lettera incarico accatastamento Ghini_Pondini_CASTELLARO

Transcript

lettera incarico accatastamento Ghini_Pondini_CASTELLARO
Provincia di Forlì-Cesena
Servizio Agricoltura Spazio Rurale Flora e Fauna
POSIZIONE ORGANIZZATIVA
VALORIZZAZIONE E GESTIONE DELLO SPAZIO RURALE
E DEL TERRITORIO AGRO-SILVO-PASTORALE
Data: Forlì, 27/06/2013
Fasc.: 2013/17.09.02/31
Tipo:
Sigla: BR/ca
Allegati:
Protocollo: 99154 del 27/06/2013
Oggetto:
Spett.le.
Studio Tecnico Associato
Geom. Ghini e ing. Pondini
Via IV Novembre, 15
47010 Galeata (FC)
FRAZIONAMENTO E ACCATASTAMENTO DELL’IMPIANTO DI IRRIGAZIONE SITO PRESSO IL
VIVAIO DENOMINATO “CASTELLARO” IN COMUNE DI GALEATA (FC) IN PROPRIETA’ DELLA
PROVINCIA DI FORLI’-CESENA – AFFIDAMENTO INCARICO PROFESSIONALE ALLO STUDIO
TECNICO ASSOCIATO GEOM. GHINI E ING. PONDINI DI GALEATA (FC)
CIG Z180A66608
Facendo riferimento all'offerta presentata dal professionista in indirizzo in data 05/06/2013 ed acquisita
agli atti dell'Ente con prot. n. 89947 del 06/06/2013 nonché agli ulteriori accordi intercorsi con questa
Amministrazione, con la presente si comunica che con Determina del Responsabile della Posizione
Organizzativa Valorizzazione e Gestione dello Spazio Rurale e del territorio Agro-Silvo-Pastorale n°
1270 prot. 96647 del 21/06/2013, esecutiva dal 25/06/2013, è stato conferito allo studio tecnico in
indirizzo l’incarico di “Frazionamento e accatastamento dell’impianto di irrigazione sito presso il vivaio
Castellaro in comune di Galeata”, alle condizioni di seguito specificate.
IMPORTO DELL’INCARICO
L’incarico in oggetto presenta il seguente quadro economico riassuntivo:
Descrizione
Importo
1. Frazionamento area recintata attorno al lago con individuazione dell’area
bagnata, comprensiva di rilievo con strumentazione GPS, elaborazione e
compilazione tipo frazionamento con programma PREGEO, presentazione e
ritiro presso l’Agenzia del Territorio;
2. Cambio colturale della nuova particella derivante dal frazionamento;
3. Denuncia al N.C.E.U. del locale pompe, comprensivo di rilievo
planimetrico, redazione di pratica Docfa, presentazione e ritiro presso Agenzia
del Territorio.
Responsabile: Dr. Riccardo Balzani
Piazza Morgagni, 2 – 47121 Forlì (FC)
Tel. 0543 714505 – cell. 329 2103135
e-mail: [email protected]
sito web: www.provincia.fc.it/agricoltura
1
€ 1.300,00
Cassa Previdenza 4%
€ 52,00
Imponibile
€ 1.352,00
I.V.A. (21%)
€ 283,92
IMPORTO COMPLESSIVO
€ 1.635,92
Il compenso per la prestazione sopra descritta è fissato pertanto in € 1.352,00 (Euro
milletrecentocinquantadue/00), di cui € 52,00 per cassa di previdenza (4%) oltre ad € 283,92 per I.V.A.
21%. Sono incluse nel presente compenso le spese relative ai diritti di segreteria, bolli e spese per diritti
catastali.
Il professionista in parola è tenuto ad eseguire il compito affidatogli secondo i migliori criteri per
la tutela e il conseguimento del pubblico interesse, secondo le indicazioni impartite dal committente.
DURATA
La durata per lo svolgimento completo dell’incarico in oggetto è fissata in giorni 60 (sessanta) a
decorrere dalla data di sottoscrizione della presente lettera di incarico.
RISOLUZIONE DEL CONTRATTO
Oltre a quando indicato nel comma relativo alla Tracciabilità dei Flussi finanziari, è facoltà del
committente rescindere anticipatamente il presente contratto in ogni momento, quando il professionista
contravvenga ingiustificatamente alle condizioni di cui alla presente lettera-incarico, ovvero a norme di
legge, ad ordini e istruzioni legittimamente impartiti dal committente, oppure non produca la
documentazione richiesta, o sia colpevole di ingiustificati ritardi. La rescissione avviene con semplice
comunicazione scritta indicante la motivazione, purché con almeno 15 giorni di preavviso; per ogni altra
evenienza trovano applicazione le norme del codice civile in materia di recesso e risoluzione anticipata
dei contratti. Il prestatore d'opera può recedere dal contratto ai sensi dell'art. 2237 del Codice Civile.
PAGAMENTI
Si provvederà alla liquidazione delle competenze spettanti, in un’unica soluzione, al termine delle
attività previste dall’incarico.
Ai sensi dell’art.4 del D.Lgs. 231/2002, la stazione appaltante garantisce il pagamento entro 30 giorni
dalla presentazione della fattura al protocollo dell’amministrazione provinciale. La fattura potrà essere
emessa dopo che saranno concluse le attività di accertamento della conformità delle prestazioni rese alle
condizioni contrattuali a cura del dott. Riccardo Balzani. La stazione appaltante completa le attività di
accertamento della conformità delle prestazioni alle condizioni contrattuali entro 45 giorni dalla data di
regolare esecuzione.
Per consentire il rispetto dei suddetti termini di pagamento la fattura dovrà essere trasmessa con una
delle seguenti modalità:
-
Tramite PEC all’indirizzo [email protected]
-
Tramite posta ordinaria all’indirizzo: Servizio Agricoltura, Spazio Rurale, Flora e Fauna – ufficio
Ambiente rurale e forestazione – Piazza Morgagni, 2 – 47121 Forlì (FC)
Inoltre la fattura dovrà essere intestata a Servizio Agricoltura, Spazio Rurale, Flora e Fauna – ufficio
Ambiente rurale e forestazione – Piazza Morgagni, 2 – 47121 Forlì (FC) e riportare i seguenti elementi:
Responsabile: Dr. Riccardo Balzani
Piazza Morgagni, 2 – 47121 Forlì (FC)
Tel. 0543 714505 – cell. 329 2103135
e-mail: [email protected]
sito web: www.provincia.fc.it/agricoltura
2
- indicazione del conto corrente dedicato con il codice IBAN completo, in base all’art. 191 del
D.Lgs, 267/2000 in coerenza con quanto già comunicato per gli adempimenti legati alla
tracciabilità dei flussi finanziari L. 136/2010;
- estremi del contratto di appalto (ovvero il numero di protocollo e la data della presente lettera di
incarico);
- codice fiscale della Provincia: 8001550401;
- CIG: Z180A66608.
Qualora si rendessero necessarie richieste di integrazione o modifica non formale della fattura, per
carenza di elementi essenziali per procedere al pagamento, il termine per il pagamento decorre dalla data
di ricevimento delle integrazioni o modifiche richieste.
CLAUSULE TRACCIABILITA'
La ditta in indirizzo assume espressamente l'obbligo di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla
Legge 13 agosto 2010, n. 136. Ai fini del rispetto delle disposizioni ivi contenute, i pagamenti delle
prestazioni oggetto del presente contratto avverranno a mezzo bonifico bancario/postale sul conto
corrente espressamente dedicato con comunicazione del professionista in data 07/11/2011 ed acquisito
con prot. 112355 del 18/11/2011. L'impresa appaltatrice si obbliga a comunicare alla Provincia eventuali
successive modifiche del CCB dedicato nei tempi e con le modalità di cui all'art. 3, comma 7, della Legge
13 agosto 2010, n. 136. Il codice C.I.G. (codice identificativo gara) da indicare in ogni transazione
finanziaria inerente il presente appalto è il seguente: Z180A66608.
La Provincia, ai sensi di quanto disposto all'art. 3, comma 9 della Legge 136/2010, verifica che i
contratti sottoscritti con i subappaltatori e con i subcontraenti della filiera delle imprese a qualsiasi titolo
interessati ai lavori-servizi-forniture di cui al presente contratto sia inserita a pena di nullità, un'apposita
clausola con la quale ciascuno di essi assume gli obblighi di tracciabilità dei flussi di cui alla
summenzionata L. 136/2010.
Costituisce causa di risoluzione del presente contratto l'inadempimento degli obblighi di tracciabilità
finanziaria ossia il mancato utilizzo del bonifico bancario o postale ovvero degli altri strumenti idonei a
consentire la piena tracciabilità delle operazioni ai sensi di quanto disposto dall'art. 3, comma 9-bis, della
L. 136/2010. L'impresa appaltatrice, i subappaltatori ed i subcontraenti qualora abbiano notizia
dell'inadempimento della propria controparte agli obblighi di tracciabilità finanziaria ne danno immediata
comunicazione alla Provincia ed alla Prefettura di Forlì-Cesena.
DEFINIZIONE DELLE CONTROVERSIE
Le controversie dipendenti dal conferimento dell'incarico che non sia stato possibile comporre per via
amministrativa sono deferite al giudizio del giudice. In tal caso è competente il foro di Forlì.
Per ulteriori e più precise informazioni relative all’aspetto amministrativo dell’incarico è possibile
contattare il Dott. Riccardo Balzani (Servizio Agricoltura Spazio Rurale Flora e Fauna – Tel 0543/714505
oppure 320/2103135).
Per quanto riguarda invece chiarimenti tecnici e recupero della documentazione necessaria e
propedeutica alla pratica di frazionamento e accatastamento in parola, è possibile contattare il dott.
Gabriele Locatelli del Servizio Tecnico di Bacino al numero 380/4353182.
Responsabile: Dr. Riccardo Balzani
Piazza Morgagni, 2 – 47121 Forlì (FC)
Tel. 0543 714505 – cell. 329 2103135
e-mail: [email protected]
sito web: www.provincia.fc.it/agricoltura
3
Si prega il Professionista in indirizzo di firmare e marcare (con marca da bollo da € 16,00) la presente
lettera di incarico e di restituirne copia per accettazione all’Ufficio scrivente.
Ringraziando per la collaborazione si porgono distinti saluti.
Forlì, il 27/06/2013
Studio Tecnico Associato
geom. Ghini e ing. Pondini
Il Dirigente del Servizio Agricoltura,
Spazio Rurale, Flora e Fauna
dott. Alberto Magnani
…………………………………
Responsabile: Dr. Riccardo Balzani
Piazza Morgagni, 2 – 47121 Forlì (FC)
Tel. 0543 714505 – cell. 329 2103135
e-mail: [email protected]
sito web: www.provincia.fc.it/agricoltura
……………………………..
4

Documenti analoghi