«IL MARCHIO TESTANERA ARCHIO TESTANERA DEL GRUPPO

Commenti

Transcript

«IL MARCHIO TESTANERA ARCHIO TESTANERA DEL GRUPPO
le grandi interviste
TINA
MÜLLER
«IL
IL MARCHIO TESTANERA
DEL GRUPPO HENKEL
RAPPRESENTA UNO DEI TRE
MARCHI DI PRODOTTI PER
LA CURA DEI CAPELLI PIÙ
IMPORTANTI AL MONDO ED
È ASSOCIATO A QUALITÀ,
ESPERIENZA E INNOVAZIONE
DA OLTRE 111 ANNI»
ANNI»
Corporate Senior Vice President
Western Southern Europe
Testanera
di Cecilia Cantadore
24 marzo 2012
GardaPat 13 Kiara 100 g/m² by Cartiere del Garda
MISSION
TESTANERA CREDE
NELL’INNOVAZIONE,
NELL’AFFIDABILITÀ,
NELLA QUALITÀ, NELLA
FIDUCIA E NELLA
COMPETENZA: SONO
QUESTI I PILASTRI SU CUI
SI FONDA LA SOCIETÀ.
LA BELLEZZA DEI
CAPELLI È L’OBIETTIVO
DEL MARCHIO E
QUESTA PASSIONE SI
RIFLETTE IN TUTTI I SUOI
PRODOTTI. INOLTRE, LE
SUE ACCADEMIE SONO
CENTRI DI ECCELLENZA
RICONOSCIUTI CHE
FORMANO E ISPIRANO I
PARRUCCHIERI DI TUTTO
IL MONDO.
le grandi interviste
Il 2011 è stato l’anno di “We Love The
Hair”: Karl Lagerfeld e Testanera in una
mostra fotografica per la fashion week milanese. Quali strategie comunicative sono
dietro a questa partnership?
Abbiamo deciso di legare Testanera al fashion, alla
fotografia, alla moda, creando un evento di grande richiamo. Lagerfeld è stato scelto in quanto vera e propria icona del mondo della moda. Inoltre è tedesco
(come la nostra casa madre) e il suo stile “bianco e
nero” ben si lega con il nostro brand, che gioca molto
sul “black & white”. È anche legato in prima persona
al marchio Testanera perché lo ha visto crescere: sua
madre usava i nostri prodotti!
Come comunica Testanera? Che linguaggi usa e quali media sceglie?
Ritengo che tutti i grandi brand debbano pensare la
comunicazione nella sua accezione più ampia e comunicare a 360°. Per questo motivo Testanera utilizza
sia i media tradizionali, come i classici spot televisivi, le
affissioni, l’adv sulle riviste, ma punta anche sulla comunicazione digitale e sui social network. Per essere
ancor più vicini al target di riferimento è necessario
essere presenti su facebook e sulle altre piattaforme
che mettono in contatto le persone nel resto del mondo. Non tutti i paesi hanno facebook. In Russia e in
Cina esistono network locali che dobbiamo conoscere per fare pubbliche relazioni e aumentare la nostra
credibilità. Trovo, infine, importante rendere il brand
dinamico, partecipare e promuovere eventi e iniziative
che vadano oltre la comunicazione classica.
Dopo il progetto con Karl Lagerfeld, la vostra partnership con la camera della Moda
continua anche nel 2012?
Quest’anno abbiamo affidato l’interpretazione dei look
di hairstyling Testanera all’estro creativo del fotografo
di moda tedesco Peter Lindbergh, conosciuto a livello
mondiale per il suo uso del bianco e nero e per i look
minimali con cui ama ritrarre le modelle, con poco
make-up e pettinature semplici. La settimana della
moda è un ottimo trampolino di lancio, che utilizziamo
a livello internazionale, in tutti i paesi in cui operiamo.
In Italia, naturalmente, la partnership con la Camera
della Moda è di grande successo.
Quale forma di comunicazione, magari insolita, inedita e senza vincoli chiederebbe al “genio della lampada” di esaudire?
Ho un sogno... dopo il successo avuto con i progetti realizzati con Karl Lagerfeld, mi piacerebbe coinQual è la comunicazione che nei prossimi volgerlo in un’iniziativa su facebook un po’ fuori dagli
anni risulterà più trendy ed efficace?
schemi. Lui ha i capelli lunghi, sempre raccolti in una
Il futuro sarà senz’altro sempre più digitale. Fino a coda di cavallo. Mi piacerebbe fargli promettere che,
qualche tempo fa la comunicazione online era riferita una volta raggiunto l’obiettivo di 1 milione di amici sulesclusivamente a un target giovane, ma oggi non è
più così. Tutti utilizzano il digitale e i social network,
persone di tutte le età. E non penso si tratti di una
moda del momento: facebook è destinato a durare,
o comunque dopo arriverà qualche altro strumento
“RITENGO
che manterrà le persone in contatto. Comunicare con
CHE TUTTI I
gli amici solo attraverso un computer non basta, è
necessario incontrare direttamente le persone per
GRANDI BRAND
stringere relazioni più profonde. Entrambe le tipologie
DEBBANO
di relazione devono convivere nello stesso tempo, in
modo sempre più veloce. Nei social network il brand
COMUNICARE
deve essere presente per dialogare in modo informaA 360°”
le, da amici, stringere un rapporto che è ben diverso
dal fare mera pubblicità. Deve connettersi ai clienti per
instaurare un rapporto di fiducia, duraturo, tra pari.
26 marzo 2012
GardaPat 13 Kiara 100 g/m² by Cartiere del Garda
BIOGRAFIA
Tina Müller è nata a Bad Neuenahr, Germania, nel 1968. Dopo gli
studi in Economia e Business Administration ha svolto la sua prima
esperienza professionale a L’Oréal e Wella (AG) in Germania. Nel 1995
è entrata nel gruppo Henkel in qualità di Brand Manager Internazionale.
È stata Marketing Manager della divisione hair care di Henkel sotto
il marchio Schwarzkopf alla fine degli anni ‘90. Nel 2003 è diventata
Direttore Marketing della divisione cosmetici Italia. Al suo ritorno presso
l’headquarter nel 2004 ha assunto l’incarico di Corporate Vice President
del business mondiale dei prodotti per la cura dei capelli e nel 2010 di
Responsabile dell’intero Cosmetics Consumer Business. Sotto la sua
responsabilità ci sono brand come Syoss, Diadermine, Theramed, FA,
Right Guard, Dial e il brand più grande del Gruppo Henkel: Schwarzkopf.
Nel 2012 ha dato vita al Digital Marketing Department e ha posto le basi
per la strategia digital del portfolio di brand di Henkel Cosmetics. Da
febbraio 2012 ha preso in carico le operazioni dell’area “West Europe”.
la pagina di facebook, lui si facesse fotografare con i
capelli sciolti! Sarebbe fantastico per noi, un progetto scherzoso, simpatico. È un personaggio talmente
noto che genererebbe sicuramente in poco tempo
tantissimi contatti.
Il nostro è un mass
market brand e –
come per tutto il
settore della cosmesi
– è importante
creare legami con il
mondo della moda.
La settimana della
moda è un ottimo
trampolino di lancio,
che utilizziamo a livello
internazionale, in tutti i
paesi in cui operiamo.
Il vostro marchio sta vivendo una profonda trasformazione: in cosa consiste e che
risultati volete raggiungere?
Dal 1994 a oggi il brand è cresciuto molto: la chiave del suo successo è l’innovazione. La qualità del
prodotto è unita alla sua modernità. L’importante è
comunicare l’innovazione in modo efficace, sia a livello di prodotto sia a livello di brand. Soprattutto in
un periodo economico difficile come quello attuale,
abbiamo bisogno di prodotti che siano conosciuti e
accessibili a tutti e vicini al grande pubblico.
Qual è il ruolo del packaging nella vendita del prodotto?
È molto importante. Il consumer desidera avere un
bel prodotto nel proprio bagno, è attento al look della
sua casa e cerca un pack che abbia stile, che sia
bello. Per questo motivo interpelliamo designers da
tutto il mondo per creare i packaging dei nostri prodotti, investendo molto in ricerca e creatività.
marzo 2012
GardaPat 13 Kiara 100 g/m² by Cartiere del Garda
27