Il grande violinista Cìhat A kin in scena al Festival Fulgorazione

Transcript

Il grande violinista Cìhat A kin in scena al Festival Fulgorazione
CAPOLONA: Il grande violinista Cìhat Aşkin in scena al Festival Fulgorazione
Giovedì 11 settembre ore 21:15, presso il cine-teatro Fulgor di Capolona (AR), nell'ambito del
Festival Fulgorazione, che si avvale della preziosa direzione artistica di Roberto Fabbriciani, si
esibirà in concerto il violinista turco Cìhat Aşkin, virtuoso di fama internazionale. Il programma
proposto, di estrema difficoltà tecnica, ha come unico protagonista il musicista turco e il suo
violino. Lo strumento non si limiterà alla sua funzione cantabile ma, attraverso una scrittura
polifonica, creerà anche armonia “accompagnando” se stesso. I brani che verranno eseguiti sono
stati scritti appositamente per coniugare entrambe le funzioni del violino. Oltre a J.S. Bach e
Paganini, che di questa tecnica di scrittura furono indiscussi maestri, il programma include anche
brani di musica contemporanea e di tradizione turca. Un altro concerto da non perdere in linea con
l’alto livello artistico del Festival che sta trasformando il piccolo centro di Capolona in un luogo di
produzione artistica internazionale.
Cìhat Aşkin
Programma:
Cìhat Aşkin sarı
Gelin (turkish folk song arrangement)
Giuseppe Tartini
Variations on a theme by Corelli
Johann Sebastian Bach Chaconne
Niccolò Paganini
Nel cor più non mi sento
Fazil Say
Cleopatra op.34
Otto Soldan
Quartet for solo violin
Anonymus
Turkish folk song ‘haydar’ (arr. Hakan Sensoy)
Cihat Askin è nato a Istanbul. Talento straordinario, ha dato il suo primo recital all'età di 12 anni con i
Capricci di Paganini. Ha completato il Dottorato a Londra presso il Royal College of Music e presso la City
University. Figura di spicco nella musica, ha condiviso lo stesso palco con artisti di fama mondiale. E’ stato
invitato a festival e concerti tra USA, Europa, Medio Oriente, Asia e Africa. Ha partecipato come membro di
giuria in concorsi internazionali in vari paesi del mondo. Nel 2006 ha realizzato la prima registrazione
integrale dei 42 Etudes di Kreutzer acclamati dalla critica. Askin ha realizzato diverse colonne sonore di
film, radio e registrazioni TV. Nel 2004, ha realizzato un progetto educativo denominato Cihat Askin e
Piccoli Amici (Čaka) che mira a sostenere i giovani talenti e sviluppare l'insegnamento del violino in tutta la
Turchia. Suona un violino di Jean Baptiste Vuillaume (1846) e di Giuseppe Gagliano (1796).

Documenti analoghi

Grande serata giovedì 27 novembre al Fulgor di Capolona con la

Grande serata giovedì 27 novembre al Fulgor di Capolona con la C’è molta attesa fra gli appassionati per il concerto del grande interprete e compositore Ivano Battiston che terrà giovedì 27 novembre alle ore 21,15 al Fulgor di Capolona. La fisarmonica di Batti...

Dettagli