galaxies è arrivato in Europa e si è imposto prepotentemente come uno dei GdR online
più seguiti del momento. Vediamo insieme alcune tra le ultime evoluzioni di questo gioco,
insieme ai segreti e ai consigli per esplorare la galassia di “Guerre Stellari”.
■ Il “Warren” è un grandissimo dungeon, una vera
e propria avventura in cui dovremo raccogliere
indizi e chiavi speciali per aprire porte e superare
vari livelli, fino ad arrivare alla conclusione.
LE ULTIME
PATCH
Molte sono le novità di SWG,
inserite negli ultimi mesi.
Oltre all’Imperial Crackdown,
cioè l’aumento di presenza
Imperiale su tutti i server, e la
correzione di numerosi
piccoli difetti riguardanti il
sistema di gioco, le ultime
patch hanno portato
dungeon inediti (come il
Laboratorio Kaminoano, con
cloni guerrieri e droidi da
battaglia di ogni genere) e la
Corellian Corvette
Adventure, cioè un’avventura
che affronterete sia da
Imperiali, sia da Ribelli, a
bordo della Blockade Runner,
l’astronave con cui si apre il
film “Episodio IV - Una
Nuova Speranza”. Oltre agli
aggiustamenti sui danni delle
varie armi o sul tipo di ferite
inflitte, agli annunciati
cambiamenti riguardo i vari
sistemi per diventare
cavalieri Jedi e via dicendo, è
stata finalmente
implementata la cosiddetta
“Droid Invasion”, cioè una
rivisitazione su larga scala dei
modelli di robot che i
giocatori possono creare e
delle loro caratteristiche. Ora
sono presenti anche automi
da combattimento,
impiegabili alla stregua di
“animali domestici” per
proteggersi dai nemici. Ci
sono nuovi oggetti, corazze
(come la Kashyyykian
Ceremonial Armor per i
Wookie, che finora erano
impossibilitati a indossare
qualsiasi tipo di protezione) e
contratti per edifici (come il
Garage) che è consentito
costruire nelle Città dei
Giocatori.
JEDI, CHE PASSIONE!
Giocando a Galaxies non è possibile, fin
da subito, avere un personaggio che
intraprenda la carriera del cavaliere Jedi.
Per accedere a questo privilegio è
necessario lavorare con il proprio eroe
principale (è consentito crearne soltanto
uno per ogni server), fino a che non si
apre un misterioso Force Sensitive
Character Slot (comunemente detto
FSCS), che consentirà di creare un
nuovo protagonista. Il nostro alter ego
principale, dunque, non potrà mai
essere un Jedi, ma ci aiuterà a crearne
uno. A questo scopo, gli sviluppatori
hanno cercato di creare un sistema
estremamente lungo e difficile, dato che
volevano rispettare il periodo e
l’ambientazione (nel pieno della guerra
civile galattica e dopo la distruzione
■ Il cimitero dei Krayt Dragon su
Tatooine è un luogo pericoloso, da
non prendere affatto alla leggera.
dell’Ordine): non sarebbe stato
“realistico” avere centinaia di Jedi in
gioco. Ciò che dovremo fare sarà
cercare degli “holocron”, cristalli nei
quali l’antico Ordine dei Cavalieri
registrava tutto il proprio sapere. Una
volta che ne avremo ottenuto uno,
sarà la volta di cliccare sull’opzione
“Use” nel consueto menu radiale e
leggere quanto ci verrà detto.
Generalmente, il messaggio sarà di
questo tipo: “Per continuare sulla
strada dell’illuminazione devi diventare
Master in questa determinata classe”.
A quel punto, non ci resterà che
cominciare a lavorare alacremente per
raggiungere tale obiettivo, dopodiché
dovremo cercare un altro holocron
che ci svelerà la professione successiva
e via di questo passo. Le professioni
“segrete” sono cinque: quattro di esse
ci verranno dette dagli holocron,
mentre una rimarrà misteriosa e
dovremo riuscire (per fortuna o per
caso) a completare la sequenza, prima
di giocare un personaggio Jedi. Alcuni
sostengono che le professioni siano
scelte in modo del tutto casuale, altri
che esiste uno schema matematico da
seguire, ma di fatto, finora, nessuna
teoria è stata confermata. Tuttavia,
dato che questo sistema è considerato
molto poco “Star Wars” e decisamente
illogico dalla maggior parte dei
giocatori (che senso ha che un
personaggio venga snaturato cinque
volte, cambiando di continuo
professione, perché un altro
personaggio impugni una spada
laser?), gli sviluppatori si sono
finalmente decisi a prendere in
considerazione delle vie più narrative e
più drammaticamente interessanti.
Recentemente, hanno annunciato sul
I PIANETI
■ Tatooine - Il pianeta natale di Luke ■ Corellia - Uno dei mondi centrali
Skywalker, con i suoi infiniti deserti di della vecchia Repubblica, tra città
rocce e dune di sabbia.
tecnologiche e natura incontaminata.
138 GMC GIUGNO 2004
■ Naboo - Pianeta natale
dell’Imperatore Palpatine e della exregina Amidala.
www.gamesradar.it
■ Dantooine - Un pianeta inospitale
sul quale i ribelli hanno costruito una
base ora abbandonata.
■ Yavin IV - Antico centro Sith
caratterizzato da paludi, foreste
pluviali e templi abbandonati.
GMC91_SOS_Galaxies
30-04-2004
9:06
Pagina 2
UNA BATTAGLIA EPOCALE
I Krayt Dragon sono gli animali più potenti presenti nell’intero Star Wars Galaxies.
Per ucciderne uno, capita che quindici o venti personaggi di alto livello debbano
allearsi e continuare a combattere per ore. I premi, una volta abbattuto il mostro,
I nostri eroi si allineano su un fronte di fuoco per combattere
il mostro a distanza.
sito ufficiale di voler introdurre a breve un
sistema di “quest” (ricerche e missioni) per
aprire il FSCS. In pratica, non sarà più necessario
diventare maestri in varie professioni, bensì
portare a termine degli incarichi molto
complessi e legati tra loro, che alla fine faranno
accedere al tanto agognato sistema di creazione
del personaggio.
Questa trovata, decisamente più in tono con lo
spirito della serie e con il gioco, è stata ben
accolta dalla maggior parte degli utenti, anche
perché chi si è impegnato a lungo con il vecchio
sistema verrà comunque ricompensato nel
nuovo. Non sarà necessario per tutti compiere il
medesimo numero di missioni: se un giocatore
sarà già diventato Master in alcune professioni
indicate dagli holocron, potrà portarne a
termine di meno, o affrontarne di più facili per
accedere al FSCS.
possono essere elevati: scaglie di drago con cui costruire corazze, tessuti con cui
migliorare le armi o addirittura una “perla” con cui creare spade-laser
particolarmente efficaci.
Come il drago sia finito sul tetto del palazzo è un mistero, ma
non resta che salire e abbatterlo là dove si trova.
NON SI TORNA DALLA MORTE… O SÌ?
Gli sviluppatori di Galaxies sono sempre attenti
a mantenere il numero dei cavalieri Jedi molto
ristretto all’interno di qualunque server, sia a causa
della potenza estrema di questi personaggi rispetto
alle altre classi, sia per riflettere l’ambientazione di
gioco in modo coerente. Uno dei sistemi inventati,
applicato fin dai primi tempi di collaudo del titolo,
era la cosiddetta “permadeath” (morte
permanente) dei Jedi. Ogni personaggio, infatti,
può essere ucciso un numero infinito di volte e
tornare in vita grazie ai “centri di clonazione”
presenti in qualsiasi città. Registrandosi in uno di
questi centri si ha la facoltà di rinascere in poco
tempo, senza effetti collaterali e assicurando i
propri oggetti più preziosi essi non verranno
eccessivamente rovinati a ogni clonazione
successiva. I Jedi, tuttavia, in un primo tempo non
A distanza ravvicinata, ci sono poche speranze: con una buona
armatura e potenziamenti, non si riesce a resistere a lungo.
avevano accesso a questo servizio per più di tre
volte. Alla terza uccisione, il personaggio moriva
permanentemente (permadeath) ed era necessario
creare un cavaliere nuovo di zecca. Inutile dire che
questo espediente veniva visto da molti
partecipanti come decisamente artificioso e poco
in linea con il resto della filosofia di Galaxies.
Recentemente, quindi, si è deciso di rimuovere la
permadeath per i Jedi, sostituendola con altri tipi di
“decadimento” del personaggio. L’idea è che, ogni
volta che un cavaliere viene ucciso e clonato, egli
perda un notevole quantitativo di punti esperienza
guadagnati in un’abilità scelta a caso. Sebbene
questo cambiamento sia stato accolto in maniera
entusiastica da chi ha un Jedi (o da chi sta per
averlo), è inevitabile pensare che, presto, i server
saranno popolati da una quantità crescente di Jedi
di basso livello. Essendo immortali come gli altri
eroi e perdendo soltanto alcuni punti esperienza,
■ Su Lok, l’unico luogo raggiunto
da un minimo di civiltà è l’avamposto
di Nym. È anche il solo punto del
pianeta dotato di porto spaziale.
■ L’originale “cantina” di Mos Eisley,
che abbiamo visto in “Episodio IV”, è
ricostruita nei minimi dettagli.
■ Endor - La luna boscosa del
pianeta Endor presenta grandi foreste
di conifere e villaggi Ewok.
■ Dathomir - Uno dei mondi più
■ Lok - Un pianeta quasi del tutto
pericolosi, con seguaci del lato oscuro disabitato e selvaggio, con immense
e terribili Rancor.
pianure e mostri terrificanti.
www.gamesradar.it
■ Rori - La luna di Naboo, ricca di
spezie e minerali e abitata da esseri
simili ai Gungan.
■ Talus - Luna principale di Corellia,
simile per insediamenti e vegetazione
al pianeta principale del sistema.
GIUGNO 2004 GMC 139
GMC91_SOS_Galaxies
30-04-2004
9:06
Pagina 3
PER GIOCARE MEGLIO…
■ Ecco l’hangar principale del porto
spaziale reale di Theed, su Naboo,
riprodotto esattamente come si può
vedere nel film “Episodio I”.
SIAMO TUTTI ESPLORATORI
Una delle manie dei giocatori di Star Wars Galaxies è
quella di collezionare i “badge”, cioè dei
riconoscimenti conferiti dal sistema ai singoli
personaggi per aver compiuto determinate azioni. Il
raggiungimento del grado di Master in ogni
professione dà un badge corrispondente, ma la
maggior parte di essi riguarda particolari missioni o
quest e l’esplorazione del mondo di gioco. Qui di
seguito, ecco un elenco dei Waypoint (ossia le
coordinate sui vari pianeti) di tutti i badge di
esplorazione possibili.
Corellia
Palude di Agrilat – 1383,3749
Base CorSec – 5180,1640
Fontana di cristallo di Bela Vistal – 6759,-5600
Grande teatro dell’Isola di Vreni – -5421,-6241
Base ribelle – -6528,5963
■ Su Dantooine si contemplano le rovine
degli antichi templi Jedi, ormai quasi
completamente distrutti dall’Impero.
Dantooine
Base ribelle abbandonata – -6827,5505
Villaggio Dantari – -3858,-5712
Villaggio roccioso Dantari – -7204,-884
Rovine del tempio Jedi – 4184,5191
non sarà difficile riuscire, con un po’ di attenzione,
a far crescere tali personaggi. Sembra che gli
sviluppatori non riescano a trovare un sistema per
contenere il numero di cavalieri Jedi, senza per
questo escogitare dei meccanismi troppo astratti e
artificiosi, e che perciò abbiano gettato la spugna.
Non resta che attendere cosa accadrà in futuro.
VEICOLI E DROIDI
Le patch che consentono ai Master Artisan di
creare veicoli con cui spostarsi sulla superficie dei
pianeti non sono state sottoposte a un collaudo
completo. Ciò si nota chiaramente dal numero di
problemi che questi nuovi oggetti creano ai
giocatori. Capita spesso che, scendendo da un
veicolo, ci si ritrovi a decine di metri di distanza da
esso, oppure che, una volta entrati in città, il
trasporto scompaia per tornare da solo nel nostro
datapad o per rimanere incastrato alle porte del
centro abitato. (Se il nostro swoop è gravemente
danneggiato, comunque, uno dei “bug” del gioco
tornerà comodo: lasciamolo per strada prima di
prendere uno shuttle o una nave allo spazioporto
per andare su un altro pianeta, quindi
richiamiamolo nel datapad una volta giunti a
destinazione, “rigeneriamo” il veicolo e
osserviamo l’effetto!). Ciò nonostante, i mezzi
sono preziosi per coprire immense distanze in breve
tempo e per evitare attacchi da parte di animali o
personaggi non giocanti aggressivi. Nel più recente
update generale è compresa l’opzione, da parte
degli stessi Master Artisan, di personalizzare la livrea
di ogni veicolo secondo le esigenze dei giocatori.
Questa individualizzazione non dura in eterno (una
scelta che risulta alquanto curiosa), esattamente
come accade per i colori di qualsiasi droide, e dopo
circa tre settimane dovremo fare “ridipingere” da
capo il nostro mezzo. I droidi, cui fin dall’inizio del
gioco era stata dedicata una scarsa elaborazione da
parte degli sviluppatori, sono stati recentemente
migliorati. Fino a poco tempo fa, si era liberi di
creare soltanto un numero esiguo di automi
(peraltro con la necessità di trovare risorse preziose
e molto rare in grande quantità) e la loro utilità era
molto limitata. Fortunatamente, grazie alle recenti
patch di aggiornamento, la professione di Master
Droid Engineer è stata pesantemente rivisitata.
Attualmente, i personaggi che hanno raggiunto tale
livello saranno in grado di realizzare più droidi,
migliori e persino con capacità di combattimento.
CITTÀ ED EVENTI DEI GIOCATORI
Non solo l’intera economia di Galaxies è basata sul
lavoro degli artigiani e dei cacciatori controllati dai
giocatori; anche la maggior parte degli “eventi” è
lasciata alla loro iniziativa, così come la facoltà di
Dathomir
Guscio di salvataggio – -4447,581
Sarlacc di Dathomir – -2091,3137
Pozzi di catrame – 665,-4846
Astronave caduta – 5703,1906
Grandi cascate nebbiose – 3017,1287
Piccole cascate nebbiose – 3558,1554
Prigione imperiale – -6139,975
Endor
Villaggio Dulok – 6058,-2474 oppure -1182,2932
Villaggio lacustre Ewok – 1464,-3270 oppure -650,5076
Villaggio silvano Ewok – 4569,-2423 oppure 81,44
Fortezza Marauder – -4628,-2273
Lok
Grande scheletro di Kimogila – 4562,-1156
Avamposto imperiale – -1822,-3087
Monte Chaolt – 3044,-4798
Naboo
Spiaggia di Amidala – -5833,-100
Cascate del Parco di Dee’Ja – 5155,-1648
Luogo sacro dei Gungan – -2070,-5423
Cascate di Theed – -4627,4205
➥
fondare intere città che andranno, con il tempo, a
modificare l’identità e la geografia di un pianeta su
ogni singolo server. Per dare vita a un centro
abitato, è necessario acquisire il livello di Politico
Novizio, comprare da un Master Architect il “deed”
(cioè un contratto di costruzione) di una City Hall,
quindi piazzare quest’ultima in un punto del mondo
scelto in cui sia consentito costruire, almeno a un
chilometro di distanza da qualsiasi altro
insediamento. La città comincerà al livello di
Outpost (avamposto), ma solo dopo che almeno
LE CELEBRITA’
■ R2D2, il droide astromeccanico, si
potrà incontrare nella base ribelle di
Corellia.
140 GMC GIUGNO 2004
■ C3P0, droide protocollare e
■ Wedge Antilles, eroe e pilota della
relazioni umane-cyborg. Si trova nella Ribellione. Anche lui si trova nella
base segreta ribelle di Corellia.
base segreta ribelle.
www.gamesradar.it
■ Anche la principessa di Alderaan
Leia Organa si può incontrare nella
base segreta ribelle.
■ Nella base segreta potremo
parlare con il futuro Ammiraglio
Ackbar, eroe della battaglia di Endor.
GMC91_SOS_Galaxies
30-04-2004
9:06
Pagina 4
■ Dato che gli sviluppatori hanno deciso
di inserire Naboo ed Endor tra i pianeti di
gioco (e Hoth? E Dagobah?) non possono
mancare i Gungan e (ahimé) gli Ewok.
SIAMO TUTTI ESPLORATORI
Rori
➦ Centro
di ricerca iperguida – -1129,4543
Accampamento imperiale – -5633,-5660
Bunker Kobola – 7372,171
Avamposto ribelle – 3667,-6494
Tatooine
Antico scheletro di Krayt – -4645,-4358
Casa di Ben Kenobi – -4494,-2271
Guscio di salvataggio dei droidi – -3929,-4417
Forte Tusken – -3966,6266
Grande pozzo di Carkoon – -6183,-3356
Cimitero dei Krayt – 7456,4258
Casa dei Lars – -2606,-5497
■ Questo è uno dei famosi (o famigerati?)
holocron capaci di guidarci verso l’apertura
del Force Sensitive Character Slot.
(ci sono oggetti in gioco come dadi a dieci, venti,
trenta o, appunto, cento facce), determinando il
vincitore. Quest’ultimo si aggiudicherà premi di
vario tipo, in denaro o in natura. Taluni organizzano
tornei di combattimento tra giocatori, mettendo in
palio corazze e armi particolarmente sofisticate,
mentre altri preferiscono le corse con animali da
sella o veicoli. Su Tatooine, è possibile visitare lo
stadio e il circuito delle corse con gli sgusci, proprio
come si vede nel film “Episodio I – La Minaccia
Fantasma”, e utilizzarlo per gareggiare.
■ Le “Sorelle della Notte” di
Dathomir possiedono dei campi
di prigionia ben sorvegliati.
dieci case saranno state piazzate entro il limite
urbano (250 metri dalla City Hall) nelle prime
ventiquattr’ore. Fatto questo, il server approverà la
costruzione dell’abitato ed esso rimarrà stabile. Se ci
preoccuperemo di pagare i giusti costi di
mantenimento per gli edifici pubblici, una volta a
settimana, non ci saranno problemi. Man mano che
più giocatori costruiranno dimore all’interno del
limite cittadino e dichiareranno la propria residenza,
il centro aumenterà di livello. Da Avamposto a
Villaggio, da Villaggio a Cittadina, da Cittadina a Città
e, infine, da Città a Metropoli. A ogni
aggiornamento, una volta a settimana, il Sindaco (il
giocatore Politico Novizio che avrà costruito la City
Hall) riceverà 100 punti di esperienza politica per
cittadino, acquisirà nuove abilità e migliorerà i servizi
e l’aspetto dell’abitato (piazzando un Centro di
Clonazione, uno Shuttle, registrando il centro sulle
mappe ufficiali del server, disponendo abbellimenti
come giardini, fontane, statue, eccetera).
Gli eventi preparati dai giocatori e dalle PA (Player
Association – le gilde di gioco) possono essere di
qualunque tipo e vengono in genere pubblicizzati
sui forum ufficiali e ufficiosi in giro per la Rete (quali
http://starwarsgalaxies.station.sony.com, o
http://swg.allakhazam.com). Alcuni esempi sono le
lotterie: si acquista un biglietto caratterizzato da un
numero da 1 a 100 (o con altre variazioni) e poi chi
ha indetto il concorso lancia un dado a cento facce
■ Non può mancare, nella stessa
base, Mon Mothma, uno dei capi
supremi dell’Alleanza Ribelle.
IMPERIAL CRACKDOWN
LA MORSA DELL’IMPERO
La presenza ribelle sui vari server è sempre
maggiore e meglio organizzata. Molti giocatori si
alleano con la fazione imperiale, ma sono almeno
altrettanti, se non di più, quelli che scelgono di
militare nell’Alleanza. Gli sviluppatori, per cercare di
far rispettare l’ambientazione ufficiale di quest’epoca
di gioco (collocata, come abbiamo scritto, tra
“Episodio IV” ed “Episodio V”), hanno deciso di
rafforzare la presenza dell’Impero su tutti i pianeti e i
server con una nuova patch, che ha visto l’arrivo di
interi eserciti di truppe a bordo di shuttle e
incrociatori stellari in orbita. Sono davvero tempi
duri per i giocatori ribelli. I soldati imperiali
controllano qualsiasi personaggio nel loro raggio
d’azione e, se gli “scan” rivelano delle armi non
autorizzate o altri oggetti tipicamente associati alla
Ribellione, possono requisire tali beni, dare delle
multe monetarie molto salate oppure addirittura
attaccare e ucciderne i possessori. Naturalmente,
qualsiasi personaggio “Overt”, cioè la cui affiliazione
sia dichiarata e visibile a tutti, viene bersagliato da
una gragnola di colpi di fulminatore e l’Intelligenza
Artificiale di questi soldati fa sì che, in un eventuale
scontro PvP (in cui siano coinvolti personaggi
controllati da giocatori in carne e ossa) tra imperiali
e ribelli, le truppe prendano le difese dei primi
contro i secondi. Essere cavalieri Jedi è
diventato ancora più rischioso.
■ Han Solo sarà su Lok,
nell’avamposto di Nym, nel retro della
cantina locale.
■ Han non può certo essere da solo:
Chewbacca lo accompagna in tutte le
sue missioni.
www.gamesradar.it
Talus
Avamposto imperiale – -2182,2394
Battaglia tra imperiali e ribelli – -2551,3715
Antica caverna Aqualish – -4426,-1414
Villaggio perduto di Durbin – 4284,1015
Yavin IV
Tempio di Blue Leaf – -877,-2048
Tempio di Exar Kun – 5068,5538
Palazzo di Woolamander – 518,-646
Inoltre, una determinata quantità di badge consente di
acquisire un “badge collector” cioè un raccoglitore che
attesta il fatto che abbiamo compiuto un certo numero
di compiti. Ogni nuova acquisizione di badge di
esplorazione, infine, dà la facoltà di acquisire un badge
di riconoscimento del nostro valore di intrepidi
pionieri.
Badge collector – 5 badge
Badge collector – 10 badge
Badge collector – 25 badge
Badge collector – 50 badge
Badge collector – 75 badge
Badge collector – 100 badge
Badge collector – 125 badge
Esploratore novizio – 10 badge di esplorazione
Esploratore viaggiatore – 20 badge di esplorazione
Esploratore abile – 30 badge di esplorazione
Esploratore professionista – 40 badge di esplorazione
Maestro Esploratore – 45 badge di esplorazione
■ Il Generale Jan Dodonna si trova
nel tempio di Exar Kun su Yavin IV
(-5016,5538)
■ I Rancor sono tra i mostri più potenti e
pericolosi dell’intero gioco: affrontarli in due,
più che un azzardo, è decisamente un suicidio.
■ Infine ecco Luke Skywalker!
L’ultimo Jedi si trova anch’egli nel
tempio di Exar Kun.
GIUGNO 2004 GMC 141

Documenti analoghi

Star Wars KOTOR – Parte 2

Star Wars KOTOR – Parte 2 successiva e fate a pezzi l’élite dei soldati Sith. Proseguite lungo un corridoio vuoto e tenetevi pronti ad affrontare l’ammiraglio Karath e i suoi fedeli secondi, due Jedi Oscuri e quattro soldat...

Dettagli