BID FAI DA TE - Rimini Bridge

Commenti

Transcript

BID FAI DA TE - Rimini Bridge
BID FAI DA TE
A volte capita. Senti
parlare di un ristorante
tipico, poi leggi i
commenti sul web e c’è
sempre quello che ti
consiglia: “Ottima
cucina, ma meglio
portarsi le posate da
casa!”, alludendo forse
ad un servizio poco
efficiente.
Immaginereste invece
che un bridgista dica
ad un amico: "Dai
andiamo a giocare al
circolo, ma portati il Bidding Box da casa, perché quelli
che hanno non sono all'altezza"? Improbabile, eppure in
qualche modo occorre spiegarsi perché il giovane Davide
Merli, tornato a casa dopo aver partecipato ai recenti
Campionati Under 26, ha deciso di costruirsi un proprio
Bidding Box, con l'entusiasmo e la pazienza dei monaci
certosini. Non solo, al primo torneo giocato coi nuovi
amici, se l'è portato e messo sul tavolo, agganciando i
suoi cartoncini con la punta delle dita e rifiutandosi di
"sporcarsi le mani" col box ufficiale impostogli dal suo
insegnante.
È presto per dire se Davide diventerà un campione di
Bridge, ma come non assegnarli una medaglia per la
fantasia e l'ottima manualità, doti che non sempre i grandi
giocatori possiedono?