La pagina de Il Sole 24ORE con il testo integrale dell`articolo

Transcript

La pagina de Il Sole 24ORE con il testo integrale dell`articolo
Il manifesto
snntrole avanguardie
No allearchistm,sono
nichiliste
estetico-stilistico.Questacortina di fumo
non è importante.Qui è messoin giocoil fubtrodellarazzaumana,seaccettiamodi sostituire la nostranaturabiologica,la nostra
animae il nostroDio con itotem di un'arroganzastupefacente.Totem adorati solo da
alcuni,cheneutralizzano
tuttalanostrastoria e la nostracultura.
NonostanteIe previsioni (a volte sincere
I'opera.I cittadini,cioè,devonoricevereil e avolteno) diunfuturo ottimista,esisteun
messaggioche I'architetto,anchese stra- abissotra I'architetturaa scalaumanae gli
niero, ha legami con quel territorio e lo incubi di un'utopia fatta d'immagini moamaveramente,amai suoiabitanti,amala struose.Non ascoltatele opinioni di quanti
Iinguae la cultura locale.Conosciamoque- si definisconoesperti.Un altro messaggio,
stotruccoe,con I'aiutodiuna buonaagen- piìr calmoepiìr intimo,vienedalvostrocuozia di pubblicità, si può aprire una breccia re, dalla terra e da-llanatura.È molto facile
anchetra i pirì critici.
che questomessaggiovenga offuscatodal
Un'altra armaè quelladi dareal progetto clamoredei massmedia.Ma sesietein graun respiro internazionale e far passare do di metterea tacereil clamoreincessante
I'idea, in sé giusta, che realizzando della propaganda,allora potete ascoltare
quell'operala città acquisteràuna risonan- I'evidenzadel lavorodi Dio.
zaoltre i confini nazionali.Bisognafare atUna minacciabenpiìr profonda,scaturitenzionea non esseredeviati dal dibattito ta da un'eresiagenuina,è nascostadietro
la facciataconvenientedello stile:I'intenzione delle archistardi sostituirsia Dio.
Le loro costruzionisonoauto-referenziali, e ciò significacheIe menti e le vite delle
personesono orientateverso I'adorazioNikosAngelos
Salingaros
è unurbanista
e te- ne di quelle costruzionie, implicitamenoricodell'architettura,
conunaformazione
di te, di quegli architetti che si pongonodafnatematico
e scienziato.
Insegna
matematicavanti a loro come idoli. Anche se le loro
nelt'Università
del Texasdat 1983.Natonel opere,a volte, possonoessereassurde,il
L952dagenitorigrecia Perth,in Australia,
è Ioro scopoè deliberato.Tanto piìr cheimcresciuto
in Grecia
e alleBahamas.
5i è laurea- porre le ideediun architettoallaterra,forto all'Università
di Miamie ha conseguito
il zandola gentea viveresecondoquestagePhdin fisicateoricaallaStateUniversity
di ometria,è un atto divino, una manifestaNewYork.
zioneterrestredi intelligenza.
Tra[esueopere,The
natureoforder
Se,inoltre,questageometriaimpostasi
(2OO3-2004):
quattrovolumi
suarte,scienza, oppone alla geometria naturale di vita,
naturae betlezza
scrittiin co[[aborazione
con
I'archistarha sostituitola propria volontà
['architetto
eteoricoChristooher
Alexa
nder.Il
a quella di Dio. Le nostre istituzioni sosuoultimolibropubblicato
in Itatiasiintitota stengono questa malvagità, mentre la
Antiarchitettura
edemolizione.
Lafine
stampasene lavale mani,giocandoil suo
deII'orchitetturamoderni sto(LibreriaEditrice
ruolonelsistemademocratico.
È il mezzo
Fiorentina,
Firenze,
2007).In questovolume di comunicazioneche permettealla proSalingaros
critica[eultimetendenze
pagandaintelligentedi cambiarela geoarchitettoniche
metriaedilizia,senzachele personesi ren-
Stilee progefi nonrispettanola geomeffianaturale- L'usodeimedia
Siamo certamentedi fronte a persone forzata del consumo dei giorni nostri. La
di NikosA. Salingaros dall'intelligenzasottile,abili a circondarsi propagandacommercialeannientadi fatto
STATE
UNIVERSITY
DINEW
YORK
I
f-l entratanel vivo I'asprabattagliaconfi tro il predominiodelleforme e delle
I--ldimensioni inumane nei progetti architettonici dell'avanguardia.Oggi è fìna-lmentechiarala tatticausatanel mondo delle archistar:non si parla piùrdi architettura
e neppure di urbanistica.Semplicemente,
il dibattito si articola,ormai,susceltedi fondo cheriguardanotutti: il localismosostenibile contro la globùizzazioneinsostenibile, un concettodi vitaumana fondatasu un
rapporto armonico con I'ambientecontro
l'incubo industrializzatobasatosu un folle
consumod'energia.
In questomomentoè necessario
opporsi contro la "religione del nichilismo" o,
per essereprecisi,ci dobbiamosforzaredi
proteggereIanostrasocietàe I'ereditàdelIaculturaumanadall'invasionedel "nichilismo architettonico". Non è affatto facile.
Soprattutto quandoi nemici dell'architettura e dell'urbanisticaa scalaumanafanno
un usodisinvoltoe cinico deimezzid'informazionee, devo ammettere,anchein modo molto raffinato.Non è d'aÌtrondeun segreto che vi sono archistar che utilizzano
almenoun'agenziadi relazioni pubbliche,
quandonondue,anchesenonsiamoingrado di saperechi sianoi veri autori di alcuni
articoli firmati dalle archistar.
di collaboratori che sanno propagandare
le loro ideecercandodi manipolareI'opinione pubblica. La tecnica utllizzataper
convincerele personedellabontàdei lòro
progetti è quelladi fare affermazioniparadossali,scritte sotto forma di argomentazioni plausibili,ma impossibilida contestarecon argomentilogici,tanto sonoprive di logica.Fortunatamente,però,le affermazioniscrittesonocontraddettechiaramentedalleloro opere.
Analizziamovelocementequestatecnicae risaliamoalleradici storichee ad alcuni
GIGANTISMO
EPROVOCAZIONI
Bisognaopporsiallecostruzioni
daincubocheforzanole persone
C'èunaideazione
cheadora
le forme fini a sestesseal'punto
datrasformarsiin idolatria
famosiprecedenti.Invertendogli elementi
in gioco si può dire che la pubblicità è uno
strumento della propagandae utilizza gli
stessimetodi.Lo scopodellapropagandaè
quello di manipolarele teste del pubblico
perraggiungereun obiettivo,il pirì dellevolte nonproprio virtuoso,né rispondentealle
reali necessitàdelle persone.La pubblicità
utilizza metodi sviluppati nel commercio,
nellapolitica,nei culti religiosipericolosie
nel mondo militare, per promuovere uno
scopo ideologico, come la globalizzazione
la cultura localesostenibileper promuovere il consumoinsostenibiledellanon-cultura omogeneizzata
e globale.
La pubblicitàtoccaalcunipunti lrrlnerabili della nostra psicologia,ben noti agli
espertima sconosciutial grandepubblico,
su cui la propagandaeffìcacepuntaper manipolare le persone.Tornando all'architettura facciamouna piccola lista dei punti di
riferimento per qualsiasiarchitettochevoglia fare I'architettura auto-promozionale
basatasusloganpubblicitari.Lo scopoè che
il suodisegnosiaaccettatodalpubblicononostanteil suo valore architettonicominimo o anchenegativo.
Lapropagandaarchitettonicadevecontenerequestiappelli:r) al passatodellacultura locale;z) ai grandinomi illustri del passato;3) allacreatività;+) aìl'originalità;5)
alla
libertà; 6) all'emancipazionedell'individuo;7) all'indMdualismo;8) adadeguarsialla società;9) all'umanità;ro) aÌlademocrazia;u) al multiculturalismo;rz) all'ecologia;
r3)allasostenibilità.Eccocomefare l'architetturadi successo
mediatico!Le parolegiustevendonoil progetto vuoto di contenuto
usandounostiledi moda,soprattuttoseveicolate attraverso i media. Bisognaanche
avere un gruppo di promotori locali, un
gruppofedeledi promotori,/agenti,cheagiscacomeil coro dell'opera,cantandoun inno d'elogioperl'architetto e i suoiprogetti.
Sepoi si trattadi un architettostraniero,
è essenziale
richiamareuno strettoe profondo legame,forse fittizio, magaridebole
ma reale,con il luogo dove dovrà sorgere
danoconto di ciò chestannoperdendo.
Alcuni di noi cercanoil Dio nellanatura,
il Dio di Spinoza,di Einstein,dunquenon
esattamenteil Dio, piìr personale,della
Chiesa.Il Dio dellegrandireligioniè qualcosadi piìr, parla all'uomo direttamente,
con voce umana.Per me questadifferenza
mostra un'altra dimensionenella nostra
esistenza,
un misteroche fa parte dell'essenzadellavita.Alcuni,invcce,accusano
i
religiosi tradizionalidi essereidolatri in
quantoesprimonola loro fedesianell'arte,
sianell'architetturareligiosa.Senzaentrare in un dibattitoteologico,
vorreisottolinearechequestaereditàspiritualee culturale
condividela stessastruttura matematica
conla natura,e,dunque,nontrovo nessuna
differenzasostanziale.
A-lcontrario,gli idoIatri sonoquelli che adoranole forme aliene,le superficiliscee i materialidi altatecnologia.Ciò chemi stupisceè, quindi,che
nessunoaccusii veri idolatri dell'architethrrainumanachepraticanola devozionealle forme innaturali.
Stoesagerando?
Bene,possocitareperò
I'esempiodei musulmani,che hanno visto
questasostituzionedi Dio prima di tutti altri. Scrivendodi altre culture sto au/ertendo cheI'Occidente
è miopee arrogante,
collusoconi-lruolo subdolamente
religiosodelle archistar.Forse,qui nell'Ovest,questo
aspettonon è cosìimportante,in quantola
vita umanaè diventatasecondariarispetto
al laboratoriomediatico,molto vantaggiosoper alcuniindividui. A-lcontrario,le personedi culturaorientaleprendonoil sacrilegio con radici architettonichemolto sul serio. E mentreIa colleracontro le mostruosità ediliziecrescetra coloro chevivono la religione in modo tradizionale,nell'Ovestnoi
elogiamoquellestesseoperecometraguardiraggiuntidalprogresso.Benchénon desideri essereun oracolo di eventi terribili,
non incoraggereimai costruzionigigantie
provocatorienelle nostre città, destinatea
diventarebersaglisucuile generazionifuture potramo scaricareIeloro fiustrazioni.

Documenti analoghi