TEST MODELOWYJęzyk włoski B1E

Transcript

TEST MODELOWYJęzyk włoski B1E
TEST MODELOWY
Język włoski
Imię
_________________________
Nazwisko
_________________________
Rok / Wydział ___________________
Ascolto
B1E
Data ___________________
Punkty __________________
Ocena __________________
Słuchanie
15 pkt
Prova n. 1
Ascolta il testo: è un dialogo tra due studenti. Poi completa le frasi. Solo una delle quattro proposte
è vera.
Po wysłuchaniu dialogu zaznaczyć odpowiedź (tylko jedna jest prawidłowa).
1. Monica è appena uscita
A) da una lezione in laboratorio.
B) dalla visita ad una nuova scuola.
C) da un studio medico.
D) dalla casa di un’amica.
2. In futuro, Monica pensa di
A) iscriversi alla facoltà di medicina.
B) seguire un corso di informatica.
C) studiare più a lungo possibile.
D) trovare presto un lavoro.
3. Andrea, invece, vorrebbe
A) fare l’insegnante.
B) diventare ingegnere.
C) dedicarsi alla ricerca.
D) lavorare come tecnico di laboratorio.
4. Andrea afferma di
A) voler fare un esame di certificazione informatica.
B) trovare poco chiari i suoi insegnanti.
C) avere le idee confuse sugli studi futuri.
D) essere molto stanco per il troppo studio.
5. A Monica interessa molto
A) imparare le lingue straniere.
B) studiare all’estero.
C) essere sempre preparata.
D) risparmiare sui libri.
6. Andrea deve andare a
A) studiare in biblioteca.
B) comprare un libro.
C) parlare con un professore.
D) seguire un corso di inglese.
7. Monica va a casa per
A) finire di leggere un romanzo.
B) compilare la domanda per la scuola.
C) aiutare la sua mamma.
D) prepararsi per un’interrogazione.
Prova n. 2
Ascolta il testo: è una trasmissione radiofonica. Poi leggi le informazioni. Segna se sono vere o
false.
Po wysłuchaniu należy zaznaczyć czy podane zdania są prawdziwe czy fałszywe.
VERO
FALSO
1.
Canova ha realizzato alcune sculture per importanti cittadini di Forlì.
2.
La mostra su Canova ha luogo presso i Musei San Domenico di Forlì.
3.
La mostra rimane aperta fino a luglio.
4.
La mostra è aperta alle visite tutti i giorni feriali, dalle 9.30 alle 19.00.
5.
Nei fine settimana e nei giorni festivi si può visitare la mostra anche fino alle 20.00.
6.
I gruppi superiori alle 15 persone ricevono in omaggio una copia del catalogo della mostra.
7.
Il costo del biglietto per gli alunni delle scuole primarie e secondarie è di 4 euro.
8.
Le persone interessate a visitare la mostra con una guida devono prenotare la visita per fax.
Lektura
Czytanie
Vero / Falso
1.
Barrare la risposta giusta.
20 punktów
Prawda / Fałsz
Zaznaczyć dobrą odpowiedź
Il computer e Internet
Secondo un sondaggio pubblicato pochi mesi fa dal settimanale americano "Newsweek", nel '99 la percentuale di
ragazzini che usa Internet ha raggiunto il 50 per cento del totale, contro il 15 per cento del '91. E come già
accadde negli anni Ottanta con la tv-babysitter, l'abuso del computer fa nascere preoccupazioni nella maggior
parte dei genitori. «Le mie gemelle sono fanatiche del computer: lo usano a casa, a scuola, e quando vengono in
ufficio da me, stancano la segretaria per farsi spiegare qualche gioco nuovo», racconta l'imprenditore Giovanni
Malagò, papà di Ludovica e Lucrezia, 11 anni: «Io non capisco questa passione esasperata, non appartiene alla
mia generazione. E quando le mie figlie mi chiedono un regalo tecnologico cerco di dirottarle verso altro, come un
bel viaggio insieme». Ansie paterne a parte, gli psicologi non sono contrari all'uso del computer. «Tutti gli studi
dimostrano che la tv non è dannosa in se stessa», spiega lo psicologo Emilio Masina, «basta che i ragazzi la
guardino con un adulto vicino che li possa aiutare a sdrammatizzare i messaggi senza subirli». Lo stesso discorso
vale per i computer che, secondo Masina, devono restare uno «strumento interattivo di dialogo e non un mezzo
di isolamento».
E con Internet come la mettiamo, fra chiacchiere virtuali con sconosciuti e siti porno? La maggioranza dei genitori
preferisce non dare battaglia alla Rete.
«Mia figlia Alessia è sempre stata una navigatrice, fin da piccola utilizza l’e-mail e la chat line», dice Renzo Rosso,
padre di cinque figli: «Non mi sono mai preoccupato più di tanto. Non ci vedo particolari pericoli nascosti».
Insomma, lasciamoli chattare. Anche se poi, magari, finiscono per passare ore a flirtare online con sconosciuti o
sconosciute, piuttosto che uscire con il fidanzatino o la fidanzatina di turno. E quando alla chattata virtuale segue
l'appuntamento reale? Qualche preoccupazione questi blind-date li suscitano anche nei meno ansiosi. Una paura
immotivata, secondo gli psicologi «La chat-line spinge i ragazzini a lunghi periodi di corteggiamento platonico
come avveniva nell'800», racconta Charmet: «Si scambiano sogni e idee, si mandano poesie e messaggi. È uno
strumento creativo. Poi, quando si è sicuri di aver incontrato l’anima gemella, ci si dà appuntamento”. Insomma.
un altro sì, per PC e Internet.
1.
La maggior parte dei genitori è preoccupata quando i figli passano molte ore davanti il computer.
2.
Il computer non è considerato come la TV negli anni '80.
3.
Giovanni Malagò capisce l'amore eccessivo delle sue figlie per il computer.
4.
5.
Quando le ragazze gli chiedono un regalo tecnologico, lui gliene compra uno dopo lunga discussione con la
moglie.
Gli esperti dicono che il computer e la TV sono poco pericolosi.
6.
I computer sono già diventati uno strumento di comunicazione e contatto con gli altri.
7.
Renzo Rosso non considera l'uso di Internet pericoloso per i giovani.
8.
Spesso i ragazzi passano molto tempo a chattare e a corteggiarsi platonicamente via Internet.
9.
Emilio Masina suggerisce agli adulti di guardare la tv con i ragazzi.
10. Gli esperti non vedono particolari pericoli per gli incontri tra ragazzi che si sono conosciuti comunicando
via Internet.
2.
V
F
a
a
a
a
a
a
a
a
a
a
a
a
a
a
a
a
a
a
a
a
Leggere il testo. Indicare se le affermazioni sono vere o false.
Po przeczytaniu zaznaczyć czy podane informacje są prawdziwe czy fałszywe.
NUOVI SCRITTORI. “HO SCRITTO IL MIO DIARIO PER VINCERE LA MALATTIA”
A volte la scrittura risponde a un bisogno, diventa necessità di comunicazione e aiuta a superare un momento
particolare della propria vita. Per Andrea Moretti, 25 anni, ha significato trovare la forza di reagire alla malattia
e all’immobilità. Il diario, nato dopo un grave incidente che gli ha impedito di camminare per tre anni, ha
rappresentato per lui un’ancora di salvezza. Dopo la guarigione ha mandato il suo manoscritto a una grande
casa editrice che lo ha respinto. Non si è perso d’animo e ha partecipato al premio Pieve-Banca Toscana per il
miglior diario, e ha vinto. Il concorso è legato all’Archivio Diaristico nazionale, che dal 1985 raccoglie e conserva
ogni anno centinaia di diari. «La mia partecipazione è nata quasi per gioco, da cinque anni avevo nel cassetto
questo lavoro e ho pensato di consegnarlo all’Archivio – racconta Andrea – non mi aspettavo di vincere. Mi sono
messo a scrivere durante il lungo periodo di forzata immobilità, quando non potevo comunicare con l’esterno.
Oggi lavoro come perito informatico in una banca. Non ho altri progetti letterari, ma non chiudo la porta alla
voglia di scrivere».
(“Corriere Lavoro”, 11 ottobre 2002)
Vero
1. Andrea non parla dell’incidente che ha avuto
Falso
2. Era malato e non ha potuto muoversi
3. Non spiega perché la casa editrice non ha trovato interessante il suo diario
4. Parla di chi gli ha sconsigliato di partecipare al premio
5. Racconta dove ha tenuto da parte il diario
6. Indica l’anno in cui ha inviato all’archivio il suo diario
7. Non spiega quando ha cominciato a scrivere
8. Spiega che cosa gli piacerebbe scrivere
9. Adesso lavora a casa come consulente informatico
10. Dopo tre anni di malattia sta bene.
Gramatyka i leksyk
20 punków
Prova nr. 1
Completare il testo. Scegliere la parola opportuna tra quelle proposte.
Uzupełnić tekst wyrazem wybranym z trzech podanych
APRIRE UN BED & BREAKFAST A VENEZIA
«Pane, burro e… Canalgrande»
Luca, 34 anni: «Ho lavorato per dodici anni negli alberghi, ho fatto dal portiere al dirigente e oggi insegno
nei corsi di formazione per chi vuole operare nel settore. Così l’anno (1) __________, quando si è trattato
di cambiare casa, non (2) __________ ho pensato troppo e insieme a mia moglie abbiamo deciso di (3)
__________ una più grande per ricevere a casa nostra i turisti. Credevo che per farsi conoscere (4)
__________ più tempo; invece, nel giro di tre mesi, abbiamo una media di sei presenze al giorno, da marzo
fino ad ottobre». Le (5) __________ di Luca sono 115 euro per la matrimoniale con bagno interno e 100 per
quella con il bagno esterno. «Sono più (6) __________ di quelle degli alberghi e i clienti sono di livello
medio. Gli ospiti cercano la tranquillità e qualcuno con (7) __________ chiacchierare liberamente di quello
che c’è (8) __________ vedere nella nostra Venezia e nei (9) __________. Per questo la mattina, mentre
consumano la colazione, rimango a lungo insieme a loro.»
(L. Barbasio, “Corriere Lavoro”, 10 ottobre 2003)
1
2
3
4
5
6
7
8
9
A
A
A
A
A
A
A
A
A
prossimo
lo
comperarci
ci vuole
spese
basse
chi
di
dintorni
B
B
B
B
B
B
B
B
B
fa
ne
comperarne
ci voleva
offerte
migliori
cui
da
contorni
C
C
C
C
C
C
C
C
C
scorso
ci
comperarla
ci volesse
tariffe
grandi
quale
per
intorno
Prova nr. 2
Completare le frasi scegliendo la parola opportuna tra quelle proposte.
Uzupełnić zdania wyrazem wybranym z czterech podanych
1.
Passiamo noi a prendere Luisa _____________ sia puntuale!
A siccome
2.
B finché
C sebbene D allora
B perché
C allora
D ma
Sono sicura di aver incontrato Laura, _____________ era la sorella gemella ?
Ao
5.
D se
I ragazzi sono andati al cinema, _____________ il film non era bello come si diceva.
A siccome
4.
C finché
Com’è andata la gita a Roma? Non tanto bene ________ non è arrivato un po’ di sole
A pertanto
3.
B purché
B
allora
C che
D quindi
Sai i problemi che ha, _____________ non dargli altre preoccupazioni.
A ovvero
B però
C anzi
D quindi
Sbrighiamoci, _____________ riusciamo a prendere l’autobus delle 14
6.
A perché
B finché
C così
D allora
Ho provato il telefono per vedere _____________ c’è il campo.
7.
A perché
B se
C mentre
D appena
Devi spiegare esattamente _____________ io debba essere presente.
8.
A che
B finché
C come
D perché
Mario ama molto la cucina cinese, _____________ io preferisco quella coreana.
9.
A invece
B perché
C anzi
D oppure
Faccio io tutto __________________ Luisa non arrivi con Marco.
10.
A dopo che
B a condizione che
C prima
D appena
_____________ avete fretta, ne riparliamo domani
11.
A Come
Pisanie
1.
Pisanie
1.
B Quando
C Siccome D Che
15 punti
Ti sei iscritto ad un nuovo corso (di yoga, di cucina, di lingua ecc.). Scrivi un messaggio di posta
elettronica ad un amico per informarlo di questa tua decisione e per parlargli della tua nuova esperienza
(le tue impressioni, le persone che hai conosciuto...). Devi scrivere da 20 a 40 parole.
Po zapisaniu się na kurs (yogi, gotowania, języka obcego itp.) należy napisać e-mail do przyjaciela
przedstawiając krótko dlaczego tak się stało i jakie są pierwsze wrażenia. 20 – 40 słów.
70 - 90 słów
Temat do wyboru
C’è un manifesto che pubblicizza un corso di formazione organizzato dal Comune per diventare una
guida turistica per la città di Wrocław. Lei è interessato/à a partecipare. Scriva una lettera o una e-mail
in cui chiede informazioni sul corso e sui requisiti per accedervi.
Jest ogłoszenie o kursie zorganizowanym przez władze miasta, na przewodników wycieczek po
Wrocławiu. Pan / Pani jest nim zainteresowany/a. Proszę napisać list lub e-mail z pytaniami o kurs i
jakie trzeba spełniać warunki, żeby w nim uczestniczyć.
2.
Chattare che passione! È il nuovo modo di comunicare in tempo reale senza togliere le dita dal PC.
Parlarsi dentro la rete, per scoprire cosa o chi c'è dall'altra parte - che cosa pensa di questa forma di
comunicazione e perché secondo Lei è così tanto utilizzata?
Czatowanie to nowa forma komunikowania się, w czasie rzeczywistym, za pomocą PC. Rozmawiać w
„sieci” aby poznać co lub kto jest po drugiej stronie. - Jaka jest Pani / Pana opinia o tym sposobie
komunikacji i dlaczego jest tak często używana ?

Documenti analoghi