Sizzla Kalonji il 22 Giugno a Bari

Commenti

Transcript

Sizzla Kalonji il 22 Giugno a Bari
Soundsystem.it
1 sur 2
http://www.soundsystem.it/vai.asp?articleID=131
Cerca nel sito:
R EC ENS IONI
D IS T R IBUZIONE
I NT ER V IS T E
C O NT ES T
Cerca
A R T IC OLI
Reggae News
Reggae, ragga, dancehall, bashment,
sound system.
Recensioni dischi, novità, concerti,
tour e date dal mondo reggae italiano
e internazionale.
HOME
FORUM
RECENSIONI
DISTRIBUZIONE
Articoli
Sizzla Kalonji il 22 Giugno a Bari
INTERVISTE
C ONTEST
A RTICOLI
Sizzla Kalonji live al New Demodè di Bari il 22 Giugno 2007
Il tour di Sizzla in Italia è stato accompagnato da numerose critiche che già da diversi anni colpiscono
diversi artisti, tra cui Kalonji, che assumono un atteggiamento omofobo mostrato sia nei proprio testi
che, per alcuni, nella vita privata. Anche a Bari l’arrivo di Sizzla è stato anticipato da una campagna
contro il concerto, promossa da alcune realtà tra cui Emergency. Doveva esserci un banchetto informativo
fuori dalla location ma personalmente non m’è sembrato di veder nessuna mobilitazione. Forse c’era chi
ancora era stanco per i festeggiamenti che sono stati fatti, da queste stesse realtà, in occasione
dell’annullamento (anzi slittamento) della data di Sizzla a Roma che addirittura ha dato vita ad un party.
Fatto sta che, riprendendo il manifesto che diceva “Bari Ti Rifiuta” (riferito all’artista giamaicano), ho
dovuto ben constatare che, anche se effettivamente i baresi non hanno fatto una grandissima differenza
numerica, c’era gente accorsa da tutto il Meridione per questo grande evento. E c’era così tanta gente che
una location, come quella del New Demodé, è sembrata davvero inopportuna viste le lamentele di molti,
costretti a rincorrere l’aria per evitare svenimenti.
Sizzla Kalonji non ha deluso. Anticipato dalla Fire House Crew, band che ha ancora dimostrato di
essere tra le migliori al mondo, Sizzla ha infiammato il pubblico con numerose hit da “Smoke The Herb”
a “To The Point” passando per “Thank You Mama”, “Just One of Those Days” o ancora “I Love You
Baby”, presentando una scaletta rinnovata rispetto a quella degli ultimi anni, con molti pezzi new roots.
Sizzla non ha deluso il pubblico e ha confermato il suo grande carisma di artista e intrattenitore. Era
molto bello vedere come riusciva ad instaurare e tenere il feeling con la massive, anche nei pezzi più
lenti. Quando invece i ritmi diventavano più veloci non c’era nessuno in grado di fermarlo. E’ stato un
grandissimo trascinatore.
Per quanto riguarda il discorso dei testi omofobi, Sizzla ha fregato un po’ tutti quando, cantando “Nah
Apologize” ha lasciato che il pubblico dicesse a squarciagola le paroline incriminate. Probabilmente c’era
chi non sapeva neanche cosa stesse dicendo, chi invece, preso dall’euforia del concerto non ha potuto
fare a meno di pronunciare quelle parole…ma sono certo che dopo questo concerto di sicuro non si corre
il rischio di avere mille omofobi in più !
di Carmine Errico, Saturday, June 23, 2007
Commenti |
Versione stampabile |
Invia ad un amico
Small Speakers, Big
Sound
2009 "Speaker Of The
Year" Twice As Good &
Half The Price!
www.OrbAudio.com
Feed RSS | Contatti | Forum | Links | Mappa del sito
Copyright© SoundSystem.it - Tutti i diritti riservati.
22/08/2010 14:54

Documenti analoghi

David Auerbach Chiffrin Page 1 sur 2 01/01/2010 Fermiamo il

David Auerbach Chiffrin Page 1 sur 2 01/01/2010 Fermiamo il Fermiamo il concerto del cantante omofobo e violento Sizzla Kalonji Roma, 9 novembre 2009. Bisogna tentare di fermare il concerto del cantante reggae omofobo Sizzla Kalonji, che invita il pubblico ...

Dettagli