Giovanni Serpelloni

Transcript

Giovanni Serpelloni
Curriculum Vitae
INFORMAZIONI PERSONALI
Giovanni Serpelloni
Giovanni Serpelloni
Stradella del Tamburino Sardo 9, 37066, Sommacampagna - Loc. Custoza (Verona)
045-516451
telefono cellulare 347 7661616
[email protected]
www.giovanniserpelloni.it
CV aggiornato al 08.04.2014
Sesso M | Data di nascita 01/11/1954 | Nazionalità Italiana
C.F. SRPGNN54S01L949B
POSIZIONE RICOPERTA
Capo Dipartimento Politiche Antidroga, Presidenza del Consiglio dei Ministri
ISTRUZIONE E FORMAZIONE
2008
IREF e SDA BOCCONI School of Management: Corso IREF di formazione per
l’abilitazione manageriale per direttori di azienda sanitaria – Regione Lombardia.
2002-2003
SDA BOCCONI School of Management: MASTER EMMAS (Executive Master in
Management nelle Aziende Sanitarie).
2001
SDA BOCCONI School of Management: Organizzazione delle Aziende sanitarie.
2001
SDA BOCCONI School of Management: Marketing in Sanità
2001
SDA BOCCONI School of Management: Master in General Management in Sanità –
Co.Ge.M.San (Corso di perfezionamento in General Management in sanità).
2000
SDA BOCCONI School of Management: Process Reengineering in Sanità.
2000
SDA BOCCONI School of Management: Benchmarking in Sanità.
2000
SDA BOCCONI School of Management: Budget & sistemi di programmazione e controllo
in Sanità.
1999
SDA BOCCONI School of Management: Valutazione del Personale.
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 1 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
1985-1986
Specialista in Medicina Interna presso l’Università degli Studi di Verona nell’anno
accademico 1985-86 con la votazione finale di 50/50 e lode.
Ha soggiornato negli Stati Uniti e in diversi paesi europei (Inghilterra, Olanda, Svizzera,
Germania, Norvegia) per approfondire presso strutture di ricerca, le tematiche
dell’infezione da HIV e delle tossicodipendenze.
02.02.1981
Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Padova (sede di Verona)
con votazione finale di 110/110.
ESPERIENZA
PROFESSIONALE
ATTIVITÀ GENERALI
Dal 22.07.2008 al 08.04.2014
E’ Capo del Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri
(prima nomina con DPCM del 22 luglio 2008 - Governo Berlusconi, riconfermato con:
DPCM del 31/12/2009 - Governo Berlusconi; DPCM del 30/12/2011 - Governo Monti
DPCM del 06/04/2012; DPCM del 24/06/2013 - Governo Letta)
Dal 09.10.2007 al 21.07.2008
E’ Responsabile del Programma Regionale sulle dipendenze da sostanze d’abuso,
Regione Veneto (nomina con DGR n. 3151 del 09 ottobre 2007)
Dal 04.05.2007 a fine governo
E’ nominato dal Ministro della Solidarietà Sociale Paolo Ferrero, Membro del “Gruppo
Tecnico” per l’Accordo di Collaborazione tra il Ministero della Solidarietà Sociale, le
Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano ex art. 4 - D.Lgs n. 281 del 28 agosto
1997
Dal 01.02.2007 a fine governo
E’ nominato dal Ministro Livia Turco, membro (designato dalla Conferenza delle Regioni e
Province Autonome) nella Commissione Consultiva in Materia Dipendenze Patologiche del
Ministero della Salute ex Decreto del Ministero della Salute del 01 febbraio 2007
Dal 23.10.2006 a fine governo
E’ nominato dal Ministro della Solidarietà Sociale Paolo Ferrero, Membro del “Gruppo
Tecnico” per l’Accordo di Collaborazione tra il Ministero della Solidarietà Sociale, le Regioni
e le Province autonome di Trento e Bolzano ai sensi dell’art. 4 - D.lgs n. 281 del 28 agosto
1997
Dal 31.03.2004 al 08.10.2007
E’ Direttore dell’Osservatorio Regionale sulle Dipendenze (DGR n. 4019 del 30.12.2002 e
DGR 2946 del 03.10.2003)
Dal 01.01.2000 ad oggi (in
aspettativa dal 22/07/2008 per
incarico presso la Presidenza
del Consiglio dei Ministri)
Viene nominato responsabile del Dipartimento delle Dipendenze della ULSS 20 ex
Deliberazione 07.12.1999 n. 1620 nonché referente per l'area delle tossicodipendenze ed
alcolismo ai sensi della L.R. n. 56/94 dell'Azienda ULSS 20. Riconfermato nell'incarico di
Direttore del Dipartimento delle Dipendenze ex Deliberazione n. 448 del 24.04.2003 ULSS
20
Dal 10.08.1999 ad oggi (in
aspettativa dal 22/07/2008 per
incarico presso la Presidenza
del Consiglio dei Ministri)
Viene incaricato della direzione di struttura complessa (dirigente medico di II livello) e
responsabile della UOA - SerT 1 Sezione di Screening HIV
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 2 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
Dal 16.08.1999 ad oggi (in
aspettativa dal 22/07/2008 per
incarico presso la Presidenza
del Consiglio dei Ministri)
Presso ULSS 20 Dirigente Medico a rapporto esclusivo Inc. di struttura complessa - area
medica, disciplina medicina interna incarico quinquennale ex art. 15 D.lgs. n. 502
Dal 31.07.1999 al 15.08.1999
Presso ULSS 20 Dirigente Medico a rapporto esclusivo, disciplina medicina interna a
tempo indeterminato, con rapporto di lavoro tempo unico
Dal 01.01.1997 al 15.08.1999
Incarico dirigenziale corrispondente alla responsabilità (art. 56 lett/b ccnl 05.12.96) quale
responsabile del Servizio Tossicodipendenze n. 1 nell'ambito del dipartimento funzionale
delle dipendenze, ex Deliberazione n. 952 del 23.06.1998 ULSS 20
21.03.1996
Viene conferito dalla ULSS 20 l’incarico definitivo anche di responsabile del SerT 1 in
quanto già responsabile della Sezione di Screening HIV ex Deliberazione n. 387 del
21.03.1996
Dal 28.06.1995
Viene nominato come responsabile della Sezione di Screening HIV del SerT
Dal 25.01.1995 al 28.06.1995
Con l’avvento della nuova organizzazione delle ULSS, vengono temporaneamente
sospesi dalla nuova ULSS 20 i precedenti affidamenti di incarico per il SerT1 e la Sezione
di Screening HIV, in relazione alla riorganizzazione dell’intero sistema delle dipendenze
della ULSS 20
Dal 01.01.1995 al 05.12.1996
Presso ULSS 20 primo livello dirigenziale fascia sub A Aiuto Corresponsabile Ospedaliero,
disciplina medicina interna di ruolo, con rapporto di lavoro tempo pieno
18-10-1994
Ex DGR n. 4932 del 18-10-1994 gli viene affidato, congiuntamente alla precedente
responsabilità della Sezione di Screening HIV, anche il compito, le competenze e la
responsabilità del nuovo Sert 1 istituito con la stessa delibera Regionale
Dal 05-03-1992 al 11-08-1999
Aiuto Corresponsabile Ospedaliero di ruolo a tempo pieno - disciplina di medicina interna
c/o la Sezione di Screening HIV del SerT della ULSS 25 Regione Veneto e Responsabile
della Sezione di Screening HIV della ULSS 25, ex Del. N 642 del 05.03.1992
05-06-1991
Viene confermato l’incarico di responsabile della Sezione Screening HIV come unica
struttura della ULSS 25 deputata alle attività di screening counselling, sorveglianza clinica,
profilassi e terapia
Dal 14-06-1991 al 5-03-1992
Ha un incarico di aiuto ospedaliero incaricato presso la Sezione di Screening HIV del SerT
della ULSS 25 Regione Veneto, ex delibera n. 1270 del 05.06.1991
15-01-1986
È nominato come responsabile della Sezione di Screening HIV del SerT della ULSS 25
Regione Veneto
Dal 15-01-1986 al 20-07-1989
Assistente Medico incaricato a tempo pieno presso il Servizio per le Tossicodipendenze
della ULSS 25 Regione Veneto
Dal 1984 al 1986
Guardia Medica festiva e notturna nell'ULSS 33 Regione Veneto
Dal 04-04-1984 al 30-04-1984
Tirocinio pratico c/o servizi e divisioni ospedaliere per medici addetti ai servizi di Guardia
Medica organizzato dalla Regione Veneto e ULSS 33
Dal 01-10-1981 al 31-03-1982
Medico tirocinante presso l'Istituto di Patologia Speciale Medica - Università degli Studi di
Verona
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 3 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
ATTIVITÀ SPECIFICHE
Dal 28-05-1990 ad oggi ha diretto 25 progetti ad incarico Europeo, Nazionale e Regionale di cui ha gestito direttamente le
risorse avendone la responsabilità diretta sia tecnica che gestionale, secondo quanto riportato nel dettaglio in seguito:
Nel 2013
Direttore Responsabile del “Piano progetti 2013 del Dipartimento Politiche Antidroga della
Presidenza del Consiglio dei Ministri” con 29 progetti a valenza nazionale ed internazionale
(budget 6 milioni di euro)
Nel 2012
Direttore Responsabile del “Piano progetti 2012 del Dipartimento Politiche Antidroga della
Presidenza del Consiglio dei Ministri” con 48 progetti a valenza nazionale ed internazionale
(budget 11 milioni di euro)
Nel 2011
Direttore Responsabile del “Piano progetti 2011 del Dipartimento Politiche Antidroga della
Presidenza del Consiglio dei Ministri” con 30 progetti a valenza nazionale ed internazionale
(budget 9 milioni di euro)
Nel 2010
Direttore Responsabile del Piano progetti 2010 del Dipartimento Politiche Antidroga della
Presidenza del Consiglio dei Ministri” con 49 progetti a valenza nazionale ed internazionale
(budget 26 milioni di euro)
Dal 08.09.2009
Direttore responsabile del periodico mensile “Droga News”, formalizzato il giorno 8
settembre 2009 dal Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, in
collaborazione con le Nazioni Unite (UNICRI)
Dal 2005 al 2006
Ruolo: responsabilità tecnica e di gestione delle risorse
Progetto: Regionale
Ente affidatario: Regione Veneto
Titolo: “UP&GO2 Programma Regionale di comunicazione per la prevenzione delle TD
mediante un intervento in rete"
Dal 2003 al 2007
Ruolo: responsabilità tecnica e di gestione delle risorse
Progetto: Nazionale
Ente affidatario: Dipartimento Politiche Antidroga - Presidenza del Consiglio dei Ministri
Titolo: “NOP Sistema di valutazione e controllo della spesa e dei risultati prodotti dagli
interventi nel settore delle tossicodipendenze”
Dal 2004 al 2007
Ruolo: responsabilità tecnica e di gestione delle risorse
Progetto: Regionale
Ente affidatario: Regione Veneto
Titolo: ORD “rete integrata degli osservatori sociali: l’osservatorio regionale sulle
dipendenze. Integrazione del progetto regionale: formazione ed aggiornamento integrato
degli operatori dei servizi pubblici e privati. Osservatorio Dipendenze – Total Quality
Management
Dal 2004 al 2006
Ruolo: responsabilità tecnica e di gestione delle risorse
Progetto: Nazionale
Ente affidatario: “SESIT2 Studio e realizzazione di sistemi informatici e di valutazione degli
esiti dei trattamenti e delle performance dei Dipartimenti delle dipendenze nonche'
sull’organizzazione dei servizi. Studio di Benchmarking tra le diverse realtà regionali e
delle Province autonome”.
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 4 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
Nel 2002-2004
Ruolo: responsabilità tecnica e di gestione delle risorse
Progetto: Nazionale
Ente affidatario: Ministero della Sanità
Titolo: “DRONET2 rete informativa per le tossicodipendenze”
Nel 2002 - 2004
Ruolo: responsabilità tecnica e di gestione delle risorse
Progetto: Nazionale
Ente affidatario: Ministero della Sanità
Titolo: “ANCOSBEN2 Prosecuzione del Progetto di realizzazione di un sistema di
valutazione della qualità dei servizi pubblici e privati per l’assistenza ai tossicodipendenti
(Studio, costi sistema assistenza)”
Nel 2002 - 2004
Ruolo: responsabilità tecnica e di gestione delle risorse
Progetto: Nazionale
Ente affidatario: Ministero della Sanità
Titolo: “SESIT1 potenziamento delle dotazioni informatiche dei SerT e implementazione di
un sistema di monitoraggio dell’utenza dei servizi basato sull’utilizzo di standard europei”
Nel 2002-2003
Ruolo: responsabilità tecnica e di gestione delle risorse
Progetto: Regionale
Ente affidatario: Regione Veneto
Titolo: “UP&GO Programma Regionale di comunicazione per la prevenzione delle TD
mediante un intervento in rete”
Nel 2000 - 2001
Ruolo: responsabilità tecnica e di gestione delle risorse
Progetto: Nazionale
Ente affidatario: Ministero della Sanità
Titolo: “DRONET1 Attivazione di un network informativo tra istituzioni centrali e periferiche
per lo scambio di esperienze e la formazione permanente nel campo della
tossicodipendenza (progetto DRONET)”
Nel 2000 - 2001
Ruolo: responsabilità tecnica e di gestione delle risorse
Progetto: Nazionale
Ente affidatario: Ministero della Sanità
Titolo: “ANCOS1 Analisi dei costi degli interventi socio-sanitari attuati nei servizi pubblici per
l’assistenza a soggetti tossicodipendenti"
Nel 2000 - 2002 (24 mesi)
Ruolo: responsabilità tecnica e di gestione delle risorse
Progetto: regionale
Ente affidatario: Regione Veneto
Titolo: “TQM2000 Total Quality Manager per il sistema delle Dipendenze”
Dal 01-01-1999 al 01-01-2000
(12 mesi)
Ruolo: responsabilità tecnica e di gestione delle risorse
Progetto: regionale
Ente affidatario: Regione Veneto
Titolo: “TQM1 progetto sulla valutazione e controllo della qualità dei servizi pubblici e privati
delle tossicodipendenze”
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 5 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
Dal 1-01-1999 al 31-12-1999
(12 mesi)
Ruolo: responsabilità tecnica e di gestione delle risorse
Progetto: regionale
Ente affidatario: Regione Veneto
Titolo: “ Progetto per la diffusione della Dichiarazione etica della Regione Veneto contro
l’uso non terapeutico di sostanze stupefacenti e psicoattive”
Delibera: ULSS 20 n.110 del 27-1-1999 e D.G.R. n.3877 del 21-12- 1998 e n.4770 del 2112-1998
Dal 26-05-1998 al 26-05-1999
(12 mesi)
Ruolo: responsabilità tecnica e di gestione delle risorse
Progetto:regionale
Ente affidatario: Regione Veneto
Titolo: “ Progetto Regionale counselling (P.R.C.) di coordinamento per l’incentivazione
dell’afferenza in anonimato al test HIV e al counselling nelle strutture di affernza per i
gruppi a rischio”
Delibera: ULSS 20 n.1696 del 2-12-1998 e D.G.R. n. 1866 del 26-5-1998
Dal 1-01-1998 al 31-12-2000
(36 mesi)
Ruolo: responsabilità tecnica e di gestione delle risorse
Progetto:regionale
Ente affidatario: Regione del Veneto
Titolo: “ Progetto MME (Management e Monitoraggio Epidemiologico) Progetto regionale
per lo studio e lo sviluppo di nuovi modelli di management e di monitoraggio
epidemiologico delle tossicodipendenze e delle patologie correlate ”
Delibera: ULSS 20 n. 1697 del 2-12-1998 e D.G.R. n.4857 del 30-12-1997
Dal 23-02-1998 al 23-02-2001
(36 mesi)
Ruolo: responsabilità tecnica e di gestione delle risorse
Progetto:regionale
Ente affidatario: Regione Veneto
Titolo: “ Piano di formazione regionale per operatori delle tossicodipendenze”
Delibera: ULSS 20 n. 211 e D.G.R. n. 4206 del 25-11-1997 e n.5008 del 28-12-1998
Dal 1-01-1998 al 31-12-1999
(24 mesi)
Ruolo: responsabilità tecnica e di gestione delle risorse
Progetto:regionale
Ente affidatario: Regione Veneto
Titolo: “Fondo regionale di intervento per la lotta alla droga 1996- Progetto per la
realizzazione e validazione di un sistema standardizzato per la valutazione diagnostica
multiassiale e terapeutica, e il management globale del paziente tossicodipendente”
Delibera: ULSS 20 n.706 del 13-05-1998 e n. 705 del 26-05-1999 e D.G.R. n.4868 del 3012-1997
Dal 1-01-1998 al 31-12-1999
(24 mesi)
Ruolo: responsabilità tecnica e di gestione delle risorse
Progetto:regionale
Ente affidatario: Regione Veneto
Titolo: “Progetto Comunità Locale” L.R.29/88 – L.R. 87/94
Delibera: ULSS 20 n.716 del 13-05-1998 e D.G.R.n.6323 del 23-12-1996 e n.2229 del 2206-1998
Dal 30-12-1997 al 30-12-1999
(24 mesi)
Ruolo: responsabilità tecnica e di gestione delle risorse
Progetto:-regionale- nazionale
Ente affidatario: Ministero della Sanità, Regione Veneto
Titolo: “Progetto ministeriale sull’attivazione di una rete nazionale di centri di valutazione
delle attività dei SerT”
Delibera: ULSS 20 n.714 del 13-05-1998 e D.G.R. n.4860 del 30-12- 1997 e n.644 del 1306-1998
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 6 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
Dal 1-01-1998 al 31-12-1998
(12 mesi)
Ruolo: responsabilità tecnica e di gestione delle risorse
Progetto:nazionale
Ente affidatario: Presidenza del Consiglio dei Ministri
Titolo: “ Prevenzione dell’AIDS tra I tossicodipendenti con operatori di strada” Fondo
Nazionale di intervento Lotta alla Droga D.P.R. 309/90 e L.86/97
Delibera: ULSS 20 n.1532 del 30-10-1995 n.1945 del 30-12-1997 e la n.606 del 29-041998
Dal 1-09-1997 al 1-09-1999
(24 mesi)
Ruolo: responsabilità tecnica e di gestione delle risorse
Progetto:europeo
Ente affidatario: Unione Europea
Titolo: “ HIV Infection Contact Tracing and Partner Notification: development of a neww
model which would adapt to the European reality”
Delibera: ULSS 20 n.1289 del 2-08-1996
Ruolo: responsabilità tecnica e di gestione delle risorse
Progetto:nazionale
Ente affidatario: Ministero della Sanità
Titolo: “ Sperimentazione e valutazione di un modello di Contact Tracing e Partner
Notification in anonimato” II Progetto di ricerca sugli aspetti etici, psicosociali, giuridici,
comportamentali, assistenziali della prevenzione nel campo dell’AIDS
Delibera: ULSS 20 n.1289 del 29-08-1996
Dal 1-08-1996
1997(11 mesi)
al
30-06-
Dal 1-08-1996
1997(11 mesi)
al
30-06-
Ruolo: responsabilità tecnica e di gestione delle risorse
Progetto:nazionale
Ente affidatario: Ministero della Sanità
Titolo: “Eroina e AIDS: intervento per incentivare il contatto di persone tossicodipendenti
con infezione da HIV che hanno abbandonato i centri di cura: una collaborazione pubblico
e privato sociale” II Progetto di ricerca sugli aspetti etici, psicosociali, giuridici,
comportamentali, assistenziali della prevenzione nel campo dell’AIDS
Delibera: ULSS 20 n.1287 del 29-08-1996
Dal 1-08-1996 al 30-06-1997
(11 mesi)
Ruolo: responsabilità tecnica e di gestione delle risorse
Progetto:nazionale
Ente affidatario: Ministero della Sanità
Titolo: “Indagine sulla conseguenza delle consegne di un esito negativo di un test HIV a
persone con comportamenti ad alto rischio” II Progetto di ricerca sugli aspetti etici,
psicosociali, giuridici, comportamentali, assistenziali della prevenzione nel campo dell’AIDS
Delibera: ULSS 20 n.1288 del 29-08-1996
Dal 1-02-1995 al 31-12-1995
(11 mesi)
Ruolo: responsabilità tecnica e di gestione delle risorse
Progetto:nazionale
Ente affidatario: Ministero della Sanità
Titolo: “Sviluppo di un modello di Contact Tracing e Partner Notification adatto alla realtà
culturale ed alla legislazione italiana” I Progetto di ricerche sugli aspetti etici, psicosociali,
giuridici comportamentali , assistenziali e della prevenzione nel campo dell’AIDS”
Delibera: ULSS 20 n.216 del 1-03-1995
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 7 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
Dal 01-02-1995 al 31-12-1995
(11 mesi)
Ruolo: responsabilità tecnica e di gestione delle risorse
Progetto:nazionale
Ente affidatario: Ministero della Sanità
Titolo: “Indagine sulla conseguenza delle consegne di un esito negativo di un test HIV a
persone con comportamenti ad alto rischio” I Progetto di ricerca sugli aspetti etici,
psicosociali, giuridici, comportamentali, assistenziali della prevenzione nel campo dell’AIDS
Delibera: ULSS 20 n.217 del 1-03-1995
Dal 20-07-1995 al 28-04-1998
(33 mesi)
Ruolo: responsabilità tecnica e di gestione delle risorse
Progetto:regionale
Ente affidatario: Regione Veneto
Titolo: “Progetto per la produzione di materiale informativo regionale per la prevenzione
dell’infezione da HIV nei soggetti a rischio da utilizzare nelle strutture di afferenza del
Sistema di Sorveglianza Hiv e nei SerT “
Delibera:D.G.R. n. 1869 del 11-04-1995 e delibera ULSS 20 n.1048 del 20-07-1995
Dal 15-03-1996 al 15-08-1998
(29 mesi)
Ruolo: responsabilità tecnica e di gestione delle risorse
Progetto:nazionale
Ente affidatario: Ministero della Sanità
Titolo: “Ampliamento del programma di attivazione di gruppi di operatori della strada ai fini
della prevenzione dell’AIDS tra i tossicodipendenti”
Delibera: ULSS 25 n. prog. 1243 prot. 2772 del 21-12-1994
Dal 7-12-1993 al 7-12-1995
(24 mesi)
Ruolo: responsabilità tecnica e di gestione delle risorse
Progetto:regionale
Ente affidatario: Regione Veneto
Titolo: “Prevenzione dell’infezione da HIV nei tossicodipendenti derivante dall’uso
promiscuo della siringa. Approvazione progetto sperimentale”
Delibera:D.G.R. n. 5502 del 7-12-1993 e delibera ULSS 25 n.prog.351 prot.1880 del 2308-1994
Dal 01-01-1994 al 30-03-1995
(15 mesi)
Ruolo: responsabilità tecnica e di gestione delle risorse
Progetto:nazionale
Ente affidatario: Ministero della Sanità
Titolo: “Studio della qualità della vita in persone con infezione da HIV nei diversi stadi clinici
della malattie” VII progetto AIDS Sociale 1994
Delibera:ULSS 25 n.prog.302 prot.236 del 22-02-1994
Dal 01-01-1993 al 30-06-1994
(18 mesi)
Ruolo: responsabilità tecnica e di gestione delle risorse
Progetto:nazionale
Ente affidatario: Ministero della Sanità
Titolo: Studio della Qualità della vita in tossicodipendenti portatori di infezione da HIV nei
diversi stadi clinici della malattia” VI Progetto AIDS Sociale 1993
Delibera:ULSS 25 n.prog.71 del 14-01-1993
Dal 01-01-1993 al 31-12-1993
(12 mesi)
Ruolo: responsabilità tecnica e di gestione delle risorse
Progetto:nazionale
Ente affidatario: Ministero della Sanità
Titolo: " Progetto per la costituzione di una rete di unità operative per eseguire consulenze
ed esami per l’infezione da HIV in anonimato (Gruppo C) VI progetto AIDS Sociale 1993”
Delibera:ULSS 25 prog.72 del 14-01-1993
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 8 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
Dal 01-01-1992 al 30-04-1993
(16 mesi)
Ruolo: responsabilità tecnica e di gestione delle risorse
Progetto:nazionale
Ente affidatario: Ministero della Sanità
Titolo: Progetto per la costituzione di una rete di unità operative per eseguire consulenze
ed esami per l’infezione da HIV in anonimato (Gruppo C) V progetto AIDS Sociale 1992”
Delibera:ULSS 25 n.prog.152 prot.236 del 23-01-1992
Dal 05-07-1993 al 05-01-1996
(proroga di 6 mesi dal 05-071995 al 05-01-1996) (30mesi)
Ruolo: responsabilità tecnica e di gestione delle risorse
Progetto:nazionale
Ente affidatario: Ministero della Sanità
Titolo: Programma sperimentale di attivazione di gruppi di operatori della strada ai fini della
prevenzione dell’AIDS tra i tossicodipendenti
Delibera:ULSS 25 n.prog.1706 prot.1868 del 23-06-1992
Dal 01-03-1991 al 28-02-1992
(12 mesi)
Ruolo: responsabilità tecnica e di gestione delle risorse
Progetto:nazionale
Ente affidatario: Ministero della Sanità
Titolo: " Progetto per la costituzione di una rete di unità operative per eseguire consulenze
ed esami per l’infezione da HIV in anonimato (Gruppo C) IV progetto AIDS Sociale 1991”
Delibera:ULSS 25 n.prog.135 prot. 3143 del 24-01-1991 e n. prog.1467 prot.1610 del 2605-1992
Dal 01-03-1990 al 28-02-1991
(12 mesi)
Ruolo: responsabilità tecnica e di gestione delle risorse
Progetto:nazionale
Ente affidatario: Ministero della Sanità
Titolo: Progetto per la costituzione di una rete di unità operative per eseguire consulenze
ed esami per l’infezione da HIV in anonimato (Gruppo C) III progetto AIDS Sociale 1990
Delibera:ULSS 25 n.prog.421 prot.3588 del 14-02-1990 e n. prog.1155 prot. 4193 del 2205-1991
Dal 28-05-1990 al 28-11-1991
(18 mesi)
Ruolo: responsabilità tecnica e di gestione delle risorse
Progetto:nazionale
Ente affidatario: Ministero della Sanità
Titolo: "Corsi di formazione degli operatori in contatto con i tossicodipendenti per interventi
di prevenzione ed educazione sanitaria per l'infezione da HIV"
Delibera:ULSS 25 n.prog.4394 del 16-05-1990
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 9 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
FUNZIONI SVOLTE PRECEDENTEMENTE
ATTIVITÀ CLINICA ASSISTENZIALE
Dal 1987
Ha prestato consulenza medica specialistica presso la Casa Circondariale di Verona
Dal 15.1.1986
E' responsabile della Sezione di Screening HIV (struttura funzionale) presso il Servizio per
le Tossicodipendenze della ULSS 25 (Regione Veneto)
Dal 15.1.1986
E' assunto in qualità di Assistente Medico incaricato a tempo pieno presso il Servizio per le
Tossicodipendenze della ULSS 25 (Regione Veneto). Assunto in ruolo in data 20.07.1989
(conferma in pianta stabile in data 22.02.89 ex Deliberazione n. 484 ULSS 25)
Dal 1984 al 1986
Ha svolto servizio di Guardia Medica festiva e notturna nell'ULSS 33
Dal 01.04.1984 al 30.04.1984
Ha svolto Tirocinio pratico c/o servizi e divisioni ospedaliere per medici addetti ai
servizi di Guardia Medica organizzato dalla Regione Veneto e ULSS 33
Dal 01.06.1983 al 30.06.1983
Ha svolto Tirocinio pratico c/o servizi e divisioni ospedaliere per medici addetti ai
servizi di Guardia Medica organizzato dalla Regione Veneto e ULSS 33
Dal 01.04.1982 al 15.01.1986
Ha svolto attività ambulatoriale in collaborazione con il Gruppo per lo Studio delle
Tossicodipendenze dell'Istituto di Patologia Speciale Medica
per il trattamento
antiastinenziale dei pazienti tossicodipendenti
Dal 01.10.1981 al 31.03.1982
Medico tirocinante presso l'Istituto di Patologia Speciale Medica - Università degli Studi di
Verona (giudizio finale: ottimo)
COMMISSIONI E GRUPPI DI LAVORO
Dal 02.04.2013
Membro del nucleo tecnico costituito in seno al circolo di qualità “Salute, sanità e
assistenza sociale” dell’Istituto Nazionale di Statistica, lettera di incarico del 2 aprile 2013.
Dal 21.03.2013
Esperto e Coordinatore tecnico scientifico delle attività dell’Osservatorio di valutazione
delle misure di contrasto alla diffusione del gioco d’azzardo e della grave dipendenza da
gioco, con lettera di incarico dell’Agenzia delle dogane e dei Monopoli del 21 marzo 2013.
Dal 20.12.2012 a fine governo
Coordinatore della Sede Permanente di confronto Ministero – RAI in rappresentanza del
Ministero dello Sviluppo Economico, con lettera di incarico del Ministero dello Sviluppo
Economico del 20 dicembre 2012
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 10 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
Nel 20.05.2012
Ha realizzato e sottoscritto per conto del Governo italiano la “Dichiarazione per una politica
bilanciata e umana contro la droga" siglata il 20 maggio 2012 a Stoccolma presso la sede
della World Federation Against Drugs insieme alla Svezia rappresentata dal Ministro per i
Minori e gli Anziani Ministero della Salute e degli Affari Sociali svedese Maria Larsson, alla
federazione Russa, rappresentata da Viktor P. Ivanov, direttore del Servizio Federale per il
controllo del traffico degli stupefacenti, dagli Stati Uniti rappresentati da Gil Kerlikowske,
direttore del Dipartimento Antidroga della Casa Bianca, e dal Regno Unito, nella persona di
Gus Jaspert, vicedirettore del Ministero dell'Interno.
Nel 25.07.2011
Ha realizzato e sottoscritto l’accordo di collaborazione tra l’istituto di ricerca governativo
NIDA-USA (National Institute on Drug Abuse) del Governo Americano e DPA-PCM del
Governo Italiano, mediante “Memorandum di intenti tra il NIDA e il Dipartimento Politiche
Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri” con sottoscrizione in Roma presso la
Presidenza del Consiglio in data 25 luglio 2011
Il 10.07.2011
Ha realizzato per conto del Governo italiano l’”Accordo internazionale di collaborazione
scientifica Italia – USA. Accordi intergovernativi per sviluppare progetti e interazioni comuni
nell’area della ricerca, della cura, della prevenzione e della riabilitazione delle dipendenze”,
coordinando la stipula dell’accordo avvenuta presso l’UNDCP della Casa Bianca in
Washington in data 10 luglio 2011 (Governo Obama)
Dal 27.04.2011
Componente della Commissione Unica per la Dietetica e la Nutrizione del Ministro della
Salute istituita ex DM del 27 aprile 2011
Da 06/2008 (Nomina a Capo
Dipartimento Politiche
Antidroga - Presidenza del
Consiglio dei Ministri)
Membro del Technical Advisory Group of the UNODC-WHO programme on drug
dependence treatment and care.
Dal 01.02.2011
Componente della Commissione Nazionale AIDS del Ministero della Salute, istituita con
D.M. 01/02/2011
Il 20.10 e 21.10 2009
Ha partecipato come Capo Delegazione del Dipartimento delle Politiche Antidroga
inviata dal Sottosegretario Sen. Giovanardi, con relazione su "Lo stato delle
dipendenze in Italia e le attività del Dipartimento Politiche Antidroga", al congresso
tenutosi a Bethesda in Maryland USA, in tema di "Clinical Trials Network",
organizzato dal National Institute on Drugs Abuse (NIDA), presenziato dalla dr.ssa
Nora Volkow e dal Comitato Direttivo.
Dal 27.11.2008
Membro del Consiglio d’Amministrazione dell’Osservatorio Europeo delle Droghe e delle
Tossicodipendenze Lettera di incarico del 27 novembre 2008 a firma del Sottosegretario di
Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Rappresentante permanente del Governo italiano nella Commissione Stupefacenti
(CND) delle Nazioni Unite, Vienna, con lettera del 19 dicembre 2008, Prot. DPA/648
Dal 06/2008 (data di nomina a
Capo Dipartimento Politiche
Antidroga - Presidenza del
Consiglio dei Ministri)
Dal 06/2008 (data di nomina a
Capo Dipartimento Politiche
Antidroga - Presidenza del
Consiglio dei Ministri)
Rappresentante permanente del Governo italiano (Capo rappresentanza) presso il
Gruppo Orizzontale Droga del Consiglio dell’Unione Europea, Bruxelles, con lettera del
19 dicembre 2008, Prot. DPA/648
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 11 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
Dal 19.12.2008
Coordinatore Nazionale in materia di droga presso l’Unione Europea, per conto della
Presidenza del Consiglio dei Ministri, con lettera del 19 dicembre 2008, Prot. DPA/648
Dal 31.12.2009
Responsabile dell’Osservatorio italiano sulle droghe presso il Dipartimento per le
Politiche Antidroga nominato con DPCM del 31 dicembre 2009, Reg.to alla Corte dei
Conti il 15 marzo 2010, Fog. n. 325 Reg. n. 2
Dal 20.12.2008
Direttore del Comitato Scientifico Nazionale presso il Dipartimento Politiche Antidroga
della Presidenza del Consiglio dei Ministri, nominato con DPCM del 20 dicembre 2008,
visto semplice UBR n. 318/2009 del 27 gennaio 2009
Dal 11.12.2008
Coordinatore della Consulta Istituzionale degli Esperti e degli Operatori sulle
tossicodipendenze presso il Dipartimento politiche Antidroga della Presidenza del
Consiglio dei Ministri, nominato con DPCM del 11 dicembre 2008, visto UBR n. 131/2008
del 14 gennaio 2009
Dal 2007 a fine Governo
E' nominato dal Ministro della Solidarietà Sociale Paolo Ferrero, componente del
“Gruppo tecnico” per l’”Accordo di collaborazione tra il Ministero della Solidarietà Sociale,
le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano ai sensi dell’art. 4 – D.lgs. n. 281
del 28 agosto 1997.
Dal 2007 a fine Governo
E' nominato dal Ministro Livia Turco, membro (designato dalla Conferenza delle
Regioni e Province Autonome) nella Commissione Consultiva in Materia di
Dipendenze Patologiche del Ministero della Salute - decreto del Ministero della
Salute del 01 febbraio 2007.
Dal 2006 a fine Governo
E' nominato dal Ministro Paolo Ferrero, Componente della Consulta degli Esperti
sulle Tossicodipendenze del Ministero della Solidarietà Sociale (art. 132 del DPR
309/90 - decreto del Ministero della Solidarietà Sociale del 23 ottobre 2006.
Nel 2006
Componente del Gruppo di Lavoro Nazionale SIND (Sistema Informatico
Nazionale Dipendenze) del Ministero della Salute.
Nel 2001
Regione del Veneto
Coordina e realizza il sistema di accreditamento regionale per le organizzazioni del
privato sociale accreditato nel campo delle dipendenze
Agosto 1999
Regione del Veneto
Designazione esperto regionale. Gruppo di lavoro interistituzionale Fondo Lotta alla
Droga- D.G.R. n. 2896 del 3 agosto 1999
Luglio 1999
Regione Veneto- Assessorato alle Politiche Sociali
Membro del Gruppo Tecnico Consultivo Regionale sugli aspetti bioetica e legali delle
dipedendenze da sostanze psicoattive. D.G.R n. 2707 del 27-07-1999
Giugno 1999
Regione del Veneto- Assessorato alle Politiche Sociali
Nomina del Direttore e del Comitato di Direzione del Centro di documentazione regionale
in materia di sostanze psicoattive
Giugno 1999
Ministro Solidarietà Sociale
Incarico individuale ai sensi del D.P.R. 18 aprile 1994, n. 338 “Relazione annuale al
Parlamento sul fenomeno delle droghe e tossicodipendenze in Italia 1998”
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 12 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
Marzo 1999
Regione Veneto-Assessorato ai Servizi e alle Politiche Sociale
Progetto “Corsi di formazione per operatori delle tossicodipendenze”
Responsabile organizzativo del Modulo “Terapie farmacologiche nel trattamento delle
tossicodipendenze e la prevenzione delle recidive”
Febbraio 1999
Ministero della Sanità – Dipartimento di Prevenzione
Esperto Regionale per la collaborazione tra il Ministero della Sanità e le Regioni nel
campo della ricerca epidemiologica e dei flussi informativi
Febbraio 1999
Ministero per la Solidarietà Sociale,
Rappresentante della Regione Veneto nel programma di decentramento in materia di
tossicodipendenza
Dicembre 1998
Regione Veneto-Assessorato ai Servizi e alle Politiche Sociale
Progetto “Corsi di formazione per operatori delle tossicodipendenze”
Responsabile organizzativo del Modulo “Principi per la valutazione di qualità dei SerT e
degli esiti dei trattamenti ”
Dicembre 1998
Regione Veneto-Assessorato ai Servizi e alle Politiche Sociale
Progetto “Corsi di formazione per operatori delle tossicodipendenze”
Responsabile organizzativo del Modulo “L’organizzazione dei servizi: il dipartimento
funzionale per le tossicodipendenze”
Gennaio 1997
Associazione “Accademia Europea Studi e Ricerche in Medicina Preventiva e
Comunitaria” (AKADEMEIA)
Presidente e Socio fondatore
Ottobre 1996
Regione Veneto-Assessorato ai Servizi e alle Politiche Sociale
Gruppo di lavoro specifico denominato “progetto Detox” per studiare e definire la
metodica di detossificazione rapida da eroina (M 14)
Membro
Agosto 1996
Ministero della sanità-Dipartimento di Prevenzione già SECEDAS
Commissione per la revisione dei modelli di rilevazione dell’attività dei Servizi Pubblici per
le Tossicodipendenze
Membro
Maggio 1996
Comune di Verona
Commissione per l’ottimizzazione degli interventi sui processi dell’AIDS e delle
tossicodipendenze
Consulente
Novembre- Dicembre 1994
Scuola Superiore di Oncologia e Scienze Biomediche
Corso “Il rapporto medico-paziente affetto da infezione da HIV: aspetti psicologici, medici
e sociali”
Direttore
Dal 1993
Presidenza del Consiglio dei Ministri (Dipartimento affari sociali)
Commissione degli esperti sulle tossicodipendenze
Membro
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 13 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
Dal 1993
Regione Veneto (del.3323 del 20.7.93)
Commissione Tecnico Consultiva Interdipartimentale Regionale per la prevenzione e
l'educazione alla salute
Membro
Nel 1993
Ministero della Sanità
Commissione Nazionale AIDS
Relatore su "Nuove strategie di prevenzione dell'infezione da HIV nei
nella seconda decade dell'epidemia".
tossicodipendenti
Nel 1993
Ministero della Sanità
Commissione Nazionale AIDS
Relatore su "Assistenza domiciliare alle persone con AIDS".
Dal 1993
Consiglio Nazionale delle Ricerche ITBA - Milano / Clinica Malattie Infettive Università di
Milano
NISDA (Northern Italian Seronegative Drug Addicts) STUDY
Membro
Dal 1992
Regione Veneto
Gruppo di lavoro Regionale sull'Educazione Sessuale e Prevenzionedell'AIDS della
Regione Veneto
Membro
Luglio 1992
Regione Veneto
Gruppo Regionale per la stesura delle direttive per l'educazione sessuale e la
prevenzione dell'AIDS e una proposta di percorso formativo per le ULSS e le
Scuole della Regione Veneto.
Collaboratore
Nel 1992
Ministero della Sanità
Commissione Nazionale AIDS
Relatore sulle "Procedure a garanzia dell'anonimato per lo screening HIV".
Dal 1992
Istituto Superiore di Sanità
Gruppo di ricerca per la Sindrome da Fatica Cronica
Responsabile Centro di riferimento di Verona
Nel 1991
Ministero della Sanità (reg. Corte dei Conti 23.8.91, reg. 9, foglio 377)
Commissione Tecnico-scientifica per le Tossicodipendenze
Membro
Dal 1991
Regione Veneto
Commissione Regionale AIDS (del reg. n. 2807/17.05.91)
Membro
Dal 1990 al 1998
Regione Veneto - Dipartimento Igiene Pubblica
Gruppo di collaborazione sull'AIDS sui temi della sorveglianza HIV e assistenza
domiciliare AIDS
Componente - Consulente
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 14 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
Agosto 1989
Dipartimento per i Servizi Sanitari della Regione Veneto
Gruppo per la diffusione dei programmi di educazione sanitaria e l'ottimizzazione del
sistema di sorveglianza AIDS
Collaboratore (con attività consultive ed operative)
Maggio 1988
Direzione Generale Servizi di Medicina Sociale Div. V del Ministero della Sanità.
"Gruppo di esperti delle tossicodipendenze"
Componente
Dal 1986
Centro di Riferimento Oncologico di Aviano
GICAT (Gruppo Italiano Cooperativo AIDS Tumori)
Membro
DOCENZE E ATTIVITÀ DIDATTICA
Dal 2012 ad oggi
Direttore scientifico e docente della “National School on Addiction” (corso triennale
multidisciplinare accreditato ECM) del Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza
del Consiglio dei Ministri presso la Scuola Nazionale dell’Amministrazione della
Presidenza del Consiglio dei Ministri
Nel 2012
Docente (Non Resident Senior Fellow) sulla materia di insegnamento “Drugs policies” –
2012 presso University of Florida College of Medicine, Department of Psychiatry and
Institute for Drug Policy
Nel 2008
Docente presso l'Università IULM di Executive Master "Comunicazione e strategie di
intervento".
Nel 2006 - 2007
Docente di Project Management presso l'Università di Firenze (Scienze Sociali).
Dal 2000 ad 2009
Direttore scientifico del PFT 2000 “Piano di formazione integrato per il sistema delle
dipendenze”. Progetto della Regione Veneto - Assessorato alla Sanità ed ai Servizi
Sociali.
Dal 2002 al 2007
Docente nel corso di Marketing in Sanità presso la SDA (Scuola di Direzione Aziendale)
Università L. BOCCONI di Milano.
Dal 1999 al 2001
Direttore del corso dell’Istituto Superiore di Sanità sull’Organizzazione dei Servizi
Sanitari.
11-14 ottobre1999
Istituto Superiore di Sanità- Roma
Docente e Direttore del corso “ Tossicodipendenza: dalla ricerca ad una pratica di
qualità” con le relazioni “Requisiti minimi per il funzionamento del SerT: il punto di vista
del coordinamento delle Regioni”, “L’approccio clinico multidisciplinare sull’individuo:
principi generali per classificazione di gravità”, “La valutazione nei Sert tra diagnosi,
prognosi, efficienza ed efficacia ed efficienza”, “ Principi per la valutazione dell’outcome
negli interventi dei SerT”.
(durata 4 g)
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 15 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
8 ottobre 1999
Azienda ULSS 12 - Mestre
Docente nell’ambito della giornata di studio “tossicodipendenza e crisi: le pronte
accoglienze” come partecipante alla tavola rotonda “ La pronta accoglienza fra pubblico
e privato sociale: verso un modello integrato”
13 settembre 1999
Istituto Superiore di Sanità - Roma
Docente nell’ambito della giornata di studio “La riforma dei servizi di assistenza per i
tossicodipendenti dalla sperimentazione alla maturità” con la relazione “ La centralità
delle Regioni: impegno e ruolo nel governo del settore”
(durata 1g., totale 1 ora)
10 settembre 1999
Regione Veneto-Assessorato alle Politiche e Servizi Sociali Progetto “Corsi di
formazione per operatori delle tossicodipendenze” - Zevio (VR)
Docente nell’ambito del Modulo Formativo “Le detossificazioni rapide: analisi critica ed
applicabilità” con la relazione “Modello per la valutazione delle detossificazioni rapide”
(durata 1g., totale 1 ora)
16 e 17 Giugno 1999
Regione Veneto-Assessorato alle Politiche e Servizi Sociali Progetto “Corsi di
formazione per operatori delle tossicodipendenze” - Verona
Docente nell’ambito del Modulo Formativo “Terapie farmacologiche nel trattamento delle
tossicodipendenze e la prevenzione delle recidive” con la relazioni “ Terapie
farmacologiche nella tossicodipendenza: tra panacea ed illusione” “Metadone”
(durata 1 g., totale ore 1)
18 giugno 1999
Regione Veneto-Assessorato alle Politiche e Servizi Sociali Progetto “Corsi di
formazione per operatori delle tossicodipendenze” - Padova
Discussa nell’ambito del Seminario magistrale “ I cannabinoidi come sostanza d’abuso:
aspetti neurobiologici”.
(durata 1g.)
21maggio 1999
Regione Veneto-Assessorato alle Politiche e Servizi Sociali Progetto “Corsi di
formazione per operatori delle tossicodipendenze” - Padova
Docente nell’ambito del Modulo Formativo “ Presentazione della Dichiarazione etica
contro l’uso di roghe della Regione Veneto” con la relazione “ Principi e finalità della
Dichiarazione etica: La carta dei diritti “
(durata 1g, totale 1 ora)
14 maggio 1999
Regione Veneto-Assessorato alle Politiche e Servizi Sociali Progetto “Corsi di
formazione per operatori delle tossicodipendenze” - Verona
Docente nell’ambito del Modulo Formativo “I rapporti tra SerT e Comunità terapeutiche:
verso un nuovo modello di collaborazione” con la relazione “Total Quality management
nei Sert”
(durata 1g, totale 1 ora)
6 Maggio 1999
Regione Veneto-Unità Locale Socio-Sanitaria n. 13 Dolo- Mirano
Programma di prevenzione educazione alla salute
Docente al seminario “L’adolescenza tra inibizione e disinibizione: i comportamenti a
rischio” con la relazione “La gestione del minore che richiede il test HIV: aspetti clinici e
legali”
(durata 1g, totale 3 ore)
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 16 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
22 Marzo 1999
Regione Veneto-Assessorato alle Politiche e Servizi Sociali Progetto “Corsi di formazione
per operatori delle tossicodipendenze” - Mestre
Docente nell’ambito del Modulo Formativo “Nuovi Orientamenti di Programmazione nel
Settore delle Tossicodipendenze” con la relazione “Il Dipartimento per le Dipendenze:
Indirizzi e Linee Tecniche”
(durata 1 g., totale ore 1)
5 Marzo 1999
Regione Veneto-Assessorato alle Politiche e Servizi Sociali Progetto “Corsi di formazione
per operatori delle tossicodipendenze” - Verona
Docente nell’ambito del Modulo Formativo “Aspetti di bioetica e legali nel trattamento delle
tossicodipendenze” con la relazione “La Dichiarazione Etica della Regione Veneto contro
l’uso di sostanze”
(durata 1 g., totale ore 1)
25 Febbraio 1999
Regione Veneto-Assessorato alle Politiche e Servizi Sociali Progetto “Corsi di formazione
per operatori delle tossicodipendenze” - Verona
Docente nell’ambito del Modulo Formativo “Uso di internet: potenzialità per la trasmissione
dati e nuove fonti informative nelle tossicodipendenze” con la relazione “Progetto
Regionale MME ed alcune applicazioni per SerT”
(durata 1 g., totale ore 1)
10 Febbraio 1999
Regione Veneto-Assessorato alle Politiche e Servizi Sociali Progetto “Corsi di formazione
per operatori delle tossicodipendenze” - Verona
Docente nell’ambito del Modulo Formativo “I programmi di prevenzione delle patologie
correlate alla tossicodipendenza da oppiacei: centri di prima accoglienza, unità mobili e
tecniche comportamentali” con la relazione “Principi di metodologia per un intervento
preventivo: il P.O.S. del Ministero della Sanità”
(durata 1 g., totale ore 1)
19 Dicembre 1998
Comune di Cagliari, Assessorato ai servizi Sociali ,Associazione DARWIN - Cagliari
Docente al corso “Corsi seminariali per la formazione omogenea degli operatori dei servizi
pubblici del volontariato attesi al settore delle tossicodipendenze” con la relazione “Linee
guida per la prevenzione del contagio: dall’epidemiologia al counselling”
(durata 1 g., totale ore 2)
18 Dicembre 1998
Regione Veneto/ Coordinamento Veneto Strutture Terapeutiche (CO.VE.S.T.) - Verona
Docente al Corso “III anno operatori di comunità” con la relazione “Il trattamento di
tossicodipendenti affetti da patologie infettive. relazione dati epidemiologici”
(durata 1 g., totale ore 2:15)
17 Dicembre 1998
Regione Veneto-Assessorato alle Politiche e Servizi Sociali Progetto “Corsi di formazione
per operatori delle tossicodipendenze” - Verona
Docente nell’ambito del Modulo Formativo “Principi per la valutazione di qualità dei Ser.T e
degli esiti dei trattamenti” con la relazione “MCQ e tossicodipendenza”
(durata 1 g., totale ore 2:30)
15 Dicembre 1998
Regione Veneto-Assessorato alle Politiche e Servizi Sociali Progetto “Corsi di formazione
per operatori delle tossicodipendenze” - Verona
Docente nell’ambito del Modulo Formativo “L’organizzazione dei servizi: il Dipartimento
Funzionale per le tossicodipendenze” con la relazione “Il Dipartimento Funzionale”
(durata 1 g., totale ore 2:15)
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 17 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
6 Novembre 1998
Dipartimento Funzionale delle Tossicodipendenze-Cooperativa Sociale “Santini-Inessa” Biancavilla (CT)
Docente al Convegno “Un futuro da costruire” con la relazione “Dipartimento Funzionale
delle Tossicodipendenze- un futuro da costruire”
(durata 1 g., totale 45 minuti)
26-28 Ottobre 1998
Istituto Superiore di Sanità - Roma
Codirettore, docente ed esercitatore del Corso “La progettazione e la valutazione degli
interventi di prevenzione nei Ser.T II parte- I contenuti” con la relazione “Introduzione al
corso- un modello di intervento mediante operatori di prevenzione: dagli obiettivi ai risultati”
(durata 3 gg., totale ore 5)
13 Ottobre 1998
Comune di Bologna- Settore Socio-Sanitario - Bologna
Docente al Progetto Multiregionale F.S.E “Percorsi formativi per operatori della sicurezza
sociale” Corso n.1 “Operatori per la riduzione del danno” con la relazione “Introduzione
all’outreach: una nuova opportunità di intervento per la dipendenza da eroina”
(durata 1 g., totale ore 6)
29 Settembre 1998
Università degli Studi di Messina- Istituto di Farmacologia - Messina
Docente al II Corso di aggiornamento “Aspetti psicofarmacologici delle sostanze d’abuso”
con la relazione “Formazione attitudinale e programma di prevenzione delle patologie
correlate nei tossicodipendenti- principi per la valutazione dell’outcome nei trattamenti”
(Durata 1 g. totale ore 1)
7-11 Settembre 1998
Azienda Sanitaria Locale Napoli 1-Dipartimento farmacodipendenze Settore Tutela della
Salute - Napoli
Docente al Corso di formazione per “Operatori di Strada” con la relazione “Il Progetto
POS”
(Durata 1 g. totale ore 2:15)
16-17 Giugno 1998
Regione Basilicata- Dipartimento Sicurezza Sociale e Politiche Ambientali - Matera
Docente al Corso di formazione “Linee guida per la prevenzione delle infezioni da HIV nei
tossicodipendenti” con le relazioni:
1) “Il Dipartimento per le tossicodipendenze: principi organizzativi”
2) “La terapia sostitutiva con metadone: linee guida e chiarimenti”
3) “Unità di strada”
(durata 2 gg.)
2-3 Giugno 1998
Regione Basilicata- Dipartimento Sicurezza Sociale e Politiche Ambientali - Potenza
Docente al Corso di formazione “Linee guida per la prevenzione delle infezioni da HIV nei
tossicodipendenti” con le relazioni:
1) “Il Dipartimento per le tossicodipendenze: principi organizzativi”
2) “La terapia sostitutiva con metadone: linee guida e chiarimenti”
3) “Unità di strada”
(durata 2 gg.)
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 18 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
29-30 Maggio 1998
Regione Marche- Azienda Sanitaria Ulss 11 - Fermo (AP)
Docente alCorso di formazione per operatori di strada con le seguenti relazioni:
1) “Un nuovo modello pragmatico per la dipendenza cronica da eroina nell’epoca AIDS”
2) “Interventi di bassa soglia e organizzazione dipartimentale”
3) “Linee guida per l’attivazione del corso di sopravvivenza per persone tossicodipendenti
al fine della prevenzione delle infezioni e dell’overdose e verifica degli interventi”
4) “Gruppi di lavoro: corsi di sopravvivenza”
5) “Principi per la valutazione dell’outcome negli interventi sui tossicodipendenti”
(Durata 2 gg; Totale ore 4)
23 Maggio 1998
Regione Veneto-Unità Locale Socio Sanitaria N.10 “Veneto Orientale” - S. Donà di Piave
Docente al Corso di aggiornamento per Medici Ulss 10 con la relazione “Infezione da
HIV: dall’epidemiologia al counselling”
(durata 1 g. totale ore 1:30)
6-10 Aprile 1998
Regione Basilicata- Dipartimento Sicurezza Sociale e Politiche Ambientali - Potenza
Docente al “Corso di formazione per la prevenzione delle infezioni da HIV tra i
tossicodipendenti e per la gestione della sieropositività” Modulo Counselling con le
relazioni:
1) “Il counselling di prevenzione”
2) “Il counselling pre- test”
3) “Il counselling post- test e la comunicazione di sieropositività”
(durata 2 gg. totale ore 5)
12 Marzo 1998
Università degli Studi di Padova- Facoltà di Medicina e Chirurgia - Padova
Docente al “Corso di Perfezionamento in Medicina delle Farmacodipendenze” con la
relazione “Principi per la valutazione dell’outcome negli interventi sulle
tossicodipendenze”
(durata 1 g. totale ore 1)
Dal 1998
Direttore del Piano di Formazione Tossicodipendenze (PFT) della Regione Veneto.
19 Dicembre 1997
Regione Lombardia-Azienda Ulss 39 Milano/ Comunità “Del Giabellino” - Milano
Docente all’Aggiornamento professionale tossicodipendenze: Convegno “Da sei mesi in
strada” con la relazione “Criteri di valutazione degli interventi su strada”
(durata 1 g.)
17-19 Novembre 1997
Ministero della Sanità- Istituto Superiore di Sanità - Roma
Docente al Corso di formazione “Modelli di prevenzione e di valutazione degli interventi
di riduzione del rischio nell’infezione da HIV” con le relazioni:
1) “Modelli di intervento”
2) “Modelli di Valutazione degli interventi”
e con la Tavola Rotonda “Proposte per la standardizzazione di un sistema nazionale di
valutazione degli interventi di riduzione del rischio nell’infezione da HIV”
(durata 1 g., totale ore 4:30)
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 19 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
8 Novembre 1997
Ministero della Sanità/ Scuola Europea di Medicina Generale/ Ulss 21 - Legnago (VR)
Docente all’ Aggiornamento Professionale “Tossicodipendenza: nozioni di base e ruolo
del Medico di Medicina Generale” con le relazioni:
1) “Gli orientamenti Ministeriali Regionale: l’organizzazione Dipartimentale”
2) “Gli stadi del cambiamento a teoria motivazionale”
3) “La diagnosi con valutazione multiassiale a) i criteri DSM IV; b) un sistema pratico
CBE3; c) la stima della fattibilità degli interventi”
4) “La terapia con sostitutivi (metadone)”
(durata 1 g., totale ore 2)
7 Novembre 1997
Regione Veneto/ Coordinamento Veneto Strutture Terapeutiche (CO.VE.S.T) - Padova
Docente al “Corso per Operatori di Comunità terapeutiche” sul tema “Il progetto obiettivo
sulle tossicodipendenze: le prospettive terapeutiche e l’organizzazione dipartimentale”
(durata 1 g. totale ore 3)
6 Novembre 1997
Associazione per l’intervento psicologico e sociale (AIPES) - Teramo
Docente al “Corso di formazione per operatori di counselling telefonico sull’infezione da
HIV, AIDS e malattie sessualmente trasmesse” con la relazione “Un modello di
counselling: dall’epidemiologia alla motivazione al cambiamento dei comportamenti” con
lavoro di gruppo e role-playing “analisi di alcune situazioni emblematiche”
(durata 1 g. totale ore 7)
29 Ottobre 1997
Ministero della Sanità- Istituto Superiore di Sanità - Roma
Docente alla “Giornata di aggiornamento per medici di medicina generale sulle infezioni
da HIV” con la relazione “Modelli di management clinico: livelli di intervento e continuità”
(durata 1 g., totale ore 1)
18 Ottobre 1997
Ministero della Sanità- Istituto Superiore di Sanità- Nucleo Operativo del Piano Nazionale
di Formazione per la Lotta alle Infezioni da HIV (PFH)/ Comune di Pantelleria- Azienda
Sanitaria Locale 9 - Trapani
Docente al Corso di aggiornamento su “HIV/AIDS: lo stato della malattia oggi”
(durata 1 g.)
3-5 Ottobre 1997
Ministero della Sanità-Progetto POS - Cagliari
Docente all’ Incontro “Tossicodipendenza e infezione da HIV: corso di aggiornamento per
operatori di prevenzione in strada”
(durata 3 gg.)
6 Giugno1997
Università degli Studi di Padova- Facoltà di Medicina e Chirurgia - Padova
Docente al “Corso di Perfezionamento in Medicina delle Farmacodipendenze” con la
relazione “Modelli preventivo-assistenziali delle patologie correlate”
(durata 1 g. totale ore )
18-20 Giugno 1997
Ministero della Sanità-Istituto Superiore di Sanità - Roma
Direttore del “Corso di formazione sulla tossicodipendenza / HIV e patologie correlate”
(durata 3 gg. totale ore )
29 Maggio 1997
Regione Lombardia- Azienda Ulss 39 Milano/ Cooperativa Sociale “Comunità del
Gambellino” - Università L. Bocconi Milano
Docente al Corso “Riduzione del danno e prevenzione HIV: nuove strategie in un
territorio” con la relazione “Il modello di intervento del Gruppo C di Verona”
(durata 1 g., totale ore )
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 20 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
26-30 Maggio 1997
Ministero della Sanità -Istituto Superiore di Sanità - Roma
Docente al Corso “La valutazione dell’efficacia degli interventi socio-sanitari sostitutivi al
ricovero ospedaliero nelle infezioni da HIV”
(durata 1 g.)
28-29 Aprile 1997
Regione Sicilia/ Istituto Superiore di Sanità Piano Nazionale di formazione per operatori
socio-sanitari per la lotta alle infezioni da HIV (P.F.H.) - Trapani
Docente al Corso di formazione su “il Counselling socio-sanitario nell’infezione da HIV”
(2 gg.)
20-21-22 Marzo 1997
Regione Puglia-Azienda Sanitaria Locale Bari/4 - Bari
Docente al “Corso di formazione per Opinion Leader, Operatori di Strada, Educatori di
Comunità”
(durata 1 g.)
7-9 marzo1997
Scuola Europea di Medicina Generale (S.E.M.G) Progetto Nazionale del Ministero della
Sanità - Verona
Docente al corso Master “Il problema Tossicodipendenze: verso un ruolo possibile del
Medico Generale” con la relazione “Il problema Tossicodipendenze: verso un ruolo
possibile del Medico Generale”
(durata 3 gg.)
28 Febbraio, 1-2 Marzo 1997
Scuola Europea di Medicina Generale (S.E.M.G) Progetto Nazionale del Ministero della
Sanità - Roma
Docente al corso Master “Il problema Tossicodipendenze: verso un ruolo possibile del
Medico Generale” con la relazione “Il problema Tossicodipendenze: verso un ruolo
possibile del Medico Generale”
(durata 3 gg.)
21-22-23 Febbraio 1997
Scuola Europea di Medicina Generale (S.E.M.G) Progetto Nazionale del Ministero della
Sanità - Firenze
Docente al corso Master “Il problema Tossicodipendenze: verso un ruolo possibile del
Medico Generale” con la relazione “Il problema Tossicodipendenze: verso un ruolo
possibile del Medico Generale”
(durata 3 gg.)
7-8-9 Febbraio 1997
Scuola Europea di Medicina Generale (S.E.M.G) Progetto Nazionale del Ministero della
Sanità - Firenze
Docente al corso Master “Il problema Tossicodipendenze: verso un ruolo possibile del
Medico Generale” con la relazione “Il problema Tossicodipendenze: verso un ruolo
possibile del Medico Generale”
(durata 3 gg.)
24-25-26 Gennaio 1997
Scuola Europea di Medicina Generale (S.E.M.G) Progetto Nazionale del Ministero della
Sanità - Roma
Docente al corso Master “Il problema Tossicodipendenze: verso un ruolo del Medico
Generale” con la relazione “Il problema Tossicodipendenze: verso un ruolo del Medico
Generale”
(durata 3 gg.)
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 21 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
Novembre/Dicembre 1996
Scuola Europea di Medicina Generale (S.E.M.G) Progetto Nazionale del Ministero della
Sanità - Pavia
Docente al corso Master “Il medico generale e il problema tossicodipendenze: verso un
ruolo possibile”
(durata 3 g., totale 30 ore)
Novembre/Dicembre 1996
Scuola Europea di Medicina Generale (S.E.M.G) - Pavia
Docente al corso “Il medico generale e il problema tossicodipendenze: verso un ruolo
possibile” con la relazione “Indicazioni e procedure di somministrazione del metadone”
(durata 1 g., totale 1 ora)
Ottobre 1996
Regione Veneto/ CO.VE.S.T. (Coordinamento Veneto Strutture Terapeutiche) in
collaborazione con il Ce.I.S. di Padova - Padova
Attività didattica nel corso di formazione “Tossicodipendenze, infezione HIV e
prevenzione delle patologie correlate”
Ottobre 1996
Regione Lombardia-Ulss 5 Como in collaborazione con Cooperativa Arca - Como
Docente al corso di formazione per Operatori Ser.T sul tema “L’educazione sanitaria
come strategia volta al modificarsi dei comportamenti a rischio del tossicodipendente:
interventi individuali e di gruppo”
(durata 1g. totale 4 ore)
Ottobre 1996
Regione Piemonte-Assessorato alla Sanità-SerT in collaborazione con il Gruppo Abele Torino
Docente al convegno “Valutazione degli interventi di riduzione del danno” con la
relazione “Il counselling: i fattori di modifica comportamentali in un’esperienza pratica”
(durata 1 g. totale 30 minuti)
Maggio 1996
Ministero della Sanità-Dipartimento della Prevenzione già SECEDAS - Verona
Relatore al I Corso di formazione per operatori di prevenzione in strada con due
relazioni
1) “Introduzione all’outreach: una nuova opportunità per la prevenzione delle patologie
correlate alla DCE;
2) “Un nuovo modello pragmatico di intervento per la dipendenza cronica da eroina
nell’epoca dell’AIDS: la necessità di ridefinire il sistema assistenziale”
(durata 2 g, totale ore 1:30)
Aprile 1996
Azienda Sanitaria Locale Roma H Ser.T Ciampino - Roma
Docente al Corso di formazione “Sessualità e tossicodipendenza “con la relazione:
“Linee guida per l’intervento di prevenzione dall’infezione da HIV nei tossicodipendenti”
(durata 3 gg., totale ore 3)
30 Novembre 1995
Azienda Unità Sanitaria Locale n. 9- Macerata-Servizio Tossicodipendenze - Macerata
Docente al Corso di formazione per il Counselling e lo screening dell’HIV
7 Giugno 1995
Regione Lombardia- Azienda Sanitaria ULSS n.1 Varese/Regione Veneto- Sezione
Screening HIV Ulss 20 Verona - Varese
Docente ai Seminari C.A.S.A. “Infezione da HIV e AIDS: strategie di prevenzione e
assistenza nella seconda decade dell’epidemia”
(durata 2gg)
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 22 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
20 Maggio 1995
Regione Veneto-Sezione Screening HIV Gruppo C Ulss 20 Verona - Verona
Docente al Corso di formazione permanente per i medici “Rischio occupazionale
nell’infezione da HIV. Aspetti preventivi, giuridici e medico-legali” con la relazione
“Inquadramento epidemiologico”
(durata 1 g., totale ore 1)
11 Maggio 1995
Regione Lombardia- Azienda Sanitaria ULSS n.1 Varese/Regione Veneto- Sezione
Screening HIV Ulss 20 Verona - Varese
Docente ai Seminari C.A.S.A. “Infezione da HIV e AIDS: strategie di prevenzione e
assistenza nella seconda decade dell’epidemia”
(durata 2gg.)
16-20 Gennaio 1995
Ministero della Sanità-Istituto Superiore di Sanità - Piano Nazionale di Formazione per
Operatori Socio-Sanitari per la Lotta alle Infezioni da HIV (P.F.H.)
- Roma
Docente al “Corso di Formazione sul Counselling Pre-Post Test”
21-25 Novembre 1994
Ministero della Sanità - Commissione Nazionale AIDS - Istituto Superiore di Sanità
(P.F.H.) - Roma
Docente al “Corso di Formazione sul Trattamento a Domicilio delle Persone con AIDS e
Patologie Correlate”
12-15 Dicembre 1994
Ministero della Sanità già SECEDAS/ Regione Veneto-Sezione di Screening HIV Ulss
25/ Regione Emilia Romagna- Azienda Ulss 4/ Regione Campania- Centro “La tenda” in
collaborazione con NIS (Network Interregionale dei Ser.T) - Napoli
Docente al Corso di Formazione “Progetto per la Prevenzione dell’Infezione da HIV nelle
Persone Tossicodipendenti mediante Operatori di Strada”
(durata 3 gg. totale ore--)
3-4 Novembre 1994
Unità Sanitaria Locale - Associazione Intercomunale n. 9 Area Pratese - Prato
Conduttore al Corso di Aggiornamento: “La prevenzione dell’infezione da HIV”
(durata 2 gg., totale ore 15)
14 - 18 Giugno 1994
Ministero della Sanità - Commissione Nazionale AIDS - Istituto Superiore di Sanità
(P.F.H.) - Roma
Docente al Corso di formazione nazionale sulle infezioni da HIV: il Counselling
(durata 5g, totale ore 1)
Ottobre 1993
Ministero della Sanità - Commissione Nazionale AIDS - Istituto Superiore di Sanità
(P.F.H.) - Verona
Direttore Scientifico del corso di formazione screening e counselling per l'infezione da
HIV organizzato dal Piano di Formazione per la lotta alle infezioni da HIV
(durata 4g, totale ore 32)
25 - 28 Ottobre 1993
Ministero della Sanità - Commissione Nazionale AIDS - Istituto Superiore di Sanità
(P.F.H.) - Verona
Docente al Corso di formazione screening e counselling per l'infezione da HIV
presentando la relazione dal titolo "La politica dello screening nell'infezione da HIV".
(durata 4g, totale ore 1)
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 23 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
22 - 23 Ottobre 1993
Ministero della Sanità - Commissione Nazionale AIDS - Istituto Superiore di Sanità
(P.F.H.) - Firenze
Docente al Corso di formazione nazionale sulle infezioni da HIV per animatori dei medici
di medicina generale presentando la relazione dal titolo "Epidemiologia dell'infezione da
HIV in Italia".
(durata 2g, totale ore 1)
30 Giugno - 03 Luglio 1993
Ministero della Sanità - Commissione Nazionale AIDS - Istituto Superiore di Sanità
(P.F.H.) - Roma
Docente al Corso di formazione nazionale sull'infezione da HIV ed altre patologie legate
alla tossicodipendenza presentando la relazione dal titolo "Prevenzione dell'infezione da
HIV nei tossicodipendenti: tecniche ed organizzazione dei servizi".
(durata 4g, totale ore 1)
24 - 29 Maggio 1993
Assessorato alla Sanità e Servizi Sociali della Regione Calabria - Settore Medicina
Preventiva - Catanzaro
Docente al Corso di formazione "La prevenzione delle tossicodipendenze dell'AIDS in
Calabria" presentando la relazione "Interventi e strategie di prevenzione della infezione
da HIV nei tossicodipendenti".
(durata 6g, totale ore 3)
24 - 29 Maggio 1993
Ministero della Sanità - Commissione Nazionale AIDS - Istituto Superiore di Sanità
(P.F.H.) - Roma
Docente al Corso di formazione al " I corso nazionale di formazione sulle hot-line
telefoniche" presentando la relazione "L'Hot line nelle strutture di screening: l'esperienza
del Gruppo C Network Italiano"
(durata 6g, totale ore 1)
20 - 22 Maggio 1993
Ministero della Sanità - Commissione Nazionale AIDS - Istituto Superiore di Sanità
(P.F.H.) - Padova
Docente al Corso di formazione sulle "Infezioni da HIV per animatori di formazione dei
medici di medicina generale" presentando la relazione "Epidemiologia dell'infezione da
HIV: dimensione e tendenze dell'epidemia in Italia. Comportamenti a rischio e non a
rischio".
(durata 3g, totale ore 2)
4 - 5 Maggio 1993
Assessorato alla Sanità e ai Servizi Sociali della Regione Umbria - Perugia
Docente al corso di formazione su "Strategie di accompagnamento nel soggetto HIV
positivo dal test alla fase conclamata" presentando la relazione "Il test HIV in Anonimato:
aspetti pratici. (Come incentivare l'afferenza al test, le procedure operative, la gestione
dei risultati)”.
(durata 2g, totale ore 2)
19 - 23 Aprile 1993
Ministero della Sanità - Commissione Nazionale AIDS - Istituto Superiore di Sanità
(P.F.H.) - Roma
Docente al Corso di formazione nazionale sulle infezioni da HIV:il counselling"
presentando la relazione "Counselling pre - post test"
(durata 5g, totale ore 1)
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 24 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
21 - 22 Gennaio 1993
Ministero della Sanità - Commissione Nazionale AIDS - Istituto Superiore di Sanità
(P.F.H.) - Napoli
Docente al Corso di formazione nazionale per presidi delle scuole secondarie superiori
in merito alla "IV Campagna informativo-educativa sull'AIDS”. Presentando la relazione
dal titolo "Gli indicatori per la verifica sugli interventi preventivi"
(durata 2g, totale ore 2)
15 - 18 Dicembre 1992
Ministero della Sanità - Commissione Nazionale AIDS - Istituto Superiore di Sanità
(P.F.H.) - Spoleto
Docente al Corso di formazione nazionale sul counselling nelle infezioni da HIV
presentando la relazione dal titolo "Procedura per la riservatezza e l'anonimato del test".
(durata 4g, totale ore 2)
2 - 4 Dicembre 1992
Ministero della Sanità - Commissione Nazionale AIDS - Istituto Superiore di Sanità
(P.F.H.) - Benevento
Docente al Corso di formazione nazionale sulle Metodologie per il Controllo e la
Gestione delle Infezioni da HIV - Counselling
(durata 3g, totale ore 2ore)
Novembre 1992 - Marzo 1993
Istituto Superiore di Formazione per Operatori Sociali - Padova
Docente al Corso di formazione sulla gestione della sieropositività HIV in soggetti
tossicodipendenti .
(durata 2m, totale ore 5)
5 - 6 Novembre 1992
Ministero della Sanità - Commissione Nazionale AIDS - Istituto Superiore di Sanità
(P.F.H.) - Verona
Docente al Corso di formazione nazionale per presidi delle scuole secondarie superiori
in merito alla "IV Campagna informativo-educativa sull'AIDS".
(durata 2g, totale ore 2)
27 - 28 Ottobre 1992
Ministero della Sanità - Commissione Nazionale AIDS - Istituto Superiore di Sanità
(P.F.H.) - Venezia
Docente al Corso di formazione nazionale per presidi delle scuole secondarie superiori
in merito alla "IV Campagna informativo-educativa sull'AIDS".
(durata 2g, totale ore 2)
26 - 29 Ottobre 1992
Ministero della Sanità - Commissione Nazionale AIDS - Istituto Superiore di Sanità
(P.F.H.) - Spoleto
Docente al Corso di formazione nazionale sul counselling nelle infezioni da HIV
presentando la relazione "Procedure per la riservatezza e l'anonimato del test".
(durata 4g, totale ore 2)
13 - 15 Ottobre 1992
Ministero della Sanità - Commissione Nazionale AIDS - Istituto Superiore di Sanità
(P.F.H.) - Fiuggi
Docente al Corso di formazione nazionale su "Programma del Seminario per Ispettori
tecnici su: Educazione alla salute e prevenzione delle tossicodipendenze e dell'AIDS"
presentando la relazione "Criteri e metodi di valutazione degli interventi di educazione
alla salute".
(durata 3g, totale ore 2)
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 25 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
22 - 26 Giugno 1992
Ministero della Sanità - Commissione Nazionale AIDS - Istituto Superiore di Sanità
(P.F.H.) - Roma
Docente al Corso di Formazione nazionale organizzato dal Piano di Formazione HIV
dell'Istituto Superiore di Sanità su "Counselling medico-psicologico nell'infezione da HIV"
(durata 5g, ore 2)
13 - 15 Maggio 1992
Ministero della Sanità - Commissione Nazionale AIDS - Istituto Superiore di Sanità
(P.F.H.) - Firenze
Docente al Corso di Formazione Nazionale per la lotta alle infezioni da HIV, per Medici
Militari presentando le relazioni a Firenze su "Line guida per il counselling e le infezioni
da HIV" e "Presentazione di casi clinici sul counselling"
(durata 3g, totale ore 3)
30 - 31 Marzo 1992
Ministero della Sanità - Commissione Nazionale AIDS - Istituto Superiore di Sanità
(P.F.H.) - Reggio Calabria
Docente al Corso di Formazione nazionale per Capi di Istituto su "Educazione alla
salute prevenzione, tossicodipendenze, prevenzione delle infezioni da HIV nella scuola",
presentando la relazione dal titolo "Fare prevenzione: quale verifica? Interventi in
situazioni a rischio".
(durata 2g, totale ore 2)
26 - 27 Marzo 1992
Ministero della Sanità - Commissione Nazionale AIDS - Istituto Superiore di Sanità
(P.F.H.) – Vieste
Docente al Corso di Formazione nazionale per Capi di Istituto su "Educazione alla
salute prevenzione, tossicodipendenze, prevenzione delle infezioni da HIV nella scuola",
presentando la relazione dal titolo "Fare prevenzione: quale verifica? Interventi in
situazioni a rischio".
(durata 2g, totale ore 2)
23 - 24 Marzo 1992
Ministero della Sanità - Commissione Nazionale AIDS - Istituto Superiore di Sanità
(P.F.H.) - Bisceglie
Docente al Corso di Formazione nazionale per Capi di Istituto su "Educazione alla
salute prevenzione, tossicodipendenze, prevenzione delle infezioni da HIV nella scuola",
presentando la relazione dal titolo "Fare prevenzione: quale verifica? Interventi in
situazioni a rischio".
(durata 2g, totale ore 2)
19 - 20 Marzo 1992
Ministero della Sanità - Commissione Nazionale AIDS - Istituto Superiore di Sanità
(P.F.H.) - Reggio Calabria
Docente al Corso di Formazione nazionale per Capi di Istituto su "Educazione alla
salute prevenzione, tossicodipendenze, prevenzione delle infezioni da HIV nella scuola",
presentando la relazione dal titolo "Fare prevenzione: quale verifica? Interventi in
situazioni a rischio".
(durata 2g, totale ore 2)
4 Giugno 1991
Istituto di Psicologia Clinica della Facoltà di Medicina dell'Università di Siena
Docente al Corso di Formazione per operatori delle tossicodipendenze presentando la
relazione dal titolo "Strategie di prevenzione delle infezioni da HIV nei tossicodipendenti:
un modello operativo".
(durata 1g, totale ore 2)
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 26 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
3 Giugno 1991
anità - Commissione Nazionale AIDS - Istituto Superiore di Sanità (P.F.H.)
Docente al Corso di Formazione Nazionale per la lotta alle infezioni da HIV, per operatori
socio-sanitari presentando due relazioni dal titolo:
1. Indicazioni di strategie per il counselling nelle strutture di screening per l'infezione da
HIV2. I programmi di prevenzione delle infezioni da HIV
(durata 1g, totale ore 2)
18 Marzo 1991
Ministero della Sanità - Commissione Nazionale AIDS - Istituto Superiore di Sanità (P.F.H
- Roma
Docente al Corso di Formazione Nazionale per la lotta alle infezioni da HIV, per educatori
alla salute dei Provveditorati agli Studi presentando due relazioni dal titolo:
1. L'infezione da HIV e le tossicodipendenze
2. Linee guida per la valutazione degli interventi di formazione per l'HIV
(durata 1g, totale ore 2)
4 Marzo 1991
Ministero della Sanità - Commissione Nazionale AIDS - Istituto Superiore di Sanità
(P.F.H.) - Roma
Docente al Corso di Formazione Nazionale per la lotta alle infezioni da HIV, per
educatori alla salute dei Provveditorati agli Studi presentando due relazioni dal titolo:
1. L'infezione da HIV e le tossicodipendenze
2. Linee guida per la valutazione degli interventi di formazione per l'HIV
(durata 1g, totale ore 2)
Febbraio 1991
Ministero della Sanità - Commissione Nazionale AIDS - Istituto Superiore di Sanità
(P.F.H.) - Roma
Docente al Corso di Formazione Nazionale per la lotta alle infezioni da HIV, per
Responsabili Regionali delle Tossicodipendenze presentando quattro relazioni dal titolo:
1. I programmi di prevenzione per l'infezione da HIV nei tossicodipendenti
2. L'organizzazione dei servizi: un modello operativo
3. Linee guida per il counselling nei TD
4. Siringhe autobloccanti: aspetti tecnici
(durata 4g, totale ore 5)
Dicembre 1990
Ministero della Sanità - Commissione Nazionale AIDS - Istituto Superiore di Sanità
(P.F.H.) - Frascati - Roma
Docente al Corso di Formazione Nazionale per la lotta alle infezioni da HIV, per Medici
Militari.
(durata 1g, totale ore 2)
Dicembre 1990
Ministero della Sanità - Commissione Nazionale AIDS - Istituto Superiore di Sanità
(P.F.H.) - Amalfi
Docente al Corso di Formazione Nazionale per la lotta alle infezioni da HIV, per educatori
alla salute dei Provveditorati agli Studi presentando due relazioni dal titolo:
1. L'infezione da HIV e le tossicodipendenze
2. Linee guida per la valutazione degli interventi di formazione per l'HIV
(durata 2g, totale ore 4)
Ottobre 1990
Cattedra di Psicologia della Facoltà di Medicina e Chirurgia (Università di Brescia)
Docente al corso di formazione per la prevenzione dell'AIDS nei tossicodipendenti e
presenta "Indicatori epidemiologici nell'infezione da HIV"
(durata 1g, totale ore 2)
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 27 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
Giugno 1990
Centro Pedagogico Don Bosco – Verona
Docente nel corso per operatori socio-assistenziali, presentando la relazione "Aspetti
sanitari dell'infezione da HIV nei tossicodipendenti con particolare riferimento alle norme
profilattiche dell'operatore sanitario e dell'assistente domiciliare" .
(durata 1g, totale ore 2)
Febbraio 1990
ULSS 47 - Mantova (Regione Lombardia)
Docente nel corso di formazione "AIDS: vivere - convivere" presentando la relazione dal
titolo "AIDS: aspetti clinico-sanitari"
(durata 1g, totale ore 2)
Novembre 1989
Centro Cultura G. Toniolo - Verona
Docente nel corso di formazione per l'assistenza ai malati di AIDS presentando la
relazione "Epidemiologia, clinica e prevenzione dell'infezione da HIV".
(durata 1g, totale ore 2)
Maggio 1989
Servizio di Epidemiologia della Giunta Regionale della Regione Campania
Docente nel corso "Lo screening anti HIV come momento di prevenzione" tenutosi a
Ercolano- Napoli
(durata 1g, totale ore 2)
Maggio 1989
LABOS – Roma
Docente nel corso "Valutazione della qualità dei servizi per le tossicodipendenze"
presentando le relazioni "Strategie di prevenzione dell'AIDS e metodi di valutazione".
(durata 3g, totale ore 4)
Gennaio-Dicembre 1989
Ospedale Cotugno di Napoli (Sezione di Screening HIV)
Docente in corsi di formazione per medici relativamente allo screening e al counselling
nelle infezioni HIV correlate.
(durata 3g, totale ore 6)
Dicembre 1988
Istituto Superiore di Sanità con il Ministero della Sanità
Docente nel corso di formazione "AIDS e tossicodipendenze: strategie di prevenzione"
Presenta le relazioni dal titolo:
1) "Strategie di prevenzione: proposte e considerazioni di fattibilità".
2) "Tecnica di screening in anonimato".
(durata 1g, totale ore 2)
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 28 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
Novembre-Dicembre 1988
ULSS 51 (Regione Lombardia)
Docente nel corso di formazione per medici ed operatori delle tossicodipendenze sul
tema "Infezione da HIV e tossicodipendenze" e "Sistemi informativi nei servizi",
presentando 10 relazioni:
1. “Inquadramento epidemiologico generale del fenomeno tossicodipendenza” (stime del
fenomeno e trend)
2. “Flussi informativi e legge 685”
3. “Sistemi informativi ed elaborazione dei dati nei servizi per le tossicodipendenze (un
modello operativo)”
4. “Nozioni generali sull'infezione da HIV (epidemiologia, clinica e prevenzione)”
5. Tossicodipendenza ed infezione da HIV: stima del fenomeno e ruolo dei
tossicodipendenti nell'attivazione delle catene epidemiche.”
6. “Sistemi di monitoraggio e indicatori di prevalenza e incidenza per l'infezione da HIV
nei tossicodipendenti”
7. “Strategie di prevenzione: proposte e considerazioni di fattibilità.”
8. “Tecnica di screening in anonimato: un modello operativo (Gruppo C)”
9. ”Modello di organizzazione sanitaria del servizio per le tossicodipendenze per
screening e il monitoraggio dell'infezione da HIV.”
10. “Aspetti psicosociali dell'infezione da HIV: valutazioni generali, indicazioni operative
per il primo colloquio, la comunicazione dei risultati, il counselling.”
(durata 2m, totale ore 15)
Dal 1988
Docente in corsi di formazione e workshop regionali nazionali ed europei.
Dicembre 1987-Marzo 1988
CNR di Pisa (IFC) per conto della Regione Friuli Venezia Giulia
Docente nel corso di formazione professionale e tratta il tema "Infezione da HIV Epidemiologia Clinica e Prevenzione".
Febbraio 1985
Istituto di Patologia Medica - Facoltà di Medicina, Università di Verona
Correlatore della tesi di laurea "Sindrome da Immunodeficienza Acquisita Anticorpi anti
HTLV III/LAV: Screening su una popolazione di 600 tossicodipendenti veronesi nel 1985
e confronto con campioni di sieri di 82 tossicodipendenti nel 1981.
dal 1981 al 1983
Istituto di Patologia Medica - Facoltà di Medicina, Università di Verona
Realizzazione e stesura di numerose tesi di laurea
Dal 1.5.1983 al 30.6.1983
Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Padova (sede di Verona) presso
l'Istituto di Patologia Speciale Medica
Esercitazioni di Semeiotica Medica agli studenti del V e VI corso di laurea
RESPONSABILITÀ E ATTIVITÀ DI RICERCA
Nel 2013
Direttore Responsabile del “Piano progetti 2013 del Dipartimento Politiche Antidroga della
Presidenza del Consiglio dei Ministri” con 29 progetti a valenza nazionale ed internazionale
(budget 6 milioni di euro)
Nel 2012
Direttore Responsabile del “Piano progetti 2012 del Dipartimento Politiche Antidroga della
Presidenza del Consiglio dei Ministri” con 48 progetti a valenza nazionale ed internazionale
(budget 11 milioni di euro)
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 29 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
Nel 2011
Direttore Responsabile del “Piano progetti 2011 del Dipartimento Politiche Antidroga della
Presidenza del Consiglio dei Ministri” con 30 progetti a valenza nazionale ed internazionale
(budget 9 milioni di euro)
Nel 2010
Direttore Responsabile del Piano progetti 2010 del Dipartimento Politiche Antidroga della
Presidenza del Consiglio dei Ministri” con 49 progetti a valenza nazionale ed internazionale
(budget 26 milioni di euro)
Dal 2004 al 2008
Responsabile del progetto della Regione Veneto ORD “rete integrata degli osservatori
sociali: l’osservatorio regionale sulle dipendenze. Integrazione del progetto regionale:
formazione ed aggiornamento integrato degli operatori dei servizi pubblici e privati.
Osservatorio Dipendenze – Total Quality Management”.
Dal 2003 al 2007
Responsabile del progetto della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento
Nazionale Politiche Antidroga “NOP Sistema di valutazione e controllo della spesa e dei
risultati prodotti dagli interventi nel settore delle tossicodipendenze”.
2006
Ministero della Salute - DNPA – Presidenza del Consiglio dei Ministri, Istituto
Superiore della Sanità - Direttore tecnico scientifico del Progetto REITOX - Early
Warning System
Ministero della Sanità – Responsabile scientifico del Progetto “START” per la
realizzazione di prodotti tecnico scientifici avanzati al fine di promuovere la crescita
lo sviluppo l’innovazione e il coordinamento degli interventi delle organizzazioni
istituzionali, anche mediante la cooperazione internazionale, nel campo delle
tossicodipendenze.
2006
2006
Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - Regione Veneto Responsabile
scientifico del Progetto “Sistema di valutazione e controllo delle spesa e dei risultati
prodotti dagli interventi nel settore delle Dipendenze” in collaborazione con il CNR e
ISS.
Dal 2005 al 2006
Responsabile del progetto della Regione Veneto “UP&GO2 Programma Regionale di
comunicazione per la prevenzione delle TD mediante un intervento in rete”.
Dal 2004 al 2006
Responsabile del progetto della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento
Nazionale Politiche Antidroga “SESIT2 - Studio e realizzazione di sistemi informatici e di
valutazione degli esiti dei trattamenti e delle performance dei Dipartimenti delle dipendenze
nonché sull’organizzazione dei servizi. Studio di Benchmarking tra le diverse realtà
regionali e delle Province autonome”.
2002 - 2004
Responsabile del progetto del Ministero della Sanità “DRONET2 rete informativa per le
tossicodipendenze”.
2002 - 2004
Responsabile del progetto del Ministero della Sanità “ANCOSBEN2 Prosecuzione del
Progetto di realizzazione di un sistema di valutazione della qualità dei servizi pubblici e
privati per l’assistenza ai tossicodipendenti (Studio, costi sistema assistenza)”
2002 - 2004
Responsabile del progetto del Ministero della Sanità “SESIT1 potenziamento delle
dotazioni informatiche dei SerT e implementazione di un sistema di monitoraggio
dell’utenza dei servizi basato sull’utilizzo di standard europei”.
2002 - 2003
Responsabile del progetto della Regione Veneto “UP&GO Programma Regionale di
comunicazione per la prevenzione delle TD mediante un intervento in rete”.
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 30 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
2000 - 2002
Responsabile del progetto della Regione Veneto “TQM2000 Total Quality Manager per il
sistema delle Dipendenze”.
2000 - 2001
Responsabile del progetto del Ministero della Sanità “ANCOS1 Analisi dei costi degli
interventi socio-sanitari attuati nei servizi pubblici per l’assistenza a soggetti
tossicodipendenti”.
2000 - 2001
Responsabile del progetto del Ministero della Sanità “DRONET1 Attivazione di un network
informativo tra istituzioni centrali e periferiche per lo scambio di esperienze e la formazione
permanente nel campo della tossicodipendenza (progetto DRONET)”
1999 - 2000
Responsabile del progetto della Regione Veneto “TQM1 progetto sulla valutazione e
controllo della qualità dei servizi pubblici e privati delle tossicodipendenze”.
2000 - 2009
Regione Veneto – Assessorato ai Servizi e politiche sociali - Responsabile scientifico
del Progetto “Piano di formazione integrato per il sistema delle dipendenze
(PFT2000)”
1998 - 1999
Responsabile del progetto della Regione Veneto Management e monitoraggio
epidemiologico delle TD e delle patologie correlate".
1997-1999
Commissione Europea - Project Manager del progetto “HIV infection, contact tracing
and partner notification: development of a new model which would adapt to the
European reality”
1997 - 1998
Collabora con il CO.DI.CI (Coordinamento diritti del cittadino) per la realizzazione del
Progetto Regionale "Progetto per la realizzazione di rassegne legislative e manuali di
riferimento sulla normativa e la legislazione in materia di AIDS" come responsabile
dell’organizzazione generale organizzazione generale
1996 - 1998
Secedas/Ministero della Sanità, Roma - Responsabile scientifico dei seguenti progetti:
1) “Ampliamento del programma di attivazione di gruppi di operatori della strada ai fini della
prevenzione dell’AIDS tra i tossicodipendenti”
VIII progetto di ricerche sull'AIDS (dal 14.03.1996 al 14.08.1998)
2) “Indagine sulle conseguenze della consegna di un esito negativo del test HIV a persone
con comportamenti a rischio”
II progetto di ricerca sull’AIDS-sociale 1996 (dal 01/08/1996 al 30/06/1997)
3) “Eroina e AIDS: intervento per incentivare il contatto di persone tossicodipendenti con
infezione da HIV che hanno abbandonato i centri di cura: una collaborazione pubblico e
privato-sociale”
II progetto di ricerca sull’AIDS-sociale 1996 (dal 01/08/1996 al 30/06/1997)
4) “Sperimentazione e valutazione di un modello di Contact-Tracing e Partner Notification
in anonimato”
II progetto di ricerca sull’AIDS - sociale 1996 (dal 01/08/1996 al 30/06/1997)
1998
Regione Veneto - Assessorato alle Politiche Sociali - Responsabile scientifico del
“Progetto Regionale per la studio e lo sviluppo di nuovi modelli di management e di
monitoraggio epidemiologico delle tossicodipendenze e delle patologie correlate”Piano Socio Sanitario Regionale per il triennio 1996 -1998.
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 31 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
1998
Presidenza del Consiglio dei Ministri/Dipartimento per gli Affari Sociali Responsabile scientifico del progetto “Prevenzione dell’AIDS tra i tossicodipendenti
con operatori di strada” - Fondo nazionale di intervento per la lotta alla droga Legge
86/97
1998
Regione Veneto - Direzione Politiche Sociali - Dipartimento per le Politiche Giovanili
e la Prevenzione – Responsabile scientifico del “Progetto per la realizzazione e la
validazione di un sistema standardizzato per la valutazione diagnostica multiassiale
e terapeutica, e il management globale del paziente tossicodipendente” - Fondo
regionale lotta alla droga DPR 309/90
1998
Regione Veneto - Direzione Politiche Sociali - Servizio Prevenzione Dipendenze
della Regione Veneto in collaborazione con il Ministero della Sanità - Responsabile
scientifico del progetto “Attivazione di una rete nazionale di centri di valutazione delle
attività dei SerT”
1998
Regione Veneto - Direzione Politiche Sociali - Servizio Prevenzione Dipendenze
Regione Veneto – Responsabile scientifico del Progetto regionale “Politiche sociali
rivolte ai giovani nella comunità. Percorso sperimentale di intervento per individuare
ed elaborare modalità di approccio comuni alle problematiche del territorio
(Comunità Locale -Iniziativa B)” - LL.RR. 29/88 e 87/94 Piano Socio Sanitario
Regionale per il triennio 1996-1998 .
1997
Responsabile del progetto del Ministero della Sanità “Indagine sulle conseguenze della
consegna di esito negativo del test HIV a persone con comportamenti a rischio” con
funzioni di coordinamento organizzazione generale ed amministrativa.
1997
Responsabile del progetto dell’Unione Europea "HIV infection, contact tracing and partner
notification: development of a new model which would adapt to the European reality" in
collaborazione con l’Istituto di Studi Legali Avanzati dell’Università di Londra, l’Istituto
Giuridico della Facoltà di Legge dell’Università di Parigi e l’associazione nazionale per la
lotta all’Aids del Portogallo.
1996 - 1997
Regione Veneto - Dipartimento per l’Igiene Pubblica e Assessorato alle Politiche Sanitarie Coordinatore delle seguenti iniziative regionali per la lotta all’AIDS attraverso il volontariato:
1) “Progetto di prevenzione ed informazione per l’infezione da HIV e l’incentivazione
all’effettuazione del test HIV, rivolto alla popolazione omosessuale e bisessuale, in
collaborazione con le strutture pubbliche”
2)”Definizione di un training per la formazione degli operatori volontari di assistenza
domiciliare”
3) “Campagna di prevenzione dell’AIDS nelle discoteche”
4) “Progetto per la realizzazione di rassegne legislative e manuali di riferimento sulla
normativa e la legislazione in tema di AIDS”
5) “Progetto di prevenzione dell’infezione da HIV tra le prostitute e i loro clienti. Una
collaborazione tra pubblico e privato”
6) “Progetto per l’assistenza domiciliare integrato al bambino sieropositivo ed alla famiglia”
7) “Cure odontoiatriche nelle persone sieropositive: indicazioni pratiche diritti e doveri”
8) “Campagna di prevenzione dell’ AIDS rivolta alla popolazione immigrata”
1996
Regione Veneto - Assessorato ai servizi e Politiche Sociali/Ministero dell’Interno - Direzione
Generale per l’Amministrazione Generale e per gli Affari del Personale - Coordinatore
Regionale Tossicodipendenze per il Progetto Reitox
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 32 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
1996
Regione Veneto - Assessorato ai servizi e Politiche Sociali/Ministero dell’Interno - Direzione
Generale per l’Amministrazione Generale e per gli Affari del Personale - Coordinatore
Regionale Tossicodipendenze per il Progetto di realizzazione implementazione dei flussi
informativi
1995-1996
Responsabile del Progetto Nazionale quadriennale del Ministero della Sanità per la
prevenzione dell’infezione da HIV nei tossicodipendenti tramite operatori di prevenzione in
strada.
1995
Regione Veneto - Dipartimento per l’Igiene Pubblica congiuntamente al Dipartimento per le
Politiche Giovanili e la Prevenzione - Responsabile scientifico del “Progetto per la
produzione di materiale informativo regionale per la prevenzione dell’infezione da HIV nei
soggetti a rischio da utilizzare nelle strutture di Afferenza del Sistema di Sorveglianza HIV e
nei SerT” DGR 1869 dell’11/04/1995
1994
Responsabile del Progetto Ricerca AIDS Ministero della Sanità Contact Tracing e Partner
Notification.
1993
Responsabile di un progetto di ricerca AIDS Ministero della Sanità sulla “Qualità della Vita
nelle persone con infezione da HIV”.
1990-1993
Responsabile di un Progetto di Ricerca AIDS Ministero della Sanità per la realizzazione di
un Network nazionale di unità di screening HIV in anonimato (Gruppo C Network Italiano).
1990
Responsabile, su incarico del Ministero della Sanità, di un Corso di Formazione Nazionale
per gli operatori delle tossicodipendenze sulla prevenzione dell’infezione da HIV.
1988-1989
Ministero della Sanità/Istituto Superiore di Sanità, Roma
Partecipa, alla linea di ricerca "I Progetto AIDS" 1988-89 (sottoprogetto epidemiologia), nel
progetto presentato dalla dott.ssa Stefania Salmaso del Laboratorio di Epidemiologia e
Biostatistica "Studio di frequenza di comportamenti a rischio per l'infezione da HIV e loro
modifiche tra i tossicodipendenti". (dal 01.10.1988 al 01.10.1989, 365g)
1988
Ministero della Sanità/Istituto Superiore di Sanità, Roma
Partecipa al I - II Progetto di Ricerca AIDS 1988-89 (sottoprogetto assistenziale) "Il
counseling come modello di prevenzione e intervento al soggetto HIV-sieropositivo e con
AIDS" (resp. Prof PL Morosini)
(da 01.01.1988 al 31.12.1988, 365g)
1987
Regione Veneto (Assessorato alla Sanità)
Realizza e partecipa al "Progetto pilota di intervento di educazione sanitaria per
tossicodipendenti, relativamente al problema dell'infezione da HIV ed AIDS" .
1987
Reparto di Epidemiologia e Biostatistica dell'I.F.C. (C.N.R. Pisa),
Partecipa al progetto finalizzato CNR "Medicina preventiva e riabilitativa: sottoprogetto
tossicodipendenze SP-7 Linea di Ricerca Epidemiologica"
1986
Reparto di Epidemiologia e Biostatistica dell'I.F.C. (C.N.R. Pisa),
Partecipa al progetto finalizzato CNR "Medicina preventiva e riabilitativa: sottoprogetto
tossicodipendenze SP-7 Linea di Ricerca Epidemiologica"
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 33 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
1985
Regione Veneto (Assessorato della Sanità).
Cura la progettazione e successivamente partecipa alla ricerca sanitaria finalizzata
"Sistema informativo Computerizzato per il Monitoraggio e l'Assistenza delle
Tossicodipendenze"
1985
Gruppo per lo Studio delle Tossicodipendenze dell'Istituto di Patologia Speciale Medica e
con lo S.M.A.S.T. dell'ULSS 25
Progettazione e realizzazione del sistema per lo screening clinico e laboratoristico dei
tossicodipendenti afferenti all'ambulatorio del reparto e del servizio per l'AIDS (Acquired
Immunodeficiency Syndrome).
1984
Servizio Medico per l'Assistenza Sociale alle Tossicodipendenze (S.M.A.S.T. - ULSS 25) e
in collaborazione con il Prof. F. Mariani del Reparto di Epidemiologia e Biostatistica dell'
I.F.C. (C.N.R. Pisa),
Analisi e la progettazione logica del nuovo sistema informativo computerizzato e la
definizione dei moduli raccolta dati nell'area delle tossicodipendenze.
1984
In collaborazione con il Prof. G. De Sandre (Direttore dell'Istituto di Patologia Speciale
Medica Università di Verona), costituisce l'Associazione per la Ricerca nell'Informatica
Medica (A.R.I.M.), di cui è stato presidente fino al 1988.
1982
Istituto di Patologia Speciale Medica Università di Verona
Partecipante a progetti di ricerca finanziati dal Ministero della Pubblica Istruzione sui temi
"Emoglobinuria parossistica notturna", "metabolismo del ferro" e "Informatica medica".
1982
IBM Italia (sede di Verona)
Definizione di un data base per la raccolta e l'elaborazione dei dati di pazienti affetti da
Artrite Reumatoide, mediante lo utilizzo di un nuovo sistema computerizzato.
1981-1986
Istituto di Patologia Speciale Medica Università di Verona
Computerizzazione della cartella clinica reumatologica e di un sistema di calcolo
automatico di indici di valutazione per il monitoraggio clinico del paziente.
Dal 1.6.1981
al 15.1.1986
1981-1984
Istituto di Patologia Speciale Medica Università di Verona
Studio del metabolismo del ferro mediante l'utilizzo di un modello matematico
multicompartimentale computerizzato definendo una procedura automatica che viene
ulilizzata per la diagnosi delle anemie ad eziologia complessa.
Dal 1.4.1981 al 31.12. 1984
CONSULENZE E COLLABORAZIONI SCIENTIFICHE
01/02/2011
Componente della Commissione Nazionale AIDS/D.M.
21 e 22 ottobre 2009
Partecipazione come Capo Delegazione del Dipartimento delle Politiche Antidroga inviata
dal Sottosegretario Sen. Giovanardi, con relazione su "Lo stato delle dipendenze in Italia e
le attività del Dipartimento Politiche Antidroga", al congresso tenutosi a Bethesda in
Maryland USA, in tema di "Clinical Trials Network", organizzato dal National Institute on
Drugs Abuse (NIDA), presenziato dalla dr.ssa Nora Volkow e dal Comitato Direttivo.
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 34 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
2007
Nominato dal Ministro della Solidarietà Sociale Paolo Ferrero, componente del “Gruppo
tecnico” per l’”Accordo di collaborazione tra il Ministero della Solidarietà Sociale, le Regioni
e le Province autonome di Trento e Bolzano ai sensi dell’art. 4 – D.lgs. n. 281 del 28
agosto 1997.
2007
Nominato dal Ministro Livia Turco, membro (designato dalla Conferenza delle Regioni e
Province Autonome) nella Commissione Consultiva in Materia di Dipendenze Patologiche
del Ministero della Salute - decreto del Ministero della Salute del 01 febbraio 2007.
2006
Nominato dal Ministro Paolo Ferrero, Componente della Consulta degli Esperti sulle
Tossicodipendenze del Ministero della Solidarietà Sociale (art. 132 del DPR 309/90 decreto del Ministero della Solidarietà Sociale del 23 ottobre 2006.
2006
Componente del Gruppo di Lavoro Nazionale SIND (Sistema Informatico Nazionale
Dipendenze) del Ministero della Salute.
2003
Regione Veneto - Collaborazione con l’Institute of Behavioral Research - Texas Christian
University. Progetto “Flessibilità organizzativa”.
Dal 2003 ad oggi
Consulente dell’Ufficio del Commissario Straordinario per il Dipartimento Nazionale per le
Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
2001
Regione Veneto - Coordina e realizza il SISTEMA DI ACCREDITAMENTO regionale per le
organizzazioni del privato sociale accreditato nel campo delle dipendenze.
Febbraio 1999
Accademia Europea Studi e Ricerche in Medicina Preventiva e Comunitaria
Rapporto Italiano “Falcone Project 1998/TFJHA FAL/113 Vulnerable Professions and
Measures to Combat Organised Crime: Conduct Rules”
Collaboratore
Settembre 1998
Regione Veneto, Ulss 20 Verona Settore Programmi Comunitari - Responsabile
Organizzativo Progetti Europei.
Luglio 1998
Regione Veneto- Assessorato ai Servizi e alle Politiche Sociali
consultivo regionale -Area Tossicodipendenze
Componente
Luglio 1998
Ministero della Sanità-Dipartimento della Prevenzione
Gruppo di lavoro per l’elaborazione di “Linee guida per la riduzione del danno nel settore
delle tossicodipendenze”
Componente
Luglio 1998
Regione Veneto- Assessorato ai Servizi e alle Politiche Sociali
Progetto Regionale “Abuso e sfruttamento sessuale: interventi a tutela e promozione della
persona”
Componente del Comitato Tecnico Scientifico
Giugno 1998
Regione Veneto-Direzione per la Prevenzione/ Istituto Superiore di Sanità
“Progetto Regionale: un sistema integrato di sorveglianza HIV e AIDS per il miglioramento
continuo degli interventi di prevenzione e controllo dell’infezione da HIV”
Componente del Comitato Scientifico
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Gruppo
tecnico
Pagina 35 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
Giugno 1998
Presidenza del Consiglio dei Ministri- Dipartimento per gli Affari Sociali
Componente della Consulta Nazionale degli Operatori Pubblici e Privati sulle
Tossicodipendenze
Giugno 1997
Regione veneto-Dipartimento per le Politiche Giovanili e la Prevenzione
Membro effettivo della Commissione Istruttoria “Fondo Regionale di intervento per la lotta
alla droga”
Maggio 1997
Ministero dell’ Interno - Direzione Generale per l’Amministrazione Generale e per gli Affari
del Personale – Direzione Centrale per la Documentazione - Coordinatore Regionale per il
Progetto sulla diffusione delle informazioni su droghe e tossicodipendenze.
Novembre 1996
Regione Veneto-Assessorato ai servizi e Politiche Sociali/Ministero della Sanità
Gruppo di lavoro per la Revisione del modello di rilevazione dei dati concernenti le strutture
socio-riabilitative nel settore della tossicodipendenza
Esperto Regionale
Ottobre1996
Regione veneto-Dipartimento per le Politiche Giovanili e la Prevenzione
Consulente per il “Progetto Obiettivo: prevenzione e cura delle tossicodipendenze”
Ottobre 1996
Ministero della Sanità-Dipartimento della Prevenzione
Redazione del rapporto nazionale dell’Osservatorio Europeo per le Tossicodipendenze
(OEDT)
Consulente scientifico
Giugno 1996
Regione Veneto-Assessorato ai servizi e Politiche Sociali/Ministero dell’Interno-Direzione
Generale per l’Amministrazione Generale e per gli Affari del Personale
Coordinatore Regionale Tossicodipendenze per il Progetto Reitox
Giugno 1996
Regione Veneto-Assessorato ai servizi e Politiche Sociali/Ministero dell’ Interno-Direzione
Generale per l’Amministrazione Generale e per gli Affari del Personale
Coordinatore Regionale Tossicodipendenze per il Progetto di realizzazione
implementazione dei flussi informativi
Marzo 1996
Regione veneto - Dipartimento per le Politiche Giovanili e la Prevenzione - Consulente per
i “Progetti Obiettivo a favore dei giovani, con iniziative rivolte alla prevenzione del disagio
giovanile in particolare nell’ambito delle discoteche”.
Marzo 1996
Regione Veneto - Dipartimento Igiene Pubblica - Consulente per l’Osservatorio
Epidemiologico della Regione Veneto.
Marzo 1996
Regione Veneto - Assessorato ai servizi e Politiche Sociali - Consulente scientifico al
progetto “La valutazione di risultato Ser.T in comunità terapeutiche”.
Febbraio 1996
Regione Veneto-Assessorato ai servizi e Politiche Sociali/Ministero della Sanità
Coordinatore scientifico del Progetto di Prevenzione “Operatori di Strada”
1996
Su incarico del Ministro della Sanità viene nominato coordinatore scientifico e docente
coordinatore per la Scuola Europea di Medicina Generale.
1996
Nominato consulente del Ministero dell’Interno in qualità di rappresentante del
Coordinamento delle regioni sul problema tossicodipendenza.
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 36 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
Dal 20 Gennaio 1994 al 30
Giugno 1994
Regione Veneto - Università degli Studi di Padova e Verona
Componente della Segreteria Scientifica al Corso di formazione per medici, psicologici e
assistenti dei servizi per le tossicodipendenze.
Dal 30 Giugno 1994
Regione Veneto - Componente della Segreteria Scientifica al Corso per Operatori di
Strada per i Sert
Dal 28 febbraio 1994
Società Italiana di Medicina Generale (SIMG).
Consulente scientifico con funzioni di coordinamento delle docenze, valutazione dei
materiali divulgativi sulle tematiche Tossicodipendenze e AIDS.
1993
Parte della Commissione degli esperti sulle tossicodipendenze della Presidenza del
Consiglio dei Ministri.
1993
Membro della Commissione Regionale per la prevenzione e l’educazione alla salute.
1993
Su incarico della Commissione Nazionale AIDS prepara e presenta un relazione sulle
nuove strategie di prevenzione dell’infezione da HIV nei tossicodipendenti nella seconda
decade dell’epidemia.
1993
Su incarico della Commissione Nazionale AIDS prepara e presenta una relazione
sull’assistenza domiciliare alle persone con AIDS.
1992
Su incarico della Commissione Nazionale AIDS prepara e presenta una relazione sulle
procedure e garanzia dell’anonimato per lo screening HIV.
Maggio 1991
Consulente scientifico per il Ministero della Pubblica Istruzione / Ministero della Sanità per
la preparazione delle Linee Guida per la prevenzione dell’infezione da HIV nella scuola
italiana.
Dal 1991
Membro della Commissione Regionale AIDS.
Aprile 1989
Su incarico della Commissione Nazionale AIDS prepara e presenta una relazione sulle
strategie di prevenzione dell’infezione da HIV nei tossicodipendenti.
1991
Membro ufficiale della Commissione Nazionale sulle Tossicodipendenze del Ministero della
Sanità.
1998
Consulente per la Regione Veneto per le problematiche AIDS.
1998
Collaboratore del Centro Operativo AIDS – Istituto Superiore di Sanità per il problema
dell’infezione da HIV nei tossicodipendenti.
Luglio 1998
Regione Veneto - Assessorato ai Servizi e alle Politiche Sociali - Gruppo tecnico consultivo
regionale - Area Tossicodipendenze – Componente.
Luglio 1998
Ministero della Sanità - Dipartimento della Prevenzione - Gruppo di lavoro per
l’elaborazione di “Linee guida per la riduzione del danno nel settore delle
tossicodipendenze” – Componente.
Luglio 1998
Regione Veneto - Assessorato ai Servizi e alle Politiche Sociali - Progetto Regionale
“Abuso e sfruttamento sessuale: interventi a tutela e promozione della persona” Componente del Comitato Tecnico Scientifico.
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 37 / 57
Curriculum Vitae
Giugno 1998
Giugno 1998
Giovanni Serpelloni
Regione Veneto - Direzione per la Prevenzione/ Istituto Superiore di Sanità - “Progetto
Regionale: un sistema integrato di sorveglianza HIV e AIDS per il miglioramento continuo
degli interventi di prevenzione e controllo dell’infezione da HIV” - Componente del Comitato
Scientifico.
Presidenza del Consiglio dei Ministri- Dipartimento per gli Affari Sociali - Componente della
Consulta Nazionale degli Operatori Pubblici e Privati sulle Tossicodipendenze.
Giugno 1997
Regione Veneto - Dipartimento per le Politiche Giovanili e la Prevenzione - Membro
effettivo della Commissione Istruttoria “Fondo Regionale di intervento per la lotta alla
droga”.
Novembre 1996
Regione Veneto - Assessorato ai servizi e Politiche Sociali/Ministero della Sanità - Gruppo
di lavoro per la Revisione del modello di rilevazione dei dati concernenti le strutture socioriabilitative nel settore della tossicodipendenza - Esperto Regionale.
Ottobre 1996
Regione Veneto - Dipartimento per le Politiche Giovanili e la Prevenzione - Consulente per
il “Progetto Obiettivo: prevenzione e cura delle tossicodipendenze”.
Ottobre 1996
Ministero della Sanità - Dipartimento della Prevenzione. Redazione del rapporto nazionale
dell’Osservatorio Europeo per le Tossicodipendenze (OEDT) - Consulente scientifico.
Ottobre 1990
Cattedra di Psicologia (Facoltà di Medicina e Chirurgia-Università di Brescia) Consulente
scientifico sulle tecniche di valutazione nella prevenzione dell'AIDS nei tossicodipendenti
Giugno 1990
Istituto Superiore di Sanità (P.F.H.) - Consulente scientifico per la lotta alle infezioni da HIV.
Gennaio 1990
ULS 36 della Regione Veneto dell'infezione da HIV.
Consulente scientifico
Gennaio 1990
ULS 44 (Regione Lombardia) dell'infezione da HIV
Consulente scientifico per le tecniche di prevenzione
Agosto 1990
Associazione Europea di studi e ricerche sulle tecniche formative avanzate - FORMA.
Consulente scientifico per il progetto di ricerca "Applicazione delle tecniche audiovisive
avanzate nella prevenzione dell'infezione da HIV"
Dicembre 1989
ULSS 26 - Bergamo (Regione Lombardia) - Consulente scientifico della per un progetto di
prevenzione dell'infezione da HIV
Novembre 1989
ULS 51 della Regione Lombardia - Consulente scientifico per la
prevenzione dell'infezione HIV.
Aprile 1989
Centro Operativo AIDS dell'Istituto Superiore di Sanità - Attività di consulenza e ricerca del
nel settore dell'educazione sanitaria e dello studio dei tossicodipendenti.
Novembre 1988
ULSS 27 (Regione Veneto) - Consulenza per le problematiche dell'infezione da HIV nei
tossicodipendenti e l'informatizzazione del servizio.
Ottobre 1988
Regione Valle d'Aosta (Assessorato della Sanità) - Consulenza per l'attivazione di un
nuovo servizio regionale per le tossicodipendenze e la
formazione del personale
medico sul problema dell'infezione da HIV e l'AIDS e per la pianificazione degli interventi di
prevenzione.
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
sulle tecniche di prevenzione
per le tecniche di
Pagina 38 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
Aprile 1988
ULSS 16 (Regione Veneto) - Consulenza per l'implementazione di un sistema informativo
per le tossicodipendenze
Gennaio 1988-90
Agenzia CROMA di Verona
Consulente scientifico dell'per la progettazione e la realizzazione dei materiali informativi
per la prevenzione dell'AIDS utilizzati dalla ULS 25, 27, 36 della Regione Veneto, della
ULS 51della Regione Lombardia e della ULS 41 della Regione Campania.
Dicembre 1987
ULSS 3 (Regione Lombardia) - Consulenza per l'implementazione di un sistema
informativo per le tossicodipendenze
Dicembre 1987
ULSS 33 (Regione Veneto) - Consulenza per l'implementazione di un sistema informativo
per le tossicodipendenze
Agosto-ottobre 1987
ULSS 44 (Regione Lombardia) - Consulenza per l'implementazione di un sistema
informativo per le tossicodipendenze.
Febbraio 1987
Regione Veneto - Cura la progettazione del sistema di monitoraggio per l'infezione da HIV
Gennaio 1984
Clinica Ostetrica e Ginecologica della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di
Verona - Consulente scientifico per la progettazione del disegno sperimentale, con la
programmazione della raccolta e l'elaborazione dei dati, per trials clinici riguardanti l'uso di
nuovi estroprogestinici.
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 39 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
COMPETENZE PERSONALI
Lingua madre
Italiano
Altre lingue
COMPRENSIONE
Inglese
PARLATO
PRODUZIONE SCRITTA
Ascolto
Lettura
Interazione
Produzione orale
Buono
Buono
Buono
Buono
Buono
Competenze relazionali
Buone capacità e competenze relazionali acquisite sia a livello operativo che dirigenziale
mediante incarichi regionali, nazionali ed europei che hanno permesso di condurre e
coordinare gruppi di lavoro interdisciplinari e multiculturali.
Buone capacità di mediazione, di ascolto e di problem analysis e solving di gruppo,
sviluppate anche mediante percorsi formativi specifici presso la SDA BOCCONI School of
Management.
Competenze organizzative
e gestionali
Dal 1990 ad oggi ha diretto ed instaurato numerose collaborazioni per progetti Europei,
Nazionali e Regionali, per molti dei quali ha gestito le risorse avendone la responsabilità
diretta sia tecnica che gestionale. Si veda a tal proposito al sezione “Responsabilità e
attività di ricerca”.
Competenze teniche
Buona capacità e competenza nel campo del Management sanitario, dell’informatica
soprattutto nella analisi e progettazione di sistemi complessi.
Utilizzo esperto del pacchetto Office, Programmi STD di Statistica, Microsoft Project,
Cubase-SX Reason, Adobe-Photoshop-pro, Acrobat.
Competenze informatiche
Buone capacità di direzione e coordinamento del personale, buona manualità e
conoscenza della tecnologia e conoscenza della tecnologia informatica
Competenze artistiche
Musicista compositore (Autore iscritto alla SIAE per la parte musicale e letteraria).
Ha realizzato varie composizioni di musica contemporanea e classica per danza classica e
contemporanea.
Pittore autodidatta.
Altro competenze
Patente di guida
Dotato di molta pazienza contemporaneamente a buona determinazione, equilibrio e
capacità di negoziazione.
B
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 40 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
ULTERIORI INFORMAZIONI
Pubblicazioni
MONOGRAFIE (cura di edizioni e autore)
04/2014
“Varianti delle piante di cannabis e danni alla salute. Rassegna iconografica sulle nuove
tipologie di cannabis e delle modalità di coltivazione intensiva”. (Pubblicazione istituzionale
della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in collaborazione con Ministero della Salute e
Ministero dell’Agricoltura)
04/2014
“Gambling - Percorso di Auto-Aiuto”. Manuale per persone con dipendenza da gioco
d'azzardo. (Pubblicazione istituzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri)
02/2014
“Cervello, mente e droghe. Struttura, funzionamento e alterazioni droga-correlate”.
(Pubblicazione istituzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in collaborazione
con Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca)
12/2013
“Gioco d'Azzardo Patologico (G.A.P.) - Piano di Azione Nazionale 2013-2015”.
(Pubblicazione istituzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dell’Agenzia
delle Dogane e dei Monopoli – Ministero dell’Economia e delle Finanze)
10/2013
“New Drugs: Update e Piano di Azione Nazionale per la prevenzione della diffusione delle
Nuove sostanze Psicoattive (NSP) e dell'offerta in internet”. (Pubblicazione istituzionale
del Sistema Nazionale di Allerta Precoce - Dipartimento Politiche Antidroga,
Presidenza del Consiglio dei Ministri)
06/2013
E’ curatore responsabile della “Relazione annuale al Parlamento 2013. Uso di sostanze
stupefacenti e tossicodipendenze in Italia”. (Pubblicazione istituzionale della Presidenza
del Consiglio dei Ministri)
02/2013
E’ autore e curatore della pubblicazione “Gioco d’azzardo problematico e patologico:
inquadramento generale, meccanismi fisiopatologici, vulnerabilità, evidenze scientifiche per
la prevenzione, cura e riabilitazione”, del Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza
del Consiglio dei Ministri. (Pubblicazione istituzionale della Presidenza del Consiglio
dei Ministri)
12/2012
E’ supervisore scientifico della pubblicazione “Report SPA-DPA 2012”, del Dipartimento
Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri. (Pubblicazione istituzionale
della Presidenza del Consiglio dei Ministri)
10/2012
E’ autore e curatore della pubblicazione “Uso di sostanze stupefacenti e patologie infettive
correlate”, del Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
(Pubblicazione istituzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri)
10/2012
E’ supervisore scientifico della pubblicazione “Report SPA-DPA 2011”, del Dipartimento
Politiche Antidroga
della Presidenza del Consiglio dei Ministri. (Pubblicazione
istituzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri)
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 41 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
12/2012
E’ supervisore scientifico della pubblicazione “3° Congresso Internazionale. Addiction: new
evidences from neuroimaging and brain stimulation", del Dipartimento Politiche Antidroga
della Presidenza del Consiglio dei Ministri. (Pubblicazione istituzionale della Presidenza del
Consiglio dei Ministri)
11/2012
E’ autore e curatore della pubblicazione “ Neuroscienze delle Dipendenze: il neuroimaging.
Manuale per gli Operatori dei Dipartimenti delle Dipendenze” del Dipartimento Politiche
Antidroga della Presidenza Consiglio dei Ministri. (Pubblicazione istituzionale della
Presidenza del Consiglio dei Ministri)
2012
E’ supervisore scientifico della pubblicazione “Il Gioco d’Azzardo Patologico in Italia”, del
Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri. (Pubblicazione
istituzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri)
08/2012
Cura la preparazione, l’edizione e la supervisione scientifica della “Relazione Annuale al
Parlamento sullo stato delle tossicodipendenze in Italia. Elaborazioni 2012 su dato 2011”
del Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
(Pubblicazione istituzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri)
06/2012
Cura la preparazione, l’edizione e la supervisione scientifica della pubblicazione
“Statement Cannabis e suoi derivati: Alcuni elementi di chiarezza su danni alla salute, uso
medico dei farmaci a base di THC, coltivazione domestica e uso voluttuario.” del
Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri. (Pubblicazione
istituzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione con: Società
Italiana di Neuroscienze, Società Italiana di Psichiatria, Società Italiana Pneumologia dello
Sport, Società Italiana di Medicina del Lavoro e Igiene Industriale, Società Italiana di
Neurologia, Società Italiana di Medicina Legale e delle Assicurazioni, Società Italiana di
Medicina Generale, Associazione Scientifica Gruppo Tossicologi Forensi Italiani, Istituto di
Ricerche Mario Negri, Federazione Nazionale Ordine dei Medici, Chirurghi e Odontoiatri,
Società Italiana di Tossicologia, Società Italiana di NeuroPsicoFarmacologia, Società
Italiana di Anestesia, Analgesia, Rianimazione e Terapia Intensiva, Società Italiana di
Farmacologia, Società Italiana di Pediatria, Società Italiana di Medicina d’EmergenzaUrgenza, Società Italiana di Medicina Interna, Academy of Emergency Medicine and Care)
2012
Cura la preparazione e l’edizione della pubblicazione “Giornata Internazionale contro il
consumo e il traffico di droga – 26 giugno 2012” del Dipartimento politiche antidroga della
Presidenza del Consiglio dei Ministri. (Pubblicazione istituzionale della Presidenza del
Consiglio dei Ministri)
2012
Cura la preparazione, l’edizione e la supervisione scientifica della “Report di attività 2012.
Sistema Nazionale di Allerta Precoce” del Dipartimento Politiche Antidroga della
Presidenza del Consiglio dei Ministri. (Pubblicazione istituzionale della Presidenza del
Consiglio dei Ministri in collaborazione con il Ministero della Salute, l’Osservatorio Europeo
delle Droghe e delle Tossicodipendenze)
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 42 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
2011
Cura la preparazione e l’edizione della pubblicazione “Prevenzione dell’uso di droghe e
dell’abuso di alcol. Adesione al consorzio etico per la prevenzione dell'uso di droghe e
dell'abuso alcolico attraverso l'attivazione di un network tra i Comuni italiani. Accordo di
Collaborazione DPA-ANCI” del Dipartimento politiche antidroga della Presidenza del
Consiglio dei Ministri. (Pubblicazione Istituzionale della Presidenza del Consiglio dei
Ministri in collaborazione con l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani)
2011
Cura la preparazione e l’edizione della pubblicazione “Prevenzione dell’uso di droghe e
dell’abuso di alcol. Promuovere e realizzare attività finalizzate a prevenire il consumo,
anche occasionale, di sostanze stupefacenti, l’abuso di alcool ed il gioco d’azzardo
patologico tra gli studenti.. Protocollo d’Intesa DPA-MIUR” del Dipartimento politiche
antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri. (Pubblicazione istituzionale della
Presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione,
Università e Ricerca)
2011
E’ autore e curatore della pubblicazione “ Zerococa. Linee Operative per la diagnosi, il
trattamento e la riabilitazione delle persone dipendenti da Cocaina” del Dipartimento
Politiche Antidroga della Presidenza Consiglio dei Ministri. (Pubblicazione istituzionale
della Presidenza del Consiglio dei Ministri)
2011
E’ autore e curatore della pubblicazione “Modello Teorico Pratico per la riabilitazione e il
reinserimento sociale e lavorativo della persona tossicodipendente. Manuale per gli
operatori progetto RELI” del Dipartimento Politiche antidroga della Presidenza del
Consiglio dei Ministri. (Pubblicazione istituzionale della Presidenza del Consiglio dei
Ministri in collaborazione con Nazioni Unite (UNODC)
2011
Cura la preparazione e l’edizione della pubblicazione “La musica e il canto per la
Prevenzione dell’uso di droghe. Carta dei principi per le giovani generazioni” del
Dipartimento politiche antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri. (Pubblicazione
istituzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, sotto l’Alto Patronato del Presidente
della Repubblica)
2011
E’ autore e curatore della pubblicazione “ Italian Scientific Community on Addiction. Una
nuova comunità scientifica per l’innovazione del sistema delle Dipendenze Italiano” del
Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza Consiglio dei Ministri. (Pubblicazione
istituzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione con il Ministero
della Salute e il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca)
2011
E’ autore della pubblicazione “ Le Ragioni del perché no alla legalizzazione delle sostanze
stupefacenti” del Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei
Ministri. (Pubblicazione istituzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri)
2011
E’ autore della pubblicazione “ Principi generali della posizione italiana sulla lotta alla
droga” del Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Pubblicazione istituzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri
2011
E’ autore della pubblicazione “Posizione italiana sulla legalizzazione delle sostanze
Stupefacenti” del Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza Consiglio dei Ministri.
(Pubblicazione istituzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri)
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 43 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
2011
Supervisore Scientifico della pubblicazione “Rave Party Prevention. Progetto per il
Monitoraggio ed il controllo degli eventi musicali illegali” del Dipartimento Politiche
Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri. (Editor: Nazioni Unite (UNICRI) in
collaborazione con Ministero della Salute)
2011
E’ curatore della pubblicazione “Progetto Quadro NNIDAC. Network nazionale per la
Prevenzione degli incidenti stradali droga e alcol correlati” del Dipartimento Politiche
Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri. (Pubblicazione istituzionale del
Dipartimento Politiche Antidroga in collaborazione con l’ANCI - Associazione Nazionale dei
Comuni Italiani)
2011
E’ curatore della pubblicazione “2011 National Report (2010 data) to the EMCDDA by the
Reitox Italian Focal Point. New Development, trends and in depth Information on selected
issues” del Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza Del Consiglio dei Ministri.
(Pubblicazione istituzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri)
2011
E’ co-curatore della pubblicazione “Diagnosi e interventi precoci dell’uso di sostanze nei
minori mediante counselling motivazionale, drug test supporto educativo della famiglia:
metodi e razionali (Early detection e early intervention)” del Dipartimento Politiche
antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri. (Pubblicazione istituzionale della
Presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione con Nazioni Unite (UNODC) e
Ministero della Salute)
2011
E’ co-autore dell’edizione “Uso di cocaina e lesioni distruttive. Linee di indirizzo per gli
specialisti otorinolaringoiatri” del Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del
Consiglio dei Ministri. (Pubblicazione istituzionale della Presidenza del Consiglio dei
Ministri in collaborazione con Ministero della Salute)
2011
Cura la preparazione e l’edizione della pubblicazione “Il Dipartimento delle Dipendenze.
Linee di indirizzo e orientamenti organizzativi per l’integrazione dell’offerta e dei servizi” del
Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
(Pubblicazione istituzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri)
2011
Cura la preparazione e l’edizione della pubblicazione “Carcere & Droga. Linee di Indirizzo
per l’incremento della fruizione dei percorsi alternativi al carcere per persone
Tossicodipendenti e alcol dipendenti sottoposte a provvedimenti dell’Autorità Giudiziaria
limitativi o privativi della libertà personale” del Dipartimento Politiche Antidroga della
Presidenza del Consiglio dei Ministri. (Pubblicazione istituzionale della Presidenza del
Consiglio dei Ministri)
2011
Supervisione Scientifico dell’edizione italiana delle “Strategie di Auto-aiuto. Guida per
interrompere l’uso di sostanze stupefacenti” (WHO) del Dipartimento Politiche Antidroga
della Presidenza del Consiglio dei Ministri. (Pubblicazione istituzionale della Presidenza
del Consiglio dei Ministri)
2011
Cura la preparazione e l’edizione della pubblicazione “Manuale operativo. Linee di Indirizzo
per la costruzione e il funzionamento degli osservatori regionali per le Dipendenze (NIOD)”
del Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
(Pubblicazione istituzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione
con Ministero della Salute, amministrazioni regionali e Provincie Autonome)
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 44 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
2011
Supervisore Scientifico della pubblicazione “Interventi di prevenzione nelle scuole
mediante videoconferenza” del Dipartimento Politico Antidroga della Presidenza del
Consiglio dei Ministri. (Pubblicazione istituzionale della Presidenza del Consiglio dei
Ministri in collaborazione con il Ministero per l’Istruzione, Università e Ricerca e l’UNODC)
2011
Cura la preparazione, l’edizione e la supervisione scientifica della “Relazione Annuale al
Parlamento sullo stato delle tossicodipendenze in Italia. Elaborazioni 2011 su dato 2010”
del Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
(Pubblicazione istituzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri)
2011
Cura la preparazione e l’edizione della pubblicazione “Manuale Operativo. Sistema
Informativo Nazionale sulle dipendenze (SIND)” del Dipartimento Politiche Antidroga Della
Presidenza del Consiglio dei Ministri. (Pubblicazione istituzionale della Presidenza del
Consiglio dei Ministri in collaborazione con Ministero della Salute, amministrazioni regionali
e Provincie Autonome)
2011
Cura la preparazione e l’edizione del “Piano dei progetti 2011-2012. Il Dipartimento per le
Politiche Antidroga prosegue il percorso per la lotta alle tossicodipendenze” del
Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri. (Pubblicazione
istituzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri)
2011
Cura la preparazione e l’edizione della pubblicazione ”Linee di Indirizzo Screening e
Diagnosi precoce delle principali patologie infettive correlate all’uso di sostanze
Stupefacenti” del Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei
Ministri. (Pubblicazione istituzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri in
collaborazione con Ministero della Salute)
2011
Cura la preparazione e l’edizione del manuale “Cannabis e danni alla salute” Del
Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza Consiglio dei Ministri. (Pubblicazione
istituzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione con Nazioni Unite
– UNODC)
2010-2013
Supervisore Scientifico delle pubblicazioni trimestrali “Activity Report N.E.W.S.” del
Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri. (Pubblicazione
istituzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri)
2010
Cura la preparazione e l’edizione della pubblicazione “Media & Droga. Codice di
Autoregolamentazione. Indicazioni per lo svolgimento dei programmi radiotelevisivi che
trattano il tema dell’uso di droghe e dell’abuso di alcol con particolare riferimento alla tutela
delle persone minori ” del Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio
dei Ministri. (Pubblicazione istituzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri)
2010
Supervisore Scientifico della pubblicazione “Guida all’educazione e al sostegno della
Famiglia per la prevenzione dell’uso di droghe” del Dipartimento Politiche Antidroga Della
Presidenza del Consiglio dei Ministri. (Pubblicazione istituzionale della Presidenza del
Consiglio dei Ministri)
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 45 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
2010
Supervisore Scientifico della pubblicazione “Creazione di un Osservatorio nazionale sulle
droghe: un manuale comune” del Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del
Consiglio dei Ministri. (Pubblicazione istituzionale della Presidenza del Consiglio dei
Ministri in collaborazione con l’Osservatorio Europeo delle Droghe e delle
Tossicodipendenze (OEDT) e l’Organization of American States (OAS) )
2010
Cura la preparazione e l’edizione del “Piano di azione nazionale Antidroga 2010-2013” del
Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
(Pubblicazione istituzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri)
2010
Cura la preparazione e l’edizione del “Piano dei progetti 2010. Il Dipartimento per le
Politiche Antidroga traccia un nuovo percorso per la lotta alle tossicodipendenze” del
Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri. (Pubblicazione
istituzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri)
2010
Supervisore Scientifico della pubblicazione “Strumenti informativi per una scuola senza
Droghe. Rete nazionale di portali informativi per le scuole per la prevenzione dell’uso di
droghe” del Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
(Pubblicazione istituzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri)
2010
Cura la preparazione e l’edizione de “La prevenzione dell’uso di sostanze stupefacenti.
Materiali, siti informativi e piano di comunicazione per le campagne antidroga ”del
Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri. (Pubblicazione
istituzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri)
2010
Cura la preparazione, l’edizione e la supervisione scientifica della “Relazione annuale Al
Parlamento sullo stato delle tossicodipendenze in Italia”, elaborazioni 2010 su dato 2009
del Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
(Pubblicazione istituzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri)
2010
E’ co-autore del manuale “Elementi di Neuroscienze e Dipendenze” del Dipartimento
Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri. (Pubblicazione
istituzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri)
2009
E’ autore e curatore della “Sintesi degli orientamenti espressi dagli operatori nella V
Conferenza Nazionale sulle Politiche Antidroga. Relazioni conclusive della Conferenza e
delle successive consultazioni permanenti”, del Dipartimento Politiche Antidroga della
Presidenza del Consiglio dei Ministri. (Pubblicazione istituzionale della Presidenza del
Consiglio dei Ministri)
2009
Cura la preparazione e l’edizione di “2009 National Report (2008 data) to the EMCDDA by
the Reitox Italian Focal Point. New Development, Trends and in-depht Information on
selected issues” del Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei
Ministri. (Pubblicazione istituzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri)
2009
Cura la preparazione e l’edizione italiana della “Guida alla realizzazione di programmi di
formazione sulle abilità genitoriali per la prevenzione dell’uso di droghe” del Dipartimento
Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri. (Pubblicazione istituzionale
della Presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione con l’UNODC)
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 46 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
2009
Cura la preparazione, l’edizione e la supervisione scientifica della “Relazione annuale al
Parlamento sullo stato delle tossicodipendenze in Italia”, elaborazioni 2009 su dato2008
del Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
(Pubblicazione istituzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri)
2009
Cura la preparazione e l’edizione di “Linee di indirizzo. Misure ed azioni concrete per la
prevenzione delle patologie Correlate all’uso di sostanze stupefacenti” del Dipartimento
Politiche Antidroga della Presidenza Consiglio dei Ministri. (Pubblicazione istituzionale della
Presidenza del Consiglio dei Ministri)
2009
E’ co-autore della pubblicazione “Cocaina e minori” Linee di indirizzo per le attività di
prevenzione e l’identificazione precoce dell’uso di sostanze ”del Dipartimento Politiche
Antidroga Presidenza Consiglio dei Ministri. (Pubblicazione istituzionale della Presidenza
del Consiglio dei Ministri in collaborazione con Associazione Italiana Genitori (AGE) e
Movimento Italiano Genitori (MOIGE) )
2009
E’ supervisore scientifico del manuale “Il Counseling Individuale nella Dipendenza” Una
guida per il trattamento individuale della dipendenza da cocaina attraverso il Counseling.
Del Dipartimento Politiche Antidroga Presidenza Consiglio dei Ministri. (Pubblicazione
istituzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione con il National
Institute on Drug Abuse (NIDA) )
2008
E’ co-curatore del manuale “Apprendere e lavorare nell’era digitale – on line collaborative –
e-learning per le organizzazioni sanitarie e sociali” del Dipartimento Politiche Antidroga
della Presidenza Consiglio dei Ministri. (Pubblicazione istituzionale della Regione Veneto in
collaborazione con SDA Bocconi)
2008
E’ autore e cura l’edizione di “Drugs on Street” e Protocollo D.O.S. per gli accertamenti su
strada. (Pubblicazione istituzionale della Regione Veneto)
2008
E’ autore e cura l’edizione di “Project Management – Gestire progetti in sanità e nel
Sociale”. (Pubblicazione istituzionale della Regione Veneto in collaborazione con Project
Management Institute)
2008
E’ autore e cura l’edizione di “Sistemi di Allerta Precoce e Risposta Rapida per le droghe”
– Progetto del Ministero della Salute. (Pubblicazione istituzionale della Regione Veneto in
collaborazione con Ministero della Salute e Ministero Solidarietà Sociale)
2008
E’ autore e cura l’edizione di “Elementi di Neuroscienze e Dipendenze” – Regione del
Veneto. (Pubblicazione istituzionale della Regione Veneto)
2006
E’ autore e cura l’edizione di “Outcome: la valutazione dei risultati e l’analisi dei costi nella
pratica clinica nelle tossicodipendenze” – Regione del Veneto, Progetto Nazionale.
(Pubblicazione istituzionale della Regione Veneto)
2006
E’ autore e cura la realizzazione e l’edizione di Cocaina: manuale di aggiornamento tecnico
scientifico (Dipartimento Nazione Politiche Antidroga – Progetto Start). (Pubblicazione
istituzionale del Dipartimento Nazionale per le Politiche Antidroga)
2006
Cura la realizzazione di “Le Droghe nel Veneto” (Regione Veneto progetto DRO.VAL).
(Pubblicazione istituzionale della Regione Veneto)
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 47 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
2006
Cura la realizzazione del manuale “Doping aspetti medici, nutrizionali, psicopedagogici,
indicazioni per la prevenzione” (Progetto No Doping – Regione Veneto). (Pubblicazione
istituzionale della Regione Veneto)
2006
E’ curatore ed autore di “Dream on – For a Future without Drugs” (sintesi del lavoro svolto
durante gli anni 2004 e 2005 all’interno del progetto di prevenzione contro l’uso di droghe
rivolto ai più giovani). (Pubblicazione istituzionale della Regione del Veneto)
2005
E’ curatore del “Protocollo SESIT”. (Pubblicazione realizzata nel quadro del Progetto del
Ministero della Salute, Ministero del Welfare, Regioni e Province Autonome)
2003
E’ autore ed editore del manuale “Vulnerabilità all’addiction” (Regione Veneto –
Assessorato alle Politiche Sociali, al Volontariato e Non Profit – PFT Piano di Formazione
Tossicodipendenze). (Pubblicazione istituzionale della Regione Veneto)
2003
E’ editore ed autore del manuale” La valutazione dell’outcome nei trattamenti delle
tossicodipendenze” (Regione Veneto - Assessorato alle politiche Sociali - Progetto del
Ministero della Salute e del Coordinamento delle Regioni). (Pubblicazione istituzionale
della Regione Veneto in collaborazione con il Ministero della Salute e del Coordinamento
delle Regioni)
2003
E’ editore ed autore del manuale “Project Management” – la gestione per progetti.
Indicazioni per le Aziende Socio-sanitarie e i Dipartimenti per le Dipendenze” (Regione
Veneto-Assessorato alle politiche Sociali - Progetto del Ministero della Salute e del
Coordinamento delle Regioni). (Pubblicazione istituzionale della Regione Veneto in
collaborazione con il Project Management Institute)
2002
E’ editore ed autore del manuale “www.dronet.org - Il portale italiano per i Dipartimenti delle
Dipendenze”. (Regione Veneto - Assessorato alle Politiche Sociali-Progetto del Ministero
della Salute e del Coordinamento delle Regioni). (Pubblicazione istituzionale della Regione
Veneto)
2002
E’ editore ed autore del manuale “Quality Management “- Indicazioni pratiche per le
Aziende Socio-sanitarie e il Dipartimento delle Dipendenze” (Regione Veneto- Assessorato
alle politiche Sociali - Progetto del Ministero della Salute e del Coordinamento delle
Regioni). (Pubblicazione istituzionale della Regione Veneto in collaborazione con il Project
Management Institute e il Ministero della Sanità)
2001
E’ editore ed autore del manuale “Prg ANCOS: modello di analisi dei costi e dei benefici
nelle dipendenze” (progetto del Ministero della Sanità). (Pubblicazione istituzionale della
Regione Veneto)
2001
E’ editore ed autore del manuale “Quality Management nelle Dipendenze” (progetto del
Ministero della Sanità e della Regione Veneto). (Pubblicazione istituzionale della
Regione Veneto in collaborazione con il Project Management Institute e il Ministero
della Sanità)
2000
Cura la realizzazione delle “Politiche Regionali per una Società Libera dalle Droghe” – per
l’Assessorato alle Politiche Sociali della Regione Veneto (DGR 3701 del 24.11.00).
(Pubblicazione istituzionale della Regione Veneto)
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 48 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
2000
Cura l’edizione di “Infezioni da HIV - Contact Tracing & Partner Notification Sviluppo di un
nuovo modello adattabile alla realtà Europea” (bilingue) – European Commission –
Edizioni “Agenzia Croma”. (Pubblicazione istituzionale della Commissione Europea)
2000
Cura l’edizione di “Contact Tracing & Partner Notification” (bilingue) – European
Commission – Edizioni “Agenzia Croma”. (Pubblicazione istituzionale della Commissione
Europea)
1999
Cura l’edizione di “HIV e Counselling” manuale per operatori – Regione Veneto – Edizioni
“La Grafica”. (Pubblicazione istituzionale della Regione Veneto in collaborazione con
l’Istituto Superiore di Sanità)
1999
Cura l’edizione di “Dichiarazione etica contro le droghe” (bilingue) della Regione Veneto –
Progetto dell’Assessorato ai Servizi e alle Politiche Sociali - Edizioni “la Grafica”.
Pubblicazione istituzionale della Regione Veneto
1998
Cura l’edizione di “HIV/AIDS conoscere i diritti” - Manuale divulgativo Progetto della
Regione Veneto - Assessorato Alla Sanità - Edizioni Edas. (Pubblicazione istituzionale
della Regione Veneto)
1998
Cura l’edizione di “HIV/AIDS diritti e responsabilità” - Progetto POS del Ministero Della
Sanità Edizioni Edas. (Pubblicazione realizzata nel quadro del progetto POS del Ministero
della Sanità)
1997
Cura l’edizione di “Prevenzione delle infezioni in odontoiatria: epatiti e AIDS” - in
collaborazione con ANDI - Edizioni Promoass. (Pubblicazione realizzata nel quadro del
Progetto POS del Ministero della Sanità)
1996
Cura l’edizione di “Medicina delle tossicodipendenze” distribuito dalla Scuola Europea di
Medicina Generale a 50.000 medici di base italiani. (Pubblicazione realizzata nel quadro
del Progetto POS del Ministero della Sanità)
1996
Cura l’edizione di “HIV/AIDS e Droga: Manuale per operatori di prevenzione in strada”.
(Pubblicazione realizzata con il contributo del Ministero della Sanità)
1994
Cura l’edizione di “Eroina: infezione da HIV e patologie correlate” Leonard Edizioni
Scientifiche 1995. (Pubblicazione realizzata con il contributo del Ministero della Sanità)
1993
Cura l’edizione di “HIV-AIDS, Counselling e Screening, manuale teorico pratico” Progetto
di ricerca AIDS Istituto Superiore di Sanità, Leonard Edizioni Scientifiche. (Pubblicazione
realizzata nel quadro del progetto di ricerca AIDS del Ministero della Sanità in
collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità e il Gruppo C Network Italiano)
1990
Cura l’edizione di “Informazione e AIDS” e di “Protocolli diagnostici e terapeutici per
l’infezione da HIV” per il Ministero della Sanità (Divisione Tossicodipendenze).
(Pubblicazione realizzata con il contributo del Ministero della Sanità)
1988
Cura l’edizione di “AIDS: Epidemiologia, clinica e prevenzione” per la JOB Edizioni
Scientifiche
1987
Cura l’edizione di “Infezioni da HIV e AIDS: metodi e materiali per l’educazione sanitaria nei
tossicodipendenti” per conto del CNR
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 49 / 57
Curriculum Vitae
1987
Giovanni Serpelloni
Cura l’edizione di “Infezioni da HIV e AIDS: modello per la prevenzione e l’educazione
sanitaria nei tossicodipendenti e negli operatori” per conto del CNR
Tutte le pubblicazioni sono visionabili e scaricabili su:
www.politicheantidroga.it ; www.dronet.org ; www.giovanniserpelloni.it
ARTICOLI E PUBBLICAZIONI IN CONVEGNI
2014
Lonati D, Buscaglia E, Papa P, Valli A, Coccini T, Giampreti A, Petrolini VM, Vecchio S,
Serpelloni G, Locatelli CA. MAM-2201 (Analytically Confirmed) Intoxication After
"Synthacaine" Consumption. Ann Emerg Med. 2014 Feb 12.
2014
Gottardo R, Sorio D, Musile G, Trapani E, Seri C, Serpelloni G, Tagliaro F. Screening for
synthetic cannabinoids in hair by using LC-QTOF MS: A new and powerful approach to
study the penetration of these new psychoactive substances in the population. Med Sci
Law. 2014 Jan;54(1):22-7.
2013
Stopponi S, Soverchia L, Ubaldi M, Cippitelli A, Serpelloni G, Ciccocioppo R. Chronic THC
during adolescence increases the vulnerability to stress-induced relapse to heroin seeking
in adult rats. Eur Neuropsychopharmacol. 2013 Dec 24.
2013
Bellamoli E, Manganotti P, Schwartz RP, Rimondo C, Gomma M, Serpelloni G. rTMS in the
treatment of drug addiction: An update about human studies. Behav Neurol. 2013 Jul 3.
2013
Cruciani M, Mengoli C, Serpelloni G, Parisi SG, Malena M, Bosco O. Abacavir-based triple
nucleoside regimens for maintenance therapy in patients with HIV. Cochrane Database
Syst Rev. 2013 Jun 5;6:CD008270.
2013
Cecinato A, Balducci C, Mollica R, Serpelloni G. Social [and health] relevance of
psychotropic substances monitoring in air. Environ Pollut. 2013 Aug;179:27-32.
2013
Serpelloni G, Gomma M, Genetti B, Zermiani M, Rimondo C, Mollica R, Gryczynski J,
O'Grady KE, Schwartz RP. Italy's electronic health record system for opioid agonist
treatment. J Subst Abuse Treat. 2013 Aug;45(2):190-5.
2013
Mercolini L, Mandrioli R, Protti M, Conti M, Serpelloni G, Raggi MA. Monitoring of chronic
Cannabis abuse: an LC-MS/MS method for hair analysis. J Pharm Biomed Anal. 2013 Mar
25;76:119-25.
2013
Mercolini L, Mandrioli R, Sorella V, Somaini L, Giocondi D, Serpelloni G, Raggi MA. Dried
blood spots: liquid chromatography-mass spectrometry analysis of
δ9tetrahydrocannabinol and its main metabolites. J Chromatogr A. 2013 Jan 4;1271(1):33-40.
2013
Serpelloni G, Il network della Scientific Community costruisce sinergie vincenti. Editoriale.
Italian Journal of Addiction, Vol 3, N° 6 (2013)
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 50 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
2013
Serpelloni G, IJA torna ad affrontare il fenomeno del GAP. Editoriale. Italian Journal of
Addiction, Vol 3, N° 5 (2013)
2013
Serpelloni G, Alcol, droga e malattie correlate: il Journal offre una panoramica del
fenomeno. Editoriale. Italian Journal of Addiction, Vol 3, N° 4 (2013)
2013
Serpelloni G, Report 2013: presentati i dati ufficiali. Editoriale. Italian Journal of Addiction,
Vol 3, N° 3 (2013)
2013
Serpelloni G, Sintesi del Report Nazionale sull’uso di sostanze stupefacenti e sullo stato
delle tossicodipendenze in Italia. Italian Journal of Addiction, Vol 3, N° 3 (2013)
2013
Serpelloni G, Dipendenza: importante valutare le differenze di genere. Editoriale. Italian
Journal of Addiction, Vol 3, N° 2 (2013)
2013
Genetti B, Serpelloni G, Mollica R, Andreotti A, Carpignano IA, Balestra N, Tullio MA,
Sperotto M, I diversi fattori di rischio per l’uso di sostanze illecite tra le adolescenti 15-19
anni e i coetanei maschi. Italian Journal of Addiction, Vol 3, N° 2 (2013)
2013
Serpelloni G, IJA al terzo anno di attività. Editoriale. Italian Journal of Addiction, Vol 3, N° 1
(2013)
2013
Ciccocioppo R, Brunori G, Cippitelli A, Serpelloni G, La Neurobiologia del gioco d’azzardo
patologico. Italian Journal of Addiction, Vol 3, N° 1 (2013)
2012
Gottardo R, Bertaso A, Pascali J, Sorio D, Musile G, Trapani E, Seri C, Serpelloni G,
Tagliaro F. Micellar electrokinetic chromatography: a new simple tool for the analysis of
synthetic cannabinoids in herbal blends and for the rapid estimation of their logP values. J
Chromatogr A. 2012 Dec 7;1267:198-205.
2012
Zermiani M, Mengoli C, Rimondo C, Galvan U, Cruciani M, Serpelloni G. Prevalence of
sexually transmitted diseases and hepatitis C in a survey of female sex workers in the
north-East of Italy. Open AIDS J. 2012;6:60-4.
2012
Strano-Rossi S, Castrignanò E, Anzillotti L, Serpelloni G, Mollica R, Tagliaro F, Pascali JP,
di Stefano D, Sgalla R, Chiarotti M. Evaluation of four oral fluid devices (DDS®, Drugtest
5000®, Drugwipe 5+® and RapidSTAT®) for on-site monitoring drugged driving in
comparison with UHPLC-MS/MS analysis. Forensic Sci Int. 2012 Sep 10;221(1-3):70-6.
2012
Liotta E, Gottardo R, Seri C, Rimondo C, Miksik I, Serpelloni G, Tagliaro F. Rapid analysis
of caffeine in "smart drugs" and "energy drinks" by microemulsion electrokinetic
chromatography (MEEKC). Forensic Sci Int. 2012 Jul 10;220(1-3):279-83.
2012
Gottardo R, Chiarini A, Dal Prà I, Seri C, Rimondo C, Serpelloni G, Armato U, Tagliaro F.
Direct screening of herbal blends for new synthetic cannabinoids by MALDI-TOF MS. J
Mass Spectrom. 2012 Jan;47(1):141-6.
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 51 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
2012
Serpelloni G, Ultimo numero 2012, IJA guarda al nuovo anno. Editoriale. Italian Journal of
Addiction, Vol 2, N° 5-6 (2012)
2012
Rimondo C, Candio D, Serpelloni G, Droghe e internet. Risultati di un’indagine sul mercato
online italiano. Italian Journal of Addiction, Vol 2, N° 5-6 (2012)
2012
Serpelloni G, Il gioco d'azzardo patologico in Italia. Editoriale. Italian Journal of Addiction,
Vol 2, N° 3-4 (2012)
2012
Serpelloni G, Rimondo C, Gioco d’azzardo problematico e patologico: inquadramento
generale, meccanismi fisiopatologici, vulnerabilità, evidenze scientifiche per la
prevenzione, cura e riabilitazione . Italian Journal of Addiction, Vol 2, N° 3-4 (2012)
2012
Serpelloni G, Nuove dipendenze. Editoriale. il Journal guarda al futuro. Italian Journal of
Addiction, Vol 2, N° 1-2 (2012)
2012
Serpelloni G, Ruolo della famiglia e uso di sostanze nei figli adolescenti: fattori di
protezione e di rischio. Italian Journal of Addiction, Vol 2, N° 1-2 (2012)
2012
Serpelloni G, Rimondo C, Burgarella C, Efficacia del monitoraggio e del contrasto dei rave
party illegali ad alto rischio mediante la rete internet: strategie, metodi e risultati delle attività
di prevenzione e identificazione precoce del Sistema Nazionale di Allerta. Italian Journal of
Addiction, Vol 2, N° 1-2 (2012)
2012
Serpelloni G, Gomma M, Candio D, Rimondo C, Faccio M, Contro la droga strategie più
bilanciate da condividere a livello europeo. Italian Journal of Addiction, Vol 2, N° 1-2 (2012)
2011
Cruciani M, Zanichelli V, Serpelloni G, Bosco O, Malena M, Mazzi R, Mengoli C, Parisi SG,
Moyle G. Abacavir use and cardiovascular disease events: a meta-analysis of published
and unpublished data. AIDS. 2011 Oct 23;25(16):1993-2004.
2011
Strano-Rossi S, Anzillotti L, Castrignanò E, Felli M, Serpelloni G, Mollica R, Chiarotti M.
UHPLC-ESI-MS/MS method for direct analysis of drugs of abuse in oral fluid for DUID
assessment. Anal Bioanal Chem. 2011 Aug;401(2):609-24.
2011
Somaini L, Donnini C, Manfredini M, Raggi MA, Saracino MA, Gerra ML, Amore M,
Leonardi C, Serpelloni G, Gerra G. Adverse childhood experiences (ACEs), genetic
polymorphisms and neurochemical correlates in experimentation with psychotropic drugs
among adolescents. Neurosci Biobehav Rev. 2011 Aug;35(8):1771-8.
2011
Serpelloni G, Nuove droghe, nuovi mercati. Editoriale. Italian Journal of Addiction, Vol 1, N°
5-6 (2011)
2011
Mollica R, Genetti B, Canuzzi P, Cretarola L, Balestra N, Carpignano IA, Giovanni
Serpelloni G, Analisi dell’andamento del numero dei soggetti tossicodipendenti in carico
presso Servizi Pubblici per le tossicodipendenze nel periodo 2000-2009. Italian Journal of
Addiction, Vol 1, N° 5-6 (2011)
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 52 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
2011
Zoccatelli G, Alessandrini F, Serpelloni G, Rimondo C, Seri C, Federspiel A, Permanenza di
alterazioni cerebrali dopo assunzione di droghe anche dopo un periodo di cessazione
dell’uso: il contributo del neuroimaging. Italian Journal of Addiction, Vol 1, N° 5-6 (2011)
2011
Serpelloni G, La Scientific Community del DPA apre le iscrizione: un’opportunità per tutti i
professionisti del settore. Editoriale. Italian Journal of Addiction, Vol 1, N° 3-4 (2011)
2011
Jennifer P. Pascali, Elisa Trapani, Catia Seri, Dario Raniero, Giovanni Serpelloni, Franco
Tagliaro, L’elettroforesi capillare: una valida e moderna tecnica analitica nella ricerca
tossicologica. Italian Journal of Addiction, Vol 1, N° 3-4 (2011)
2011
Serpelloni G, Italian Journal On Addiction: un nuovo strumento informativo per la
condivisione e la valorizzazione dell’attività di ricerca. Editoriale. Italian Journal of Addiction,
Vol 1, N° 1-2 (2011)
2011
Serpelloni G, Gomma M, Rimondo C, Seri C, Bertol E, Mari F, Cannabis e danni alla
salute. Italian Journal of Addiction, Vol 1, N° 1-2 (2011)
2011
Stopponi S, Ubaldi M, Cippitelli A, Somaini L, Domi E, Serpelloni G, Ciccocioppo R,
L’esposizione cronica al THC in età adolescenziale ha azione ansiogenica e causa
alterazioni di espressione genica a livello della corteccia prefrontale: uno studio condotto
nel ratto in astinenza. Italian Journal of Addiction, Vol 1, N° 1-2 (2011)
2011
Gottardo R, Liotta E, Seri C, Rimondo C, Serpelloni G, Tagliaro F, Caffeina: il ritorno di una
sostanza d’abuso? Italian Journal of Addiction, Vol 1, N° 1-2 (2011)
2010
Gerra G, Zaimovic A, Gerra ML, Ciccocioppo R, Cippitelli A, Serpelloni G, Somaini L.
Pharmacology and toxicology of Cannabis derivatives and endocannabinoid agonists.
Recent Pat CNS Drug Discov. 2010 Jan;5(1):46-52.
2009
Cruciani M, Mengoli C, Serpelloni G, Lanza A, Gomma M, Nardi S, Rimondo C, Bricolo F,
Consolaro S, Trevisan M, Bosco O. Serologic response to hepatitis B vaccine with high
dose and increasing number of injections in HIV infected adult patients. Vaccine. 2009 Jan
1;27(1):17-22.
2008
Saracino A, Gianotti N, Marangi M, Cibelli DC, Galli A, Punzi G, Monno L, Lazzarin A,
Angarano G; Mutations, Salvage Study Group. Antiretroviral genotypic resistance in
plasma RNA and whole blood DNA in HIV-1 infected patients failing HAART. J Med Virol.
2008 Oct;80(10):1695-706.
2008
Cruciani M, Serpelloni G. Management of Candida infections in the adult intensive care
unit. Expert Opin Pharmacother. 2008 Feb;9(2):175-91.
2007
Bricolo F, Gentile DA, Smelser RL, Serpelloni G. Use of the computer and Internet among
Italian families: first national study. Cyberpsychol Behav. 2007 Dec;10(6):789-97.
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 53 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
2006
Rampazzo L, De Angeli M, Serpelloni G, Simpson DD, Flynn PM. Italian survey of
organizational functioning and readiness for change: a cross-cultural transfer of treatment
assessment strategies. Eur Addict Res. 2006;12(4):176-81.
2006
Cruciani M, Mengoli C, Serpelloni G, Mazzi R, Bosco O, Malena M. Granulocyte
macrophage colony-stimulating factor as an adjuvant for hepatitis B vaccination: a metaanalysis. Vaccine. 2007 Jan 8;25(4):709-18. Epub 2006 Aug 22.
2006
Cruciani M, Mengoli C, Malena M, Bosco O, Serpelloni G, Grossi P. Antifungal prophylaxis
in liver transplant patients: a systematic review and meta-analysis. Liver Transpl. 2006
May;12(5):850-8.
2004
Cruciani M, Nardi S, Malena M, Bosco O, Serpelloni G, Mengoli C. Systematic review of
the accuracy of the ParaSight-F test in the diagnosis of Plasmodium falciparum malaria.
Med Sci Monit. 2004 Jul;10(7):MT81-8. Epub 2004 Jun 29.
2004
Cruciani M, Scarparo C, Malena M, Bosco O, Serpelloni G, Mengoli C. Meta-analysis of
BACTEC MGIT 960 and BACTEC 460 TB, with or without solid media, for detection of
mycobacteria. J Clin Microbiol. 2004 May;42(5):2321-5.
2003
Cruciani M, Malena M, Bosco O, Nardi S, Serpelloni G, Mengoli C. Reappraisal with metaanalysis of the addition of Gram-positive prophylaxis to fluoroquinolone in neutropenic
patients. J Clin Oncol. 2003 Nov 15;21(22):4127-37.
2002
Cruciani M, Marcati P, Malena M, Bosco O, Serpelloni G, Mengoli C. Meta-analysis of
diagnostic procedures for Pneumocystis carinii pneumonia in HIV-1-infected patients. Eur
Respir J. 2002 Oct;20(4):982-9.
2001
Cruciani M, Malena M, Bosco O, Gatti G, Serpelloni G. The impact of human
immunodeficiency virus type 1 on infectiousness of tuberculosis: a meta-analysis. Clin
Infect Dis. 2001 Dec 1;33(11):1922-30. Epub 2001 Oct 25.
1998
Starace F, Baldassarre C, Biancolilli V, Fea M, Serpelloni G, Bartoli L, Maj M. Early
neuropsychological impairment in HIV-seropositive intravenous drug users: evidence from
the Italian Multicentre Neuropsychological HIV Study. Acta Psychiatr Scand. 1998
Feb;97(2):132-8.
1997
Pezzotti P, Piovesan C, Rezza G, Moro G, Serpelloni G, Ferraro P. Combining HIV and
AIDS surveillance: an experience from an Italian region. Int J Epidemiol. 1997
Dec;26(6):1352-8.
1995
Serpelloni G, Vlahov D, Mazzi M, Rezza G. Interest in HIV vaccines among Italian injection
drug users. The Network Interregionale SERT. J Acquir Immune Defic Syndr Hum
Retrovirol. 1995 Oct 1;10(2):206-7.
1995
Rezza G, Dorrucci M, Pezzotti P, Pristerà R, Serpelloni G. Evaluation of symptoms
suggestive of HIV acute disease among injecting drug users. J Infect. 1995 May;30(3):2634.
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 54 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
1994
Serpelloni G, Carrieri MP, Rezza G, Morganti S, Gomma M, Binkin N. Methadone
treatment as a determinant of HIV risk reduction among injecting drug users: a nested
case-control study. AIDS Care. 1994;6(2):215-20.
1990
Martin GS, Serpelloni G, Galvan U, Rizzetto A, Gomma M, Morgante S, Rezza G.
Behavioural change in injecting drug users: evaluation of an HIV/AIDS education
programme. AIDS Care. 1990;2(3):275-9.
1989
Venturini L, Serpelloni G, Parolin A, Mezzelani P. [Diagnostico-prognostic significance of the
analysis of anti-HIV antibodies and viral antigens in acquired immunodeficiency syndrome.
Presentation of 2 paradigmatic cases]. G Clin Med. 1989 May;70(5):353-6.
1988
Serpelloni G, Gomma M, Morgante S, Foroni M, Ciampalini G, Perini GP. [A system for
screening and epidemiologic monitoring of HIV infection in drug addicts. A working model
and analysis of data related to 1517 subjects from the Veronese area]. Epidemiol Prev.
1988 Dec;10(37):38-48.
1986
Mezzelani P, Ghellere G, Serpelloni G, Corrocher R. [Controlled clinical trial of
flunitrazepam versus nitrazepam]. Clin Ter. 1986 Feb 15;116(3):207-12.
1985
Bambara LM, Biasi D, Caramaschi P, Codella O, Corrocher R, Serpelloni G, De Sandre G.
[Significance of antinuclear antibodies in the diagnosis of connective tissue diseases].
Recenti Prog Med. 1985 Feb;76(2):102-9.
Onoreficenze
Luglio 2012
Viene nominato giudice onorario delle Drug Courts (USA)
2000
Viene nominato membro corrispondente dell’Accademia Nazionale di Storia dell’Arte
Sanitaria (Roma) per meriti nel campo della ricerca e degli interventi sulle
tossicodipendenze .
1999
Gli viene conferito il premio internazionale “Pool Harris Fellow” del Rotary International per
le attività nel campo delle dipendenze e dell’AIDS.
1998
Viene nominato “Giovane Industriale Onorario” dall’Associazione Industriali di Verona.
1996
Riconoscimento scientifico dell’Accademia di Storia dell’Arte Sanitaria di Roma per “l’attività
scientifica e per l’accurata analisi della valutazione storica delle idee in tema di
farmacodipendenza e di AIDS”.
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 55 / 57
Curriculum Vitae
Giovanni Serpelloni
Attività innovative nel campo dell’Information and Communication Technology
Dal 2008 al 2014
Dirige e coordina la realizzazione (in collaborazione con il Ministero della Salute, le Regioni
e le Provincie Autonome – DM 10 giugno 2010 SIND e Intesa Stato-Regioni del 23 marzo
2005 ) del Sistema Informativo Nazionale sulle Dipendenze SIND
Cura la direzione e il coordinamento tecnico-scientifico per il mantenimento dei seguenti
portali nazionali istituzionali del Dipartimento Politiche Antidroga, Presidenza del Consiglio
dei Ministri:
 www.politicheantidroga.it
 www.dronet.org
 www.droganews.it
 www.italianjournalonaddiction.it
 www.dpascientificcommunity.it
 www.allertadroga.it
 www.neuroscienzedipendenze.it
 www.consorzioeticodroga.it
 www.drogaprevenzione.it
 http://cannabis.dronet.org
 http://cocaina.dronet.org
 http://alcol.dronet.org
 www.neuroscienzedipendenze.it
 http://drugfreedu.it
 www.cistaicontroledroghe.dronet.org
 www.droganograzie.it
 http://gambling.dronet.org
 http://drogainbreve.dronet.org
 http://diagnosiprecoce.dronet.org
 www.drugsonstreet.it
 www.dreamonshow.it
Dirige e coordina la realizzazione dei Sistemi ANIS (Addiction National Interactive System)
e ARIS (Addiction Regional Interactive System) dell’Osservatorio Nazionale sulle
Dipendenze del Dipartimento Politiche Antidroga, Presidenza del Consiglio dei Ministri,
finalizzati alla elaborazione automatica di reporting standard attraverso strumenti avanzati
di business intelligence.
2008
Progetta e realizza il software Geodrugs Alert nell'ambito del progetto "Sistema di Allerta
Precoce e Risposta Rapida per le droghe".
2007
Coordina l'aggiornamento costante del portale DRONET del Ministero della Salute e
Minitero della Solidarietà Sociale. Progetta e realizza una serie di siti per conto del Minitero:
SAPD Sistema di Allerta Precoce sulle Droghe - Alcol e Patologie Correlate - Giovani: No
Drugs No Alcol.
2005
Realizza per conto del DNPA Presidenza del Consiglio dei Ministri il "DNPA Journal" Sito
informativo per Operatori e Regioni
2004
Realizza, per conto del Ministero della Salute (Progetto SESIT) il sistema “Top SESIT” per
la raccolta dati su standard europei dei dipartimenti delle dipendenze di tutte le Regioni
italiane
© Unione europea, 2002-2013 | http://europass.cedefop.europa.eu
Pagina 56 / 57

Documenti analoghi