PROTOCOLLO

Commenti

Transcript

PROTOCOLLO
PROTOCOLLO
E LA MOLDOVA
DELL'INCONTRO TECNICO FRA L,ITALIA
IN MATERIA DI
DI PASSEGGERI E DI MERCI
AUTOTRASPORTO INTERNAZIONALE
Roma I'IncontroTecnicotra I'Italia e la Moldova in
Nei gior ni26 e 27 febbraio 20r4 si d tenutoa
e merci'
di passeggeri
internazionale
materiadi autotrasporto
seguein aliegato al verbale e ne e parte
L,elenco della composizionedelle due Delegazioni
integrante.
un saluto di benvenuto,hanno presentato 1
I capi delle due Delegazioni,dopo aver scambiato
del Giorno'
rispettivicomponentie concordatoil seguenteOrdine
1.
2.
3.
4.
Scarnbiodati stcttistici
TrasPortodi Passeggeri
TrasPortodi merci
Varie
1- Scambiodati statist
commercialifra i due Paesifomendoi dati
Le Parti si sonoscambiateIe informazionisui traffici
sull'importe sull'export
LaDelegazionemoldavahaevidenziatochedal2010al2013sidverificatounimportan
fra i duePaesi'
commerciale
in.."..nio dell'interscambio
derivanti
commerciale
italianaha riferito sui dati relativi al predettointerscambio
La Delegazione
Jai aati Jtatisticidell'iSTAT (IstitutoItalianodi Statistica)'
effettuatidai vettori italianie da quellidella
Le parti hannoinformato,inoltre.sul numerodi viaggi
di merci'
Moldovanell'ambitodel trasportointemazionale
il trasportodi
moldavaha comunicatochela necessitidi permessi-autor.izzativi.p.er
La Delegazione
fra i duePaesiin modotaleche
commerciale
mercid dovutoal continuouu..tio i"f f interscambio
risultainsufficiente'
a disposizione
contingente
LePartihannoconvenutosullafortenecessitidisvilupparemaggiormenteitrasportiintemazionali
tra i duePaesi.
2- Trasnortonasseggeri
per l'attivazionedei seguentiservizinel
La Parteitalianacomunrcadi aver dcevutola richiesta
2013-20i4:
periodo
. Roma-Chisinau
(impresaitaliana:Atlassibltalia; impresamoldava:EurolinesMoldova)
. Torino.Chisinau
(impresaitaliana:AltassibItalia;impresamoldava:BuslinesMoldova)
201o-2012:
e chesonopervenutele seguentidomandenel periodo
rParma-Chisinau(impresaitaliana:VoyagerdiVictorLesanu;impresemoldave:
e Masrut)
tour, Ruit uutointematjonale
Transelegant
l d i6
.
Bologna-Chisinau (impresa italiana: Voyager di Victor Lesanu; imprese moldave:
Transelegant
tour. Rute auto internatjonalee Masrut)
o Milano-Chisinau (impresa italiana: Voyager di Victor Lesanu; imprese moldave:
Transelegant
tour. Rute auto internatjonalee Masrut)
La Parte moldava, che dichiara di aver ratificato I'Accordo bilaterale sull'autotrasporto
internazionale
di passeggerie merci, unitamentealle modifiche intervenutesuccessivamente
con
scambiodi note tra i rispettivi Ministeri degli Affari Esteri. chiede che venga concordatala
possibilitadi autorizzare
servizidi lineatra i due Paesi.
La Partemoldava specificache, non essendostato ancoraperfezionatoI'iter di ratifica da parte
italianadell'Accordodi cui soprae non essendoquindi ancorain vigore, le impresemoldavenon
hannopresentatoistanze.
La Parteitalianacomunicadi condividerepienamentel'esi genzadi attivare servizi regolari,anche
in ragionedi fenomenidi abusivismoche sono stati segnalati.Tuttavia fa presentedi non poter
procedereal rilascio delle avrorlzzaziomper i suddettiservizi perchenon e stataemanata,in Italia,
la iegge di ratifica dell'Accordo tra i due Paesi.Il rappresentante
del Ministero Affari Esteri si
impegna affinchd, per quanto e in suo potere, sia ripreso ed acceleratoil pin possibile il
procedimentodi ratifica, per le esigenzedi mobilitd della comunitir moldava in Italia e per
contrastare
i fenomenidi abusivismoche mettonoa repentagliola sicurezzadei passeggeri.
Le Parti conven,qono
che, se entro il prossimomese di ottobre in Italia non sard completatala
ratificadell'Accordo.essevaluterannola definizionedi un'intesatecnicaper consentireil rilascio
delle autortzzazioniai servizi regolari (con partecipazione,
per quanto riguardala Parteitaliana,di
tutti i Ministeri competenti)con fissazionedeila riunione entro i tre mesi successivial predetto
mesedi ottobre.
Le Parti concordanoche non appenasard ratificato I'Accordo da parte italiana, si procederir
all'eventuale
istituzionedei serviziregolari.
Le Parti stabilisconofin d'ora ie seguenticondizioni e la documentazioneper il rilascio delle
autonzzazioniar collegamenti di linea, una volta che I'Accordo sarir ratificato anche da parte
italiana:
1) Esseprocederannoal rilascio delle autorrzzazionimediantescambioepistolareed eventuali
modifiche o integrazioni di tale documentazionepotranno essere concordateper via
epistolare;
2) la documentazione
che le impresedovrannoallegareaila domanda,,
ai fini dell'invio all'altra
Parte.e la seguente:
-
accordocommercialetra I'impresaitalianae I'impresamoldava;
-
indicazione di itinerario. orari, fermate, punti di frontiera, programma di esercizio e
pianimetria:
-
tabellacon i tempi di guidae di riposo;
-
prezzi.
3) qualoraI'impresa di uno dei due Stati recedadall'accordocommercialeo in ogni caso
qualora cessi il rapporto di partenariatonell'ambito del servizio autortzzato,le Parti
concordanodi individuare un tempo tecnico non superiorea trenta giorni per consentire
all'impresa rimanente di produrre la documentazionenecessaria,ivi incluso un nuovo
accordocommercialecon una nuova impresa.In assenzadi tale adempimento,trascorsoil
succitatotermine.I' autorizzazione
si intendeautomaticamente
decaduta.
4) L'aulortzzazioneha duratamassimadi cinqueanni.
'--------. --- - - '
'" /;'',
,-r,'
, , 't l '
3- Trasoorto di merci
LedueDelegazionilrannoconvenutoche,perlimitare.idarmiconnessiallacongestionedeltraffico
diversificare. per quanto possibile, le modaliti del
e all,inquinamento, . n"..r.u.io--l; ,; 4",
il rilascio di autoizzazioni dedicate all'utilizzo di
fiasporto, e, dall'altro, porr,
generali:
t""p"l" ritea di azioned ispirataai seguentiprincipi
t"r."o-.=ofi"ttivo
;;il;;,i.;
;;tffi;";;
-necessit?rdiutil\zzarcveicolimenoinquinanti(almeno.EUROIII'EuroVesuperiori)inlinea
delleemissioniinquinanti;
conla politicadell'UnioneEuropeapei Ia riduzione
-diversificareimezziditrasportoconl,utilizzosemprepiufrequentedell'intermodalitd;
.stimoloperlacooperazlonefraleimpresediautotlasp.ortodeiduePaesifna|izzatoa:l|'utilizzo
mistoconI'attribuzionedi specificheattorizzazionia talescopo'
del sistemadi aggancramento
le attivit?rnel settoredel trasportodi
Le dueDelegazioniconcordanosull'opportunitidi incentivare
fra i duePaesi'
-rr.i p., faiorire I'interscambiocommerciale
L e d u e D e l e g a z i o n i s o n o c o n c o r d i a l t r e s i s u l l a n e c e s s i t i r d i i n c e en tstabiliscono
i v a r e l a c oche
l l a db o r a z i o n e f
p".ti"*
veicolarimisti italo/moldavi
.o,',pt"rti
-ugg*"i
ar"
a.i
ilii*;n"
*ol].-.
un rimorchio.o, semirimorchiomoldavooppureche un
possibileche un trattorenuriuno
italianoa condizionechesi tratti di traffico
; semirimorchio
,; .i,";fii;
ffi;;;;;il;;;;;;;i
del contingente
e che sul veicolovi sia una autorizzazione
bilateraleItalia./Moldova t;;;;t;
contutto
d
utilizzabile
"
Detto sistema
relativoallo stato di immatn.ot-ion. del veicolomedesimo.
a disPosizione.
il contingente
la collaborazionefra le impresedi
Le due Delegazioniconcordanoinoltre che, per incentivare
traspoodeiduePaesi,e"ppo't''"i'tituireuncontingentespecificochepreveda.avtorizzazio
moldavoo
.iui italo-moldavi(trattoreitaliano e semirimorchio
;;;;rrt;.i"o]i.i
ffiil;
nel
il l semirimorchio
"medesimo,
" . ' * , " l c o con
n ' a ulat opossibilita'aj
r i z z a z t o n ep"t.,,"rtituire
rilasciatada
Paesediimm
a tviaggio
r i c o l a zdii oritomo,
n e d e l indicando
veicolotrattore
accantoa quella
semirimorchio
veicolo
secondo
aa
tutgu
iu
prima di;i";..
sull,autorizzazione,
delprimo.
LedueDelegazioniconcordanodiscambiareautorizzazionideltipo'.Validasoloperveicolo
dell'aln'o Statocontraentecon possibilitd di sostituireil
trattore che traina un ,"*ii-or"hio
nel viaggio di ritorno" (tipologia"aggancio
semirimorchio,,r*prc artt'o'liro- Statocontroerte,
misto").
LedueDelegazionihannostabilitoilcontingentedefinitivoperl'anno20|4.tn|200autorizzazioni
per I'annoin corso'
compreniivedi quellegiir scambiate
bilaterali (destinazione/transito).
Perilcompletamentodelcontingentegidscambiatonel.2014ledueDelegazioniconcordano
bilateralientro il 31 marzo2014' ripartite
effettuarelo scambiodelle restaiti 200 autotizzazioni
comesegue:
da certificatotipo
"valide per veicoli ecologicintinimoEuro v accompagnate
- 50 aurotrzzazioni
"
C E W p e r l e e m i s s i o n i i n q t t i n a n t i d e l v e i c motore
olo
dell'altro
- 150 aulortzzazioni"valide solo per t'eicolo trattore che traina Ltn semirimorchio
Stato
dell'altro
il semirimorchio' sempre
Stato contraente con possibilitd di sostituire
nel viaggio di ritorno" (agganciomisto)
contraente,
parti hannoconcordatoper I'anno 2015 il contingenteprovvlsorlo
A seguitodi lunghi negoziatile
cosi ripartito:
in 1200 autortzzizionibilaterali (destinazioneltransito).
- 500 autottzzazioni
,-valideper veicoli ecologiciminimo Euro III accompagnateda certificato
- 400 aulortzzazioni
motore"
tipo GEMTper le emissioniinquinantidel veicolo
)
,l ./ ,-'
idi 6
t J . ' F
-
- 150 autortzzazioni"valide per veicoli ecologici minimo Euro V accompagnateda certificato
tipo CEMTper le emissioniinquinantidel veicolonlotore"
- 150 autortzzazioni"Valide solo per veicolo trattore che traina un semirimorchio dell'altro
Stato contraente con possibilitit di sostituire il semirimorchio, sempre dell'altro Stato
contraente,nel viaggio di ritorno" (agganciomisto)
per I'anno 2016 il contingente fissato d di 1300 autorizzazioni bilaterali (destinazioneltransito),
cosi ripartito:
- 300 aurortzzazioni
- 250 aulonzzaziom"r,alide per t,eicoli ecologici ntinirnoEuro III accompqgnateda certificato
tipo CEMTper Ie ernissioniinquinantidel veicolomotore"
- 550 autolzzazioni "valide per veicoli ecologici minimo Euro V accompagnateda certificato
tipo CEMTper le emissioniinquinantidel veicolomotare"
- 200 autorizzazioni"Valide solo per veicolo trattore che traina un semirimorchio dell'altro
Stato contraente con possibititd di sostituire il semirintorchio,sempre dell'altro Stato
nel vicrggiodi ritorno" (agganciomisto).
contraente,
le
relativa ai certificati"tipo CEMT", che deve accompagnare
Si precisache la documentazione
"Annex
Guida
della
4, Annex 5 e Annex 6"
aulolzzazionibilaterali del contingente,riguardagli
e
aggiornamenti.
modifiche
le
relative
con
2009
edizione
ITF/CEMT
dei permessiautorizzativr,d possibile
esaurimento
Le Particoncordanoche. in casodi necessitirper
che una Parte contraenterichieda lo scambiodi ulteriori autorrzzazioniall'altra Parte contraente,
chevaluterddettarichiesta.
Le due Delegazionihanno rammentatoche con tutte le autorizzaziontscambiated possibileI'uso
dell'intermodalitdsia marittimache ferroviaria.
di ogni anno corrente(per la Parteitalianae la
Le Parti hannoribadito, altresi.che le autortzzazioni
Parte moldava) sono valide sino al 31 gennaio dell'anno successivoa quello di validita del
ancheun codicea
antifalsificazione,
annualee potrannorecare.oltre alle caratteristiche
contingente
barre.
4 - Varie ed eventuali
La Delegazioneitaliana, al fine di verificare la sussistenzadelle condizionedi reciprocitirdi
trattamentofiscale,ha richiestoalla Delegazionedella Moldova quali sono le agevolazionifiscali
riservate agli autotrasportatoriitaliani, in territorio della Moldova, tenendo conto che gli
moldavi godonoin Italia di agevolazionifiscali basatesul principio di reciprocitil
autotrasponatori
Esseconsistononell'esenzionedal pagamentosia della "tassadi circolazione"che
di trattamento.
del "diritto fisso".
italiani,
moldavaha dichiaratoche sul territoriodellaMoldova, gli autotrasportatori
La Delegazione
ad alcunatassazione.
muniti di regolariautorizzazionibilaterali,non sonoassoggettati
La riunionesi d svoltain un'atmosferacordialee costruttivae la Delegazionemoldavaha invitatola
italianain Moldova per il prossimoIncontrotecnico.
Delegazione
verbale,firmato a Roma il giorno27 febbraio2014,in due esemplariin linguaitalianae
Il presente
in linguarumena,entrambifacentiugualmentefede.
Per la Delegazionemoldava
i taliana
Perla Delesazione
(lulian Postica)
. ----)
i,--"'
]_f ...
/
/t
j/:
,'
\-_-->-l--
4 d i6
r'r
,

Documenti analoghi

Anno VI, n. 3 luglio 2014

Anno VI, n. 3 luglio 2014 Cucu, che ha ricoperto la carica di Presidente per ben 16 anni. Fra le priorità nell’attività della Camera, Valeriu Lazar ha citato il miglioramento nel dialogo fra settore pubblico e privato, la c...

Dettagli